2016_08_18 Il clavicembalo di Bob van Asperen suona Froberger

MAM2016 
MILANO ARTE MUSICA 2016 (X edizione)
dal 7 luglio al 25 agosto 2016
Il calendario completo degli appuntamenti
2016 10 Milano Arte Musica X edizione
Giovedì 18 agosto 2016, ore 18.30 e ore 20.30
Chiesa di San Bernardino alle Monache
Via Lanzone 13, Milano
J. J. Froberger: Toccate, Lamenti e Fantasie

Con il doppio appuntamento di giovedì 18 agosto alle 18.30 e alle 20.30, presso la chiesa di San Bernardino alle Monache, la decima stagione di Milano Arte Musica celebra un altro importante compleanno: i 400 anni del grande compositore, clavicembalista e organista Johann Jakob Froberger. A rendere omaggio al musicista tedesco, non poteva che essere uno dei suoi principali interpreti, Bob van Asperen, che eseguirà al clavicembalo alcune tra le Toccate, Lamenti e Fantasie di questo musicista di notevole inventiva e raffinatezza, come dimostra la suite in programma Lamento sopra la dolorosa perdita della Real Maestà Ferdinando IV.

PROGRAMMA
Johann Jacob Froberger(1616-1667)
Suite XV in la
Allemande faicte sur le Couronnement de Sa Majesté Imperiale à Franckfurt - Gigue - Courante - Sarabande
Fantasia II in mi (dal Libro Secondo, Vienna 1649)
Toccata II (fatto a Bruxellis anno 1650) in re (dal Libro Secondo, Vienna 1649)
Suite XII in do
Lamento sopra la dolorosa perdita della Real Maestá di Ferdinando IV, Rè de Romani - Gigue - Courante - Sarabande
(dal Libro Quarto, Vienna 1656)
Capriccio III in re
(dal Libro di Capricci e Ricercate, Vienna 1658)
Suite XX in re
Méditation, sur ma mort future laquelle se joue lentement avec discrétion (Memento Mori Froberger) - Gigue - Courante - Sarabande
Ricercar V in sol
(dal Libro di Capricci e Ricercate, Vienna 1658)

Lamentation faite sur la mort très douloureuse de Sa Majesté Impériale Ferdinand le troisième, et se joue lentement avec discrétion 1657, in fa

