2015_10_05 Ada Negri disegnatrice di Grignasco, scomparsa a 89 anni in un ricordo di una sua mostra

Nella foto Ada Negri (1926-2015) disegnatrice
Addio all’artista Ada Negri, ritrattista e pittrice, aveva 89 anni: il funerale lunedì 5/10/2015 alle 15 al cimitero di Grignasco. Lutto nel mondo dell’arte. È morta a 89 anni Ada Negri. Operaia alla Filatura di Grignasco, aveva frequentato la scuola di nudo dell’Accademia di Brera e aveva iniziato a esporre con grande successo. Una settimana prima era mancata la sorella, Mariuccia, di 90 anni. 

Dal 9 luglio al 26 settembre 2010
Pinacoteca di Varallo
Via Pio Franzani, 2
DISEGNI DI ADA NEGRI
Testi di
Carlo Ludovico Ragghianti e Alberto Crespi
Della sua opera hanno scritto
Dino Carlesi
Luigi Cavallo
Alfio Coccia
Alberto Crespi
Raffaele De Grada
Carlo Ludovico Ragghianti
Franco Russoli
Francesco Vincitorio
Ada Negri abitava in frazione Carola 8 - Grignasco(No)




Debbo all'amico Aldo Salvatori la conoscenza di questa singolare artista che egli, gli preme sia chiaro, ha secondato nella sua vocazione e ricerca espressiva, con un colloquio piuttosto che con un magistero, anche se naturalmente il suo esempio è stato illuminante, non però per fortuito incontro, ma per una propensione derivante da una esigenza nativa, per simpatia elettiva.
I disegni presentati in questo volume sono una parte assai piccola, seppure abbastanza rappresentativa, di una produzione che è quasi quotidiana, segue da un abitato stabile le sequenza delle stagioni e dei giorni quali passano nelle valli della Valsesia, dove il sole sposta a cadenze lunghe le ombre dei monti, e tra mattina e sera trascorrono arie che filtrano e vibrano i colori. 




Solo l'occhio poetico registra quest'animazione costante e ne coglie la segreta ricchezza di vita e di contemplazione che si riflette nelle cose, nelle persone, nelle vicende semplici e spesso perenni di un presente intemporale che si apre ogni volta come una scoperta nuova, come una fonte viva e tesa di slancio del sentimento. Ada Negri, espone per quanto so, dal 1964, raramente, e questo libro affascinante documenta il suo lavoro sino ad oggi, di crescente identità e intensità, ma di altrettanto evidente fedeltà ad una visione fermamente radicata in una sensibile certezza, pure in un ciclo palese di eventi interiori che emergono con immediatezza e talvolta con prepotenza nello spettacolo sempre nascente e improvviso della vita così folta e inesauribile nel più breve e consueto ambito, commozione, sorriso, ironia, rapimento, melanconia, compassione, meraviglia, lietezza, empito d'amore.




Ciò che colpisce in queste pagine di diario grafico che non è mai abituale, è lo spirito di verità senza limite di convenzione, per cui la realtà si confessa nelle sue esaltazioni e nelle sue miserie, secondo un'esperienza del vivere compiuta con la consapevolezza della nudità dell'esistenza che non tollera parafrasi o velature, dev'essere accettata nel suo transito diverso e nelle sue forme immutabili, fuori di ogni idealismo o d'ogni sofisticazione, con una sorta di dovere semplice e a volte quasi austero. 
La scala delle proiezioni emotive è vasta, perché l'ispirazione si concentra in un piccolo mondo, benché respirato e inventivo, fittamente sorgivo, pieno di umori e d'estri istantanei, awincente per il pullulare dei movimenti, che l'artista non sente di poter rifiutare, in una sorta di incessante slancio o di disposizione comprensiva. Quest'antologia, scelta e ben scelta come raccolta sintomatica, rappresenta quindi un minimo di un lavoro appassionatamente moltipllcato, e che dovrà prima o poi essere più compiutamente rivelato. Ada Negri per anni e anni ha fatto questa vita: operaia tessile in una filanda di Grignasco dove è nata e dove vive e disegna, dopo otto ore di fabbrica alla sera andava a Milano per seguire, presso l'Accademia di Brera, il Maestro di sua scelta, compresa la sua cultura notevolmente decantata e di penetrantissima intelligenza moderna. Attraverso questa l'artista si è misurata con Degas, con Cézanne, con Manet, con Matisse, con una tensione pari a quella con la quale ha accertato nel linguaggio così flessibilmente sensitivo e così puramente esaltante di Salvadori la condizione favorevole per la sua propria espressione. E' così che viene di guardare nei disegni di Ada Negri degli episodi che Bonnard avrebbe potuto firmare, e che hanno un analogo impeto vitale mediato con un'affabilità affettiva e comunicativa; e in altri casi si pensa a Manzo per l'essenzialità struttiva di profili immersi e di gesti nativamente densi e compressi che si liberano. Non si può esitare a riconoscere in questa genuina e chiaramente indipendente artista la spontaneità radicale e l'originalità di uno sguardo intrepido e rivelatore. 
Ada Negri non assiste alle cose usandole come occasioni di forma, e tanto meno se ne distacca per costruire impervie sublimazioni o coltivate astrazioni intellettuali. L'Artista resta inserito in un tessuto di umanità e di esperienza terrestre cui partecipa e per cui declina una lingua sempre più avvertita, spoglia e talvolta adunca nelle morsure del tratto e sempre più addensata nei corpi chiaroscurati o sollevati nelle pulsazioni cromatiche. E' ancora una voce autentica e profonda che proviene da una solitudine remota e gelosa. A questo disegno inerme e indomito si volge la nostalgia e si appaga la gioia per le cose nascoste in noi e ritrovate per il limpido dono, immagini d'infanzia e di adolescenza, di lavoro e di giochi, di quiete serena e di rassegnato dolore, di rigoglio solare e d'ora serale e raccolta, d'urto sensuale e di trasparenza sentimentale. Un canto ingenuo e aperto, che tra la lirica e l'elegìa, in forme sempre discrete, si avvia da farsi da cattivante a imperioso, nel far condividere a chi guarda l'evocazione inestinguibile dell'evenienza, del rinascere umile e sovrano della vita che anche nei momenti fugaci e nelle situazioni elementari può rivelare un contenuto inatteso.
Carlo Ludovico Ragghianti, 1980

Individuati nella matita e nel pastello i propri mezzi elettivi d'espressione fin dagli esordi, Ada Negri si è impegnata in un forte processo di crescita tecnica, supportato da una forza d'animo di incontestabile valore, da un rapporto con l'emozione dawero totale e dall'esempio di Aldo Salvatori, suo indiscusso maestro alla Scuola libera del nudo dell'Accademia di Brera che la pittrice frequenta con caparbia continuità per un decennio tra anni Cinquanta e Sessanta. 
Il suo segno appare di rapido accesso e sicuro spessore dopo aver intuito il portato d'esperienza e l'intelligenza sottile che lo governano. Il ventaglio dei soggetti proposti dalla pittrice testimonia il suo orizzonte quotidiano e il clima in cui la sua esistenza si svolge.
Ognuna delle figure di Ada Negri è percorsa da una tensione che se ne impadronisce totalmente, tramite una rete di segni chiari che si sovrappone ai forti traìettori costruttivi principali. Il colore è concesso per brevi appoggiature, ad allargare con momenti di tenerezza i piani delle immagini. 


Dal 1960 ad oggi il percorso creativo di Ada Negri si presenta di estrema coerenza e costituisce un "corpus" di lavori di sicuro interesse, per quanti confronti si vogliano tentare all'interno della fedeltà alla pittura di figura. Ritratti, figure a mezzo busto o intere, sole o in coppia, di uomini intenti al lavoro o di donne, abbigliate o nude, sovente distese ad occupare diagonalmente il foglio; figure di bambini e figure di animali. Il mondo iconico di Ada Negri risulta capito in profondità e testimoniato con ferma decisione senza compromessi, senza indulgenze, senza eufemismi.
Alberto Crespi, 2003


2018_06_09 #EstateSforzesca concerti in Castello il programma completo

#EstateSforzesca 2018
Cortile della armi del Castello sforzesco di Milano
ESTATE SFORZESCA 2018
Stagione estiva organizzata dal Comune di Milano
Appuntamenti in collaborazione con laVerdi




Attenzione verificare eventuali variazioni sul sito ufficiale e il COSTO di ingresso, infatti non si tratta di concerti tutti gratuiti.


Calendario cronologico delle iniziative estate 2018


Sabato 09 Giugno 2018_06_09
Funfara con la Banda Osiris e la Civica Orchestra di Fiati
Sabato 9 giugno, alle ore 21.00, la Banda Osiris e la Civica Orchestra di Fiati di Milano inaugurano Estate Sforzesca nella splendida cornice del Cortile delle Armi, al Castello Sforzesco.
Funfara è il primo concerto di #EstateSforzesca, la rassegna di musica, teatro e danza che fino al 26 agosto anima le serate estive al Castello.
La banda è musica, festa, allegria, divertimento Funfara, con la Banda Osiris e la Civica Orchestra di Fiati di Milano, insieme sul palco di Estate Sforzesca per la serata inaugurale del 9 giugno promette tutto questo. La musica sarà anche una cosa seria, ma alla Banda Osiris piace seriamente prendersi gioco di lei. A perdifiato!
Musiche di Vivaldi, Mozart, Bizet, Strauss. Capobanda Luca Valenti. Durata 75 minuti.
Ingresso libero.

Lunedì 11 Giugno 2018_06_11
OnDance con Roberto Bolle
Lunedì 11 giugno alle ore 21.30 grande serata con Roberto Bolle che presenta a Estate Sforzesca lo spettacolo OnDance Opening Show, l'anteprima della festa della danza, o meglio di tutte le danze, che continua in città fino al 17 giugno. In programma una settimana di spettacoli con artisti internazionali e workshop per i giovani e, in tutta Milano, esibizioni, happening, flash mob, incontri.
Solo per la serata dell'11 giugno Roberto Bolle, la star più amata del palcoscenico contemporaneo, è sul palco di Estate Sforzesca, nella splendida cornice del Cortile delle Armi al Castello Sforzesco di Milano, con altri amici provenienti da tanti mondi diversi: dal cinema alla musica, alla danza nelle sue mille forme, alla tv.
A cura di Artedanza srl, durata 90 minuti
Ingresso libero e gratuito fino a esaurimento dei posti disponibili

Martedì 12 Giugno 2018_06_12
Assaggi di Commedie | Lo spettacolo nello spettacolo del Teatro Martinitt
Lo spettacolo si è tenuto al Teatro Martinitt, in via Riccardo Pitteri 58 a causa delle avverse previsioni metereologiche.  Assaggi di Commedie, lo spettacolo nello spettacolo del Teatro Martinitt, è un'anteprima delle migliori dodici commedie italiane ed europee con una carrellata di brevi interpretazioni, si sposta dal palco del Castello Sforzesco al Teatro Martinitt a causa del rischio pioggia previsto per la serata. A cura di La Bilancia Produzioni - Teatro Martinitt. Durata 90 minuti

Mercoledì 13 Giugno 2018_06_13
Young on stage - Emergenza umanitaria alluvione in Kenya
Young on stage - Emergenza umanitaria alluvione in Kenya, un concerto tutto da ballare a sostegno di Africa Milele Onlus e delle popolazioni sfollate in Kenya nella più grave alluvione degli ultimi 50 anni. Sul palco 400 giovani musicisti, due orchestre, due cori, una compagnia di danza, dieci band rock, un ensemble di fiati, un gruppo di percussionisti e un'orchestra rock.A cura di Fondazione La Nuova Musica – Ricordi Music School. Durata 180 minuti
Ingresso libero

Giovedì 14 Giugno 2018_06_14
Focus DanceHaus
Si esibiscono i giovani talenti di DanceHaus, la dance-community più grande di Milano, con azioni performative che spaziano dalla ricerca della danza contemporanea alla spettacolarità del gesto acrobatico, al crossover delle danze urbane.  Una serata all'insegna della forza creativa, della contaminazione stilistica, e della sperimentazione coreografica delle nuove leve della danza in tutte le sue forme. A cura di Sepama e Associazione ContART/DANCEHAUSpiù. Durata 70 minuti.

