2009 10 21 Primo appuntamento al Teatro Alfieri di Torino

Stagione 2009-2010 XX Edizione
dal 21 ottobre 2009 al 12 maggio 2010
I CONCERTI DEL POMERIGGIO
XX anni di concerti
Diciotto importanti appuntamenti per chi non ama uscire di sera, con vantaggiosi abbonamenti
 
Teatro Alfieri, mercoledì 21 ottobre 2009, ore 16
Autunno Musicale
ANTONELLA BERTAGGIA soprano
MARCO SPORTELLI basso comico
ROBERTO COGNAZZO pianoforte
Musiche di Mozart, Donizetti, Rossini
"Figaro qua, Rosina là... Pagine operistiche in libertà"
 
Teatro Alfieri, mercoledì 4 novembre 2009, ore 16
Autunno Musicale - Giovani in concerto
MICHELANGIOLO MAFUCCI violoncello (*)
VALENTINA MESSA pianoforte
Musiche di Beethoven, Dvorák, Mendelssohn, Schubert
(*) Vincitore Master Talenti Musicali Progetto Fondazione CRT
 
Teatro Alfieri, mercoledì 18 novembre 2009, ore 16
Autunno Musicale
"Luna tu...Selezione di arie dalle operette più amate"
SUSY PICCHIO soprano
FULVIO MASSA baritono
MASSIMILIANO BRIZIO pianoforte
Messinscena Susy Picchio
Musiche di Strauss, Lehar, Kalman, Costa, Lombardo, Benatzky, Abraham
Teatro Alfieri, mercoledì 2 dicembre 2009, ore 16
Autunno Musicale - Giovani in concerto
FRANCESCO VILLA pianoforte (*)
Musiche di Scarlatti, Beethoven, Chopin
(*) Vincitore Master Talenti Musicali Progetto Fondazione CRT
 
Teatro Alfieri, mercoledì 16 dicembre, ore 16
Autunno Musicale
"E scabroso le donne studiar...Storie di donne in musica"
SUSY PICCHIO soprano
PATRIZIA VESCOVI canzonettista
MASSIMILIANO BRIZIO pianoforte
Musiche di Offenbach, Bizet, Di Chiara, Leoncavallo, E.A.Mario, Bixio, Kramer, Carpi,Tirindelli,Mascagni,D'Anzi,De Curtis,Gambardella,Lehar
Messinscena Susy Picchio
 
 
"Il passato non c'è più il futuro non c'è ancora..., ma la musica c'è sempre stata e sempre ci sarà per far battere i cuori all'unisono a chi ama la musica dal vivo, con raffinato godimento dell'orecchio e dello spirito.
Anton Bruckner, grande compositore e organista austriaco, cui piaceva sollazzarsi, come il sottoscritto, al pianoforte allineando semplicemente accordi dopo accordi soleva esclamare : Può forse darti qualcosa di più intimo, di più bello che un simile susseguirsi di puri accordi ? Non è come un bagno purificante dello spirito? .  Bach, Ravel, Beethoven contro ansia e stress. Bach e Mozart per migliorare intelligenza e memoria"
. Secondo Villata, direttore artistico della rassegna 
 
Organizzazione:
ASSOCIAZIONE PIEMONTE DANZA MUSICA TEATRO
I.N.A.C.  ISTITUTO NAZIONALE D'ARTE CONTEMPORANEA
INIZIATIVA C.A.M.T. CULTURA ARTE MUSICA TURISMO
Direzione Artistica: Secondo Villata
Info: Maria Borasio (tel.011.223.9138)
Biglietto posto numerato intero € 8 - ridotto € 7
Abbonamento a tutti i 18 concerti posto fisso numerato € 72 + 2 omaggi per gli amici
Abbon. a 5 concerti date fisse del 21 ott. , 4 -18 nov., 2- 16 dic. € 25 + 1 omaggio
Abbon. a 4 concerti a scelta (solo date del 2010) € 20
Biglietti e abbonamenti dal 15 ottobre 2009 presso:
TEATRO ALFIERI piazza Solferino 4, tel. 011.562.3800
TEATRO GIOIELLO via C. Colombo 31, tel. 011.580.5768
TEATRO ERBA corso Moncalieri 241, tel. 011.661.5447

