2018_10_06 Inaugurazione stagione al Teatro Cagnoni di Vigevano con Traviata in collaborazione con AsLiCo

Foto Concertodautunno - Sarah Tisba, soprano
Civico Teatro Antonio Cagnoni di Vigevano
Stagione 2018/2019
Civico TEATRO CAGNONI - C.so Vittorio Emanuele II, 45 - VIGEVANO 
Tel. 0381 82242   Fax. 0381 694185   e mail: cagnoni@comune.viqevano.pv.it

Sabato 06 Ottobre 2018_10_06 ore 20.30
INAUGURAZIONE con As.Li.Co.
Pocket Opera presenta
LA TRAVIATA
Melodramma in tre atti. Musica Giuseppe Verdi
Libretto di Francesco Maria Piave, dal dramma “La Dame aux camélias” di Alexandre Dumas figlio
Prima rappresentazione: Venezia, Teatro La Fenice, 6 marzo 1853
con cantanti As.Li.Co.
Con il sostegno dell FONDAZIONE DI PIACENZA E VIGEVANO Biglietti per invito dal 25 al 27 ottobre (11.00-13:30 e 17:00 - 20:15) dal 28 libera richiesta.

Personaggi ed interpreti:
Violetta Valéry (soprano) SARAH TISBA
Flora Bervoix, sua amica (mezzosoprano) ELENA CACCAMO
Annina, serva di Violetta, (soprano) LUISA BERTOLI
Alfredo Germont (tenore) ALESSANDRO FANTONI
Giorgio Germont, suo padre (baritono) GUIDO DAZZINI
Gastone, Visconte di Létorières (tenore) ERMES NIZZARDO
Il barone Douphol (baritono) LUCA VIANELLO
Il marchese d'Obigny (basso) FILIPPO ROTONDO
Il dottor Grenvil (basso) PIETRO TOSCANO
Giuseppe, servo di Violetta (tenore) MATTIA ROSSI
Amiche di Flora - Selena Bellomi, Veronica Ghisoni, Afra Morganti
Servi e signori amici di Violetta e Flora, Piccadori e mattadori, zingare, servi di Violetta e Flora, maschere
Orchestra 1813
Direttore: Jacopo Brusa
Regia: Roberto Catalano
Scene Emanuele Sinisi
Costumi Ilaria Ariemme
Nuovo allestimento AsLiCo

Il progetto Pocket Opera, inaugurato nel 2006 con il sostegno di OperaLombardia e della Regione Lombardia, propone per il 2018 il celebre titolo del grande repertorio lirico che porta in scena la tragica vicenda d’amore di Violetta e Alfredo.
Cantanti selezionati e preparati dall’AsLiCo saranno i protagonisti che, con entusiasmo, affronteranno la tournée in compagnia dell’Orchestra 1813, perché il pubblico possa godere della grande lirica, in edizione tascabile.

Recite:
6 ottobre, ore 20.30 – Teatro Cagnoni, Vigevano (PV)
24 novembre, ore 20.30 – Teatro Solvay, Rosignano Solvay (LI)

Vedi fotoservizio concertodautunno su analoga messa in scena al Lirico di Magenta:
http://www.concertodautunno.it/180323-magenta-traviata/180323_magenta-traviata-1.html

2018_10_11 George Pehlivanian torna a capo de I Pomeriggi Musicali

Teatro Dal Verme - Via San Giovanni sul Muro 2 – Milano
74ª STAGIONE SINFONICA 2018-2019
Ritratti d’Autore
Direttore Artistico, M° Maurizio Salerno 

Giovedì 11 ottobre 2018_10_11 ore 20.00
Sabato 13 ottobre 2018_10_13  ore 17.00
Generale aperta – giovedì 11 ottobre ore 10.00
CONCERTO SINFONICO 
Orchestra I Pomeriggi Musicali
Pianoforte: Ivan Krpan
Direttore: George Pehlivanian
Schumann, Concerto per pianoforte e orchestra, in la minore, op. 54
Schumann, Sinfonia n. 4, in re minore, op. 120
Giovedì 11 ottobre ore 18.00
Sabato 13 ottobre ore 15.00 
Ritratto di Robert Schumann
Carla Moreni intervista George Pehlivanian e Ivan Krpan
Giovedì 11 e sabato 13 ottobre 2018 debutta la 74ª Stagione Sinfonica dell'Orchestra I Pomeriggi Musicali, intitolata Ritratti d’Autore per la particolare attenzione dedicata all’opera di alcuni tra i più carismatici compositori di tutti i tempi, ai quali si rende omaggio con una serie di dieci concerti monografici da qui sino a maggio 2019.
Si parte con il ritratto in musica di Robert Schumann, compositore e intellettuale tra i più incisivi dell'Ottocento, disegnato attraverso l’esecuzione di quel Concerto per pianoforte e orchestra, op. 54, che egli intendeva come «qualcosa tra sinfonia, concerto e grande sonata» e che ci darà modo di ascoltare l’attesissimo Ivan Krpan, «radicale pianista» ventenne, vincitore del Premio Busoni. Nella seconda parte del concerto, la sensibilità del direttore George Pehlivanian e dell’Orchestra I Pomeriggi Musicali si confronterà con la densità, l’esuberanza e la piacevolezza d’ascolto della Sinfonia n.4.
Come spiega il direttore artistico M° Maurizio Salerno: “Il cuore della settantaquattresima Stagione dei Pomeriggi Musicali batte nel solco della grande tradizione sinfonica d’autore e nello sguardo attento alle generazioni presenti e future di giovani interpreti e autori. Questo percorso è tracciato da dieci “Ritratti” concertistici e da cinque conferenze che a questi ultimi conferiranno profondità, accompagnando il pubblico nell’itinerario musicale: Schumann, Beethoven, Mozart, Mendelssohn, Haydn, Čajkovskij, Brahms e Mahler”.
Per questo debutto, il compito di delineare carattere e cifra stilistica di Robert Schumann è lasciato a Carla Moreni, docente di Letteratura Poetica e Drammatica al Conservatorio di Trento e critico de "Il Sole 24 Ore", nella prima di quelle che saranno dieci interviste pubbliche – aperte a tutti, a ingresso libero e programmate sia il giovedì che il sabato – che cinque grandi firme delle critica musicale faranno ai direttori e ai solisti impegnati in Stagione e tramite le quali loro stessi potranno presentarci il proprio personale ritratto dell’autore di cui eseguono l’opera. Carla Moreni intervisterà il M° Pehlivanian e Iva Krpan sul palco del Teatro Dal Verme poco prima dei concerti: giovedì 11 alle ore 18:00 e sabato 13 alle ore 15:00.
Le dieci interviste programmate lungo il corso di questa 74ª Stagione sinfonica non sono l’unica novità che Ritratti d’Autore porta con sé. La programmazione dei concerti del giovedì sera è anticipata alle ore 20:00, per venire incontro alle richieste di un vasto pubblico metropolitano che potrà ora più agevolmente raggiungere il teatro anche utilizzando i mezzi pubblici.
Nuova attenzione per il pubblico, nuova attenzione verso il repertorio così come verso le novità, grandi nomi e giovani emergenti, ma tutto declinato in una formula inedita: I Pomeriggi si dimostrano una volta di più testimoni di una grandiosa eredità culturale e proiettati nello stesso tempo verso il futuro.


