2019_10_18 Società del Quartetto 2019-2020 in Sala Verdi del Conservatorio milanese

Stagione della Società del Quartetto Milano
Stagione 2019-2020
dal 1 ottobre 2019 al 19 maggio 2020
Sala Verdi del Conservatorio, in via Conservatorio 12, Milano.

Venerdì 18 Ottobre 2019_10_18 
Jordi Savall, Le Concert des Nations
Martedì 05 Novembre 2019_11_05 
zArt Quartett e Quartetto Echos
Martedì 12 Novembre 2019_11_12 
Quartetto Takács
Martedì 26 Novembre 2019_11_26 
Jan Lisiecki, pianoforte
Martedì 03 Dicembre 2019_12_03 
Quartetto Haas
Martedì 14 Gennaio 2020_01_14 
Raffaele Pe, La Lira di Orfeo
Venerdì 31 Gennaio 2020_01_31 
András Schiff, pianoforte
Martedì 04 Febbraio 2020_02_04 
Emmanuel Tjeknavorian, Aaron Pilsan
Martedì 11 Febbraio 2020_02_11 
Trio di Parma, Alessandro Carbonare
Martedì 25 Febbraio 2020_02_25 
Alexander Malofeev, pianoforte
Martedì 03 Marzo 2020_03_03 
Sheku e Isata Kanneh-Mason
Martedì 10 Marzo 2020_03_10 
Orchestra Sinfonica del Conservatorio OSCoM
Martedì 24 Marzo 2020_03_24 
Angela Hewitt, pianoforte
Martedì 31 Marzo 2020_03_31 
Vision String quartet
Martedì 07 Aprile 2020_04_07 
Trio di Parma, Guglielmo Pellarin
Martedì 21 Aprile 2020_04_21 
Francesco Piemontesi, pianoforte
Martedì 05 Maggio 2020_05_05 
Andrea Lucchesini, pianoforte
Martedì 12 Maggio 2020_05_12 
MDI ENSEMBLE
Martedì 19 Maggio 2020_05_19 
Maxim Vengerov, Polina Osetinskaya




Stagione del Quartetto 2019-2020 programma eventi 


MERCOLEDÌ 4 DICEMBRE 2019_12_04, ORE 21:00
Concerto de La Società dei Concerti di Milano
Eccezionale recital del pianista Evgeny Kissin
PROGRAMMA
Beethoven - Sonata n. 8 in do minore op. 13 “Patetica”
- Variazioni e Fuga in mi bem. maggiore op. 35 “Eroica Variations”
- Sonata n. 17 in re minore op. 31 n. 2 “Tempesta”
- Sonata n. 21 in do maggiore op. 53 “Waldstein”
prezzo agevolato per i Soci del Quartetto
Dopo sei anni dall’ultimo recital milanese, Evgeny Kissin, tra i più amati pianisti contemporanei, ritorna in Sala Verdi per la terza edizione del “Concerto per Antonio”, mercoledì 4 dicembre ore 21:00, con un programma interamente dedicato a Beethoven, anticipazione delle celebrazioni dei 250 anni dalla nascita.
Ex enfant prodige, di lui colpiscono la profonda musicalità, lo straordinario virtuosismo, la vastità del repertorio nonché il prestigio dei musicisti con cui ha collaborato nel corso della sua intensa carriera.
In virtù di una collaborazione con la Società del Quartetto di Milano e il suo Presidente Ilaria Borletti Buitoni, i soci e gli abbonati 2019/20 del Quartetto possono usufruire delle stesse agevolazioni per l’acquisto dei biglietti degli abbonati Fondazione La Società dei Concerti. Gli interessati potranno acquistare i biglietti scontati solamente recandosi presso la sede della Fondazione (Corso di Porta Vittoria 18, Milano) dietro presentazione della tessera dell’abbonamento in corso di validità.

MARTEDÌ 26 NOVEMBRE 2019_11_26, ORE 20.30
Jan Lisiecki pianoforte
Programma
Bach – Capriccio sopra la lontananza del suo fratello dilettissimo BWV 992
Mendelssohn – Lieder ohne Worte op. 67 n. 1-6
Chopin – Due Notturni op. 27
Beethoven – Rondò a capriccio in sol maggiore op. 129
Mendelssohn – Rondò Capriccioso op. 14
Rubinstein – Valse-Caprice in mi bemolle maggiore
Chopin – Due Notturni op. 62
Mendelssohn – Variations sérieuses op. 54
Chopin – Ballata n. 4 in fa minore op. 52
È trascorso poco più di un anno dal suo ultimo concerto al Quartetto (febbraio 2018) ma ritrovarlo subito è un piacere e un dovere. Jan Lisiecki, 24 anni, talento esploso quando era adolescente (a 15 anni la Deutsche Grammophon lo blindò con un ‘esclusiva clamorosa), fama da professionista già affermato a livello internazionale, più di 100 concerti l’anno, impegno costante di studio (“Mi alleno di continuo, come un atleta che punta all’oro olimpico”). Nato in Canada da genitori polacchi, in Italia si è segnalato nel 2013 quando prima Antonio Pappano e poi Claudio Abbado lo hanno chiamato per sostituire un improvviso forfait di Martha Argerich. Chopin è tuttora il nume tutelare di Lisiecki, che ha avuto l’onore nel 2010 di registrarne i Concerti nella casa natale del compositore. Si coglie anche in questo programma: Chopin alternato con espressività e leggerezze con autori prima, accanto e dopo di lui.