2009 09 12 Nuovo concerto organizzato per la Notte leonardesca a Vigevano

Sabato 12 settembre 2009 ore 21.30
Cortile di Palazzo Merula - Vigevano
Una notte all'opera
Allievi di canto del M°Gianni Maffeo

Arami Han, soprano
Brani da:
Boheme di G.Puccini "Quando me vo'"
Faust di C.Gounod "Je veux vivre"
Lucia di Lammermoor di G.Donizetti "Regnava nel silenzio"

Alfredo Lee, tenore
Brani da:
Rigoletto di G.Verdi "La donna è mobile"
Faust di C.Gounod "Salut dimore"
Figlia del reggimento di G.Donizetti "Ah Mes Amis"

Stefano Ra, baritono
Brani da:
Don Carlos di G.Verdi "Oh Carlo ascolta"
I Puritani di V.Bellini "A per sempre io ti perdei"
Otello di G.Verdi "Credo un Dio Crudel"

Rosa Lee, maestro al pianoforte
Introduzione all'ascolto di
Mario Mainino

INGRESSO LIBERO
 
Il concerto è realizzato in collaborazione con Istituto Musicale "Luigi Costa" Vigevano
con la consulenza artistica di Mario Mainino presidente della Ass. Culturale concertodautunno - Vigevano
 
 
 

2009 09 04 San Bernardo omaggiato con un grande concerto organistico





Venerdì 4 Settembre 2009 alle ore 21,30
Tradizionale Sagra Rionale di S. Bernardo, la Confraternita del S.S. Crocefisso
Concerto di musica organistica
Organo Mentasti del 1875
Organista Fabio Re
Organista Gian Mauro Banzòla
Il concerto, ad ingresso libero, si terrà subito dopo la Funzione del Triduo.
Con il patrocinio dell'Amministrazione Comunale e della ProLoco cittadina
Tradizionale concerto di musica sacra per il venerdì antecedente la festa con il piccolo, ma potente e molto ben conservato organo Mentasti del 1875, custodito presso la chiesa di S. Barnardo.
Allo strumento si alterneranno il Maestro Fabio Re e Gian Mauro Banzòla, musicisti ormai noti nel panorama cittadino, che proporranno un programma vario, che spazierà dal barocco europeo all'ottocento teatrale italiano. Il concerto, inoltre, si colloca come primo di una serie di eventi proposti dal "gruppo di lavoro organistico" nato dopo la scissione dall'associazione Voxorgani, che culmineranno con la seconda edizione della rassegna "In Locus Angelorum" che si terrà nel mese di Dicembre.
Ecco il programma in dettaglio del concerto:
B. Storace (1637-1707): Ballo della Battaglia
N. Zingarelli (1752-1837): Sonata in Do Maggiore
Organista Fabio Re
J. G. Walther (1684-1748): Preludio al Corale "Wie Schön Leutet der Morgenstern"
E. F. Weyse (1774-1842): Preludio al Corale "Lobe Den Herren"
Organista Gian Mauro Banzòla
J. Schluty (sec. XIX): Marche Sortie
P. D. da Bergamo (1791-1863): Preghiera
Organista Fabio Re
J. Stanley (1713-1786): Trumpet Voluntary
D. German (contemporaneo): Festive Trumpet Tune
Organista Gian Mauro Banzòla
G. Morandi (1777-1856): Offertorio in Re Maggiore
Organista Fabio Re