«Un homme très rare sur les épinettes», così lo descriveva il diplomatico inglese William Swann in una lettera al principe Huygens nel 1649. In effetti, Froberger è stato il musicista tedesco forse più influente della sua generazione, riuscendo ad assorbire e rielaborare i maggiori stili musicali europei e a proporsi come modello per molti musicisti d’oltralpe, sino a Bach. La sua formazione, come la quasi interezza della produzione, è dedicata agli strumenti a tastiera, organi, clavicembali, spinette che siano, secondo quella intercambiabilità nella pratica delle tastiere che era dovuta sia a un fatto di approccio culturale, sia a esigenze pratiche di lavoro, equamente diviso fra la chiesa e la corte. Per comprendere l’eclettismo del suo stile bisogna fare riferimento alle sue vicende biografiche, a partire dall’ambiente musicale dove fu allevato e dai viaggi di studio e di lavoro che compì.
Originaria di Halle, la famiglia si trasferì nella capitale del Wurttemberg, Stoccarda, dove il padre Basilius divenne organista di corte nel 1621, cinque anni dopo la nascita di Johann Jacob. La corte era frequentata da musicisti di ogni parte d’Europa: liutisti inglesi, violinisti e cantanti italiani, francesi e tedeschi. Oltre che con il padre, Froberger sembra aver studiato con Johann Ulrich Steigleder, alle composizioni del quale si ritrovano diversi accenni tematici nelle opere di Froberger. Nonostante fosse in corso la guerra dei Trent’Anni e quindi si trovasse a venire dalla parte avversa, Froberger si trasferì alla corte imperiale di Vienna nel 1637, dove assunse il ruolo di organista di corte. Ottenne però un permesso e uno stipendio per andare a studiare a Roma, dal grande Girolamo Frescobaldi, dove rimase sino al 1641. Un secondo viaggio a Roma, nel 1645, lo portò a frequentare l’erudito gesuita Athanasius Kircher, autore della monumentale Musurgia Universalis. Kircher lo introdusse alla pratica dell’arca musurgica, un dispositivo combinatorio che permetteva di comporre automaticamente in diversi stili (recitativo, chiesa, fuga, danza, sinfonia strumentale) e a diverse voci. Froberger dimostrò i prodigi della macchina in diverse corti italiane e poi a Vienna. Ulteriore elemento da tenere in considerazione è il suo rapporto proprio con la corte e l’imperatore, al quale dedicò il secondo e quarto libro con incisioni artistiche di Sautte. Le vicende di corte, incoronazioni e morti, sono occasioni per riaffermare il legame del musicista con i gusti dei regnanti.
Le suites per clavicembalo sono di chiara influenza francese, spesso con intento celebrativo, come nel caso delle tre in programma. Attraverso le figurazioni musicali, i passaggi armonici e, soprattutto, l’interpretazione affettuosa delle tonalità d’impianto, Froberger suggerisce un impatto emotivo sull’ascoltatore oltre che un’occasione, inserendosi in pieno nell’insegnamento della seconda pratica strumentale di Frescobaldi. Toccata, fantasia e capriccio sono ancor di più rivolti all’Italia. Froberger è uno dei più efficaci propagatori dello stile libero della toccata romana. A differenza di Frescobaldi, il quale rimane svincolato da precise strutture formali, le sue musiche si articolano in diverse sezioni nelle quali le figurazioni toccatistiche s’alternano a passaggi basati sull’imitazione condotti contrappuntisticamente. Il discorso musicale procede in sezioni contrastanti e affettuose anche nel capriccio, mentre nella fantasia e nel ricercare prevale uno stile più osservato.


BIGLIETTI 18 agosto posto unico 10 euro
Vendita sul posto, secondo disponibilità, 40 minuti prima di ogni concerto e presso la segreteria parrocchiale di S. Maria della Passione (via Conservatorio 16) dal lunedì al venerdì dalle 9.15 alle 12.00.

Sede del concerto
Chiesa di San Bernardino alle Monache
via Lanzone 13
MM Sant’Ambrogio, tram 2, 14, bus 50, 58, 94

Per informazioni:
Associazione Culturale La Cappella Musicale
via Vincenzo Bellini 2 - 20122 Milano
tel e fax 02.76317176 e-mail mail@lacappellamusicale.com
twitter @lacappellamusic

Direzione Artistica: Maurizio Salerno

Coordinamento e comunicazione: Lucia Olivares, Luana Castelli, Federica Parati

2016_08_09 Da Parigi a Rapallo il capolavoro di Puccini - Bohème arriva in riva al mare

Martedì 9 agosto 2016 ore 21.15
“Rapallo Opera Festival 2016”
promosso dal Comune di Rapallo ed organizzato da Euroart.
Appuntamento il 9 agosto nel Teatro all'aperto di Villa Tigullio, con il palco che sarà allestito nel parco a strapiombo sul mare, con "La Bohème" di Giacomo Puccini.
Info e biglietteria: 335 6093687 - Org. da Euroart
Teatro all'aperto nel Parco di Villa Tigullio (in caso di pioggia Teatro delle Clarisse)
Visualizza posizione su Google Maps: Villa Tigullio

LA BOHEME
Opera in 4 quadri di Giacomo Puccini
Associazione Orchestra Giacomo Puccini
Coro Lirico Quadrivium
Direttore d’Orchestra: M° Aldo Salvagno
M° del Coro: Gianni Bergamo
Regia: m° Roberto SERVILE
Soprano GIULIA MIJ Mimì
Tenore IVAN AYON RIVAS Rodolfo
Soprano ELISA BALBO Musetta
Baritono LEON KIM Marcello
Prima nazionale della messa in scena della celebre opera

