2012_11_03 Mortara On stage apre con Enrico Dindo e I Solisti di Pavia

Sabato 3 novembre 2012_11_03 ore 21.00
AUDITORIUM CITTA' DI MORTARA. Via Dante 1 MORTARA
CONCERTO STRAORDINARIO
ORCHESTRA DA CAMERA I SOLISTI DI PAVIA
Direttore e Solista: ENRICO DINDO 
Un evento imperdibile che rimarrà nella storia di Mortara in Stage!

Enrico Dindo è considerato uno dei più grandi violoncellisti sulla scena concertistica mondiale. Fondatore e direttore de I Solisti di Pavia, orchestra formata dai migliori elementi italiani, già appartenenti a orchestre come quella della Scala e della Rai, registrano per Decca. 
Mortara è onorata di ospitare un concerto di così grande prestigio e allo stesso tempo di grande impatto: il programma molto popolare e ricco di forti emozioni prevede le celebri 4 Stagioni di Astor Piazzolla, nella versione per orchestra d'archi e nella prima parte un omaggio a Debussy con la sonata per violoncello e archi e il raro e bellissimo concerto di Kapustin, un brano brillante, di grande virtuosismo, intriso di ritmi jazz e addirittura rock. 

PROGRAMMA
C. DEBUSSY Sonata per cello e archi (orchestrazione J. Bosso)
N. KAPUSTIN Celloconcerto n°2 op. 103 
A. PIAZZOLLA 4 Stagioni per cello e archi (orch. J. Bosso)
 
La stagione 2012 de I Solisti di Pavia, l'Orchestra da Camera diretta dal Maestro Enrico Dindo, prosegue con un concerto straordinario che si terrà Sabato 3 Novembre presso l'Auditorium di Mortara, organizzato grazie al supporto della Fondazione Banca del Monte di Lombardia, che da 10 anni sostiene in maniera concreta l'attività musicale dell'Orchestra.
La celebre Orchestra d'archi de I Solisti di Pavia è stata fondata a Pavia nel 2001 dal violoncellista torinese Enrico Dindo, solista di eccezionale talento, che fu per dieci anni primo violoncello al Teatro alla Scala di Milano e nel 1997 vinse a Parigi l'importante Concorso Rostropovich, grazie al quale nacque la sua amicizia con il grande musicista Mstislav Rostropovich.
Ed è stato proprio il violoncellista russo a tenere a battesimo nel Dicembre 2001 questo nuovo gruppo d'archi italiano del quale assunse la Presidenza Onoraria, grazie anche all'impegno e al supporto della Fondazione Banca del Monte di Lombardia.
In 10 anni di attività I Solisti di Pavia hanno raggiunto livelli di eccellenza grazie anche al talento e all'entusiasmo del loro Direttore e costituiscono una presenza importante per Pavia e una realtà consolidata nel panorama musicale sia italiano che estero.
Enrico Dindo e I Solisti di Pavia si presentano a Mortara con un programma molto vario che comprende la Sonata di Debussy in una inedita trascrizione di Jorge Bosso per violoncello e orchestra d'archi, lo straordinario concerto di Nikolai Kapustin contrassegnato da esplosivi passaggi virtuosistici di natura jazzistica e, per finire, le brillanti Quattro Stagioni in forma di tango del celebre Astor Piazzolla, opera composta fra il 1965 e il 1970, rappresentativa di uno dei più alti punti di incontro fra tango e tradizione musicale colta.

http://www.vigevano.net/mariomainino/mortaraonstage-1213.htm
Novembre
INAUGURAZIONE
Sabato 3 novembre 2012 ore 21
I SOLISTI DI PAVIA

ENRICO DINDO
direttore e violoncello solista
C.Debussy: Sonata per violoncello e archi
Kapustin: Concerto per violoncello e archi
A.Piazzolla: Le 4 Stagioni
L’orchestra che porta il nome di Pavia nel mondo, voluta da Enrico Dindo, violoncellista di fama internazionale, di cui ne è anche il direttore, eseguirà la Sonata di Debussy per violoncello e archi, il Concerto di Kapustin e le Quattro Stagioni di Astor Piazzolla. I loro dischi per Decca sono tra i più apprezzati dalla critica mondiale.
Dicembre
Sabato 15 dicembre 2012_12_15 ore 21
Luigi Maio e il Trio Albatros

Le fiabe da camera: I vestiti nuovi del Re e Hansel & Gretel
Vedi Blog
Le fiabe da camera scritte dal musicattore Luigi Maio: poliedrico e istrionico musicista e attore dalle mille voci e dai mille travestimenti, in sinergia con l’eccellente Trio Albatros, interpreterà le fiabe “I nuovi vestiti del re” e “Hansel e Gretel”, percorrendo le emozioni e la vivacità del suo innovativo teatro da camera. In collaborazione con il Festival “Le Altre Note”
Gennaio
Sabato 19 gennaio 2013 ore 21
A qualcuno piace Mozart

Ghislieri Choir
Giulio Prandi, direttore
Andrea Bacchetti, pianoforte
Due artisti Sony: uno dei più importanti cori italiani e il pianista Andrea Bacchetti, tra i migliori talenti della sua generazione che ha ottenuto anche una notorietà televisiva come pianista del Chiambretti Night, in un programma dedicato a Mozart, giovane e geniale provocatore, attraverso i suoi famosi Canoni e celebri arie d’opera. In collaborazione con Pavia Barocca - Ghislierimusica
Marzo
Sabato 9 Marzo 2013 ore 21
CORO DELLA SAT

Canti popolari degli Alpini
Canti popolari degli Alpini Il più celebre Coro degli Alpini italiano, che ha ispirato bellissimi arrangiamenti di grandi musicisti come Giorgio Federico Ghedini e Arturo Benedetti Michelangeli. I loro dischi hanno ricevuto numerosi premi e riconoscimenti e a Mortara proporranno una serie di notissimi canti della tradizione popolare alpina. In collaborazione con il Cai di Mortara
Sabato 23 domenica 24 Marzo 2013 ore 21
RuMORS E LE STRANE COPPIE

Compagnia teatrale “I Riso e Amaro”
Marta Comeglio, drammaturgia e regia
I Riso e Amaro realizzano uno spettacolo evasivo e divertente rappresentando la riduzione di alcune famose opere del drammaturgo e sceneggiatore americano Neil Simon. Un esilarante collage di commedie scritte tra gli Anni ’60 e gli Anni ’90 che hanno ancora molto da raccontare. Le tematiche dei testi si rifanno alle complessità e contraddittorietà che contraddistinguono i rapporti di coppia e di amicizia (Le strane coppie) e come il comportamento degli individui si rispecchi nella società (Rumors- pettegolezzi).
Aprile
Sabato 13 Aprile 2013 ore 21
LETTERE IN MuSICA

Milena Vukotic, voce recitante
Mario Ancillotti, flauto
Alessandro Marangoni, pianoforte
Famigliare al pubblico di ogni età per le sue apparizioni televisive come la “Pina” di Fantozzi o a fianco di Lino Banfi in “Un medico in famiglia”, Milena Vukotic, astro del teatro e del cinema italiano reciterà alcune lettere di Mozart, intervallate da due Sonate per flauto e pianoforte, insieme alle liriche di Louys che hanno ispirato Debussy per le 6 Epigrafi antiche e la toccante fiaba d’amore della ninfa Undine, su cui si basa la celebre Sonata di Reinecke. Al flauto Mario Ancillotti, considerato uno dei più grandi flautisti e didatti italiani, presente da oltre 40 anni nei più importanti teatri del mondo.




2012_10_28 Giuseppe Verdi iniziano le manifestazione per il bicentenario con l'avvio del progetto di esecuzione integrale delle sue opere

Domenica 28 ottobre 2012_10_28 ore 21,15
Teatro Don Bosco - Pavia
GIUSEPPE VERDI
RIGOLETTO
Diego Cavazzin ( Il Duca di Mantova )
Gaetano Rizzitelli ( Rigoletto )
Maria Francesca Mazzara ( Gilda )
Filippo Bernardini ( Sparafucile )
Rosy Zavaglia ( Maddalena )
Candida Spinelli ( Giovanna )
Tolunay Gomus ( Il Conte di Monterone )
Ezio Bertola ( Il Conte di Ceprano )
Weltur Tognoni ( Marullo )
Andrea Margagliotti ( Borsa )

Orchestra Filarmonica Italiana
regia e scenografie Sergio Beano
disegni luce di Cristian Piovano
Costumi Sartoria Teatrale " La Pelle " di Pinerolo
(Direttore Musicale dell'Orchestra Filarmonica Italiana e ideatore del Progetto Tutto Verdi.)

