2017_10_07 CONCERTO – EVENTO CÓRDOBA E I SUOI CORTILI in Auditorium

Sabato 7 Ottobre 2017 Alle 20.30
Auditorium di Milano Fondazione Cariplo Largo Gustav Mahler 20136 Milano
(In Occasione Della Festa Nazionale Di Spagna)
CONCERTO – EVENTO
"CÓRDOBA E I SUOI CORTILI" 
LA CITTÀ ANDALUSA SI RACCONTA
A MILANO CON LA MUSICA CLASSICA SPAGNOLA
OLTRE IL GUADALQUIVIR - 1ª EDIZIONE MILANO - FIP GUADALQUIVIR “CÓRDOBA E I SUOI CORTILI”
Posto unico €24,00 / ridotto 1º € 20,00 / ridotto 2º € 15,00

Solisti dell’Orchestra FIP Guadalquivir:
Evgeny Syrkin, violino I
Alicia Rando, violino II
Dimitri Hoffman, viola
Francesco Martignon, cello
Gianluca Muzzolon, violoncello
Piermario Murelli, contrabasso
Soprano: Inmaculada Almeda
Chitarra: Francisco Luis Bernier I,Francesco Mariotti II
Pianoforte: María Dolores Gaitán
Danza: Marta Gálvez, Juan Carlos Avecilla
Voce recitante: Sebastián Ferrada
Scenografia: Enrique Martínez

PROGRAMMA musicale
E. Granados Oriental Intermezzo
L. Boccherini Fandango D Maggiore G448
E. Palomo (compositore di Córdoba) Nanna Sefardì
F.G. Lorca - E.Syrkin
Canzoni Popolari Spagnole
Anda, jaleo
I quattro mulattieri
Le tre foglie
I giovani di Monleón
Le morillas di Jaén
Sevillanas del XVIII secolo
Il Caffe di Chinitas
Nanna di Siviglia
I pellegrini
Zorongo
Romanze di Don Boyso
I re del mazzo di carte
La Tarara, canzone infantile

I. Albéniz Córdoba
J.Turina L`orazione del torero op.34

M. de Falla
Sette Canzoni Popolari Spagnole
Paño moruno
Seguidilla murciana
Asturiana
Jota
Nanna
Canzone
Polo

Danza spagnola n.1. di “ La Vida Breve”

Selezione dalla suite del “Amor Brujo” Pantomima e danza rituale del fuoco

Info:Tel. 02.83389401/2/3


Con “Oltre il Guadalquivir” - 1ª Edizione Milano - FIP Guadalquivir “Córdoba e i suoi Cortili”, approdo milanese della manifestazione spagnola “Festival Internacional de Piano Guadalquivir (FIP Guadalquivir) – Le mille e una Córdobas”, la città di Cordova, celebre per i suoi cortili storici patrimonio dell’Unesco dal 2012, si presenta a Milano con due iniziative: “Moda e Gioielli di Córdoba”, una mostra in cui sono esposte, tra le altre, le creazioni di Elio Berhanyer, stilista di moda tra i più famosi e celebri a livello mondiale, e, in occasione della Festa Nazionale di Spagna, “Córdoba e i suoi Cortili”, un concerto – evento di musica classica spagnola rivisitata con sonorità popolari che guida un percorso sensoriale e conoscitivo attraverso la danza, l’architettura, il design, l’artigianato, l’enogastronomia tipicamente cordovesi. A fare da sfondo una scenografia di forte impatto che ricrea sul palco i tipici cortili di Cordova. Come filo conduttore la musica capace di coinvolgere e creare occasioni di incontro di altissimo livello tra differenti realtà e culture. La città andalusa, seguendo il leitmotiv della manifestazione “Córdoba e i suoi Cortili”, si presenta come elemento innovatore capace di valorizzare Milano secondo la filosofia cordovesa. Fondatrice e direttrice del festival a Cordova e della sua edizione a Milano María Dolores Gaitán Sánchez, pianista di fama internazionale, riconosciuta dalle istituzioni spagnole come una delle più importanti artiste iberiche in Italia.
Partecipano il ballerino di flamenco Juan Carlos Avecilla e la pianista María Dolores Gaitán Sánchez, direttrice e fondatrice del Festival Internacional de Piano Guadalquivir (FIP Guadalquivir) – Le mille e una Cordobas” e della sua edizione italiana “Oltre il Guadalquivir”.

Dopo il grande successo di pubblico all’inaugurazione del 14 settembre scorso, presso l’Instituto Cervantes di Milano, della mostra “Moda e Gioielli di Córdoba” (www.milan.cervantes.es), in programma fino al 25 ottobre 2017, la manifestazione “Oltre il Guadalquivir - 1ª Edizione Milano - FIP Guadalquivir “Córdoba e i suoi Cortili” (www.guadalquivirpianistico.org) prosegue e si conclude con il concerto - evento " Córdoba e i suoi cortili" in programma all’Auditorium di Milano Fondazione Cariplo di Largo Mahler il 7 ottobre 2017 alle 20.30, in occasione della Festa Nazionale di Spagna. “Oltre il Guadalquivir” rappresenta l’approdo in Italia del “Festival Internacional de Piano Guadalquivir (FIP Guadalquivir) – Le mille e una Córdobas” (Cordova e Villa del Rio) che si tiene dal 22 settembre al 1° ottobre. Fondatrice e direttrice del festival a Cordova e della sua edizione a Milano María Dolores Gaitán Sánchez, pianista di fama internazionale, riconosciuta dalle istituzioni spagnole come una delle più importanti artiste iberiche in Italia.

L’obiettivo della manifestazione milanese è quello di raccontare la città di Cordova attraverso i suoi tratti più caratteristici: l’architettura, i gioielli, la moda e l’enogastronomia tipicamente cordovesi. Guida di questo percorso sensoriale e conoscitivo la cultura musicale classica spagnola, capace di coinvolgere e creare occasioni di incontro tra realtà artistiche di altissimo livello. Seguendo il leitmotiv “Córdoba e i suoi Cortili” la città andalusa si presenta come elemento innovatore capace di valorizzare Milano secondo la filosofia cordovesa attraverso due eventi unici di forte impatto.

Il concerto - evento "Córdoba e i suoi cortili", serata di musica, tradizioni, arte, design e cultura cordovese, presenterà le intense ed ancestrali sonorità spagnole attraverso i grandi artisti della città di Cordova e i “Solisti dell`Orchestra FIP Guadalquivir di Cordova”, una realtà che è nata otto anni fa all`interno del festival grazie all`importante convivenza tra musicisti di altissimo livello invitati alla manifestazione. Le loro performance - con un accento più marcatamente folcloristico attraverso la sinergia della chitarra, del canto, del ballo e della percussione corporale - raccontano la storia della musica classica spagnola colta ispirandosi alle sonorità e alle danze della tradizione più popolare.


A collegare un brano musicale all’altro una voce recitante che interpreta poesie di autori spagnoli contemporanei e storici. Un programma del tutto innovativo che, con differenti formazioni musicali, spazia in numerosi generi, sullo sfondo di una scenografia d`impatto che ricrea visivamente l`essenza architettonica e cromatica dei cortili di Cordova - riconosciuti Patrimonio dell’Unesco nel 2012 - trasportando idealmente il pubblico nella città del califfato. Autore delle scenografie è Enrique Martínez, commissario anche della mostra “Moda e Gioielli di Córdoba”, di cui sarà possibile vedere nel foyer dell’auditorium, nella sola serata del 7 ottobre, una selezione dei vestiti e gioielli esposti all’Instituto Cervantes, tra cui gli abiti di Elio Berhanyer, designer di fama internazionale che, assieme al maestro Balenciaga, è considerato lo stilista di maggior rilievo della moda spagnola.


MOSTRA “MODA E GIOIELLI DI CÓRDOBA”

Sede della mostra:
Instituto Cervantes Milano
Via Dante 12 – 1º piano 20121 Milano
Tel. 02 72 02 34 50 cenmil@cervantes.es
Info:
www.milan.cervantes.es
www.guadalquivirpianistico.org
Periodo di esposizione: 14 settembre - 25 ottobre 2017
Orari: Dal lunedì al venerdì dalle 15:00 alle 19:00
Ingresso libero
Come raggiungere la sede espositiva: Metro - linea 1, fermata Cairoli o Cordusio

Il rinfresco per gli ospiti del Consolato di Spagna era curato da
La casa Iberica - Viale Premuda, 1 Milano
info@lacasaiberica.it
www.
lacasaiberica.it

2017_10_08 Soi - 49ª Settimana Organistica Internazionale 2017

Data :08/10/2017
Soi - 49ª Settimana Organistica Internazionale 2017
Sede Basilica di S. Antonino - p.zza S. Antonino
Città: Piacenza
Sezione #concertodautunnonews: concerto
Descrizione: Domenica 8 ottobre 2017 - ore 16
Piacenza, Basilica di S. Antonino - p.zza S. Antonino
il Gruppo Strumentale Ciampi
presenta
in occasione della 49ª Settimana Organistica Internazionale
Martin Kovarik - organo (Rep. Ceca)
Eva Kovarik - violino (Slovacchia)
interpreteranno musiche di: A. Vivaldi, M. Dupré, J. Guillou, W. A. Mozart, R. Schumann


Contatti: ingresso libero
Indirizzo e-mail : direzione@gruppociampi.com
Numero di cellulare: Gruppo Strumentale Ciampi
Numero fisso:
Sito Web: www.gruppociampi.com

