2017_03_11 PAVIABAROCCA parte dal Fraschini con gli appuntamenti sino a luglio

Aula Magna del Collegio Ghislieri
PAVIA BAROCCA 2017

RASSEGNA INTERNAZIONALE DI MUSICA ANTICA DEL COLLEGIO GHISLIERI

PAVIABAROCCA 2017 CONCERTI tutti gli appuntamenti
Rassegna di musica antica del Collegio Ghislieri
Dall’11 marzo al 8 luglio 2017, la grande musica barocca è a Pavia! Pavia Barocca giunge alla sua settima edizione con un cartellone ricco di artisti di fama internazionale.

Dialoghi in Musica a cura di Simone Milesi
Venerdì 10 Marzo 2017_03_10 
ore 21:00
AULA GOLDONIANA DEL COLLEGIO GHISLIERI
Il Messiah di Handel - Fabio Bonizzoni/Andrés Locatelli

Sabato 11 Marzo 2017_03_11 
ore 21:00
TEATRO FRASCHINI
Handel, Messiah
Rachel Redmond, soprano
Raffaele Pe, alto
Nick Pritchard, tenore
Benjamin Bevan, basso
Ghislieri Choir & Consort
Giulio Prandi, direttore
Dopo il disco “Handel in Rome” continua il lavoro di Giulio Prandi e Ghislieri Choir & Consort sulla musica del Caro Sassone. Questa volta la sfida, lanciata dal Teatro Fraschini, è ricaduta sul Messiah, che sarà il protagonista della serata di anteprima di Pavia Barocca 2017. Il più celebre dei lavori handeliani venne scritto in soli 24 giorni a Londra sotto un’ispirazione così intensa che per descriverla lo stesso Handel si rifaceva alle parole di San Paolo: whether I was in the body or out of my body when I wrote it I know not – non saprei dire se mi trovassi all’interno o all’esterno del mio corpo quando lo scrissi. Questa frase ci dà la misura della portata artistica e teologica dell’oratorio che Ghislieri Choir & Consort e Giulio Prandi ci presentano accompagnati da un cast d’eccezione. 

Martedì 21 Marzo 2017_03_21 
ore 21:00
AULA MAGNA DEL COLLEGIO GHISLIERI
Festa Vivaldiana
Rachel Redmond, soprano
Marta Fumagalli, alto
Fernando Guimaraes, tenore
Voci concertanti:
Paola Valentina Molinari, Sonia Tedla: soprani
Hyun Jung Oh, alto
Michele Concato, tenore
Antonio Masotti, basso
Ghislieri Choir & Consort
Giulio Prandi

PROGRAMMA
A. Vivaldi, Concerto in re minore RV 128
A. Vivaldi, Gloria RV 589
A. Vivaldi, Magnificat, RV 610a
A. Vivaldi, Dixit Dominus, RV 807
Biglietti in vendita dal 13/3/17
Quasi tutta la produzione sacra di Antonio Vivaldi era destinata al Pio Ospedale della Pietà di Venezia, struttura incaricata di accogliere le bambine abbandonate o orfane della città. Educate allo studio della voce e degli strumenti, erano conosciute all’epoca in tutta Europa quali eccellenti musiciste e furono protagoniste della nascita di quelli che oggi sono giustamente riconosciuti come pietre miliari del repertorio barocco.
Ghislieri Choir & Consort festeggia la Giornata Europea della Musica Antica 2017 con una festa vivaldiana, proponendo Magnificat, Dixit Dominus e l’ormai celeberrimo Gloria.

Venerdì 31 Marzo 2017_03_31 
ore 21:00
AULA MAGNA DEL COLLEGIO GHISLIERI
Bach - Erbarme Dich
Reinoud Van Mechelen, tenore
Anna Besson, traversiere
Benjamin Alard, organo e cembalo
Ronan Kernoa, violoncello
Musiche di J.S. Bach
Biglietti in vendita dal 13/3/17
Erbarme dich… (Abbi pietà di me…) è per tutti gli appassionati della musica antica la famosa aria per contralto della Passione secondo Matteo di Johann Sebastian Bach: è anche un’aria piena di pena e sensualità per tenore e flauto della Cantata BWV 55. E’ una combinazione (voce e flauto) che troviamo in molte cantate scritte a Lipsia fra il 1724 e il 1726 e che Bach sviluppa con assoluta maestria in un dialogo, in cui il flauto sottolinea o sfida la splendida linea vocale. E’ quello che ha sedotto gli interpreti protagonisti del programma interamente dedicato a Bach, che comprende altresì brani strumentali per flauto e continuo, per flauto solo e per clavicembalo.