Opera tra le più conosciute ed amate apre giustamente una rassegna lirica di grande interesse che vedrà messi in scena otto titoli del Grande Compositore.

Seguiranno:
mercoledì 21 novembre 2012_11_21
domenica 9 dicembre 2012_12_09
Falstaff
mercoledì 16 gennaio 2013_01_16
I vespri siciliani <- annullato="annullato" font="font" spettacolo="spettacolo">
mercoledì 6 febbraio 2013_02_06
La forza del destino <- annullato="annullato" font="font" spettacolo="spettacolo">
mercoledì 13 marzo 2013_03_13 
Otello <- annullato="annullato" font="font" spettacolo="spettacolo">
mercoledì 20 aprile 2013_04_20
Un ballo in maschera <- annullato="annullato" font="font" spettacolo="spettacolo">
mercoledì 8 maggio 2013_05_08
Il Trovatore <- annullato="annullato" font="font" spettacolo="spettacolo">

Pavia il cartellone prosegue in altre sette città (Crema, Gallarate, Genova, Milano, Torino, Tortona, Ventimiglia). "Progetto tutto Verdi" e dell'Orchestra Filarmonica Italiana che,nell'arco di cinque anni, prevede la messa in scena di tutte le opere del musicista (27 titoli).

Sono in corso le prevendite dei biglietti ( euro 25,00 ) e degli abbonamenti ( euro 160,00 ) presso
NUOVA LIBRERIA IL DELFINO
Piazza Maria Vittoria 11 - PAVIA
Info: 0382/539384
Biglietti ancora disponibili presso la biglietteria del Teatro un'ora prima degli spettacoli.

Pavia - Teatro Don Bosco - Istituto Salesiani
Via San Giovanni Bosco
27100 - Pavia (PV)

INFO SULLA STAGIONE:
Orchestra Filarmonica Italiana

2012_12_21 Primo spettacolo al Teatro della Luna di Assago per la nuova stagione

AL TEATRO DELLA LUNA UNA STAGIONE DI GRANDI APPUNTAMENTI
PER TUTTA LA FAMIGLIA
STAGIONE 2012/2013
LA LUNA È VICINA


Venerdì 21 e sabato 22 dicembre 2012_12_21 ore 21
Daniele Cipriani Entertainment presenta
DANZITALIA – Italian Touring Dance Company
AMARCORD
Balletto in due atti di Luciano Cannito
liberamente ispirato all'omonimo film di Federico Fellini
in occasione del 40° anniversario di Amarcord (1973)
e del 20° anniversario della scomparsa del regista (1993)
con ROSSELLA BRESCIA, Nicolò Noto
musiche di Nino Rota
e Marco Schiavoni, Alfred Schnittke, Glenn Miller, canzoni popolari degli Anni Trenta
coreografia e regia di Luciano Cannito

Dal 31 dicembre 2012_12_31 al 6 gennaio 2013_01_06
Compagnia Fantateatro
FANTAFAVOLE SHOW
Il musical che non c'è
Sul palco dieci attori-ballerini-acrobati e una big band che suona dal vivo.

Sabato 12 gennaio 2013_01_12 ore 20.30
Orchestra Filarmonica Aloysius
presenta
AIDA
opera in 4 atti
musica di Giuseppe Verdi
libretto di A . Ghislanzoni
Orchestra dal vivo di 50 elementi
Direttore Alberto Radice
Coro S.Gregorio Magno
Maestro del Coro Mauro Trombetta
Corpo di Ballo Aloysius

Dal 17 al 27 gennaio 2013_01_17
Compagnia della Rancia presenta
Giampiero Ingrassia in
FRANKENSTEIN JUNIOR
il nuovo musical di Mel Brooks
testo di Mel Brooks e Thomas Meehan
musica e liriche di Mel Brooks
regia e coreografie originali di Susan Stroman
regia di Saverio Marconi
regia associata di Marco Iacomelli

Sabato 9 febbraio 2013_02_09 Ore 21
Associazione Orchestra Filarmonica e Balletto Aloysius presenta
CARMEN
Balletto in due atti
Musiche Georges Bizet e musiche tratte dal repertorio Flamenco
Coreografie Alberto Radice, Rossella Mitrano
Corpo di Ballo Aloysius
Coreografia di Flamenco Alberto Radice, Rossella Mitrano
Costumi Alessandro Brevi Baile

Dal 14 al 24 febbraio 2013_02_14
Compagnia della Rancia e Musical Italia presentano
GREASE il musical
di Jim Jacobs, Warren Casey
regia di Saverio Marconi
co-regia di Marco Iacomelli

Dal 28 febbraio al 3 marzo 2013_02_28
Happy Live Creations presenta
Martha Rossi Biancaneve in
BIANCANEVE IL MUSICAL
… emozionarsi è naturale
con
Susanna Pellegrini Regina
Gianluca Roncari Principe
e con Simone Sibillano nel ruolo del Cacciatore
Musiche Daniele Biagini
Liriche Lorenzo Biagini
Direzione Musicale e Vocale Massimiliano Grazzini
Coreografie Chiara Scipione
Direzione artistica scenografie e costumi Annalisa Benedetti
Regia e testi Enrico Botta

Sabato 6 aprile ore 21 e domenica 7 aprile 2013_04_06 ore 15.30
Manuel Frattini in
SINDROME DA MUSICAL
di Lena Biolcati
consulenza artistica di Stefano D'Orazio
con
Cristian Ruiz, Lucia Blanco, Angelo Di Figlia, Eleonora Lombardo,
Andrea Verzicco, Nadia Scherani
con la partecipazione di Silvia Di Stefano
regia di Alfonso Lambo

Venerdì 19 aprile 2013 ore 21
Orchestra Filarmonica Aloysius
presenta
RIGOLETTO
Opera in 3 atti
musiche di Giuseppe Verdi
libretto di Francesco Maria Piave
Orchestra dal vivo di 50 elementi
Direttore Valter Borin
Coro S.Gregorio Magno
Maestro del Coro Mauro Trombetta
Corpo di Ballo Aloysius

Dal 7 al 19 maggio 2013_05_07
Festival sul Palcoscenico
II edizione
Torna la rassegna di teatro di prosa che nella prima edizione dello scorso anno ha suscitato l'interesse di pubblico, critica e istituzioni.
Cinque spettacoli, cinque interpreti appassionate per portare in scena quello che le donne… dicono.
INSEPARABILI
Testo e regia di Brunella Andreoli
con Brunella Andreoli, Gaia Barbieri, Rossella Guidotti
Prima nazionale

On line video e foto della ultima edizione delle Settimane Musicali di Stresa

Astinenza da Stresa Festival 2012? Ecco come fare... L'arrivo dell'autunno freddo e piovoso ha acuito la tua... astinenza da Stresa Festival? Ti manca sempre più la magia della nostra musica e lo spettacolo dei nostri luoghi? Collegati a www.stresafestival.eu: nella nuova sezione Multimedia troverai tutte le foto e i video dell'edizione numero 51 del Festival!

2012_10_26 Alla coop.Portalupi lo spettacolo de l'lattOria dedicato ad Anna Politkovskaja

Lo spettacolo El'sa K., messo in scena dalla compagnia, lattOria venerdì 5 ottobre e sabato 6, presso l'Area Pergolesi di Milano, è scritto dal giornalista RAI Andrea Riscassi, e realizzato in occasione dell'anniversario della morte della giornalista Anna Politkovskaja, per ricordarne la vita e l'attività.  Questa sera, venerdì 26 ottobre 2012_10_26 sarà in scena anche a Vigevano, presso la Cooperativa Portalupi (Frazione Sforzesca) e poi a Tavazzano (Lodi) il 28 ottobre, presso il Teatro Nebiolo. 

venerdì 26 ottobre 2012_10_26 ore 21.00
Cooperativa Portalupi, Strada Ronchi 7, Sforzesca (Vigevano)
El'sa K. 
Nuovo allestimento 2012 
Uno spettacolo-evento
Di Andrea Riscassi
Regia: Alessia Gennari
Con: Sara Urban, Paola Vincenzi
Una produzione Annaviva e lattOria 
"L'importante è avere l'opportunità di fare qualcosa di necessario."
Anna Politkovskaja
Biglietto intero 10 euro; 7 euro ridotto (soci lattOria)
Per prenotare: 2012elsak@gmail.com

El'sa  K.  ha  debuttato  il  6  ottobre  2011  presso  il Teatro  del Borgo  di Milano, in  occasione dell'anniversario della morte di Anna Politkovskaja, giornalista russa, assassinata il 7 ottobre 2006  sul portone  di  casa  sua  a  Mosca,  da  ignoti, dopo  essersi  schierata  contro  il  regime instaurato da Putin e aver condotto una battaglia in nome della libertà di informazione e in difesa dei diritti umani. 
Le associazioni Annaviva e lattOria si incontrano per una prima collaborazione nel marzo 2011, in occasione della lettura del testo Cardo Rosso, di Maddalena Mazzocut-Mis. El'sa K. nasce dall'idea di continuare tale collaborazione. Per l'ottobre 2012 le associazioni hanno previsto la messinscena di una nuova edizione, completamente inedita, dello spettacolo.


