1978-2018 QUARANTA ANNI di TEATRO ALLA SCALA


Teatro alla Scala Milano 
1778 1978 stagione del bicentenario
Ore 19:30 Spettacolo per lavoratori - Quinta rappresentazione
Giuseppe Verdi
La forza del destino
melodramma in quattro atti di Francesco Maria Piave
Personaggi ed interpreti
Il marchese di Calatrava Giovanni Foiani
Donna Leonora Rita Orlandi Malaspina
Don Carlo di Vargas Giulio Fioravanti
Don Alvaro Giuseppe Giacomini
Preziosilla Nicoletta Ciliento
Padre Guardiano Luigi Roni
Fra Melitone Sesto bruscantini
Currà cameriera di Leonora Mila Zanlari
Un'alcade Giuseppe Morresi
Mastro Trabucco mulattiere Piero De Palma
Un chirurgo Carlo Meliciani
Un rivendugliolo Franco Ricciardi
Tre soldati Regolo Romani, Saverio Porzano ed Aronne Ceroni
Quattro ordinanze Alfredo Pistone, Alfonso Marchica, Leonida Bergamonti, Teodoro Rovetta
Una popolana Maria Grazia Allegri
Solisti delle danze secondo e terzo atto Barbara Geroldi e Bruno Telloli
Orchestra Sinfonica e Soro del Teatro alla Scala di Milano
Direttore d'orchestra Edoardo Muller
Maestro del coro Romano Gandolfi
Regia di Lamberto Puggelli
Scene costumi di Renato Guttuso
Direttore dell'allestimento scenico Tito Varisco
Prezzi : posto unico numerato di platea o palco lire 3.500
posto unico numerato di prima o di seconda galleria lire 2.000



Era una notte buia e tempestosa ... non non lo era affatto.
Era una serata tranquilla di prima estate.

Come al solito alla Scala ci ero andato da solo, visto che allora come oggi, la mia passione non era condivisa da nessuno dei miei amici, ne recenti ex compagni di scuola.
Amare l'opera, la musica classica ed il teatro mi ha dato tantissimo ma mi ha isolato sempre di più da un piccolo mondo di relazioni sociali, cene, vacanze, compleanni e celebrazioni delle festività indispensabili che sono sparite a poco a poco dalla mia vita.
La famiglia si è sempre più ridotta, già dal gennaio 1977 eravamo solo DUE, io e mia madre, ma con diversi animali: due cani, tre gatti, piccioni, tortore, conigli e galline. La mia arca di Noè personale.
Ma il caso volle che "la forza del destino" fu l'occasione di conoscere un amico speciale, che, dopo tante avversità intervenute in questi quaranta anni, mie e sue, da blocchi renali vari, fratture, interventi chirurgici e suo triplo by-pass ci ritrova ancora oggi uniti nel condividere la passione per l'opera, la musica classica ed il teatro.


Nel corso della serata viene premiata Rita Orlandi Malaspina, Grande Ufficiale della Repubblica Italiana per meriti artistici, voce sopranile ed interprete di raro pregio ed indiscusso valore Con il Concerto Lirico Corale, ritorna al Teatro Lirico una proposta organizzata dagli Amici della Lirica di Magenta, un gruppo di appassionati che sta promuovendo iniziative dedicate al grande melodramma italiano, rappresentazioni liriche, concerti, concorsi ed opportunità per giovani artisti lirici.

Teatro Lirico di Magenta
Venerdì 9 dicembre 2011 ore 21:00
Organizzato da Cuori Grandi Onlus Missione in Togo 
in collaborazione Amici della Lirica Magenta
e il circolo Pavialirica
Concerto Lirico Corale
Di piacer mi balza il cor(o)

PREMIAZIONE OSPITE D’ONORE
Rita Orlandi Malaspina, soprano

Coro Schola Cantorum San Gregorio Magno
Maestro del coro, Mauro Rolfi
Mauro Trombetta, direttore e solista baritono
Solisti:
Elisa Maffi soprano
Mikheil Sheshaberidze, tenore
Con la partecipazione del giovane controtenore magentino Giulio Leone
Olga Prjadko, pianoforte
PRESENTA
Mario Mainino, introduzione all'ascolto
Il ricavato sarà interamente devoluto alla missione
in Togo dove opera Maristella Bigogno
Associazione Cuori Grandi Onlus


Nessun commento:

Posta un commento

Contatore visite e album degli ospiti (se volete lasciare un commento, grazie)