Biglietteria TicketOne - Teatro Dal Verme
Via San Giovanni Sul Muro, 2 – 20121 Milano
Tel. 02 87.905.201 - dal martedì al sabato dalle 11.00 alle 19.00


Biglietteria on-line: www.ticketone.it

2018_10_13 Musica al Tempio Valdese di Milano programma stagione 2017-2018

Tempio Valdese di Milano
via F. Sforza 12/a. MM1 S.Babila - Duomo
Musica al Tempio 2018/2019VI STAGIONE DI CONCERTI
ASSOCIAZIONE CULTURALE LIBERA, VOLONTARISTICA E LAICA
Per info: E-mail: info@musicaaltempio.it
https://www.musicaaltempio.it/stagione-1819
L’ingresso è come sempre libero con libera offerta per sostenere l’attività di Musica al Tempio in favore della musica e dei musicisti.

GIOACHINO ROSSINI (1868-2018) 150°
Petite Messe Solennelle 
per soli, coro, pianoforte e armonium
#rossini150

Sabato 03 Novembre 2018_11_03  ore 20:30 
Quartetto Prometeo
Quartetti di Mendelssohn e Schubert
Sabato 3/11

Sabato 17 Novembre 2018_11_17  ore 20:30  
Carlo Pestelli
Aperto per Ferie
Recital per voce sola e chitarra

Sabato 08 Dicembre 2018_12_08  ore 20:30 
Ensemble Accademico UniMi e Daniele Defilippis in collaborazione con Vidas
Musiche di Beethoven e Haydn 

Sabato 12 Gennaio 2019_01_12  ore 20:30  
Giovanni Mazza e Ordinary Ensemble
Musiche dal film La Grande Bellezza
Concerto per organo e voci femminili

Sabato 26 Gennaio 2019_01_26  ore 20:30 
Hopper Piano Trio
Musiche di Shostakovich, Debussy e Smetana
 
Sabato 09 Febbraio 2019_02_09  ore 20:30 
Duo Ad Libitum:
Walter Gatti ed Elena Saccomandi
Le sei TrioSonate BWV 525-530 di Bach
Organo e viola: lezione-concerto

Sabato 23 Febbraio 2019_02_23  ore 20:30 
Giulio Piovani
Felix Mendelssohn: astro precoce, brillante, fugace
Organo: lezione-concerto
 
Sabato 09 Marzo 2019_03_09  ore 20:30 
Irina Kravchenko 
Musica russa del tardo Romanticismo
(dalla Miniatura alla Sonata)
Pianoforte: lezione-concerto
 
Sabato 23 Marzo 2019_03_23  ore 20:30 
Trio Bosch
Musiche di Schubert e Mozart
 
Sabato 06 Aprile 2019_04_06   ore 20:30
Quintetto Arcadia e Daniele Defilippis
In onore di Clara Schumann (1819-1896)
nel bicentenario della nascita
I Quintetti op. 34 e op.115 di Brahms

Sabato 04 Maggio 2019_05_04  ore 20:30  
In ricordo del Maestro Daniele Gay
 
Sabato 18 Maggio 2019_05_18  ore 20:30 
Fiorenzo Pascalucci
Gershwin in blue
Recital pianistico in collaborazione con PianoCityMilano

Sabato 15 Giugno 2019_06_15  ore 20:30 
Elise Hall Saxophone Quartet
Crossover
Serata jazz: da Nyman a Davies
  
Musica al Tempio
Tempio Valdese di Milano
Via Francesco Sforza 12/A 
Con il patrocinio del Comune di Milano 




2018_10_12 Rosetum Jazz Festival – prima edizione

Capannone Rosetum, l’ex bocciofila situata all’interno del cortile di via Pisanello1, Milano
Rosetum Jazz Festival – prima edizione 2018/2019
dal 12 ottobre 2018 al 12 giugno 2019
inizio concerto ore 21
Il calendario della stagione:

Venerdì 12 Ottobre 2018_10_12 
Iguazù Acustic Trio feat. Paola Folli SOLD-OUT

Venerdì 09 Novembre 2018_11_09  SOLD-OUT
Corpo

Venerdì 14 Dicembre 2018_12_14 
Lorenzo De Finti Quartet

Venerdì 11 Gennaio 2019_01_11
Krzysztof Kobyliński

Venerdì 08 Febbraio 2019_02_08 
eaf Kaki Chumpy

Venerdì 15 Marzo 2019_03_15 
Schaerer-Dall’Ora-De Finti

Venerdì 12 Aprile 2019_04_12 
Kadri Voorand in Duo with Mihkel Mälgand

Venerdì 10 Maggio 2019_05_10 
Jaak Sooäär Trio

Mercoledì 12 Giugno 2019_06_12 
TBA
Il Rosetum Jazz Festival è promosso dal Centro Francescano Culturale Artistico Rosetum in collaborazione con Carolina Zarrilli, giovane figura all’interno dell’industria musicale e booking agent della Coach Kicks, e Lorenzo De Finti, pianista milanese fondatore di un quartetto – il Lorenzo De Finti Quartet – tra i più apprezzati da critica e pubblico.
Rosetum Jazz Festival (dal 12 ottobre 2018 al 12 giugno 2019) è una novità assoluta per il centro culturale che quest’anno ha aggiunto al ricco cartellone di spettacoli di prosa, concerti di musica classica, presentazioni e incontri, corsi e spettacoli per bambini, nove serate dedicate al jazz nazionale e internazionale con gruppi provenienti da Italia, Svezia, Estonia, Svizzera e Polonia, applauditi in tutta Europa.
Tutti i concerti si terranno presso il Capannone Rosetum, l’ex bocciofila situata all’interno del cortile di via Pisanello1, da poco recuperata e restaurata per offrire al quartiere e alla città un nuovo spazio dove vivere insieme la passione per la musica, il teatro, la letteratura e le arti in genere.
L’ingresso è gratuito fino ad esaurimento posti con prenotazione via email a: jazz@rosetum.it.
dalle ore 20.00 è aperto lo SpazioBar
per informazioni: tel. 02 48707203

2018_10_11 FRAGILI

TEATRO LIBERO DI VIA SAVONA A MILANO STAGIONE 2018-2019
https://concertodautunno.blogspot.com/2018/09/20180920-teatro-libero-di-via-savona.html

Data :11/10/2018
FRAGILI
Sede Teatro Libero
Città: Milano
Sezione #concertodautunnonews: teatro
TEATRO LIBERO Via Savona, 10, Milano
Giovedì 11 Ottobre 2018_10_11
Venerdì 12 Ottobre 2018_10_12
Sabato 13 Ottobre 2018_10_13
Domenica 14 Ottobre 2018_10_14

FRAGILI

di Valentina Paiano
con Sara Drago, Roberta Lanave
opere pittoriche Maka
produzione Compagnia Teatro Binario 7

Un suicidio.
Una giovane vita che si spezza.
E un'adolescente che resta, un'amica che non capisce.
La rabbia, il dolore, il senso di colpa, la paura di chi deve elaborare un lutto improvviso e incompreso.
Un'adolescente che deve tornare a fidarsi della vita, dell'amicizia e di se stessa.