2012_10_28 Trio di violoncelli con pianoforte in concerto a Padova

XVII Rassegna musicale "Città di Padova"
In collaborazione con Comune di Padova - Assessorato alla Cultura

Domenica 28 ottobre 2012_10_28 ore 17 
Studio Teologico del Santo - Basilica di S. Antonio - Padova
LUCA SIMONCINI violoncello
in 
TRIS CELLO PIANO QUARTET
Violoncelli: Luca Simoncini, Alberto Baldo, Giacomo Cardelli
Pianoforte: Davide Furlanetto

Luca Simoncini sarà protagonista del secondo appuntamento allo Studio Teologico del Santo domenica 28 ottobre alle ore 17 per la Rassegna "Città di Padova" organizzata dai Musici Patavini in collaborazione con l'Assessorato alla Cultura del Comune di Padova. Docente di violoncello al Conservatorio "Venezze" di Rovigo, solista di fama internazionale, componente sin dalla fondazione del "Nuovo Quartetto Italiano", Luca Simoncini è concertista e didatta dalla spiccata sensibilità musicale e capacità tecnica.

I Musici Patavini - Padova
Infolive: 327.6971855
 

2012_10_30 Appuntamenti a Brescia con Sentieri selvaggi

Martedì 30 ottobre 2012_10_30 ore 21.00
Teatro Grande di Brescia
LA LUCE DELLO SPECCHIO
La musica di Arvo Pärt


Sentieri selvaggi ensemble
Piercarlo Sacco violino
Enrica Meloni violino
Laura Riccardi viola
Aya Shimura violoncello
Andrea Rebaudengo pianoforte

Info

Domenica 11 novembre 2012_11_11 ore 11.00
Teatro Grande di Brescia
NEW YORK TELEPHONE BOOK
La musica americana


Sentieri selvaggi ensemble

Paola Fre flauto
Mirco Ghirardini clarinetto
Andrea Rebaudengo pianoforte
Piercarlo Sacco violino
Aya Shimura violoncello
Carlo Boccadoro direzione

Info

2012_10_31 Inizia un ciclo di incontri a Novara sul tema QUMRAN E I ROTOLI DEL MAR MORTO

QUMRAN E I ROTOLI DEL MAR MORTO. TRA "BUFALE", CAPRE E VERITA'

Alla Nuova Regaldi un ciclo di incontri 
sulla scoperta archeologica più sensazionale del secolo XX

 

Una scoperta di eccezionale importanza per gli studi biblici che - dal 1947 a oggi - continua a sollevare interrogativi e nuove ipotesi interpretative. Gli scritti di una comunità di Esseni? Il nascondiglio di testi del Tempio di Gerusalemme? Oggetto di occulte operazioni di censura del Vaticano? Luogo conosciuto e frequentato da Giovanni Battista e Gesù? In sei incontri il biblista don Silvio Barbagliaripercorre la storia del ritrovamento dei manoscritti del Mar Morto e le sue più interessanti implicazioni per la ricerca biblica. 

«Abbiamo pensato l'apertura dell'itinerario proprio la sera del 31 ottobre  - dice don Barbaglia - nella notte di Ognissanti che, da una quindicina d'anni, viene sempre più sovrascritta e conosciuta come la "notte di Halloween"! Un'alternativa, potremmo dire, "azzuccata" anche per l'Anno della Fede, perché dire "Qumran" significa aprire immediatamente il dibattito sull'identità del cristianesimo antico...» 

Gli incontri si tengono di mercoledì, alle ore 21 presso la sede dell'Associazione Culturale Diocesana "La Nuova Regaldi", in via Dei Tonielli, 6 a Novara. 

Il progetto formativo è promosso da A.I.M.C. (Associazione Italiana Maestri Cattolici - sezione di Novara), U.C.I.I.M (Associazione Professionale Cattolica di Insegnanti, Dirigenti e Formatori), Ufficio Scuola della Diocesi di Novara e La Nuova Regaldi, in collaborazione con la "Linfa dell'Ulivo. Focus sulle Terre Bibliche" della Diocesi di Vicenza.

Argomenti e date degli incontri:

1. Dalla capra di Mohammed edh Dhib (Maometto "il Lupo") al mito di Qumran. Le grotte e i manoscritti (mercoledì 31 ottobre 2012)

2. Sito archeologico di Kirbeth Qumran: Roland De Vaux e la mancata pubblicazione degli scavi. L'imbarazzante impassescientifica dell'École Biblique et Archéologique di Gerusalemme (mercoledì 7 novembre 2012)

3. Gli Esseni e Qumran. La "vexata quaestio" dell'identità degli abitanti del sito (mercoledì 14 novembre 2012)

4. Il "disco di Qumran" e la misurazione del tempo sacro. Una vita ritmata dal sole e dalla luna, nella deserta solitudine (mercoledì 21 novembre 2012)

5. Gesù, Qumran e il Vaticano. Mandrie di "bufale" in circolazione (mercoledì 28 novembre 2012)

6. Giovanni Battista, Gesù e Qumran. Giudaismi a confronto (mercoledì 5 dicembre 2012)

 

Per iscriversi al ciclo di incontri, inviare un'email a info@lanuovaregaldi.it o telefonare a Gabriella Di Martino (334 3232931). La quota di iscrizione è di 15 euro (10 euro per i soci delle associazioni che promuovono il corso). Informazioni e aggiornamenti sono disponibili al sito www.lanuovaregaldi.it

2012_10_28 Concerto di dame per Magia dei Luoghi a Torino

Musica Magia dei Luoghi il calendario aggiornato dei concerti dal 16 settembre sino a dicembre 2012
V Edizione 2012
Rassegna Concertistica 
Musica -Magia dei Luoghi
V edizione Settembre –Dicembre 2012
Concerti preceduti da percorsi guidati alla  scoperta di  Musica, Arte e Architettura
Ingresso libero e gratuito fino ad esaurimento dei posti
Direzione Artistica, ideazione e realizzazione a cura dell'Associazione Culturale Musicale ALCHIMEA
4° Appuntamento | Domenica 28 Ottobre 2012_10_28 Ore 18 
Cappella dei Banchieri e dei Mercanti |  Via Garibaldi, 25  - TORINO 
Concerto delle Dame
Ore 18 CONCERTO | Percorso guidato a cura del Dottor Lorenzo Masetta Prefetto della Cappella   -  inizio ore 17
INGRESSO LIBERO E GRATUITO 
Vero tesoro d'arte in una delle vie più caratteristiche di Torino, la barocca Cappella dei Mercanti stupisce con il suo incredibile effetto scenografico esaltato dal raffinato duo Arpa-Clavicembalo nel "Concerto delle Dame"
DUO ARPA e CLAVICEMBALO TERZANO-NICORA 
Sara Terzano, arpa
Chiara Nicora, clavicembalo
Musiche di: G.F. Haendel, G.D. Paradisi, D. Scarlatti, F. Couperin, J.B. Krumpholtz, G. Donizetti |   I ESECUZIONE ASSOLUTA di un brano composto per l'occasione da ENRICO SALVATO
 
INFO:   cell. 347 45 85 836    mail: alchimea@alchimea.it       www.alchimea.it
Materiale (locandina, comunicato stampa, foto ecc) : http://www.alchimea.it/Musica.Magia.dei.Luoghi.edizione.2012.htm

2012_10_27 Settimana Organistica Internazionale dal Belgio l'organista Etienne Walhain

Sabato 27 ottobre 2012_10_27 - ore 21
Piacenza, Basilica di S. M. di Campagna - p.le delle Crociate
il Gruppo Strumentale Ciampi
presenta
in occasione della 44ª Settimana Organistica Internazionale 