Venerdì 15 Giugno 2018_06_15
Orchestra Giovanile PEPITA
Ospite della serata il Trio Cavallazzi: tre fratelli giovani musicisti che si esibiranno come solisti e in ensemble con l'Orchestra. L'Orchestra Giovanile PEPITA è un progetto sociale di Children in Crisis Italy, un'associazione non profit nata in Italia nel 1999  che prevede la creazione di un'orchestra giovanile permanente a Milano per offrire l'opportunità a ragazzi privi di istruzione musicale di fare musica d’assieme e prevenire e superare le forme di disagio attraverso questa forma di aggregazione.
A cura di Associazione Children in Crisis Italy Onlus. Durata 70 minuti
Ingresso gratuito

Domenica 17 Giugno 2018_06_17
Gospel 4 Africa
Un grande concerto gospel, diretto dal M° Carlo Rinaldi. Cinquanta voci che accompagnano il pubblico in un viaggio unico attraverso emozioni di speranza e gioia. A cura di Pastorale Giovanile Opera Don Guanella di Como. Durata 90 minuti.
Ingresso libero

Lunedì 18 Giugno 2018_06_18
Civica Orchestra di Fiati di Milano 
Classic & Modern sul palco di Estate Sforzesca con la  Civica Orchestra di Fiati di Milano e la Fanfara del 3° Btg. Carabinieri "Lombardia".
Diretto da Andrea Bagnolo con le musiche di Cirenei, Bagnolo, Rossini, Verdi, Carmichael e Jones. Durata 75 minuti
Ingresso libero

Martedì 19 Giugno 2018_06_19
Giocastrocche Show
un pomeriggio tutto dedicato ai bambini sul palco di Estate Sforzesca, filastrocche, canzoncine, giochi di strada trasformati in musica dedicata ai più piccoli. A cura di Associazione Coro Piccoli Cantori di Milano. Durata 60 minuti.  Ingresso libero

Martedì 19 Giugno 2018_06_19
Game of Sforza - I 50 anni che sconvolsero Milano
Lettura scenica scritta e interpretata da Davide Verazzani. Nell’immaginario popolare, gli Sforza non sono famosi quanto Borgia o Medici. Ma fasti e miserie dei componenti della famiglia che per 50 anni fu padrona assoluta di Milano, meritano ampiamente i riflettori. In un racconto divertente ma rigoroso, viene narrata la loro storia, avvincente e imprevedibile come una puntata di Game of Thrones. Per saperne di più del nostro passato, e accorgersi quanto sia simile, a volte, al presente.
A cura di Davide Verazzani e Dramatrà. Durata 90 minuti.

Mercoledì 20 Giugno 2018_06_20
Rane di Aristofane
Mercoledì 20 giugno ore 21.00 in scena sul palco di Estate Sforzesca lo spettacolo teatrale Rane di Aristofane. Dall'Atene del 405 a.C. la trama avventurosa di un viaggio nell'Ade del dio del teatro Dioniso in un concentrato di gag comiche e coinvolgenti.
Un viaggio nell'oltretomba; un dio, Dioniso, travestito da eroe; un servo. Questi gli elementi iniziali di un viaggio avventuroso e ricco di colpi di scena, fatto di incontri con personaggi del mito, mostri multiformi e animali stravaganti, alla ricerca dell’unica risposta alla crisi che attanaglia Atene: far risorgere il teatro riportando tra i vivi Euripide, sommo poeta.
A cura di Kerkís - Teatro Antico In Scena. Durata 90 minuti
VEDI FOTOSERVIZIO CONCERTODAUTUNNO

Giovedì 21 Giugno 2018_06_21
Festa della Musica con la Fanfara del Comando Regione Aerea
Esibizione della Fanfara del Comando 1ª Regione Aerea.
Programma Musicale della serata:
Primo tempo
Guglielmo Tell – Allegro - G. Rossini
Carmen – Preludio - G. Bizet
Danza Ungherese nr. 5 - J. Brahms
Inno delle Nazioni - G. Verdi
Tannhäuser – Gran Marcia dall’Opera - R. Wagner
La Corona d’Italia - G. Rossini
Secondo tempo
Moment for Morricone - arr. J. De Meji
Ci ritorni in mente - L. Battisti – arr. N. Gullì
SuperNomadi - arr. D. Furlano
Michael Bublè in Concert - arr. J. Van Kraeydonk
Mas que nada - J. Ben – arr. N. Iwai
Canto degli Italiani - M. Novaro – G. Mameli
A cura di Comando 1ª Regione Aerea. Durata 90 minuti.
Ingresso libero

Giovedì 21 Giugno 2018_06_21
Festa della Musica - No Singer Band
Giovedì 21 giugno ore 18.30 sul palco di Estate Sforzesca la Festa della Musica con l'esibizione della Fanfara del Comando 1ª Regione Aerea.
Programma Musicale della serata:
Primo tempo
Guglielmo Tell – Allegro - G. Rossini
Carmen – Preludio - G. Bizet
Danza Ungherese nr. 5 - J. Brahms
Inno delle Nazioni - G. Verdi
Tannhäuser – Gran Marcia dall’Opera - R. Wagner
La Corona d’Italia - G. Rossini
Secondo tempo
Moment for Morricone - arr. J. De Meji
Ci ritorni in mente - L. Battisti – arr. N. Gullì
SuperNomadi - arr. D. Furlano
Michael Bublè in Concert - arr. J. Van Kraeydonk
Mas que nada - J. Ben – arr. N. Iwai
Canto degli Italiani - M. Novaro – G. Mameli
A cura di Comando 1ª Regione Aerea. Durata 90 minuti.
Ingresso libero

Venerdì 22 Giugno 2018_06_22
Peter Cincotti
Venerdì 22 giugno ore 21.00 il palco di Estate Sforzesca ospiterà Peter Cincotti pianista newyorkese di fama internazionale, presenta il suo ultimo album, East of Angel Town. Long Way From Home.
Nato a New York ma dalle innegabili radici italiane, Cincotti ha passato gran parte della sua infanzia andando a scuola di giorno e suonando nei club di notte. Peter si è esibito nelle venue più prestigiose del mondo, dalla Carnegie Hall a L’Olympia di Parigi, e ha collaborato con artisti di ogni genere e provenienza, da Andrea Bocelli a David Guetta e David Foster.
Long Way from Home, il suo nuovo album, contiene 12 tracce in cui il musicista mescola con naturalezza pop, rock, blues e jazz, nel suo stile unico ed inconfondibile.
A cura di Barley Arts Promotion. Durata 80 minuti.

Sabato 23 Giugno 2018_06_23
Campusband Musica & Matematica - Edizione 3

Domenica 24 Giugno 2018_06_24
BandaFenice@AldaMeriniErotikamore
Domenica 24 giugno ore 21.30 il palco di Estate Sforzesca ospita BandaFenice@AldaMeriniErotikamore un evento di musica, poesia e teatro ricordando Alda Merini.
ErotiKamore è il primo romanzo breve di Alda Merini. Il titolo già spiega che nel suo svolgersi l'amore per lei non è mai disgiunto dal suo completamento carnale, cioè l'erotismo. Nel concerto di BandaFenice, tra e durante alcune canzoni, scorrono parti del romanzo di Alda Merini recitate da un attore. Marco Filatori voce; Marcello Ferrero chitarra, voce, armonica a bocca; Fulvio Santarpia batteria e voce; Giovanni Cannata contrabbasso; Marco Rossi tastiere; Giambattista Anastasio voce recitante. A cura di Teatro del Battito e Nuovo Teatro Ariberto Milano. Durata 90 minuti.
Ingresso libero

Lunedì 25 Giugno 2018_06_25
Disequilibri circensi
Lunedì 25 giugno ore 21.00 in scena sul palco di Estate Sforzesca lo spettacolo teatrale Disequilibri circensi in anteprima nazionale che racconta di migrazioni fisiche ed emotive, continui spostamenti, rappresentati da gruppo multietnico.
Disequilibri circensi è ambientato in un circo, grande metafora dell'essere in scena, rinchiusi o no. Il circo, gli equilibri, le distanze. Quanto misurano le distanze tra un essere umano e il resto del mondo? Tra me e te? Riconoscerci come acrobati della vita, come animali più o meno addomesticati, come clown in grado di ridere delle proprie miserie.
A cura di Opera Liquida - Casa di Reclusione Milano Opera. Durata 50 minuti.

Martedì 26 Giugno 2018_06_26
Orchestra Carish
Martedì 26 giugno ore 21.00 in occasione di Estate Sforzesca si esibirà l'Orchestra Carisch con un concerto per violino e orchestra op. 61 di Beethoven, la Carmen Fantasy di Pablo de Sarasade e Polacca di Paganini, con il direttore Alessandro Calcagnile e il violino solista Francesco Borali.
Durata 70 minuti
Ingresso libero

Mercoledì 27 Giugno 2018_06_27
The Little Prince
In scena al Castello Sforzesco l'opera The Little Prince di Rachel Portman, lo spettacolo finale con il coro di ragazzi e ragazze di Laboratorio Opera, progetto di formazione e divulgazione dell’opera contemporanea. Dirige Pilar Bravo; preparatore dell'orchestra Missak Baghboudarian; regia Federica Santambrogio; scenografie Clara Chiesa e Marta Vianello, supervisione di Maria Spazzi; coreografie Liz Piccoli. In scena Emmanuel Ducroz, Pietro Bolognini, Loris Fabiani. Con la collaborazione del Conservatorio di Badalona (Spagna) e il Liceo Musicale e Linguistico Carlo Tenca.
A cura di Associazione Solocanto. Durata 90 minuti.