Da giovedì 11 a domenica 14 ottobre, in scena al Teatro Libero Fragili - spettacolo sul disagio giovanile che può e deve trasformarsi in un inno alla vita - che vede Valentina Paiano alla regia e la produzione di Compagnia Teatro Binario 7.
Una pièce che vuole indagare la perdita della speranza che si sta diffondendo come male generazionale, ma anche lo smarrimento di chi rimane orfano di un'amicizia perché la depressione ha avuto la meglio, la ricerca di una verità che comunque non consola, ma che aiuta a permetterci di tornare a sperare.
Dedicato a noi, noi che restiamo in vita. A noi che restiamo inermi davanti ad una vita che si è spezzata, noi che non potevano fare nulla, ma che non è possibile accettarlo. Noi, con la nostra incomprensione, il nostro dolore, la rabbia, il bisogno di capire, di trovare una verità che faccia sentire meno perduti. Resta un viaggio da compiere.

"Cara giornata di oggi, ti ho passata tutta a far finta di stare bene quando invece stavo male, a fingere di essere felice quando non lo ero, a fingere un sacco di cose con un sacco di gente. È solo colpa mia. È colpa mia se non riesco a essere normale. Semplicemente, tutto all'improvviso si ferma. Ecco perché conviene fingere di essere come tutti gli altri, anche se hai sempre saputo di essere diverso. A volte mi prende una specie di angoscia e ho come la sensazione di sprofondare. Odio quando mi sento così. Odio questa tristezza.
È tutto uno schifo. Io sono uno schifo. Beth"

Mia, 15 anni, un diario tra le braccia, è in bilico sul cornicione della torre dalla scuola.
Mia non sta cercando di morire. Ma vuole capire cosa si prova, cosa passa per la testa di un adolescente che vuole togliersi la vita. Perché qualche mese prima è morta suicida la sua migliore amica Beth. Così, senza un motivo apparente, o almeno senza che Mia avesse mai intuito quale mostro stava divorando dall'interno la sua amica fraterna.
Ma su quel cornicione non è da sola. Accanto apparirà Rebecca, la nuova arrivata nella scuola, schiva, riservata, ribelle e apparentemente invulnerabile.
Su quel cornicione salverà Mia e insieme inizieranno un viaggio alla scoperta della loro città, di loro stesse, del dolore che resta dentro chi sopravvive, della forza dell'amicizia che inaspettata e salvifica piomba nella tua vita.
 
Contatti: da giovedì a sabato ore 21.00
domenica ore 18.00

Biglietti:
intero € 18, ridotto € 13 (under 25 e over 60), ridotto € 10 (under 18)
Indirizzo e-mail : biglietteria@teatrolibero.it
Numero di cellulare:
Numero fisso: 02 8323126
Sito Web: www.teatrolibero.it

2018_10_07 Invito all'opera stagione lirica della Compagnia del Bel Canto alla Liberty

Palazzina Liberty Darlo Fo e Franca Rame
Largo Marinai d'Italia,1 Milano
LA COMPAGNIA DEL BEL CANTO
Stagione Lirica 2018-2019

Progetto la lirica sotto casa dal vivo
Annalisa Carbonara, presidente
Giuseppina Russo, direttore artistico
Ingresso 22,00€
Inizio spettacoli ore 16.00

Domenica 07 Ottobre 2018_10_07 
Gaetano Donizetti
L'ELISIR d'AMORE
Interpreti:
Adina, Sora Kwon - Vincitrice Concorso "A Ruoli d'Opera" 2017
Nemorino: Adriano Biasi
Belcore, Fabrizio Brancaccio
Giannetta, Hyun Ji Kim - Vincitrice Concorso "A Ruoli d'Opera"  2018
Dulcamara, Lorenzo Barbieri
Coro dell'Accademia del BelCanto
Regia, Pierluigi Cassano
Assistente alla regia, Francesco Farioli
Concertatore al pianoforte, Elia Tagliavia

Domenica 11 Novembre 2018_11_11 
Giuseppe Verdi
RIGOLETTO
(Riduzione dall'Opera in tre atti)
Interpreti
Rigoletto: Chi Hoon Lee*
Gilda: Laure Kieffer*
Duca di Mantova: Yo Su Choi*
Maddalena: Tania Pocillo*
Sparafucile: Emil Abdullaiev
Marullo: Mattia Sebastiano Pauluzzo*
* Vincitori al Concorso "A Ruoli d'Opera" 2018
Elia Tagliavia pianoforte e concertatore

Domenica 31 Dicembre 2018_12_31
San SILVESTRO con l'operetta

Domenica 20 Gennaio 2019_01_20 
E.Kalman
LA PRINCIPESSA DELLA CZARDA

Domenica 17 Febbraio 2019_02_17 
Giacomo Puccini
MADAMA BUTTERFLY

Domenica 17 Marzo 2019_03_17 
Gioachino Rossini
LA CENERENTOLA

Domenica 05 Maggio 2019_05_05 
Ralph Benatzky - Robert Stolz
AL CAVALLINO BIANCO

Domenica 30 Giugno 2019_06_30
Concerto Finale del Concorso Lirico Internazionale "A Ruoli d'Opera"


I cast vedranno protagonisti i VINCITORI del concorso a ruoli:

Per ELISIR D'AMORE (2° cast):
KAORI YAMADA /Adina
HYEWON JUNG /Giannetta

Per RIGOLETTO:
CHI HOON LEE /Rigoletto
LAURE KIEFFER / Gilda
YO SU CHOI / Duca di Mantova
TANIA PACILIO /Maddalena
HYEWON JUNG /Giovanna
MATTIA SEBASTIANO PAULUZZO /Marullo

Per "LA PRINCIPESSA DELLA CZARDA":
OLESIA MAMONENKO / Sylva
CHIARA AMATI / Stasi

Per "MADAMA BUTTERFLY":
HYOJIN KANG / Cio Cio San
ANTONELLA DI GIACINTO /Suzuki
DONGYOUNG AN /Sharpless
MATTIA SEBASTIANO PAULUZZO / Commissario Imperiale e Yamadori

Per "LA CENERENTOLA" (Master x debutto):
VERONICA CARDULLO / Clorinda
MIZUKI WATANABE / Tisbe

Eventi nella Stagione 2018/19 di Palazzina Liberty in Musica
Un progetto del Comune di Milano
Cultura Area Spettacolo www.palazzinalibertyinmusica.it
Biglietteria  tel. 348 580 5832
PREVENDITA: ogni giovedì ore 16/18
CSRC TULIPANO, Via Calvi 31 .Milano
INFO : tel. 333 222 3570 www.compagniadelbelcanto.it

2018_10_14 Vespri d'Organo in Basilica di Santa Maria della Passione

Basilica di Santa Maria della Passione
Ogni seconda domenica del mese
Vespri d'OrganoXXV edizione, 2018-2019
da ottobre 2018 a giugno 2019 - dalle ore 16.30 alle ore 17.15

Domenica 14 Ottobre 2018_10_14
ore 16.30
Francesco Di Lernia
Musiche di Bach, Händel, de Grigny, Mendelssohn

Domenica 11 Novembre 2018_11_11
ore 16.30
Fabrizio Guidi
Allievo del Conservatorio G. Verdi di Milano vincitore della borsa di studio offerta dall’Associazione Culturale La Cappella Musicale
Musiche di Bach, Böhm