Etienne Walhain (Belgio)
interpreterà musiche di: J. Haydn, D. Scarlatti, J. S. Bach, J. Guillou, C. Franck, E. Walhain

 
ingresso libero
 
Soi - 44ª Settimana Organistica Internazionale 2012
15ª Rassegna Contemporanea "Giuseppe Zanaboni"
59ª edizione organistica curata dal Gruppo Ciampi (1953-2012) 
organizzazione:
Gruppo Strumentale Ciampi

2012_11_17 Gambolò in festa da spazio anche alla Lirica

Comune di Gambolò
Festa di Gambolò 2012

Venerdì 26 ottobre - ore 15.00
Salone Litta, Piazza Castello
NON FARTI IMBROGLIARE!
Come prevenire e proteggersi da furti, truffe e imrbogli vari
Parliamo di sicurezza con la Polizia Locale

Sabato 27 ottobre - ore 21.00
Inaugurazione delle mostre in Castello Litta

UNA LUNGA STORIA D'AMORE IN MOSTRA, 1947 - 2012, mostra fotografica a cura di AVIS Vigevano, Cassolnovo, Gambolò e Gravellona Lomellina
MOSTRA MISSIONARIA a cura dell'associazione Padre Carnevale Garè
MOSTRA BONSAINLOMBARDIA, a cura del Club Bonsai il Moro
Orari delle mostre in Castello

Sabato 27 ottobre: 21.00 - 23.00
Domenica 28 ottobre: 10.00 - 12.00, 15.00 - 19.00, 21.00 - 23.00
Lunedì 29 ottobre: 15.00 - 19.00, 21.00 - 23.00
EVENTI E INIZIATIVE

Sabato 27 ottobre - ore 21.30
Salone Litta, Piazza Castello
Concerto della Festa di Gambolò: "A TUTTO SWING" con Ensamble Vinaccia

Domenica 28 ottobre - ore 15.00 - 18.00
Museo Archeologico Lomellino
Apertura e visite guidate

Domenica 28 ottobre - ore 16.30 - 17.30
Pieve di Sant'Eusebio
Apertura e visita guidata

Sabato 17 novembre - ore 21.00
Auditorium Città di Gambolò
A TEATRO CON LE REGINE DELL'OPERA: 
LA BOHEME E LA TRAVIATA
Selezione dai due capolavori di Puccini e Verdi
Allievi della scuola di canto lirico del baritono Gianni Maffeo
Ideazione e regia di Mario Mainino

Venerdì 30 Novembre - ore 21.00
Biblioteca Civica, Piazza Castello
MILANO, GENOVA E NAPOLI
In compagnia di Daniele Soriani e Massimiliano Sonsogno, in collaborazione con l'Associazione Diapason

Info: 

Ufficio Servizi Socio-Culturali
Tel. 0381 937282
Fax 0381 939973

SOFTWARE LIBERO, se ne parla nella giornata di sabato 27 ottobre 2012_10_27

Il LUGDucale (LUG=Linux User Group), e' lieto di invitarVi alla manifestazione denominata Linux Day, il giorno 27/10/12, a Vigevano, presso l'ITIS G. Caramuel.
Al mattino negli interventi ludico-tecnici si parlera' di Android (il sistema operativo dei cellulari di mezzo mondo e dei tablet), Raspberry (il computer grande come un pacchetto di sigarette) e Mediacenter.

Nella sessione pomeridiana si parlerà invece di software libero nella Piccola e Media Impresa, tema che può essere di grande interesse, vista la grande crisi che attraversa il nostro paese e il costo raggiunto dagli applicativi di office automation.
L'ingresso e' libero; gli associati del LUG saranno a disposizione dei presenti per chiarimenti sugli argomenti trattati durante la giornata.
Maggiori informazioni visitando il nostro sito (www.lugducale.it), oppure:
http://goo.gl/maps/kl6Yg
https://www.dropbox.com/s/ivslvorhwqfrehh/Volantino%20Linux%20Day%202012.pdf

Note sulla manifestazione:
L'Associazione LUGDucale (Linux User Group Ducale – Vigevano) aderisce alla giornata nazionale del Linux Day 2012, che nelle nostra zona li vede unici protagonisti dell'evento accanto ai gruppi di Milano, Novara ed Alessandria.
"Il software open source aumenta le opportunità di sviluppo di Vigevano"  è questo il tema della giornata dedicata al software libero di quest'anno.
Il software libero e open source (FOSS), è software liberamente utilizzabile, disponibile per diversi sistemi operativi (Linux, Windows, MacOS), adatto per qualunque esigenza.
Il Linux Day, giunto quest'anno alla sua dodicesima edizione a livello nazionale (www.linuxday.it), la quarta a Vigevano, si propone come giornata propositiva del software libero, si terrà sabato 27 ottobre 2012, presso l'ITIS CARAMUEL con ingresso dalla via G. Di Vittorio, sua sede storica a partire dalle ore 9,30 (presentazione del gruppo, smartphone app, rasberry, mediacenter) e poi nel pomeriggio dalle 14,30 con la sezione dedicata alla Piccola e Media Impresa.
Il Linux Day è organizzato, a Vigevano, dall'associazione LUGDucale (www.lugducale.it), seguendo le direttive di ILS (Italian Linux Society) che organizza l'evento in oltre 100 città italiane, in collaborazione con l'ITIS Caramuel e con il patrocinio di Comune di Vigevano e Regione Lombardia. Il LUGDucale è un'associazione no-profit, che fa parte del Coordinamento Volontariato, attiva sul territorio di Vigevano dalla fine del 2009, che si propone alle istituzioni cittadine, per far conoscere i pregi del software libero e quindi i benefici diretti ed indiretti che l'utilizzo di questo comporta.
Come accennato, quest'anno, la giornata, sarà dedicata al software per la piccola e media impresa, con interventi di aziende che hanno "creato" software libero per le imprese e/o che di software libero "vivono", installandolo presso i propri clienti.
Qualcuno ha detto "Siate affamati di sapere"; è con questa esortazione che il LUGDucale invita quindi tutti i curiosi a partecipare al Linux Day 2012, gli associati saranno presenti dalle 9.00 alle 18.00 per rispondere a tutte le domande e per presentare alcune applicazioni pratiche di software libero. L'ingresso è libero. Si può contattare il LUGDucale tramite il sito internet all'indirizzo www.lugducale.it o scrivere una mail alla lista lugducale@lists.linux.it .

2012_11_08 Mantova il festival SEGNI D'INFANZIA-VII EDIZIONE

FESTIVAL INTERNAZIONALE D'ARTE E TEATRO PER L'INFANZIA  
SEGNI D'INFANZIA VII edizione
MANTOVA, 8 -11 NOVEMBRE 2012 

Segni d'infanzia, festival internazionale d'arte e teatro per l'infanzia si prepara alla settima edizione che si svolgerà a Mantova dall'8 all'11 novembre 2012.

Informazioni e prenotazioni:
Il programma dettagliato sarà in distribuzione e consultabile sul sito www.segnidinfanzia.org a partire dai  primi di settembre 2012.
Prezzi: € 6,00 - € 7,00 per bambini, € 7,00 - € 10,00 per adulti, con possibilità di sconto famiglia. La biglietteria del festival sarà aperta a partire dal 1 ottobre alle scuole  e dall'8 ottobre al pubblico, dal lunedì al sabato dalle 12.00 alle 19.00; sarà anche possibile acquistare on line i biglietti sul sito www.segnidinfanzia.org e www.vivaticket.it
Per ulteriori informazioni:

L'evento organizzato dall'associazione artistica e culturale Segni d'infanzia, è promosso dal Comune di Mantova e sostenuto da Fondazione Cariplo, Rappresentanza della Commissione Europa, Parlamento Europeo, Regione Lombardia, Palazzo Ducale, Camera di Commercio di Mantova, Fondazione Comunità Mantovana Onlus, Provincia di Mantova, Ambasciata di Norvegia, Parco del Mincio e diversi sponsor privati.
L'evento culturale che caratterizza la vita delle scuole e delle famiglie colorando il mese di novembre, quest'anno ispirandosi al volo ingegnoso e solo apparentemente improbabile del Bombo, animale simbolo di Segni d'infanzia 2012, vuole più che mai regalare leggerezza e la consapevolezza che la fantasia e la creatività sono gli strumenti giusti per crescere bene e saper guardare lontano.
La settima edizione del festival presenta le sue novità a partire dal segno grafico: uno dei più importanti illustratori italiani, Francesco Tullio Altan, ha realizzato l'immagine del Bombo. Il disegnatore che attraverso la Pimpa è il simbolo dell'infanzia di tanti genitori, ha regalato un aspetto ironico e accattivante all'icona di questa edizione, che tutti i bambini possono reinventare con creatività scaricandolo dal sito e inviandolo all'organizzazione.