Dialoghi in Musica a cura di Simone Milesi
Martedì 04 Aprile 2017_04_04 
ore 21:00
AULA GOLDONIANA DEL COLLEGIO GHISLIERI
Monteverdi e il Vespro della Beata Vergine - Michele Pasotti/Vanni Moretto

Dialoghi in Musica a cura di Simone Milesi
Lunedì 10 Aprile 2017_04_10 
ore 21:00
AULA DELLA BIBLIOTECA FEMMINILE DEL COLLEGIO GHISLIERI
Muse Conventuali - Maria Cecilia Farina/Marta Morazzoni

Giovedì 20 Aprile 2017_04_20 
ore 21:00
CHIESA DEI SS. GIACOMO E FILIPPO
MUSE CONVENTUALI
Marta Fumagalli, alto
Maria Cecilia Farina, organo
Marta Morazzoni, drammaturgia
Biglietti in vendita dal 13/3/17
Secondo gli storici, intorno alla metà del Seicento la sola diocesi di Milano contava circa seimila monache, provenienti per lo più da casate patrizie. Per molte figlie della nobiltà, il chiostro, lungi dall’essere una libera scelta, era spesso il destino più probabile. Fortunatamente, in molti monasteri si coltivava –e ad alto livello- la musica: la pratica del canto, di uno strumento o della composizione divenne così per alcune di queste donne parte essenziale della vita, se non la loro sola “voce” nel mondo.
Su questa traccia è nato il progetto Muse conventuali, ideato da Maria Cecilia Farina e Marta Fumagalli, che propone preziose pagine vocali e strumentali di Claudia Francesca Rusca, suora Umiliata presso il monastero di S. Caterina in Brera (Milano); Chiara Margarita Cozzolani (1602- 1677) e Rosa Giacinta Badalla (1660-1710), suore benedettine del monastero di S. Radegonda (Milano); Isabella Leonarda (1620-1704), del Collegio di S. Orsola in Novara.
Per il concerto nella stagione 2017 di Paviabarocca, parteciperà al progetto anche la scrittrice Marta Morazzoni. Protagonista del suo romanzo La nota segreta  è infatti la contessina Paola Pietra, monaca in Santa Radegonda a Milano e straordinaria cantante, rocambolescamente sfuggita al destino impostole dalla famiglia.

Dialoghi in Musica a cura di Simone Milesi
Venerdì 28 Aprile 2017_04_28 
ore 21:00
AULA GOLDONIANA DEL COLLEGIO GHISLIERI
L'Affare Vivaldi - Federico Maria Sardelli/Luigi Lo Cascio

Sabato 29 Aprile 2017_04_29 
ore 21:00
AULA MAGNA DEL COLLEGIO GHISLIERI
L’AFFARE VIVALDI
Luigi Lo Cascio, voce recitante
Modo Antiquo
Federico Maria Sardelli, flauto dritto e traversiere
Musiche di A. Vivaldi
Biglietti in vendita dal 13/3/17
Antonio Vivaldi, dopo una vita di successi, finì i propri giorni in miseria e pieno di debiti. Ben presto la sua musica cadde nell’oblio rischiando di scomparire per sempre. Solamente un bizzarro gioco del destino, unito alla dedizione di due studiosi appassionati e illuminati, consentì allo straordinario patrimonio di manoscritti vivaldiani di riaffiorare due secoli più tardi, dopo rocambolesche e incredibili peripezie, per essere riconsegnato ai posteri.
Questo è l’«Affare Vivaldi». Raccontato dal flautista e direttore Federico Maria Sardelli nel suo brillante omonimo romanzo vincitore del premio Comisso 2015 per la narrativa, viene ora presentato per la prima volta in forma di spettacolo, con l’eccezionale partecipazione di Luigi Lo Cascio in veste di drammaturgo e voce narrante della vicenda. Un’imperdibile prima assoluta in esclusiva per Pavia Barocca, le cui musiche di scena – ovviamente vivaldiane – sono affidate allo stesso Sardelli e al suo Ensemble Modo Antiquo.

