2005_10_21 TEATRO DELL'ARTE STAGIONE LIRICA

Teatro Dell'Arte - viale Alemagna, 6 20100 MILANO (MI)
STAGIONE LIRICA 2005-2006

21 22 23 OTTOBRE 2005
TRAVIATA

11 20 NOVEMBRE 2005
TOSCA

27 28 29  GENNAIO 2006
DON GIOVANNI

3 4 5 FEBBRAIO 2006
NOZZE DI FIGARO

10 11 12 FEBBRAIO 2006
COSI' FAN TUTTE

17 18 19 MARZO 2006
IL TROVATORE

7 8 9 APRILE 2006
ELISIR D'AMORE

Biglietti posto unico 23 euro + ddp

I concerti della Triennale 2005 - 2006

I concerti della Triennale 2005 - 2006
Domenica 16 ottobre 2005
I Concerti della Triennale
Brunch in concerto
Paolo Valcepina, pianoforte
Claude Debussy
Pagodes (da "Estampes")
Bright Sheng
 My Song I/II/III/IV.Nostalgia
Giacomo Puccini
Turandot (finale del I Atto) riduzione per
pianoforte solo di G. Zuccoli
Tan Dun
C-A-G-E- fingering for piano
Maurice Ravel
Sonatine(Modéré/Mouvement de Menuet/Animé)

Dopo il successo ottenuto con la mostra di Keith Haring - dove è tuttora
possibile visitare l'esposizione ascoltando una nuova creazione inedita fra
il compositore Lorenzo Ferrero e il dj Nicola Guiducci, intitolata "Haring
at the Exibition" - la collaborazione fra la Triennale e il Conservatorio di
Milano entra nel vivo con il ciclo di "Brunch in Concerto", occasioni di
ascolto a 360 gradi dalla classica al jazz, dalla musica antica all'
avanguardia e alla musica da film fra contaminazioni di suoni, arti visive e
recitazione.

Il primo appuntamento di domenica 16 ottobre (ore 11.30, ingresso libero) dà
spazio al giovane pianista Paolo Valcepina, in un recital ispirato all'
Oriente esotico. Il recital che viene registrato (in collaborazione con la
classe di "Musica elettronica" del Conservatorio) sarà a disposizione per il
download sul sito della Triennale (www.triennale.it) e verrà diffuso nelle
sale della mostra, dal 21 ottobre.
A seguire brunch al "Fiat Cafè" della Triennale.

Happening, mercoledì 19 ottobre, ore 18.30 con il percussionista Ricardo
Balbinutti, musiche dalla Cina.
La "cartolina musicale" del percussionista - in occasione dell'inaugurazione
della mostra "Impero - Impressioni dalla Cina - fotografie di James W.
Delano, 75 fotografie in bianco e nero, studio di luci, forma, energie e
emozioni - fa da anteprima al "Brunch in concerto" di domenica 20 novembre,
giorno di chiusura della mostra.

L'iniziativa I Concerti della Triennale è resa possibile grazie a Telecom
Progetto Italia
Triennale di Milano            ufficio stampa Triennale
ufficio stampa Conservatorio
viale Alemagna 6                 tel. 02-72434240
tel./fax 02 89122383
tel. 02-724341                      fax 02-72434239
fax 02-89010693                  ufficio.stampa@triennale.it
ufficiostampa@consmilano.it
www.triennale.it



CURRICULUM
PAOLO VALCEPINA è nato a Tirano (SO) il 24 giugno 1983. Dopo aver intrapreso gli studi pianistici sotto la guida del M° Enrico Pradella, si è diplomato presso il Conservatorio "G. Verdi" di Milano con il massimo dei voti e la lode nella classe del M° Ottavio Minola. Ha partecipato a vari concorsi ottenendo numerosi premi; in particolare si è aggiudicato il 1° premio al 6° Concorso Internazionale di Musica per Giovani Interpreti (Varenna - Lecco) nel 1999 e alla 6a edizione del Concorso Strumentistico "Città di Giussano" (MI) nel 2000. Ha inoltre preso parte attivamente ad un seminario d'interpretazione pianistica tenuto dal M° Paul Badura-Skoda e ad un corso internazionale di perfezionamento musicale sotto la guida della concertista Dana Protopopescu.
La sua intensa attività concertistica lo ha portato ad esibirsi in svariate occasioni in diverse regioni d'Italia, in Lussemburgo, in Spagna ed in Svizzera.
Nel 2000 ha registrato il "Concerto di Varsavia" di Richard Addinsell in un CD allegato al  settimanale "Centro Valle" di Sondrio. Accanto all'attività solistica, Paolo Valcepina ha all'attivo alcune collaborazioni tra cui quella con l'associazione "Pueri Cantores" di Tirano.
I suoi interessi musicali spaziano anche nell'ambito della composizione, che approfondisce sotto la guida del M° Massimo Bertola.