Nella formula ormai collaudata di quattro giorni, si alza il sipario su Segni d'infanzia 2012 mercoledì 7 novembre alle ore 17:00 presso la Loggia del Grano con un appuntamento in cui i bambini sono protagonisti prima di lasciare la parola ai grandi artisti della scena e delle arti. 
Per il taglio del nastro, bambini e insegnanti, presenteranno una versione corale del Bombo così come lo hanno immaginato. Seconda novità di quest'anno: per seguire chi sta diventando grande con Segni d'infanzia, il festival "cresce" proponendo anche spettacoli per una fascia d'età più alta. Negli anni gli spettatori di Segni d'infanzia sono cresciuti come numero, ma anche per età e gusti e così Cristina Cazzola, la Direttrice Artistica, ha pensato di scegliere alcuni spettacoli dedicati espressamente ai più grandi. Avventura, nuove tecnologie e musica dal vivo con il rock dei Supershock nel "Il paese dei ciechi" del Théatre Nouvelle Génération Centre Dramatique National de Lyon (Francia) ispirato all'omonimo romanzo di H.G.Wells. Il tema della relazione amante/amato viene trattato in "Talita kum" di Riserva Canini attraverso il potere evocativo del teatro di figura e poi dal Tap Ensemble (Italia) attraverso il linguaggio della commedia dell'arte nella rivisitazione di un grande classico in "Don Giovanni in carne e legno"
Gli spettacoli per i ragazzi hanno anche delle fasce orario dedicate con alcune repliche in serale alle 21.00 e altre nel tardo pomeriggio.

Ancora una volta gli spettacoli per piccolissimi dai 18 mesi in su costituiscono la proposta caratterizzante l'evento consolidando la tradizione del festival: la Compagnie Piccola Velocità (Francia) con lo spettacolo "Jeune pousse" invita a riflettere sull'importanza del tempo e sulla sua capacità di modellare la materia, che sia uomo o pianta; "Nuvole e case" nuova produzione della compagnia italiana Nuvole in tasca sarà presentata in anteprima; "In cammino" di Tam Teatromusica evoca in una suggestiva tessitura di suoni il viaggio e il desiderio di esplorare innato nel bambino. La musica dal vivo resta una delle componenti fondamentali di Segni d'infanzia: dalle Fiandre arriva "Wagon" ipnotica performance musicale di Zonzo Compagnie, invece in scena presso lo storico Teatro Bibiena "Scherzo a Tre mani", ultima produzione di Teatro all'improvviso creata per bambini dai 2 anni e mezzo. 
Sulle note della composizione "Pour les enfans" di Bartòk s'intrecciano la mano di un pittore e quelle di una pianista giapponese per raccontare sei diverse brevi storie tutte da guardare e ascoltare. L'arte trova spazio in "Picablo" di Tam Teatromusica che accompagna i più grandicelli, dai 6 anni, alla scoperta delle mille sfaccettature del genio spagnolo Picasso. Mentre Antonio Panzuto, artista poliedrico, porta in scena "Odissea" dalla portentosa scenografia mutevole e "Il frigorifero lirico" per scoprire, divertendosi, la magia del teatro d'opera e della musica lirica. Nel week-end per grandi e piccini, insieme senza alcuna differenza come quando si va al cinema a vedere un grande classico della Pixar, ritmi e atmosfere alla Tim Burton per l'esilarante "24583 piccole inquietanti meraviglie" di Scarlattine Teatro. Poi ancora "Bestie" per riflettere sul rapporto tra l'uomo e la natura, ultima produzione del Teatro del Piccione, rivolto ai bambini dagli 8 anni. Mentre in "Piccolo Asmodeo" Teatro Gioco Vita racconta con tutto il fascino del teatro d'ombre una bellissima favola sul bene e sul male.

Per la settima edizione di Segni d'infanzia la Loggia del Grano diventa il crocevia di diversi appuntamenti pomeridiani dedicati all'Europa: lì vi aspettano aperitivi, spunti di riflessione e giochi. Come sempre i percorsi d'arte di Segni d'infanzia vedranno i bambini avventurarsi nella scoperta di luoghi inesplorati di Palazzo Ducale con "Fantasie d'artista: muri animati di Palazzo Ducale" oppure compiere un viaggio sensoriale nei verdi paesaggi della Norvegia con " Sinestesie norvegesi". Fra i laboratori, invece, seconda puntata del progetto legato ai Distretti Culturali finanziati da Fondazione Cariplo, le "Regge delle fantasia" che quest'anno si sposta al Museo Diocesano per continuare ad esplorare i molteplici segni lasciati dai Gonzaga e inventare la propria dimora principesca. 
Grazie a Levoni e a Gianfranco Allari de Le Tamerici, in "Bomboloni salati" i bambini si cimenteranno nella preparazione di tanti fantasiosi panini con le fattezze di grandi e piccoli bombi. Sulla scia del Bombo, che mentre ronza si appoggia, viene a contatto con il polline, lo trasporta nell'aria e porta vita, si è pensato di scegliere come filo conduttore di diversi appuntamenti del festival il tatto. 
La  tattilità infatti caratterizza "Libri per le dita, libri per le dita" e "Le favole della buonanotte". Le novità non sono finite: nel programma è stato inserito anche un appuntamento pensato per le mamme, anche e  soprattutto quelle in dolce attesa: "Bonjour maman!". Immancabile invece lo spazio riservato alla formazione con tre convegni: "La lezione delle cose: una questione educativa", "Insieme per il teatro ragazzi in Italia" a cura di Assitej Italia e "Situazione... critica?". 
Il festival si apre e si chiude nella stessa location: la Loggia del Grano, dove domenica 11 novembre alle ore 18:30 troveranno posto "Sulle ali del Bombo" le strabilianti acrobazie aeree e musicali del Circo Paniko composto da artisti provenienti da regioni diverse d'Europa.

2012_10_27 Pomeriggi Musicali iniziano con il primo degli appuntamenti al Dal Verme per la Stagione 2012/2013

Giovedì 25 ottobre 2012_10_25 alle 21,00
Teatro Dal Verme - Milano
68a Stagione Sinfonica dei Pomeriggi Musicali
CONCERTO INAUGURALE
Replica sabato 27 ottobre 2012_10_27 ore 17.00
Cajkovskij, Concerto n. 1 op. 23 per pianoforte e orchestra
Dvorák, Sinfonia op. 95 (dal Nuovo Mondo)
Giuseppe Albanese, pianoforte
Orch.Pomeriggi Musicali
Giordano Bellincampi, direttore

Finalmente è arrivata la settimana dei debutti al Teatro Dal Verme. Mesi e mesi di preparazione e adesso non vediamo l'ora che sia già giovedì per partire davvero!
Vi aspettiamo al Concerto Inaugurale della 68a Stagione Sinfonica dei Pomeriggi Musicali che si aprirà con il famosissimo incipit del Concerto n.1 per pianoforte e orchestra di Cajkovskij, interpretato da Giuseppe Albanese.
Impossibile sottrarsi al fascino di questo concerto che ci accompagna da sempre attraverso le colonne sonore dei film, nel sottofondo musicale di tante trasmissioni televisive, finanche attraverso gli spot pubblicitari.
La serata proseguirà con l'immensa Sinfonia n.9 op.95 di Dvorak, la famosa Sinfonia dal Nuovo Mondo che Neil Armstrong portò sulla Luna durante la missione dell'Apollo 11, nel 1969.
Sul podio dell'Orchestra I Pomeriggi Musicali, Giordano Bellincampi, direttore musicale dei Pomeriggi Musicali dal gennaio 2012.
Per i Fan dei Pomeriggi biglietti speciali di platea a 10,00 Euro cad.

http://www.vigevano.net/mariomainino/pom-20122013.htm

2012_10_27 Novara Jazz edizione invernale con il suo promo appuntamento

Novara Jazz Winter 2012-13
terza edizione


Auditorium Cantelli
27 ottobre 2012_10_27 - ore 21.00
Piero Bittolo Bon Jump the Shark

