ATTENZIONE pubblicazioni su questo BLOG


#concertodautunnonews calendar
Cari lettori, tengo a specificare che questa NON E' UNA TESTATA EDITORIALE,
il sottoscritto e CONCERTODAUTUNNO  vogliono solo promuovere la diffusione di notizie relative ad EVENTI CULTURALI.


E' possibile consultare il #concertodautunnonews calendar ed aggiungere eventi al calendario personale ... vedere il CALENDARIO QUI:

Pertanto verranno pubblicati solo:
- contributi originali di nostra creazione;
- contributi originali ricevuti da singole persone che vogliano collaborare;
- comunicati ricevuti da artisti od organizzatori;
- comunicati originali ricevuti con "preghiera di pubblicazione";
- curricula e proposte artistiche al fine di favorire le possibilità di lavoro a tutti coloro che operano in campo culturale nel parallelo Blog concertodautunno-cur.blogspot.com
Non verranno pubblicati puzzle taglia-e-incolla provenienti da soggetti diversi dagli organizzatori o diretti interessati. Tutte le informazioni pubblicate devono essere verificate sul sito originarionon ci assumiamo responsabilità per eventuali cambi di date, interpreti o costi di accessoGrazie a tutti,
Mario, Presidente della Associazione
Questo sito/e-zine non rappresenta una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con cadenza periodica né è da considerarsi un mezzo di informazione o un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001. Concertodautunno nel corso degli anni ha ricevuto il sostegno di artisti che consideriamo con piacere nostri "soci onorari".

2020_07_03 I benefici effetti della epidemia CoronaVirus Covid-19 Ernani 1982 su RAI5

I benefici effetti della epidemia CoronaVirus Covid-19
LA LIRICA RISCOPERTA alla RAI
Venerdì 3 luglio 2020 ore 10.00
Dal Teatro San Carlo di Napoli - 1982
Giuseppe Verdi
Ernani
opera in quattro atti
su libretto di Francesco Maria Piave
tratta dal dramma di Victor Hugo Hernani
Personaggi/Interpreti
Ernani, Don Giovanni di Aragona, il bandito, innamorato ricambiato di Elvira (tenore)
Bruno Rufo
Carlo, re di Spagna, innamorato di Elvira (baritono)
Lorenzo Saccomani
Elvira, nipote e fidanzata di Don Ruy Gomez de Silva, innamorata ricambiata di Ernani (soprano)
Maria Parazzini
Don Ruy Gomez de Silva, grande di Spagna (basso)
Nicola Ghiuselev
Giovanna, nutrice di Elvira (soprano)
Eva Ruta
Don Riccardo, scudiero del re Carlo (tenore)
Angelo Casertano
Jago, scudiero di Don Ruy Gomez de Silva (basso)
Augusto Frati
direzione musicale di Elio Boncompagni
allestimento del 1982 con la regia di Tito Gobbi
Regia televisiva di Gianni Casalino


Carlo, re di Spagna, innamorato di Elvira (baritono)
Lorenzo Saccomani



Don Ruy Gomez de Silva, grande di Spagna (basso)
Nicola Ghiuselev


Ernani, Don Giovanni di Aragona, il bandito, innamorato ricambiato di Elvira (tenore)
Bruno Rufo
Elvira, nipote e fidanzata di Don Ruy Gomez de Silva, innamorata ricambiata di Ernani (soprano)
Maria Parazzini


Carlo, re di Spagna, innamorato di Elvira (baritono)
Lorenzo Saccomani
Don Ruy Gomez de Silva, grande di Spagna (basso)
Nicola Ghiuselev


regia di Tito Gobbi



2020_06_20 A Roma in scena LA DONNA DEL MARE da Ibsen a Petricich

Venerdì 19 giugno 2020
Sabato 20 giugno 2020
Teatro Lo Spazio, Via Locri Roma
Inizio primo spettacolo ore 20:00
Henrik Ibsen
LA DONNA DEL MARE
con 
Sara de Bellis (la Donna)
Giuseppe Prestano (il Marito)
John Alexander Petricich (lo Straniero)
Regia, Costumi di
John Alexander Petricich
Versione scenica di Milo Dainese
Scene Marco Ghislieri
Musiche di Gustav Mahler
Con l’alto patrocinio dell'Ambasciata Norvegese in Italia


Finisce il lock down per John Alexander Petricich che ha scelto una data fortunata, appena dopo la chiusura che ha bloccato l’intero paese per l’epidemia mondiale, e in particolare il mondo dello spettacolo, per portare in scena la sua “Donna del mare”.
E non è usato a caso il “sua” infatti John Alexander Petricich che è da sempre attore, regista, produttore affronta questo testo anche come costumista della riduzione nella quale andrà in scena. Originale la formula che - per mantenere in distanziamento sociale - vedrà nelle due serate di programmazione praticamente rappresentare ben quattro volte questa riduzione per “trio di attori” del dramma di Ibsen.
Quattro repliche, due venerdì 19 e due sabato 20 giugno 2020, con partenza alle ore 20 per la durata di circa un ora, e alle 21.30 la seconda rappresentazione della serata.
Massimo 35 spettatori per recita che dovranno prenotarsi allo 06-77204149 oppure 339-7759351 altre info su www.teatrolospazio.it

Note di regia: Henrik Ibsen LA DONNA DEL MARE
Simbolo, mitologia, ossessione, tensione inespressa, cura maniacale per il non detto, lirismo, poesia (intesa nell’etimo): abbiamo deciso di parlarne, e di farne uno spettacolo. Strindberg inaugurò l’esperienza del Teatro Intimo con una serie di capolavori, pensati e scritti appositamente per una sala di un’ottantina di posti: l’intimità di questa versione forse troverà, in questa fase storica, le condizioni ideali per la messa in scena.
E’ il racconto di una creatura magica intrappolata, prigioniera nel canale del fiordo, tra le pareti di una casa grigia, con lo sguardo perennemente rivolto al mare, il grande assente, in attesa di qualcosa che non accade mai: potrebbe essere una lettura.
Oppure: La Donna del Mare parla del passato e dei ricordi, e prepara la strada per il futuro. 
Descrive quello che vorremmo: libertà perduta, mito e simbolo che non riconosciamo più.
Un’incisione su una pietra che è troppo lontana parla di un’esplosione termonucleare che si è cercata di nascondere, con scarso successo, e che si è tentata di sopprimere: parla di qualcosa che non ci appartiene più; qualcosa che è stato soffocato.
Poi scopriremmo, in realtà, che è la solita vicenda sentimentale, che il mare - che è lontano ed è il grande mistero - è il vero protagonista.
Invece, come sempre è capitato, abbiamo deciso di lasciarci cullare dal testo, di non risolvere un problema, di mantenere un atteggiamento interrogante e di stupirci.
“Quando noi morti ci destiamo, ci accorgiamo di non aver mai vissuto.”
Quante volte la storia del ventesimo secolo, così pretenziosamente vittorioso, ci ha restituito le immagini di morti che camminano? Forse di questo parla questa Donna del Mare.
“Agisci in modo che ogni tuo atto sia degno di diventare un ricordo.”
Con queste parole di Kant siamo già proiettati in avanti, per la prossima domanda.
Sara De Bellis
Giuseppe Prestano
John Alexander Petricich

Elementi di Scena: Marco Ghislieri
Music Editor: Alessandro Lattanzi
Versione Scenica: Milo Dainese
Consulenza Storico – Teatrale: Franco Perrelli
Regia: John-Alexander Petricich


2020_07_01 laVERDI BEETHOVEN SUMMER 2020

Auditorium Cariplo Largo Mahler Milano
laVERDI BEETHOVEN SUMMER 2020
Anniversario Beethoven il leitmotiv per la riapertura post COVID


Mercoledì 01 Luglio 2020_07_01 20:30
Giovedì 02 Luglio 2020_07_02 20:30
Imperatore 
Ludwig van Beethoven
Concerto per pianoforte e orchestra n. 5 in Mi bemolle maggiore op. 73 "Imperatore"
INTERPRETI
Pianoforte concertatore Alexander Romanovsky

Mercoledì 08 Luglio 2020_07_08 20:30
Giovedì 09 Luglio 2020_07_09 20:30
Lonquich & Beethoven 
Ludwig van Beethoven 
Sinfonia n. 2 in Re maggiore op. 36
Concerto per pianoforte e orchestra n. 4 in Sol maggiore op. 58
INTERPRETI
Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi
Pianista e Direttore
Alexander Lonquich