UNA SERATA SPLENDIDA
Venerdì 4 nella Chiesa di San Bernardo si è rinnovato l’appuntamento con la grande musica ed ancora una volta con la musica organistica sul Mentasti del 1875 che vi è collocato. Capita raramente di ascoltare un concerto così "bello", sia per la ben nota bravura dei i due esecutori sia per il programma così ben ideato che ha visto alternarsi alla tastiera dell'organo il pavese M°Fabio Re ed il vigevanese Mauro Banzòla, accostando brani di epoche diverse ma accomunati dalla scrittura brillante e spesse volte "contaminata" da splendide influenze operistiche.
Il programma si è aperto con il Ballo della Battaglia di B.Storache che richiama antiche danze e poi via via, uno dopo l'altro, i vari brani, passando da primo ‘700 sino ad autori contemporanei come l’americano David German (classe 1956). Autori rappresentativi anche delle diverse scuole europee dalla fortissima scuola tedesca, alla francese, alla danese con Christopher Weyse. Tra questi grandi figurano anche due rappresentanti della scuola italiana tra ‘700 e ‘800 come Padre Davide da Bergamo e G.Morandi. Del primo il M° Fabio Re ha proposto una “Preghiera”, interrotta da applausi "a scena aperta" tra le due parti del brano che ha una struttura da opera lirica con tanto di aria e cabaletta, basterebbe aggiungervi dei versi ed la potremmo inserire in una delle tante opere ottocentesche. A chiusura del concerto il famoso Offertorio in Re magg di G.Morandi e come Bis un brano di Vincenzo Bellini. Veramente notevole la voce dello strumento che sta riacquistando, intervento dopo intervento, uno splendore sonoro che lo colloca tra gli strumenti più interessanti del nostro patrimonio organario locale. Gli organisti vigevanesi sono già al lavoro per il prossimo impegno della rassegna d’avvento “In locus angelorum” che ha già definito ben quattro concerti, da quello della Immacolata con Cecilia Farina a Santa Maria del Popolo, poi a San Bernardo ed alla Madonna della Neve.


Nelle foto vediamo anche Berlicche (Il povero diavolo) che domani sera, sabato 5 settembre 2009, salirà sul rogo come vuole la tradizione. Tradizione invece ormai messa nel dimenticatoio quella di dargli il volto di un personaggio negativamente famoso, scomparsa nel 1989 quando il volto fu di un personaggio (....) e si scatenarono le polemiche.

Fabio Re, organo
Nato a Pavia, inizia giovanissimo gli studi musicali presso il civico istituto musicale "Franco Vittadini" della stessa città natale proseguendoli in seguito al conservatorio G. Verdi di Milano, diplomandosi in Pianoforte, Organo e composizione organistica sotto la guida del M° Luigi Molfino. Contemporaneamente coltiva gli studi tecnici presso l'Istituto "L. Casale" di Vigevano conseguendo la relativa maturità. Attivo sia come solista che accompagnatore di formazioni corali e strumentali con repertori che spaziano dalla musica antica fino a quella contemporanea, ormai da diversi anni svolge un'intensa attività sia concertistica (solista e in duo con flauto e tromba) che didattica in istituzioni e scuole pubbliche e private tenendo lezioni, concerti e laboratori musicali. Si occupa anche della ricerca musicologica riguardante gli aspetti organari legati alla creatività compositiva dell'ottocento teatrale italiano con esecuzioni inedite. Ha recentemente partecipato in veste di solista alla terza edizione della rassegna "Organi storici Mantovani", all'ultima edizione "Organi storici della provincia di Varese" e sempre in veste di solista alla rassegna internazionale di musica sacra "Virgo Lauretana" di Loreto (AN) presentando brani inediti di Ulisse Mattey e Lorenzo Perosi. Ha inoltre partecipato al concorso internazionale di organo "Fratelli Bernasconi" presso il comune di Olgiate Olona (VA) ottenendo il 1° premio nella sezione organo solista. Recentemente ha preso parte sempre in veste di organista all'esecuzione della "Risurrezione di Cristo" di Lorenzo Perosi con l'orchestra sinfonica "Carlo Coccia" di Novara. Attualmente frequenta un corso di alto perfezionamento organistico presso l'Accademia "G.L. Centemeri " di Monza sotto la guida dell'illustre M° Arturo Sacchetti. Sta curando l'incisione di un cd dedicato a Polibio Fumagalli presso il monumentale organo "F.lli Serassi" del Duomo di Valenza. Ricopre l'incarico di docente di ruolo presso la scuola media statale ad indirizzo musicale "Bramante" di Vigevano. Inoltre, dallo scorso settembre, è docente d'organo presso l'Istituto Musicale cittadino L. Costa.