Giovedì 28 Giugno 2018_06_28
ROCK SYMPHONY
Jon Lord
- Concerto for Group and Orchestra
ELP Emerson, Lake & Palmer
- Pictures at an Exhibition,Musorgsky
arr. per orchestra sinfonica e rock band di Ivan Merlini
Hammond Ivan Merlini
Batteria e Percussioni Tobia Scarpolini
Chitarra Matteo Giudici
Basso Elettrico Tony del Coco
Voce Alessandro Formenti
Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi
Direttore Ernst Van Tiel
Cosa succede quando il Rock incontra la musica sinfonica? A questa domanda risponde l'Orchestra Verdi per il primo appuntamento della stagione estiva, eseguendo due capolavori nati proprio durante la grande stagione del Rock: il "Concerto far Group and Orchestra" di Jon Lord, leggendario fondatore dei Deep Purple, e i "Quadri di un'esposizione" nella reinterpretazione "progressive" della band britannica Emerson, Lake & Palmer.
VEDI FOTOSERVIZIO CONCERTODAUTUNNO

Venerdì 29 Giugno 2018_06_29
Civica Orchestra di Fiati di Milano - Fra America ed Europa
Venerdì 29 giugno ore 21.00 sul palco di Estate Sforzesca il concerto Fra America ed Europa, della Civica Orchestra di Fiati di Milano con la direzione di Luca Pasqua e il solista trombone Matteo De Luca.
Musiche di Sousa, Pryor, Manente, Langford e Williams.
Durata 75 minuti
Ingresso libero
VEDI FOTOSERVIZIO CONCERTODAUTUNNO

Sabato 30 Giugno 2018_06_30
Edda + Giorgio Canali
Edda, cantante della storica band Ritmo Tribale, e Giorgio Canali, insieme in un doppio concerto unico e straordinario. Giorgio Canali è considerato una della maggiori realtà del rock alternativo italiano per qualità, carisma, testi lucidi e potenti, impatto sonoro. Edda nasce artisticamente alla fine degli anni ’80 come cantante dei Ritmo Tribale, storica band seminale nel mondo del rock italiano, con cui ha realizzato cinque dischi e centinaia di concerti.  A cura di Via Audio & Consorzio Eventi e Trenta. Durata 90 minuti.

Domenica 01 Luglio 2018_07_01
SOUNDTRACK SYMPHONY
Nino Rota
Suite orchestrale da Il Gattopardo
Suite orchestrale da Il Padrino
George Gershwin
Porgy and Bess: Symphonic Suite
Orchestra laVerdi per Tutti
Direttore Andrea Oddone

Lunedì 02 Luglio 2018_07_02
Tappers
Lunedì 2 luglio ore 21.30 lo swing protagonista sul palco di Estate Sforzesca con Tappers, la tap dance in tutte le sue forme e contaminazioni, fusi in un mix di generi e stili musicali che danno vita ad uno spettacolo sorprendente e scoppiettante.
Nel 2010 Gillian Bruce, coreografa, insieme a Marcello De Toffoli, compositore, musicista, Ilaria Suss e Valentina Bordi, da' vita a un gruppo di artisti unico in Italia, con una formazione ad altissimo livello nella disciplina del TIP TAP.
Lavoro costante, dedizione, sudore e precisione sono gli ingredienti per “dare voce ai loro piedi”, quei piedi che sostengono i danzatori e permettono ai TAPPERS di comunicare con il pubblico. Semifinalisti ad Italia’s Got Talent, dove anche il grande pubblico ha potuto apprezzare esibizioni che vanno oltre il “solito” tip-tap, i TAPPERS combinano comicità, tecnica e stili diversi per tutti i gusti.
A cura di Compagnia della Rancia. Durata 70 minuti
Ingresso libero

Martedì 03 Luglio 2018_07_03
Marina Rei e Paolo Benvegnù - Canzoni contro la disattenzione
Un concerto di narrazione coraggiosa, di esposizione della memoria. Canzoni del passato, del presente e del futuro, di disobbedienza verso la disattenzione. Un concerto di gioiosa appartenenza, che si snoda tra brani inediti, riletture di classici della canzone italiana e momenti più significativi dei rispettivi repertori. Canzoni come un viaggio nel tempo, seguendo un percorso di scoperta e di riscoperta della Parola, del Gesto, del corpo in campo, della nudità delle voci.
A cura de I Distratti. Durata 120 minuti.

Mercoledì 04 Luglio 2018_07_04
Diodato
Diodato, dopo la partecipazione al Festival di Sanremo con Roy Paci nella categoria big con il brano Adesso, torna in tour con il proprio progetto solista e la sua band. A cura di Shining Production. Durata 120 minuti.

Giovedì 05 Luglio 2018_07_05
Symphonic Beatles Mania
Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi
Direttore Giovanni Marziliano
Si è tenuto in Auditorium causa maltempo
VEDI FOTOSERVIZIO CONCERTODAUTUNNO

Venerdì 06 Luglio 2018_07_06
Il Mercante di Venezia di Tournée da Bar
Venerdì 6 luglio ore 21.00 Il Mercante di Venezia di Tournée da Bar sbarca a Estate Sforzesca.
Davide Lorenzo Palla racconta Shylock, uno dei più popolari personaggi della storia del teatro, che da potenziale carnefice diventa vittima di se stesso e della giustizia. Musiche dal vivo di Tiziano Cannas Aghedu e regia di Riccardo Mallus.
Tournée da Bar è una giovane impresa culturale che ha portato con grande successo i classici di William Shakespeare nei bar di tutta Italia. Dopo aver intrattenuto, divertito e commosso gli avventori dei bar, il gruppo fa un passo in avanti nel progetto andando in scena su un palco vero e proprio e affinando gli strumenti di rilettura e messa in scena dei grandi classici shakespeariani.
Lo spettacolo alterna soggettive di molti personaggi, principali e secondari, nobili e popolani, che prendono vita nell'immaginazione del pubblico grazie alla narrazione, al coinvolgimento diretto degli spettatori, alla musica dal vivo e alla recitazione di alcuni brani shakespeariani. Un’alternanza continua tra comico e drammatico in cui la fantasia degli spettatori vola libera nella Venezia del ‘500.
A cura di Centro d’Arte Contemporanea Teatro Carcano. Durata 90 minuti.
VEDI FOTOSERVIZIO CONCERTODAUTUNNO

Sabato 07 Luglio 2018_07_07
Bande in festa!
Sabato 7 luglio ore 17.00 più di 150 musicisti si mettono in gioco sul prestigioso palcoscenico di Estate Sforzesca con le performance di Bande in festa! per rilanciare l'immagine della tradizione bandistica italiana.
Concerti itineranti tra Piazza d’Armi e Piazza del Cannone con musiche della tradizione bandistica italiana e internazionale. I suoni delicati di flauti e clarinetti contrapposti alle profonde tonalità di trombe, tromboni e tuba si fondono in una miscela di suoni amalgamata dagli euphonium e dal fagotto, sullo sfondo le acrobazie della ricca sezione delle percussioni che risuonano tra le storiche mura del Castello.
Con la partecipazione di:
Banda della Polizia Locale di Milano, Direttore Giorgio Poli
Corpo Musicale San Damiano Sant’Albino di Brugherio, Direttore Davide Miniscalco
Banda 4 giugno 1859 di Magenta, Direttore Michela Fassi
Banda de Cernüsc, Direttore Alberto Vitaloni
In collaborazione con ANBIMA. Durata 90 minuti.
Ingresso libero

Sabato 07 Luglio 2018_07_07
Civica Orchestra di Fiati di Milano - Jeux d’Enfants
Sabato 7 luglio ore 21.00 si esibisce tra le mura del Castello la Civica Orchestra di Fiati di Milano in occasione di Estate Sforzesca nel concerto Jeux d’Enfants, diretto da Carlo Balmelli con le musiche di Rossini, Bizet, Sparke, Mancini, Reed.
Programma
G. ROSSINI Scherzo per Banda (arr. A Scliaefer)
G. BIZET Jeux d'enfants. op. 22 (Arr C Balmelli)
P. SPARKE Merry-Go-Round
H. MANCINI Pie in the Face Polka
B. ULVAEUS/B. ANDERSSON Highlights from "Chess" (arr. J DeMeij)
A. REED Fifth Suite for Band 1. Hoe Down 2. Sarabande 3. Yamabushr Kagura 4. Hora
Durata 75 minuti.
Ingresso libero
VEDI FOTOSERVIZIO CONCERTODAUTUNNO

Domenica 08 Luglio 2018_07_08
Classical Greatest Hits
Rossini Guglielmo Tell - Sinfonia
Ponchielli Danza delle ore
Mascagni Intermezzo Cavalleria Rusticana
Wagner Cavalcata delle Valchirie
Musorgskij Notte sul Monte Calvo
Čajkovskij Ouverture 1812
Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi
Direttore Maurizio Billi
VEDI FOTOSERVIZIO CONCERTODAUTUNNO

Lunedì 09 Luglio 2018_07_09
San Vittore Globe Theatre Atto II. Le Tempeste
Lunedì 9 luglio ore 21.00 il San Vittore Globe Theatre sale sul palco di Estate Sforzesca per lo spettacolo teatrale Atto II. Le Tempeste, un naufragio e poi avventura e sopravvivenza, ispirato a La Tempesta di Shakespeare, parla di libertà, possibilità di trasformazione, cittadinanza e condivisione. Rappresentato al Piccolo Teatro, dopo un passaggio dalla Rotonda di San Vittore, Le Tempeste approda in versione open air al Castello Sforzesco, con le attrici detenute in libera uscita.
Lo spettacolo è il risultato di un laboratorio di auto-drammaturgia che unisce i versi shakespeariani ai versi, ai vissuti e alle storie delle attrici detenute. Racconti, tempeste e naufragi diventano specchio della deriva di ogni singolo e al tempo stesso l’arte, il teatro, la scrittura diventano il mezzo per salvarsi.
Regia di Donatella Massimilla.
A cura di CETEC, in collaborazione con il Piccolo Teatro di Milano. Durata 75 minuti.

Martedì 10 Luglio 2018_07_10
Dargen D’Amico - Variazioni di Primavera Tour
Nel suo ottavo disco Variazioni, Dargen D'Amico cambia di nuovo le carte in tavola, fondendo il rap con la musica colta grazie al pianoforte di Isabella Turso e dando vita a un un progetto originale, intenso ed emozionale, interamente prodotto da Tommaso Colliva. Dargen D’Amico adatta la pesantezza polisillaba delle nostre parole alla carta quadrettata del beat, con un notevole funambolismo adottando una notevole eleganza di suo lessico, o ancora una disinvoltura nell'accentazione e nelle cesure, riuscendo a far risuonare un’immagine dopo che la parola è svanita.
A cura de I Distratti. Durata 120 minuti

Mercoledì 11 Luglio 2018_07_11
Wrongonyou + special guest Dardust
Wrongonyou presenta l’album Rebirth , arrivato a marzo a coronamento di un lungo percorso, pieno di soddisfazioni che lo ha portato a esibirsi in tantissimi live in Italia e all’estero fino a raggiungere i palchi di prestigiosi festival internazionali come Eurosonic, Primavera Sound, Europavox, Bime e Home Festival.   Wrongonyou, all’anagrafe Marco Zitelli, si è avvicinato alla musica folk grazie ad artisti internazionali come Bon Iver e Fleet Foxes. Da subito si è affermato come un giovane talento fuori dal comune, attento alla melodia e alla sperimentazione, con la sua musica innovativa e autentica che arriva dritto al cuore.

