2005_10_21 TEATRO DELL'ARTE STAGIONE LIRICA

Teatro Dell'Arte - viale Alemagna, 6 20100 MILANO (MI)
STAGIONE LIRICA 2005-2006

21 22 23 OTTOBRE 2005
TRAVIATA

11 20 NOVEMBRE 2005
TOSCA

27 28 29  GENNAIO 2006
DON GIOVANNI

3 4 5 FEBBRAIO 2006
NOZZE DI FIGARO

10 11 12 FEBBRAIO 2006
COSI' FAN TUTTE

17 18 19 MARZO 2006
IL TROVATORE

7 8 9 APRILE 2006
ELISIR D'AMORE

Biglietti posto unico 23 euro + ddp

2005_06_12 Salvatore Sciammetta dirige la musica dimenticata di Michele Varotto

Domenica 12 giugno 2005 alle ore 21.00
Chiesa della Madonna del Carmine di Novara
NOVARA MUSICA RISCOPERTA
Salvatore Sciammetta dirige la musica dimenticata di Michele Varotto
Coro e Quartetto Vocale "G. e G.Battistini"
Triacamusicale
quartetto di viole "Michele Varotto"
concertazione e direzione di Salvatore Sciammetta
Ingresso libero.

Il Comune di Novara, Assessorato alle Politiche Giovanili, l'Associazione Musicale Giacomo e Gaudenzio Battistini con il patrocinio della Provincia di Novara e la collaborazione degli Amici della Musica "V.Cocito" anche quest'anno daranno vita ad un importante evento culturale che vedrà protagonista Novara ed i suoi musicisti. Nel maggio dello scorso anno era stato riscoperto ed eseguito lo Stabat Mater di Giacomo Battistini, quest'anno il concerto che, vuol essere una festa della musica con l'esecuzione di musiche di diverse epoche, dal rinascimento alla musica leggera, vedrà la partecipazione di diversi Ensemble: il Coro e Quartetto Vocale "G. e G.Battistini", l'insieme vocale Triacamusicale, con la partecipazione del quartetto di viole "Michele Varotto" sotto la concertazione e direzione di Salvatore Sciammetta.
Tra le opere che saranno eseguite figurano alcune di autori novaresi tra cui un Salmo a 8 di Michele Varotto (in prima esecuzione moderna). Varotto fu primo maestro di Cappella del Duomo di Novara, di lui verrà inoltre presentato il I vol. dell'edizione moderna della Salmodia Vespertina a due cori in dialogo.

Arrivati trafelati davanti alla Chiesa di San Marco ci siamo accorti appunto che era San Marco e non la Madonna del Carmine così quando finalmente siamo arrivati alla chiesa giusta, dopo avere finalmente trovato dei vigili urbani ai quali chiedere, di posti a sedere non ce n'erano più. Dopo un saluto della organizzazione ha preso posto sull'altare il Coro Polifonico Battistini, che è nato lo scorso anno riunendo appassionati non professionisti, ed il maestro Sciammetta ha dato il via al concerto. E' sbalorditivo il livello di perfezione che la formazione ha raggiunto dopo appena una anno dalla prova che aveva offerto nella prima uscita pubblica. 
Il maestro Sciammetta è riuscito a plasmare la formazione che ora si propone con una bellezza del suono ed una tenuta di insieme invidiabile anche per formazioni professioniste. A seguire il Quartetto Vocale "G. e G.Battistini", e quello di viole "Michele Varotto" intonavano antiche parti di messe ispirate a canzoni popolari che sono state proposte prima della corrispondente versione religiosa. Chiusura da capogiro con le belle esecuzioni della Triacamusicale, nessuno ci crederebbe se dicessimo che anche loro sarebbero degli amatoriali (ma a che livello!), non per nulla si sono già aggiudicati un ambito riconoscimento al concorso di Gorizia. La loro versione per sole voci della Sinfonia del Barbiere di Siviglia ha mandato in delirio il pubblico. [note di mm]






Artes et artificia 
https://www.concertodautunno.it/ed-050601.htm

Contatore visite e album degli ospiti (se volete lasciare un commento, grazie)