2009 09 04 Cantosociale a ZEME (PV)

Venerdi 4 Settembre 2009
Balera Comunale di via Turati - Zeme (PV)
Nell'ambito della Festa Rossa
Ore 22.15 con lo spettacolo
V O C I   R E S I S T E N T I
Storie, Canti, Civili Passioni… sulle Diverse Vie della Liberazione lo spettacolo dei CANTOSOCIALE
Info : www.cantosociale.it    Piero Carcano email:  pierocarcano3@tiscali.it 

2009 09 05 MITO Giappone alla Triennale

Festival MITO SettembreMusica
Giappone al MITOcafè alla Triennale
Cultura e tradizioni del Giappone al MITOcafé alla Triennale:  dal 5 settembre cinque appuntamenti in collaborazione con Associazione Culturale Giappone in Italia, Sono aperte le iscrizioni per i due incontri con prenotazione obbligatoria
Il già ampio programma che il Festival MITO SettembreMusica dedica quest'anno al Giappone – dalla musica tradizionale e di corte a quella contemporanea e d'avanguardia, dagli incontri alla proiezione di film - si arricchisce di altri 5 appuntamenti che permettono ai cittadini di conoscere meglio alcuni aspetti della ricchissima cultura giapponese.
Oltre alla cerimonia del tè, alla quale il cartellone del Festival ha dedicato un evento, i milanesi possono apprendere i segreti della cucina giapponese, con degustazione (5.IX), scoprire il fascino del canto e della calligrafia (18.IX), imparare tutto sul Kimono, la sua vestizione e simbologia (19.IX), conoscere l'Ikebana, l'antica arte di disposizione dei fiori recisi, (20.IX) e partecipare al laboratorio di Origami, l'arte di piegare la carta (21.IX). L'ingresso è gratuito. Per gli eventi del 5 e 21 settembre è necessaria la prenotazione al numero 02.88464725: le iscrizioni sono aperte da subito.
I cinque appuntamenti hanno luogo nel nuovo MITOcafé alla Triennale (viale Alemagna 6), il luogo di ritrovo che accoglie dal 5 al 23 settembre, dalle ore 18.00, gli appassionati del Festival per chiacchierare, stare in compagnia e incontrare gli artisti.

sabato 5-09-2009 ore 19.00, MITOcafé  alla Triennale
LA CUCINA GIAPPONESE COME ARTE
Degustazione a cura della Maestra Michiyo Murakami
Ingresso su prenotazione sino ad esaurimento posti
Per prenotazioni rivolgersi al numero 02.88464725

venerdi 18-09-2009 ore 19.00, MITOcafé alla Triennale
CANTO E CALLIGRAFIA
Performance "Singing action" di Setsuko
Ingresso libero

sabato 19-09-2009  ore 19.00, Triennale
KIMONO: VESTIZIONE E SIMBOLOGIA
Dimostrazione a cura della Sig.ra Tomoko Hoashi
Ingresso libero

domenica 20-09-2009  ore 19.00, MITOcafé alla Triennale
L'ARTE DELL' IKEBANA
A cura di Eriko Iso e del Garden Club di Milano
Ingresso libero

 lunedi 21-09-2009  ore 19.00, MITOcafé alla Triennale
ORIGAMI
 Laboratorio a cura della Maestra Ryoko Takano
Ingresso su prenotazione sino ad esaurimento posti.
 Per prenotazioni rivolgersi al numero 02.88464725
In collaborazione con Associazione Culturale Giappone in Italia.
Per informazioni:
Biglietteria MITO Urban Center - Galleria Vittorio Emanuele 11/12
telefono 02.88464725
www.mitosettembremusica.it 
 

2009 09 05 Festival di musica classica a Novara

Sabato 5 e domenica 6 settembre 2009
Novara Classique
Festival di musica classica nelle strade e piazze della città di Novara
Promosso dal Comune, assessorato alla Cultura, e dalla Fondazione Banca Popolare di Novara per il Territorio.
 