MARTEDÌ 12 NOVEMBRE 2019_11_12, ore 20.30
Quartetto Takács
Ciclo Beethoven / Bartók – V
Programma
Beethoven – Quartetto n. 3 in re maggiore op. 18 n. 3
Bartók – Quartetto n. 6 SZ 114
Beethoven – Quartetto n. 16 in fa maggiore op. 135
Il Takács torna al Quartetto per il penultimo concerto del ciclo che ha preso il via la scorsa stagione che accosta l’esecuzione di Bartók a Beethoven.
Fondato a Budapest nel 1975, il Quartetto Takács è riconosciuto come uno dei migliori quartetti d’archi dei nostri tempi. Dei quattro amici dell’Accademia di Budapest oggi rimane il violoncellista András Fejér, ma spirito e qualità del suono originari sono intatti. Celebre per i suoi programmi innovativi, il quartetto Takács ha eseguito Everyman di Philip Roth per la prima volta alla Carnegie Hall, nel 2007, con recitante Philip Seymour Hoffman e poi a Princeton e a Toronto con Meryl Streep. È stato in tournée in 14 città con il poeta Robert Pinsky, e ha collaborato con il gruppo folkloristico ungherese Muzsikas. Con David Lawrence Morse ha realizzato un progetto teatrale sugli ultimi quartetti di Beethoven. La sua storia è raccontata nel libro di Edward Dussinberre, Beethoven for a Later Age: The Journey of a String Quartet.

MARTEDÌ 5 NOVEMBRE 2019_11_05, ore 20.30
Serie Nuovi Talenti
Quartetto Echos
Programma
Vincitore II premio del Concorso Sergio Dragoni per quartetti d’archi
Janáček – Quartetto per archi n. 2 “Lettere intime”
zArt Quartett
Vincitore I premio del Concorso Sergio Dragoni per quartetti d’archi
Colasanti – “Aria” per quartetto d’archi
Debussy – Quartetto in sol minore op. 10
Sono giovani, i due quartetti d’archi che si affacciano per la prima volta al pubblico della nostra Società. Sono italiani e bravi: il Quartetto zArt ha vinto il Primo premio del Concorso nazionale per quartetti d’archi Sergio Dragoni che si è svolto a Casa Verdi a Milano a fine maggio 2019. Si è anche aggiudicato il Premio speciale per l’esecuzione del brano Aria commissionato per l’occasione a Silvia Colasanti, e il Premio del pubblico. Il Quartetto Echos ha conteso il podio ai colleghi e si è classificato al secondo gradino.
Questa sera avremo l’opportunità di ascoltare i due Quartetti in successione, per accompagnare l’inizio del loro percorso musicale. Dal palcoscenico del Quartetto è partita la luminosa carriera di molti grandi concertisti, e ci auguriamo che così sia anche per questi giovani musicisti.


laFIL – FILARMONICA DI MILANO:
BRAHMS: QUATTRO SINFONIE, QUATTRO CONCERTI IN DUE GIORNI
Daniele Gatti direttore
Frank Peter Zimmermann violino
Natalino Ricciardo corno
Enrico Pace pianoforte
Jan Vogler violoncello

Sabato 26 e domenica 27 ottobre, Sala Verdi del Conservatorio
1. SABATO 26 OTTOBRE 2019_10_26, ore 17
Brahms – Trio in mi bemolle maggiore per violino, corno e pianoforte op. 40
Frank Peter Zimmermann violino
Natalino Ricciardo corno
Enrico Pace pianoforte
Brahms – Tragische Ouvertüre in re minore per orchestra op. 81
– Sinfonia n. 1 in do minore op. 68

2. SABATO 26 OTTOBRE 2019_10_26, ore 20.30
Beethoven – Concerto per violino e orchestra in re maggiore op. 61
Frank Peter Zimmermann violino
Brahms– Sinfonia n. 3 in fa maggiore op. 90

3. DOMENICA 27 OTTOBRE 2019_10_27, ore 17.30
Schumann – Concerto per violoncello e orchestra in la minore op. 129
Jan Vogler violoncello
Brahms – Sinfonia n. 2 in re maggiore op. 73

ASCOLTA IL PODCAST DI RADIO 3

4. DOMENICA 27 OTTOBRE 2019_10_27, ore 20.30
Brahms – Variazioni per orchestra su un tema di Haydn op. 56a
– Sinfonia n. 4 in mi minore op. 98