Giovedì 12 Luglio 2018_07_12
Jazzy Night al Castello
Gershwin Ouverture Girl Crazy
Gershwin Rhapsody in Blue
Gershwin Americano a Parigi
Čajkovskij/Elligton The Nutcracker Suite
Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi
Pianoforte Luca Buratto
Direttore José Antonio Montaño
VEDI FOTOSERVIZIO CONCERTODAUTUNNO

Venerdì 13 Luglio 2018_07_13
L'uomo bianco nella foto
A 50 anni dall'anno delle rivolte e delle contestazioni, dall’uccisione di Bob Kennedy e Martin Luther King, dalla storica foto della premiazione dei 200 metri piani a Mexico City e la protesta silenziosa di Smith e Carlos; la storia incredibile del velocista bianco, l’australiano Peter Norman, che era con loro sul podio. Dagli altari alla polvere, con l’unica colpa di essere coerente con i propri valori di giustizia e convivenza pacifica.
A cura di Davide Verazzani e Dramatrà. Durata 75 minuti.

Sabato 14 Luglio 2018_07_14
4 + 4 Stagioni
Vivaldi Le Quattro Stagioni
Piazzolla Cuatro Estaciones Porteñas
Ensemble laBarocca
Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi
Direttore Ruben Jais
VEDI FOTOSERVIZIO CONCERTODAUTUNNO

Domenica 15 Luglio 2018_07_15
Una valigia più Ligera
Domenica 15 luglio ore 21.15 andrà in scena lo spettacolo teatrale e musicale Una valigia più Ligera sul palco di Estate Sforzesca. Chi ama Milano, la sua storia, le sue canzoni, le sue leggende, non può perdersi questo spettacolo, ideato da Piero Colaprico: la memoria come sguardo sul futuro e i ricordi di una metropoli come radici.
Tutto era cominciato oltre dieci anni fa, con Milanoir Milanuit: Una valigia più ligera riprende una parte del discorso, questa volta con Valerio Bongiorno, Virginia Zini e lo stesso Colaprico in scena, e con la partecipazione di Giancarlo Peroncini detto el Pelè, e dei musicisti Guido Baldoni, Raffaele Kohler e Nadir Scartabelli. Con Colaprico, giornalista e scrittore, nel corso degli anni hanno recitato in formazione variabile Luciano Lutring, il solista del mitra, El Pelè, la Didi, e cioè l’ultima cantante della Ligera, Davide Tinelli detto Atomo, e notevoli attori di prosa come Arianna Scommegna, Alessandro Castellucci e Marco Balbi.
A cura di ATIR Teatro Ringhiera. Durata 90 minuti.

Lunedì 16 Luglio 2018_07_16
Le più belle pagine de L’elisir d’amore
Lunedì 16 luglio ore 21.00 il concerto Le più belle pagine de L’elisir d’amore in occasione di Estate Sforzesca, duetti, romanze, canzoni antiche e pot-pourri, tratti dall’Opera di Gaetano Donizetti.
L’Associazione Nazionale Lirica Domani, premiata con Benemerenza Civica 2009 per Meriti Artistici, propone Concerti Lirici con giovani cantanti, che si esibiscono nei grandi teatri nazionali e internazionali, accompagnati al pianoforte e con altri strumenti. In questa rappresentazione si canteranno le più belle pagine di L'elisir d'amore.
L’associazione, costituita nel 2000, è stata fondata dal Tenore Vincenzo Puma e organizza ogni anno il Concorso Lirico Internazionale Magda Olivero, che quest’anno raggiunge il suo XI anno. Questi spettacoli serviranno a far cantare e a dare esperienza ai giovani.
A cura di Associazione Lirica Domani. Durata 90 minuti.

Martedì 17 Luglio 2018_07_17
Sananda Maitreya
Martedì 17 luglio ore 21.30 in concerto Sananda Maitreya sul prestigioso palco di Estate Sforzesca.
Sananda Maitreya, nuova vita artistica di Terence Trent d’Arby, star mondiale del soul degli anni ’90, oggi rinasce con un viaggio discografico dalle sfumature mitologiche, celebra i trent’anni di carriera dalla prima uscita di Introducing the hardline according to Terence Trent D’Arby con Prometheus e Pandora un concept album triplo di 53 brani.

Mercoledì 18 Luglio 2018_07_18
Bilal
Mercoledì 18 luglio ore 21.30 in concerto per Estate Sforzesca il cantante Bilal, uno degli artisti più dinamici della nostra epoca, una figura eclettica, capace di passare dal gospel al jazz, dal soul al blues fino ad arrivare al più moderno hip-hop.
ATTENZIONE: il concerto di Bilal è stato annullato Per informazioni: info@viaaudio.it Per i dettagli sui rimborsi consultare la pagina dell'evento Per informazioni: info@viaaudio.it

Giovedì 19 Luglio 2018_07_19
New York Ska Jazz Ensemble
New York Ska Jazz Ensemble è un progetto creativo dallo stile unico. Un insieme di musicisti eterogenei che non perde occasione per tornare ad esibirsi dal vivo, attività che negli anni non sembra stancarli, al contrario i loro show sono da sempre una vera garanzia.
Multiculturali, aperti, con un sound che spazia dallo ska al reggae, dalla dance hall al rocksteady, la New York Ska Jazz Ensemble è da sempre la colonna sonora ideale per una serata di festa e allegria. Ritmi incalzanti a cui è difficile sottrarsi, sanno contagiare il pubblico con la loro incredibile energia e ogni volta soddisfano le aspettative, portando sui palchi di tutto il mondo show fenomenali.
Nati a New York, sono una di quelle geniali e instancabili formazioni che vanno sempre oltre gli schemi, e che non bisogna perdere l’occasione di vedere dal vivo.
A cura di Hub Music Factory. Durata 90 minuti.

Venerdì 20 Luglio 2018_07_20
Albert Lee
Venerdì 20 luglio ore 21.00 in concerto in occasione di Estate Sforzesca il chitarrista Albert Lee. Noto per il suo virtuosismo e per la particolare tecnica mista plettro e dita della mano destra, chiamata chicken picking, torna in Italia il musicista britannico che ha collaborato con i più grandi artisti di sempre, tra i quali Ritchie Blackmore, Joe Cocker, Ian Paice, Eric Clapton, Emmylou Harris, Tommy Emmanuel.

Sabato 21 Luglio 2018_07_21
Take it Easy Summer Edition
Giorgia Angiuli in live, compositrice e polistrumentista, la musicista classica convertita all’elettronica si esibirà in una performance multi-sensoriale, combinando suoni, immagini e persino odori. Sul palco insieme a lei, i resident djs del collettivo milanese DJLMP – Bugsy – Dirty Channels.

Domenica 22 Luglio 2018_07_22
Fabricas
I suoni e la scena evocano i rumori dei macchinari, avvolgono  le testimonianze dei lavoratori e delle loro famiglie in un grande mondo musicale che universalizza il tema del lavoro, trascende le cronache particolari e ci restituisce uno scenario allargato, costruendo un ponte tra Italia e Argentina.
Con Manuel Ferreira e con Mauro Buttafava chitarra e percussioni, Gianmaria Stelzer al violoncello e Marco Fiori alla tromba. Regia e drammaturgia di Elena Lolli e Manuel Ferreira, video di Daniele Cereda e allestimento di Andrea Violato.
A cura di Associazione Culturale Alma Rosè. Durata 70 minuti.

Lunedì 23 Luglio 2018_07_23
The Huntertones
Lunedì 23 luglio ore 21.30 si esibisce sul palco di Estate Sforzesca il gruppo musicale The Huntertones, direttamente da New York, con sassofono, sousaphone e beat-box. Un sound avventuroso e originale ottenuto fondendo jazz, funk, soul, hiphop, R&B, e rock&roll.
I suoi componenti vantano collaborazioni importanti tra cui quella con il collettivo Snarky Puppy, Jon Batiste e Stay Human, O.A.R., Andy Grammar e Allen Stone, tra i molti altri.
Resident band a Umbria Jazz 2017 ritornano in Europa per il secondo anno consecutivo sulle ali di un crescente successo e di una lunga tournè in Sud America.
A cura di Musicamorfosi. Durata 90 minuti.
Ingresso libero

Martedì 24 Luglio 2018_07_24
Naughty Professors
Le loro avventurose registrazioni così come i concerti selvaggi riscuotono un successo mondiale di pubblico e critica, catturando l’attenzione di artisti di caratura internazionale.
Nel maggio 2017 è uscito Identity che li vede collaborare con artisti tra cui Ivan Neville e David Shaw dei Revivalists. A cura di Musicamorfosi. Durata 90 minuti.
Ingresso libero

Mercoledì 25 Luglio 2018_07_25
Led Zeppelin Suite
Un rinnovo nell'esplorazione attorno all'universo rock riproponendo una suggestiva rilettura dei mitici Led Zeppelin in una Suite capace d’intrecciare, rileggere e trasfigurare i primi quattro album della gloriosa band di Jimmy Page, Robert Plant, John Paul Jones e John Bonham.
Le nuove e ispirate composizioni pescano elementi costruttivi dai materiali del celebre dirigibile amalgamandoli in un patchwork che integra geniali arrangiamenti per orchestra, episodi solistici e riff originali. Una scatola sonora che mescola il linguaggio permeabile del jazz a quello estroverso del rock, per accompagnarci in un territorio senza confini.
A cura di Musicamorfosi. Durata 90 minuti.
Ingresso libero

Giovedì 26 Luglio 2018_07_26
Joan as Police Woman - Damned Devotion Tour
Damned Devotion Tour, nella splendida cornice del Castello Sforzesco. Multistrumentista newyorkese originale e stravagante, già collaboratrice di artisti del calibro di Elton John, Lou Reed, Nick Cave, Rufus Wainwright, Antony e Battiato, Joan as Police Woman presenterà al pubblico il nuovo album Damned Devotion. Joan Wasser ha celebrato nel 2016 una decade di successi internazionali con Let It Be You, il disco realizzato in collaborazione con Benjamin Lazar Davis, e torna con Damned Devotion, il nuovo album su etichetta Pias.
Già nota per le sue emozionanti performance e i suoi testi aspramente onesti, Damned Devotion ci mostra la versione più cruda di Joan. Il primo singolo ad essere condiviso è Warning Bell, una tenera ed incantevole canzone legata al rimpianto in cui Joan parla dell’ “essere romantica e dell’ingenuità che ne deriva. Nonostante non voglia perdere la mia innocenza, sono stata in situazioni in cui avrei voluto un allarme che mi svegliasse dai miei sogni”.
A cura di I Distratti. Durata 120 minuti.

