ATTENZIONE pubblicazioni su questo BLOG


Cari lettori,
tengo a specificare che questa
NON E' UNA TESTATA EDITORIALE,
il sottoscritto e CONCERTODAUTUNNO 
vogliono solo promuovere la diffusione di notizie relative ad
EVENTI CULTURALI.



Pertanto verranno pubblicati solo:
- contributi originali di nostra creazione;
- contributi originali ricevuti da singole persone che vogliano collaborare;
- comunicati ricevuti da artisti od organizzatori;
- comunicati originali ricevuti con "preghiera di pubblicazione";
- curricula e proposte artistiche al fine di favorire le possibilità di lavoro a tutti coloro che operano in campo culturale nel parallelo Blog concertodautunno-cur.blogspot.com
Non verranno pubblicati puzzle taglia-e-incolla provenienti da soggetti diversi dagli organizzatori o diretti interessati.
Tutte le informazioni pubblicate devono essere verificate sul sito originarionon ci assumiamo responsabilità per eventuali cambi di date, interpreti o costi di accesso,
Grazie a tutti,
Mario, Presidente della Associazione

Questo sito/e-zine non rappresenta una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con cadenza periodica né è da considerarsi un mezzo di informazione o un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001.

2017_06_24 POMERIGGI ALLE STELLINE solista Violino Igor Riva

ORCHESTRA I POMERIGGI MUSICALI

Direttore Artistico, M° Maurizio Salerno

I POMERIGGI ALLE STELLINE
  
Chiostro della Magnolia - Palazzo delle Stelline
Corso Magenta, 61 – Milano

Sabato 24 giugno 2017, ore 16.45

SchubertSinfonia n. 6, “La piccola”, in Do maggiore, D 589
MozartConcerto per violino e orchestra, in Re maggiore, K 218

 

 

Direttore: Manuel Busto
Violino: Igor Riva
Orchestra I Pomeriggi Musicali


Terzo appuntamento nella splendida cornice del Chiostro della Magnolia per la rassegna primaverile I Pomeriggi alle Stelline. Un concerto dedicato a MendelssohnSchubert e Mozart ripropone un duo direttore/solista che già ha lavorato insieme con successo nell’appena trascorsa stagione de Le domeniche dei Pomeriggi. Nel ruolo di solista ascolteremo infatti Igor Riva, prima parte fra i violini dei Pomeriggi, impegnarsi nel Concerto per violino e orchestra, in Re maggiore, K 218, piccolo gioiello giovanile intriso di quell’ammiccante creatività che è cifra dello stile mozartiano. E sul podio salirà Manuel Busto, giovane direttore spagnolo, il quale, prima del brano di Mozart, dirigerà l’Orchestra tutta nelle sue letture dell’ouverture Le Ebridi di Mendelssohn e della Sinfonia n. 6 di Schubert, “La piccola”. Ancora un pomeriggio di ottima musica en plein air all’interno dello splendido cortile di Corso Magenta, uno dei luoghi più suggestivi della città.

2017_10_07 Calendario Stagione Lirica Autunno 2017 del Teatro Antonio Belloni Barlassina


sabato 7 ottobre 2017_10_07 | ore 16
domenica 8 ottobre 2017_
10_08 | ore 16
INAUGURAZIONE DELLA
STAGIONE LIRICA AUTUNNO 2017
ARIE E DUETTI D’AMORE
spettacolo lirico ideato e narrato da Andrea Scarduelli
ORFEO ED EURIDICE | LE NOZZE DI FIGARO | LELISIR D’AMORE
R
OBERTO DEVEREUX | LA FAVORITA | DON PASQUALE | | DON CARLO | AIDA
Alice Mercurio | Go Eun Lee | Mayuko Sakurai | Sehoon Moon | Chuan Wang
Giacomo Leone | Jaime Eduardo Pialli | Stefano Giannini | Andrea Scarduelli
Biglietti | 25 € intero | 15 € ragazzi sino a 17 anni
Abbiamo ancora disponibili:
28 posti per sabato 7 ottobre alle ore 16
11 posti per domenica 8 ottobre alle ore 16