2017_10_08 Opera e romanze da salotto a San Dionigi


Domenica 8 ottobre 2017, ore 17.00
Auditorium Chiesa San Dionigi Vigevano
APPUNTAMENTI MUSICALI DELLA
FONDAZIONE PIACENZA E VIGEVANO 2017
LA BELLE EPOQUE
Francesca Arena, soprano
Eleonora Filipponi, mezzosoprano
Manuel Signorelli, pianoforte

Brani in programma:
Sul fil d'un soffio etesio Dall'opera Falstaff di Giuseppe Verdi
Stride la vampa Dall'opera Trovatore di Giuseppe Verdi
È strano.. Ah, forse lui Dall'opera Traviata di Giuseppe Verdi
Aria della lettera Da Werther di J. Massenet
Me Ilaman la primorosa Da El barbero de sevilla di Gimenez
Habanera Dall'opera Carmen di G.Bizet
Duetto dei fiori Dall'opera Lakme di Leo Delibes
Mon coeur s'ouvre a ta voix Da Samson et Dalila di C. Saint-Saens
Barcarola Da Les contes d'Hoffman di Hoffenbach
Il Bacio L.Arditi
Impromptu n.3 op.34 G.Fauré
Les filles des Cadix Leo Delibes
Hotel F.Poulenc
Jardins sous la Plouie C.Debussy
L'alba separa dalla luce l'ombra P. Tosti
Si conclude con questo concerto la stagione degli Appuntamenti Musicali presso l'Auditorìum S.Dionigi, organizzata anche per questa edizione con l'Associazione Gabriel Faure.
Fondazione di Piacenza e Vigevano
Via S.Eufemia 12/13 - 29121 Piacenza
Tel. 0523 31.11.11 Fax 0523 31.11.90
Piazza Martiri della Liberazione 12 27029 Vigevano
E-mail: auditoriumsandionigi@lafondaziorie.com www.lafondazione.com

2017_10_07 Chiesa Abbaziale di San Pietro all’Olmo Orchestra Ludwig van Beethoven

le sacre dimore
La Lombardia e il suo territorio in Italia e
nel Mondo, X edizione
sabato 7 ottobre 2017 - ore 21.00
Chiesa Abbaziale di San Pietro all’Olmo
P.zza della Chiesa, 2 (chiesa Vecchia)
CONCERTO
Solisti:
Alessandro Nardin, organo
Igor Della Corte, violino
Orchestra Ludwig van Beethoven
Direttore: M° Adriano Bassi
INGRESSO LIBERO

In programma
G.Sammartini: Concerto Op. 9 n° 1 - organo e orchestra
J.Pachelbel: Canone in Re Magg. - orchestra
A.Vivaldi: Concerto in La Magg. F XI n° 4 RV 158 - orchestra
Padre Davide da Bergamo: Elevazione in Fa Magg. - organo solo
A.Vivaldi: La Stravaganza - concerto n° 2 RV 279 - violino e orchestra
Con il patrocinio di Regione Lombardia
Ideazione del progetto e Direzione Artistica: Rosantonia Baroni


2017_10_12 Teatro Moderno Vigevano calendario della nuova stagione 2017/2018

Teatro Moderno via San Pio V 8 a Vigevano
Stagione 2017/2018

Giovedì 12 Ottobre 2017_10_12 – ore 20.30 Ingresso gratuito
“SUMINO ‘O FALCO - AUTOBIOGRAFIA DI UN ERGASTOLANO”. Incontro con Cosimo Rega. Attore, regista, scrittore, ergastolano, Cosimo Rega nasce nel 1952 a Sant’Egidio del Monte Albino (Sa).  Una vita segnata da circostanze che l’hanno visto coinvolto, sin da giovanissimo, nel contesto della camorra salernitana. A trentotto anni, la sentenza all’ergastolo. Cosimo Rega scopre la realtà carceraria e sente la necessità di sfuggire all’abbrutimento che causa una vita priva di libertà.

Venerdì 20 Ottobre 2017_10_20– ore 20.30
Seminario di Igor Sibaldi “LA SPECIE NUOVA: teoria e pratica dell’evoluzione” Tutti possono scoprirsi diversi. Solo alcuni ne hanno il coraggio. “È sufficiente guardarsi intorno, per accorgersi di come l’umanità si stia scindendo, tra costruttori di futuro e persone impaurite.  Ed è il momento di scegliere se stare con gli uni o con le altre.” 

Sabato 28 Ottobre 2017_10_28 – ore 21.00
“GRAZIE”. Teatro al Buio di Daniel Pennac con Alessandro Girami
La peculiarità di questo “Grazie”, tratto dall’opera omonima di Daniel Pennac pubblicata nel 2004 e di grandissimo successo anche in Italia, è nel suo prendere forma nel buio totale, ma ricco di suoni e anche di musica, nel quale sono immersi sia il pubblico, sia l’attore in scena.
“Grazie” nel “Teatro al Buio” – una fra le iniziative più interessanti ospitate dall’Istituto dei Ciechi di Milano dal 2009 ad oggi – è un’esperienza unica ed emozionante, un viaggio nell’arte e dentro di sé.

Sabato 11 Novembre 2017_11_11 – ore 21.00
“CUSTODI DI MEMORIA”. ITS “Luigi Casale”. Cooperativa Le Tre Corde
Una cattedra, delle sedie e delle bottiglie, simbolo di tutti quei messaggi, sogni, speranze, che ognuno di noi affida al proprio futuro. Ci sono storie, sogni, paure, illusioni, rimpianti, dolori dei ragazzi e dei detenuti, diversi nelle scelte di vita ma incredibilmente così simili nei desideri di un futuro migliore.

Sabato 25 Novembre 2017_11_25 – ore 21.00
“AL PRIMO PIANO”. Compagnia Teatrale DistrActors
Natale, una delle giornate più importanti delle festività Cristiane, una coppia di anziani, una coppia di adolescenti ed una “coppia” di adulti di mezza età, si raccontano con un incedere di battute, tra segreti, sogni, speranze, intrecci amorosi, scomode rivelazioni e colpi di scena che si mischiano con situazioni serie e assurde, a volte ipocrite…

Sabato 16 Dicembre 2017_12_16 - ore 21.00
Attenzione al TEATRO CIVICO CAGNONI
“CANTO DI NATALE”. Compagnia Teatrale Il Mosaico & Orchestra Città di Vigevano. Con la collaborazione di: Compagnia Teatrale AttoRé. Regia: Corrado Gambi. Produzione: Fondazione di Piacenza e Vigevano e Teatro Moderno di Vigevano
Spettacolo liberamente tratto dall’omonimo romanzo di Charles Dickens, con musiche dal vivo.

Domenica 31 Dicembre 2017_12_31 - ore 22.00
“E ALL’IMPROVVISO… È CAPODANNO!” con le attrici e gli attori della Compagnia Teatrale Il Mosaico e il pubblico del Teatro Moderno, guidato da Corrado Gambi.
Spettacolo di improvvisazione e follia collettiva.

Sabato 20 Gennaio 2018_01_20 – ore 21.00
“SOGNO DI UNA NOTTE DI MEZZA SBORNIA”. Compagnia Teatrale C.F.G.
“Compagnia Filodrammatica Gallaratese”. Tre atti di Eduardo De Filippo
Pasquale Grifone, vive in un basso con la sua famiglia, riceve in regalo un quadro di Dante che una notte gli appare in sogno e gli da dei “numeri”, e gli rivela anche che questi rappresentano la data e l’ora della sua morte. Il povero Pasquale vince al lotto proprio come il sogno premonitore aveva previsto e quindi se la quaterna è uscita anche la seconda previsione potrebbe avverarsi…

Sabato 27 Gennaio 2018_01_27 – ore 21.00
“I NAZISTI DELLA PORTA ACCANTO”. Come L’America divenne un porto sicuro per gli uomini di Hitler. Spettacolo liberamente tratto dall’omonimo libro di Eric Lichtblau (Bollati Boringhieri)
Cooperativa Le Tre Corde - Compagnia Teatrale della Luna Crescente.
Regia di: Corrado Gambi, con Laura Tranchini, Arianna Marani, Luca Cesani, Marco Pozzati
Lo spettacolo viene proposto in matinée per le scuole anche il 26 GENNAIO

Sabato 03 Febbraio 2018_02_03 – ore 21.00
“PLAGIO”. Con Teatro a Molla. Spettacolo di teatro d’improvvisazione, bookCrossing, musica, poesia e comicità. Al pubblico viene chiesto di portare dei libri. Libri amati, odiati, da consigliare, da scambiare, di cui parlare. Gli attori si ispireranno a questi testi e ai racconti del pubblico per creare una serie di brevi scene comiche nel primo atto. Nel secondo atto prende forma il vero e proprio tentativo di plagio: gli attori sfruttano le indicazioni raccolte per rappresentare una storia inedita attraverso una long form di improvvisazione.

Sabato 17 Febbraio 2018_02_17 - ore 21.00
DOMENICA 18 FEBBRAIO 2018_02_18 - ore 16.00
“NATALE AL BASILICO”. Compagnia Teatrale AttoRé.
L’età avanza, si invecchia e invecchiando, si dice, si diventa più saggi. Ma non è sempre così, purtroppo, quando di mezzo c’è la memoria che fa cilecca, gioca brutti scherzi o addirittura ti abbandona. È ciò che succede alla nostra protagonista. E sarà lei, insieme ad altri continui imprevisti, a rovinare i piani del genero Oreste che già prevedeva di trascorrere le festività natalizie solo soletto con la moglie Carla immaginandosi romanticherie di ogni tipo...