Venerdì 27 Luglio 2018_07_27
Civica Orchestra di Fiati di Milano e Banda de I Martinitt - Sacro e profano
Programma
G. HOLST First Suite inE-Flat, Op. 28 No. 1 (Chaconne - Intermezzo - March)
G. HOLST Second Suite in F. Op. 28 No. 2 (March)
R. GALANTE Cry of the Lasi Uniconr
S. REINEKE The Witch and the Saints
J. DE HAAN The Saints and the City
S. REINEKE Fate of thè Goods
Civica Orchestra di Fiati di Milano e Banda de "I Mattiniti" 
Direttore: Michele Fioroni
Venerdì 27 luglio ore 21.00 in occasione di Estate Sforzesca , l'esibizione della Civica Orchestra di Fiati di Milano e Banda de I Martinitt in Sacro e profano, nel magnifico Cortile delle Armi del Castello Sforzesco. Direzione di Michele Fioroni e musiche di Holst, Galante, Reinke e de Haan.
info su
Michele Fioroni, direttore d'orchestra
BANDA DE "I MARTINITT"
Civica Orchestra di Fiati - Milano (COF)
Durata 75 minuti.
Ingresso libero.
VEDI FOTOSERVIZIO CONCERTODAUTUNNO

Sabato 28 Luglio 2018_07_28A cura di Balletto di Milano.
Romeo e Giulietta
Sabato 28 luglio ore 21.00 nell'incantevole cornice di Estate Sforzesca va in scena Romeo e Giulietta, uno spettacolo di danza indimenticabile, su musiche di Čajkovskij, ispirato al dramma di Shakespeare e interpretato dai talentuosi danzatori della compagnia del Balletto di Milano.
È la più grande storia d’amore di tutti i tempi: Romeo e Giulietta, eletti a simbolo dell’amore eterno, icone dell'amore in contrasto con la società e il mondo. Scritta da W. Shakespeare tra il 1594 e il 1596, la tragedia è da sempre uno dei titoli più rappresentati ed è stata oggetto di riduzioni musicali tra le quali la versione con le musiche di Čajkovskij.
Nella coreografia creata da Federico Veratti per il Balletto di Milano la ricchezza di passi trionfa nelle danze d'assieme, la ricerca di un'estetica personale si accentua negli emozionanti passi a due, i virtuosismi classici si fondono con armonia con espressioni moderne rivelando la straordinaria padronanza della tecnica per giungere a dinamiche diverse e di diverso approccio. Una sinfonia di oro e argento domina la scena sia per gli originali costumi delle due famiglie rivali simboleggiate dai due colori, sia per le scene di Marco Pesta, reinterpretazione della tradizione veronese. La musica di P.I. Čajkovksij è uno degli elementi caratterizzanti e la ricerca musicale commissionata dalla Direzione artistica, iniziata a Mosca dal Maestro Bogarad e portata a termine dal Maestro Michele Rovetta, è stato un lavoro complesso, partito dagli archivi di Mosca.
Durata 90 minuti.
VEDI FOTOSERVIZIO CONCERTODAUTUNNO

Domenica 29 Luglio 2018_07_29
AUT - Un viaggio con Peppino Impastato
Domenica 29 luglio ore 21.30  lo spettacolo teatrale AUT – Un viaggio con Peppino Impastato in occasione Estate Sforzesca, Aut è un viaggio di un treno fantasma, un treno che corre su quelle rotaie che saranno la tomba di Peppino Impastato.
Il protagonista è seduto su quel treno e dal finestrino vede passare la sua vita. Vita che era lotta e politica. Il treno e la radio diventano teatro per raccontare la sua storia. Peppino si racconta dal microfono di radio AUT e sbeffeggia, urla, canta, sputa parole e piange tutta la rabbia e la vergogna per la sua terra corrotta e malata di mafia.
Di Simona Migliori, Paolo Trotti, Giuseppe Aducci con la regia di Paolo Trotti e la partecipazione di Stefano Annoni.
A cura di Teatro Linguaggicreativi/ArteVOX. Durata 60 minuti.

Lunedì 30 Luglio 2018_07_30
Gran Galà di Danza
Lunedì 30 luglio ore 21.00 sul palco di Estate Sforzesca tutta l'eleganza del Gran Galà di Danza, uno speciale Gran Galà interpretato dai migliori allievi delle Accademie di Danza milanesi. Una vetrina per scoprire i nuovi talenti destinati a diventare gli artisti di domani.
A cura di Muse Solidali.

Martedì 31 Luglio 2018_07_31
Journey Through the Secret Life of Plants di Stevie Wonder
Area M Orchestra, diretta da Pino Iodice, eseguirà le musiche del celebre disco Journey Through the Secret Life of Plants, composte e incise da Stevie Wonder nel 1979. Curiosamente si tratta del primo disco con strumenti interamente campionati. A distanza di quasi 40 anni, Area M Orchestra ce ne restituisce il fascino unplugged.
Sicuramente ispirato al contesto naturale dell’Orto Botanico Città Studi, il lavoro orchestrale che Area M Orchestra si prefigge è quello di restituire per Big Band uno dei grandi repertori creati dal grande musicista, compositore e cantante di Saginaw nel Michigan che aveva inciso nel 1979 campionando - lui polistrumentista - tutti gli strumenti musicali. Il mistero della nascita e del fervore della natura viene catturato da Wonder e restituito agli spettatori attraverso la sua profonda ed ingenua stupefazione.
A cura di Area Musica - Città Studi Sound


AGOSTO



Mercoledì 01 Agosto 2018_08_01
Omaggio a Gioachino Rossini
Mercoledì 1 agosto ore 21.30 in occasione di Estate Sforzesca va in scena il concerto Omaggio a Gioacchino Rossini nel magnifico Cortile delle Armi del Castello Sforzesco per un'atmosfera unica. Nel 150° anniversario della morte di Gioachino Rossini, l’Orchestra I Pomeriggi Musicali presenta un concerto interamente dedicato al compositore pesarese, proponendo alcune tra le più note sinfonie che hanno reso la sua opera immortale.
Programma:
Gioachino Rossini:
Il Barbiere di Siviglia, ouverture
Sinfonia al Conventello
La cambiale di matrimonio, sinfonia
Guglielmo Tell, Pax de six dal balletto
Il signor Bruschino, ouverture
La Scala di Seta, ouverture
Sinfonia in Re maggiore, Bologna
Il Barbiere di Siviglia, temporale
L'Inganno Felice, ouverture
L'Italiana in Algeri, ouverture
Direttore: Alessandro Calcagnile
Orchestra I Pomeriggi Musicali
A cura di Fondazione I Pomeriggi Musicali. Durata 70 minuti.
VEDI FOTOSERVIZIO CONCERTODAUTUNNO

Giovedì 02 Agosto 2018_08_02
The Double Cut
Lo scorso anno il quartetto ha eseguito con successo le proprie musiche per Area Musica Estate mentre quest’anno il progetto viene riproposto con un altro respiro, sfruttando un arrangiamento orchestrale per Big Band. Ne viene fuori uno stimolante percorso a rileggere quasi in tempo reale musiche composte ed incise di recente per facilitarne l’inserimento nel repertorio della neonata Area M Orchestra. Musiche originali di Tino Tracanna, Massimiliano Milesi, Giulio Corini e Filippo Sala
Ensemble: Area M Orchestra – 16 elementi In collaborazione con il Dipartimento del Jazz del Conservatorio di Musica Giuseppe Verdi di Milano A cura di Area Musica – Città Studi Sound. Durata 75 minuti.

Venerdì 03 Agosto 2018_08_03
TREdiTRE - CHRONOS
Venerdì 3 agosto ore 21.00 lo spettacolo di danza contemporanea TREdiTRE - Chronos va in scena al Castello per Estate Sforzesca. Una serata con due differenti performance: la prima porta in scena una danza fatta di respiri, forza, delicatezza e ironia, in cui le danzatrici utilizzano il movimento per arricchire di nuove sfumature le composizioni di Vivaldi; la seconda nasce dall'intima necessità di esternare le proprie inquietudini riguardo allo scorrere del tempo.
TREdiTRE, coreografia di Roberto Altamura, nasce dall'esigenza di utilizzare il corpo del danzatore come strumento al servizio del movimento e della musica. La scelta dei colori in scena non è casuale: simili ai tre colori primari, le tre danzatrici rappresentano persone ed entità a sé stanti, pronte però, quando si incontrano, a fondersi in un tutt'uno.
Chronos, coreografia di Roberto Altamura e Vittoria Brancadoro, nasce dal bisogno di esternare i propri dubbi riguardo allo scorrere del tempo. Non possiamo controllarlo o manipolarlo, siamo inermi di fronte ad esso. Parlarne diventa allora antidoto contro l'oppressione e l'ossessione di un tempo che ci sfugge dalle mani senza che possiamo fare nulla per fermarlo.
A cura di Milano Contemporary Ballet. Durata 90 minuti.

Sabato 04 Agosto 2018_08_04
La Vie en Rose - Bolero
abato 4 agosto ore 21.00 Il Balletto di Milano si esibisce sul palco di Estate Sforzesca per lo spettacolo La Vie en Rose - Bolero, una serata di grande danza in onore della musica francese. La parte iniziale, dedicata agli chansonnières con un collage di straordinarie coreografie su indimenticabili brani, a cui segue nella seconda parte il balletto simbolo del 900, il Bolero di Maurice Ravel.
La prima parte si compone di suggestive coreografie su alcune tra le più belle canzoni di Charles Aznavour, Jacques Brel, Edith Piaf e Yves Montand. Sognare sulle note de La vie en rose, emozionarsi con Ne me quitte pas, divertirsi con Les Comediens, sorridere con Sur la table e altri. Tanti successi indimenticabili in un susseguirsi di quadri che, passando dall'ironia alla nostalgia e giocando con gli stereotipi culturali, ha già conquistato migliaia di spettatori in tutto il mondo.
La dedica alla musica francese non può non essere fatta anche con il Boléro di Maurice Ravel, un brano dalla forza dirompente e dalla struttura geniale, il cui ritmo ossessivo evoca la seduzione. La sorprendente coreografia creata per il Balletto di Milano tuttavia non vuole essere solo gioco di seduzione, ma rappresentare l'eterna storia di una nascita, di un'attrazione inevitabile verso un essere simile, di un moltiplicarsi di incontri.
A cura di Balletto di Milano. Durata 90 minuti.