PREVENDITA BIGLIETTI RAPALLO OPERA FESTIVAL :
RAPALLO: Libreria L’Agorà - Via Milite Ignoto 22 - tel. 0185.234288 - Enoteca Cantin-a du Pùsu - Via Venezia 113 - tel. 0185.270891
APERTURA BOTTEGHINO C/O VILLA TIGULLIO ore 20
ingresso Bohème: intero Euro 25,00 - ridotto Euro 20,00 • ingresso recital: intero Euro 20,00 - ridotto Euro 18,00
E-mail: info@euro-art.org - www.euro-art.org - Fax 0185.60411 INFO E BIGLIETTERIA FESTIVAL: 335.6093687
In caso di maltempo gli spettacoli si terranno presso il Teatro Auditorium delle Clarisse

Nel prestigioso ambito del nuovo progetto “Rapallo Opera Festival”, sarà “La Bohème” di Giacomo Puccini ad aprire ufficialmente la kermesse lirica nel Teatro all’Aperto di Villa Tigullio, martedì 09 agosto alle ore 21.15 con a seguire lunedì 22 agosto sempre alle ore 21.15 la serata di gala “Da Verdi a Puccini, tra mare e stelle”.
L’ideazione del “Rapallo Opera Festival”, promosso dall’Associazione Euroart in sinergia con Art Management, si avvale del prezioso contributo dell’Amministrazione Comunale di Rapallo e della Regione Liguria Assessorato alla Cultura.
L’Opera avrà la Direzione Artistica e la regia del maestro Roberto Sèrvile (uno dei più apprezzati baritoni italiani) e vedrà la direzione musicale del maestro Aldo Salvagno. I costumi saranno a cura di Elisabetta Cosseddu. Per gli interpreti, ad affiancare il soprano Giulia Mij, a cui è stato affidato il ruolo principale di Mimì, troviamo il tenore Ivan Ayon Riva (Rodolfo), il soprano Elisa Balbo (Musetta) ed il baritono Leon Kim (Marcello) in una perfetta ricerca tra equilibrio e personalità interpretativa. A fianco dell’Orchestra “Giacomo Puccini” il Coro “Quadrivium” diretto da Gianni Bergamo.
Il Rapallo Opera Festival, alla sua prima edizione, prende il via con uno dei pilastri del teatro musicale: “La Bohème”, capolavoro in quattro quadri di Giacomo Puccini, scritta su libretto di Giuseppe Giacosa e Luigi Illica ispirato al romanzo “Scènes de la vie de bohème” di Henri Murger. L’opera, rappresentata per la prima volta il 1° febbraio del 1896 al Teatro Regio di Torino, con la direzione del ventinovenne maestro Arturo Toscanini, è ambientata nella Parigi di metà Ottocento: l’esistenza gaia e spensierata di un gruppo di giovani artisti costituisce lo sfondo dei diversi episodi in cui si snoda la vicenda del melodramma incentrato sulla tragica storia d’amore tra la bella e dolce Mimì e il poeta Rodolfo. Quattro giovani artisti, i quali vivono in una povera soffitta e conducono un’esistenza dove la miseria materiale viene alleggerita dalla spensieratezza. Su questo sfondo si intrecciano sentimentali ed appassionate storie d’amore.

La Bohème di Puccini è uno dei titoli d’opera più rappresentati e celebrati al mondo. La produzione del “Rapallo Opera Festival” in programma a Villa Tigullio è certamente un’occasione imperdibile per accostarsi e assistere ad uno dei capolavori più emozionanti del teatro musicale, portato in scena da un team di professionisti a conferma di quel ricchissimo patrimonio culturale ed artistico che rivive sui palcoscenici dei teatri italiani ed internazionali e che abbiamo il dovere ma anche l’onore di valorizzare e preservare a futura memoria.
PREVENDITA BIGLIETTI FESTIVAL INTERNAZIONALE:
RAPALLO: Libreria L’Agorà (Via Milite Ignoto, 22 / tel. 0185.234288)
Enoteca Cantin-a du Pùsu (Via Venezia, 113 / tel. 0185.270891)
APERTURA BOTTEGHINO C/O VILLA TIGULLIO ore 20.30
ingresso intero Euro 25,00 / ridotto Euro 20,00
E-mail: info@euro-art.org – www.euro-art.org – Fax 0185.60411
INFO E BIGLIETTERIA FESTIVAL: 3356093687
In caso di maltempo lo spettacolo si terrà presso il Teatro Auditorium delle Clarisse / Rapallo""
Maggiori informazioni: http://www.euro-art.org/