Sabato 03 Marzo 2018_03_03 – ore 21.00
“SAVERIO RAIMONDO LIVE”. di e con: Saverio Raimondo
Reduce da Just For Laughs, il più importante festival internazionale di comicità al mondo, dove si è esibito per la prima volta in inglese, e in onda con la terza stagione del suo fortunato show televisivo CCN su Comedy Central (ch124 di Sky), Saverio Raimondo torna al nord.
Il contenuto dei live show è top secret, ma di sicuro Saverio Raimondo parlerà, con il suo stile ironico e paradossale, delle ansie contemporanee, di ciò che anima l'immaginario collettivo contemporaneo, degli aspetti ridicoli della nostra società e ovviamente di sé stesso.

Sabato 10 Marzo 2018_03_10 – ore 21.00 – speciale Festa della Donna
 “LO STRONZO”. di e con Andrea Lupo - Teatro delle Temperie
E’ la sera del decimo anniversario di matrimonio di Luca e Lilli, la coppia è pronta per andare a festeggiare... una parola sbagliata... una reazione scomposta... lei si spaventa... si allontana... sbatte una porta... ci si chiude dietro… e a nulla servono le imprecazioni prima e le preghiere poi per farle aprire quella maledetta porta e farla tornare. Da qui comincia un difficile percorso per Luca alla ricerca di una chiave che possa aprire quella porta…
In scena Luca solo... in affanno... sperduto... rabbioso... in gabbia... chiuso dentro o lasciato fuori... escluso... rifiutato... incapace...

Sabato 17 Marzo 2018_03_17 – ore 21.00
“MICHELA GIRAUD E ALTRI ANIMALI” con Michela Giraud
Michela Giraud è nata a Roma, ha un cognome francese, origini napoletane e sembra una donna dell'Est. "Tutte queste personalità albergano nella sua testa e "confliggono tra di loro" come dice, sfinito, il suo psichiatra, oggi in cura da un altro psichiatra. La trentenne romana attraverso la Standupcomedy si misura con le sfide del suo tempo rimanendone ogni volta sconfitta: il rapporto con sua madre che la voleva avvocato, le sue amiche psicofregne, i ragazzi (o presunti tali) sono solo alcuni degli animali fantastici che popolano la sua vita. Dopo i palchi di colorado e comedy central Michela arriva a Vigevano per coinvolgere e sconvolgere i vigevanesi...i vigavenensi...i vigevani...VABBÈ I LOMBARDI TUTTI.

Sabato 24 Marzo 2018_03_24 - ore 21.00
“ANCHE PER TE - BATTISTI UNPLUGGED”.  Tributo a Lucio Battisti
Paolo Maniscalco e Ivan Gemma sono lieti di presentare "Anche per te". Concerto dedicato al grande Lucio Battisti eseguito con chitarra acustica e voce solista. Saranno percorse alcune delle tappe più importanti della vita artistica di Battisti. Brevi momenti di narrazione precederanno i brani, inquadrandoli in uno specifico contesto storico, al fine di comprenderne l’intensità data dalle sensazioni ed emozioni che albergavano nel cuore dell’autore in quel dato periodo.
   
Sabato 21 Aprile 2018_04_21 - ore 21.00 
Domenica 22 Aprile 2018_04_22 - ore 16.00
“MOLTO RUMORE PER NULLA”. Compagnia Teatrale Il Mosaico, con la collaborazione di Compagnia Teatrale AttoRé. Spettacolo liberamente tratto da William Shakespeare con regia di Corrado Gambi
Commedia breve e brillante, è stata fortunata sul versante della rappresentazione teatrale, restando nei secoli una delle commedie di Shakespeare più conosciute e portate sulle scene. L'efficacia della macchina teatrale è stata riconosciuta come tecnicamente magistrale, anche nei suoi aspetti secondari e nei particolari apparentemente insignificanti, dall’unanimità della critica. 

Informazioni e prenotazioni:  348.1127776

“Nel costruire questa rassegna, ci siamo lasciati attraversare dalla suggestione del pensare al teatro, e a tutti coloro che scelgono di appartenere a questo mondo, come a una medicina, un antidoto contro quei veleni che minano la nostra salute, il nostro benessere psico-fisico quotidiano… Cosa si cerca quando si va a teatro a vedere uno spettacolo? Cosa speriamo di trovare? Andiamo per divertirci? Andiamo per riflettere? Andiamo per cercare di capire qualcosa di noi, del mondo fuori? Andiamo per rallentare un ritmo e una tensione che ci stritola nel quotidiano? Andiamo a… fermare il tempo?... Forse tutto questo insieme! Poco tempo fa, mi è capitato di incrociare una bellissima intervista a Piera Degli Esposti in cui si ragionava sulla figura dell’attore. L’attore ha un compito nella vita, forse… Arduo e splendido allo stesso tempo. Ed è quello di consolare… consolarci dei nostri lutti, degli abbandoni, delle malattie, della vecchiaia, della morte. L’attore, ma il Teatro in genere… forse l’Arte tutta… può consolare facendo ridere, ma deve riuscire ad entrare nelle profondità del linguaggio e del proprio io… deve raggiungere una profonda conoscenza di sé. Per essere attori non basta la bella dizione, la bella voce, la disinvoltura, l’elegante e narcisistica presenza sulla scena… Bisogna calarsi nel proprio buio profondo, per risalire, poi, ri-portandosi alla luce! Solo così può assolvere a questa “funzione”, consentendo, quindi, la stessa cosa allo spettatore.
Questa è l’idea e la speranza che ci muove a pensare una Stagione Teatrale, cercando di riempire di senso e contenuti un cartellone che non è, appunto, solo un insieme di spettacoli.
Ancora una volta, e sempre di più, il Teatro Moderno, secondo teatro della Città di Vigevano, si caratterizza per essere in grado di proporre il proprio programma come un vero e proprio PROGETTO CULTURALE al servizio della città. Prosa, musica, incontri di approfondimento, seminari, teatro per e con i ragazzi… e ancora, teatro contemporaneo, di tradizione, teatro professionale, amatoriale, si fondono in un unico cartellone per riuscire a parlare, a raccontare di sé, a comunicare, ad entrare in relazione con le
persone, poter abbracciare “vari pubblici”, rispecchiando e rappresentando una realtà complessa, variegata… profonda! È un lavoro lungo, faticoso, ma estremamente affascinante… e se vogliamo, è qui che è racchiuso il SENSO DEL FARE TEATRO… o almeno del nostro fare teatro, un significato che non è pretenzioso definire “sociale”. Un teatro che è in grado di “scambiare” emozioni e contenuti davvero con tutti, prescindendo dal sesso, dall’età, dalla posizione sociale, economica, religiosa, scavalcando barriere e costruendo, invece, “ponti”… curando… avendo cura di sé e del proprio pubblico!
Grazie davvero, ancora una volta, a tutti i compagni di viaggio, di avventura, di vita!
Il Direttore Artistico - Corrado Gambi

2017_10_10 Ultimo appuntamento con la rassegna cinematografica LA MIDDLE -TOWN

FESTIVAL DELLE TRASFORMAZIONI
I GIORNI DEL CAMBIAMENTO
LA MIDDLE -TOWN
Trasformazioni sociali ed economiche
dal 29 settembre al 31 ottobre 2017
I FILM
Cinema a San Dionigi -Vigevano, secondo appuntamento della rassegna cinematografica "La middle town" curata da Fabio Pagani.
Inizio ore 21.00 ingresso libero

Martedì 10 Ottobre 2017_10_10
ore 21.00 - AUDITORIUM SAN DIONIGI
IL POSTO
di Ermanno Olmi

Martedì 17 Ottobre 2017_10_17
ore 21.00 - AUDITORIUM SAN DIONIGI
DUE GIORNI UNA NOTTE
di Jean -Pierre e Lue Dardenne

Martedì 24 Ottobre 2017_10_24
ore 21.00 - AUDITORIUM SAN DIONIGI
LA DEUTSCHE VITA
di Alessandro Cassignoli

Martedì 31 Ottobre 2017_10_31
ore 21.00 - AUDITORIUM SAN DIONIGI
IO,DANIELBLAKE
di Ken Loach

2017_10_08 MEC in trasferta a Morimondo

Data :08/10/2017
MEC in trasferta a Morimondo
Sede Corte dei Cistercensi
Città: Morimondo (Milano)
Sezione #concertodautunnonews: altro
Descrizione: Prima trasferta autunnale sulla Strada delle Abbazie: domenica 8 Ottobre MEC a Morimondo
Nella seconda domenica di ottobre il farmers' market della Certosa si sposta alle porte di Milano con il suo ricco catalogo di eccellenze enogastronomiche a chilometro vero


Certosa di Pavia, Ottobre 2017. Domenica 8 Ottobre il Mercatino Enogastronomico della Certosa di Pavia va in trasferta con il suo carico di eccellenze enogastronomiche made in Pavia, Oltrepo e Lomellina. L'appuntamento è alle porte di Milano, a Morimondo, città slow e borgo del circuito dei Borghi più belli d'Italia, a partire dalle 10 del mattino presso la suggestiva Corte dei Cistercensi vicino all'Abbazia, gioiello dell'architettura romanica lombarda.
Nel catalogo di eccellenze del MEC, enogastronauti e golosi impenitenti potranno degustare ed acquistare salame di Varzi DOP (prodotto con l'utilizzo del filetto che è la parte più pregiata del maiale) e dalla Lomellina il pregiato salame d'oca di Mortara IGP. E poi distillati, birre artigianali, grappe, digestivi, liquori e creme per torte e gelati; specialità casearie di latte vaccino e per quanti tengono d'occhio il tasso di colesterolo, anche di pecora e capra del vicino Monferrato. Non mancheranno poi, sempre dalla Lomellina i prosciutti ed il paté di fegato d'oca, i vini DOC dell' Oltrepo Pavese e del Monferrato, riso del Pavese, miele, funghi, le dolci e premiatissime offelle di Parona, succhi di frutta e salse, pane e prodotti da forno. Per i golosi del dolce anche confetture e composte. Da Mornico Losana poi lo zafferano della fattoria La Robinia.