La Stagione Lirica Autunno 2017 del Teatro Antonio Belloni si apre con uno spettacolo dedicato alle pagine d’amore dell’opera.
Tornerà da noi, dopo una serie di Gala Internazionali con Placido Domingo, il tenore Sehoon Moon che ha recentemente debuttato al Teatro Coccia di Novara e che quest’estate canterà ‘Don Pasquale’ al prestigiosissimo Festival di Glyndebourne. Ritroveremo il tenore Chuan Wang dell’Accademia di perfezionamento del Teatro alla Scala, Alice Mercurio, Go Eun Lee, Mayuko Sakurai.
Debutteranno da noi il tenore Giacomo Leone e il baritono Jaime Eduardo Pialli
Sette voci, un concertatore e pianista, un narratore, vi accompagneranno alla scoperta di incredibili momenti musicali in uno spettacolo imperdibile.
Vi racconteremo le storie di Orfeo che perde per sempre la sua Euridice, della contessa di Almaviva che ama così profondamente il marito da fare di tutto per riconquistarlo, di Nemorino che vende la propria libertà per acquistare il magico elisir d’amore, Roberto Devereux che aspetta la morte nella torre di Londra e pensa alla donna che ama, Leonora che rinuncia all’amore di Fernando, Norina che nel giardino duetta con il suo Ernesto. Poi ascolteremo insieme le rare pagine del primo atto di Don Carlo nel giardino di Fontainebleau, quando Carlo incontra la fidanzata Elisabetta; la loro felicità dura solo pochi istanti. Un colpo di cannone annuncia il matrimonio di Elisabetta con Filippo II re di Spagna, il padre di Don Carlo.
Infine l’amore di Aida e Amneris per lo stesso uomo, Radamès. Un amore infinito che chiude una delle più belle opere di Verdi, Aida.

Teatro Antonio Belloni, il teatro d’opera più piccolo e elegante al mondo. Giovanni Belloni e Andrea Scarduelli

sabato 28 ottobre 2017_10_28 | ore 16
domenica 29 ottobre 2017_
10_29 | ore 16
ingresso € 25 | ragazzi sino a 17 anni € 15
LA LEGGENDA DI NORMA
Dal mito di Medea alla leggenda di Norma
VINCENZO BELLINI | GIOVANNI PACINI
FUMAGALLI | THALBERG | LENEPVEU
Alice Mercurio | Go Eun Lee | Ekaterina Shelehova
Pak Joon Ho | Raffaele Cortesi | Andrea Scarduelli


sabato 18 novembre 2017_11_18 | ore 16
domenica 19 novembre 2017_
11_19 | ore 16
ingresso € 50 | ragazzi sino a 17 anni € 30
IL DISSOLUTO PUNITO OSSIA
D
ON GIOVANNI TENORIO
DRAMMA SEMISERIO PER MUSICA IN DUE ATTI
La musica è del Sig. Maestro Mozart
Prima esecuzione assoluta in tempi moderni della versione originale e integrale
andata in scena nella Quaresima dell’anno 1816 al Regio Teatro alla Scala in Milano
Stefano Giannini | Maestro Concertatore al Pianoforte e al Cembalo
Davide Hong Shin Kil | Don Giovanni
Elisa Maffi | Donna Elvira
Bianca Tognocchi | Donna Anna
Jaime Eduardo Pialli | Leporello
Livio Scarpellini | Il Duca Ottavio
Elcin Huseynov | MasettoSerena Erba | Zerlina
Elcin Huseynov | Il Commendatore
L’opera sarà rappresentata con scene e costumi


sabato 2 dicembre 2017_12_02 | ore 16
domenica 3 dicembre 2017_
12_03| ore 16
ingresso € 25 | ragazzi sino a 17 anni € 15
VINI NELL’OPERA
Quando a un vino si accompagna un’aria d’opera
Champagne | Spumante dell’Etna | Riesling | Est! Est!! Est!!!
Lacryma Christi | Moscato di Siracusa | Malvasia di Candia | Manzanilla
Pedro Ximénez | Commandaria di Cipro | Marzemino | Bordeaux | Shiraz
J. C. BACH | MOZART | AUBER | ROSSINI | DONIZETTI
THOMAS | VERDI | GOUNOD | BIZET | MASCAGNI
Ekaterina Shelehova | Mayuko Sakurai | Chuan Wang | Kwanghyun Kim
Davide Hong Shin Kil | Stefano Giannini | Andrea Scarduelli


sabato 2 dicembre 2017_12_02| ore 21
ingresso € 25 | ragazzi sino a 17 anni € 15
LUDWIG VAN BEETHOVEN
Concerto di Gala di Vincenzo Balzani
Sonata N. 8 in do minore Op. 13 ‘Pathétique’
Sonata N. 21 in do maggiore Op. 53 ‘Waldstein’
Sonata N. 26 in mi bemolle maggiore Op. 81a ‘Les Adieux’
Vincenzo Balzani | pianoforte
Andrea Scarduelli | narratore
Per informazioni e prenotazioni:
tel. 0362 561420 | 349 43 59 917
Biglietteria elettronica: www.teatrobelloni.it


2017_06_23 Le Strade del Teatro 2017, sbarcherà a Vermezzo

LE STRADE DEL TEATRO 2017
non perderti gli ultimi due appuntamenti! 