Martedì 07 Agosto 2018_08_07
Variegato all’amore
Martedì 7 agosto ore 21.00 il Cortile delle Armi del Castello si tinge di Variegato all'amore in occasione di Estate Sforzesca. Il regista e attore Andrea Tibaldi orchestra un eccentrico teatrino in cui quattro bislacchi personaggi, attraverso il repertorio del Varietà e del teatro di Rivista, indagano le pieghe dell’amore.

Mercoledì 08 Agosto 2018_08_08
Living in a material world – Omaggio a George Harrison
Mercoledì 8 agosto ore 21.30 sul palco di Estate Sforzesca va in scena il concerto Living in a material world – Omaggio a George Harrison.
Area M Orchestra, diretta da Oscar Del Barba, riscopre il talento compositivo di George Harrison, dai Beatles agli anni successivi, contribuendo a consacrare la sua figura sullo stesso livello non solo dei suoi celebri colleghi, John Lennon e Paul Mc Cartney, ma dei maggiori compositori del 900.
Il titolo di questo concerto riprende il celebre e magnifico documentario di Martin Scorsese dedicato alla vita e alla musica del più enigmatico dei quattro Beatles e quello del disco che il Beatle tranquillo aveva pubblicato nel 1973. Il raffronto con queste opere immortali si ferma però qui, per il contenuto stesso dell’iniziativa che intende proporre un credibile e il più completo possibile ritratto in musica del celebre autore di My Sweet Lord e di tante altre famosissime canzoni.
Il desiderio è quello di ricreare la delicata ed affettuosa atmosfera che aveva pervaso l’omaggio che i suoi indimenticabili amici di una vita, da Eric Clapton a Billy Preston, da Paul McCartney a Ravi Shankar, da Tom Petty a Ringo Starr, gli avevano tributato nel 2002, ad un anno dalla morte, sul palco della Royal Albert Hall di Londra.
A cura di Area Musica – Città Studi Sound. Durata 75 minuti.

Giovedì 09 Agosto 2018_08_09
Il mucchio selvaggio di Sam Peckinpah
Area M Orchestra, diretta da Corrado Guarino, eseguirà le musiche del film mentre sullo schermo scorreranno le immagini di quello che è considerato uno dei riferimenti ideologici per il mondo culturale degli anni '60.
E’ un progetto Movie and Jazz che Arti e Corti dedica al grande cineasta Sam Peckinpah. Il Mucchio Selvaggio è stato uno dei riferimenti per il mondo culturale degli anni '60 è stato prodotto e si è affiancato alla Contestazione Studentesca. Non ci dobbiamo però dimenticare che è soprattutto un grande film con musiche indimenticabili e da riscoprire.
Arti e Corti torna al cinema proponendo un film avvincente con l’esecuzione dal vivo della sua stupenda colonna sonora. A cura di Area Musica – Città Studi Sound. Durata 75 minuti.

Venerdì 10 Agosto 2018_08_10
Notturni in Castello - Vivaldi, le quattro stagioni
Milano Chamber Orchestra
Glauco Bertagnin, violino solista e maestro concertatore
Antonio Vivaldi - da "L'Estro Armonico": Concerto in re maggiore per violino, archi e basso continuo, op. 3n.9 (Allegro/Larghetto/Allegro)
Antonio Vivaldi - da "II Cimento dell'Armonia e dell'inventione",
Le Quattro Stagioni:
Concerto per violino e archi in mi maggiore
La Primavera (Allegro/Largo/Allegro)
Concerto per violino e archi in sol maggiore
L'Estate (Allegro/Adagio/Presto)
Concerto per violino e archi in fa maggiore
L'Autunno (Allegro/Adagio molto/Allegro)
Concerto per violino e archi in fa minore
L'Inverno (Allegro non molto/Largo/Allegro)
Venerdì 10 agosto ore 21.00 la grande musica classica va in scena sul palco di Estate Sforzesca con il concerto Notturni in Castello Vivaldi, Le Quattro Stagioni. Da Il cimento dell'armonia e dell'invenzione i quattro celebri concerti per violino di Antonio Vivaldi, maestro della musica barocca del settecento, interpretati dalla Milano Chamber Orchestra e da Glauco Bertagnin, virtuoso d’assoluta statura e primo violino dei Solisti Veneti, noto a livello internazionale per la sua intensa attività cameristica nei più famosi teatri e festival internazionali.
A cura di Associazione Amici della Musica Milano. Durata 75 minuti.
Ingresso a pagamento 15 Euro
VEDI FOTOSERVIZIO CONCERTODAUTUNNO

Sabato 11 agosto 2018_08_11 ore 21.00
in occasione di Estate Sforzesca il concerto Notturni in Castello
Verdi/Puccini/Mascagni.
G. Rossini - Italiana in Algeri, Ouverture
G. Rossini - Il barbiere di Siviglia, Largo al factotum
G. Verdi - La traviata, Preludio Atto 1
G. Verdi - Il trovatore, Tacea la notte placida
G. Verdi - La traviata, Dite alla giovine
G. Verdi - Nabucco, Ouverture
G. Verdi - Rigoletto, La donna è mobile
G. Verdi - Rigoletto, Cortigiani vil razza dannata
P. Mascagni - Cavalleria Rusticana, Intermezzo
G. Puccini - La boheme, Mi chiamano Mimi
G. Puccini - Tosca, Lucean le stelle
G. Verdi - Vespri Siciliani, Mercé dilette amiche
G. Puccini - Turandot, Nessun Dorma
Katerina Kotsou, soprano
Alessandro Kim, tenore
Gabriele Nani, baritono
Milano Chamber Orchestra
Direttore Lorenzo Passerini
Un recital lirico con la Milano Chamber Orchestra, diretta da Lorenzo Passerini, Katerina Kotsou soprano, Alessandro Kim tenore e Gabriele Nani baritono, che interpreteranno le drammatiche e struggenti eroine pucciniane, i tormentati personaggi di Mascagni, e gli eroi terribilmente umani delle arie verdiane. Da La Bohème a Cavalleria Rusticana e Aida, da Rigoletto a Turandot e La Traviata.
A cura di Associazione Amici della Musica Milano.
Durata 75 minuti.
Ingresso a pagamento 15 Euro
VEDI FOTOSERVIZIO CONCERTODAUTUNNO

Martedì 14 agosto 2018_08-14 ore 21.00
 al Castello va in scena
MilleMigliaMusica
in occasione di Estate Sforzesca. Una serata di musica e condivisione con Cinzia Leone, Marco Ferradini, Giada, Jordan Brown, Charlotte Ferradini, Ujig & Lucky L.
L'evento è un viaggio ideale che percorre, tra Teatro e Musica, le mille miglia delle diversità italiane e si inquadra nel progetto culturale che è bandiera dell’associazione MuoviLaMusica, che abbraccia la condivisione e il dialogo tra tradizioni e culture differenti che fanno parte della storia d'Italia.
Sigla di apertura dell'evento sarà il doveroso omaggio a Lucio Dalla, con la sua canzone Nuvolari, perfetta colonna sonora della proiezione di un breve video di auto storiche in gara.
A cura di Associazione Muovilamusica.
Durata 120 minuti.
Ingresso a pagamento

Mercoledì 15 agosto 2018_08_15 ore 20.00
va in scena sul palco di Estate Sforzesca lo spettacolo
Nuova Barberia
Carlone e Anna Molly al Castello. Ferragosto al Castello con uno spettacolo di circo contemporaneo e la musica anni 70 e 80 di Anna Molly.
Fino a mezzo secolo fa la barberia era un punto di riferimento per le persone, c’era la musica, il caffè e c’erano gli aneddoti balzani del fidato barbiere. L’idea portante dello spettacolo è ricreare l’atmosfera di quei tempi non troppo lontani in cui il barbiere intratteneva i suoi clienti. Lo spettacolo gioca sul tempo dell’attesa. Attesa del cliente da parte dei barbieri che ingannano il tempo cimentandosi in singolari dimostrazioni di abilità e attesa anche da parte dello spettatore. Essere barbieri significa avere un cliente così come essere attori significa avere un pubblico.
A cura di Comune di Milano, Teatro Necessario e Daab Snc.
Ingresso libero


Venerdì 17 agosto 2018_08_17 ore 21.00
per Estate Sforzesca il concerto Notturni in Castello
Morricone/Piovani/Rota
Milano Chamber Orchestra
diretta da Marco Seco
A. Cicognini - Miracolo a Milano
E. Morricone - C'era una volta in America
N. Piovani - Intervista
E. Morricone - Mission "Gabriel's Oboe"
E. Morricone - C'era una volta il west
N. Piovani - La vita è bella
E. Morricone - Nuovo Cinema Paradiso
M. Del Soldà - Omaggio a Nino Rota
La Milano Chamber Orchestra, diretta da Marco Seco propone una serata all’insegna della musica per il cinema con le colonne sonore di tre maestri italiani: Ennio Morricone, Nino Rota e Nicola Piovani.
Il cinema protagonista con tre celebri compositori di colonne sonore: Ennio Morricone, premio Oscar alla carriera per i suoi magnifici e multiformi contributi nell'arte della musica per film, inesauribile creatore di emozioni sonore, dai western di Sergio Leone ai grandi registi americani; Nino Rota, dalle melodie eleganti, premio Oscar per Il Padrino, famoso il suo lungo sodalizio con Federico Fellini; Nicola Piovani, erede di Rota nel cinema e nel cuore di Fellini, stile sobrio ed efficace, premio Oscar per La vita è bella di Roberto Benigni.
A cura di Associazione Amici della Musica Milano. Durata 75 minuti.
Ingresso a pagamento 15 Euro
VEDI FOTOSERVIZIO CONCERTODAUTUNNO




Sabato 18 agosto 2018_08_18 ore 21.00
a musica classica di Notturni in Castello
Caravaggio
TABLEAUXVIVANTS DALL'OPERA DI MICHELANGELO MERISI DA CARAVAGGIO
Milano Chamber Orchestra
diretta da Marco Seco
E. Grieg - Holberg suite
T. Merula - Ciaccona
G.F.Haendel - Sarabanda
J.S.Bach - Concerto per due violini, archi e basso continuo in re minore (BWV1043) II movimento: Largo ma non tanto
C. Monteverdi - Sì dolce tormento
A. Vivaldi - Stabat Mater Dolorosa
T. Albinoni - Adagio in sol minore
T. Merula - Or ch'è tempo di dormir
Uno spettacolo di grande impatto emotivo che prende forma sotto gli occhi degli spettatori: ben 19 i capolavori del Caravaggio interpretati dagli attori Gaetano Coccia, Francesco O. De Santis, Antonella Parrella con l’ausilio di un’abile regia luci e pochi oggetti in scena. Un’accurata scelta di brani musicali dal repertorio barocco, eseguiti dalla Milano Chamber Orchestra diretta da Marco Seco, amplifica la drammaticità e suggestione della performance, proprio come i quadri del Maestro.
I Tableaux Vivants, quadri viventi, sono la rappresentazione scenica di un’opera d’arte, una tecnica nata nel Settecento che ebbe in Europa il suo periodo di massimo splendore nel secolo XIX.
A cura di Associazione Amici della Musica Milano. Durata 75 minuti.
Ingresso a pagamento 15 Euro