Mercoledì 15 Luglio 2020_07_15 20:30
Giovedì 16 Luglio 2020_07_16 20:30
Flor dirige Beethoven 
Ludwig van Beethoven
Sinfonia n. 1 in Do maggiore op. 21
Concerto per pianoforte e orchestra n. 3 in Do minore op. 37
INTERPRETI
Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi
Pianoforte Benedetto Lupo
Direttore Claus Peter Flor

Mercoledì 22 Luglio 2020_07_22 20:30
Giovedì 23 Luglio 2020_07_23 20:30
L'Eroica 
Ludwig van Beethoven 
Ouverture da "Egmont" op. 84
Sinfonia n. 3 in Mi bemolle maggiore op. 55 Eroica
Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi
Direttore Claus Peter Flor

Mercoledì 29 Luglio 2020_07_29 20:30
Giovedì 30 Luglio 2020_07_30 20:30
Secondo Concerto per pianoforte
Ludwig van Beethoven 
Sinfonia n. 4 in Si bemolle maggiore op. 60
Concerto per pianoforte e orchestra n. 2 in Si bemolle maggiore op. 19
INTERPRETI
Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi
Pianoforte Federico Colli
Direttore Claus Peter Flor

Mercoledì 05 Agosto 2020_08_05 20:30
Giovedì 06 Agosto 2020_08_06 20:30
La Pastorale 
Ludwig van Beethoven 
Leonore Ouverture n. 2 op. 72a
Sinfonia n. 6 in Fa maggiore op. 68 "Pastorale"
Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi
Direttore Claus Peter Flor


Manca pochissimo all'avvio della Beethoven Summer, la nuova Stagione estiva de laVerdi dedicata al 250° anniversario della nascita di Ludwig van Beethoven. 
Mercoledì 1 e giovedì 2 luglio alle ore 20.30 l'Auditorium torna a riempirsi di musica con il Concerto n. 5 in Mi bemolle maggiore op. 73 Imperatore; l'ultimo, il più monumentale e celebre dei cinque concerti per pianoforte e orchestra di Beethoven;
Eseguito per la prima volta a Lipsia il 28 Novembre 1811, con Friedrich Schneider al pianoforte, il concerto nacque tra i tumulti dei cannoni in una Vienna minacciata dall’invasione delle truppe napoleoniche. Si percepisce l’impronta bellica evocata dalla minacciosa presenza dell’artiglieria francese alle porte della capitale asburgica; tuttavia, come in una sorta “stacco” epocale, nel secondo movimento, Beethoven propone un’atmosfera più raccolta, una sorta di ripiego meditativo, in contrasto con la marzialità del primo e del terzo movimento. Ad eseguire quest'imponente concerto sarà Alexander Romanovsky.
Info e biglietti
Dopo tre lunghi mesi di silenzio è finalmente giunto il momento di tornare a far risuonare Milano.
Dinamismo, passione, coraggio e affetto nei confronti di una città che tutti noi vogliamo torni a "volare" il prima possibile.
Tra poche ore l'Auditorium di Milano riapre le porte della sua sala alla città.
laVerdi ha scelto di porre tra i suoi primi obbiettivi, al di là della qualità artistica, la sicurezza dei professori d'orchestra e del suo pubblico.
Per questo, anche la sala, che ben presto riscoprirai, ha subito alcune modifiche: le poltrone delle file dispari sono state tolte per offrire il massimo agio al pubblico, che, in totale sicurezza e rispettando il distanziamento sociale, contribuirà a far rivivere l’Auditorium.
Assieme al suo pubblico, il cuore sinfonico di Milano ricomincia a pulsare.
A seguito dell'annullamento di tutti gli spettacoli della stagione 2019/20 a causa dell'emergenza COVID-19, tutti gli abbonati a turno fisso e gli abbonati a turno libero possono ora richiedere il rimborso del proprio abbonamento attraverso la piattaforma VIVAforVoucher .

L'emissione del voucher può essere richiesta entro venerdì 3 luglio 2020 per gli abbonamenti fissi ed entro il 20 luglio per gli abbonamenti liberi (salvo ulteriori deroghe governative), compilando il modulo online sul sito vivaticket.com
La Fondazione desidera ringraziare anticipatamente tutti i suoi abbonati che vorranno rinunciare all'emissione dei voucher per sostenere la futura attività dell'Orchestra.

BIGLIETTERIA
Auditorium di Milano 
Largo Gustav Mahler - Milano
mar / dom: dalle 10.00 alle 19.00 (lun. chiuso)
Tel. +39 02.83389.401 / 402
Fax +39 02.83389.300
info@auditoriumdimilano.org
Fondazione Orchestra Sinfonica
e Coro Sinfonico di Milano Giuseppe Verdi
Piazza Tito Lucrezio Caro 1 - 20136 Milano

2020_07_02 Voci in Villa 2020 a Villa Caruso di Bellosguardo, Lastra a Signa (Firenze)

Al via Voci in Villa 2020

Dal 2 luglio al 10 agosto teatro, musica, poesia e danza
a Villa Caruso di Bellosguardo, Lastra a Signa (Firenze)



INAUGURAZIONE

Giovedì 2 luglio 2020 – ore 21,15
Villa Caruso di Bellosguardo - Via Bellosguardo - Lastra a Signa (FI)
Associazione Ca’ Rossa / Centro Teatrale per l’Oralità
Le maschere di dentro
(Omaggio a Italo Calvino)
Con
Matteo Belli

Al via la terza edizione di Voci in Villa: dal 2 luglio al 10 agosto, teatro, musica, poesia e danza nel meraviglioso giardino all’italiana di Villa Caruso, sulle colline di Lastra a Signa (Firenze), a cura dell’associazione Villa Caruso in collaborazione con la Compagnia Teatro popolare d’arte, che a Lastra a Signa gestisce il Teatro delle Arti.

A contraddistinguere la rassegna è la pluralità di “voci” che si incontra e si racconta con differenti linguaggi: artisti di varie provenienze geografiche e di contesto – molti dei quali con un progetto specifico – presentano progetti votati alla ricerca e alla valorizzazione del luogo che li ospita.

Inaugura giovedì 2 luglio (ore 21,15) Matteo Belli, gran cultore della ricerca vocale, con lo spettacolo Le maschere di dentro, rivisitazione di alcune fiabe di Italo Calvino.
Belli coniuga il recupero della tradizione orale con l’elaborazione della narrazione originale.

Le fiabe scelte sono quella bolognese “Il re degli animali”, sull’eterno rapporto tra conoscenza e curiosità, sperimentato in qualsiasi esperienza di crescita umana, quella pisana, “La figlia del sole”, la cui morale si potrebbe riassumere con la semplice formula secondo cui è l’amore la più grande di tutte le magie, e quella siciliana, dal titolo “Sperso per il mondo”, ove il protagonista affronta un percorso di affrancamento sociale non privo di rischi e di pericoli, ma coronato dall’avverarsi di un risultato nemmeno ipotizzabile e ottenuto solo grazie all’indomabile perseveranza e onestà delle intenzioni.

Biglietti 12/10 euro, sconto per soci Coop. I biglietti si acquistano all’ingresso, si consiglia la prenotazione - tel. 055 8721783, info@villacaruso.it, www.villacaruso.it – tutti gli appuntamenti si svolgono nel rispetto delle misure di sicurezza per l’emergenza Coronavirust.

PROSSIMI APPUNTAMENTI - Un viaggio attraverso la parola sarà anche quello in cui ci condurrà l’attrice/performer Silvia Guidi (giovedì 9 e venerdì 10 luglio), con lo spettacolo inedito Moon, accompagnata dal musicista e compositore elettroacustico Alessio Riccio.

Il terzo appuntamento, Caruso Radio Day, (sabato 11 luglio) è un progetto speciale. Vecchie radio d’epoca, antichi vinili e oggetti da collezione torneranno a suonare le note del tenore e padrone di casa Enrico Caruso. Una specie di trasmissione radiofonica (a vista) condotta e curata dal DJ Mirco Roppolo prenderà vita alternando gli sketch radiofonici da Eleuterio e Sempre Tua un tempo magistralmente interpretati da Franca Valeri a cura di Marco Natalucci e Rosanna Gentili, al concerto di voci dedicato alla radio del trio vocale Le Signorine.

Altro evento speciale sarà dedicato alla danza con il laboratorio La ballata della sedia (venerdì 17 luglio), aperto a tutti e condotto da Françoise Parlanti, e la nuova creazione di Simona Bucci con la performance in site specific Tre civette sul comò a cura della Compagnia Simona Bucci.