2016_08_10 Torre del Lago Puccini da Liù a Butterfly l'attesa prova di Donata D'Annunzio Lombardi

Fondazione Festival Pucciniano
62° Festival Puccini 2016
Dal 14 luglio al 30 agosto

TOSCA
Melodramma in tre atti su libretto di Giuseppe Giacosa e Luigi Illica
Musica di Giacomo Puccini
Personaggi, interpreti e data
Floria Tosca Hui He 15 luglio
Dimitra Theodossiou 6 e 11 agosto
Mario Cavaradossi Jorge De Leòn 15 luglio
Alessandro Goldoni 6 e 11 agosto
Il Barone Scarpia Lucio Gallo 15 luglio
Carlo Guelfi 6 e 11 agosto
Cesare Angelotti Davide Mura 15 luglio / 6 e 11 agosto
Il Sagrestano Claudio Ottino 15 luglio / 6 e 11 agosto
Spoletta Ugo Tarquini 15 luglio / 6 agosto
Tiziano Barontini 11 agosto
Sciarrone Franco Cerri 15 luglio / 6 e 11 agosto
Un Carceriere Stefano Fagioli 15 luglio / 6 e 11 agosto
Un Pastorello Daria Capasso 15 luglio / 6 e 11 agosto
Maestro Concertatore e Direttore Alberto Veronesi 15 luglio / 11 agosto
Lorenzo Castriota Skanderbeg 6 agosto
Regia Enrico Vanzina
Scene Fondazione Festival Pucciniano
Costumi Fondazione Cerratelli
Light Designer Valerio Alfieri
Assistente alla Regia Lorenzo D'Amico
Orchestra Festival Puccini
Direttore del Coro Maurizio Preziosi
Coro Festival Puccini
Maestro Coro Voci Bianche Viviana Apicella
Coro delle Voci Bianche Festival Puccini

LA BOHÈME
Scene liriche in quattro quadri su libretto di Giuseppe Giacosa e Luigi Illica
Musica di Giacomo Puccini
Personaggi, interpreti e data
Mimi Fiorenza Cedolins 16 e 22 luglio
Silvana Froli 5 agosto
Musetta Daniela Cappiello 16 luglio
Elisabetta Zizzo 22 luglio / 5 agosto
Rodolfo Amadi Lagha 16 luglio e 5 agosto
Leonardo Caimi 22 luglio
Marcello Francesco Verna 16 e 22 luglio / 5 agosto
Schaunard Raffaele Raffio 16 e 22 luglio / 5 agosto
Colline Davide Mura 16 e 22 luglio / 5 agosto
Benoit Claudio Ottino 16 e 22 luglio / 5 agosto
Alcindoro Angelo Nardinocchi 16 e 22 luglio / 5 agosto
Parpignol Francesco Napoleoni 16 e 22 luglio / 5 agosto
Sergente dei doganieri Stefano Fagioli 16 e 22 luglio / 5 agosto
Un doganiere Alessandro Biagiotti 16 e 22 luglio / 5 agosto
Maestro Concertatore e Direttore Fabio Mastrangelo 16 luglio / 5 agosto
Jacopo Sipari di Pescasseroli 22 luglio
Regia Ettore Scola ripresa da Marco Scola di Mambro
Scene Luciano Ricceri
Costumi Cristina Da Rold
Light Designer Valerio Alfieri
Assistente alla Regia Nicola Ragone
Orchestra Festival Puccini
Maestro del Coro Salvo Sgrò
Coro Festival Puccini
Maestro Coro Voci Bianche Viviana Apicella
Coro delle Voci Bianche Festival Puccini