Tutti gli spettacoli sono ad ingresso gratuito

Venerdì 23 Giugno alle ore 21.30 la XXII edizione del Festival Internazionale di Teatro Urbano Le Strade del Teatro 2017, sbarcherà a Vermezzo (Quartiere Tavolera, Piazza Giovanni Paolo II), Comune che ha promosso e sostenuto questo appuntamento del Festival. In scena il gustosissimo nuovo spettacolo della compagnia 3Chefs – trio Comedy Clown, L’Ultima Cena.
I “3Chefs” costruiscono la loro cucina dell’assurdo, dove i sensi vengono solleticati " a la carte " fra saporiti virtuosismi e gustose acrobazie per una " cena senza cibo " che non lascerà di certo a digiuno il vostro spirito: quale miglior nutrimento infatti se non la comicità, linfa per il corpo e per la mente, prelibato cibo dell’anima?
Un susseguirsi di numeri comici legati al mondo della cucina e dell’arte culinaria. Jonglerie con mestoli, vassoi acrobatici, musica dal vivo con pentole e cucchiai, tutto condito con un teatro fisico all'ennesima potenza, in un rapporto diretto con il pubblico... da leccarsi i baffi!
DRAAAGO
 
La sera seguente, sabato 24 Giugno alle ore 21.30, Le Strade del Teatro 2017 fa capolino aCassinetta di Lugagnano, Comune che ha promosso e sostenuto questo appuntamento del Festival, per un’ultima imperdibile tappa.
 Alle ore 21.30 in Piazza Negri andrà in scena la compagnia Teatro dei Venti con una perla del teatro di Strada, DRAAAGO.  Lo spettacolo ha riscosso un successo strabiliante lo scorso sabato ad Abbiategrasso, nell’ambito de La Città Ideale del Teatro Urbano 2017. Occasione imperdibile dunque, per chi se lo fosse perso o per chi lo volesse rivedere!!!
Un Drago, una piccola città in balìa del suo potere, vittime, complici e un Cavaliere sconosciuto che prova a sconfiggerlo. La più classica sfida tra il Cavaliere e il Drago è il pretesto per uno spettacolo che meraviglia i bambini e fa sognare i grandi.
A seguire La Notte del Teatro, una notte magica in cui il teatro sarà protagonista sul palcoscenico stellato delle piazze, delle vie e delle corti più belle di Cassinetta di Lugagnano! Lasciatevi catturare da un’atmosfera irresistibile, in cui Cassinetta sarà la splendida cornice di una serata indimenticabile, all’insegna del divertimento, del teatro e della cultura. 

2017_06_24 JazzAscona

sabato 24 giugno 2017
Concerti di JazzAscona
Ad Ascona lo scatenato jazz-funk blues di Glen David Andrews & Twogether

Continuano a pieno ritmo i grandi concerti di JazzAscona, per un fine settimana all’insegna dell’esperienza New Orleans. Questa sera, sabato, grandi protagonisti saranno la vitalità jazz-funk di Glen David Andrews & Twogether, i ritmi squillanti dei The New Orleans Jazz Vipers - vincitori del Premio del Pubblico 2016 - e le voci graffianti di Serena Brancale e Opé Smith, alla loro ultima esibizione a JazzAscona ‘17. Scoppiettante pure l’energia della ticinese Charlie Roe. Il lungolago si riscalderà a ritmi jazz già dal mattino, grazie ai concerti diurni.
Un fine settimana da vivere come sul Delta del Missisippi, assaporando a tutto tondo l’esperienza New Orleans. La giornata di oggi prevede un programma denso - incentrato sui ritmi tipici della Louisiana - e prosegue nel solco del rinnovamento, proponendo alcuni dei migliori giovani talenti del panorama jazz mondiale.
La serata entrerà nel vivo con l’esibizione elettrizzante dei The New Orleans Jazz Vipers, band che si caratterizza per l’assenza della batteria e che propone una variegata gamma di voci, trombe e tromboni, supportate da una base ritmica costruita su chitarra e contrabbasso.

Alle 21.30 Ascona sarà rapita dall’esuberanza di Glen David Andrews, cantante e trombonista originario del Tremé (la più antica comnuità nera degli USA). L’infaticabile showman statunitense proporrà un mix jazz-funk blues davvero incontenibile. La pimpante freschezza dei Twogether - due ragazzi prodigio del groovy jazz europeo (Jerôme Cardynaals alla batteria e Simon Oslender all’organo Hammond) -  e del sassofonista Tony Barda promettono di riservare sorprese gradite al pubblico.

Già dal mattino, grazie al Jazz Brunch e alla Jazz Matinée, anche i più assonnati potranno destare l’anima, per poi proiettarsi pimpanti nella suggestiva atmosfera serale. Sul lungolago romperanno gli indugi a partire dalle 18.00 La Section Rythmique feat. Michael Watson e la popolare cantante jazz australiana Emma Pask, che con il suo quartetto incanterà una volta ancora il pubblico di Ascona.

Sul palco principale (Stage New Orleans), da segnalare l’esibizione della giovane Charlie Roe, una delle voci più note del panorama pop rock della Svizzera italiana.

Dopo le performance magiche degli scorsi giorni, la talentuosa cantante e musicista italiana Serena Brancale e il soul man francese Opé Smith torneranno sul lungolago per due - ultimi - concerti da non perdere.