Parola e musica si incontrano (sabato 18 e domenica 19 luglio) nel nuovo spettacolo in anteprima della Compagnia delle Seggiole, Recitar cantando, che prende il nome dal nuovo stile di recitazione e canto che confluì nella nascita dell’opera lirica, e nella serata Parole e musica al vento (venerdì 24 luglio) che vede il cantautore Tizio Bononcini affiancato dal violoncellista Enrico Guerzoni e le incursioni teatrali del GRAN KABARET, novità assoluta del Teatro popolare d'arte con Marco Natalucci e Roberto Caccavo.

Un omaggio ad un’altra grande voce, il tenore Amedeo Bassi – importante tenore toscano coevo di Caruso -, sarà quello del quintetto dell’Accademia musicale A. Bassi di Montespertoli con un concerto al tramonto (sabato primo agosto).

Chiuderà la rassegna la sfida di poesia improvvisata Tekken Poetry in Villa a cura di Witberry (lunedì 10 agosto), in cui tre poeti si fronteggeranno, dialogando col pubblico, in una gara all’ultimo verso; seguirà un concerto al buio, piccolo rito collettivo per osservare le stelle cadenti nella notte di San Lorenzo.

In occasione degli spettacoli si potranno gustare piatti sfiziosi e buoni vini serviti al banco.

Villa Caruso di Bellosguardo è in via Bellosguardo a Lastra a Signa (Firenze). Per chi viene in auto: impostare il navigatore su via Cesare Pavese - Lastra a Signa e non via di Bellosguardo.


Programma Voci in Villa 2020
Teatro, musica, poesia e danza
A cura di Associazione Villa Caruso in collaborazione con Teatro popolare d’arte

giovedì 2 luglio 2020_07_02
•    20.30 - Presentazione Rassegna estiva Voci in Villa 2020
•    21.15 - ”Le maschere di dentro”
    Omaggio a Calvino. A cura di e con Matteo Belli
•    22.30 - Matteo Belli incontra il pubblico e gli allievi del Teatro delle Arti

giovedì 9 2020_07_09 , venerdì 10 luglio
 2020_07_10
•    21.15 - ”Moon”
    La parola narrata ci porterà alla scoperta di territori permeati di mistero e sensualità. A cura di e con Silvia Guidi e Alessio Riccio

Sabato 11 luglio
 2020_07_11
•    19.00 - Interventi e letture degli allievi del corso di teatro del Teatro delle Arti, a cura di Marilena Manfredi
•    20.00 - Caruso Radio Day
-    “Dj set Vintage”
    Dj set ed esposizione radio d’epoca a cura di Mirco Roppolo
-    “Eleuterio e Sempre Tua”
    Radiodramma con Marco Natalucci e Rosanna Gentili
-    “Le Signorine” Trio vocale italiano
    Concerto di voci dedicato alla radio

Venerdì 17 luglio
 2020_07_17
•    18.00 - “La ballata della sedia”
    Laboratorio di danza aperto a tutti condotto da Françoise Parlanti, a cura della Compagnia Simona Bucci
•    21.15 - “Tre civette sul comò”
    con Eleonora Chiocchini, Michela Paoloni, Françoise Parlanti; musiche di Corelli e Vivaldi; produzione Compagnia Simona Bucci/Compagnia degli istanti

Sabato 
 2020_07_18 , domenica 19 luglio  2020_07_19
•    21.15 - ”Recitar cantando"
    Piccola storia dell'opera lirica. Debutto del nuovo spettacolo della Compagnia delle Seggiole

Venerdì 24 luglio
 2020_07_24
•    21.15 - “Parole e musica al vento”
    Con la partecipazione del cantautore Tizio Bononcini e del violoncellista Enrico Guerzoni e incursioni teatrali di Marco Natalucci e Roberto Caccavo

Sabato 1 agosto 
 2020_08_01
•    19.45 - “Concerto al tramonto - omaggio al tenore Amedeo Bassi”
    Con la partecipazione del quintetto dell’accademia musicale A.Bassi di Montespertoli

Lunedì 10 agosto
 2020_08_10
•    21.15 - “Tekken Poetry in villa”
    Sfida di poesia improvvisata a cura di Witberry, con Luca Bernardini, Max Di Mario e Marco Dell’Omo; a seguire improvvisazione di musica al buio sotto le stelle di San Lorenzo


Biglietti spettacoli
Intero 12 euro; ridotto soci Coop 10 euro
eccetto "Recitar cantando" intero 18 euro; ridotto 15 euro

Info e prenotazioni
info@villacaruso.it - tel. 055 8721783
www.villacaruso.it

Comunicazione
Marco Mannucci
marco@mannuccionline.com

2020_10_16 Teatro Elfo-Puccini a Milano gli appuntamenti per la stagione 2020-2021

Teatro Elfo Puccini
Stagione 2020-2021
CON LE VOSTRE MANI

Con le vostre mani è un verso tratto dall’epilogo della Tempesta, quando Prospero, spezzati tutti gli incantesimi, invoca l’applauso e l’aiuto degli spettatori.
Oggi come quattrocento anni fa il teatro vive grazie al suo pubblico.
Lontani ma presenti, voi spettatori siete stati indispensabili in questi mesi e lo sarete ancora di più nei prossimi, quando finalmente ci ritroveremo dal vivo.
Con le vostre mani che applaudono, incoraggiano, salutano, scrivono, sostengono.
Ripartiamo da dove abbiamo dovuto interrompere, presentando finalmente al pubblico Diplomazia di Cyril Gely, che era pronto per andare in scena nel marzo scorso. Ferdinando Bruni ed Elio De Capitani (anche alla regia con Francesco Frongia) si sfidano sul palco e la posta in gioco è la salvezza di Parigi minacciata dalla furia nazista.
In sala Shakespeare sono poi attesi due titoli che verranno presentati al Napoli Teatro Festival questa estate: Il seme della violenza, la nuova produzione diretta da Ferdinando Bruni e da Francesco Frongia che portano in scena la prima versione italiana del celebre Laramie project di Moisés Kaufman e Miracoli metropolitani, il nuovo spettacolo di Carrozzeria Orfeo.
È una novità assoluta anche il nuovo spettacolo di Elio De Capitani, Moby Dick alla prova, un testo scritto e diretto a suo tempo da Orson Welles intrecciando il capolavoro di Melville con il Lear di Shakespeare.
Il programma è già ricco, ma ancora incompleto. Sul nostro sito e sui social vi comunicheremo tutti i titoli che via via verranno inseriti in stagione, ma già da ora potete sottoscrivere gli abbonamenti e contribuire con le vostre mani alla vita dell’Elfo.
Dall'1 al 15 luglio sarà possibile chiedere informazioni o acquistare abbonamenti con carta di credito anche telefonicamente chiamando lo 02.00.66.06.06 (da lunedì a venerdì, dalle 14 alle 18). 
Teatro Elfo Puccini
Corso Buenos Aires 33 - 20124 - MILANO
BIGLIETTERIA
biglietteria@elfo.org

 
STAGIONE 20/21

SALA SHAKESPEARE•
DIPLOMAZIA
Venerdì 16 Ottobre 2020_10_16  - 22 NOVEMBRE 2020
http://www.elfo.org/stagioni/20202021/diplomazia.html 

SALA FASSBINDER•
TUTTO QUELLO CHE VOLEVO
Storia di una sentenza
Martedì 20 Ottobre 2020_10_20  - 1 NOVEMBRE 2020
http://www.elfo.org/stagioni/20202021/tuttoquellochevolevo.html

SALA FASSBINDER•
ASPETTANDO IL TELEGRAMMA
Giovedì 22 Ottobre 2020_10_22  - 8 NOVEMBRE 2020
http://www.elfo.org/stagioni/20202021/aspettandoiltelegramma.html

SALA FASSBINDER•
CERCIVENTO
Martedì 03 Novembre 2020_11_03  - 15 NOVEMBRE 2020
http://www.elfo.org/stagioni/20202021/cercivento.html

SALA FASSBINDER•
BOB RAPSODHY
Martedì 17 Novembre 2020_11_17 - 29 NOVEMBRE 2020
http://www.elfo.org/stagioni/20202021/bobrapsodhy.html

SALA FASSBINDER•
ROAD MOVIE
Giovedì 19 Novembre 2020_11_19 - 29 NOVEMBRE 2020
http://www.elfo.org/stagioni/20202021/roadmovie.html

SALA SHAKESPEARE•
MIRACOLI METROPOLITANI
uno spettacolo di Carrozzeria Orfeo
Martedì 01 Dicembre 2020_12_01  – 13 DICEMBRE 2020
http://www.elfo.org/stagioni/20202021/miracolimetropolitani.html