Una domenica a tutto gusto, occasione per coniugare al piacere del buon cibo quello della meraviglia di trovarsi in un luogo bellissimo e carico di storia e spiritualità come l'abbazia di Morimondo.


Domenica 8 Ottobre 2017
Dalle 10 alle 18
Corte dei Cistercensi, Morimondo (Mi)
Ingresso gratuito
Per informazioni 347 7264448; www.prolocomorimondo.eu

L'Abbazia di Morimondo fu fondata nel 1136 dai cistercensi provenienti dal monastero francese di Morimond, i quali, trapiantati in Lombardia, conservarono il nome della loro abbazia madre (da "mora", parola della bassa latinità = palude). La basilica, sorta in periodo successivo alla costruzione del monastero (dal 1182), è oggi il monumento di maggior importanza di Morimondo. Rispecchia il disegno delle chiese cistercensi voluto da S. Bernardo: grandiose e solenni in contrasto con l'austerità e la povertà della vita dei monaci, cui è attribuito il merito di aver intrapreso l'opera di bonifica e valorizzazione agricola del territorio. L'esterno in mattoni è in stile gotico francese con elementi romanico-lombardi. La facciata presenta un taglio a capanna; il portale è preceduto da un pronao (porticato posto davanti alla chiesa) aggiunto nel 1736. Un rosone centrale, bifore, aperture cieche e altre a cielo aperto definiscono la parte superiore, coronata da una fila di archetti che continuano sui fianchi. L'interno di forma basilicale, a 3 navate su pilastri con volte a crociera, con transetto e abside rettangolare.Opere: entrando a destra si nota una magnifica acquasantiera trecentesca con rosoni e teste fantastiche. Degno di nota il coro, commissionato dai monaci di Settimo Fiorentino, stabilitisi a Morimondo nel 1490, all'intagliatore abbiatense Francesco Giramo, che lo concluse nel 1522. Si compone di 70 stalli divisi in 2 ordini; negli scranni sono raffigurati motivi simbolici.Sul fianco destro della chiesa si apre il chiostro, dove affacciano le varie parti del monastero, più volte riprese e rimaneggiate nel tempo. Il lato est è il piu' antico, con la sala capitolare, il sovrastante dormitorio, il "parloir" e la "sala di lavoro" dei monaci. Sul lato sud si affacciano il "calefactorium" (unico locale riscaldato) e il refettorio. L'ala dei conversi, lato ovest, è quella che ha subito maggiori trasformazioni.

Contatti: 347 7264448
Indirizzo e-mail :
Numero di cellulare: 347 7264448
Numero fisso:
Sito Web: www.prolocomorimondo.eu

2017_10_13 Spettacoli e mostra al TEATRO GEROLAMO di Milano

TEATRO GEROLAMO
Piazza Cesare Beccaria, 8 – 20122 Milano  - tel 02.36590120 – fax 02.36590130
info@teatrogerolamo.it – www.teatrogerolamo.it

ORARI: feriali ore 20
BIGLIETTI: da 6 a 34 euro
PRENOTAZIONI
Tel. 02.36590120 - 02.45388221 (negli orari e giorni di apertura) - vendita online www.vivaticket.it - Mail: biglietteria@teatrogerolamo.it


Venerdì 13 Ottobre 2017_10_13 
Sabato 14 Ottobre 2017_10_14 
Domenica 15 Ottobre 2017_10_15 
SACCHI DI SABBIA
13 ottobre – ore 20 - I 4 moschettieri in America - Radiodramma animato
14 ottobre – ore 20 - Abram e Isac. Sacra rappresentazione in cartoon a seguire: Dialoghi degli Dei
15 ottobre– ore 20 - Sandokan o la fine dell’Avventura
mostra: SSSHHH... I POP-UP TEATRALI DEI SACCHI DI SABBIA
Orari di entrata: 13 e 14 ottobre: ore 17 – 17.30 – 18 – 18.30 – 19 - 15 ottobre: ore 14 – 14.30 – 15

Mercoledì 08 Novembre 2017_11_08 
Giovedì 09 Novembre 2017_11_09 
ore 20
Teatro Gerolamo, piazza Beccaria 8 Milano
PIERO COLAPRICO
UNA VALIGIA PIU’ LIGERA
con Piero Colaprico, Virginia Zini, Valerio Bongiorno
e con Guido Baldoni (fisarmonica), Raffaele Kohler (tromba), Giancarlo Peroncini detto el Pelè (tolofono), Nadir (chitarra)

2017_10_08 Vissi d'arte, vissi d'amore.. TOSCA al TEATRO DI MILANO ex Cine Teatro Orione

Associazione Culturale MUSICA IN SCENA
Con il patrocinio di REGIONE LOMBARDIA
TEATRO DI MILANO
Via Fezzan 11 - 20146 Milano  (Viale Caterina da Forlì)
Domenica 08 Ottobre 2017 ore 16:00
Vissi d'arte, vissi d'amore..
Giacomo Puccini
TOSCA
Personaggi ed interpreti:
Floria Tosca MARIA SIMONA CIANCHI
Mario Cavaradossi ALESSANDRO MUNDULA
Scarpia DOMENICO BARBIERI
Angelotti KIOK PARK
Sagrestano EMILIANO BLASI
Spoletta RICCARDO BENLODI
Sciarrone/Carceriere LORENZO VALENTINI
Orchestra Lirico Sinfonica “Testori”
Coro e Costumi
Ass. Musicale Calauce
Maestro concertatore e direttore d’orchestra, PAOLO MARCHESE
Regia MARCO DAVERIO
Aiuto regista e Scenografo Akos Barat
Luci Maurilio Boni
Direzione artistica Alessandra Floresta
Per info e prenotazioni: 02 42 29 73 13 - teatrodimilano@outlook.it
OPERA LIRICA www.teatrodimilano.com
Atto I 45' Atto II 42'  Atto III 35'
VEDI FOTOSERVIZIO DI CONCERTODAUTUNNO

Domenica 8 ottobre alle ore 16 l'opera lirica è di scena al Teatro di Milano in  un allestimento  prodotto dall'Associazione Musica in Scena con orchestra, coro, scene e costumi d'epoca.
Dopo il successo di Bohème torna l’opera lirica al Teatro di Milano con un altro capolavoro del maestro Giacomo Puccini: Tosca.
Il melodramma ambientato a Roma nel 1800 narra la tragica storia d’amore tra Mario Cavaradossi e Floria Tosca, sconvolta da morbose passione e intrighi politici. Una partitura tesa e drammatica con indimenticabili melodie e celebri arie: “Recondita armonia”, “Vissi d’arte”, “E lucevan le stelle”…
L’allestimento, curato dalla produzione Musica in Scena,  si avvale di costumi d’epoca, video scenografie, cantanti di particolare talento e, caratteristica fondamentale per la resa artistica dello spettacolo, di un’orchestra dal vivo diretta dal M° Paolo Marchese. Una compagine professionale di altissimo livello che non mancherà di coinvolgere ed incantare il pubblico appassionato di ogni età.

Info e prenotazioni: biglietteria aperta da martedì a venerdì  dalle ore 14 alle 18   TEL:  02 42297313 chiedere lo sconto newsletter per ottenere la speciale riduzione.
TEATRO DI MILANO ex Cine Teatro Orione
Nato dalla ristrutturazione dell' ex Cine Teatro Orione in zona Lorenteggio - Bande Nere, la sala ha 500 posti a sedere su due livelli, un grande palco e una compagnia di danza residente, il Balletto di Milano. Il teatro propone ogni stagione un cartellone dedicato alla danza ed è disponibile ad ospitare eventi, concerti e spettacoli in modalità di affitto sala.

2017_10_07 Elio a Barocco è il mondo

SABATO 7 OTTOBRE 2017 ore 21:00
Aula Magna del Collegio Ghislieri
Piazza Ghislieri 6, Pavia
Che cosa hanno in comune la musica classica e i maiali?
La lirica e i criceti?
Elio, voce
Roberto Prosseda, pianoforte

Elio e Roberto Prosseda, ospiti d'eccezione dell'edizione 2017 del festival culturale Barocco è il mondo, provano a esplorare questi insospettabili legami proponendo un insolito programma dedicato al repertorio musicale ispirato dall'elemento animale, inteso nelle più varie accezioni. Un imperdibile spettacolo che spazia con umorismo e ricercatezza da Prokofiev a Liszt, da Saint-Saëns a Schumann, accostando a questi autori un ciclo di canzoni originali su testi di Elio.