Questo e tanto altro ad Ascona. New Orleans è qui!

Sabato 24 giugno 2017
Oggi vi consigliamo:

11.00                           Hotel Castello-Seeschloss
                                      Jazz Brunch with Trombone Summit feat.  Dan Barnett–Craig Klein–Michael Watson

11.30 - 13.30              Ristoranti al Pontile & al Piazza
                                      Jazz Matinée meets Créole  Cuisine Paddy Sherlock with Ellen Birath & Chris Cody

18.30 - 20.30               Stage al Pontile & al Piazza
                                    La Section Rythmique feat. Michael Watson

19.00 - 21.00               Stage Elvezia
                                    The Emma Pask Quartet

19.30 - 21.30               Stage New Orleans
                                    Charlie Roe


21.00 - 23.00               Stage al Pontile & al Piazza
                                    The New Orleans Jazz Vipers

21.30 - 23.30               Stage Elvezia
                                    Glen David Andrews & Twogether

22.00–23.30                 Stage Seven
                                    Serena Brancale & Israel Varela “Soulenco”

22.00 - 00.00               Stage New Orleans
                                    Opé Smith

23.30 -                         La Cambüsa
                                 Jam session with The New Orleans Swamp Donkeys Jass  Band ​

2017_06_2 Breme Aida nel Chiostro Abbazia San Pietro

Chiostro Abbazia San Pietro - Breme
Via Abbazia San Pietro, Via Abbazia S. Pietro, 27020 Breme PV, Italia
Associazione Corale Antonio
Vivaldi Cherubino Opera Live Roma
presentano
Giuseppe Verdi 
Aida 
Personaggi ed interpreti:
Aida Raffaella Battistini
Radames Roberto Iuliano
Amneris Rita Sorbello
Amonasro Carlo Morini
Ramfis Oliviero Pari
Re Daniele Biccirè
Sacerdotessa Silvia Zanardi
Messaggero Roberto Natale
direzione artistica Gian Marco Moncalieri
info e prenotazioni   www.coralevivaldi.it
telefono 349 93 74 980
Associazione Corale Antonio Vivaldi: Esecuzione Scenica delle Opere Liriche, Musica Sacra, Lirica, Classica. Concorso Lirico Internazionale Giannino Zecca

2017_06_24 Peninsula Youth Orchestra alla Sala Verdi del Conservatorio di Milano

Sabato 24 giugno 2017, alle ore 21.00
Sala Verdi del Conservatorio Verdi - Milano
Direttamente da San Francisco la
Peninsula Youth Orchestra 
alla Sala Verdi del Conservatorio di Milano

 J.Brahms, Ouverture tragica
F.Mendelssohn, Concerto per violino in Mi minore op.64
A.Dvorak, Sinfonia n.8
Il concerto è a ingresso libero.

La Peninsula Youth Orchestra festeggia i suoi vent’anni di attività
con il suo Direttore Musicale Mitchell Sardou Klein
e con la giovane violinista Tessa Lark  vincitrice nel 2008
della Irving Klein International String Competition, fondata dallo stesso Klein.
Insieme si presentano al pubblico di Milano.

Sabato 24 giugno 2017, alle ore 21, si esibisce per la prima volta a Milano la Peninsula Youth Orchestra alla Sala Verdi del Conservatorio per il concerto finale della tournée europea che ha toccato le città di  Gasteig, Monaco di Baviera (20 giugno) e Cremona (Cremona Summer Festival, 23 giugno).
L’orchestra, composta da 70 giovani musicisti, eseguirà per l’occasione l’Ouverture tragica di Brahms, il Concerto per violino in Mi minore op.64 di Mendelssohn e la Sinfonia n.8 di Dvorak
Con loro sul podio la giovane violinista Tessa Lark, una delle artiste più interessanti della sua generazione, elogiata da critica e pubblico per la sua sorprendente estensione musicale, agilità tecnica e eleganza interpretativa. Vincitrice del Concorso Internazionale di Violino di Naumburg (2012), Tessa suona uno Stradivari del 1683 appartenuto al famoso Prof. Josef Gingold per aver ricevuto nel 2016 la medaglia d’argento alla nona Quadrennial International Violin Competition di Indianapoli.
Dirige l’Orchestra il Maestro Mitchell Sardou Klein. Encomiato per la sua “ferrea disciplina orchestrale, il giudizio infallibile, la sensibilità ritmica e l’assoluto controllo” Klein è il Direttore Musicale della Youth Peninsula Orchestra ed è, tra l’altro, il fondatore e Direttore Artistico della Irving Klein International String Competition che si tiene a San Francisco, uno dei concorsi più importanti del mondo con partecipanti da più di venti nazioni.
La Peninsula Youth Orchestra (PYO) ha sede nella omonima penisola, situata immediatamente a sud di San Francisco, California. La tournée rappresenta il culmine delle celebrazioni del 20esimo Anniversario di attività.