"Novara Classique – spiega l'assessore alla Cultura del Comune di Novara Giancarlo Pessarelli – è ormai un appuntamento tradizionale nel contesto culturale della città. La volontà dell'amministrazione comunale, con questa manifestazione, è quella di far conoscere questo genere di musica ad un vasto pubblico, portandola direttamente in strada, o meglio nelle vie e nelle piazze centrali di Novara. La musica classica, dunque, in qualche modo più elitaria rispetto ad altri generi musicali, si propone direttamente al pubblico nei luoghi più noti. Una due giorni di musica classica in un'atmosfera molto particolare che, nelle scorse edizioni, ha riscosso un grande successo. Sulla scia di tali risultati, riproponiamo quest'anno il festival; Un ringraziamento particolare va alla Fondazione Banca popolare di Novara per il Territorio che come sempre, con grande attenzione e sensibilità, ha contribuito in modo determinante all'organizzazione dell'evento".
"La novità di quest'anno, nell'ambito del Festival – spiega l'assessore Pessarelli – è il concerto serale di sabato. Abbiamo scelto un filo conduttore della serata durante la quale musica, racconti, canti e aneddoti sul vino faranno da contorno alla musica. Parteciperanno all'esibizione anche alcuni elementi dell'Orchestra Carlo Coccia. L'auspicio è che anche quest'anno, come per le precedenti edizioni, Novara Classique sappia suscitare interesse ed emozione ad un pubblico sempre più ampio".
 
Questo il programma:

Sabato 5 settembre 2009, dalle 17 alle 19
- in piazza delle Erbe Duo chitarre De Stefano - De Leo
- in piazza Gramsci il Quartetto di percussioni "I percussionisti del Conservatorio Cantelli"
- all'Angolo delle Ore la Fisarmonica di Nadio Marenco
- in piazza Matteotti il Quartetto sax "Saxando".
Dalle 21.15, piazza Duomo ospiterà lo spettacolo "Viva il vino spumeggiante" con musiche di Mascagni, Verdi, Donizetti, Rossini e  Offenbach; soprano Linda Campanella, tenore Ricardo Mirabelli, basso Matteo Peirone, con la partecipazione dell'orchestra Sinfonica C. Coccia.
 
Domenica 6 settembre 2009, dalle 17 alle 19
- in piazza delle Erbe si esibirà il Duo arpa/cornamusa Spotti – Rinaudo
- in piazza Gramsci, Fisarmonica e chitarra Marenco – Nebiolo
- all'Angolo delle Ore il Quartetto flauti "Flautation"
- in piazza Matteotti Duo chitarre Salvioni – Bettinelli.
 
 

2009 09 06 Magia dei Luoghi

Musica: Magia dei Luoghi
21-22 NOVEMBRE 2009
Rassegna Concertistica II EDIZIONE
a cura dell' Associazione Culturale Musicale ALCHIMEA
Domenica 6 Settembre 2009
Museo dell'Automobile "Carlo Biscaretti di Ruffia" - Mostra "Evoluzione dell'Automobile"
Padiglione "G. Agnelli" - Torino Esposizioni, Corso Massimo D'Azeglio, 15 Torino
TRAMONTI E NOTTURNI
La cassa armonica naturale del primo concerto è lo spazio aereo di luce e nervature del Padiglione Agnelli progettato nel 1949 da Pier Luigi Nervi per Torino Esposizioni. La magnifica rassegna di auto d'epoca e contemporanee selezionate per la mostra "Evoluzione dell'Automobile" sarà spettatrice silenziosa e romboante di un concerto inedito ricco di incanto e suggestione.
Ore 18,00 CONCERTO
Percorso guidato dall'esperto: partenza ore 17,00 con ingresso alla mostra "Evoluzione dell'Automobile".
ACCADEMIA DOMINO incontra GRUPPO CAMERISTICO ALCHIMEA
Maurizio Benedetti, flauto
Giovanni Battista Bertolio, fisarmonica
Pino Russo, chitarra
Sara Terzano, arpa moderna
Roberto Mattea, percussioni
Musiche di: Maurizio Benedetti, Astor Piazzolla, Sara Terzano, Pat Metheny
I ESECUZIONE ASSOLUTA di un brano composto per l'occasione da PINO RUSSO e commissionato dall'ACMA
Ingresso al concerto libero e gratuito con l'ingresso alla mostra "Evoluzione dell'Automobile":
INGRESSO RIDOTTO SPECIALE in occasione della Rassegna "MUSICA: MAGIA DEI LUOGHI": EURO 5
INGRESSO GRATUITO per minori di anni 6 e per i possessori dell'Abbonamento TORINO MUSEI
Info: alchimea@fastwebnet.it tel. +39 347 45 85 836 tel. +39 347 10 90 940
Locandine, fotografie, curriculum dei musicisti sono presenti nel sito: http://www.alchimea.it/Musica%20Magia%20dei%20Luoghi%20edizione%202009.htm
Direzione Artistica, ideazione e realizzazione a cura dell'Associazione Culturale Musicale ALCHIMEA.