2017_10_18 Una fiaba sulla libertà Compagnia ospite al LIBERO via Savona - Milano

TEATRO LIBERO via Savona - Milano
18 – 21 ottobre 2017 | Compagnia ospite
ARIA-Una fiaba sulla libertà
scritto da Francesco Niccolini
regia Roberto Aldorasi
con Naya Dedemailan
scene Antonio Panzuto
Associazione Culturale Anfiteatro
produzione Michele Ciarla

Una mattina apri la porta di casa e trovi un regalo inatteso. Troppo bello per essere capitato proprio a te. È quello che accade a Liguor, il protagonista di questa storia: un piccolo uomo che vive su di un'isola triste, piena di divieti, compreso ridere e nuotare in mare. Chi sgarra fa una brutta fine. Ma oggi è il giorno fortunato di Liguor: dietro la porta di casa trova una bambina appena nata. Bella, sorridente, tranquilla e così leggera che deciderà di chiamarla Aria. “ARIA” è una fiaba moderna sulla libertà di espressione, sulla fuga dall’oppressione, dalla dittatura, dai divieti, sul rapporto padre e figlia. Aria  è anche il nome della protagonista adolescente, è un monito a tutti noi di guardare oltre il mare che ci divide da un mondo dove la libertà è una conquista o da dove si fugge per cercarla mettendo a rischio la propria vita.
In scena Naya Dedemailan che con intensità e rigore restituisce la vivida realtà di un’umanità in cerca della propria identità, alternando i personaggi con estrema naturalezza e facendo emozionare, sorridere.

NAYA DEDEMAILAN
Diplomata al Cojunto Dramatico de Camaguey , una delle più importanti compagnie teatrali di Cuba e vincitrice nel 2001 e 2003 del premio Arte Escenica, per le sue interpretazioni in Don Juan, La Mandragora e Un Shakespeare para Dos Ofelias. Ha lavorato con i registi Adriana Quesada, Lourdes Gomez e Mario Junquera (Odin Theater), svariando tra Moliere, Shakespeare, Garcia Lorca e Macchiavelli. Per ANFITEATRO che ha fondato nel 2014 ha interpretato  Gaya - Hip – Un dito contro i bulli – Family Story scritti e diretti da Giuseppe Di Bello.

FRANCESCO NICCOLINI
Nato ad Arezzo il primo giugno 1965, si è laureato in Storia dello Spettacolo all'Università di Firenze. Diplomato in Patafisica Involontaria al Collegium Pataphysicum Mediolanense. Attraverso il suo lavoro di drammaturgo, vigila sul malessere dell'umanità. Ha vinto il Premio Flaiano 2016, il premio Persefone con I Duellanti e premio Teatro Nudo Teresa Pomodoro con Paladini di Francia. Nel 2015 con André e Dorine il festival Festebà, e con Corrispondenze e con Per Obbedienza il festival dei Teatri del Sacro. Con La Grande Foresta ha vinto il premio Eolo 2013 come migliore novità. Con Paladini di Francia ha vinto il Premio della Critica 2009, il Premio Eolo 2009; con Vita d'Adriano il premio Enriquez per la drammaturgia 2009; con Canto per Falluja il premio Enriquez per il teatro civile 2009; con Doctor Frankenstein il premio al miglior attore protagonista al festival internazionale Fadjr di Teheran.

ROBERTO ALDORASI
Ha studiato e lavorato in Danimarca, all’Odin Teatret. Con  “Questi Fantasmi & Sons” la compagnia fondata insieme a Mira Noltenius nel 2008, ha realizzato progetti in Danimarca, Svezia, Germania, Brasile, Regno Unito, Siria e Libano.  Ha lavorato con The Jasonites e il Laboratorio di Altamira agli spettacoli Don Giovanni e Il Giardino, all’interno dei corsi di teatro dell'Università di Ferrara.  Con Giorgio Barberio Corsetti dal 2012 ha collaborato per Don Carlos al Teatro Mariinsky di San Pietroburgo, e per La Sonnambula al Teatro Petruzzelli di Bari. E' stato suo assistente ne La Guerra di Kurukshetra ed insieme hanno diretto Pier Paolo! Nel 2013 ha lavorato a Educazione Siberiana di Nicolai Lilin, prodotto da Teatro Stabile di Torino e con Francesco Niccolini ha diretto Kater e Andrè e Dorine. Nel 2015 come coreografo, vince il premio I Teatri del Sacro con lo spettacolo Corrispondenze e ha debuttato al Festival dei Due Mondi di Spoleto con I  Duellanti, con Alessio Boni e Marcello Prayer.

Date e orari:
da mercoledì 18 a sabato 21 ottobre 2017 ore 21.00
biglietti: interi 18 euro, ridotti 13 euro

Info biglietteria:
biglietteria@teatrolibero.it
telefono: 02.8323126
www.teatrolibero.it
Pr acquisto online: https://www.teatrolibero.it/aria

2017_10_11 Il racconto autobiografico dell'incontro con uno dei più grandi maestri del teatro Giorgio Strehler.

11 ottobre 2017 | Compagnia ospite
MAESTRO!
Memorie di un guitto
di e con Stefano de Luca
produzione ATIR/Piccolo Teatro di Milano
Il racconto autobiografico dell'incontro con uno dei più grandi maestri del teatro: Giorgio Strehler.
La storia di un giovane attore e del suo indimenticabile incontro con Giorgio Strelher. In un racconto sfacciatamente autobiografico che passa dall'aneddoto alla citazione, dal ricordo alla riflessione, il regista Stefano de Luca ci trasporta nel cuore di un'esperienza irripetibile: l'incontro con uno dei più grandi maestri del teatro. “Da anni ormai sento la necessità, quasi l'urgenza, di raccontare qualche frammento dell' esperienza vissuta nell'arco di dieci anni accanto a Strehler - racconta - E ho deciso di dare forma teatrale a questi ricordi e a queste riflessioni e di presentarle al pubblico in forma di monologo. Lo spettacolo si snoda tra coincidenze, innamoramenti e segni premonitori. E’ la storia di un giovane attore giunto a Milano sul finire degli anni '80, alla scuola del più famoso regista europeo, e di alcune grandi lezioni di teatro e di vita apprese nei modi più curiosi e imprevedibili.

Stefano De Luca
Allievo e assistente di Giorgio Strehler in numerosi spettacoli, si diploma nel 1990 al primo corso “Jacques Copeau” della Scuola di Teatro del Piccolo Teatro di Milano. Approfondisce la sua formazione alla scuola del Teatro Maly di S. Pietroburgo sotto la guida di Lev Dodin e in altri teatri europei, tra cui la Royal Shakespeare Company, ai corsi di Cicely Berry. È l’unico regista italiano ad aver diretto gli attori del prestigioso Teatro Maly di Mosca. Ha insegnato e tenuto workshop per attori e registi nelle più prestigiose istituzioni internazionali tra cui: la Scuola di Teatro del Piccolo Teatro di Milano, l'Accademia di Cinema e Teatro di Budapest, l’Accademia di Musica e Teatro di Stoccarda, la Shangai Theatre Academy, le università di Berkeley e UCLA in California, la scuola Schepkin del Teatro Maly e il GITIS di Mosca. Tra le sue regie: Ubu Re, di Alfred Jarry; Notti bianche da F. Dostoevskij al Teatro Nazionale di Timisoara (Romania); Enrico IV di Pirandello (premio della critica); Questi fantasmi! di E. De Filippo al Radnoti Szinhaz di Budapest, Il servitore di due padroni e Gl’Innamorati di Goldoni; Filumena Marturano di E. De Filippo al Maly Theatre di Mosca. Pinocchio da Collodi; Il Piccolo Principe da S. Exupery; La barca dei comici da Goldoni al Piccolo Teatro di Milano. Per una stella di Anna Maini al Teatro Elfo Puccini. Dal 2004 ad oggi è curatore, assieme a Ferruccio Soleri dell’Arlecchino Servitore di due padroni, regia di Giorgio Strehler, in tounée mondiale. Dal 2008 dirige la compagnia teatrale Lupus Agnus, con la quale mette in scena testi contemporanei tratti da drammaturgie originali. Nella lirica ha diretto “Don Giovanni” di Mozart e “Otello” di Verdi, entrambe produzioni ASLICO.

Date e orari:
Mercoledì 11 ottobre 2017 ore 21.00
biglietti:interi 18 euro, ridotti 13

Info biglietteria:
biglietteria@teatrolibero.it
telefono: 02.8323126
www.teatrolibero.it
Pr acquisto online: https://www.teatrolibero.it/maestro

2017_10_05 Laboratorio La bella molinara si conclude con lo spettacolo in Sala Verdi

Giovedì 5 ottobre 2017 ore 21:00
Sala Verdi Conservatorio - Milano
LA BELLA MOLINARA
Non solo Schubert - tra Italia, Vienna e Berlino
Musica di Schubert, Paisiello, Beethoven, Berger
progetto di Stelia Doz;
regia di Laura Cosso;
immaginario visivo di Gian Luca Massiotta
da un'idea di Anna Maria Rastelli
Canzoni e Lieder di Franz Schubert, Giovanni Paisiello, Ludwig Berger elaborati dagli studenti di Composizione del Conservatorio di Milano
Personaggi ed interpreti:
Il mugnaio (tenore) Stefano Gambarino
Rose, la molinara (soprano) Mariachiara Cavinato
Il giardiniere (mezzosoprano en travesti) Vittoria Vimercati
Il padrone (baritono) Kim Sunghun
Il cacciatore (baritono) Kim Sunghun
Strumentisti dell’ensemble:
Francesco Pavan violino
Matilde Simionato, viola
Ivo Martinenghi violoncello
Riccardo Buoli contrabbasso
Miriam Marcone clarinetto in si bemolle e clarinetto basso
Carlotta Raponi flauto e ottavino
Gioele Corrado corno
Jin Ying e Ryu Sinyeol pianoforte
Lee Deun direttore
Ingresso libero

