2022_12_20 Messia di Haendel a Santa Maria della Fontana - Milano

Martedì 20 Dicembre 2022 ore 20,30
Chiesa di Santa Maria alla Fontana
Piazza Santa Maria alla Fontana 7, Milano
ARIE E CORI DALL'ORATORIO SACRO "MESSIAH"
DI G. F. HANDEL HWV 56
Concerto di Natale organizzato a sostegno dell'Associazione AICa
Soprano: Graziella Tiboni 
Contralto: Roberta Zanuso
Tenore: Francesco Frasca
Basso: Artan Lika 
Coro Polifonico "Romano Gandolfi"
Organo: Massimo Gabba 
Direttore: Massimiliano Tarli

INGRESSO LIBERO

2023_02_11 Auditorium di Mortara annunciato il programma di primavera di Mortara On Stage

Città di Mortara
MINISTERO DELLA CULTURA 
FORTE? FORTISSIMO!
Auditorium Città di Mortara
MORTARA ON STAGE
Stagione 2023 Primavera
Inizio concerti ore 21.00

Sabato 11 Febbraio 2023_02_11 
“Romeo e Giulietta, un giorno per noi”
musical dal vivo ispirato all’opera di Shakespeare
Compagnia La Goccia - Novara

Sabato 25 Febbraio 2023_02_25 
Domenica 26 Febbraio 2023_02_26
“Fuori dal blu, una storia rock”
Musica e teatro 
I Riso Amaro
compagnia teatrale di Mortara

Sabato 11 Marzo 2023_03_11
“Le donne di Puccini”
Duo pianistico Pollice

Sabato 15 Aprile 2023_04_15 
“Tributo a Enzo Jannacci”
Compagnia Greenwood di Gambolò
Ospite speciale Paolo Tomelleri, sassofonista e clarinettista

Giovedì 18 Maggio 2023_05_18 
“Pierino e il Lupo” e “Giamburrasca”.
Elio e i Filarmonici di Busseto

Comunicato stampa ufficiale:Ecco la Stagione Auditorium di Mortara 2023, dai musical a Elio

Informazioni biglietti:
Per il 2023 il costo del biglietto sarà di 12 euro per la platea e di 10 euro per i gradoni. Solo lo spettacolo del 18 maggio avrà un biglietto unico a 15 euro. Proseguirà anche per il 2023 l’iniziativa del biglietto gratuito per i minori di 18 anni. 

La Stagione Auditorium di Mortara per il 2023 anno sta prendendo forma e sta diventando realtà. La commissione, formata dall’assessore alla Cultura Pierangela Salsa, dal direttore artistico Alessandro Marangoni e da Antonella Ferrara, Marco Fleba ed Ezio Gè, ha stilato il calendario per i primi mesi del prossimo anno. 
Il sipario si alza per la prima volta nel 2023 sabato 11 febbraio con il musical “Romeo e Giulietta, un giorno per noi”, sarà portato in scena dalla Compagnia La Goccia. Un gruppo di Novara nato per aiutare le persone e le organizzazioni che operano in Italia e nel Terzo Mondo. Lo spettacolo scelto è un musical dal vivo ispirato all’opera di Shakespeare.
Musica e teatro anche per il secondo appuntamento. Questa volta la scena è tutta di una compagnia di Mortara: I Riso Amaro. Saranno in cartellone con due date 25 e 26 febbraio con lo spettacolo “Fuori dal blu, una storia rock”. La storia di quattro ultrasessantenni che tornano indietro nel tempo, rivivendo la loro giovinezza a tempo di rock.
Il pianoforte sarà protagonista del terzo appuntamento, quello dell’11 marzo, dove Duo Pollice, composto dai fratelli Pollice, ci “presenterà “ tutte “Le donne di Puccini”. Coppia di pianisti che ha calcato le scene in tutto il mondo, facendosi apprezzare per la tecnica e la bravura, all’Auditorium porteranno un programma basato su Giacomo Puccini, uno dei più importanti compositori italiani a cavallo tra ‘800 e ‘900. 
Il 15 aprile ci sarà un “Tributo a Enzo Jannacci” della Compagnia Greenwood di Gambolò. La serata sarà impreziosita dalla presenza sul palco come ospite speciale di Paolo Tomelleri, il sassofonista e clarinettista che ha accompagnato il musicista milanese per più di trent’anni. 
Ultimo appuntamento prima dell’estate sarà con Elio e i Filarmonici di Busseto che saranno all’Auditorium il 18 maggio. Il fondatore del gruppo Elio e le Storie Tese farà uno spettacolo portando in scena “Pierino e il Lupo” e “Giamburrasca”. 
La Stagione Auditorium di Mortara proseguirà con nuovi spettacoli dopo l’estate. 