SALA FASSBINDER•
UN LETTO FRA LE LENTICCHIE
Mercoledì 02 Dicembre 2020_12_02  – 13 DICEMBRE 2020
http://www.elfo.org/stagioni/20202021/unlettofralelenticchie.html

SALA SHAKESPEARE•
MOBY DICK ALLA PROVA
Lunedì 07 Dicembre 2020_12_07  - 31 GENNAIO 2021
http://www.elfo.org/stagioni/20202021/mobydick.html

SALA SHAKESPEARE•
IL SEME DELLA VIOLENZA
The Laramie project
Sabato 06 Febbraio 2021_02_06  - 7 MARZO 2021
http://www.elfo.org/stagioni/20202021/ilsemedellaviolenza_thelaramieproject.html

TEATRO DELL'ELFO SC IMPRESA SOCIALE - C.SO BUENOS AIRES 33 - 20124 MILANO

2020_07_14 Edizione 2020 numero 46 per il Festival della Valle d’Itria

46° Festival della Valle d’Itria 2020 
Un FESTIVAL CHE VA CONTROCORRENTE, TORNANO IN ITALIA AD ESSERE ESEGUITE OPERE IN TEDESCO NELLA VERSIONE RITMICA ITALIANA
Confermata la 46a edizione, dal 14 luglio al 2 agosto 2020
Il Festival della Valle d’Itria 2020 si farà. Dopo mesi di incertezza, di apprensione e di grande attenzione da parte della dirigenza della manifestazione martinese sulle conseguenze dell’emergenza Covid-19, il CdA della Fondazione Paolo Grassi – ente promotore del festival guidato dal Presidente Franco Punzi – ha approvato la rimodulazione del programma, presentata dal direttore artistico Alberto Triola e dal direttore musicale Fabio Luisi.
Nell’Atrio del Palazzo Ducale saranno presentati due titoli rari di Richard Strauss: Arianna a Nasso (21, 24, 26 luglio e 2 agosto) diretta da Fabio Luisi, in una nuova versione in italiano del libretto a cura di Quirino Principe e in forma semiscenica secondo l’idea del regista Walter Pagliaro; quindi Il borghese gentiluomo, commedia di Molière ripensata come monologo con la mise en espace di Davide Gasparro e diretta da Michele Spotti, cui toccherà la serata inaugurale del 14 luglio (repliche il 22, 25 luglio e l’1 agosto). L’Orchestra sarà quella del Teatro Petruzzelli di Bari.

Martedì 14 Luglio 2020_07_14 
H 21:00 Palazzo Ducale, Martina Franca
Mercoledì 22 Luglio 2020_07_22 
H 21:00 Palazzo Ducale, Martina Franca
Sabato 25 Luglio 2020_07_25 
H 21:00 Palazzo Ducale, Martina Franca
Sabato 01 Agosto 2020_08_01 
H 21:00 Palazzo Ducale, Martina Franca 
Il borghese gentiluomo
Musiche di scena di Richard Strauss
per la commedia con danze da Molière elaborata da Hugo von Hofmannsthal (versione del 1917)
Nuova versione ritmica in italiano di Quirino Principe, con tre interventi di Stefano Massini
Locandina
Monsieur Jourdain (voce recitante) Stefano Massini (14/7) / Davide Gasparro (22/7, 25/7, 1/8)
Monsieur Jourdain (cantante) Vittorio Prato
Pastore Ana Victoria Pitts
Pastorella Barbara Massaro
Invitati Turchi Manuel Amati, Nico Franchini, Vassily Solodkyy, Alfonso Zambuto, Alberto Comes, Eugenio Di Lieto, Djokic Strahinja
Danzatori Fabrizio Di Franco, Matilde Gherardi
Direttore Michele Spotti
Mise en espace Davide Gasparro
Movimenti scenici Fabrizio Di Franco
In collaborazione con Fondazione Nazionale della Danza / Aterballetto
Orchestra del Teatro Petruzzelli di Bari
Il borghese gentiluomo è frutto della collaborazione di Richard Strauss con il poeta e drammaturgo Hugo von Hofmannsthal, così come Arianna a Nasso, l’altro titolo proposto in questa rimodulazione della 46a edizione dal Festival della Valle d’Itria. 
Nel 1912 i due spettacoli debuttarono insieme al Teatro di Corte di Stoccarda, con la regia di Max Reinhardt e Strauss sul podio. Furono proposti come progetto unico basato sull’accostamento del soggetto tratto dalla comédie-ballet Le bourgeois gentilhomme – con testo di Molière e musiche di Jean-Baptiste Lully – e quello mitologico di Arianna, soggetti lontani nel tempo che permettevano alla coppia di autori quel gioco felice che li aveva portati al successo con Der Rosenkavalier. 
La reazione del pubblico per questa nuova proposta fu però tiepida. Separati e revisionati, i due lavori raccolsero nuovi successi: Der Bürger als Edelmann diventò così una suite orchestrale (l’op. 60 del 1919).

Martedì 21 Luglio 2020_07_21 
H 21:00 Palazzo Ducale, Martina Franca
Venerdì 24 Luglio 2020_07_24 
H 21:00 Palazzo Ducale, Martina Franca
Domenica 26 Luglio 2020_07_26 
H 21:00 Palazzo Ducale, Martina Franca
Domenica 02 Agosto 2020_08_02 
H 21:00 Palazzo Ducale, Martina Franca
Arianna a Nasso
Musica di Richard Strauss
Opera in un atto di Hugo von Hofmannstahl (versione del 1912), nuova versione ritmica in italiano di Quirino Principe
Locandina
Arianna Carmela Remigio
Bacco Piero Pretti
Zerbinetta Jessica Pratt
Arlecchino Vittorio Prato
Brighella Manuel Amati
Truffaldino Eugenio Di Lieto
Scaramuccia Vassily Solodkyy
Eco Mariam Battistelli
Driade Ana Victoria Pitts
Naiade Barbara Massaro
Direttore Fabio Luisi
Regia Walter Pagliaro
Elementi scenici Gianni Carluccio
Costumi Giuseppe Palella
Orchestra del Teatro Petruzzelli di Bari

Arianna a Nasso – come l’altro titolo proposto, Il borghese gentiluomo – nasce dalla collaborazione di Richard Strauss con il poeta e drammaturgo Hugo von Hofmannsthal. Furono proposti come progetto unico basato sull’accostamento del soggetto tratto da Le bourgeois gentilhomme di Molière e quello mitologico di Arianna. Debuttarono nel 1912 al Teatro di Corte di Stoccarda, con la regia (e la compagnia teatrale) di Max Reinhardt e il compositore stesso sul podio. 
La reazione del pubblico fu però tiepida e i due lavori furono separati e revisionati, riscuotendo così un maggior successo, e ad Ariadne auf Naxos fu aggiunto un prologo.
Intorno al tema di Arianna, fra mondo barocco e recupero della cultura classica, si svilupperà tutto il 46° Festival della Valle d’Itria.

Centro Artistico Musicale Paolo Grassi
INDIRIZZO: Palazzo Ducale, piazza Roma 34 - 74015 - Martina Franca - TA - Italia
TELEFONO: +39 080 4805100, +39 080 4307259, +39 080 4344518
FAX: +39 080 4805120, +39 080 4800790
E-MAIL: info@festivaldellavalleditria.it, stampa@festivaldellavalleditria.it
SITO WEB: http://www.festivaldellavalleditria.it

2020_07_01 Fondazione La Società dei Concerti appuntamenti straordinari in Sala Verdi a Milano

Mercoledì 01 luglio 2020, ore 17.45 e in replica alle ore 20.45
Sala Verdi del Conservatorio di Milano, Milano
Mercoledì 01 luglio 2020, ore 17.45 e in replica alle ore 20.45 
CONCERTO
INGRID FLITER, pianista
ANTON DRESSLER, clarinettista. 
Programma: F. Poulenc Sonata per clarinetto e pianoforte; F. Chopin Notturno in do diesis minore op. posth. per pianoforte; I. Stravinsky Tre pezzi per clarinetto solo; F. Chopin Due valzer op.64 n.1 e n.2 per pianoforte; A. Piazzolla Tango Etude n.3 (versione per clarinetto solo); D. Milhaud Scaramouche Suite per clarinetto e pianoforte
"La Fondazione La Società dei Concerti ha deciso che è il momento di ricominciare: per gli artisti (così duramente colpiti dall'emergenza sanitaria), per il pubblico e per dare un segnale importante di vitalità e desiderio di bellezza. Abbiamo vissuto un periodo difficile e drammatico e ci auguriamo che i momenti più critici e pericolosi siano alle spalle. Il silenzio assordante cui ci ha costretto il virus ci ha fatto ancor più amare la musica e sentirne il bisogno. Una comunità senza cultura, così come senza educazione, non può dirsi completa".