Il "Laboratorio La bella molinara" si conclude con la realizzazione di questo spettacolo, nato dal lavoro sui Lieder dalla Die schöne Müllerin di Schubert
e di autori della stessa epoca in collaborazione con i corsi di Musica vocale da camera, Musica da camera, Canto, Arte scenica
Laboratorio per voci e gruppo strumentale:
Voci: soprano 1, soprano 2, mezzosoprano, tenore, baritono
Strumenti: violino, viola, violoncello, contrabbasso, pianoforte (organico del quintetto La Trota), flauto, corno, clarinetto in sib, clarinetto in La, clarinetto basso
Svoltosi nel periodo: 28 Aprile – 26 Maggio 2017 con ripresa delle prove in settembre in prossimità dello spettacolo

Elenco dei brani musicali:
Franz Schubert: Introduzione da Trockne Blumen op. 160, per flauto e pianoforte
Giovanni Battista Paisiello - Giacomo Riva: Nel cor più non mi sento, dall’opera La Molinara
Franz Schubert - Marco Alibrando: Das Wandern, Girovagare (W. Müller), Die schöne Müllerin n. 1
Franz Schubert - Mauro Battipede: Wohin?, Dove? (W. Müller), Die schöne Müllerin n. 2
Franz Schubert - Pietro Brenna: Halt!, Alt! (W. Müller), Die schöne Müllerin n. 3
Ludwig Berger - Elia Praderio: Vogelgesang vor der Müllerin Fenster, L’uccellino alla finestra della Molinara (H. von Stågemann)
Franz Schubert - Andrea Benedetto: Am Feierabend, Vigilia di festa (W. Müller), Die schöne Müllerin n. 5
Ludwig Berger - Sara Lattuada: Am Bach, Al ruscello (Luise Hensel)
Franz Schubert - Giovanni Battista Boccardo: Ungeduld, Impazienza (W. Müller), Die schöne Müllerin n. 7
Ludwig Berger - Luca Monteverdi: Nachtlied, Canto notturno (Luise Hensel)
Franz Schubert - Vincenza Cabizza: Tränenregen, Pioggia di lacrime (W. Müller), Die schöne Müllerin n. 10
Franz Schubert - Adriana Cioffi: Mit dem grünen Lautenbande, Col nastro verde del liuto (W. Müller), Die schöne Müllerin n. 13
Franz Schubert - Simone Cernuschi: Mein!, Mia! (W. Müller), Die schöne Müllerin n. 11
Franz Schubert: Jägerlied, Canto del cacciatore (Th. von Körner), per voce e corno
Ludwig Berger: Rose, die Müllerin, Rosa la Molinara (Hedwig von Stågemann)
Franz Schubert - Mauro Saleri: Der Alpenjäger, Il cacciatore delle Alpi (Johan Mayrhofer)
Franz Schubert - Alessio Cavalazzi: Der Jäger! Il Cacciatore (W. Müller), Die schöne Müllerin n. 14
Franz Schubert - Mateo Servian: Ellen’s zweiter Gesang, Secondo canto di Ellen (Walter Scott)
Ludwig Berger - Daniele Mandonico: Am Maienfeste, Alla f
esta di maggio (Wilhelm Hensel)
Franz Schubert - Giacomo Contri: Eifersucht und Stolz, Gelosia e orgoglio (W. Müller), Die schöne Müllerin n. 15
Franz Schubert - Roberto De Mattia: Die liebe Farbe, Il colore amato (W. Müller), Die schöne Müllerin n. 16
Franz Schubert - Hussein Djouab: Trockne Blumen, Fiori appassiti (W. Müller), Die schöne Müllerin n. 18
Franz Schubert - Claudia Florio: Der Müller und der Bach, Il Mugnaio e il Ruscello (W. Müller), Die schöne Müllerin n. 19
Franz Schubert - Giulio Frigerio: Des Baches Wiegenlied, Ninna nanna del ruscello (W. Müller), Die schöne Müllerin n. 20
PER FINIRE
Ludwig Berger - Gaston Polle Ansaldi: Rose, die Müllerin, Rosa la Molinara (Hedwig von Stågemann)
 Ensemble strumentale e cantanti del Laboratorio del Conservatorio di Milano
tenuto da Marco Pace, Emanuela Piemonti, Laura Cosso, Stelia Doz
http://www.consmilano.it/it/laboratorio-la-bella-molinara-5-ottobre-2017


2017_10_12 Vigevano Rassegna Letteraria edizione 2017 Premio letterario nazionale "Città di Vigevano"



CITTA’ DI VIGEVANO
PREMIO LETTERARIO NAZIONALE
“CITTA’ DI VIGEVANO”
Edizione 2017
Voltiamo pagina, cambiare si può?
duemiladiciassette
12-22 ottobre Vigevano


PROPOSTE ALLE SCUOLE SUPERIORI ***
Cavallerizza ore 11.00
Giovedì 12 Ottobre 2017_10_12 Giuseppe Lupo Il decennio che ha cambiato l'Italia, Libri e autori che hanno raccontato la modernità

Giovedì 12 Ottobre 2017_10_12
gre 18.30 Cavallerizza
Inaugurazione 16a Rassegna Letteraria:
Nessuno può volare
SIMONETTA AGNELLO HORNBY
con Ermanno Paccagnini
Hornby, professionista legale, attivista e scrittrice palermitana, tradotta in oltre 20 lingue, vive e lavora in Gran Bretagna. Nel nuovo libro descrive i componenti della sua inconsueta famiglia.
Ermanno Paccagnini Docente universitario presso l'Università Cattolica, già critico letterario del supplemento domenicale de II Sole 24 ore, collabora ora con il Corriere della Sera. Da dodici anni è il direttore artistico del Premio e della Rassegna vigevanese

PROPOSTE ALLE SCUOLE SUPERIORI ***
Cavallerizza ore 11.00
Venerdì 13 Ottobre 2017_10_13
Antonio Roma Educare alla Bellezza

Venerdì 13 Ottobre 2017_10_13
ore 18.00 Sala dell'Affresco
Sono puri i loro sogni
MATTEO BUSSOLA con Ivano Porpora
Matteo Bussola nella sua vita passata era architetto. A trentacinque anni ha deciso di cambiare tutto. Oggi fa il papa; per lavoro disegna fumetti e, quando è in debito d'ossigeno, scrive
Ivano Porpora ha pubblicato un libro per Einaudi, scrive di fumetti, tiene corsi di scrittura e ha un blog

ore 19.00 Auditorium Palazzo Merula
Inaugurazione Mostra Favola di Palermo
con SILVESTRO NICOLACI
Segue aperitivo
Silvestre Nicolaci insegnante presso la Scuola del fumetto di Milano e Palermo, illustra serie e libri per ragazzi e disegna campagne pubblicitarie

ore 21.00 Cavallerizza
Avventure e cambiamenti,nei romanzi e nella vita
MARCO BUTICCHI con Laura Lepri
Marco Buticchi Maestro di romanzi avventurosi, ambientati in epoche storiche diverse, ricchi di leggende, spionaggio e misteri irrisolti.
Laura Lepri Editor e critico letterario, insegna scrittura creativa. Autrice di saggi sul Novecento italiano, ha curato numerosi libri.

Sabato 14 Ottobre 2017_10_14
ore 16.00 Cavallerizza
Un adulterio EDOARDO ALBINATI
con Laura Lepri
Edoardo Albinati, lo scrittore l'anno scorso ha vinto il Premio scuola cattolica, ha pubblicato con Rizzoli: Un adulterio, la storia di un appassionato tradimento.

ore 17.00 Sala dell'Affresco
Confessioni audaci di un ballerino di liscio
PAOLA CEREDA con il GdL Bibliosofia
"La vita è come il liscio: bisogna andare a tempo". Questo sembra dirci Paola Cereda con il suo libro, menzione speciale della Giuria del Premio Città di Vigevano 2017

ore 21.00 Teatro Cagnoni
Premio Città di Vigevano*
Finalisti:
GIANFRANCO CA1LIGARICH,
DOMENICO DARÀ,
ANDREJ LONGO
Menzione speciale a Paola Cereda
Premio Nazionale alla carriera a
ROBERTO VECCHIONI
presenta Bruno Gambarotta
letture di Martina De Santis
a cura di Luca Malavasi
Roberto Vecchioni, notissimo cantautore milanese in attività dagli anni '60, è anche insegnante ed autore di libri e saggi. Ha ricevuto
carriera è qualcosa di diverso, vuoi dire che la scrittura ha quasi superato la musica" Bruno Gambarotta Autore di libri e collaboratore di diverse testate - fra cui l'Unità, e autore radio -televisivo.
INGRESSO 2,00€