Domenica 09 Dicembre 2018_12_09
ore 16.30
Maria Nacy
Musiche di de Cabezón, Alain, Bach

Domenica 13 Gennaio 2019_01_13
ore 16.30
Luc Antonini
Musiche di Zipoli, Dandrieu, Daquin, Bach

Domenica 10 Febbraio 2019_02_10
ore 16.30
Davide Gorini
Musiche di Rinck, Kittel, Clavenna
Prima esecuzione di un brano commissionato ad Edoardo Clavenna,  allievo della Civica Scuola di Musica C. Abbado di Milano

Domenica 10 Marzo 2019_03_10
ore 16.30
Jordi Vergés
Musiche di Bruna, Buxtehude, Bach

Domenica 14 Aprile 2019_04_14
ore 16.30
Maurizio Salerno
Musiche di Pachelbel, Bach, Haydn, Brahms

Domenica 12 Maggio 2019_05_12
ore 16.30
Gabriele Marinoni
Musiche di Ritter, Liszt

Domenica 09 Giugno 2019_06_09
ore 16.30
Joxe Benantzi Bilbao
Musiche di de Torres, Rodríguez, Bach
I Vespri d'Organo partecipano a: cantantibus organis

Si tengono ogni seconda domenica del mese da ottobre a giugno alle ore 16.30, con una durata di circa 45 minuti.  Partiti in sordina nel 1993, costituiscono ormai una serie di appuntamenti di primo piano nel variegato panorama musicale milanese; nel corso di una decina d'anni, infatti, il pubblico ha apprezzato sempre più questa rassegna, che offre a cadenza fissa appuntamenti organistici di ottimo livello, con ingresso libero grazie alla consolidata collaborazione del Comune di Milano.
Dalla primavera del 2001 la possibilità di utilizzare l'organo in cornu Epistolae ha permesso di ampliare notevolmente il repertorio proposto, spaziando dalle composizioni rinascimentali italiane più adatte allo strumento in cornu Evangelii ai monumenti musicali tedeschi che il nuovo organo consente di eseguire al meglio.
I Vespri d'Organo si rivolgono ad un pubblico differenziato e composito, che varia dai turisti attirati dai tesori artistici della Basilica a chi cerca un'introduzione spirituale alla funzione eucaristica che segue, passando per gli appassionati di musica classica in genere e per i cultori del repertorio organistico, senza trascurare coloro - e non sono pochi - che, alle prime esperienze di ascolto, si avvicinano alla musica con appuntamenti brevi e in un ambiente meno paludato rispetto alle sale da concerto.

Associazione Culturale La Cappella Musicale
Via Vincenzo Bellini 2  20122 Milano
tel e fax 02.7631.7176
mail@lacappellamusicale.com

2018_10_18 Vigevano Rassegna Letteraria edizione 2018 Premio letterario nazionale "Città di Vigevano"

Rassegna Letteraria Vigevano Edizione 2018

letteratura e non solo
17^ RASSEGNA LETTERARIA
'al limite e oltre'
Info 0381-70149

Programma
Giovedì 18 Ottobre 2018_10_18 
ore 18.00 Cavallerizza

Inaugurazione 17a Rassegna Letteraria:
GIANRICO CAROFIGLIO con Ermanno Paccagnini
Gianrico Carofiglio È stato a lungo un Pubblico Ministero; nel 2007 consulente della commissione parlamentare antimafia e dal 2008 al 2013 senatore della Repubblica. Esordisce nella narrativa nel 2002 con Testimone inconsapevole, creando il personaggio dell'avvocato Guido Guerrieri, molto amato dai lettori e protagonista di altri suoi romanzi. Autore anche di saggi, raccolte di racconti e graphic novel è tradotto in 27 lingue.
Ermanno Paccagnini Docente universitario presso l'Università Cattolica, già critico letterario del supplemento domenicale de Sole 24 ore, collabora ora con Corriere della Sera. Da tredici anni è il Direttore artistico del Premio Letterario e della Rassegna vigevanese.


Venerdì 19 Ottobre 2018_10_19 
ore 17.30 Sala dell'Affresco
FAI PIANO QUANDO TORNI
SILVIA TRUZZI con il GdL Bibliosofia
Silvia Truzzi Giornalista, è nata a Mantova e vive a Milano. Laureata in Giurisprudenza, lavora al Fatto Quotidiano. Con Longanesi ha pubblicato, nel 2015, Un Paese ci vuole. Nel 2016 ha scritto con Marco Travaglio Perché No. Fai piano quando torni è il suo esordio nella narrativa.


Sabato 20 Ottobre 2018_10_20 
ore 10.30 Sala dell'Affresco
SENZA FINE
GABRIELE ROMAGNOLI
con Paola Saluzzi
Gabriele Romagnoli (Bologna, 1960) è giornalista e scrittore. Fra le sue opere: Navi in bottiglia (1993), Non ci sono santi (2006), Un tuffo nella luce (2010), Domanda di grazia (2014) per Mondadori; Solo bagaglio a mano (2015), Coraggio! (2QÌ7), Senza fine (2018) per Feltrinelli.
Paola Saluzzi Conduttrice televisiva, ha lavorato per diverse emittenti. Dal 2017 è in onda per Tv2000 con il programma Ritratti di coraggio.
ore 16.00 Sala dell'Affresco

RESTO QUI
MARCO BALZANO
con Laura Lepri
Marco Balzano È nato a Milano nel 1978, dove vive e lavora come insegnante. Oltre a raccolte di poesie e saggi ha pubblicato quattro romanzi con i quali ha vinto diversi premi: con Resto qui (Einaudi, 2018), è stato finalista al Premio Strega.
Laura Lepri Editor e critico letterario, insegna scrittura creativa. Autrice di saggi sul Novecento italiano, ha curato numerosi libri.
ore 17.00 Sala dell'Affresco

IO, FIGLIO DI MIO FIGLIO
GIANLUCA NICOLETTI con Paolo Perazzolo
Gianluca Nicoletti Giornalista, scrittore, conduce trasmissioni radiofoniche su Radio24 e collabora a La Stampa. Da Mondadori ha pubblicato, tra gli altri, Una notte ho sognato che parlavi e Alla fine qualcosa ci inventeremo.
Paolo Perazzolo Giornalista, critico letterario e responsabile delle pagine culturali di Famiglia Cristiana.
ore 18.00 Sala dell'Affresco

IL PATTO DELL'ABATE NERO - IL NUOVO CAPITOLO DELLA SECRETUM SAGA
MARCELLO SIMONI con Cristina Colli
Marcello Simoni Ex archeologo e bibliotecario, ha pubblicato diversi saggi storici; con II mercante di libri maledetti, romanzo d'esordio, ha vinto il Premio Bancarella. Per Newton Compton ha pubblicato, tra gli altri, la trilogia CodiceMillenarius Saga e i primi due capitoli della Secretum Saga. Nel 2018 ha vinto il Premio llcorsaronero.
Cristina Colli Laureata in filologia classica, giornalista, scrittrice, da anni organizza eventi culturali in Lomellina. Il suo blog: lacolli.com.
ore 21.00 Teatro Cagnoni