Informazioni:
Tutte le misure di sicurezza, sanificazione della sala, climatizzazione senza ricircolo d'aria, distanziamento sociale con posti preassegnati nella misura massima di 200 poltrone, percorsi dedicati, dispenser gel, sono state previste. Ad ogni spettatore verrà misurata la temperatura e dovrà indossare la mascherina protettiva.
Per partecipare ai concerti è necessaria la prenotazione obbligatoria e verrà preassegnato il posto numerato. Il costo del biglietto, simbolico, è di 5 €. 

2020_07_01 In esclusiva per il Napoli Teatro Festival Italia 2020 FOJA in concerto/spettacolo


In esclusiva per il Napoli Teatro Festival Italia 2020
FOJA
in concerto/spettacolo
"MIRACOLI E RIVOLUZIONI"
regia di Dario Sansone

NAPOLI 2020_07_01
Capodimonte – Cortile della Reggia
inizio ore 21:00
e in diretta streaming sulla piattaforma 
https://cultura.regione.campania.it/en/web/teatro/live
e sui canali radio e video di CRC [FM 100.500 - Canale 620 Digitale Terrestre]
e le pagine social
https://www.facebook.com/NapoliTeatroFestival/ 
https://www.facebook.com/FojaOfficial/ 
inoltre lo show il giorno 02 luglio andrà in differita streaming e on demand sul sito www.italiafestival.tv 

Si svolgerà Mercoledi 01 Luglio 2020 il ritorno sulle scene del gruppo folk rock FOJA.
Il primo concerto post Covid-19 a Napoli, in full band, sarà quello del gruppo napoletano il quale inaugurerà la nuova edizione del prestigioso Napoli Teatro Festival Italia 2020  programmato all’aperto e in sicurezza.

Miracoli&Rivoluzioni è un nuovo spettacolo e avrà due anime che, in due atti, attingeranno dal canzoniere edito e inedito dei Foja indagando su tematiche legate alla sfera sentimentale e a questioni esistenziali e sociali, miscelando tradizione e modernità. 
La band suonerà il suo energico folk-rock impreziosendolo con illuminazione architetturale, a cura di Gianluca Sacco, e momenti di performance aerea a cura dell'artista Viola Russo/FUNA.

Novità assoluta è la diretta live streaming dello spettacolo tramite la piattaforma https://cultura.regione.campania.it/en/web/teatro/live - Ecosistema digitale per cultura della Regione Campania, e sui canali radio e video di CRC [FM 100.500 - Canale 620 Digitale Terrestre] selezionati per entrare a far parte del palinsesto di “Estate all’italiana Festival 2020”: un suggestivo tour dei principali Festival italiani in tutto il mondo.
L'iniziativa nasce dal sodalizio tra il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e Italiafestival, in collaborazione con la rete di Ambasciate, Consolati e Istituti Italiani di Cultura nel mondo, che rende disponibili gratuitamente ben 21 titoli dei maggiori festival italiani i quali verranno trasmessi in streaming live e on demand sul sito italiafestival.tv. Tra questi eventi è stato selezionato anche Miracoli&Rivoluzioni dei Foja.
L'idea di base è coinvolgere il pubblico dei cinque continenti rendendo disponibile gli eventi nei diversi fusi orari e raggiungere una platea internazionale. Questo consentirà di ampliare la platea, arrivando anche agli spettatori che non potranno raggiungere la Campania nel corso della manifestazione culturale.

I Miracoli, come l’amore, vanno oltre la comprensione umana, hanno a che fare con il sovrannaturale, mentre le Rivoluzioni, interiori e non, richiedono l’intervento dell’uomo per trasformare gli eventi; sono due termini di cui oggi più che mai abbiamo bisogno per affrontare il futuro, due parole a cui aggrapparci. Ripartiamo con un concerto dal vivo, felici di tornare a fare il nostro lavoro ma coscienti delle mille difficoltà che il settore dello spettacolo sta attraversando" -dichiarano i Foja -. Per questo spettacolo la vendita dei biglietti è "sold out" e per quanto ne siamo contenti ma ci rendiamo conto che è frutto delle restrizioni imposte per la sicurezza anti assembramento. Per questo motivo abbiamo deciso di accettare l'invito di trasmettere in diretta streaming, e il giorno dopo in differita streaming, il nostro spettacolo. Prassi diventata consuetudine che permetterà ai nostri fans di seguirci ugualmente e a noi di proporci ad un nuovo, e più ampio, pubblico. L'augurio - conclude la band - è che le condizioni attuali possano cambiare in breve tempo permettendoci di offrire uno show per tutti i nostri fans".

FOJA “MIRACOLI E RIVOLUZIONI”
Regia:Dario Sansone
i Foja sono:
Dario Sansone 
Luigi Scialdone 
Ennio Frongillo 
Giuliano Falcone 
Giovanni Schiattarella
Perfomance Aerea:Viola Russo per FUNA
Motion Graphics:Salvatore Caruso
Voice Over:Federica Altamura
Management: Luciano Maria Chirico
Direttore di Produzione:Francesco Rispoli
Audio:Daniele Chessa
Fonico di Palco:Stefano Cammarota 
Audio Streaming:Andrea Cutillo 
Disegno Luci:Gianluca Sacco 
Tour Manager:Antonio Pellegrino 
Backliner:Luca Paolella 
R.S.P.P.: Ing. Massimo Pepe
Social Media e Merchandising:Salvatore Pirozzi 
Label:Full Heads
Edizioni Musicali:Graf srl/Mad Entertainment/Materia Principale
Booking: Alto Volume
Produzione:Graf Srl
Ufficio Stampa: Hungry Promotion/Giulio di Donna 
Service Audio/Luci:Summese di Gennaro Granata. 
Media Partner Radio/TV: Radio CRC
Produzione video e streaming: Radio Giornale Italia
Logo: Giuseppe Boccia
Si ringraziano Dario Fiore e Serena Maria Chirico per Graf srl, Giovanni Schiattarella e Salvatore Pirozzi per Full Heads, Diego Magnetta e Luca Nottola per Alto Volume, Raffaele Carrella, Luigi Esposito.
Uno speciale ringraziamento al Napoli Teatro Festival Italia e al Direttore Artistico Ruggero Cappuccio.

Ufficio Stampa Nazionale per FullHeads

UFFICIO STAMPA  | MANAGEMENT | CONSULENZA STRATEGICA PER EVENTI | MUSIC & ARTS PROMOTION | DIGITAL-PROMO
www.hungrypromotion.it  tel. 3395840777 

2020_07_10 PALCHI A VISTA 2020 Rassegna di spettacoli all'aperto


Centro Culturale ArteMista - Spessa (Pavia)
PALCHI A VISTA 2020
Rassegna di spettacoli all'aperto
Venerdì 10 Luglio 2020_07_10 
Sabato 11 Luglio 2020_07_11 
Domenica 12 Luglio 2020_07_12 
Venerdì 17 Luglio 2020_07_17 
Sabato 18 Luglio 2020_07_18 
Domenica 19 Luglio 2020_07_19 

Venerdì 10 luglio, 20:45
LA FAMIGLIA MIRABELLA
La Famiglia Mirabella sembra una versione contemporanea del circo d’altri tempi, ma la sua vera origine sta nel teatro di strada del xx secolo. Energia, giocoleria, mimo, equilibrismi, danza, teatro, musica: ecco le componenti di questo evento unico.
INGRESSO INTERO: 12€
INGRESSO RIDOTTO (fino ai 12 anni compreso): 8€

Sabato 10 luglio, 20:45
CAMBIAMO GIOCO
Uno spettacolo leggero e giocoso che affronta con il sorriso le derive drammatiche del gioco d’azzardo.
INGRESSO INTERO: 12€

Domenica 12 luglio, 15:30
HÄNSEL E GRETEL
Spettacolo per famiglie!
Hänsel e Gretel è una delle favole per bambini più suggestive che ci regala immagini evocative e sembra allertarci che il pericolo può celarsi ovunque ma che con l'aiuto dell'ingegno possiamo sempre cavarci dagli impicci.
INGRESSO 8€ per tutti

Venerdì 17 luglio, 20:45
PETIT CABARET 1924 STREET SHOW 
Tessuti aerei, trapezio, giocoleria e danza contemporanea sono gli ingredienti tecnici per questo spettacolo che celebra l'eleganza, il virtuosismo e il buonumore.
INGRESSO INTERO: 12€
INGRESSO RIDOTTO (fino ai 12 anni compreso): 8€