2017_06_21 Festa della Musica 2017

VIGEVANO - aderisce alla Festa della Musica 2017 con questi appuntamenti

01. Prime note d'Estate

VIGEVANO
Mercoledì 21 giugno 2017
5.30
Cavo Cerina (Presso il cippo della Sforzesca)
Evento inaugurale della giornata di festa.
Un saluto al primo sole d'estate con le note delle più celebri canzoni dedicate al sole.
Il luogo scelto, in aperta campagna, testimonia la presenza di Leonardo da Vinci.

02. Festa della Musica in Via del Popolo

VIGEVANO
Mercoledì 21 giugno 2017
16.00
Via del Popolo
16.00
Juetand
Cantautori, musica leggera

18.00
Orchestra della 1a B della Scuola Media Bramante di Vigevano


19.30
Orchestra "Crescendo in Musica"  direzione Davide Casafina
Dalla musica classica ad arrangiamenti di musica moderna (pop, musica da film, musical)

21.30
MOGGIE the Cat
Soul/R&B acustico

22.30
The starship airplane
Rock
03. Festa della Musica in piazza San Dionigi

VIGEVANO
Mercoledì 21 giugno 2017
10.00
Piazza Martiri della Liberazione
10.00
Francesco La Neve
Folk - Acustico - Indie Altern

19.30
Il Coro degli Angeli, a cura di Imma Riccardi

22.00
Flavio Businelli e Gabriele Stoppa
Musica Folk
04. Festa della Musica all'ombra del Portone

VIGEVANO
Mercoledì 21 giugno 2017
16.00
via XX Settembre
16.00
Andreano Zanini
Soul, Swing, Blues, ReB

17.45
Riccardo Masi
Percussive fingerstyle

19.00
Flavo Businelli
Musica Folk

21.00
Yonada
Cantautori, Musica Leggera


05. Festa della Musica al Mercato coperto

VIGEVANO
Mercoledì 21 giugno 2017
18.00
Via Rocca Vecchia
18.00
Dj Sampa
Musiche dal mondo

22.30
Acid Brew
Blues Rock - Funk Rock - Blues

06. Festa della musica al Palazzo Esposizioni

VIGEVANO
Mercoledì 21 giugno 2017
19.00
Piazza Calzolajo d'Italia
19.00
Musica d'insieme degli alunni del Civico Istituto Musicale "L. Costa", a cura di Marco Scazzetta
Classe di percussioni e batteria
Musica d'insieme
Pop Rock
07. Festa della Musica in via G. Silva

VIGEVANO
Mercoledì 21 giugno 2017
18.30
via Giorgio Silva
18.30
Andreano Zanini
Soul, Swing, Blues, ReB

21.00
The flying pigs
Tributo ai Pink Floyd


08. Festa della Musica in Castello

VIGEVANO
Mercoledì 21 giugno 2017
16.00
Cortile della Falconiera, Castello Sforzesco
16.00
I giovani talenti di CFA Mentenergy, a cura di Alex di Maio

09. Festa della Musica in via Caduti Liberazione

VIGEVANO
Mercoledì 21 giugno 2017
19.00
Via Caduti della Liberazione
19.00
Juetand
Cantautori, Musica Leggera

21.00
COME ON DOWN
Varie

22.00
Malantiguo
Rock tutti generi
99. Evento Carrefour Market

VIGEVANO

21 giugno
Via Aldo Moro angolo Corso Novara, 40 - Vigevano

§§§ --- §§§

2017_06_23 La grande Storia e le Storie dei Piccoli allo SPAZIO BANTERLE

Venerdì 23 giugno 2017 – ore 20.30


Per il centenario della Grande Guerra
A cento anni dal primo bombardamento aereo su Milano

COME UN MOTORE NEL CIELO

La grande Storia e le Storie dei Piccoli

Recital di Piero Lenardon
con Piero Lenardon, Maria Cremona, Valerio Bongiorno
e Tullio Barbato (giornalista, storico, fondatore e direttore di Radio Meneghina)
con la partecipazione delle Voci di Mezzo