2005_09_30 Vox Organi Vigevano calendario appuntamenti

L’Associazione Culturale Musicale “Vox Organi” con sede in Vigevano, C.so Milano, 4 c/o Istituto Negrone è stata costituita il 23 novembre 2004 con l'intento di "promuovere e diffondere la conoscenza della musica organistica valorizzando nel contempo il cospicuo patrimonio organario delle chiese in Diocesi di Vigevano e zone limitrofe, auspicando che attraverso lo studio dell’organo e relative esecuzioni organistiche, si possa contribuire a sensibilizzare la popolazione e le competenti autorità civili e religiose circa la necessità di tutelare e conservare, con qualificati interventi, strumenti che rappresentano nel loro insieme un bene culturale di grande interesse a testimonianza della nostra storia”.  (dall’Atto Costitutivo dell’Associazione)
Sito web : www.concertodautunno.it/voxorgani
A partire dal 19 gennaio2005  la segreteria della associazione in Corso Milano (presso Istituto Negrone, ingresso centrale) sarà aperta con i seguenti orari: - lunedì dalle 17.30 alle 18.30 - mercoledì dalle 17.30 alle 18.30
 
PROSSIMI APPUNTAMENTI
 
venerdì 30 settembre 2005 ore 21:15
Chiesa di San Pietro Martire
Vigevano
Concerto degli organisti Gianpiero Fornaro, Paolo Piccolini,Fabio Re, Mauro Banzola, Enrico Fossati
 
sabato 1 ottobre 2005 ore 21:15
Chiesa Parrocchiale
Mezzana Corti
Concerto degli organisti Gianpiero Fornaro, Paolo Piccolini,Fabio Re, Mauro Banzola, Enrico Fossati e del tenore Tino Cambieri
 
sabato 15 ottobre 2005 ore 21:15
Chiesa Parrocchiale
Valle Lomellina
Concerto degli organisti Gianpiero Fornaro, Fabio Re
 
domenica 30 ottobre 2005 ore 21:15
Chiesa di San Carlo Commemorazione dei 120anni dalla inaugurazione dell'organo Mentasti (4/11/1885) - Vigevano
Concerto dell'Ensemble Barocco "Il Diapason" vl, cello, cembalo, organo, flauto (Maurizio Terzaghi)
 
venerdì 4 novembre 2005 ore 21:15
Chiesa di San Carlo
Vigevano
Commemorazione dei 120anni dalla inaugurazione dell'organo Mentasti (4/11/1885) nel giorno esatto della inaugurazione.
Concerto degli organisti Gianpiero Fornaro, Fabio Re, Paolo Piccolini
A dicembre si produrranno i Vespri d'organo che per l'edizione 2005 si terranno nella Chiesa di San Francesco ed in Santa Maria del Popolo. Questi si inseriranno nel programma del Comune di Vigevano per "Musica nelle Chiese" che si svolge ogni anno nel periodo prenatalizio.