2022_12_22 CINEMATEATRO ODEON rassegna di Natale

CINEMATEATRO ODEON
Associazione Culturale La Barriera
Via Mons. Berruti, 2  27029 Vigevano (PV)
tel. 0381- 692336  cell. 348 126 9711

In occasione delle feste natalizie il cinema Odeon propone una piccola rassegna di film per la famiglia: ritorna “il Grinch” film divertentissimo del 2000 diretto da Ron Howard con Jim Carrey  basato dall'omonimo libro del Dr. Seuss: Nel paese di Chinonso ci si prepara da sempre al Natale. Tutti sono indaffarati a comprare e spedire regali e solo in questo sembra risiedere il senso del Natale. La piccola Cindy Lou ha però il dubbio che questo non basti.
In uscita a seguire il nuovo prodotto di Aldo, Giovanni e Giacomo “Il grande giorno” al cinema tra il 22.12  e il primo Gennaio, che vede i protagonisti alle prese con un matrimonio sul Lago di Como dove gli sposi sono pronti a celebrare il giorno più bello della loro vita e anche quello dei loro genitori, in particolare dei padri Giovanni e Giacomo che per questa festa non hanno badato a spese. L'irruento arrivo di Aldo porterà tutti a fare i conti con i propri dubbi e soprattutto con il coraggio che richiede raggiungere la felicità che si desidera.
Tra il 5.01 e il 15.01 sarà la volta di “The Fabelmans”, ultimo lavoro di Steven Spielberg, che firma qui un’intima lettera d’amore e un’emozionante autobiografia, vestendo implicitamente i panni di Sam che sviluppa fin da piccolo una passione per il cinema; quando la sua famiglia sembra cadere a pezzi, sarà proprio questa salvarlo.

Prosegue poi la stagione dei film d’essai dopo le vacanze natalizie: da Gennaio 2023 (l 12 e il 13) troveremo sul grande schermo al cinema Odeon “Triangle of sadness” diretto da Ruben Östlund, al suo primo film in lingua inglese: un film che scherza ferocemente sulla fine della civiltà occidentale rappresentando una coppia di modelli, Carl e Yaya, che partecipa a una crociera di lusso insieme a un bizzarro gruppo di super ricchi e a un comandante con un debole per gli alcolici e Karl Marx.
Seguirà “Il mio vicino Adolf” di Leon Prudovsky, un film fatto di sketch umoristici e tentativi di superare il trauma, in sala il 19.01: ambientato in Sud America nel 1960, narra la storia di un sopravvissuto all'Olocausto solitario e scontroso si convince che il suo nuovo vicino non è altro che Adolf Hitler.
Attesissimo anche il nuovo film di Edoardo Falcone ambientato a Roma nel 1829 con Marco Giallini nei panni de “Il principe di Roma” (il 21.01). Bartolomeo Proietti è un uomo ricco e potente che sta per acquisire (o meglio, acquistare) il titolo di principe prendendo in sposa l'aristocratica Domizia. Nel tentativo di recuperare il denaro necessario, incontrerà i fantasmi di Beatrice Cenci e Giordano Bruno, che lo accompagneranno in una rivisitazione del passato, cui seguirà un'anteprima del futuro, utili a ripensare la sua intera esistenza.
Il 29 gennaio è prevista invece una proiezione per bambini: l’ultima pellicola restaurata dalla Cineteca di Bologna “Principi e Principesse”, pellicola del 2000 in cui una bambina e un bambino, grazie all'aiuto di un anziano tecnico di computer, riescono a proiettarsi nella magia di sei storie differenti. Michel Ocelot, dopo il successo di Kirikù e la strega Karabà, torna sugli schermi con sei storie realizzate con la tecnica delle silhouette, per insegnarci che non ci sono "paure" eccessive, ma ritmi frenetici dei tempi "giusti" anche per i più piccini.
L’ultimo appuntamento di questa secondo gruppo di film d’autore è “Una voce fuori dal coro” diretto da Yohan Manca, un film del 2021 sulla potenza dell'opera e del canto come chiave di crescita per un adolescente intrappolato in un contesto difficile: Nour ha quattordici anni ed è l'ultimo di quattro fratelli, tutti più grandi di lui e dalle personalità focose, irascibili, mutevoli, abituati a fare famiglia tra loro, da quando il padre è morto e la madre è in coma. Al cinema il 02 e il 03 Febbraio. 
 

2022_12_31 CONCERTO di Capodanno al Teatro La Fenice - Venezia

Fondazione Teatro La Fenice
giovedì 29 dicembre 2022_12_29 ore 20.00
venerdì 30 dicembre 2022_12_30 ore 17.00
sabato 31 dicembre 2022 ore 16.00
domenica 1 gennaio 2023_01_01 ore 11.15
in diretta su ore 12.20 e in replica su ore 18.15
Teatro La Fenice - Venezia
CONCERTO di Capodanno


Federica Lombardi, soprano
Freddie De Tommaso, tenore
Orchestra e Coro del Teatro La Fenice
maestro del Coro Alfonso Caiani
Daniel Harding,direttore