Il 14 febbraio 1916, un lunedì, Milano subì il suo primo bombardamento aereo. Aerei austro-ungarici, partiti dal Trentino, raggiunsero Brescia, puntarono su Milano e Monza, sganciarono e tornarono indietro. Diciotto morti e circa quaranta feriti. Una perdita modesta rispetto alle cifre, anche solo giornaliere, dei caduti al fronte. Nondimeno questi morti, queste “vittime civili”, segnarono un passaggio d’epoca: non più solo scontri di eserciti ma distruzione strategica delle risorse umane e materiali che sorreggono e alimentano gli eserciti. Questa terribile modernità iniziò per Milano in quella ormai lontana mattina d’inverno.
Diciotto morti e circa quaranta feriti, di loro conosciamo nome e cognome, professione, età, domicilio e più o meno cosa stessero facendo quella mattina, di quali ferite morirono e da quali ferite riuscirono a guarire. Da mere astrazioni il dolore e la morte diventano persone che quasi abbiamo accanto, che possiamo incontrare uscendo dal portone di casa nella nostra quotidianità. Non altrettanto potremmo dire in seguito di Hiroshima e Nagasaki, lì ci rimangono solo i numeri accecanti dell’Apocalisse, dei quali forse ci possiamo più facilmente sbarazzare. Il numero astrae la dannazione.
Come un motore nel cielo vuole essere un semplice ricordo di queste “vittime civili”, di queste persone, rievocando questo avvenimento attraverso l’umana simpatia e la competenza storica di un “veterano” della milanesità, il giornalista e scrittore Tullio Barbato. Piero Lenardon, Valerio Bongiorno, Claudio Cagnani, Maria Cremona e Marino Zerbin interpreteranno quattro personaggi - una mamma, un tranviere, un vecchio operaio, un contadino - ispirati alle vittime reali di quella mattina, colti negli ultimi momenti della loro vita. Attraverso loro gli spettatori potranno in qualche misura vedere la Milano d’allora.
Il Coro delle Voci di Mezzo attraverso il canto popolare darà voce alle sofferenze patite dalla gente e dai soldati in quei terribili anni di guerra.

INFO SPAZIO BANTERLE

ORARIO SPETTACOLO
Venerdì ore 20.30

PREZZI BIGLIETTI
Intero 12,00 euro
Ridotto 7,00 euro (under 35, over 65, convenzionati e studenti di teatro)
Info convenzioni su www.incamminati.it

DOVE ACQUISTARE
Online su www.vivaticket.it
In tutti i punti vendita Vivaticket
Presso Spazio Banterle negli orari di biglietteria:
- 9 giugno e 16 giugno ore 19.00-20.30
- 23 giugno ore 18.00-20.30

PRENOTAZIONI
Scrivendo una mail a biglietteria@incamminati.it
Telefonando al numero 3482656879
I biglietti prenotati e non ancora pagati devono essere ritirati entro mezz’ora prima dell’inizio dello spettacolo.

CONTATTI
Spazio Banterle (Centro Culturale di Milano - Corsia dei Servi, 4)
M1 (San Babila) - M1, M3 (Duomo)
Bus 54, 60, 61, 73, 84

Tram 15, 23

2017_06_24 Concerto a Santa Croce di Bosco Marengo (AL)

Sabato 24 giugno 2017 ore 21,15
Bosco Marengo -AL
Complesso monumentale di Santa Croce
Concerto sacro
L'Ave Maria nella musica
da Caccini... a Gounod...... a Mascagni
Con la partecipazione straordinaria dì
LUCIANA SERRA
solisti:
MARTA CALCATERRA, soprano
ISABEL DE PAOLI, mezzosoprano
VINCENZO PETRUCCI, baritono
DEBORA MORI, pianoforte
Ingresso €10,00
Per info e prenotazioni: 347 2517702
Organizzazione: Arte in Scena
Responsabile artistico e organizzativo : Marina Mariotti
Con il patrocinio del Comune di Bosco Marengo
Il concerto si svolgerà al'interno della Chiesa di Santa Croce

Il Complesso Monumentale di Santa Croce, ex convento domenicano, costruito, per volonta di Papa San Pio V, nel tardo '500, rappresenta un unicum nel panorama artistico architettonico piemontese.
L'amministrazione locale, desiderosa di valorizzare questo magnifico esempio di arte rinascimentale, ne promuove ora le potenziali attività culturali e turistiche.
Il Complesso Monumentale di Santa Croce si trova:
a 15 km da Alessandria a 10 km da Novi Ligure a 75 km da Genova a 90 km da Torino
a 90 km da Milano - a 90 km dall’aeroporto di Torino - a 65 km dall’aeroporto di Genova
a 102 km dall’aeroporto di Milano Linate - a 97 km dal porto di Savona
a 75 km dal porto di Genova
a 21 km dall’interporto di Rivalta Scrivia
Come raggiungerci in auto
Autostrada A21 Torino-Alessandria-Piacenza : casello di Alessandria est a km 12
Autostrada A7 Alessandria-Milano: casello di Novi Ligure (si trova sulla bretella a26-A7) a km 5
Autostrada A 26 Genova-Alessandria-Santhià: casello di Alessandria sud a km 7
Uscita consigliata: casello di Novi Ligure

2017_06_23 LA CITTA' CHE TI PIACE SOTTO LE STELLE

LA CITTA' CHE TI PIACE SOTTO LE STELLE
Promuovono: 
- Comune di Abbiategrasso/Assessorato alla cultura
- Unione Confcommercio/Associazione territoriale di Abbiategrasso