Premio Lucio Mastronardi Città di Vigevano
Finalisti:
LAURA PARIANI
ROSELLA POSTORINO
LUCA SALTINI
Premio Internazionale alla Carriera a JAVIER CERCAS
Conduce Alessandra Tedesco
Laura Pariani (1951) Ha scritto e disegnato storie a fumetti negli anni Settanta ed ha cominciato a pubblicare narrativa dal 1993. Oltre che scrittrice è anche sceneggiatrice cinematografica. Le sue opere sono state tradotte in varie lingue.
Rosella Postorino (Reggio Calabria, 1978) vive e lavora a Roma. I suoi romanzi La stanza di sopra, L'estate che perdemmo Dio e Il corpo docile hanno ricevuto numerosi riconoscimenti. Con Le assaggiatrici (Feltrinelli 2018) ha vinto il premio Campiello.
Luca Saltini Vive con la moglie e quattro figli a Lugano. Ha pubblicato, per Fernandel, i romanzi Tattoo e Il Demolitore di camper e Periferie per ADV.
Javier Cercas È docente di letteratura spagnola all'Università di Gerona e collabora abitualmente con El Pai's. Tra i suoi libri: Soldati di Salamina (Premio Grinzane Cavour 2003), Anatomia di un istante (Premio Nacional de Narrativa 2010, Premio Salone Internazionale del Libro di Torino e Premio Letterario Internazionale Mondello 2011), Le leggi della frontiera, L'impostore e Il sovrano delle ombre.
Alessandra Tedesco Barese di nascita e milanese d'adozione, è giornalista a Radio24 - II Sole 24ore. Conduce ogni sabato il programma // Cacciatore di libri. In precedenza aveva lavorato e collaborato per radio, quotidiani, settimanali e tv. Insegna in diversi master in comunicazione ed è consulente editoriale per alcuni festival letterari.

Domenica 21 Ottobre 2018_10_21 
ore 16.00 Cavallerizza
COME UNA RAGAZZA MOLTO SENSIBILE LEGGE I GIALLI
FEDERICA BOSCO CHIARA MO5CARDELLI
con Federico Baccomo
Federica Bosco È scrittrice e sceneggiatrice. Ha al suo attivo una ricchissima produzione di bestseller tradotti in varie lingue. Le sue ultime pubblicazioni sono Ci vediamo un giorno di questi, (Garzanti, 2017) e Mi dicevano che ero troppo sensibile (Vallardi, 2018).
Chiara Moscardelli Romana, vive a Milano. Volevo essere una gatta morta, suo romanzo d'esordio, ha avuto un grande successo di pubblico e di critica. Il suo ultimo libro è Teresa Papavero e la maledizione di Strangolagalli (Giunti, 2018).
Federico Baccomo È nato a Milano nei 1978. Ha scritto diversi romanzi, tra cui Studio Illegale. Scrive anche per il cinema e la televisione.
ore 17.00 Cavallerizza
GLI UOMINI SONO BASTARDI
CARMELO ABBATE
con Laura Fedigatti
Carmelo Abbate È giornalista, saggista, scrittore. E' autore, tra l'altro, dell'inchiesta internazionale Il regno dei casti (Plemme, 2017) e, con Pietrangelo Buttafuoco, del pamphlet Armatevi e morite (Sperling & Kupfer, 2017). E' uno dei protagonisti della trasmissione tv Quarto grado.
Laura Fedigatti Titolare della libreria Le mille e una pagina di Mortara.
ore 18.30 Teatro Cagnoni
Premio Lucio Mastronardi Città di Vigevano
Premio Nazionale alla Carriera a SVEVA CASATI MODIGNANI
Conduce Alessandra Tedesco
Letture di Michele Di Giacomo
Sveva Casati Modignani È una delle firme più amate della narrativa contemporanea: i suoi romanzi, tradotti in venti paesi, hanno venduto fino a oggi oltre dodici milioni di copie. Tra i motivi di tanto gradimento, la ricchezza delle trame e dei contenuti, capaci di ripercorrere - attraverso le vicende familiari e sentimentali dei protagonisti - la storia del nostro paese, i mutamenti sociali, quelli economici e il ruolo della donna nel contesto reale di ieri e di oggi.


Giovedì 25 Ottobre 2018_10_25 
ore 21.00 Cavallerizza
LUI, IO, NOI
DORI GHEZZI
GIORDANO MEACCI
FRANCESCA SERAFINI
Dori Ghezzi (Leniate sul Seveso, 1946) ha debuttato nel 1967 con il brano Vivere per vivere e ha raggiunto il successo con Casatschok. Con Fabrizio De Andre ha creato l'etichetta e le edizioni Fado e Le Nuvole e un'azienda agricola in Gallura. È presidente della Fondazione De Andre.
Giordano Meacci (Roma, 1971) ha pubblicato, tra l'altro per minimum fax II cinghiale che uccise Liberty Va/ance (2016), finalista al Premio Strega. Con Claudio Caligari e Francesca Serafini ha scritto il film Non essere cattivo (2015).
Francesca Serafini (Roma, 1971) ha pubblicato, tra l'altro, Di calcio non si parla (Bompiani 2014) e Questo è il punto. Istruzioni per l'uso della punteggiatura (Laterza 2012 e Biblioteca della Lingua Italiana del Corriere della Sera 2017).
Omaggio musicale a Fabrizio De Andre a cura di Nat Parrilla e Ruben


Venerdì 26 Ottobre 2018_10_26 
ore 18.00 Sala dell'Affresco
MI VIVI DENTRO
ALESSANDRO MILAN
con Alessandra Tedesco
Alessandro Milan Lavora come giornalista da quasi venti anni a Radio24, dove conduce programmi di approfondimento. È presidente dell'associazione "Wondy Sono lo" wondysonoio.org, impegnata nella diffusione della cultura della resilienza.
ore 21.00 Cavallerizza

QUEL CHE RESTA DEL '68.
IDEALI, INCUBI, RABBIE 50 ANNI DOPO
MARCELLO VENEZIANI
TONI CAPUOZZO
con Luigi Mascheroni
Marcello Veneziani Ha fondato e diretto riviste, ha scritto su vari quotidiani e settimanali, è stato commentatore della Rai. Si è occupato di filosofia politica e di temi esistenziali. Di recente ha pubblicato Al/a luce del Mito e Imperdonabili, con Marsilio, e Tramonti (Giubilei Regnani).
Toni Capuozzo Inizia 'attività dì giornalista nel 1979, lavorando a Lotta Contìnua e diviene professionista nel 1983. Successivamente si è occupato di mafia per il programma Mixer e ha collaborato con alcune testate giornalistiche di Mediaset, seguendo in particolare le guerre. Vicedirettore del TG5 fino al 2013, dal 2001 cura e conduce Terra!
Luigi Mascheroni Lavora al Giornale dal 2001, dopo aver scritto per le pagine culturali del Sole240re e del Foglio. Si occupa soprattutto di cultura, costume e spettacoli.