Domenica 15 Ottobre 2017_10_15
ore 11.30 Cavallerizza
Tutto cede il posto e va
Lectio magistralis
di MICHELA MARZANO
Michele Marzano dal 1998 vive in Francia dove è arrivata dopo un dottorato di ricerca in Filosofia alla Normale di Pisa. Ha vinto un concorso come ricercatrice al CNRS ed è professoressa ordinaria di filosofia morale

ore 16.00 Cavallerizza
Non parlare con la bocca piena
CHIARA FRANCINI
con Chiara Antico
Esordip letterario per l'attrice Chiara Francini, con un romanzo in cui la protagonista viene cresciuta da una coppia omosessuale ai tempi in cui le unioni civili non erano all'ordine del giorno
Chiara Antico, giornalista pubblicista dal 2012, dopo gli esordi a L'informatore vigevanese e a TelePavia, approda alla redazione di News Mediaset

ore 17.00 Cavallerizza
Sillabario dei malintesi.
Storia sentimentale d'Italia in poche parole
FRANCESCO MERLO con Ermanno Paccagnini
Francesco Merlo, giornalista e scrittore, dopo 19 anni al Corriere della Sera, dal 2003 è editorialista per il quotidiano La Repubblica

ore 18.00 Cavallerizza
Cambiare tutto perché tutto rimanga uguale ... o diverso?
Una discussione sulle seconde possibilità che la vita ci offre, a partire dal romanzo "Sempre più vicino" di RAUL MONTANARI, con uno sguardo originale offerto da ROMANO DE MARCO
Raoul Montanari ha pubblicato quattordici romanzi tra cui R regno degli amici (Premio Vigevano 2015). Ha tradotto autori di narrativa contemporanea e classici. Vive a Milano, dove tiene un corso di scrittura creativa
Romano De Marco abruzzese, classe 1965, esordisce come autore nel 2009. Collabora con vari blog e i suoi racconti sono inseriti in oltre dieci antologie

ore 21.00 Teatro Cagnoni
Premio Città di Vigevano
Premio Internazionale alla carriera a
JONATHAN COE
conduce Luigi Mascheroni con Sonia Folin
letture di Gioele Dix
a cura di Luca Malavasi
Jonathan Coe, autore inglese contemporaneo tra i più amati in Italia, ha pubblicato undici romanzi tutti editi da Feltrinelli, nei quali la storia recente della Gran Bretagna fa da cornice alle vicende dei personaggi. Nei suoi libri rappresenta tematiche di grande interesse attraverso l'ironia, "strumento basilare nella cassetta degli attrezzi dello scrittore, perché permette di rappresentare la realtà nel modo più fedele"
Luigi Mascheroni Giornalista di professione dall'ottobre 1998, lavora a Il Giornale dal 2001 con l'incarico di redazione Cultura.
INGRESSO 2.00€

PROPOSTE ALLE SCUOLE SUPERIORI ***
Cavallerizza ore 11.00
Lunedi 16 Ottobre 2017_10_16 
Ivan Ruccione Perdersi

Lunedi 16 Ottobre 2017_10_16

ore 18.00 Sala dell'Affresco
Viandanza: il cammino come educazione sentimentale
LUIGI NACCI con Paolo Perazzolo
Luigi Nacci è insegnante, giornalista e guida escursionistica. Ha ideato il Festival della Viandanza e ha messo quella parola luminosa al centro della sua ricerca di uomo e autore
Paolo Perazzolo giornalista, critico letterario e responsabile delle pagine culturali di Famiglia Cristiana

ore 21.00 Cavallerizza
Due mogli. 2 agosto 1980
MARIA PIA AMMIRATI
con Ermanno Paccagnini
lavora alla Rai come dirigente e autore e collabora con riviste e giornali come critico letterario. È Presidente del Comitato Pari Opportunità della Rai e vice direttore di Raiuno

PROPOSTE ALLE SCUOLE SUPERIORI ***
Cavallerizza ore 11.00
Martedì 17 Ottobre 2017_10_17
Davide Verazzani Game of Sforza: i 50 anni che sconvolsero Milano - Lettura scenica

Martedì 17 Ottobre 2017_10_17
ore 18.00 Sala dell'Affresco
L'amore addosso: la verità è quasi sempre una storia raccontata a metà
SARA RATTARO con Piersandro Pallavicini
Sara Rattaro tradotta in 9 lingue, vincitrice di merosi premi, tra cui il Bancarella 2015 e il Rapallo Carige 2016, pubblica con Sperling & Kupfer il suo nuovo romanzo, in cui racconta di madri e figlie, desideri che non danno pace e bugie che impariamo a dire per la prima volta in famiglia
Piersandro Pallavicini è docente di chimica all'Università di Pavia. Ha pubblicato diversi romanzi con Feitrinelli e collabora con TuttoLibri, supplemento culturale de la Stampa

ore 21.00 Cavallerizza
Sangue giusto
FRANCESCA MELANDRI
con Antonio Sanfrancesco
Franccsca Melandri ha lavorato per molti anni come sceneggiatrice, prima di esordire nel 2010 nella narrativa con Eva dorme. Nel 2012 ha pubblicato per Rizzoli Più alto dei mare, finalista al Premio Campiello e Città di Vigevano e vincitore del Premio Rapallo Carige
Antonio Sanfrancesco ha scritto di cronaca per Libero, ora lavora per Famiglia Cristiana, occupandosi di attualità, inchieste e temi religiosi

PROPOSTE ALLE SCUOLE SUPERIORI ***
Cavallerizza ore 11.00
Mercoledì 18 Ottobre 2017_10_18
Antonella Auletta Scelgo di me

Mercoledì 18 Ottobre 2017_10_18
ore 18.00 Sala dell'Affresco
Cortile nostalgia
GIUSEPPINA TORREGROSSA
con Alessandra Tedesco
Giuseppina Torregrossa vive tra La Sicilia e Roma, dove ha lavorato per più di vent'anni come ginecologa. Nel 2007 ha pubblicato il suo primo romanzo e, da allora, nel tempo libero, scrive storie di vita vissuta. Nel 2015 è stata insignita del Premio Baccante
Alessandra Tedesco, giornalista e caposervizio, di Radio 24, si occupa di mercato editoriale e conduce la trasmissione li Cacciatore di libri

ore 21.00 Ridotto del Teatro
Gli innocenti
PAOLA CALVETTI con Laura Fedigatti
Paola Calvetti Scrittrice e giornalista italiana, nel suo ultimo libro, pubblicato da Mondatori, il protagonista scoprirà come la musica può cambiare la vita
Laura Fedigatti titolare della libreria Le mille e una pagina di Mortara

PROPOSTE ALLE SCUOLE SUPERIORI ***
Cavallerizza ore 11.00
Giovedì 19 Ottobre 2017_10_19
No. Storia di Franca Viola - Spettacolo teatrale di Chiara Boscaro con Sara Urban Regia di Alessia Gennari

Giovedì 19 Ottobre 2017_10_19
ore 21.00 Cavallerizza
Poteri forti (o quasi)
FERRUCCIO DE BORTOLI
con Ermanno Paccagnini
Ferruccio De Bortoli è direttore responsabile del Corriere della Sera e vice presidente della Fondazione Rizzoli Corriere della Sera. Ha vinto numerosi premi giornalistici ed è stato insignito ddl'Ambrogino d'oro del Comune di Milano

ore 18.00 Ridotto del Teatro Cagnoni
Là dove è il pericolo, cresce ciò che salva
PIETRANGELO BUTTAFUOCO
con Luigi Mascheroni
Pietrangelo Buttafuoco è scrittore e giornalista per Il Foglio. Il Sole 24 ore e Il Fatto quotidiano. Il suo ultimo libro è: I baci sono definitivi (La nave di Teseo, 2017)

*** I seminari per le scuole sono aperti anche al pubblico interessato

FESTIVAL DELLE TRASFORMAZIONI
I GIORNI DEL CAMBIAMENTO
LA MIDDLE -TOWN
Trasformazioni sociali ed economiche
dal 29 settembre al 31 ottobre 2017

Venerdì 29 Settembre 2017_09_29
ore 21.00 - RIDOTTO DEL CAGNONI
Presentazione FESTIVAL DELLE TRASFORMAZIONI
I Giorni del cambiamento
"MIDDLE TOWN - Trasformazioni sociali ed economiche della provincia italiana"
Presentazione Travelling Festival

LE MOSTRE
30 settembre - 27 ottobre 2017
PRIGIONI DEL CASTELLO
FUKUSHIMA "No -Go Zone"
di Pierpaolo Mittica
Inaugurazione: Venerdì 29 settembre - ore 22.00
Orari: Venerdì dalle 15.00 alle 18.30
Sabato, domenica e festivi daIlelO.30 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 19.00

15 - 27 ottobre
CORTILE DEL CASTELLO.
INGRESSO LEONARDIANA
DAY OF NIGHT/NIGHTS OF BAY
di Elena Chernyshova
Inaugurazione: Sabato 14 ottobre - ore 19.45
Orari: da martedì a domenica dalle l0.30 alle 18.30

29 ottobre - 19 novembre
STRADA SOTTERRANEA NUOVA
L'ORO RADIOATTIVO DI CHERNOBYL
di Pierpaolo Mittica
Inaugurazione: Sabato 28 ottobre - ore 19.30
Orari: venerdì dalle 15.00 allel8.30 sabato, domenica e festivi dalle 10.30 alle 12.30
e dalle 14.30 alle 19.00 A cura di SFV Società Fotografica Vigevanese

GLI INCONTRI
Sabato 14 Ottobre 2017_10_14
ore 18.30 - SALA DELL'AFFRESCO
Gli autori del cambiamento: Gli anni del nostro incanto
Giuseppe Lupo con Bianca Garavelli