Aderiscono:
- Iniziativa Donna
- L'Altra Libreria
- Spazio Ipazia


VENERDI' 23 GIUGNO 2017 ALLE ORE 21.30
PRESSO LO SPAZIO "TUTTA COLPA DI IPAZIA" (vicolo Cortazza, 10)ingresso libero

PAROLE IN NOTE SULLE TRACCE DI KND OF BLUE

... e se quella volta sulla trentesima strada, i mondi Miles Davis e Fredric Brown si fossero incontrati per davvero

con

Andrea FABBRI e Francesco VILETTI - voci
Paolo DE STEFANO - sax soprano
Graziella FADINI - sax contralto
Marco GASPARINI - chitarra
Matteo MARAONE - basso
William NICOLI - sax tenore
Matteo NINNI - percussioni

2017_06_30 Carmina Burana a Piccolo Teatro Studio Melato

Venerdì 30 giugno 2017 dalle ore 20:30
Piccolo Teatro Studio Melato
Via Rivoli,6  20121 Milano
Invito ad Opera - Il carcere di Opera regala i Carmina Burana a Milano
Organizzato da PianoLink
Loredana Bacchetta, Soprano
Federico Kaftal, Tenore
Daniele Caputo, Baritono
Coro polifonico Stendhal di Novara e cantori delle province di Novara e Milano
Andrea Vizzini e Moreno Paoletti, pianoforti
Diego Verzeroli, Maria Luisa Pizzighella, Gabriele Bullita, Gianluca Centola, percussioni
Massimo Fiocchi Malaspina, Direttore
Mario Mariani, laboratorio multidisciplinare creativo

"Invito ad Opera" è un'importante iniziativa ideata e prodotta da PianoLink che consta di un percorso di selezione e formazione musicale di 20 detenuti all’interno del carcere di Opera, volto alla creazione di un organico vocale da inserire in un imponente coro polifonico di 100 elementi già esistente, per realizzare un concerto dal vivo dal grande impatto artistico e scenico: i "Carmina Burana" di C.Orff nella versione per 2 pianoforti, percussioni, coro e soli.
Il concerto sarà messo in scena il 30 Giugno 2017 presso il prestigioso Piccolo Teatro Studio e proiettato in diretta streaming nelle carceri lombarde nonché contemporaneamente in alcuni punti strategici e simbolici della città di Milano. Superata la fase di audizioni di selezione dei detenuti svolta lo scorso gennaio, l'iter di formazione musicale è in pieno svolgimento con lezioni settimanali e prove di insieme volte preparazione dello spettacolo finale.
La finalità di "Invito ad Opera" è quella di restituire ad un contesto purtroppo tipicamente destrutturante e spersonalizzante la dignità di attore individuale e creatore d’arte. Lo spettacolo darà l’opportunità ai detenuti di regalare qualcosa di positivo alla cittadinanza, un pubblico esterno poco abituato a sentire una presenza costruttiva provenire dalle case circondariali, e che invece nel normale ambiente cittadino autonomo e indipendente potrà riunirsi ed assistere ad uno spettacolo libero, seppur proveniente da un luogo recluso.
Un evento PianoLink con il patrocinio del Comune di Milano, Regione Lombardia, Assessorato alla Cultura, Commissione Cultura, Sottocommissione Carceri del Comune di Milano, Carcere di Opera, Expo in Città, Piccolo Teatro Studio Melato.

2017_06_27 MAM Musica grande con concerti diversi di strumenti e di voci con Il canto di Orfeo

Associazione Culturale La Cappella Musicale

Milano Arte Musica XI edizione 2017
Per informazioni:
Associazione Culturale La Cappella Musicale
Via Vincenzo Bellini 2, 20122 Milano
Tel / fax 02.76317176
e-mail lacappellamusicale@libero.it
sito www.lacappellamusicale.com 
Martedì 27 giugno 2017, ore 20.30
Basilica di Santa Maria della Passione
via Conservatorio 16, Milano
Venezia a più cori
Musica grande con concerti diversi di strumenti e di voci
Musiche di Monteverdi, A. e G. Gabrieli

Les Cornets Noirs
Gianluca Capuano, direttore

Martedì 27 giugno, alle ore 20.30, la Basilica di Santa Maria della Passione ospiterà il primo concerto dell’edizione 2017 di Milano Arte Musica, il festival dedicato alla musica antica. L’evento vedrà protagonisti gli ensemble Il canto di Orfeo e Les Cornets Noirs, diretti da Gianluca Capuano, insieme per un unico, grande concerto, in occasione della celebrazione del 450° anniversario della nascita di Claudio Monteverdi. Sulla scia dell’approfondimento proposto dallo stesso M° Capuano nella conferenza introduttiva, l’intero programma esplora il mondo della policoralità veneziana sia essa vocale o strumentale e costruisce un mosaico le cui tessere corrispondono ai diversi maestri di cappella e cantori: Andrea e Giovanni Gabrieli, Alessandro Grandi e lo stesso Monteverdi. A salmi e mottetti si alternano toccate e canzoni da sonar, in quell’alternanza che trovava spazio nella stessa liturgia solenne. Al centro, come un cammeo, è incastonato un confronto con la tradizione romana, rappresentata da Palestrina.