Proseguono con un ottimo riscontro di pubblico le iniziative della associazione musicale vigevanese Vox Organi. Dopo il primo concerto d'autunno tenutosi nel piccolo gioiello della chiesa del Cristo di Vigevano, un monumento che per il suo valore storico artistico era stato inserito nella giornata nazionale del FAI già nel 1996, ove è stato posto un organo che proprio l'associazione Vox Organi ha inaugurato nel corso del Festival Organistico Lomellino di questa estate, i due prossimi concerti si seguirranno un giorno dopo l'altro il 30 settembre ed il 1 ottobre. Venerdì 30 sarà tenuto nella chiesa di San Pietro Martire, detta del Beato Matteo, per la presenza della salma del Beato Matteo Carreri protettore della città. La sera dopo sabato 1 ottobre gli stessi organsti si esibiranno nella chiesa parrocchiale di Mezzana Corti(Pv) su un organo  Elia Gandini del 1931. Si tratterà di due concerti corali che vedranno alternarsi ben cinque organisti Gianpiero Fornaro che eseguirà di J.Brahms (1833-1897) Variazioni su un tema di Haydn (Corale di S. Antonio) e di S.K. Ellert (1866-1958) “Nun danket alle Gott” e cui spetterà il compito di aprire e chiudere la serata, il giovane  Enrico Fossati presenterà di L.Perosi (1872-1956) il preludio in fa e di E.Villa Cor Jesu flagrans con la partecipazione del tenore Tino Cambieri. Gian Mauro Banzòla presenterà di W.Monk (cont.) : Hymn of Grace “Abide with me”(dalla trad. anglicana); di Anonimo Spiritual “Amazing Grace” (dalla tradizione americana); di N.Rota (1911-1979) : Dolce sentire con il tenore Tino Cambieri oltre ad una sua composizione “Au clair del lune” (Improvisation fantastique for romantic organ). L'organista Fabio Re eseguirà di S.Mayer (1763-1845) : Marcia lugubre in do min; G.Gherardeschi (1759-1815) : Offertorio in Si b. magg.; J.H. Kneck (1752-1817) : Tema con variazioni su “Mit vier Verarderurgen”; L. Bodro (sec. XIX) : Allegro Sinfonico.  Con Paolo Piccolini troveremo il nostrano A. Vivaldi-J.da Gruytters: con la trascirionze del Concerto in Fa magg. (Allegro-Largo-Allegro) e di G.F. Händel (1653-1706) oltre all'Aria (da “Musica sull’acqua”) anche una famosissima aria d'opera il “Lascia ch’io pianga” (dal “Rinaldo”) e di J. Pachelbel (1669-1732) la Fuga sul Magnificat primi toni.

 
 

Venerdì 30 settembre 2005 ore 21:15 programma del concerto
“Aspetti vari della letteratura organistica internazionale”
Chiesa di San Pietro Martire - Vigevano
Concerto degli organisti Gianpiero Fornaro, Paolo Piccolini,Fabio Re, Mauro Banzola, Enrico Fossati e del tenore Tino Cambieri.
 
Organista Gianpiero Fornaro
J.Brahms (1833-1897) : Variazioni su un tema di Haydn (Corale di S. Antonio)

Organista Enrico Fossati
L.Perosi (1872-1956) : Preludio in fa
E.Villa (19 ) : Cor Jesu flagrans - Tenore Tino Cambieri

Organista Gian Mauro Banzòla
W.Monk (cont.) : Hymn of Grace “Abide with me”(dalla trad. anglicana)
Anonimo : Spiritual “Amazing Grace” (dalla tradizione americana)
G.M.Banzòla : “Au clair del lune” (Improvisation fantastique for romantic organ)
N.Rota (1911-1979) : Dolce sentire - Tenore Tino Cambieri

Organista Fabio Re
S.Mayer (1763-1845) : Marcia lugubre in do min.
G.Gherardeschi (1759-1815) : Offertorio in Si b. magg.
J.H. Kneck (1752-1817) : Tema con variazioni su “Mit vier Verarderurgen”
L. Bodro (sec. XIX) : Allegro Sinfonico

Organista Paolo Piccolini
A. Vivaldi-J.da Gruytters: Concerto in Fa magg. (Allegro-Largo-Allegro)
G.F. Händel (1653-1706) :
Aria (da “Musica sull’acqua”)
“Lascia ch’io pianga” (da “Rinaldo”)
J. Pachelbel (1669-1732) : Fuga sul Magnificat primi toni

Organista Gianpiero Fornaro
S.K. Ellert (1866-1958) : “Nun danket alle Gott”
 

Sabato 1 ottobre 2005 ore 21:15 programma del concerto
“Barocco tedesco e Romanticismo organistico eruropeo”

Chiesa Parrocchiale - Mezzana Corti (PV) Organo Elia Gandini 1931
Concerto degli organisti Gianpiero Fornaro, Paolo Piccolini,Fabio Re, Mauro Banzola, Enrico Fossati e del tenore Tino Cambieri.
 