Sabato 18 luglio, 20:45
CONCERTO TRA GLI ORTI
Orti nella città, dentro le Scuole, nei quartieri, nei parchi, dentro il carcere o sui balconi. Attraverso le storie di orti urbani raccontiamo come dei cittadini riscoprono il rapporto con la natura, un nuovo modo di stare insieme o la realizzazione di una visione comunitaria del vivere.
INGRESSO INTERO: 12€

Domenica 19 luglio, 15:30
STORIE SEMPRE IN MEZZO AI PIEDI
Spettacolo per famiglie!
Chi vi scrive è un narratore di favole disperato, che chiede niente di più che di essere ascoltato. Racconto storie da tempo a non finire, e se nessuno accorrerà, mi toccherà di raccontarle per tutto l'avvenire!
INGRESSO 8€ per tutti

Associazione Artemista è orgogliosa di presentare la rassegna estiva di spettacoli all'aperto Palchi a Vista 2020, che si terrà nei weekend centrali di luglio! 
Due weekend di spettacoli all'aperto nella corte della Cascina Castello, sede dell'associazione.
 Tutti gli spettacoli sono all'aperto nel pieno rispetto delle normative di contenimento del contagio del COVID-19.
Abbiamo posizionato i posti a sedere a distanza di sicurezza e il Centro Culturale ArteMista sarà attrezzato con tutti i dispositivi di sicurezza necessari.
È obbligatoria la prenotazione online e vi chiediamo di effettuarla con anticipo, per aiutarci a organizzare i posti a sedere. associazioneartemista@gmail.com


2020_07_03 Suoni Vicini SILE JAZZ Marco Trabucco in Meraki Expanded

SILE JAZZ
Suoni Vicini

 Venerdì 3 luglio 2020

Treviso, Loggia dei Cavalieri

Marco Trabucco  Meraki Expanded

 Marco Trabucco

Meraki Expanded
Marco Trabucco – contrabbaso
Giulio Scaramella - piano
Luca Colussi - batteria
Alice Dal Col - violino

Alessandro Dalla Libera - viola
Alvise Seggi – violoncello

Seguendo il corso del fiume, Sile Jazz arriva fino al cuore di Treviso, alla Loggia dei Cavalieri per una nuova serata di "jazz a chilometro zero" in compagnia del sestetto di Marco Trabucco e il progetto Meraki Expanded: le composizioni originali del leader accompagnato dal piano di Giulio Scaramella e dalla batteria di Luca Colussi, si arricchiscono di un suggestivo trio d’archi, dando vita a un viaggio musicale contemporaneo.

Il contrabbassista e compositore veneto accenderà la serata con la sua eccellente vena compositiva e il suo tocco delicato e melodico. Marco Trabucco accompagnerà il pubblico di Treviso attraverso composizioni fluide, che avvolgono come un arazzo magico di caldi strati sonori. Un racconto musicale, atmosfere di un viaggio profondo e delicato alla ricerca di sé. 

I biglietti per i posti a sedere sono SOLD OUT, con possibilità di inserimento in lista d'attesa. Sarà comunque possibile assistere al concerto in piedi, senza prenotazione, nel rispetto del distanziamento. 

I prossimi appuntamenti con Suoni Vicini

Sabato 4 luglio 2020_07_04, Treviso
Piazza Rinaldi
Kurt Rosenwinkel Trio
UNICA DATA NEL NORD ITALIA

1°turno ore 20.30 -21.30
2°turno: ore 22.00 – 23.00
biglietto: 10 euro, su Eventbrite.it

Sabato 4 luglio Treviso, ore 18.00
Passeggiata con Sile Jazz a Treviso
In attesa del concerto serale in Piazza Rinaldi, Sile Jazz ci porta a Treviso per una passeggiata lungo le sue vie d’acqua, alla scoperta dei suoi scorci più suggestivi.
Durata 1h30 circa
Partecipazione: € 13,00 adulti, gratuito fino a 16 anni (max 20 partecipanti)
Biglietti su: https://passeggiatasile.eventbrite.it

2020_06_30 IL FESTIVAL BORGHI&VALLI RIMANDA ALL’EDIZIONE 2021

IL FESTIVAL BORGHI&VALLI RIMANDA ALL’EDIZIONE 2021

Gli Amici della Musica di Casteggio e Agenzia CreativaMente comunicano lo slittamento del Festival Borghi&Valli all’edizione 2021 causa emergenza coronavirus:

Cari amici del Festival Borghi&Valli,
in questi giorni siete in molti a contattarci per avere notizie riguardo all’edizione 2020 del Festival, la XXVII. Abbiamo atteso sino a fine Giugno per poter avere un quadro più aggiornato della situazione, con l’ordinanza di Regione Lombardia valida dal 1 Luglio che consente la ripresa di alcune attività, comprese quelle teatrali e culturali, ma sempre con l’obbligo del distanziamento di almeno un metro fra le persone e della mascherina, anche all’aperto, da indossare almeno fino al 14 Luglio. Molti organizzatori di eventi quest’anno preferiscono soprassedere, sia per preservare la salute delle persone evitando nuovi contagi, sia per questioni logistiche ed economiche: è chiaro a tutti che se in una Chiesa o in un castello o in un giardino prima si potevano ospitare 200 persone a serata ora gli spazi si sono ulteriormente ridotti e si finirebbe per non poter accontentare tutti coloro che desiderano prendere parte al concerto. Per quanto ci riguarda pensiamo anche a come poter gestire la parte finale della serata, dopo i concerti, senza più la possibilità di organizzare buffet di prodotti tipici o anche semplici brindisi in compagnia degli artisti: per evitare assembramenti verrebbe meno la parte “sociale” del Festival, che per noi è fondamentale. Ecco perché questa rimarrà una Estate povera di cultura e anche noi siamo costretti a guardare già al 2021, auspicando una graduale ripresa economica ed evitando ulteriori ricadute dal punto di vista sanitario. Qualcuno ci ha anche proposto di realizzare concerti on line, da pubblicare sul sito festivalborghievalli.it e sulla pagina facebook per poter accontentare almeno il pubblico virtuale, come fanno alcuni artisti e alcuni teatri. Ma proprio perché il nostro Festival si è sempre caratterizzato per la “socialità”, per lo “stare insieme”, per il “condividere” una serata tra amici, ci sembra innaturale una proposta del genere, specie con un pubblico adulto come il nostro. Sicuramente qualora si presentasse l’occasione saremo i primi ad informarvi circa un evento da poter organizzare con i nostri direttori artistici Ennio Poggi e Laura Beltrametti, garantendo il massimo della sicurezza ed il rispetto dei decreti governativi su questa fase tre dell’emergenza coronavirus. Nel frattempo vi auguriamo di trascorrere una Estate un po’ più serena della Primavera che ci siamo lasciati alle spalle. La musica e la cultura non possono essere un ripiego per la nostra società, ma ne sono l’essenza, specie per ripartire dopo i mesi bui che il nostro Paese, e anche il nostro territorio, ha vissuto con questa pandemia. 

2020_06_21 #EstateSforzesca concerti in Castello il programma delle serate

#estatesforzesca 2020
ESTATE SFORZESCA 2020
PROGRAMMA spettacoli nel Castello Sforzesco di Milano
Cortile delle Armi
Ingresso a pagamento ove non specificato gratuito
Biglietti diversi per ogni serata
Castello Sforzesco di Milano
Piazza Castello, 20121 Milano
02 8846 3700
c.infocastello@comune.milano.it
Tutti gli eventi gratuiti sono acquistabili online sul circuito di Mailticket.
Dove non specificato l’ingresso è gratuito, con prenotazione obbligatoria per un massimo di 360 persone. I biglietti possono essere acquistati online o direttamente in loco.


