2016_04_02 Recital pianistico di Antonio Tarallo a Palazzo Roncalli

 
Sabato 2 Aprile 2016, ore 21.00

Palazzo Roncalli, Via del Popolo 17, Vigevano (PV)

FANTASIA DI PRIMAVERA

Recital pianistico di Antonio Tarallo

In programma musiche di W. A. Mozart, J. Brahms, R. De Grandis.

INGRESSO LIBERO

Dato il numero limitato di posti è raccomandata la prenotazione
Tel/Fax: 0381 73967
In collaborazione con: Diapason Consortium

Antonio Tarallo, pianoforte
Si è diplomato nel 1987 presso l’Istituto “A. Peri” di Reggio Emilia, nella classe del Maestro Ennio Pastorino ed ha affiancato agli studi pianistici lo studio del clavicembalo. Ha seguito i seminari sulla prassi esecutiva barocca (pianoforte e clavicembalo) tenuti da Emilia Fadini e i corsi di perfezionamento tenuti da maestro Vincenzo Balzani sotto la cui guida si è perfezionato. Nel 2010 ha conseguito il diploma accademico di secondo livello presso l’Istituto Musicale Pareggiato Franco Vittadini di Pavia. 
Ha tenuto concerti in Italia ed all’estero nelle stagioni di importanti associazioni musicali, tra le quali: Amici della Musica di Arezzo, Società dei Concerti e Serate Musicali di Milano, Società del Gonfalone di Roma. Si è esibito in prestigiose sale e teatri quali il Manzoni, la Sala Verdi del Conservatorio di Milano, il R. Valli di Reggio Emilia, il Teatro Accademico del Bibiena di Mantova, il Teatro Marrucino di Chieti, la Sala Filarmonica di Trento. 
Ha tenuto concerti in Svizzera, Francia ed Austria; nel 1991 e nel 1992 si è esibito come solista con l’ORCHESTRA FILARMONICA DI STATO DELLA ROMANIA a Bacau (Romania) ed a Milano, in Conservatorio sotto la direzione di Ovidiu Balan. 
É stato premiato in numerosi concorsi tra i quali l’INTERNAZIONALE DI ROMA, il Camillo Togni, Città di Albenga, Gargano. Dal 2004 ha formato un duo pianistico a due pianoforti con il pianista Fabio Grasso: in questa formazione ha registrato una trascrizione del trittico da Petrouckha di Igor Strawinsky nella trascrizione di Fabio Grasso (video sul canale youtube RosenfingerWebcast). 
Ha collaborato con il LABORATORIO TEATRALE di Cantù eseguendo le Variazioni su un tema di Diabelli op. 120 di Beethoven nell’ambito di una produzione di Milan Kundera. 
Ha inciso un CD mozartiano con l’Orchestra del Gonfalone di Roma diretta da F. Vizioli, un cd dedicato alle opere pianistiche di Joseph Robbone con Fabio Grasso edito da Rosenfinger e un doppio CD con i Preludi per pianoforte di Renato De Grandis edito nel 2013 dalla Wergo. 
Dal 1996 è collaboratore pianistico del CONCORSO INTERNAZIONALE PER PIANOFORTE ED ORCHESTRA “CITTÀ DI CANTÙ” ed è stato membro della giuria sotto la presidenza di Sergio Perticaroli, Hubert Stuppner, Marcello Abbado, Boris Petrushansky. 
Ha inaugurato la stagione 2001/2002 della SOCIETÀ DEI CONCERTI di Milano partecipando all’esecuzione integrale dei concerti di J. S. BACH presso la Sala Verdi del Conservatorio (Orchestra Sammartini diretta a Francesco Borali). 
Già docente di Cultura Musicale Generale presso il conservatorio U. Giordano di Foggia e vincitore del concorso a cattedre per l’insegnamento di pianoforte nei conservatori statali, è docente di pianoforte presso il CONSERVATORIO STATALE DI MUSICA “G. NICOLINI”, di Piacenza. Dal 2004 al 2014 è docente in corsi di perfezionamento, con sede a Varallo Sesia e sotto l’egida dell’Associazione ValsesiaMusica, rivolti ai giovani studenti di pianoforte. 
Dal 2015 è docente per i corsi di perfezionamento dell’Associazione Pianofriends a Lovere presso l’Accademia Tadini. Dal 2006 è maestro collaboratore del coro del Collegio Ghislieri di Pavia. 
Nel 2015 ha collaborato con l’Ensemble Nuove Musiche di Savona (WWW.ENSEMBLENUOVEMUSICHE.EU) nella realizzazione di Carmina Burana di Carl Orff. 
[ fonte ]

Nessun commento:

Posta un commento

Contatore visite e album degli ospiti (se volete lasciare un commento, grazie)