Organista Gianpiero Fornaro
J.Brahms (1833-1897) : Variazioni su un tema di Haydn (Corale di S. Antonio)

Organista Enrico Fossati
L.Perosi (1872-1956) : Preludio in fa
E.Villa (19 ) : Cor Jesu flagrans - Tenore Tino Cambieri

Organista Gian Mauro Banzòla
W.Monk (cont.) : Hymn of Grace “Abide with me”(dalla trad. anglicana)
Anonimo : Spiritual “Amazing Grace” (dalla tradizione americana)
G.M.Banzòla : “Au clair del lune” (Improvisation fantastique for romantic organ)
N.Rota (1911-1979) : Dolce sentire - Tenore Tino Cambieri

Organista Fabio Re
S.Mayer (1763-1845) : Marcia lugubre in do min.
G.Gherardeschi (1759-1815) : Offertorio in Si b. magg.
J.H. Kneck (1752-1817) : Tema con variazioni su “Mit vier Verarderurgen”
L. Bodro (sec. XIX) : Allegro Sinfonico

Organista Paolo Piccolini
A. Vivaldi-J.da Gruytters: Concerto in Fa magg. (Allegro-Largo-Allegro)
G.F. Händel (1653-1706) :
Aria (da “Musica sull’acqua”)
“Lascia ch’io pianga” (da “Rinaldo”)
J. Pachelbel (1669-1732) : Fuga sul Magnificat primi toni

Organista Gianpiero Fornaro
S.K. Ellert (1866-1958) : “Nun danket alle Gott”
 
 
Gianpiero Fornaro, organista
Diplomatosi in Organo e Composizione Organistica presso il Conservatorio A. Vivaldi di Alessandria sotto la guida del Maestro Sergio Marcianò ha poi seguito per diversi anni il corso di Composizione Sperimentale presso il Conservatorio G. Verdi di Milano con il Maestro Irlando Danieli. Ha partecipato inoltre a diversi corsi di perfezionamento in Organo, Pianoforte, Composizione, Direzione di Coro sia in Italia che all'estero(M.Chapuis). Ha collaborato con le riviste della Casa Musica le Edizioni Carrara di Bergamo ed Eridania Editrice di Mantova con all'attivo diverse pubblicazioni. Svolge attività concertistica sia come solista che in formazioni cameristiche e collabora con diverse formazioni corali. E' insegnante di Pianoforte presso la Scuola di Musica di Gambolò e Docente di Educazione Musicale presso la Scuola Media Statale "G.Robecchi" di Vigevano.
Ricopre dal novembre 2004 la carica di Presidente/coordinatore dell'Associazione Musicale "Vox Organi" con sede in Vigevano.
 
Gian Mauro Banzolà, organista
Giovane artista eclettico vigevanese, attivo in diverse discipline, si avvicina alla musica classica, specie quella sacra e d'organo, all'età di vent'anni. Totalmente autodidatta, sviluppa uno spiccato interesse anche verso l'arte organaria e si occupa della manutenzione ordinaria di diversi strumenti cittadini seguendone spesso da vicino le varie fasi di ripristino e di restauro. Da alcuni anni incentiva il recupero e l'utilizzo degli organi di Vigevano promuovendo concerti e manifestazioni in collaborazione con diverse associazioni culturali cittadine. Recentemente, da alcune di queste, é stato chiamato a tenere un ciclo di conferenze sulla storia ed evoluzione dell'organo nei secoli. E' organista titolare delle chiese di S. Carlo Borromeo, San Bernardo e secondo Organista della parrocchia di S.Ambrogio in Cattedrale di Vigevano. E' direttore del "Piccolo Coro di S. Carlo".. E' docente di disegno e Musica Liturgica presso l'Università della Terza Età di Vigevano.
 