Domenica 21 Giugno 2020_06_21 

Dalle 16.30: Concerto di inaugurazione con la Civica Orchestra di Fiati di Milano in collaborazione con Civica Jazz BandScuola Civica di Musica Claudio Abbado, L’eta dell’oro dello swing
Ore 21: Milano e la Popular Music: di tempo in tempo. A cura di CPM Music Institute 


Lunedì 22 Giugno 2020_06_22 

Ore 21.15: La molli. Divertimento alle spalle di Joyce. Con Arianna Scommegna – regia di Gabriele Vacis. Ingresso 10 € 


Martedì 23 Giugno 2020_06_23 

Ore 20.30: “Vivi! come il mare – Pièce per due delfini”. Ingresso 10 € 


Mercoledì 24 Giugno 2020_06_24 

Ore 21.00: Scintille. A cura di Ricordi Music School – Fondazione La Nuova Musica 


Giovedì 25 Giugno 2020_06_25 

Ore 21.00: I Piccoli Cantori di Milano – Una storia di vita e di musica. A cura di Coro i Piccoli cantori di Milano 


Venerdì 26 Giugno 2020_06_26 

Ore 21.30: Cyrano sulla luna. A cura di MTM – Manifatture Teatrali Milanesi. Ingresso 10 € 


Sabato 27 Giugno 2020_06_27 

Ore 21.00: Classica Elettronica Fantastica. A cura di Saturnalia APS. Ingresso 15 € 


Domenica 28 Giugno 2020_06_28 

Ore 18.00: Preludio Piano Concerto No. 1 in B Flat Minor, Op. 23: III. Allegro con fuoco, musica Tchaikovsky; segue Concerto Spettacolo Uccello di Fuoco, musica di Igor Stravinsky. A cura di Luca Maria Uslenghi. Ingresso 10 €
Ore 20.30: L’isola del tesoro – un grande classico per tutti a partire dai 5 anni. A cura di Ditta Gioco Fiaba. Ingresso 8 € 


Lunedì 29 Giugno 2020_06_29 

Ore 21.00: Gala delle accademie di danza. A cura di Muse Solidali. Ingresso 10 € 


Martedì 30 Giugno 2020_06_30 

Ore 21.30: Io, Vincent Van Gogh. A cura di Compagnia Corrado D’Elia. Ingresso 15 € 


Mercoledì 01 Luglio 2020_07_01 

Ore 21.00: Massimo Lopez e Tullio Solenghi, La Milanesiana. Ingresso 23 € primo settore, 12 € secondo settore 


Giovedì 02 Luglio 2020_07_02 

Ore 21.00: MA LIBERE VERAMENTE – radio libere, musica e politica, gioia e rivoluzione 


Venerdì 03 Luglio 2020_07_03 

Ore 21.30: Slow Music presenta: Slow Club Live Tutti fuori dalla rete, finalmente dal vivo 


Sabato 04 Luglio 2020_07_04 

Ore 20.00: Khorós – χορός. A cura di Compagnia Puntozero, composta da giovani detenuti, ex detenuti, e non del Carcere Minorile di Milano “Cesare Beccaria”
Ore 22.30: Take It Easy w/ Christian Loffler live. A cura di Daab Agency. Ingresso 25 € 


Domenica 05 Luglio 2020_07_05 

Ore 20.45: DANIELE DURANTE: La Taranta on tour. A cura di Associazione Mo’O Me Ndama. Ingresso 15 € 


Lunedì 06 Luglio 2020_07_06 

Ore 21.30: Del mal d’amore e di altri piaceri – La storia del piacere di cantare, dall’australopiteco ai Pinguini Tattici Nucleari. A cura di Associazione culturale La Dual Band.
Uno spettacolo di Anna Zapparoli e Mario Borciani
Con: Lorenzo Bonomi, Benedetta Borciani, Beniamino Borciani, Beatrice Palumbo, Lucrezia Piazzolla
Tastiere: Mario Borciani e Federica Zoppis
Organizzazione generale: Piera Rossi, Anna Zapparoli
Contributo per evento: 15€ o 10€ (sconto under26 con esibizione documento)
Per prenotazioni: +39 3381912581 (Lucrezia Piazzolla) 


Martedì 07 Luglio 2020_07_07 

Ore 21.30: GAME OF SFORZA. I 50 anni che sconvolsero Milano. A cura di Associazione Oltre Spettacoli. Ingresso 12 € 


Mercoledì 08 Luglio 2020_07_08 

Ore 20.45: NON SI SA COME di Luigi Pirandello. A cura di Associazione Culturale PACTA Arsenale dei Teatri. Ingresso 10 € 


Giovedì 09 Luglio 2020_07_09 

Ore 21.30: Lo Schiaccialuci, storia di una lotta tra il bene e il male. Civica Orchestra di Fiati di Milano in collaborazione con La sala dei tanti 


Venerdì 10 Luglio 2020_07_10 

Ore 21.00: CAPITALISMO MAGICO, un evento speciale di Outside Festival. A cura di Edizioni Rubate SRL. Ingresso 15 € 


Sabato 11 Luglio 2020_07_11 

Ore 21.30: Lucrezia e le altre. Dal mito le origini della violenza di genere. A cura di Farneto Teatro. Ingresso 12 € 


Domenica 12 Luglio 2020_07_12 

Ore 21.00: K-Pop Summer Vibes II. A cura di Kineticvibe Srl. Ingresso 15 €

L'accesso alle varie manifestazione dovrà avvenire rispettando severamente  le misure di sicurezza saranno rispettate, con accorgimenti utili allo svolgimento dell’evento.

2020_07_01 I concerti di DEstate VAPORE D'ESTATE a Milano

DEstate 2020
Mercoledì 1 luglio 2020 , ore 21.00
Fabbrica del Vapore, Spazio Messina 2
INAUGURAZIONE 
Il concerto sarà dedicato alla produzione pianistica di Stefano Gervasoni,  Compositore ospite di Rondò 2020, presente per l’occasione. 
Ne saranno protagonisti i pianisti selezionati dal Call for Young Performers, masterclass di specializzazione dedicata al repertorio contemporaneo tenuta da Maria Grazia Bellocchio.
I dettagli del programma e il cartellone completo di DEstate saranno online da venerdì 26 giugno alle ore 19.00, subito dopo l'incontro di presentazione.
L'ingresso a tutti i concerti di DEstate sarà gratuito, ma con prenotazione obbligatoria all'indirizzo ats.vapore@gmail.com. All'atto della prenotazione andranno indicati nome e cognome delle persone per le quali si prenota, indirizzo mail o numero di telefono.
La capienza dello spazio è limitata nel rispetto delle vigenti norme anticontagio e dell'applicazione delle misure di distanziamento. Il consiglio è quindi di prenotare con anticipo rispetto alla data dello spettacolo scelto. Le prenotazioni per il concerto dell'1 luglio sono già aperte.
Il concerto dell'1 luglio inaugura anche il cartellone estivo della Fabbrica del Vapore, dal titolo VAPORE D'ESTATE: un palinsesto di più di sessanta appuntamenti, dedicati a diverse espressioni artistiche contemporanee, dalla musica alla danza, alle arti figurative, al cinema e al teatro.

de@divertimentoensemble.it
www.divertimentoensemble.it

ON-Line
Mercoledì 1 luglio dalle ore 18.00 
Music from the quarantine - Last Chapter
Antonio Vivaldi (1678-1741) 
Concerto nº 10 in si minore RV 580 per quattro violini, violoncello ed orchestra
Allegro (terzo movimento) 
LA RISONANZA
Carlo Lazzaroni, Ayako Matsunaga, Ulrike Slowik, Mauro Massa violini 
Livia Baldi viola 
Caterina Dell’Agnello, Agnieszka Oszanca violoncelli 
Marco Lo Cicero contrabbasso 
Fabio Bonizzoni clavicembalo 

Per qualsiasi domanda o suggerimento per favore contattateci all'indirizzo
larisonanza.palazzina@gmail.com.
Venite a trovarci su YouTube quando volete, abbonatevi al nostro canale e ovviamente mettete il vostro like ai nostri video! 

2020_06_27 Il Giardino delle Esperidi Festival

Data :27/06/2020
Il Giardino delle Esperidi Festival
Sede Comuni del Monte di Brianza
Città:
Sezione #concertodautunnonews: concerto
Descrizione: XVI edizione de Il Giardino delle Esperidi Festival
Il costo del biglietto a spettacolo, per gli operatori, è di 5 euro.

Quest'anno dal titolo Esperidi on the Moon, che inizierà il 27 giugno per proseguire fino al 5 luglio sul palco di Campsirago Residenza e nei Comuni del Monte di Brianza.
Il festival ospita prime e anteprime nazionali e spettacoli in forma di studio. Un'edizione di sedici titoli che propone performance sperimentali, esperienze artistiche itineranti nella natura, spettacoli di drammaturgia contemporanea e opere che fondono insieme diversi linguaggi performativi.
Tra i tanti titoli presenti, Campsirago Residenza propone quest'anno alcuni tra i suoi lavori storici e due anteprime nazionali, sia per l'infanzia che per un pubblico adulto.