Domenica 19 agosto 2018_08_19 ore 21.00 
A Night for Chet Baker
ES_ A Night for Chet Baker
Riletture di alcuni brani del repertorio di Chet Baker, 'vestendoli' con nuovi arrangiamenti proposti dal quartetto, formato da
Mario Mariotti (tromba),
Gabriele Orsi (chitarra),
Achille Giglio (contrabbasso),
Francesco Di Lenge (batteria).
Un omaggio senza sfociare in una imbarazzante oltre che impossibile imitazione del compianto jazzista Chet Baker in occasione del trentesimo anniversario della scomparsa
I brani sono tratti, in particolare, dagli ultimi anni di carriera del musicista quando la sonorità della sua tromba si indirizzava verso un fraseggio scarno, lirico e dal forte impatto emotivo. In questo periodo il musicista collaborò con alcuni dei maggiori compositori del tempo e indirizzò la propria musica verso una modernità e un gusto armonico spesso ardito.
A cura del Comune di Milano
Ingresso libero
VEDI FOTOSERVIZIO CONCERTODAUTUNNO

Lunedì 20 agosto 2018_08_20 ore 21.00 
va in scena al Castello Sforzesco, nella magica atmosfera del Cortile delle Armi
Gioachino Rossini
La Cenerentola
PERSONAGGI ed INTERPRETI
Don Ramiro - Pasquale Conticelli, tenore
Dandini, suo cameriere – Carlo Checchi, baritono
Don Magnifico - Fabio La Mattina, baritono
Clorinda – Chiara Iaia, soprano
Tisbe – Marianna Mennitti, mezzosoprano
Angelina, Angela Schisano, mezzosoprano
Alidoro, filosofo, maestro di Don Ramiro – Elcin Huseynov, basso
Coro di VoceAllOpera diretto da Fabio Maggio
Orchestra Testori
Direttore Nicolò Jacopo Suppa
Maestro al fortepiano sarà Claudio Marchetti
Regia – Gianmaria Aliverta
INFO E BIGLIETTI: www.vivaticket.it
Posto a sedere non numerato disponibile INTERO €25.00 ( 28,85 compreso prenotazione)
Posto in piedi disponibile INTERO € 10,00 (12,07 compreso prenotazione)

in occasione di Estate Sforzesca, nell'anno in cui si celebra il 150° anniversario della sua morte. A firmare la regia torna Gianmaria Aliverta, direttore artistico della stagione e presidente di VoceAllOpera.
La Cenerentola di Aliverta lascia un po’ da parte l’anima fiabesca della vicenda che invece viene calata nel mondo dell’Alta moda, luogo in cui apparenza ed essenza, arrivismo e umiltà sono costantemente in lotta fra loro. Angelina, con la sua bontà d’animo e la sua semplicità, riuscirà a venire fuori da un mondo di squali e a conquistare il cuore di Don Ramiro. Al suo debutto in questa veste, nei panni di Angelina-Cenerentola, è Angela Schisano, classe ’92, per la prima volta su un palcoscenico.
La direzione dell’Orchestra Testori sarà affidata a Marco Alibrando.
La Stagione lirica 2018 di VoceAllOpera è resa possibile grazie alla sinergia con il Fondo Morosini.
A cura di VoceAllOpera.
VEDI FOTOSERVIZIO CONCERTODAUTUNNO

Martedì 21 agosto 2018_08_21
Dente e Catalano
ES_Dente e Catalano
Uno spettacolo che intreccia fili di musica e parole consegnando un’esperienza singolare, difficilmente definibile con un semplice aggettivo: non un reading, non un concerto, ma rime semiacustiche, metafore in quattro quarti, in cui il poeta torinese ed il cantautore emiliano incrociano chitarra e penna per parlare d’amore a modo loro, giocando con le parole e con il pubblico.
Guido Catalano è un poeta e uno scrittore che pubblica per Rizzoli e collabora con Il Corriere della Sera Torino e Smemoranda. La sua scrittura è ciò che più si avvicina al mondo della musica.
Dente è un nome di punta della musica italiana, un cantautore dal linguaggio raffinato, dotato di grande originalità e di un indiscutibile talento. La sua musica è ciò che più si avvicina al mondo della poesia.
Regia di Lodo Guenzi de Lo Stato Sociale.
A cura del Comune di Milano
Ingresso libero

Mercoledì 22 agosto 2018_08_22 ore 21.00
per Estate Sforzesca il concerto i Notturni in Castello
Music for Fantasy Worlds.
HARRY POTTER / IL TRONO DI SPADE /IL SIGNORE DEGLI ANELLI
Milano Chamber Orchestra
Direttore Lorenzo Passerini
J. Williams - Harry Potter Suite
H. Shore - Il Signore degli anelli Suite
J. Horner - Avatar
R. Djawadi - Il Trono di Spade
H. Shore - Lo Hobbit
J. Morris - Frankestein Junior
J. Williams - Sfar Wars Suite
Arrangiamenti Matteo del Soldà
La Milano Chamber Orchestra, diretta da Lorenzo Passerini, propone un programma dedicato ai temi musicali delle più avvincenti saghe fantasy, dal successo planetario de Il Trono di spade ad Harry Potter fino ad arrivare alla trilogia de Il Signore degli Anelli, vincitore di due premi Oscar per la migliore colonna sonora. Toni solenni, melodie di ampio respiro che richiamano ad un mondo epico, animato da elfi e folletti, storie di magia e mistero.
A cura di Associazione Amici della Musica Milano. Durata 75 minuti.
Ingresso a pagamento 15 Euro
VEDI FOTOSERVIZIO CONCERTODAUTUNNO

Giovedì 23 agosto 2018_08_23 ore 21.00
per Estate Sforzesca il concerto
Notturni in Castello - Piazzolla
ALESSANDRO QUARTA PLAYS ASTOR PIAZZOLLA
Alessandro Quarta Set Alessandro Quarta, violino
Franco Chirivì, chitarra
Giuseppe Magagnino, pianoforte
Michele Colaci, contrabbasso
Cristian Martina, batteria
Programma
Astor Piazzolla
Milonga Del Angel
Fracanapa
Vuelvo Al Sur
Obìivion
Jeanne y Paul
Rio Senna
Cite Tango
Years Of Solitude
Libertango
Charlot
Nuovo progetto di Alessandro Quarta, talentuoso violinista salentino, nel quale interpreta con il suo personale stile i grandi successi del maestro argentino Astor Piazzolla. Un autore che ha inciso nell'arte, nella musica, nella storia, lo stile di una nazione, di un popolo, di una cultura: il Tango Argentino. A cura di Associazione Amici della Musica Milano. Durata 75 minuti.
Ingresso a pagamento 15 Euro
VEDI FOTOSERVIZIO CONCERTODAUTUNNO

Venerdì 24 agosto 2018_08_24 ore 21.00
va in scena sul palco di Estate Sforzesca la grande musica classica e non solo con
Due continenti a confronto: Europa e America
con musiche di Tchaikovsky, Gershwin, Piazzolla, Morricone, Rota e Gardel. Con Justina Auskelyte e Anton Jablokov ai violini, Elena Favilla e Anastasia Shugaeva alle viole, Nikolay Shugaev e Willem Stam ai violoncelli.
Il concerto si apre con il sestetto per archi di P.I. Tchaikovsky che rappresenta una delle opere di musica da camera più ispirate del compositore russo, una pagina di ampio respiro dalle atmosfere pacate, di grande fascino e di raffinata stesura compositiva. Elaborata durante un suo soggiorno in Italia a Firenze porta con sé tutta la positività di quel periodo di vita di Tchaikovsky.
A seguire le trascrizioni di brani di compositori moderni molto celebri come Ennio Morricone e Nino Rota nell'arrangiamento per ensemble d'archi.
Programma
P.I. Tchaikovsky Souvenir de Florence Op. 70
G. Gershwin Summertime
A. Piazzolla Oblivion
E. Morricone Nuovo cinema paradiso
N. Rota Danze dal Gattopardo: Mazurka, Galop
C. Gardel Tango Por una Cabeza
A cura di Associazione Manifestare Opportunità. Durata 75 minuti.
Ingresso libero.

Sabato 25 agosto 2018_08_25 ore 21.00
la musica folk al Castello, con il concerto
Eliconturbo Folk Delirio
in occasione di Estate Sforzesca.
Musica popolare internazionale con Davide Turolla alla chitarra elettrica, Daniele Zini al basso elettrico, Riggero Pedroletti alla batteria, Mattia Lecchi alla fisarmonica, Giacomo Bertazzoni alsax tenore e Francesco Scaglione al violino.
Eliconturbo Folk Delirio è un progetto che nasce nel 2015 e coinvolge ragazzi tra i 18 e 24 anni. Gli Eliconturbo propongono un repertorio che attinge principalmente dalla musica popolare internazionale: dalla tradizione irlandese, italiana e balcanica con arrangiamenti ispirati alla musica klezmer e greca. Gli strumenti utilizzati sono: chitarra elettrica, basso elettrico, batteria, fisarmonica, sax tenore e violino. L’intento degli Eliconturbo è quello di invogliare gli spettatori a danzare al ritmo di musiche tradizionali reinterpretate secondo nuove idee.
A cura di Associazione Arcaduemila. Durata 75 minuti.
A CAUSA MALTEMPO L'EVENTO E' STATO ANNULLATO

Domenica 26 agosto 2018_08_26
Serata Speciale Festa di chiusura - Nic Cester & Milano Elettrica + Special Guest dj set
Domenica 26 agosto ore 21.00 grande concerto di chiusura di Estate Sforzesca si esibiranno sul palco Nic Cester & Milano Elettrica. Unica data estiva dell’artista australiano, frontman dei Jet, Nic Cester è accompagnato dalla piccola orchestra The Milano Elettrica.
A seguire Lele Sacchi (produttore e dj) concluderà con la sua selezione la serata.
A cura di Comune di Milano e Santeria.
Ingresso libero


Cortile della armi del Castello sforzesco di Milano
ESTATE SFORZESCA 2018
Stagione estiva organizzata dal Comune di Milano
Appuntamenti in collaborazione con laVerdi
Attenzione verificare eventuali variazioni sul sito ufficiale e il COSTO di ingresso, infatti non si tratta di concerti tutti gratuiti.