Piero Bittolo Bon: alto sax, alto clarinet, flute, melodica
Gerhard Gschloessl: trombone
Domenico Caliri: chitarra
Pasquale Mirra: vibes, glockenspiel
Danilo Gallo: contrabbasso
Federico Scettri: batteria

Auditorium Cantelli
17 novembre 2012_11_17 - ore 21.00
Jason Adasiewicz Sun Rooms

Jason Adasiewicz: vibrafono
Nate McBride: contrabbasso 
Mike Reed: batteria

Auditorium Brera
1 dicembre 2012_12_01 - ore 21.00
Francesco Cusa The Assassins

Francesco Cusa: batteria
Flavio Zanuttini: tromba
Luca Dell'Anna: hammond piano

Auditorium Cantelli
19 gennaio 2013_01_19 - ore 21.00
Anat Fort: pianoforte

Gianluigi Trovesi: Sax, clarinetto

Auditorium Brera
9 febbraio 2013 2013_02_09 - ore 21.00
Jon Balke: pianoforte


Ufficio Stampa Novara Jazz
+39 340 3411099
press@novarajazz.org
www.novarajazz.org
www.rest-art.it
read the Zero: http://issuu.com/novarajazz/docs/zeronovarajazz_2012
follow us: twitter.com/novarajazz
talk with us: www.facebook.com/novarajazz
Per il terzo anno ritornano gli appuntamenti con la rassegna invernale di Novara Jazz, una lunga serie di concerti da settembre fino alla prossima primavera aspettando il decennale del festival. Seguendo la tradizione di Novara Jazz, la direzione artistica di Riccardo Cigolotti, affiancato da Corrado Beldì e Stefano Ferrian, ha selezionato i primi appuntamenti tra i grandi concerti della scena internazionale.

Si inizia sabato 27 ottobre alle 21:00, all’Auditorium del Conservatorio Cantelli con il jazz ibrido e spettacolare di Piero Bittolo Bon e il progetto Jump the Shark.

Piero Bittolo Bon è una delle stelle jazz italiane più acclamate del momento. Suona il sax alto, ma è a suo agio anche con clarinetto baritono, basso e contralto, e flauto. Piero ha avuto anche una lunga esperienza con il basso elettrico, che ha suonato all'inizio del suo viaggio musicale in band funk, reggae e rock. Appassionata e vibrante, la sua musica, composta o totalmente improvvisata, si riverbera con echi del migliore di free jazz.
Sta attualmente esibendosi con il suo sestetto Jump the Shark: una miscela ironica e libera con Gerhard Gschloessl alla tuba e al trombone, Domenico Caliri alle chitarre, Pasquale Mirra al vibrafono, Danilo Gallo al basso e Federico Scettri alla batteria.

Enrico Bettinello lo ha definito: “Musica piena zeppa di sorprese, baciata da sonorità spesso inusuali, con l'energia di una rock band, l'eredità del free, le asimmetrie delle avanguardie, l'irresistibile vena ritmica del funky”.

Un appuntamento nel segno della contaminazione.

I prossimi concerti di Novara Jazz Winter sono: sabato 17 novembre sempre all’Auditorium Cantelli con Jason Adasiewicz insieme a Mike Reed e Nate McBride per il progetto Sun Rooms; sabato 1 dicembre, all’Auditorium dell’Istituto Brera con The Assassins di Francesco Cusa; sabato 19 gennaio 2013 all’Auditorium Cantelli con la pianista israeliana Anat Fort che incontrerà il sax di Gianluigi Trovesi; sabato 9 febbraio all’Auditorium Brera con il norvegese Jon Balke.

Il biglietto di ingresso a ogni concerto sarà in vendita presso la location al prezzo di 10 euro per Piero Bittolo Bon, The Assassins, 15 euro per Jason Adasiewicz, Anat Fort e Jon Balke.

2012_10_27 Teatro Belloni di Barlassina con un commedia brillantissima

sabato 27 ottobre 2012_10_27, ore 21.00
domenica 28 ottobre 2012_10_27, ore 17.00

TEATRO ANTONIO BELLONI - Associazione culturale - via Colombo 38 - 20825 BARLASSINA MB - Tel. 0362.561420
"L'EREDITA' DI ZIA GESUINA"
commedia brillantissima in 3 atti
Personaggi ed interpreti:
Gesuina Cavaciocchi - Elena Jaci
Argia Bellini ved. Cavaciocchi - Antonella Vassena
Marianna, figlia di Argia - Claudia Ferrieri
Cesare, figlio di Argia - Matteo Crimella
Elvira Forasacchi, serva - Annamaria Ronzoni
Baldo, cacciatore - Samuele Duca
Armandino, fidanzato di Marianna - Albino Maggi
Signora Niobe, mamma di Armandino - Velella Fattori
Sora Gina, levatrice - Giusy Conficconi
Il notaio - Davide Riva
Regia: ELENA JACI
Trucco e acconciature: AMELIA NEGRI
Rammentatrice: ANNA VALSECCHI
Scenografia: ALBINO MAGGI
il costo del biglietto è di 14,00 euro
NOTE:
Per acquistare i biglietti è possibile venire in teatro il martedì e il venerdì dalle 17.00 alle 19.00, oppure rispondere a questo
messaggio email con la richiesta di prenotazione o anche telefonare al numero 0362.561420 (fuori dagli orari di biglietteria
è possibile lasciare un messaggio in segreteria)
Trama:
Nella Firenze del primo Novecento vivono Argia Bellini vedova Cavaciocchi e i figli Cesare e Marianna insieme alla vecchia
cognata Gesuina. La bella casa signorile è teatro dei continui battibecchi tra le due cognate: una spendacciona e amante
della bella vita, l’altra avara e sempre maluzzata.
Un giorno dalla banca arriva un avviso per la vedova: il conto si è asciugato e non c’è più un soldo.
Dopo i primi momenti di disperazione, che vedono quasi sfumare le nozze di Marianna con il ricco Armandino,
l’intraprendente vedova escogita un piano insieme ai figli: prendere la vecchia zia con moine e gentilezze per indurla
a intestare loro il testamento...

2012_10_27 Giornata Mastronardi anche la compagnia LattOria presenta uan sua ideazione

Sabato 27 Ottobre 2012_10_27 ore 18, replica ore 21
Vigevano, Officine Roncalli, via del Popolo 19
Gente di Vigevano
Compagnia LattOria
Reading su testi di Lucio Mastronardi
Rcenografie di Silvana Testa, Paola Finotello, Sara Rigoni.
Musiche a cura di Antonio Bologna e Massimo Ronzi
Regia di Alessia Gennari.
In occasione della giornata "Mastronardi Vigevano. La storia. Le storie" viene proposto un percorso tra i racconti dello scrittore, con una inedita riscoperta: le due canzoni che Mastronardi scrisse per Laura Betti, nella sorprendente messa in musica di Valentino Bucchi.
L'iniziativa si colloca all'interno delle Officine Roncalli, il recente laboratorio di arti e mestieri che è diventato il punto di riferimento culturale della città.
Ingresso libero

2012_10_27 Stellerranti per Mastronardi

Sabato 27 ottobre 2012_10_27 ore 16.00
Pinacoteca Civica a Vigevano
GIORNATA MASTRONARDIANA
Recital di Stellerranti