Sabato 27 Ottobre 2018_10_27 
ore 16.00 Sala dell'Affresco
IL RUMORE DEL MONDO
BENEDETTA CIBRARIO
con Antonio Sanfrancesco
Benedetta Cibrario Esordisce con il romanzo Rossovermiglio (Feltrinelli, 2007 - premio Campiello, 2008). Nel 2009 esce Sotto deli noncuranti- premio Rapallo Carige. Del 2011 il romanzo breve Lo Scurnuso e, fresco di stampa, Il rumore del mondo (Mondadori).
Antonio Sanfrancesco Ha scritto di cronaca per Libero, ora lavora per Famiglia Cristiana, occupandosi di attualità, inchieste e temi religiosi.
ore 17,00 Sala dell'Affresco

LIMITE E LETTERATURA
SILVANO PETROSINO
con Antonio Sanfrancesco
Silvano Petrosino Studioso di filosofia contemporanea, si è occupato prevalentemente dell'opera di M. Heidegger, E. Lévinas e J. Derrida. Insegna Filosofia della comunicazione presso l'Università Cattolica di Milano.
ore 18.00 Cavallerizza

LE AVVENTURE DI NUMERO PRIMO
MARCO PAGLINI GIANFRANCO BETTIN
con Ermanno Paccagnini
Marco Paolini Attore, autore e regista, noto al grande pubblico per Il racconto del Vajont, si distingue quale autore e interprete di narrazioni di forte impatto civile e per la capacità di raccontare il cambiamento della società. Durante la sua lunga carriera ha raccontato con gli Album, una biografia collettiva che attraversa la storia italiana dagli anni '60 ai giorni nostri, fino a immaginare il futura prossimo con Le avventure di Numero Primo (titolo del suo ultimo libro pubblicato con Gianfranco Bettin per Einaudi)
Gianfranco Bettin Narratore e saggista, ha i esordito nel 1989 con Qualcosa che brucia e sì è specializzato nel romanzo-reportage e in saggi di indagine narrativa. All'attività di scrittore è andato affiancando negli anni quella politica.
ore 21.00 Cavallerizza
LA STORIA DI TUTTE E L'IDEA DEL FUTURO
CONCITA DE GREGORIO
Concita De Gregorio Giornalista e scrittrice, è inviata per il quotidiano La Repubblica, per il quale cura anche la rubrica Invece Concita. Su Rai Tre conduce dal 2016 Fuori Roma, programma da lei ideato. Tra i libri pubblicati, Una madre lo sa (2006), Cosa pensano le ragazze (2016), Chi sono io? (2017). Ha prodotto e diretto il film-documentario Lievito madre (2017).


Domenica 28 Ottobre 2018_10_28 
ore 10.30 Sala dell'Affresco
CAMBIARE LA SCUOLA SI PUÒ'!
DAI LIMITI ALLE POSSIBILITÀ
DANIELE NOVARA
con Marta Versiglia
Daniele Novara Pedagogista, scrittore, direttore CPP (Centro psicopedagogico per l'educazione e la gestione dei conflitti). Dal 2004 è docente del Master in Formazione interculturale presso l'Università Cattolica di Milano e dal 2002 dirige la rivista Conflitti. È' autore di più di 50 libri fra i quali: Litigare fa bene (2013), Punire non serve a nulla (2016), I bulli non sanno litigare (2017), Cambiare la scuola si può (2018).
Marta Versiglia Pedagogista, formatrice CPP.
A cura della Biblioteca dei Ragazzi G. Cordone di Vigevano
ore 16.00 Cavallerizza

DIVORARE IL CIELO PAOLO GIORDANO
con Alessandra Tedesco
Paolo Giordano È nato a Torino nel 1982. È autore di tre romanzi: La solitudine dei numeri primi (Mondadori 2008, Premio Strega e Premio Campiello Opera Prima), Il corpo umano (Mondadori 2012) e Il nero e l'argento (Einaudi 2014). Ha scritto per il teatro e collabora con Corriere della Sera.
ore 17.30 Cavallerizza

AL LIMITE E OLTRE
UNO SGUARDO FILOSOFICO
GIANNI VATTIMO
con Armando Torno
Gianni Vattimo Uno dei massimi filosofi italiani più tradotti e letti nel mondo. Professore emerito di Filosofia Teoretica a Torino, noto specialista del pensiero di Heidegger e Nietzsche Ha appena pubblicato, per La Nave di Teseo, Essere e dintorni.
Armando Torno (Milano 1953) giornalista e saggista, autore di 20 opere pubblicate presso le maggiori Case Editrici italiane. Ha diretto le pagine culturale de Sole 24 ore e del Corriere della Sera. Attualmente è editorialista de Sole 24 ore
ore 21.00 Cavallerizza

CANTI DELLA TV ROTTA
Reading di FABIO GENOVESI
Fabio Genovesi È nato a Forte dei Marmi nel 1974 e ci vive ancora. Ha pubblicato il saggio Morte dei Marmi per Laterza e i romanzi Versilia Rock City, Esche Vive, Chi Manda le Onde Premio Strega Giovani 2015) e Il Mare dove non si tocca per Mondadori. Non ama le biografie.

http://new.vigevano.net/mariomainino/lucioma18.htm

2018_10_03 Teatro Moderno Vigevano calendario della nuova stagione 2018-2019

Teatro Moderno via San Pio V, 8 a Vigevano (Pv)
Stagione 2018/2019
TEMPO MODERNO 11
Compagnia Teatrale Il Mosaico
Una rassegna, appunto, che parla di SOGNI, di DESIDERI, e di come provare a realizzarli. Ancora una volta, e sempre di più, il Teatro Moderno, secondo teatro della Città di Vigevano, si caratterizza per essere in grado di proporre il proprio programma come un vero e proprio PROGETTO CULTURALE al servizio della comunità a cui appartiene. Nel darvi appuntamento agli spettacoli di questa stagione, desideriamo ringraziare davvero, ancora una volta, tutti i compagni di viaggio, di avventura, di vita... e di sogni! E come dice forse il più grande drammaturgo della storia del teatro, quel Sir William Shakespeare ancora oggi moderno narratore ed interprete della complessità dell’animo umano...
“Se noi ombre vi abbiamo irritato non prendetela a male, ma pensate di aver dormito, e che questa sia una visione della fantasia... noi altro non v’offrimmo che un sogno.”
Buona vita!
Il Direttore Artistico
Corrado Gamb

SABATO 27 OTTOBRE 2018_10_27 - ore 21.00
OPERETTA CHE PASSIONE 
Lo spettacolo costituisce un atto d’amore verso. Lo spettacolo costituisce un atto d’amore verso questa forma di teatro musicale, sempre molto amata dal pubblico e di recente oggetto di una notevole riscoperta. Un viaggio un po’ nostalgico a ritroso nel tempo nel tempo, nei favolosi anni della Belle Epoque, in un mondo di fiaba animato da granduchesse e fiumi di champagne, ussari a cavallo e giapponesine innamorate, misteriose leggende di carillon e campanelli, uomini in frac e violini tzigani... Ed ecco allora scorrere le arie più belle, i duetti, terzetti tratti dalle operette più famose ed amate dal pubblico…
Programma: HURRA HURRA (da “La principessa della Czarda” di Emmerich Kalman) MA SENZA DONNE (da “La principessa della Czarda” di Emmerich Kalman) VALZER DI FROU FROU (da “La duchessa del Bal Tabarin” di Leon Bar) SE LE DONNE VO BACIAR (da “Paganini” di Franz Lehar) AL CAVALLINO (da “Al Cavallino Bianco” di Ralph Benatzky) FOX DELLA LUNA (da “Il paese dei campanelli” di Virgilio Ranzato) TU CHE M’HAI PRESO IL COR (da “Il paese del sorriso” di F.Lehar) OH! CIN-CI-LA’ (da “Cin-Ci-Là di Virgilio Ranzato) ENTRATA DI DANILO (da “La vedova allegra” di Franz Lehar) LA VILJA (da “La vedova allegra” di Franz Lehar) STANOTTE FACCIO IL PARIGIN (da “La vedova allegra” di Franz Lehar) TACE IL LABBRO (da “La vedova allegra” di Franz Lehar) E’ SCABROSO LE DONNE STUDIAR (da “La vedova allegra” di Franz Lehar)