Calendario cronologico delle iniziative #estatesforzesca  2018 n.19 i Fotoservizi realizzati per questa edizione da CONCERTODAUTUNNO
  1. Mercoledì 20 Giugno 2018_06_20  Rane di Aristofane  VEDI FOTOSERVIZIO CONCERTODAUTUNNO
  2. Giovedì 28 Giugno 2018_06_28  ROCK SYMPHONY VEDI FOTOSERVIZIO CONCERTODAUTUNNO
  3. Venerdì 29 Giugno 2018_06_29  Civica Orchestra di Fiati di Milano - Fra America ed Europa  VEDI FOTOSERVIZIO CONCERTODAUTUNNO
  4. Giovedì 05 Luglio 2018_07_05 Symphonic Beatles Mania   VEDI FOTOSERVIZIO CONCERTODAUTUNNO
  5. Venerdì 06 Luglio 2018_07_06  Il Mercante di Venezia di Tournée da Bar  VEDI FOTOSERVIZIO CONCERTODAUTUNNO
  6. Sabato 07 Luglio 2018_07_07 Civica Orchestra di Fiati di Milano - Jeux d’Enfants  VEDI FOTOSERVIZIO CONCERTODAUTUNNO
  7. Domenica 08 Luglio 2018_07_08 Classical Greatest Hits  VEDI FOTOSERVIZIO CONCERTODAUTUNNO
  8. Giovedì 12 Luglio 2018_07_12  Jazzy Night al Castello  VEDI FOTOSERVIZIO CONCERTODAUTUNNO
  9. Sabato 14 Luglio 2018_07_14 4 + 4 Stagioni  VEDI FOTOSERVIZIO CONCERTODAUTUNNO
  10. Venerdì 27 Luglio 2018_07_27 Civica Orchestra di Fiati di Milano e Banda de I Martinitt - Sacro e profano VEDI FOTOSERVIZIO CONCERTODAUTUNNO
  11. Sabato 28 Luglio 2018_07_28 A cura di Balletto di Milano. Romeo e Giulietta  VEDI FOTOSERVIZIO CONCERTODAUTUNNO
  12. Mercoledì 01 Agosto 2018_08_01 Omaggio a Gioachino Rossini  I Pomeriggi Musicali VEDI FOTOSERVIZIO CONCERTODAUTUNNO
  13. Venerdì 10 Agosto 2018_08_10 Notturni in Castello - Vivaldi, le quattro stagioni  Amici della Musica Milano VEDI FOTOSERVIZIO CONCERTODAUTUNNO
  14. Sabato 11 agosto 2018_08_11 ore 21.00  Notturni in Castello Verdi/Puccini/Mascagni Amici della Musica Milano  VEDI FOTOSERVIZIO CONCERTODAUTUNNO
  15. Venerdì 17 agosto 2018_08_17 ore 21.00 Notturni in Castello Morricone/Piovani/Rota. Amici della Musica Milano VEDI FOTOSERVIZIO CONCERTODAUTUNNO
  16. Sabato 18 agosto 2018_08_18 ore 21.00 Notturni in Castello Caravaggio Amici della Musica Milano VEDI FOTOSERVIZIO CONCERTODAUTUNNO
  17. Domenica 19 agosto 2018_08_19 ore 21.00 A Night for Chet Baker VEDI FOTOSERVIZIO CONCERTODAUTUNNO
  18. Lunedì 20 agosto 2018_08_20 ore 21.00 Cenerentola di Gioachino Rossini  VoceAllOpera VEDI FOTOSERVIZIO CONCERTODAUTUNNO
  19. Mercoledì 22 agosto 2018_08_22 ore 21.00 Notturni in Castello Music for Fantasy Worlds Amici della Musica Milano VEDI FOTOSERVIZIO CONCERTODAUTUNNO
  20. Giovedì 23 agosto 2018_08_23 ore 21.00 Notturni in Castello Allessandro Quarta plays Piazzolla Amici della Musica Milano VEDI FOTOSERVIZIO CONCERTODAUTUNNO

E dallo scorso anno, per  #estatesforzesca 2017 n.15 i Fotoservizi realizzati per questa edizione da CONCERTODAUTUNNO

  1. Venerdì 09 Giugno 2017_06_09 Musica Classica Civica Orchestra di Fiati in Trumpet Voluntary VEDI FOTOSERVIZIO DI CONCERTODAUTUNNO 
  2. Martedì 20 Giugno 2017_06_20 Musica Classica Civica Orchestra di Fiati VEDI FOTOSERVIZIO DI CONCERTODAUTUNNO 
  3. Domenica 25 Giugno 2017_06_25 Musica Classica con il Mandolino VEDI FOTOSERVIZIO DI CONCERTODAUTUNNO 
  4. Sabato 01 Luglio 2017 Teatro Compagnia Teatrale Dionisi VEDI FOTOSERVIZIO DI CONCERTODAUTUNNO
  5. Martedì 25 Luglio 2017 PetraMeridie Musica Popolare VEDI FOTOSERVIZIO DI CONCERTODAUTUNNO
  6. Giovedì 27 Luglio 2017 Orchestra Carisch VEDI FOTOSERVIZIO DI CONCERTODAUTUNNO
  7. Sabato 29 Luglio 2017 Civica Orchestra di Fiati VEDI FOTOSERVIZIO DI CONCERTODAUTUNNO
  8. Sabato 5 agosto 2017 Carmina Burana VEDI FOTOSERVIZIO DI CONCERTODAUTUNNO
  9. Mercoledì 9 agosto 2017 Otello Unplugged Tournée da Bar VEDI FOTOSERVIZIO DI CONCERTODAUTUNNO 
  10. Sabato 12 agosto 2017 Silent Wifi Concert di Pianolink e Andrea Vizzini VEDI FOTOSERVIZIO DI CONCERTODAUTUNNO
  11. Sabato 19 agosto 2017 Puccini and friends  Notturni in Castello
  12. Lunedì 21 agosto 2017 Eliconturbo Folk Delirio
  13. Martedì 22 Agosto 2017 LA SERVA PADRONA Notturni in Castello
  14. Mercoledì 23 Agosto 2017 Le otto stagioni  Notturni in Castello
  15. Venerdì 25 Agosto 2017 Da Malafemmena ... .... a Summertime


Fine della manifestazione 2018 vedi dettagli su http://www.turismo.milano.it/wps/portal/tur/it/eventiamilano/danonperdere/EstateSforzesca


E dallo scorso anno, per  Castello sforzesco Estate a Milano 2017 ecco Fotoservizi di Concertoautunno

Venerdì 09 Giugno 2017_06_09
ore 21:00 - Musica Classica
Civica Orchestra di Fiati in Trumpet Voluntary
Per l’inaugurazione del palinsesto di Estate Sforzesca la Civica Orchestra di Fiati sarà guidata, nella duplice veste di direttore e di solista, da uno degli strumentisti italiani d’eccellenza del panorama musicale internazionale: Gabriele Cassone. L’occasione è propizia per porre l’accento sul repertorio di uno degli strumenti, la tromba, più rappresentativi dell’organico bandistico.
Gabriele Cassone e Civica Orchestra di Fiati
Programma musicale:
Claudio Monteverdi - Toccata da "L’Orfeo"
Gioachino Rossini - Scherzo per banda
Amilcare Ponchielli - Fantasia da "La traviata", per tromba e banda
Amilcare Ponchielli - Milano – Gran Marcia da Concerto
Amilcare Ponchielli - Concerto per tromba e banda, op. 123
Gioachino Rossini - La cambiale di matrimonio – Ouverture

Martedì 20 Giugno 2017_06_20
ore 21:00 - Musica Classica
Civica Orchestra di Fiati in Da nord a sud Per l'occasione la Civica Orchestra di Fiati sarà diretta da Carlo Balmelli e proporrà un programma con musiche di Rossini e Saint-Saëns.

Domenica 25 Giugno 2017_06_25
ore 21:00 - Musica Classica
In giro per il mondo con il Mandolino 
La natura dell'uomo lo ha sempre portato a spostarsi dal suo luogo di nascita alla ricerca di una condizione di vita migliore. In questa particolare migrazione non è l'uomo a spostarsi ma uno dei suoi compagni preferiti: il mandolino. Nato in Italia ha viaggiato per il mondo, spesso assieme agli emigranti italiani, portando con sè la sua particolare sonorità e il suo essere sostanzialmente semplice da suonare. Mantenendo la sua identità si è sempre adattato alla cultura del paese dal quale è stato ospitato e da questo incrocio sono nate nuove musiche e nuove sensibilità.

Sabato 01 Luglio 2017_07_01
ore 21:30 - Teatro
Potevo essere io 
a cura di Compagnia Teatrale DionisiUno spettacolo tragicomico sulle vite marginali, un omaggio alle periferie geografiche e dell’anima, uno spettacolo divertente e toccante dedicato ai bambini e agli adolescenti che siamo stati, agli adulti che vorremmo essere ma non riusciamo. In scena Arianna Scommegna
Martedì 25 Luglio 2017 ore 21:00
PetraMeridie

Musica Popolare
Pizzica e Taranta in cortile
VEDI FOTOSERVIZIO DI CONCERTODAUTUNNO

Giovedì 27 Luglio 2017 ore 21:00
Orchestra Carisch

Musica Barocca
Vivaldi, Bach, Mozart
VEDI FOTOSERVIZIO DI CONCERTODAUTUNNO

Sabato 29 Luglio 2017 ore 21:00
Civica Orchestra di Fiati

Italiani...all'opera!
programma con musiche di Rossini, Verdi e ...
Civica Orchestra di Fiati
Direttore: Michele Fedrigotti
VEDI FOTOSERVIZIO DI CONCERTODAUTUNNO

Sabato 5 agosto 2017, ore 20.30
Carmina Burana
Pianolink Invito ad Opera – Il carcere di Opera
Lucrezia Drei, soprano
Federico Kaftal, tenore
Lorenzo Battagion, baritono
Coro polifonico Stendhal di Novara e cantori
delle province di Novara e Milano
Andrea Vizzini e Moreno Paoletti, pianoforti
Diego Verzeroli, Maria Luisa Pizzighella,
Gabriele Bullita, Gianluca Centola, percussioni
Massimo Fiocchi Malaspina, Direttore
VEDI FOTOSERVIZIO DI CONCERTODAUTUNNO

Mercoledì 9 agosto 2017, ore 21.00
Otello Unplugged 

Uno spettacolo di e con Davide Lorenzo Palla
Musiche e accompagnamento dal vivo di Tiziano Cannas Aghedu. Traduzione e adattamento Tournée da Bar
Regia Riccardo Mallus
VEDI FOTOSERVIZIO DI CONCERTODAUTUNNO

Sabato 12 agosto 2017, ore 21.30
Silent Wifi Concert
Uno spettacolo di Pianolink e Andrea Vizzini
VEDI FOTOSERVIZIO DI CONCERTODAUTUNNO


Le foto sono scattate con:
Panasonic LUMIX FZ1000 
20 Megapixel, Zoom 42X, 1600-3200 ISO, LCD ad Angolazione Variabile e rigorosamente non hanno subito nessuna post elaborazione.

Contatore visite e album degli ospiti (se volete lasciare un commento, grazie)