Domenica 14 Maggio 2017_05_14 
ore 10:30
BASILICA DI SAN MICHELE MAGGIORE
MONTEVERDI SACRO
Ghislieri Choir & Consort
Giulio Prandi, direttore
1567-2017
Per celebrare il 450° anniversario che accomuna la fondazione del Collegio Ghislieri alla nascita di Claudio Monteverdi, Ghislieri Choir & Consort e Giulio Prandi propongono nel cartellone di Pavia Barocca uno dei capolavori del repertorio sacro monteverdiano: la Messa a 4 voci da cappella pubblicata postuma nel 1650.
Del tutto speciale l’occasione per ascoltarla: non un concerto tradizionale, bensì la Messa Festiva nella Basilica di San Michele di domenica 14 maggio alle 10:30.
Un momento di condivisione artistica e spirituale aperto a tutti, in cui la musica sacra, al servizio della liturgia, rivive nella sua funzione più autentica e solenne.
ESECUZIONE ALL’INTERNO DELLA LITURGIA
INGRESSO LIBERO
Si ringrazia Don Giulio Lunati per la gentile ospitalità

Dialoghi in Musica a cura di Simone Milesi
Martedì 16 Maggio 2017_05_16 
ore 21:00
AULA GOLDONIANA DEL COLLEGIO GHISLIERI
Telemann - Alfredo Bernardini/Angela Romagnoli

Giovedì 18 Maggio 2017_05_18 
ore 21:00
SANTA MARIA GUALTIERI
BACH, TELEMANN, VIVALDI
LA VAGHEZZA
Victoria Melik, Mayah Kadish, violini
Anastasia Baraviera , violoncello
Gianluca Geremia, liuto
Marco Crosetto, clavicembalo
Musiche di J. S. Bach, G. F. Telemann, A. Vivaldi
Biglietti in vendita dal 13/3/17
Telemann – di cui ricorre il 250° anniversario dalla nascita – Bach e Vivaldi sono i tre giganti del Settecento barocco omaggiati dai giovani musicisti dell’Ensemble La Vaghezza in questo spumeggiante concerto strumentale di Fantasie e Triosonate.
Selezionato nell’ambito del progetto eeemerging, il gruppo debutta a Pavia al termine di una residenza artistica presso il Collegio Ghislieri, presentando al pubblico un programma in cui violino, liuto e violoncello si alternano nel primeggiare sul filo di una scrittura gioiosa e ricca di strabiliante inventiva.

Sabato 27 Maggio 2017_05_27 
ore 21:00
AULA MAGNA DEL COLLEGIO GHISLIERI
IL TEATRO DELLO SPIRITO
Ensemble Les Surprises
Musiche di M. DE MONTÉCLAIR, A. CAMPRA, S. DE BROSSARD, P. BOUTEILLER, L. CLÉRAMBAULT J. VALETTE DE MONTIGNY
Biglietti in vendita dal 13/3/17
Le innovazioni in campo culturale, spesso provenienti dall’Italia e proibite alla corte di Versailles, venivano presentate agli inizi del ‘700 negli hôtels particuliers della nobiltà parigina, in serate frequentate dai più eminenti intellettuali e artisti del regno. Musica sacra e musica profana risuonavano nelle stanze dei palazzi in uguale misura, facendo eco alla contaminazione che stava avvenendo in Italia oramai da molti anni. Le composizioni, sacre o profane che fossero, utilizzavano mezzi musicali e drammatici comuni e perseguivano il medesimo scopo: coinvolgere e commuovere l’ascoltatore. E’ in questo scenario intimo e clandestino che i compositori francesi recepiscono e presentano al pubblico una nuova teatralità spirituale. Con lo stesso amore per la scoperta, ci accostiamo a questo repertorio attraverso le opere di Campra, de Montéclair, de Brossard e Montigny grazie al lavoro dell’ensemble Les Surprise, una delle rivelazioni musicali degli ultimi anni in Francia.