PROGRAMMA
Claudio Monteverdi Memento a 8 (dalla Selva morale e spirituale)(1567-1643) 
Andrea Gabrieli (1533-1585) Alla battaglia a 8 (Sento, sento un rumor);  Toccata del nono tono
Giovanni Gabrieli (1557-1612 In ecclesiis a 14 
Alessandro Grandi (1586-1630) Tota pulchra es 
Claudio Monteverdi Laudate Dominum concertato (dalla Selva morale e spirituale) 
Giovanni Gabrieli Canzon septimi toni (1597)
Giovanni Pierluigi da Palestrina (c.1525-1594) Le selve avea d’intorno al lido Euxino il superbo ottoman (Il IV libro delle muse à 5, Venezia, 1574)
Giovanni Gabrieli 
Canzon noni toni (1597)
Buccinate in neomenia tuba a 19
Omnes gentes plaudite manibus a 16 
Andrea Gabrieli Toccata del sesto tono
Claudio Monteverdi Gloria a 7 (dalla Selva morale e spirituale)

Soprani                         Francesca Cassinari, Alessandra Gardini, Joanna Klisowska,
                                      Sonia Tedla Chebreab
Alti                                 Elena Carzaniga, Paola Cialdella, Jacopo Facchini, Annalisa Mazzoni
Tenori                            Massimo Altieri, Alessandro Baudino, Maurizio Dalena, Baltazar Zuniga
Bassi                              Matteo Bellotto, Marco Saccardin, Walter Testolin,
                                      Piermarco Vinas Mazzoleni
Violini                            Luca Giardini, Massimo Percivaldi
Viole da gamba             Rodney Prada, Noelia Reverte
Violone                          Federico Bagnasco
Tiorba                           Gabriele Palomba
Organo                          Takashi Watanabe
Direzione                       Gianluca Capuano
Les Cornets Noirs
Cornetti                         Gebhard David, Frithjof Smith
Tromboni        Simen van Mechelen, Christine Brand, Fernando Günther

Dal madrigale polifonico allo stile recitativo, dalla composizione osservata per la chiesa al teatro, Monteverdi è paragonabile a un Caravaggio o un Bernini. Il concerto è incentrato su musiche composte per la Basilica di San Marco a Venezia, dove Monteverdi fu maestro di cappella dal 1613. La commistione fra chiesa patriarcale e cappella del doge, l’essere quindi luogo di culto e di potere politico allo stesso tempo, condiziona non solo l’apparato cerimoniale, ma anche la stessa musica. Lo spazio sonoro della basilica, le sue dimensioni, la presenza di più balconate per i musici, sono elementi che condizionano la produzione musicale e ne caratterizzano lo stile. Nelle composizioni dei Gabrieli e di Monteverdi la moltiplicazione delle voci e la loro dislocazione in gruppi lontani fra di loro riempie lo spazio fisico dell’edificio ad immagine sonora delle lodi celesti, aggiungendo monumentalità al rito. Così ai Secondi Vespri di Natale e in altre feste solenni, la Pala d’Oro veniva aperta, mentre il doppio coro del Memento Domine David (salmo 131) segnalava sonoramente la presenza della maestà divina. In alcuni casi, il raddoppio dei cantori con tromboni e cornetti riuniti intorno ai due organi contrapposti, il dialogo con le viole da braccio (le cinque taglie dei violini) e da gamba aggiungevano colore e potenza alle linee del canto. Lo splendore dello stile veneziano nasce dal rapporto fra esigenze di culto, edificio sacro, strumenti, voci e musicisti che per questa situazione compongono.

BIGLIETTI

27 giugno posto unico 15 €

Abbonamenti: 120 €
Giovani fino 26 anni: posto unico 5 € (disponibilità limitata)
Gruppi: Ufficio Gruppi Vivaticket gruppi@bestunion.com
Vendita sul posto, secondo disponibilità, 40 minuti prima di ogni concerto e presso la segreteria parrocchiale di S. Maria della Passione (via Conservatorio 16) dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 12.00.
Prevendite biglietti, carnet e abbonamenti (con diritto di prevendita): Circuito Vivaticket www.vivaticket.it

SEDE
Basilica di Santa Maria della Passione
via Conservatorio 16, Milano
MM San Babila, tram 9, 23, bus 54, 61, 94

PER INFORMAZIONI

Associazione Culturale La Cappella Musicale
via Vincenzo Bellini 2 - 20122 Milano
tel e fax 02.76317176
e-mail mail@lacappellamusicale.com
Twitter @lacappellamusic

Contatore visite e album degli ospiti (se volete lasciare un commento, grazie)