Sabato 01 Dicembre 2018_12_01 ore 21:00 
Domenica 02 Dicembre 2018_12_02 ore 16:00
Compagnia Teatrale Il Mosaico
IL FANTASMA DI CANTERVILLE
da Oscar Wilde
regia: Corrado Gambi
con  Graziella Barbieri, Stefania Benassi, Massimo Boiocchi, Anna Corniani, Koty Diaby, Lucrezia Diehi, Guido Franceschilli, Gabriele Gandolfi, Matteo Gentini, Adamaris Holguin, Enzo Lastella, Gabriella Lazzari, Francesco Maestrone, Ina Mislinscaia, Piersilvio Santi, Fortuna Sarnacchiaro, Michela Sarnacchiaro, Stefania Stanganello, Marta Tedoldi, Pietro Temporin, Laura Tranchini
Sabato 08 Dicembre 2018_12_08
Domenica 09 Dicembre 2018_12_09
Sabato 15 Dicembre 2018_12_15
ROBERTO MARAFANTE
NON LO MOLLO NEANCHE MORTA
Compagnia: COMPAGNIA ATTORE'
La compagnia AttoRé debutta con una divertente commedia brillante di Roberto Marafante inedita per le scene in Italia. Giulio è un uomo ancora giovane per rimanere vedovo e solo. Gestisce un’autoscuola e le allieve sono spesso il bersaglio della sua “disperata” ricerca d’amore anche se… tutte le volte che riesce ad invitarle nel suo monolocale da single, qualcosa inspiegabilmente va storto: sembra che su di lui incomba
una maledizione!
La spiegazione, però, viene presto alla luce e una sera appare il fantasma della moglie ormai… morta. È Lei a volergli rendere la vita un inferno perché la sua scomparsa, causata da un fatale incidente stradale, è tutta colpa di Giulio: alla guida c’era un giovane amante assolutamente incapace di guidare, appena patentato… proprio da Giulio, suo  marito! Un incredibile caso di omicidio?
Ma la verità è che Lei non è pronta a lasciare questa vita e la sua presenza è un improbabile  e ostinato tentativo di riconquista senza esclusione di colpi anche e soprattutto contro l’ultima fi amma di suo marito, Mara, con la quale Giulio vorrebbe programmare una nuova vita.
Una girandola di dialoghi esilaranti, una medium da strapazzo e tante situazioni paradossali per far desistere il fantasma dal suo scopo anche se Lei è decisa: “non lo molla neanche morta”! Ci sarà un lieto fine?
https://concertodautunno.blogspot.com/2018/11/20181201-nuovo-appuntamento-con-la.html

Sabato 22 Dicembre 2018_12_22 
GOSPEL CHOIR
Direttore M.Meloni
AL TERMINE DELLO SPETTACOLO, DOLCI E SPUMANTE PER TUTTI!
Il Coro Al Ritmo dello Spirito nasce alla fi ne degli anni ’70 con lo scopo di accompagnare le varie occasioni liturgiche della comunità parrocchiale della Basilica di Santa Maria Nuova di Abbiategrasso.
Nel 1992, quando Alberto Meloni diventa il nuovo direttore, il Coro prende il  nome di “Al Ritmo dello Spirito” e mette in scena lo spettacolo “Jerusalem”, recital formato da una decina di salmi di Davide musicati dallo stesso Meloni. In particolare il Salmo 150, aveva una forte infl uenza gospel. È da questo brano che inizia il cammino del Coro verso un repertorio dedicato totalmente alla musica religiosa afro-americana.
Un cammino non solo musicale, ma anche di vita.
Dal momento della sua formazione ad oggi, Al Ritmo dello Spirito Gospel Choir, oltre a sostenere numerose iniziative a carattere benefi co, si è impegnato in una intensa attività concertistica.
Dal 1999 al 2001 è stato il coro di supporto in “Jesus Christ Superstar” con Carl Anderson, in scena a Milano al Teatro Nuovo e al Teatro Nazionale. Nel 2007 “Al Ritmo dello Spirito” Gospel Choir è fi nalista al Venezia Gospel Festival: Stella Colombi, la nostra solista, riceve la menzione speciale della giuria, presieduta da Colin Vassel e Priscilla Jones, come miglior interprete gospel.
Nel dicembre 2009, Il Coro si esibisce nuovamente presso la Sala Verdi del Conservatorio di Milano come ospite nella serata dedicata alla rappresentazione della fi aba musicale “Pierino e il Lupo” con Sergio Sgrilli e l’Orchestra Sinfonica G. Rossini di Pesaro diretta dal M° D. Agiman. Il 25 dicembre 2011 Al Ritmo dello Spirito Gospel Choir si esibisce con Laura Pausini al Forum di Assago per cantare con Lei il brano “Oh Happy Day” nel concerto natalizio del Tour mondiale dell’Artista “Inedito World Tour”.
Il 9 dicembre 2012 il Coro si esibisce allo Stadio di San Siro durante l’intervallo della partita Inter – Napoli, a sostegno del progetto “Io Tifo Positivo”.
Nel dicembre 2013 Al Ritmo dello Spirito Gospel Choir è chiamato a far parte  dello spettacolo sul ghiaccio “Piazza Grande” presso lo Stadio del Ghiaccio di Milano con un cast composto da atleti di fama internazionale.
Nel dicembre 2014 si esibisce a Milano presso il Christmas Village On Ice in Piazza XXV Aprile per il progetto “Io Tifo Positivo”.
Nel luglio 2015 viene chiamato al Varese Gospel Festival per aprire il concerto di uno dei più famosi cori gospel europei, i “By Grace” di Stoccolma diretti dal M° Daniel Stenbaeck.


Sabato 26 Gennaio 2019_01_26 
CATTANEO - ROSSATO
DENTRO PAROLE E NOTE 
Regista: CATTANEO - ROSSATO - GAMBI
Spettacolo dal workshop omonimo condotto da Giancarlo Cattaneo, Maurizio Rossato e Corrado Gambi
Il progetto DENTRO PAROLENOTE nasce dalla volontà di svolgere un piccolo workshop che “prepari” un gruppo di persone ad interagire “live” allo spettacolo PAROLE NOTE!
Nel corso del laboratorio, i partecipanti preparano una sorta di “partitura a tema” che eseguono dal vivo insieme a Cattaneo e Rossato, in un’edizione speciale dello spettacolo che viene rappresentato all’interno della Stagione 2018/19 del Teatro Moderno di Vigevano.
La poesia che diventa, appunto, patrimonio da condividere in modo assolutamente speciale, anche all’interno del “programma-culto” amato dal pubblico!
Questo spettacolo/laboratorio viene presentato per la seconda volta in Italia dopo il debutto di enorme successo nella scorsa primavera in provincia di Bologna.