Martedì 06 Giugno 2017_06_06 
ore 21:00
AULA GOLDONIANA DEL COLLEGIO GHISLIERI
DUELLO D’AFFETTI
REPICCO DUO
Kinga Ujszászi, violino
Jadran Duncumb, tiorba e liuto
Biglietti in vendita dal 13/3/17
Il “duello d’affetti” in scena nell’Aula Goldoniana del Collegio Ghislieri è quello che vede a musical tenzone il Duo Repicco, formazione costituita dalla violinista ungherese Kinga Ujszàszi e dal liutista e chitarrista inglese Jadran Duncumb.
Il Duo, al suo ultimo anno di partecipazione al Progetto eeemerging, ritorna a Pavia dopo le ovazioni ricevute alla prima edizione del Festival di Natale di Pavia Barocca, per presentare un nuovo programma in cui l’interpretazione del repertorio barocco per questi due strumenti, da Alessandro Stradella ai francesi De Visée e Couperin, non mancherà di rapire il pubblico con innumerevoli colori, sfumature ed emozioni contrastanti.

Mercoledì 21 Giugno 2017_06_21 
ore 21:00
AULA MAGNA DEL COLLEGIO GHISLIERI
UN CONCERTO PER LA RICERCA A FAVORE DI PAVIAIL
Coro Universitario del Collegio Ghislieri
Giulio Prandi, direttore
PROGRAMMA
A. Dvorak, Stabat Mater
Un’altra grande opera sinfonico-corale per il Coro Universitario del Collegio Ghislieri impegnato nell’ormai tradizionale concerto per la ricerca a favore di PaviAIL: lo Stabat Mater di Antonín Dvorák. Ispirata da tristi vicende familiari, l’opera è però permeata da una positività di fondo.
Come afferma il musicologo Sergio Sablich: “in questa composizione solenne, ieratica e al tempo stesso delicata, di forte ispirazione sacra e religiosa ma non confessionale, con alcune puntate nella drammaticità di segno teatrale, Dvoràk conferì alla melodicità un tono alto, sempre sostenuto però dal respiro del patrimonio etnico della sua terra, e una compunzione classica che la eleva a un lirismo di richiamo quasi schubertiano, mentre la costruzione musicale è improntata a un’austerità che a momenti ricorda addirittura Händel.” L’opera sarà proposta nella sua prima versione originaria di Dvorák per soli, coro e pianoforte.
Il ricavato della serata sarà devoluto a PaviAil

Sabato 08 Luglio 2017_07_08 
ore 21:00
AULA MAGNA DEL COLLEGIO GHISLIERI
DIDONE – PURCELL E DESMAREST
Académie Baroque Européenne d’Ambronay
Paul Agnew, direttore
Biglietti in vendita dal 13/3/17
Remember me, but forget my fate: ricordatevi di me, ma dimenticate il mio destino. Queste le ultime parole che Henry Purcell fa pronunciare a Didone nella sua magistrale messa in musica della vicenda amorosa tra la Regina di Cartagine e l’eroe troiano Enea. Il genio del compositore inglese ha dato vita a un capolavoro senza tempo, capace di emozionare l’ascoltatore e fargli rivivere per un’ora una tragedia dai tratti universali. La serata sarà impreziosita dall’esecuzione di alcuni brani della poco conosciuta Didon, tragédie lyrique di Desmarest, compositore francese contemporaneo di Purcell. Ghislierimusica accoglie in residenza anche quest’anno l’Accademia Barocca Europea di Ambronay, guidata da Paul Agnew, co-direttore de Les Arts Florissants.

DIALOGHI IN MUSICA Cinque incontri per parlare di Musica
Pavia Barocca 2017 ospita la prima edizione dei Dialoghi in musica, un ciclo di 5 incontri pensati in forma di dialogo fra interlocutori ogni volta diversi: musicisti, musicologi, scrittori, drammaturghi.
Gli incontri si propongono di fornire spunti inediti e coinvolgenti per conoscere, approfondire e comprendere la musica, attraverso un’esplorazione condotta da prospettive diverse e in ‘dialogo’ fra loro.

Associazione Ghislierimusica 
Piazza Ghislieri 5, 27100 Pavia 
Tel e fax: 0382 3786266 musica@ghislieri.it - skype: ghislierimusica http://www.paviabarocca.it/concerti/

Nessun commento:

Posta un commento

Contatore visite e album degli ospiti (se volete lasciare un commento, grazie)