VENERDÌ 18 OTTOBRE 2019_10_18, ore 20.30
Le Concert des Nations
Programma
Accademia Beethoven 250
Jordi Savall direttore
Beethoven – Sinfonia n. 3 in mi bemolle maggiore op. 55 “Eroica”
– Sinfonia n. 5 in do minore op. 67
Uno come Jordi Savall, che ben conosciamo grazie alle sue tante presenze al Quartetto, non s’inquadra in una sola direzione. È uno di quegli artisti che nel corso della carriera hanno saputo trovare forme sempre nuove per esprimere la propria visione della musica. Dopo tanta musica antica, Savall ha deciso di leggere a modo suo le sinfonie di Beethoven. Ha riunito un’Accademia europea –  formata da 35 musicisti del suo storico Concert des Nations integrata da altri 16 giovani musicisti-studenti ben selezionati – che fra 2020 al 2022 porterà nel mondo l’integrale delle Nove Sinfonie. Prima, Seconda e Quarta sono già state eseguite in un tour europeo. Ora tocca a Terza e Quinta, che ascolteremo in Sala Verdi.

MARTEDÌ 1 OTTOBRE 2019_10_01, ore 20.30 
Krystian Zimerman pianoforte
Marysia Nowak violino
Katarzyna Budnik viola
Yuya Okamoto violoncello
Brahms – Quartetto con pianoforte n. 3 in do minore op. 60
Brahms – Quartetto con pianoforte n. 2 in la maggiore op. 26
La stagione del Quartetto si apre con un concerto che non è azzardato definire un evento. Torna ancora una volta Krystian Zimerman, nostro ospite fin dal 1977, uno dei protagonisti più amati del concertismo internazionale. Lo conosciamo bene come solista e mago del pianoforte, ma lo riscopriremo come “primus inter pares” in una formazione da camera che vive di delicati equilibri fra archi e tastiera. Raffinatissima è poi la scelta del programma, con perfetto omaggio al pieno romanticismo viennese. Avremo lo slancio prima scalpitante e poi più temperato di Brahms. E ascolteremo una vera (e breve) rarità: il primo e unico (e incompiuto) lavoro cameristico di un Mahler ancora studente e ammaliato dal suono brahmsiano.

Società del Quartetto Via Durini 24 – 20121 Milano
tel. 0039 02 76005500
info@quartettomilano.it www.quartettomilano.it
In vendita presso: Società del Quartetto, via Durini 24, da lunedì a venerdì ore 10 – 17.30
Sul luogo del concerto, da un’ora prima di ogni concerto, secondo disponibilità.

2020_02_22 Facebook's Group C'ERA UNA VOLTA VIGEVANO ricorda il debutto radiofonico di Mario Mainino

Sabato 22 febbraio 2020
Facebook's Group 
C'ERA UNA VOLTA VIGEVANO 
ricorda il debutto radiofonico di Mario Mainino

Pensate che la mia prima trasmissione in Radio è stata il 15 giugno 1977 poi ci ho lavorato passando da una radio all'altra sino ai primi anni del 1990.
Le varie emittenti con le quali ho collaborato sono state Radio Vigevano, Radio Infornatore collaborando con Enzo Fresia - direttore CBS - con il quale abbiamo insieme ricordato George Gershwin nel 1978 in occasione dell'80esimo anniversario della scomparsa, Willy Hard Cafè, Radio Vigevano Ducale City con Remo Germani cantante italiano di successo purtroppo precocemente scomparso.
Nelle ore e ore passate davanti al microfono ho dato all'etere dalla musica classica alla lirica, dal ricordo dei grandi compositori italiani alle manifestazioni locali con registrazioni dal vivo.
Nel 1984 collaborando con "L'Informatore Vigevanese" ho potuto riportare al Teatro Cagnoni la Corale I MAESTRI CANTORI di Vigevano che vi mancavano da anni, per ricordare il 110o anniversario della morte di Luigi Costa (7 novembre 1826-18 agosto 1874). E' stata l'unica manifestazione musicate organizzata per ricordare il legatario per la nascita dell'Istituto Civico Musicale che ne porta il nome. In quella occasione ebbi una "valletta" eccezionale, la mia professoressa di inglese Clementina PAGLIARI grandissima appassionata di musica.
Un'altra formazione musicale Vigevanese che è stata ospite delle mie registrazioni live è stata la MANDOLINISTICA VIGEVANESE della quale purtroppo è scomparsa la memoria, salvo pochi minuti di musica conservati nei miei archivi, non è stata ricordata nemmeno nelle trasmissioni Tv dedicate a Sanremo70, eppure la Mandolinistica era così apprezzata che fu invitata al Festival per accompagnare Carla Boni nella sua esibizione.