Lunedì 29 Giugno 2020_06_29
Martedì 30 Giugno 2020_06_30
ore 18:00, 18:30, 19:00 | da Mondonico a Campsirago Residenza
Alberi maestri di Pleiadi
Una performance itinerante ed esperienziale alla scoperta del mondo degli alberi e delle piante. Guidato da un performer e dotato di cuffie e lenti di ingrandimento, il pubblico vivrà un'intensa esperienza sonora, poetica e visiva attraverso un percorso che lo condurrà verso una consapevolezza individuale e collettiva, empatica ed emozionale, e allo stesso tempo a una conoscenza scientifica della straordinaria comunità delle piante.

Lunedì 29 Giugno 2020_06_29
Martedì 30 Giugno 2020_06_30
29 e 30 giugno | dalle ore 16:00 | Campsirago Residenza
Sabato 04 Luglio 2020_07_04
Domenica 05 Luglio 2020_07_05
4 e 5 luglio | dalle ore 14:30 | Campsirago Residenza
Hamlet private di ScarlattineTeatro
Una performance unica nel suo genere, che accoglie un singolo spettatore per volta. Un'esperienza privata ed esclusiva, intima e profonda, che parla all'Amleto che risiede in ognuno di noi. Hamlet private è una rilettura della storia di Amleto attraverso il sistema di ventidue carte originali e il coinvolgimento diretto dello spettatore, che diventa così artefice della riscrittura del dramma shakespeariano e, nello stesso tempo, ha la possibilità di esplorare e indagare il proprio e i propri dubbi. Sarà possibile partecipare alla performance sia in presenza dal vivo sia online.

Sabato 04 Luglio 2020_07_04
ore 18:00 | Campsirago Residenza
Progetto Conrad - In to THEatre Wild© di Compagnia Inti e Campsirago Residenza
Anteprima nazionale
In anteprima assoluta viene presentato alle Esperidi il Progetto Conrad- In to THEatre Wild©, una nuova ricerca della compagnia INTI e Campsirago Residenza, concepita e avviata tra Lombardia e Puglia nei mesi di quarantena da un collettivo di artisti. In to THEatre Wild© verrà narrato ufficialmente per la prima volta (in presenza e in streaming) al pubblico e alla stampa, nella sua genesi, nelle sue prime tappe, nella progettualità in itinere e futura. Il pubblico, insieme agli artisti, sperimenterà, un rito performativo di apertura, una prima esperienza sensoriale e di ascolto dei primi materiali raccolti e creati in questi mesi. Il progetto Conrad è un progetto visionario e internazionale di co-narrazione poetica dei luoghi insieme al loro spirito selvaggio, una composizione sonora, fisica e partecipata che traccia nuove mappe wilderness.

Contatti: Altre ...
Sabato 27 Giugno 2020_06_27
Venerdì 03 Luglio 2020_07_03
Sabato 04 Luglio 2020_07_04
ore 16.00
Favole al telefono
di Campsirago Residenza
Debutto live
Un'originale lettura animata che coinvolge i bambini in un gioco. Attraverso la rielaborazione dei trucchi che Rodari usava per insegnare ai bambini a inventare storie, lo spettacolo incentiva la voglia di inventarne di nuove.

Domenica 28 Giugno 2020_06_28 , ore 10.30 e ore 16.00
E io non scenderò più
Compagnia Stradevarie
Liberamente ispirato al Barone Rampante, lo spettacolo racconta dell'amore per la libertà e per la scoperta della natura, della voglia di crescere e al tempo stesso di restare bambini.

Domenica 05 Luglio 2020_07_05 , ore 10.30 e 15.30
Alberi maestri Kids
Pleiadi
Anteprima nazionale
Un personaggio fiabesco guiderà i bambini in un percorso-spettacolo straordinario ed emozionate, una grande avventura attraverso il bosco e le sue creature, alla scoperta dell'incredibile vita degli alberi.
Indirizzo e-mail : esperidi@campsiragoresidenza.it
Numero di cellulare:
Numero fisso: 0399276070
Sito Web: https://www.ilgiardinodelleesperidifestival.it/

2020_08_04 Pop-up Festival 2020 by Gstaad Menuhin Festival

Data :04/08/2020
Pop-up Festival 2020 by Gstaad Menuhin Festival

Sezione #concertodautunnonews: concerto





Gstaad Menuhin Festival
Martedì 04 Agosto 2020_08_04
Domenica 09 Agosto 2020_08_09
Venerdì 14 Agosto 2020_08_14
Sabato 15 Agosto 2020_08_15

Despite the cancellation of its 2020 edition, the Gstaad Menuhin Festival & Academy wishes to bring a number of musical events to life during the summer in order to maintain its momentum. Four high-profile Beethoven recitals by Sir András Schiff, Sol Gabetta, Patricia Kopatchinskaja as well as Daniel Behle will highlight a few of the gems of the composer's chamber repertoire under the vaults of the Saanen church. The concerts will be broadcast live on www.gstaaddigitalfestival.ch on 4, 9, 14 and 15 August, and some of them will also be broadcast on SRF radio and TV.

Pop-up Festival 2020 di Gstaad Menuhin Festival
Nonostante l'annullamento della sua edizione 2020, il Gstaad Menuhin Festival & Academy desidera dare vita a una serie di eventi musicali durante l'estate al fine di mantenere il contatto con il pubblico. Quattro recital di alto profilo di Beethoven di Sir András Schiff, Sol Gabetta, Patricia Kopatchinskaja e Daniel Behle metteranno in evidenza alcune delle gemme del repertorio da camera del compositore sotto le volte della chiesa di Saanen. I concerti saranno trasmessi in diretta su www.gstaaddigitalfestival.ch il 4, 9, 14 e 15 agosto e alcuni di essi saranno anche trasmessi su radio e TV SRF.

Contatti: Schubert in Bad Gastein

In August 1825, Franz Schubert spent around a month in the picturesque spa town of Bad Gastein, south of Salzburg. During this rare period of happiness, he wrote the Piano Sonata in D major, D 850. It was only his second piano sonata to be published in the following year. However, it is a most extraordinary piece of music and rather unusual for Schubert. The great pianist and Schubert admirer Francesco Piemontesi explains that it is characterized by outbursts of rage alternating with enraptured moments and again joie de vivre and lightness. In his interpretation, Piemontesi's affinity for Schubert's work is always palpable: "This music is not about virtuosity. It is incredibly honest and rich. Time and again I feel the urge to engage with it."
Join us to rediscover Schubert's Piano Sonata in D major guided by Francesco Piemontesi.

Schubert a Bad Gastein
Nell'agosto 1825, Franz Schubert trascorse circa un mese nella pittoresca città termale di Bad Gastein, a sud di Salisburgo. Durante questo raro periodo di felicità, scrisse la Sonata per pianoforte in re maggiore, D 850. Fu solo la sua seconda sonata per pianoforte ad essere pubblicata l'anno successivo. Tuttavia, è un brano musicale davvero straordinario e piuttosto insolito per Schubert. Il grande pianista e ammiratore di Schubert Francesco Piemontesi spiega che è caratterizzato da esplosioni di rabbia che si alternano a momenti estasiati e ancora gioia di vivere e leggerezza. Nella sua interpretazione, l'affinità di Piemontesi per il lavoro di Schubert è sempre palpabile: "Questa musica non riguarda il virtuosismo. È incredibilmente onesta e ricca. Di volta in volta sento l'impulso di impegnarmi." Unisciti a noi per riscoprire la Sonata per pianoforte di Schubert in re maggiore guidata da Francesco Piemontesi.

César Franck's Piano Quintet in F minor
Sol Gabetta's virtuosity can once again be admired in César Franck's Piano Quintet in F minor. Together with her old friend Bertrand Chamayou (piano), with Lawrence Power (viola), Alina Ibragimova (violin) and Charlotte Saluste-Bridoux (violin), she gave an impressive performance of this monumental, if sadly not very often played masterpiece from 1879. The piano quintet (dedicated to Camille Saint-Saëns) is at first sight not easily accessible, however it grows on its audience entertaining it with lots of exciting new ideas. The piece is a testament to Franck's role as musical pioneer of impressionistic music. If you love the organ and the sound it creates, you will immediately realize that Franck was a fantastic organist. He found the instrument's soundscape highly inspiring.
Enjoy this fascinating piece of music, heralded by Édouard Lalo as "an explosion".

Gstaad Digital Festival is supported by:
ACS-Reisen AG; GVB Kulturstiftung
We look forward to welcoming you on our digital concert platform.
Gstaad Menuhin Festival & Academy AG
Dorfstrasse 60 Postfach CH-3792 Saanen

Indirizzo e-mail : info@gstaaddigitalfestival.ch
Numero di cellulare:
Numero fisso: Phone +41 33 748 83 38
Sito Web: www.gstaaddigitalfestival.ch

Contatore visite e album degli ospiti (se volete lasciare un commento, grazie)