2009 09 01 Notizie da 4Arts

La Compagnia Italiana di Operette cerca attori e cantanti; i concorsi in scadenza

  • Concorsi: La prestigiosa Compagnia Italiana di Operette cerca attori/cantanti con attitudine alla danza per la stagione teatrale 2009/2010 e le succesive; nuovi concorsi per cinema, fotografia, arte, libri; nella sezione anche i concorsi della Biennale di Venezia su www.4arts.it.
    Altre notizie che potete trovare su 4Arts  www.4arts.it
  • Editoriale: La mattanza, ovvero quando non ci sono più soldi per lo spettacolo
  • Il personaggio: I Ferraiolo: burattinai dal 1890 - 5 generazioni di artisti burattinai al servizio di un'arte nobile

2009 10 24 Stage di Tecnica Contemporanea con MICHELE POGLIANI

DANZA : Stage di Tecnica Contemporanea con MICHELE POGLIANI
Livorno, sabato 24 e domenica 25 OTTOBRE 2009
CON: MICHELE POGLIANI
CODARTS Rotterdam Dance Academy / coreografo free-lance
per informazioni: www.dancenews.it/stage.htm
A.E.D. Associazione Europea Danza
Tel. 0586-410825 Fax 0586-343111 e-mail: aed@dancenews.it

2009 09 28 Varazze festegggia Leo Nucci, - Polemica esecuzione dell'Inno di Mameli esaltato dal musicologo Daniele Rubboli conduttore della manifestazione

Venerdì 28 settembre 2009
Premio Città di Varazze - seconda edizione
Grandi accoglienze al tenore genovese Ottavio Garaventa e al soprano Barbara Bargnesi
TRIONFALE PERFORMANCE DEL BARITONO LEO NUCCI
Tripudio di folla nella piazza del Duomo di Varazze dove il sindaco Giovanni Delfino ha consegnato al grande baritono Leo Nucci il Premio Città di Varazze F. Cilea 2009.
Una serata magica, condotta a ritmi incalzanti da Daniele Rubboli,e piena di spunti anche polemici: Rubboli infatti ha fatto cantare a tutti gli artisti l'Inno di Mameli, per dare testimonianza della freschezza e attualità di questa creazione di un giovane genovese ventenne (ndr ricordiamo che quando Giuseppe Verdi scrisse l'Inno delle nazioni usò l'Inno di Mameli per rappresentare l'Italia e non il suo Va pensiero!!!).
Con grande generosità Leo Nucci ha cantato una intera selezione di "Rigoletto" valorizzando il soprano genovese Barbara Bargnesi (Gilda) festeggiata dal pubblico che gremiva ogni angolo della grande piazza di Varazze, passando poi ad altri brani operistici e canzoni: straordinaria l'interpretazione di "Non ti scordar di me", in duo con Ottavio Garaventa, passeggiando tra il pubblico.
E meritato successo anche per il tenore genovese Ottavio Garaventa, 78 anni, che non ha perso lo splendore degli acuti, la esuberanza dei fiati e magari anche acquisto una bellezza vocale nuova e fascinosa. Non per nulla alcune settimane fa, al Regio di Torino, lo storico della vocalità Giorgio Gualerzi ha detto: "Ottavio Garaventa è il Domingo italiano" e Garaventa a 78 anni ha ancora i "do" in tasca.
Tutti gli artisti sono stati accompagnati al pianoforte dall'ottimo Massimo De Stefano che pure si è ritagliato un giusto momento di gloria personale.
La manifestazione, organizzata dal M° Giovanni Musso, presidente dell'Associazione Culturale Coro Beato Jacopo da Varagine, con il contributo del Comune di Varazze, è giunta così alla sua seconda edizione e il Sindaco, presente l'intera giunta comunale e anche tutti i rappresentanti della opposizione in Consiglio Comunale, ha confermato la sua volontà di farne un appuntamento stabile dell'estate musicale del frequentato centro balneare ligure.
 