2020_06_18 Con Omaggio a Morricone - Auditorium Santo Stefano al Ponte - Firenze - Inaugurazione stagione

Giovedì 18 giugno 2020 – ore 21
Auditorium Santo Stefano al Ponte - Piazza Santo Stefano / via Por S. Maria – Firenze
ORCHESTRA DA CAMERA FIORENTINA
Direttore GIUSEPPE LANZETTA
Tromba RAFFAELE CHIELI
Pianoforte FERNANDO RAMSÉS PEÑA DÍAZ
Musiche di E. Morricone, N. Rota, N. Piovani

Una carrellata attraverso le musiche che Ennio Morricone ha regalato alla settima arte: da “C'era una volta in America” a “Nuovo Cinema Paradiso”, da “Indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto” a “Il pianista sull'oceano”… Colonne sonore che hanno tratteggiato l’immaginario cinematografico e che ritroviamo nell’Omaggio a Morricone che apre la stagione 2020 dell’Orchestra da Camera Fiorentina, giovedì 18 giugno all’Auditorium di Santo Stefano al Ponte, a Firenze.

Il concerto si svolge nel pieno rispetto delle misure di sicurezza per l’emergenza Coronavirus. Sul podio sale il maestro Giuseppe Lanzetta, mentre i ruoli di solista sono affidati al pianoforte di Fernando Ramsés Peña Díaz e alla tromba di Raffaele Chieli. Completano il programma altre celebri colonne sonore di Nicola Piovani, Luis Bacalov e Nino Rota.

Di origine messicana, Fernando Ramsés Peña Díaz si è laureato in pianoforte all’Università di Colima, per poi perfezionarsi con Pavlina Dokovska, Pierre Reach, Ana Poklevsky, Vladimir Markov, Jean Dubé, Vladimir Sokolov e Tatiana Gerasimova. Vincitore di numerosi, concorsi, spazia tra classica, jazz, musica popolare e proprie composizioni.

Allievo di Marco Pierobon, Raffaele Chieli vanta esperienze con l’orchestra Southbank Sinfonia di Londra, con l’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino, con l’Orchestra Sinfonica di Milano G. Verdi e con altri prestigiosi ensemble. Prima tromba solista dell’Orchestra da Camera Fiorentina, svolge attività concertistica in Italia e all’estero.

“Diamo il bentornato al maestro Giuseppe Lanzetta e ai suoi concerti con l’Orchestra da Camera fiorentina di cui è direttore da 40 anni – dichiara l’assessore alla cultura del Comune di Firenze Tommaso Sacchi - nonostante le restrizioni dovute alla pandemia, è riuscito a portare la musica classica in alcuni dei luoghi più belli e nascosti di Firenze, dal Cenacolo di Santa Croce al cortile di Palazzo Medici Riccardi, dall’Auditorium di Santo Stefano al Ponte al Bargello, per un’estate sicuramente più ricca di cultura”.

Biglietti: 25 euro intero, 15 euro ridotto per studenti (muniti di tesserino), over 65 (muniti di documento), titolari della “Firenze Card” del Comune di Firenze e soci Unicoop Firenze.  
Ridotto speciale a 12 euro per chi ha il biglietto della mostra “Inside Magritte” in programma all’Auditorium.

La 40esima stagione dell’Orchestra da Camera Fiorentina è realizzata con il sostegno di Ministero dei beni e delle attività culturali, Regione Toscana, Città Metropolitana di Firenze, Comune di Firenze, Fondazione CR Firenze, Intesa Sanpaolo e Leggiero Real Estate.
 
PROSSIMI APPUNTAMENTI
Ridimensionata ma non cancellata, la 40esima stagione dell’Orchestra da Camera Fiorentina continua giovedì 25 giugno, sempre alle ore 21 all’Auditorium di Santo Stefano al Ponte, con un omaggio a due grandi cantautori italiani scomparsi, Lucio Dalla e Pino Daniele, e ai loro tanti fan. Ottima occasione per lasciarsi cullare dalle note di “Quando”, “Napule è”, “Caruso”, Piazza Grande” e altri capisaldi dai rispettivi repertori, trascritti in chiave sinfonica da Fernando Ramsés Peña Díaz, che ritroviamo al pianoforte insieme all’Orchestra.

Rivisitare Mozart e Bach in chiave jazz: impresa audace con risultati meravigliosi, in cui si cimenta l’Orchestra da Camera Fiorentina nel doppio appuntamento di lunedì 29 e martedì 30 giugno nel Cortile di Michelozzo di Palazzo Medici Riccardi che apre la stagione en-plein-air. Sul podio Giuseppe Lanzetta, in programma il Quarto concerto brandeburghese - strutturalmente un concerto grosso in cui il violino principale assume un ruolo quasi solistico - e la “Sinfonia n. 29 in la maggiore K. 201” di Wolfgang Amadeus Mozart: architettura elaborata, pervasa da uno spirito leggiadro in cui spiccano i singoli strumenti.