TURANDOT - G. Puccini
Dramma lirico in tre atti, libretto di Giuseppe Adami e Renato Simoni musica di Giacomo
Musica di Giacomo Puccini
Personaggi, interpreti e data
La Principessa Turandot Rebeka Lokar 23 e 30 luglio
Tso Han-Ying 12 agosto
L'Imperatore Altoum Vladimir Reutov 23 e 30 luglio
Nicola Pisaniello 12 agosto
Timur Ernesto Morillo 23 e 30 luglio
Davide Mura 12 agosto
Il Principe Ignoto (Calaf) Rudy Park 23 e 30 luglio
Amadi Lagha 12 agosto
Liu Francesca Cappelletti 23 e 30 luglio / 12 agosto
Ping Mauro Buda 23 e 30 luglio / 12 agosto
Pang Ugo Tarquini 23 e 30 luglio / 12 agosto
Pong Tiziano Barontini 23 e 30 luglio / 12 agosto
Un Mandarino Claudio Ottino 23 e 30 luglio / 12 agosto
I Ancella Anna Paola Troiano 23 e 30 luglio / 12 agosto
II Ancella Donatella De Caro 23 e 30 luglio / 12 agosto
Principe di Persia Alberto Petricca 23 e 30 luglio / 12 agosto
Maestro Concertatore e Direttore Jacopo Sipari di Pescasseroli 23 e 30 luglio / 12 agosto
Regia Enrico Stinchelli
Scene Ezio Frigerio
Costumi Franca Squarciapino
Disegno Luci Enrico Stinchelli
Assistente alla Regia Luca Ramacciotti
Orchestra Festival Puccini
Maestro del Coro Salvo Sgrò
Coro Festival Puccini
Maestro Coro Voci Bianche Viviana Apicella
Coro delle Voci Bianche Festival Puccini

MADAMA BUTTERFLY
Tragedia giapponese in due atti di Luigi Illica e Giuseppe Giacosa
Musica di Giacomo Puccini
Personaggi, interpreti e data
Cio-Cio-San Donata D'Annunzio Lombardi 29 luglio / 10 agosto
Suzuki Annunziata Vestri 29 luglio
F.B. Pinkerton Hector Lopez 29 luglio
Simone di Giulio 10 agosto
Sharpless Raffaele Raffio 29 luglio / 10 agosto
Goro Tiziano Barontini 29 luglio / 10 agosto
Il Principe Yamadori Claudio Ottino 29 luglio / 10 agosto
Lo Zio Bonzo Seung Pil Choi 29 luglio / 10 agosto
Il Commissario Imperiale Stefano Fagioli 29 luglio / 10 agosto
L'Ufficiale del Registro Francesco Napoleoni 29 luglio
Alberto Petricca 10 agosto
Kate Pinkerton Lorena Zaccaria 29 luglio / 10 agosto
La Madre Deborah Salvagno 29 luglio / 10 agosto
La Zia Anna Kasabutskaya 29 luglio / 10 agosto
La Cugina Sumika Kanazawa 29 luglio / 10 agosto
Yakusidè Alessandro Biagiotti 29 luglio / 10 agosto
Maestro Concertatore e Direttore Eddi De Nadai 29 luglio / 10 agosto
Regia Vivien Hewitt
Scene Kan Yasuda
Costumi Regina Schrecker
Disegno Luci Nino Napoletano
Assistente alla Regia Beatrice Bertola
Orchestra Festival Puccini
Maestro del Coro Maurizio Preziosi
Coro Festival Puccini