Enrico Fossati, organista
Giovane allievo organista, sta seguendo regolarmente gli studi sotto la guida del Maestro Gianpiero Fornaro. E' impegnato come organista liturgico nella Parrocchia di S. Pietro Martire, presso il Santuario della Beata Vergine di Pompei, la Chiesa di San Sebastiano e presso l'Oratorio del Cristo Crocifisso in Vigevano, ove segue anche l'organizzazione del canto corale. Frequenta Economia e Commercio presso Università di Pavia .
 
Fabio Re, organista
Nato a Pavia, inizia giovanissimo gli studi musicali presso il civico istituto musicale "Franco
Vittadini" della stessa città natale proseguendoli in seguito al conservatorio G. Verdi di
Milano, diplomandosi in Pianoforte, Organo e composizione organistica sotto la guida del M° Luigi
Molfino. Attivo sia come solista che accompagnatore di formazioni corali e strumentali con
repertori che spaziano dalla musica antica fino a quella contemporanea, ormai da diversi anni
svolge un'intensa attività sia concertistica che didattica in istituzioni e scuole pubbliche e
private tenendo lezioni, concerti e laboratori musicali. Si occupa anche della ricerca
riguardante gli aspetti organari legati alla creatività compositiva dell'ottocento teatrale
italiano con esecuzioni inedite . Ha recentemente partecipato in veste di solista alla terza
edizione della rassegna "Organi storici Mantovani" e sempre in veste di solista alla rassegna
internazionale di musica sacra "Virgo Lauretana" di Loreto (AN) presentando brani inediti di
Ulisse Mattey e Lorenzo Perosi. Sempre di Perosi ha preso parte in veste di organista
all'esecuzione della "Resurrezione di Cristo" con l'orchestra sinfonica "Carlo Coccia" di Novara.
Ha inoltre partecipato al concorso internazionale di organo "Fratelli Bernasconi" presso il
comune di Olgiate Olona (VA) ottenendo il 1° premio nella sezione organo solista. Attualmente
frequenta un corso di alto perfezionamento organistico presso l'Accademia "G.L. Centemeri " di
Monza sotto la guida dell'illustre M° Arturo Sacchetti.
 
Paolo Piccolini, organista
Studente presso la classe di Organo e Composizione organistica del Civico Istituto Parificato "F.Vittadini" di Pavia, sotto la guida della prof.sa Claudia Vignai e attualmente della prof.sa Roberta Schmid. Ha partecipato a corsi di perfezionamento tenuti da André Isoir, già professore al Conservatoire National de Boulogne-sur-Seine, Parigi.
Svolge la propria attività come organista presso la Parrocchia di S. Martino Vescovo in Tromello e presso la Chiesa di S. Pietro Martire in Vigevano, sia come solista, che come accompagnatore di formazioni corali e strumentali.
 
Ernesto (Tino) Cambieri, tenore
Inizia gli studi col M° Emilio Consiglieri quindi col M° Ermanno Villa in seguito presso l'Istituto "L.Costa" (per 5 anni) coi Maestri Luisa Magenta e Nuccio Castiglioni (primo madrigalista del
M° Renato Fait organista del Duomo di Milano). Prosegue poi gli studi all'Istituto "Viotti" di Vercelli sotto la guida dei Maestri Brentegani e Fumagalli. Purtroppo dovette in seguito abbandonare la carriera musicale per  motivi famigliari. Però continuò a coltivare la passione per il canto. la musica era di tradizione nella famiglia Cambieri: il nonno Giuseppe ottimo tenore, il padre Carlo, gli zii Cesare, Ercole e Piero tutti  impegnati in repertori sia religiosi che operistici nelle varie corali cittadine. Dal 1985 svolge servizio  liturgico presso la chiesa Cattedrale di Vigevano sotto la guida di Don Giancarlo Forti, prima e attualmente  del parroco Don Giancarlo Padova.