2009 09 30 Rossini e Noseda vincono la sfida con Cenerentola

Con il concerto della Risonanza con il soprano Stefanie True a Villadossola di venerdì 28, il Festival de le Settimane Musicali di Stresa e del LAgo Maggiore chiudono la sua prima settimana di eventi e successi che ha visto giovedì 27 la rappresentazione in forma semiscenica de La Cenerentola di Gioachino Rossini.
"Non ho mai affronTato Rossini prima d'ora ma devo dire che, dopo avere studiato quest'opera, adesso con lui ci prenderei almeno il caffè" così Gianandrea Noseda ha introdotto la rappresentazione di giovedì scorso. Il palazzo dei congressi era gremito di pubblico anche se qualche posticino vagante sarebbe ancora stato disponibile anche all'ultimo momento. Presenti in sala il gotha della critica musical italiana: Alessandro Mormile, Angelo Foletto, Enrigo Girardi, Walter Baldasso ed altri. L'occasione per altro era veramente interessante in quanto il maestro Noseda, ormai da anni una delle vette dell'arte direttoriale italiana nel mondo con Rossini non ci ha molto masticato ed era un debutto da non lasciarsi sfuggire.
Noseda ha scelto di usare una orchestra molto ridotta (anche se non a sole parti reali) curando moltissimo la pulizia del suono, le sfumature ed i volumi nei vari crescendo. Credo che Sinfonia e Temporale li potrebbe anche inserire in futuri programmi sinfonici.
Poi la scelta del cast che fatto non si è certo contenuta ma ha voluto gli specialisti migliori sul mercato.
Ha scelto la straordinaria voce di Vivica Geneaux per la protagonista, il soprano ha una tecnica strabiliante unita ad una bellezza del timbro che ricorda la mitica Horne, oltre ad una presenza scenica quasi da sensuale Carmen. Al suo fianco il bel principe Don Ramiro di Maxim Mironov che ha rivaleggiato in bravura e agilità con la Geneaux.  Ottime le due sorellastre (Eleonora Buratto e Annamaria Pennisi) che sono state di grandissima bravura oltre che di una simpatia unica e, nella globalità della resa scenica, direi le migliori.
Grandi voci anche per la triade maschile Dandini - Franco Vassallo, Don Magnifico - Natale De Carolis ed Alidoro - Nicola Ulivieri che è un grande amico del festival ed ha partecipato a diverse produzioni.
L'Ars Cantica Choir, al maschile, era diretta da Marco Berrini.
Unico inconveniente l'aria condizionata che ha afflitto lo spettacolo con un fastidioso rumore di fondo che non avevamo mai notato prima ma che si è sentito in questa occasione visto i volumi di suono molto più  contenuti che non con Boheme o Carriera del libertino.
Già i primi video e le prime immagini sono disponibili sul sito del Festival http://www.stresafestival.eu/ prestissimo inoltre troverete nuovi video, servizi ed interviste! Sentirete tra gli altri Gianandrea Noseda, Valery Gergiev, Jennifer Larmore..., sia nelle schede concerti che nella sezione Multimedia.
Cenerentola è visibile anche nel fotoservizio di "concertodautunno" all'indirizo http://www.concertodautunno.it/090827-cenerentola/090827-cenerentola-stresa1a.htm
 
PROSSIMI APPUNTAMENTI
Domenica 30 agosto 2009
torna al Festival Ensemble Zefiro diretto da Alfredo Bernadini a presentare, tra fiaccole e candele, le Armonie e Turcherie di Rossini, Haydn, Mendelssohn e Beethoven.

Martedì 1 settembre 2009
Nello splendido Salone degli Arazzi di Palazzo Borromeo sull'Isola Bella per ascoltare le magiche note di uno dei più grandi quartetti d'archi al mondo, il Jerusalem Quartet.

Mercoledì 2 settembre 2009
Isola Pescatori, nella piccola Chiesa di S. Vittore, dove il bravissimo liutista inglese Nigel North si cimenterà con Sonate e Partite di Bach e Weiss.

Tutte le informazioni aggiornate e i programmi su http://www.stresafestival.eu/

Contatore visite e album degli ospiti (se volete lasciare un commento, grazie)