TURANDOT - F. Busoni
Fiaba cinese in due atti, libretto proprio, da Carlo Gozzi
Musica di   Ferruccio Busoni
Personaggi, interpreti e data
La Principessa Turandot Anna Maria Stella Pansini 31 luglio
Cristina Martufi 13 agosto
L'Imperatore Altoum Pietro Toscano 31 luglio
Davide Mura 13 agosto
Adelma Donatella De Caro 31 luglio e 13 agosto
Il Principe Ignoto (Calaf) Ugo Tarquini 31 luglio
Micheal Alfonsi 13 agosto
Barach Raffaele Raffio
la Regina Madre di Samarcanda Anna Russo
Truffaldino Vladimir Reutov
Pantalone Andrea del Conte
Tartaglia Franco Cerri
Una Cantante Liudmila Chepurnaya
Maestro Concertatore e Direttore Beatrice Venezi
Regia Alessandro Golinelli
Scene Alessandro Golinelli con l'apporto di Cordelia von den Steinen
Assistente alla Regia Serenella Gragnani
Costumi Cordelia von den Steinen
Light Designer Nino Napoletano
Orchestra Festival Puccini
Maestro del Coro Maurizio Preziosi
Coro Festival Puccini

Altre manifestazioni

Opera Cocktail - Palace Hotel
6, 17 e 24 luglio e 7 agosto 2016 - ore 19,00
Ingresso Gratuito
Al porto di Mogador olio su tela_110x131_2015
Mostra: Mogador - di Veronica Gaido e Vito Tongiani

Turandot e le altre: la “Turanda” di Antonio Bazzini
9 agosto 2016 - ore 21,15
Posto Unico: 15,00€

Gigi D'Alessio
23 agosto alle 21.30
Prezzi Settore: 1° 50€ | 2° 45€ | 3° 38€ | 4° 30€

Notre Dame de Paris
15 - 19 Agosto alle 21.30
Prezzi Settore: Gold 80€ | 1° 69€ | 2° 57€ | 3° 46€ | 4° 31€
AnteriorePosteriore

Festival Pucciniano fondazionefestivalpucciniano@pec.it
Recapiti
Biglietteria Festival Puccini
Via delle Torbiere | 55049 Torre del Lago Puccini (LU)
tel.  (+39) 0584 359322
fax (+39) 0584 350277
e-mail: ticketoffice@puccinifestival.it

Uffici Fondazione Festival Pucciniano
Via delle Torbiere | 55049 Torre del Lago Puccini (LU)
tel.  (+39) 0584 350567
fax (+39) 0584 341657
e-mail: affarigenerali@puccinifestival.it

Ufficio Stampa e Relazioni Pubbliche
tel.  (+39) 0584 353304  /+ 39 0584350567 (tasto 6)
fax  (+39) 0584 341657
e-mail: press@puccinifestival.it

2016_07_28 NOTTURNI in Castello Sforzesco a Milano


Castello Sforzesco Milano – Cortile delle Armi
Sabato 6 agosto 2016 ore 21.30
LE DAME DI ORFEO
Da Florinda a Euridice: musica e danza
per le dame milanesi del Seicento
Esecuzione strumentale:
ACCADEMIA DEGLI IMPERFETTI
Letizia Dradi, ricostruzioni ed integrazioni coreografiche

Cortile delle Armi - Castello Sforzesco
Amici della Musica Milano
Milano, giovedì 4 agosto 2016 – ore 21,30
Notturni Early Dance
Social
con LETIZIA DRADI

Cortile delle Armi del Castello Sforzesco
Amici della Musica - Milano
Venerdì 29 luglio 2016 ore 21.30
NOTTURNI IN CASTELLO 2016
SOCIAL BRASS
con M° Leonardo Laserra Ingrosso
in collaborazione con la Civica Orchestra di Fiati di Milano

Cortile delle Armi - Castello sforzesco
Milano
Sabato 23 luglio 2016 – ore 21,30
Stabat MaterVivaldi Project
Liberamente ispirato a “Il Cristo morto” di A.Mantegna
STABAT MATER– Vivaldi Project
SOQQUADRO ITALIANO
Vincenzo Capezzuto - voce e danza
Mauro Bigonzetti – coreografie