E ancora, tutto Mozart sabato 11 luglio all’Auditorium di Santo Stefano al Ponte con i Solisti dell’Orchestra da Camera Fiorentina. Da martedì 7 a domenica 9 luglio “Musica dal grande schermo” nel cortile di Palazzo Medici Riccardi, mercoledì 29 e giovedì 30 luglio Omaggio ad Astor Piazzolla con solista Mario Stefano Pietrodarchi alla fisarmonica e al bandoneon.

Programma completo www.orchestrafiorentina.it.

PROGRAMMA GIUGNO / LUGLIO 2020


Inaugurazione
Giovedì 18 giugno 2020 – ore 21
AUDITORIUM SANTO STEFANO AL PONTE - via Por S. Maria – Firenze
Omaggio a Ennio Morricone
ORCHESTRA DA CAMERA FIORENTINA
Direttore GIUSEPPE LANZETTA
Tromba RAFFAELE CHIELI
Pianoforte FERNANDO RAMSÉS PEÑA DÍAZ
N. Piovani             La vita è bella
E. Morricone             Indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto
C'era una volta in America
Nuovo Cinema Paradiso
Gabriel's oboe
Il pianista sull'oceano
L. Bacalov             Il Postino
N. Rota             Ballabili da Il Gattopardo e Il Padrino
Omaggio a Federico Fellini (Lo sceicco bianco, Amarcord, La Srada, 8 e ½)
E. Morricone             Western Suite


Giovedì 25 giugno 2020 – ore 21
AUDITORIUM SANTO STEFANO AL PONTE - via Por S. Maria – Firenze
Omaggio a Lucio Dalla e Pino Daniele
ORCHESTRA DA CAMERA FIORENTINA
Pianoforte e arrangiamenti  FERNANDO RAMSÉS PEÑA DÍAZ
Tu Dimmi Quando, Alleria, Se Tu fossi qui, Allora Si, Napule e’, Che Male c’e’, A me me piace o blues, Tutta nata storia, Attenti al Lupo, Caro amico ti scrivo, 4 Marzo  1943, Caruso, Come è profondo il Mare, Piazza Grande, Balla Balla ballerino, Occhi di ragazza


Lunedì 29 e martedì 30 giugno 2020 – ore 21
CORTILE DI MICHELOZZO - PALAZZO MEDICI RICCARDI – via Cavour – Firenze
Bach e Mozart in Jazz
ORCHESTRA DA CAMERA FIORENTINA
Direttore GIUSEPPE LANZETTA
Pianoforte FERNANDO RAMSÉS PEÑA DÍAZ
G. Contini             Come un dolce propagarsi d’acqua, prima esecuzione assoluta        
J.S. Bach                     Concerto n. 4 in la maggiore per clavicembalo e orchestra, BWV 1055
W.A. Mozart             Sinfonia n. 29 in la maggiore, K1 201



Sabato 11 luglio 2020 – ore 21
AUDITORIUM SANTO STEFANO AL PONTE - via Por S. Maria – Firenze
I SOLISTI DELL’ORCHESTRA DA CAMERA FIORENTINA
Flauto Angela Camerini
Clarinetto Francesco Darmanin
Arpa Annalisa Desantis
Violini Damiano Tognetti e Daria Nacheva
Viola Leonardo Bartali
Violoncello Leonardo Ascione
Oboe Davide Guerrieri
W.A. Mozart             Quartetto in fa maggiore per oboe e archi, K1 370
W.A. Mozart             Quartetto per flauto ed archi n. 1 in re maggiore, K 285
W.A. Mozart             Quintetto in la maggiore per clarinetto, K. 581 "Stadler"



Martedì 7, mercoledì 8 e giovedì 9 luglio 2020 – ore 21
CORTILE DI MICHELOZZO - PALAZZO MEDICI RICCARDI – via Cavour – Firenze
Musica dal grande schermo
ORCHESTRA DA CAMERA FIORENTINA
Direttore GIUSEPPE LANZETTA
Tromba RAFFAELE CHIELI
Pianoforte FERNANDO RAMSÉS PEÑA DÍAZ
N. Piovani             La vita è bella
E. Morricone             Indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto
C'era una volta in America
Nuovo Cinema Paradiso
Gabriel's oboe
Il pianista sull'oceano
L. Bacalov             Il Postino
N. Rota             Ballabili da Il Gattopardo e Il Padrino
Omaggio a Federico Fellini (Lo sceicco bianco, Amarcord, La Srada, 8 e ½)
E. Morricone             Western Suite