Le Stellerranti (Cinzia Bauci e Pier Gallesi), moderni e inquieti cantastorie che miscelano con libertà teatro, musica colta e folclorica, lingue e stili interpretativi, portano in scena un piccolo ma intenso recital sulla Vigevano mastronardiana. Al tempo stesso è un personale omaggio dei due artisti alle “donne cantate e dipinte” da Cesare Giardini, le cui tele sono in mostra in Pinacoteca.
Declamazione in odore di Sprechgesang e leggerezza melodica regalano ai brani scelti una. dimensione di fruizione immediata e un'altra più sofisticata e cosmopolita, entrambe proprie del mondo “cantato” dal maestro: un mondo asfittico e animato da vicende solo apparentemente locali, in realtà dotate di grande complessità e universalità.
- Quarant’anni di missione, insieme con Vigevano: via Santa Chiara, venne composta da Mastronardi probabilmente tra fine estate e inizio autunno del 1962. Era stata Laura Betti a richiedergli i due testi per i suoi spettacoli, che contenevano canzoni scritte da diversi scrittori tra i quali Pasolini, Calvino, Moravia, Buzzati.
Le due canzoni entrarono a far parte dello spettacolo Giro a vuoto n. 3, che la Betti portava in giro per l’Italia. Mentre Vigevano: via Santa Chiara è la storia di una sposina “giuntöra” che si ammazza di lavoro sopportando il puzzo del benzolo che l’avvelena piano piano, Quarant’anni di missione racconta in prima persona la vicenda, dissacrante ed esilarante, di Assuntina Ronciglione, ex maestra elementare in pensione, divenuta con le sue ex allieve tenutaria di una pensioncina “particolare” a Riccione.
- La canzone I dané viene cantata da Nanni Svampa, nei panni di Mario Sala detto Micca, e da Maria Monti in quelli della moglie Luisa, interpreti dello sceneggiato televisivo tratto da Il calzolaio di Vigevano nel 1973 per la regia di Edmo Fenoglio. I “dané” sono il simbolo della ricchezza che un tempo a Vigevano si faceva con le scarpe e che per Lucio Mastronardi «ha un odore ambiguo, da lontano sembra profumo, da vicino puzza».
- Cuma l’iva bel è una canzone in dialetto vigevanese scritta da Virginio Capitini “Virca” per lo spettacolo Danteide. Rivista musicale in due tempi e ventun quadri, portata in scena al Cagnoni dalla celebre compagnia de I Martelloni, nel dicembre del 1976: un omaggio struggente e nostalgico alla «magnifica Vigevano di qualche tempo fa».
A cura di: Stellerranti, Associazione onlus La Barriera; Musei Civici

2012_11_05 Messe e sonate di Mozart in programma per il prossimo concerto di Arteviva a Santa Maria delle Grazie

Associazione Musicale Arteviva 
STAGIONE CONCERTISTICA 2012 - 2013
Lunedì 5 novembre 2012_11_05 ore 21.15
BASILICA DI SANTA MARIA DELLE GRAZIE - MILANO
LA MUSICA SACRA DEL GIOVANE MOZART

In programma 
WOLFGANG AMADEUS MOZART
Messa n. 2 in re minore KV 65
Sonate da Chiesa KV 67, 68, 224, 244
Misericordias Domini offertorium KV 222
Messa n. 13 in Sib maggiore KV 275
Solisti
Alessandra Giudici - Marta Fumagalli
Paolo Borgonovo - Davide Rocca 
Coro Polifonico Theophilus
Orchestra da camera Arteviva 
Direttore Matteo Baxiu
Informazioni e prevendita online: www.associazionearteviva.eu
Telefono: 02.36756460 (da lunedì a venerdì ore 14-17)
Biglietti: da 18 a 25 euro

Per ulteriori dettagli visita il nostro sito alla pagina prossimi concerti
Sono ancora  aperte le vendite per gli abbonamenti 2012/2013 della Stagione Musicale organizzata dall'Associazione Musicale Arteviva nella suggestiva cornice di Santa Maria delle Grazie a Milano. In occasione dei concerti in programma il 20 dicembre 2012 e il 18 febbraio 2013 il pubblico dei concerti potrà partecipare in esclusiva a visite guidate al Cenacolo Vinciano.

Abbonamento a 6 concerti: da 125 a 90 euro, 150 euro con una visita al Cenacolo
(dai prezzi indicati sono escluse le commissioni di servizio)
con i patrocini di Provincia di Milano

Cena dopo il concerto agli "Orti di Leonardo"
Per il pubblico del concerto sarà possibile cenare, al prezzo promozionale di 25 euro, presso il rinomato ristorante "Orti di Leonardo". Per informazioni e prenotazioni: eventi@associazionerteviva.eu

Stagione musicale 2012/2013 - Fotoservizi

Stagione musicale 2011/2012 - Fotoservizi

2012_12_01 Vigevano e dintorni - In Locum Angelorum 2012 - V Edizione

In Locum Angelorum 2012 - V Edizione
Rassegna organistica - Vigevano Novembre/Dicembre per il periodo dell'Avvento
CALENDARIO INDICATIVO EVENTI

Sabato 1 Dicembre 2012_12_01 ore 21.00
chiesa della Madonna degli Angeli
all'organo Rondini-Serassi (1678-1832):
Gian Mauro Banzòla, Enrico Fossati, Alessandro Venchi (deve ancora confermare)
Soprano (deve ancora confermare): Suor Veronica Bertassello

Sabato 8 Dicembre 2012_12_08 ore 21.00
chiesa di S. Maria del Popolo
organo, flauto traverso, e orchestra d'archi.
strumenti della Cappella Musicale di Gorgonzola
all'organo Lingiardi del 1843 e alla direzione: Matteo Marni

Domenica 9 Dicembre 2012_12_09 ore 21.00
chiesa di S. Pietro Martire (location in attesa di conferma)
Corale S. Gaudenzio di Gambolò diretta dal M° Gianni Maestrone
al monumentale organo Serassi-Lingiardi-Krengli (1818-1867-1927): Enrico Fossati, Gian Mauro Banzòla
prima parte: dal gregoriano al novecento: cinquecento anni di musica sacra
seconda parte: Missa Criolla

Domenica 16 Dicembre 2012_12_16 ore 21.00
chiesa della Madonna della Neve
all'organo Biroldi del 1846: Fabio Re

Lunedì 17 Dicembre 2012_12_17 ore 21.00
chiesa parrocchiale di Gambolò
Concerto di Natale della Corale S. Gaudenzio di Gambolò diretta dal M° Gianni Maestrone
all'organo a canne: Enrico Fossati, Gian Mauro Banzòla
prima parte - dal gregoriano al novecento: cinquecento anni di musica sacra
seconda parte - Missa Criolla

Sabato 22 Dicembre 2012_12_22 ore 21.00
chiesa di S. Francesco
all'organo Lingiardi del 1860: Simone Quaroni
serata evento con esecuzione integrale della "Messa per organo di Natale" di Vincenzo Petrali.

RAI5: “Siegfried” diretto da Barenboim in differita dalla Scala

Martedì 23 ottobre 2012_10_23
Rai5 trasmette in lieve differita a partire dalle 19.50.
R.WAGNER
Direttore Daniel Barenboim
Regia Guy Cassiers
Scene Guy Cassiers e Enrico Bagnoli

Un lavoro che avrei voluto presentare nel mio ciclo di Opera al Cinema a Robecco ma che invece abbiamo dovuto tralasciare per prendere la Grande stagione del METROPOLITAN

Scenografie girevoli, proiezioni video, coreografie che creano l'effetto delle scaglie del drago o di spade volteggianti, un pavimento fatto di cubi e gabbie di ferro che si inclina fino a diventare verticale. Sono alcuni degli elementi scenici creati dal belga Guy Cassiers per la sua regia del "Siegfried", il terzo dramma della "Tetralogia" di Richard Wagner, in scena al Teatro alla Scala di Milano martedì 23 ottobre, che Rai5 trasmette in lieve differita a partire dalle 19.50. Sul podio Daniel Barenboim, impegnato a dirigere un cast che vede protagonisti il tenore Lance Ryan, nel ruolo del titolo,Peter Bronder, in quello del nano Mime, e Johannes M. Kränzle come Alberich. A interpretare la Valchiria Brünnhilde, risvegliata dal suo lungo sonno dall'eroe che non conosce la paura, è chiamata la grandissima Nina Stemme, che trionfò alla Scala nel capitolo precedente dell' "Anello del Nibelungo", "Die Walküre", il 7 dicembre 2010. 
L'appuntamento si inserisce nell'omaggio che Rai5 tributa a Wagner nei duecento anni dalla nascita, nel corso del mese di ottobre, che si conclude domenica 28 ottobre alle 9.30ca con "Il crepuscolo degli dei" andato in scena alla Scala nel 1999.

2012_10_22 Teatro Libero Milano questa sera la prima recita, amore e dolore ieri come oggi all'interno della coppia

Dal 22 al 28 ottobre 2012 a TEATRO LIBERO
IL NOSTRO AMORE SCHIFO
di e con Luciana Maniaci e Francesco d'Amore
regia Roberto Tarasco
produzione Nidodiragno e Teatro Regionale Alessandrino
Teatro Libero Milano Via Savona

Nuovo fenomeno della drammaturgia italiana, i Maniaci d'Amore approdano al Teatro Libero per portare il loro spettacolo Il nostro amore schifo divenuto in breve un vero e proprio cult, recensito con passione dalla critica e amatissimo dal pubblico.
Le dinamiche del testo sono molto delicate e, muovendosi tra comicità, cinismo e puro surrealismo, giungono a tratteggiare un'indagine semiseria sul sentimento intricato della gioventù, sezionato e fatto a pezzi da due figli del nostro tempo, ingenui e al tempo stesso spietati.
E' una storia di non-amore durata decenni e condensata nel giro di un'ora, tra apici sublimi e biechi deragliamenti, nel tentativo di comporre la guida illustrata della prima esperienza sentimentale, letta come tragicomico rito di passaggio che tocca a tutti, prima di consacrarsi alla tiepidezza dell'età adulta.