2005_06_18 Scuola Gregoriana di San Marco diretta da Giovanni Vianini alla Immacolata di Vigevano

Santuario dell’Immacolata  di via Berruti a Vigevano
sabato 18 giugno 2005 alle ore 21.00 (ingresso libero)
Scuola Gregoriana di San Marco diretta da Giovanni Vianini 

A Milano esistono due poli di musica religiosa con la “R” maiuscola che rappresentato la conservazione delle due più importanti modalità di canto che hanno dato vita alla storia della musica in Italia:
la Scuola Gregoriana di San Marco diretta da Giovanni Vianini
e la Scuola Ambrosiana di Sant’Ambrogio diretta da Giovanni Scomparin.
Grazie all’avvicinarsi del Centenario della consacrazione (maggio 2006) del Santuario dell’Immacolata  di via Berruti a Vigevano la Comunità parrocchiale ha voluto  proporre a tutti i vigevanesi un’elevazione spirituale attraverso un’antologia di canti gregoriani  che dal secolo IX  al secolo XVI hanno accompagnato la devozione mariana dei fedeli.
Il concerto si terrà sabato 18 giugno 2005 alle ore 21.00 (ingresso libero) e vedrà protagonista la Schola Gregoriana Mediolanensis diretta dal M.°Giovanni Vianini. Nel programma, imperniato sulla devozione mariana, saranno eseguiti Inni, Antifone, Responsori e mottetti polifonici su testi dei grandi pensatori religiosi dell’epoca (IX - XIII secolo) Bernardo di Clairvaux, Celio Sedulio,  Jacopone da Todi e Fulberto di Chartres.
Il coro è formato da cantori provenienti da diverse parti della città di Milano e dalla provincia, è attivo dal 1980 e partecipa al servizio liturgico nella Basilica di S. Marco - Milano ogni quarta domenica del mese alle ore 18,15, mentre ogni seconda domenica del mese alle ore 18 alla Messa vespertina in canto ambrosiano o gregoriano all'Abbazia cistercense di Chiaravalle.
Oltre all’attività del servizio liturgico tiene anche concerti, sacre rappresentazioni e corsi gratuiti di avviamento al canto gregoriano.

2005_06_18 KARAOKE LIRICO, prima edizione

Comune di Milano e gli Amici Della Musica
Sabato 18 giugno 2005 dalle ore 21.30
Conservatorio “G.Verdi” Chiostro
KARAOKE LIRICO, prima edizione
La serata sarà presentata da Enrico Stinchelli e Michele Suozzo.
Conduttori:  Enrico Stinchelli, Michele Suozzo
Ospiti: Manuela Custer,  Nicola Martinucci,
Svetla Vassilleva, Maria Malatesta Calabrò
Il "notaro" Mario Mainino, giornalista e promotore culturale
Al pianoforte Maurizio Carnelli
Organizzatori:
Comune di Milano, Associazione Amici delle Musica di Milano - Barona
VEDI FOTOSERVIZIO CONCERTODAUTUNNO
Quanti appassionati melomani hanno sognato, almeno per una volta, di salire sul palcoscenico e cantare l’aria d’opera prediletta?  Quanti si sentono Calaf, Violetta o Simon Boccanegra davanti allo specchio della toilette ma muoio la voglia di esserlo davanti al pubblico. Cosi ci hanno pensato il Comune di Milano e gli Amici Della Musica ed hanno organizzato per sabato 18 dalle ore 21.30 al Conservatorio “G.Verdi” una serata straordinaria con un grande “KARAOKE LIRICO” che offrirà l’occasione sognata a tutti, melomani e non,  per cimentarsi come cantanti. 
Tra gli ospiti il giovane baritono Massimo Cavalletti.
Massimo Cavalletti, nella foto Concertodautunno