Castello Sforzesco – Cortile delle Armi
NOTTURNI
Giovedì 21 luglio 2016 ore 21.30
VERDI, MANZONI, HAYEZ
Concerto lirico, liberamente ispirato a
“Ritratto di Alessandro Manzoni” di F.Hayez

MILANO CHAMBER ORCHESTRA
Katerina Kotsou – soprano
Oreste Cosimo – tenore
Gabriele Nani – baritono
Michele Spotti – direttore

Comune di Milano, Associazione Amici delle Musica di Milano - Barona
Cortile del Castello Sforzesco di Milano
Martedì  19 luglio 2016 ore 21.30

KARAOKE LIRICO
Edizione per Notturni in Castello
Conduttori: Giorgio Valerio
Ospiti: Denis Pivnitskyi, tenore
Il "notaro" Mario Mainino
Al pianoforte Loris Peverada


Note:
Approfondimenti su www.amicidellamusicamilano.it
§§§


NOTTURNI concerti, teatro, social music, liberamenti ispirati a...
le sei icone di Milano 2016

Castello Sforzesco – Cortile delle Armi

QUESTA SETTIMANA:

mercoledì 27 luglio 2016 ore 21.30
NOTTURNI SOCIAL STRINGS

Con Andrea Anzalone e MILANO CHAMBER ORCHESTRA
Entrata gratuita, per chi vuole suonare iscrizioni su www.amicidellamusicamilano.it
giovedì 28 luglio 2016 ore 21.30Liberamente ispirato a “Il Disco” di A. Pomodoro

TUTTO BACH

MILANO CHAMBER ORCHESTRA

Gianno Biocotino, flauto, Elton Tola, violino, Marcello Miramonti, violino 
note per l’equilibrio tra le forme geometriche esterne, perfettamente lisce e levigate, e i «paesaggi» che si intravedono all’interno, fatti di meccanismi, ingranaggi, schemi e segmenti che si ripetono. Se volessimo pensarle in musica, potremmo paragonarle all’opera di Bach, alla scrittura contrappuntistica del grande sassone che segna tutta la sua monumentale produzione musicale.


venerdì 29 luglio 2016_07_29 ore 21.30
NOTTURNI SOCIAL BRASS
Con il Mà Leonardo Laserra Ingrosso e la Civica Orchestra di Fiati di Milano
Entrata gratuita, per chi vuole suonare iscrizioni su www.amicidellamusicamilano.it

BIGLIETTI:€10 Prevendita VIVATICKET

GLI APPUNTAMENTI SUCCESSIVI:

Giovedì 4 agosto 2016 ore 21.30

SOCIAL EARLY DANCE

La Moresca con Letizia Dradi 

Entrata gratuita

per danzare è necessario iscriversi (gratuitamente) al sito www.amicidellamusicamilano.it

Sabato 6 agosto 2016 ore 21.30

Liberamente ispirato a “Ritratto di giovane donna” di Piero del Pollaiolo

LE DAME DI ORFEO – Da Florinda a Euridice: musica e danza per le
 dame milanesi del Seicento
ACCADEMIA DEGLI IMPERFETTI 

Letizia Dradi ricostruzioni ed integrazioni coreografiche

Approfondimenti su www.amicidellamusicamilano.it

BIGLIETTI:
€10 
PER I CONCERTI (9/7 -, 14/7 - 21/7 -, 23/7 - 28/7 - 6/8)
INGRESSO LIBERO AI "SOCIAL" E AL KARAOKE LIRICO.
Chi vuole partecipare suonando o cantando deve iscriversi su www.amicidellamusicamilano.it
€50 ABBONAMENTO A TUTTI I CONCERTI + TESSERA ASSOCIATIVA AMICI DELLA MUSICA
Prevendita VIVATICKET
INFO: Amici della Musica Milano
piazza Donne Partigiane
20142 MILANO
02/89122383
3454220303
info@amicidellamusicamilano.it
www.amicidellamusicamilano.it

Contatore visite e album degli ospiti (se volete lasciare un commento, grazie)