Uno spettacolo capace di esprimere un humor acuto e sottile, freschissimo e surreale che evoca Troisi, ma ricorda anche l'ironico dualismo Vianello-Mondaini e non prescinde dalla lezione di Petrolini.

I due protagonisti di questa pièce potrebbero essere Werther e Carlotta. In realtà due figure vuote e rivestite. Lui è il suo sguardo truce e la tentazione di fare del proprio dolore una bandiera, lei è le sue feste di compleanno, i suoi sorrisi che chiedono scusa, e il desiderio di essere speciale, pur non essendo molto dotata.

Si incontrano e decidono che è amore. Werther prima la inizia alle sottili autoviolenze del cuore, poi le spiega che lei è la cosa più bella del mondo. Carlotta fa l'errore di ascoltarlo e così finisce per consegnargli i polsi per essere legata e ridotta finalmente al silenzio…
Lo spettacolo ha la sua forza nel testo, in questo gioco di compiere una carrellata velocissima su una storia lunga, loquace e piena di alti e bassi.
Ogni scena è un'istantanea della loro parabola esistenziale in una sorta di racconto tra i decenni che alterna una serie di istantanee surreali, ironiche e feroci: il primo incontro, la crisi dei sette anni, il pranzo dai genitori di lei, un funerale inaspettato, l'ombra di un tradimento, il matrimonio...
Lo strumento che caratterizza questi fermo-immagine è proprio la comicità messa in atto attraverso il lento svelarsi di quell'ironia atroce che è nascosta sotto ogni storia d'amore troppo chiassosa e movimentata per essere autentica.

BIGLIETTERIA
PREZZI BIGLIETTI
Intero: € 19,00
Under 26: € 15,00
Over 60: € 11,00
allievi con carta TP CARD: € 6,00

ORARIO SPETTACOLI
da lunedì a sabato ore 21.00
domenica ore 16.00

PRENOTAZIONI
E' possibile prenotare nelle seguenti modalità:
via e-mail scrivendo a biglietteria@teatrolibero.it
chiamando allo 02 8323126 dalle 15 alle 21

o acquistare al seguente link VIVATICKET:
http://www.vivaticket.it/index.php?nvpg%5Bricerca%5D&dove=Teatro+Libero&dove_hidden=Teatro+Libero&tcode=libf1789&cerca=1&SiteVersion=1

2012_10_27 Varese e la sua storia in un nuovo libro che si presenta oggi

Sabato 27 ottobre 2012_10_17 ore 18
Spazio ScopriCoop - VARESE
PRESENTAZIONE DEL  LIBRO
ORIGINI DI VARESE
Primavera varesina dopo le stagioni barbariche
di Claudio Benzoni
Introduce e accompagna la presentazione Michele Mancino, Vicedirettore di Varesenews

2012_10_28 Rodari Club in trio con Filastrocche da filare al piazzale Conad di Vigevano

domenica 28 OTTOBRE 2012_10_28 ore 10.30 
VIGEVANOVIALE DI VITTORIO piazzale supermercato Conad
Trata Burata, la cunca d'insalata e...altri Barlafus
canzoni filastrocche umorismo e.. animazioni di cultura popolare con
RODARI CLUB TRIO
Piero Carcano:animazione,canto,percussioni e kazoo...
Gianni Rota: voce,flauto,chitarra acustica, percussioni…
Cristian Anzaldi chitarre, banjo, fisarmonica, flauti popolari,...


Filastrocche da Filare le filastrocche e le fiabe della tradizione popolare incontrano quelle scritte dal grande GIANNI RODARI ed è una festa di rime , storie imprevedibili scoppiettanti se a questo aggiungiamo canzoni popolari e brani del repertorio del cabaret degli anni 70 (jannacci, cochi e renato, valdi, svampa ...) il divertimento per grandi e bambini è assicurato grazie al TRIO del RODARI CLUB che ce le propone le Canta e le fa Cantare,Leggere Giocare e Ballare a ritmo di FOLK , COUNTRY,BLUES,RAP e..ROCK & ROLL e FILASTROCCHE POPOLARI da Trata burata, a Musèt litighin, al Babi, Crapa pelada ….incontrano i : Re Federico, Il dromedario e il cammello, A inventare i numeri, I colori e gli odori dei mestieri, A inventare le storie, La famiglia punto e virgola…. Uno spettacolo, un concerto, un 'animazione per tutti ,grandi e bambini dove apprezzare ancora di più la grande attualità delle sue opere ,che partendo dalla tradizione hanno rinnovato i generi Gianni RODARI trattato come cantautore , bluesman con le sue RIME a dar lo spunto a divertenti ANIMAZIONI e originali CANZONI

Spettacolo di animazione musicale-teatrale alla lettura che prende la linfa dalle filastrocche di ieri quelle che raccontavano i nostri nonni ai bambini fino ad arrivare a quelle di oggi del grande autore piemontese . Grazie alla loro straordinaria freschezza e modernità si parte per un viaggio a tappe fatto di progressive trasformazioni ed adattamenti a ritmi, musiche e animazioni legate al nostro tempo e alle "nostre" musiche .L'omaggio al grande autore prevede anche alcune sue canzoni che sono state interpretate dai grandi della canzone degli anni 70. Ne scaturisce uno scoppiettante spettacolo-animazione con una prima parte a base di Filastrocche "giocate e suonate"in chiave moderna e di Fiabe animate e "suonate" utilizzando le rime di Rodari come lui invitava a fare, Muoversi qua e là recitare, cantare, ballare liberamente nel contesto di una animazione guidata, dai ritmi serrati. Si parte dal FOLK per passare al ROCK classico al soul,dal rythm and blues al jazz, dal BLUES al rap al country, dal boogie woogie al rock'n'roll, il RODARICLUB si è divertito a rivestire musicalmente le filastrocche ispirandosi ai classici della musica rock-pop… Nello spettacolo si alterneranno così brani da ascoltare e altri da cantare insieme "costruiti" dal Rodari club Trio anche unendo strofe di filastrocche diverse : Re Federico, Il dromedario e il cammello, A inventare i numeri… e altri : I colori e gli odori dei mestieri, A inventare le storie, La famiglia punto e virgola..animati con balli, un pizzico di teatro gestuale e molto gioco. 
Nella seconda parte poi le rime e le poesie di Gianni Rodari verranno proposte in forma di canzone. Quelli del Rodari Club che da anni "lavorano" in simbiosi con i CANTOSOCIALE(gruppo di ricerca e riproposta di canzoni e musiche di matrice popolare) ci faranno riscoprire il valore "cantautorale" di Rodari, riproponendo brani che hanno avuto le grandi interpretazioni di artisti come Sergio Endrigo, Vinicious De Moraes, Virgilio Savona e Lucia Mannucci (storici fondatori del mitico Quartetto Cetra ). A fianco della celeberrima " Ci vuole un fiore" ci sono anche " l'Arca di Noè", "La Casa " Il gatto inverno"e anche le nuove canzoni da loro elaborate in modo originale come "l'Accento sulla A", "La Luna Bambina", "L'uomo che vendeva le stelle del cielo"… 
Uno spettacolo quindi adatto a un pubblico non solo di bambini come dimostra anche il vorticoso "danzato" Girotondo di tutto il mondo finale con musiche etniche che riunirà i bambini delle diverse parti del mondo, quelli di oggi e "di ieri" " con le mani nelle mani sui paralleli e sui meridiani".


info:pierocarcano3@tiscali.it   tel: 3335740348 -0381928783
www.rodariclub.tk     FB: Rodari Club Trio

2012_10_26 Magenta i mercatini del Trentino

Dal 26 al 28 ottobre p.v. Piazza Liberazione - Magenta - ospiterà la manifestazione 'Trentino in Piazza', mercatino di enogastronomia, artigianato e turismo. L'iniziativa è promossa da Promec Eventi e dall'Associazione Incontriamo il Trentino (di cui vi giro il comunicato stampa) con il patrocinio del Comune di Magenta e l'adesione della Provincia e del Comune di Trento e dei Comuni di Arco e Levico. 

Contatore visite e album degli ospiti (se volete lasciare un commento, grazie)