Sabato 23 Febbraio 2019_02_23 
MUSICA E CINEMA CIAK SI SUONA!
Questo il programma di una incredibile serata di Cinema e Colonne Sonore eseguite dal vivo:
OMAGGIO A NINO ROTA (N.Rota) - “Amarcord” (1973 - Federico Fellini)
“Il Padrino” (1972 - Francis Ford Coppola) - “Il gattopardo” (1963 - Luchino Visconti)
IL BUONO, IL BRUTTO E IL CATTIVO (E.Morricone)
“Il Buono il brutto e il cattivo” (1966 - Sergio Leone)
C’ERA UNA VOLTA IL WEST (E. Morricone)
“C’era una volta il west” (1968 - Sergio Leone)
GIU LA TESTA - “Giu’ la testa “ (1971 - Sergio Leone)
GABRIEL’S OBOE (E.Morricone) - “Mission” (1986 - Roland Joffè)
LA VITA E’ BELLA (N.Piovani) - “La vita è bella” (1997 - Roberto Benigni)
MOON RIVER (H.Mancini) - “Colazione da Tiffany” (1961 - Blake Edwards)
AD ASTOR (A.Piazzolla)
“Enrico IV” (1984 - Marco Bellocchio) - “Lezioni di tango” (1997 - Sally Potter)
WALZER (D.Shostcovich) - “Eyes wide shut” (1999 - Stanley Kubrick)
POR UNA CABEZA (C. Gardel) - “Scent of a woman” (1992 - Martin Brest)
NEW YORK NEW YORK (J.Kander) - “New York New York” (1977 - Martin Scorsese)

Sabato 23 Marzo 2019_03_23 
Domenica 24 Marzo 2019_03_24 
COMPAGNIA TEATRALE IL MOSAICO
WILLIAM SHAKESPEARE
SOGNO DI UNA NOTTE DI MEZZA ESTATE
Regista: CORRADO GAMBI
Il Sogno di una notte di mezza estate è un vero e proprio teorema sull’amore ma anche sul nonsense della vita degli uomini che si rincorrono e che si affannano per amarsi, che si innamorano e si desiderano senza spiegazioni, che si incontrano per una serie di casualità di cui non sono padroni. Un gioco, a volte divertente a volte crudele, di specchi e di scatole cinesi che rivelano quanto la vita degli uomini sia soggetta a mutamenti inspiegabili e come il meccanismo del “teatro nel teatro” riveli la verità più profonda della vita.
Gli uomini si affannano in un folle girotondo e nel frattempo le fate si burlano di loro per soddisfare i propri capricci: il dissidio tra Oberon e Titania, infatti, sconvolge la natura e le stagioni mentre un magico fi ore rompe le dinamiche degli innamorati che si scambiano ruoli e amanti.
In questo turbine di parallelismi e proiezioni si sviluppano le vicende del Sogno imbastito su tre piani, tre regni differenti ognuno dei quali è regolato da linguaggi e dinamiche specifi che. Il mondo delle fate è un mondo parallelo, mentre Oberon e Titania sono proiezioni oniriche del duca d’Atene e della di lui futura sposa. Gli eterei sovrani però, sono più vivi degli uomini. La legge che li governa è la natura intesa come passione,  Sensualità e debolezza. Non sono astratti ed inconsistenti ma masticano piuttosto passioni e pensieri senza dubbio umani.
Al contrario la razionalità e la legge dominano il mondo degli uomini.in comunicazione gli altri due e si fa portatore di un legame indissolubile tra la vita reale e quella ideale. Uno spettacolo sul dissidio continuo e inevitabile tra ragione  e istinto, tra apollineo e dionisiaco, tra il bello e il bestiale che vive in ognuno di noi e sulla rifl essione quanto mai attuale di come nell’uomo questi due aspetti debbano necessariamente convivere.
Il Sogno di una notte di mezza estate racconta delle imminenti nozze tra Teseo, duca d’Atene, e Ippolita, regina delle Amazzoni, da lui sconfi tta e suo bottino di guerra. Un gruppo di artigiani-attori prepara una recita per l’occasione, mentre Titania  e Oberon, rispettivamente regina e re delle fate, presumibilmente protettoridei talami nuziali, sono in lite fra loro e assistono nel bosco, tra un dispetto e l’altro, all’incontro tra amanti incompresi, amanti in fuga, amanti non corrisposto. Un fi tto bosco di equivoci e malintesi, un re e una regina litigiosi, folletti dispettosi e creature magiche sono gli ingredienti ideali per una commedia divertente ma anche ricca di poesia e delicatezza, apparentemente elegante e cortese, impregnata di  spunti noir e talvolta inquietanti. Il notturno, le visioni, il sovrapporsi di atmosfere che precedono il sonno e la veglia, l’inquietudine, sono caratteristiche che attraversano  l’opera e lo spettacolo e che permettono di fare un vero salto nel fantastico da un lato, un’incursione nelle ambigue immagini della mente umana dall’altro.

Sabato 06 Aprile 2019_04_06 
ALESSANDRO GIRAMI
MATRIOSKA CIRCUS 
Benvenuti nel sogno Matrioska! 
Compagnia: TEATRO AL BUIO
Regista: ALESSANDRO GIRAMI
La Luna affida a un Clown disoccupato da dieci anni una Missione da cui dipendono le sorti dell’umanità. I Settenasi devono essere consegnati a sette Giusti. Sarà vero o ci troviamo dentro un sogno Matrioska?
Che cos’è il sogno Matrioska? Un sogno? Un sogno dentro un sogno? Un sogno dentro un sogno dentro un altro sogno? È la realtà dentro un sogno? È realtà? Forse lo scopriremo o forse non lo sapremo mai. Quel che è certo è che incontreremo personaggi stregati, comici, folli. Chi sono i Giusti? Rivivremo il viaggio di Prendiluna e incontreremo i Giusti. Lo faremo dentro un tendone da circo - Il Matrioska Circus – dove il nostro Clown, ripercorrerà il suo cammino per portare a termine la Missione, consegnare l’ultimo naso all’ultimo Giusto. Troverà l’ultimo Giusto nel Matrioska Circus? Infi ne ci risveglieremo. Forse sulla Luna. Forse in riva al mare. O forse, nella realtà della nostra vita.

Sabato 04 Maggio 2019_05_04 
GAMBI
DREAMS/SOGNI
Compagnia: LE TRE CODE
Regista: CORRADO GAMBI
“Sogno di dipingere… e poi dipingo il mio sogno”
Così disse il grande pittore Vincent Van Gogh a proposito della sua arte.
E così si può dire per il  teatro, fonte inesauribile di sogni e di tentativi per rappresentarli. E così è anche per questo laboratorio, luogo magico dell’impossibile, per sognatori che hanno voglia di rincorrere i propri sogni, i  propri desideri, le proprie aspirazioni, “dipingendo” tutto con allegria, leggerezza, poesia, fascino!

Info e prenotazioni tramite la pagina FB “Teatro Moderno – Associazione Culturale Il Mosaico”, sul sito internet www.teatroilmosaico.it oppure al numero 348.1127776



Contatore visite e album degli ospiti (se volete lasciare un commento, grazie)