Mercoledì 29 e giovedì 30 luglio 2020 – ore 21
CORTILE DI MICHELOZZO - PALAZZO MEDICI RICCARDI – via Cavour – Firenze
Omaggio ad Astor Piazzolla
ORCHESTRA DA CAMERA FIORENTINA
Direttore GIUSEPPE LANZETTA
Fisarmonica e Bandoneon MARIO STEFANO PIETRODARCHI
E. Morricone                 Medley
A. Piazzolla                 Adios Nonino
A. Piazzolla                 Milonga del Angel
A. Piazzolla                 La muerte del Angel
N. Rota                    Medley
R. Molinelli                 Poi qualcuno
A. Piazzolla                 Violentango
A. Piazzolla                 Jorge Adios
A. Piazzolla                 Libertango



Orchestra da Camera Fiorentina
XXXX Stagione

Informazioni e prenotazioni
www.orchestrafiorentina.it - info@ orchestrafiorentina.it - Segreteria Orchestra tel. 055-783374

Biglietti
Biglietti 20/15 euro (gio 18 e gio 25/6: 25/15 euro – ridotto 12 euro con biglietto mostra “Inside Magritte”)
Biglietto ridotto a 15 euro per studenti (muniti di tesserino) e over 65 (muniti di documento), titolari della “Firenze Card” del Comune di Firenze e soci Unicoop Firenze.

Prevendite
Box Office - via delle Vecchie Carceri, 1 (Firenze) -  tel. 055 210804. Orario: mar/sab 10/19.30 - Lun 15.30/19.30 – www.ticketone.it. Prevendita anche presso il Museo di Orsanmichele e all’Auditorium di Stefano al Ponte nei giorni dei concerti, dalle 10,30 alle 21.

2020_06_19 Verbania e il Lungolago spettacolo

Venerdì 19 giugno 2020
Pallanza Verbania

LIGHT PAINTING SHOW
ore 22, Spettacolo
ore 21 il lungo lago si animerà con la filodiffusione musicale e l’illuminazione artistica di piante e monumenti
Il grande show dell'illusionista Paolo Carta inaugura venerdì 19 giugno la pedonalizzazione estiva nei week end a Pallanza.
Venerdì 19 giugno 2020, in occasione dell’inizio della pedonalizzazione estiva prevista a Pallanza Verbania, si svolgerà una serata con lo spettacolo in prima mondiale Light Painting Show, proposto dal grande illusionista Paolo Carta. Ricordiamo che Paolo Carta è un eclettico e brillante artista ed illusionista; direttore artistico di parchi divertimenti (Gardaland) e musical come Mary Poppins, ha ricevuto premi e riconoscimenti per il suo contributo nel mondo dello spettacolo come artista, produttore e regista dei propri show, collaborando per produzioni televisive per Sky, Mediaset e Rai.
Lo spettacolo di Paolo Carta avverrà alle ore 22, ma già dalle 21 il lungo lago si animerà con la filodiffusione musicale e l’illuminazione artistica di piante e monumenti. L’iniziativa è promossa dagli assessorati al Commercio e al Turismo di Verbania in collaborazione con i commercianti.
Ricordiamo che la chiusura al traffico partirà dal 19 giugno dal venerdì a domenica dalle ore 18.30 alle 24.00, per tutta l'estate sino a settembre. 
L'area interessata riguarda da villa Giulia, piazza Garibaldi sino a largo Tonolli.

2020_05_25 Il 25 giugno ci rivedremo, e canteremo, e ci racconteremo un po’ di storie, e rideremo..

giovedì 25 giugno 2020
ore 18.30 (primo spettacolo)
ore 21 (secondo spettacolo)
Festa in mascherina
Gran varietà comicoteatralmusicale
per riaprire il Cielo dal vivo e in sicurezza
contributo di 15€
under26: 10€
Con (in ordine alfabetico): 
Carlo Battisti
Lorenzo Bonomi
Benedetta Borciani
Beniamino Borciani 
Mario Borciani 
Simone De Rose 
Duo Canino Ballista
Piero Lenardon 
Walter Leonardi
Annagaia Marchioro
Lucrezia Piazzolla
Cesare Zanfini Ferraresi
Anna Zapparoli
Siccome siamo stati bravissimi, e siamo già riusciti a distanziare i posti allargando la platea, riusciamo a farci stare tutti in due spettacoli: ore 18.30 e ore 21. Prevediamo tanta gente. Sarebbe meglio prenotare.
P.S. Il teatro è teatro quando è dal vivo - come la vita
E siamo quasi a due terzi del nostro obiettivo di crowdfunding
per fare tutti i lavori di sistemazione dello spazio.
Teatro il Cielo sotto Milano, il primo teatro al mondo in un metrò
Viale Molise, all'interno della fermata del Passante di Porta Vittoria
raggiungibile tramite Passante ferroviario,
tram 12 o 27, bus 73 e filovia 90, 91 e 93
disponibile parcheggio in via Valentino Mazzola
per info e prenotazioni:
chiamare 02 915 38 705 (biglietteria)
o +39 338 191 25 81 (Lucrezia)
oppure inviare una mail a
La Dual Band · Via Compagnoni, 31, Milano · Milano, MI 20129 · Italy