L’evento si inserisce in quella che sarà la lunga notte bianca di Milano Live, una tradizione che possiamo ormai definire tale e che coinvolge un numeroso pubblico di nottambuli. La formula del karaoke dovrebbe funzionare per attrarre un pubblico più vasto e “nuovo” rispetto a quello degli appassionati melomani che potranno comunque ascoltare e incontrare grandi personaggi del mondo della lirica che interverranno nel corso della serata. Ci saranno anche filmati da “paperissima” con grandi cantanti dell’opera sono coinvolti in situazioni comiche e paradossali.  La serata sarà presentata dagli ironici conduttori de “La Barcaccia”, Enrico Stinchelli e Michele Suozzo. Chi volesse partecipare può presentarsi direttamente dalle ore 18 in Conservatorio.
Michele  Suozzo e Enrico Stinchelli sono due giornalisti e musicologi che ad un certo punto hanno avuto una idea geniale, sono diventati “pazzi per progetto”, dando vita ad un dissacrante programma radiofonico che da 16 anni trasmette da RadioTre: La Barcaccia.
Enrico Stinchelli è autore del volume “Le stelle dell’opera”, oltre che operatore artistico in Italia e all’estero, e cantante con voce di tenore, doveva essere Alfredo nella ultima Traviata presentata al Cagnoni. Michele Suozzo è docente di conservatorio.

2005_06_12 Salvatore Sciammetta dirige la musica dimenticata di Michele Varotto

Domenica 12 giugno 2005 alle ore 21.00
Chiesa della Madonna del Carmine di Novara
NOVARA MUSICA RISCOPERTA
Salvatore Sciammetta dirige la musica dimenticata di Michele Varotto
Coro e Quartetto Vocale "G. e G.Battistini"
Triacamusicale
quartetto di viole "Michele Varotto"
concertazione e direzione di Salvatore Sciammetta
Ingresso libero.

Il Comune di Novara, Assessorato alle Politiche Giovanili, l'Associazione Musicale Giacomo e Gaudenzio Battistini con il patrocinio della Provincia di Novara e la collaborazione degli Amici della Musica "V.Cocito" anche quest'anno daranno vita ad un importante evento culturale che vedrà protagonista Novara ed i suoi musicisti. Nel maggio dello scorso anno era stato riscoperto ed eseguito lo Stabat Mater di Giacomo Battistini, quest'anno il concerto che, vuol essere una festa della musica con l'esecuzione di musiche di diverse epoche, dal rinascimento alla musica leggera, vedrà la partecipazione di diversi Ensemble: il Coro e Quartetto Vocale "G. e G.Battistini", l'insieme vocale Triacamusicale, con la partecipazione del quartetto di viole "Michele Varotto" sotto la concertazione e direzione di Salvatore Sciammetta.
Tra le opere che saranno eseguite figurano alcune di autori novaresi tra cui un Salmo a 8 di Michele Varotto (in prima esecuzione moderna). Varotto fu primo maestro di Cappella del Duomo di Novara, di lui verrà inoltre presentato il I vol. dell'edizione moderna della Salmodia Vespertina a due cori in dialogo.

Arrivati trafelati davanti alla Chiesa di San Marco ci siamo accorti appunto che era San Marco e non la Madonna del Carmine così quando finalmente siamo arrivati alla chiesa giusta, dopo avere finalmente trovato dei vigili urbani ai quali chiedere, di posti a sedere non ce n'erano più. Dopo un saluto della organizzazione ha preso posto sull'altare il Coro Polifonico Battistini, che è nato lo scorso anno riunendo appassionati non professionisti, ed il maestro Sciammetta ha dato il via al concerto. E' sbalorditivo il livello di perfezione che la formazione ha raggiunto dopo appena una anno dalla prova che aveva offerto nella prima uscita pubblica. 
Il maestro Sciammetta è riuscito a plasmare la formazione che ora si propone con una bellezza del suono ed una tenuta di insieme invidiabile anche per formazioni professioniste. A seguire il Quartetto Vocale "G. e G.Battistini", e quello di viole "Michele Varotto" intonavano antiche parti di messe ispirate a canzoni popolari che sono state proposte prima della corrispondente versione religiosa. Chiusura da capogiro con le belle esecuzioni della Triacamusicale, nessuno ci crederebbe se dicessimo che anche loro sarebbero degli amatoriali (ma a che livello!), non per nulla si sono già aggiudicati un ambito riconoscimento al concorso di Gorizia. La loro versione per sole voci della Sinfonia del Barbiere di Siviglia ha mandato in delirio il pubblico. [note di mm]






Artes et artificia 
https://www.concertodautunno.it/ed-050601.htm

Contatore visite e album degli ospiti (se volete lasciare un commento, grazie)