Giovedì 19 Ottobre 2017_10_19
ore 10.30 - AUDITORIUM SAN DIONIGI - SCUOLE
'L'aria di città rende liberi' e protegge:la città antica nel suo farsi
Relatore: Adriano Ballone
ore 18.00 - AUDITORIUM SAN DIONIGI
Le trasformazioni economiche, del lavoro e della qualità della vita nella middle town italiana
Relatori: Serafino Negrelli, Gianpaolo Nuvolati, docenti Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale, Università di Milano Bicocca;
Valter Garbarini, imprenditore, Comitato Intercategoriale Vigevano;
Debora Roversi, Segreteria GCIL Prov. di Pavia.
Conduce: Bruno Ansani

Venerdì 20 Ottobre 2017_10_20
ore 10.30 - AUDITORIUM SAN DIONIGI - SCUOLE
La città narrante
Relatore Giovanni Tesio, Università del Piemonte Orientale

ore 18.00 - AUDITORIUM SAN DIONIGI
Nuovi modelli familiari e sistemi di welfare nelle città di media dimensione
Relatori: Giuseppe Micheli e Carla Facchini Docenti Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale, Università di Milano Bicocca
Un rappresentante Comune di Vigevano
Un rappresentante del mondo delle Fondazioni bancarie
Graziamaria Dente, MoVi Lombardia (Movimento Volontariato Lombardia)
Conduce: Fabio Rubini

ore 21.00 - AUDITORIUM SAN DIONIGI
L'importanza della cultura nella trasformazione delle città di medie dimensioni
Relatori: Luciano M. Fasano - Docente Dipartimento di scienze sociali e politiche. Università degli Studi di Milano; Guerci Gabriella, Direttrice della Fondazione del Museo di Fotografia Contemporanea; Nunziata Alessandrino, Assessore alla Cultura Comune di Vigevano.
Conduce: Marco Ferrari

Sabato 21 Ottobre 2017_10_21
ore 10.30 - AUDITORIUM SAN DIONIGI
Trasformazioni ambientali e urbanistiche delle città di media dimensione
Carlo Salone, Dipartimento interateneo di scienze, progetto e politiche del territorio, Università di Torino; Arturo Lanzani, Docente Dipartimento di Architettura e Studi Urbani, Politecnico di Milano; Un rappresentante dell'Ordine degli Architetti Prov. Di Pavia; Damiano Disimine, Legambiente Lombardia. Conduce: Alessandro Torlasco

ore 16.00 - CORTILE DEL CASTELLO.
INGRESSO LEONARDIANA
La provincia si trasforma con il giallo
Tavola rotonda con i giurati e i vincitori del Premio La Provincia in giallo. Partecipanti: Giuseppe Lippi, Andrea Maggi, Flavio Santi. Conduce: Bianca Garavelli. A cura di Associazione Culturale II Circolo, Rotary Club Cairoli, La Stanza di Linda

ore 17.00 - SALA DELL'AFFRESCO
Fare Comunità
Incontro con Città in Controluce, la rivista delle città
Interverrà il Direttore, Giampaolo Nuvolati Conduce Michele Filippo Fontefrancesco

ore 18.00 - CAVALLERIZZA
Gli autori del cambiamento: Il mare dove non si tocca
Fabio Genovesi con Linda Pulvirenti
(La stanza di Linda) A cura della Libreria Le Notti Bianche

Domenica 22 Ottobre 2017_10_22
ore 17.00 - SALA DELL'AFFRESCO
Old & New Generation
incontro interattivo sulle trasformazioni generazionali. Modera: Silvia Ciancili, psicologa
A cura di Centro Studi Creativamente in collaborazione con il Gruppo di Lettura Bibliosofia e I NarrAttori, partner L'Antina di Vigevano

ore 18.30 - CORTILE DEL CASTELLO.
INGRESSO LEONARDIANA
II viaggio di una piuma nelle sue trasformazioni
Letture espressive ispirate al libro di Giorgio Paletti. A cura de I NarrAttori

GLI SPETTACOLI

Sabato 21 Ottobre 2017_10_21
ore 21.00 - AUDITORIUM SAN DIONIGI
No. Storia di Franca Viola
Spettacolo teatrale
di Chiara Boscaro con Sara Urban
Compagnia LattOria Regia di Alessia Gennari


I FILM

Martedì 03 Ottobre 2017_10_03
ore 21.00 - AUDITORIUM SAN DIONIGI
TEMPI MODERNI
di Charlie Chaplin

Martedì 10 Ottobre 2017_10_10
ore 21.00 - AUDITORIUM SAN DIONIGI
IL POSTO
di Ermanno Olmi

Martedì 17 Ottobre 2017_10_17
ore 21.00 - AUDITORIUM SAN DIONIGI
DUE GIORNI UNA NOTTE
di Jean -Pierre e Lue Dardenne

Martedì 24 Ottobre 2017_10_24
ore 21.00 - AUDITORIUM SAN DIONIGI
LA DEUTSCHE VITA
di Alessandro Cassignoli

Martedì 31 Ottobre 2017_10_31
ore 21.00 - AUDITORIUM SAN DIONIGI
IO,DANIELBLAKE
di Ken LoacH

FUORI RASSEGNA
28 settembre - 1 ottobre
SALA DELL'AFFRESCO
PLANANDO SULLA REALTÀ
Mostra fotografica: arte figurativa e fotografia
Apertura Giovedì 28 settembre
ore 18.00 Lo sguardo dell'artista cambia la realtà

Sabato 30 settembre ore 17.00
Cambiamento come ritorno alle origini
A cura di Associazione Culturale Libellula

29 settembre - 12 ottobre
SEDE ARTE IL FARO
PANTA REI Non c'è niente di più sicuro del cambiamento
Mostra collettiva e installazioni a più mani a cura degli artisti di ARTE IL FARO.
Inaugurazione con performance teatrale: Venerdì 29 settembre - ore 18.30

Venerdì 13 Ottobre 2017_10_13
ore 14.00 - CASA CIRCONDARIALE (incontro riservato)
Oggi è un bel giorno
di Antonio Roma: i detenuti della Casa Circondariale e il Gruppo di Lettura Bibliosofia dialogano con l'autore

13 -22 ottobre
Sede ARTE IL FARO
Toilet: immagini X transizioni
Mostra fotografica di Marco Riva.
Fotografie dal Toilet Club di Milano: il mondo del travestitismo tra club kids e drag queens.
Inaugurazione: Venerdì 13 ottobre - ore 18.00
A cura dell Associazione ARTE IL FARO

Domenica 15 ottobre
ore 10.30 - SALA DELL'AFFRESCO
Il mondo di Maria
Aspettando Jonathan Coe con Mariateresa Bocca
A cura de La Feltrinelli

BIBLIOTECA DEI RAGAZZI ore 15.00
Come nasce un libro: tra parole,carta, colori e fantasia
mostra ore 16.00 Giallo in biblioteca laboratorio creativo

Mercoledì 25 ottobre
ore 21.00 - BIBLIOTECA CIVICA
L'ammazzatina di Vito Giuliana
Presenta Giuseppe Lippi
A cura di Associazione ARTE IL FARO

Giovedì 26 ottobre
ore 21.00 - AUDITORIUM SAN DIONIGI
La Bicicletta - una modernità inesauribile
Otto racconti in bicicletta
di Giovanni Casalegno
Illustrazioni di Riccardo Guasco - Bolis Edizioni
A cura di Lions Club Vigevano Colonne

27 -30 ottobre
AUDITORIUM SAN DIONIGI
CINEMA FARO
Ciclo di cinema underground, disegno animato, videoarte e cinema sperimentale.
Rassegna cinematografica dal MUMIA Mostra mondiale di animazione e del festival di cortometraggi di Belo Horizonte (Brasile).
A cura di ARTE IL FARO Orari: 18.00 - 19.30 e 21.00 - 23.30

Sabato 28 ottobre
ore 17.00 - RIDOTTO DEL CAGNONI
Il coraggio della paura
II viaggio del cuore oltre l'ostacolo di e con Mariateresa BOCCA. A cura di UNITRE

Domenica 29 ottobre
ore 14.00 - Sede ARTE IL FARO
Filmare la città - workshop di cinema
documentario tenuto da Maria di Fatima Augusto
A cura Associazione ARTE IL FARO

ore 17.00 RIDOTTO DEL CAGNONI
Sicuro come l'oro
A cura del Centro Studi Tavola

28 ottobre - 5 novembre
PALAZZO MERULA
CAMBIO VITA! Video in loop e installazione

Sabato 28 ottobre - ore 17.00 Inaugurazione con performance
a cura di Pat Macchia: Orari: dalle l7.00 alle l9.00

Domenica 21 ottobre ore 21.00
A non rivederci a cura di Moreno Stefanin

Domenica 5 novembre ore 17.00
Finissage con finale a sorpresa - Evaporati!
A cura Ondedurto.arte

Luoghi degli incontri
ARTE IL FARO, Via Boldrini, 1 - Officine Roncalli - PALAZZO MERULA, Via Merula, 40 - BIBLIOTECA CIVICA MASTRONARD1, c.so Cavour 84 -BIBLIOTECA DEI RAGAZZI, Via Boldrini, 1 - CAVALLERIZZA DEL CASTELLO, via Rocca Vecchia, 5 - CHIESA SAN DION1GI AUDITORIUM DELLA FONDAZIONE DI PIACENZA E VIGEVANO, piazza Martiri della Liberazione, 4 - PRIGIONI DEL CASTELLO ingresso dalla Strada Coperta - SALA DELL'AFFRESCO, Corte del Castello Sforzesco - TEATRO CAGNONI, c.so Vittorio Emanuele II, 45

Info: Biblioteca Civica Mastronardi tel. 0381 70149

Contatore visite e album degli ospiti (se volete lasciare un commento, grazie)