1981_10_22 I concerti al Teatro Cagnoni di Vigevano per la Stagione 1981-1982

Teatro Cagnoni di Vigevano

Stagione musicale 1981-1982

Orchestra I POMERIGGI MUSICALI di Milano


Calendario dei concerti:


22 Ottobre 1981 - ore 21 - Teatro Moderno

Pianista Raimondo CAMPISI

C.M. von Weber Grosse Sonate in re min. n. 3 op. 49 

F. Chopin Valzer


29 Ottobre 1981 - ore 21 - Teatro Moderno 

Violinista Gabriele BAFFERO 

Pianista Barbara TOLOMELLI 

Beethoven Sonata n. 3 Tartini Il trillo del diavolo 

Prokofieff Sonata in fa min. 

De Falla-KreisIer Danze Spagnole


5 Novembre 1981 - ore 21 - Teatro Moderno

QUINTETTO ITALIANO

Brano MEZZENA pianoforte

Franco MEZZENA violino

Massimo MARIN viola

Arturo MAZZA violino

Donna MAGENDANZ GUARINO violoncello

Bartók Quintetto per pianoforte e archi 

Dvorak Quintetto in la magg. op. 81


12 Novembre 1981 - ore 21 - Teatro Moderno 

QUARTETTO AMATI 

Juan Carlos RYBIN violino 

Daniele GAJ violino 

Emilie POGGIONI viola 

Giovanni MORASCHINI violoncello

Donizetti Quartetto n. 5 in mi min. 

Janacek Quartetto n. 2 Intime Briefe 

Mendelssohn Quartetto in re magg. op. 44 n. 1


19 Novembre 1981 - ore 21 - Teatro Moderno

TRIO D'ARCHI «VIOTTI»

Renato BIFFOLI violino

Carlo POZZI viola

Dante BARZANÒ violoncello

Mozart-Bach Due preludi e fughe K 404

Schoenberg String trio op. 45

A. Webern Erase

Beethoven Serenata op. 8


26 Novembre 1981 - ore 21 - Teatro Moderno

Chitarrista Oscar CHIGLIA

Bach Suite in mi magg. BWV 1006

Sor Cinque pezzi

De Falla Omaggio a Debussy

Donatoni Algo

Turina Sonata


3 Dicembre 1981 - ore 21 - Teatro Cagnoni 

Film «DON GIOVANNI» di MOZART 

Regia di Joseph LOSEY


10 Dicembre 1981 - ore 21 - Teatro Moderno 

Pianista Olga SCEFKENOVA 

Schumann Arabeske op. 18

Humoreske op. 20 Chopin Sonata in si min. op. 58


17 Dicembre 1981 - ore 21 - Teatro Moderno

Violinista Gigino MAESTRI

Pianista Leonardo LEONARDI

Mozart Sonata in sol magg. k 301

Beethoven Sonata n. 5 op. 24 «La Primavera» 

Brahms Sonata n. 2 in la magg. op. 100 

Ravel Tzigane


7 Gennaio 1982 - ore 21 Teatro Cagnoni 

Film «IL FLAUTO MAGICO» di MOZART 

Regia di Ingmar BERGMAN


14 Gennaio 1982 - ore 21 - Teatro Moderno

Violinista Claudio MARZORATI

Pianista Lucia ROMANINI

Tartini Sonata in sol min. op. 1 n. 10 «Didone abbandonata» 

Bach Partita n. 2 in re min. BWV 1004 per violino solo 

Dvorak Quattro pezzi romantici op. 75 

Schumann Sonata n. 1 op. 105 in la min.


21 Gennaio 1982 - ore 21 - Teatro Cagnoni

Orchestra I POMERIGGI MUSICALI

Direttore Christian THIELEMANN 

Violinista Franco CULLI

Beethoven Sinfonia n. 4 in si bem. magg. 

Mendelssohn Concerto per violino e orchestra in mi min. op. 64


28 Gennaio 1982 - ore 21 - Teatro Moderno 

Clarinettista Cosimo FERRARO 

Pianista Ettore BORRI

C.M. von Weber Gran Duo Concertante op. 48 

Honegger Sonatina 

Martini Sonatina 

Brahms Sonata op. 120 n. 2 in mi bem. magg.


4 Febbraio 1982 - ore 21 - Teatro Cagnoni 

Orchestra I POMERIGGI MUSICALI

Direttore Giampiero TAVERNA 

Soprano Daniela UCCELLO

Bussotti Pomeriggio musicale

Pergolesi/Maderna Orfeo, cantata per soprano e orchestra 

Stravinskij  Pas des deux

Stravinskij Pulcinella, suite


11 Febbraio 1982 - ore 21 - Teatro Moderno

THE SHEBA SOUND

Catherine SMITH oboe

John MACINTYRE oboe

Richard SKINNER fagotto

Sharon GOULD cembalo

Christopher HUNDERWOOD baritono

Purcell, Vivaldi «And all that Jazz»


18 Febbraio 1982 - ore 21 - Teatro Cagnoni

Orchestra I POMERIGGI MUSICALI

Direttore Mario GUSELLA

Clarinettista Massimo FORNASARI

Fagottista Claudio GONNELLA

Haydn Sinfonia n. 104 in re magg. «Londinese»

R. Strauss Duetto Concertino 

J. Strauss Ouverture da «Il pipistrello»


25 Febbraio 1982 - ore 21 - Teatro Moderno

Violoncellista Jacopo SCALFI

Pianista Sergio SCOLA

Beethoven Sonata in do magg.op. 102 n. 1

Chopin  Polonaise brillante op. 3 

Debussy Sonata (1915) 

Schumann Adagio ed allegro op. 70 

Brahms Sonata in mi min. op. 38


4 Marzo 1982 - ore 21 - Teatro Cagnoni

Orchestra I POMERIGGI MUSICALI

Direttore Paolo OLMI

Pianista Maria TIPO

Mozart Sinfonia n. 1 KV 16

Mozart Concerto per pianoforte e orchestra n. 23 K 488 

Beethoven Sinfonia n. 2 in re magg.


Lunedì 8 Marzo 1982 - ore 21 - Teatro Cagnoni

QUARTETTO LASALLE

Walter LEVIN violino

Henry MEYER violino

Peter KAMNITZER viola

Lee FISER violoncello

Haydn Quartetto op. 64 n. 1

Nono Fragmente-Stille:An Diotima 

Smetana Quartetto in mi min.(dalla mia vita)


18 Marzo 1982 - ore 21 - Teatro Cagnoni

Orchestra I POMERIGGI MUSICALI
Direttore Thomas UNGAR 

Violoncellista Rocco FILIPPINI 

Trombettista Gabriele CASSONE 

Cappelli Opera prima

Boccherini Concerto per violoncello e orch.in si bem magg.
Saint-Saens  Concerto per violoncello e orch. in la magg. op.33 n.1

Honegger  Sinfonia per archi e tromba n. 2


25 Marzo 1982 - ore 21 - Teatro Cagnoni 

Canzoni amorose, arie, balli et ricreazioni per cantare, sonare et danzare.

Concerto di Musiche Rinascimentali e Barocche 

«Ensemble del Riccio» 

diretto da Lorenzo GIRODO


1 Aprile 1982 - ore 21 - Teatro Cagnoni

Orchestra I POMERIGGI MUSICALI

Direttore Umberto BENEDETTI MICHELANGELI jr.

Pianista Paolo BORDONI

Debussy Petite Suite

Debussy/Ravel Sarabande

Sciarrino Claire de lune per pianoforte e orchestra

Chopin Concerto in fa min. op. 21 n. 2 per pianoforte e orchestra


15 Aprile 1982 - ore 21 - Teatro Cagnoni

Orchestra I POMERIGGI MUSICALI

Direttore Tiziano SEVERINI

Violinisti Alberto CAMPAGNANO e Tiziano SEVERINI

Violoncellista Nazareno CICORIA

Respighi Antiche danze e arie per liuto suite per archi 

Vivaldi Concerto per violino, violoncello, archi e cembalo FIV n. 2 T 35

Schubert Rondò per violino e archi 

Britten Simple Symphony


22 Aprile 1982 - ore 21 - Teatro Cagnoni 

Film «ALLEGRO NON TROPPO» 

Animazione e regia di Bruno BOZZETTO


6 Maggio 1982 - ore 21 - Teatro Cagnoni 

Coro «CITTÀ DI MILANO» 

Direttore Mino BORDIGNON 

F. Cavalli Messa


29 Aprile 1982 - ore 21 - Teatro Cagnoni

Orchestra I POMERIGGI MUSICALI

Direttore Peter KEUSCHNIG 

Pianista Reiner KEUSCHNIG

Violinista Georg SUMPIK

Berg Kammerkonzert fur klavier und Geige mit 13 Blasern

Schubert Sinfonia n.2 in si bem.magg.


13 Maggio 1982 - ore 21 - Teatro Cagnoni

Orchestra I POMERIGGI MUSICALI

Direttore Gabriele GANDINI

Chitarrista Aldo MINELLA

Monteverdi / Malipiero Madrigale

Vivaldi Concerto in re magg. per chitarra e archi (trascrìz. Pujo)

Rodrigo Concierto de Aranjuez 

G.F. Malipiero  Vivaldiana per orchestra


27 Maggio 1982 - ore 21 - Teatro Cagnoni 

Orchestra I POMERIGGI MUSICALI

Direttore Donato RENZETTI 

Violinista Felice CUSANO 

Schumann Concerto per violino e orchestra in re min. 

Mendelssohn Sinfonia n. 4 in la magg. «Italiana»



Contatore visite e album degli ospiti (se volete lasciare un commento, grazie)