PROGRAMMA
Felix Mendelssohn Bartholdy
Sinfonia n. 4 in la maggiore op. 90
Allegro vivace | Andante con moto | Con moto moderato | Saltarello: Presto
Wolfgang Amadeus Mozart
Le nozze di Figaro: ouverture
Pëtr Il’icˇ Caajkovskij
La bella addormentata: Panorama
Vincenzo Bellini
Norma: «Casta diva»
Georges Bizet
Carmen: «La fleur que tu m’avais jetée»
Wolfgang Amadeus Mozart
La clemenza di Tito: «Che del ciel che degli dei»
Pietro Mascagni
Cavalleria rusticana: Intermezzo
Giacomo Puccini
La bohème: «Quando m’en vo’»
Turandot: «Nessun dorma»
Gioachino Rossini
Guglielmo Tell: Allegro vivace dall’ouverture
Giuseppe Verdi
Nabucco: «Va, pensiero, sull’ali dorate»
Giacomo Puccini
Turandot: «Padre augusto»
Giuseppe Verdi
La traviata: «Libiam ne’ lieti calici»

Il concerto di domenica 1 gennaio 2023 sarà trasmesso in versione integrale
domenica 1 gennaio 2023 ore 20.30 su RFAI RADIO3
e giovedì 16 febbraio 2023 ore 21.15 su RAI 5

BIGLIETTERIE I biglietti sono acquistabili nei punti vendita Vela Venezia Unica di Teatro La Fenice,
Piazzale Roma, Tronchetto, Ferrovia, Piazza San Marco, Rialto linea 2, Mestre
un’ora prima dello spettacolo nella biglietteria del Teatro La Fenice
biglietteria telefonica: (+39) 041 2722699
(commissione telefonica 9,9% sul prezzo nominale del biglietto, da un minimo di e 5,00 a un massimo di e 10,00)
biglietteria online: www.teatrolafenice.it
(prevendita 10% sul prezzo nominale del biglietto, da un minimo di e 5,00 a un massimo di e 20,00)
PREZZI Da e 15,00 a e 420,00 
www.teatrolafenice.it

2023_01_13 LE RAGIONI DI UNA CRITICA


Centro Asteria
Piazza Carrara 17, 20141 MILANO
Tel 02.8460919 - cultura@centroasteria.it - www.centroasteria.it

Il filosofo Silvano Petrosino al Centro Asteria
CONTRO CULTURA
RIFLESSIONI SULLA NATURA DELLA CULTURA: 
LE RAGIONI DI UNA CRITICA
 
Costruito attorno al saggio di uno dei più importanti filosofi italiani, Silvano Petrosino , il corso intende favorire una riflessione approfondita intorno all’idea di cultura, con particolare attenzione al mondo dell’arte.
INCONTRI E OSPITI 
 
Venerdì 13 Gennaio 2023_01_13 ore 18.30
AL DI LÀ DELL'IMITAZIONE: LA PITTURA CONTEMPORANEA
Silvano Petrosino con Giuseppe Frangi

Venerdì 10 Febbraio 2023_02_10 ore 18.30
LE RAGIONI DI UNA MUSICA "INASCOLTABILE": LA MUSICA CONTEMPORANEA
Silvano Petrosino con Jacopo Petrosino

Venerdì 24 Marzo 2023_03_24 ore 18.30
RACCONTARE STORIE, RACCONTARE L'UOMO
Silvano Petrosino con Pierantonio Frare

Venerdì 14 Aprile 2023_04_14 ore 18.30
SULLA DIFFERENZA TRA RELIGIOSITÀ E RELIGIONE
Silvano Petrosino con Gabio Forti
COME PARTECIPARE
 
Si può partecipare al singolo incontro o all'intero percorso, valido anche come formazione docenti.
https://www.centroasteria.it/riflessioni-sulla-natura-del-cultura-le-ragioni-di-una-critica/

2022_12_18 I SEGRETI DI MILANO di Giovanni Testori all'Annunciata di Abbiategrasso

 


Domenica 18 Dicembre ore 21.00
Convento dell'Annunciata Abbiategrasso (Mi)
Maffeis Lab
Gecob Eventi
Pianoinbilico
Mosaico di Teatro e Musica all'Annunciata
presentano
I SEGRETI DI MILANO
di Giovanni Testori
jam session d'amore tra musica e parole
con Pasquale di Filippo, Silvia Giulia Mendola e Giuseppe Sartori
Musica dal vivo: Michele Fagnani e Alessandro Rossi
adattamento e regia: Silvia Giulia Mendola 
assistente alla regia: Livia Castiglioni
scene e costumi: Mina Marea
biglietti disponibili su: www.clappit.com 
con il patrocinio del
COMUNE ABBIATEGRASSO


2020_12_18 Mercatino del Ri-Uso Nuova Vita Alle Cose

Data :18/12/2020
Mercatino del Ri-Uso Nuova Vita Alle Cose
Sede Allea di viale Matteotti
Città: Pavia
Sezione #concertodautunnonews: altro
Descrizione: Appuntamento natalizio con il Mercatino del Ri-Uso: domenica 18 Dicembre occasioni vintage all'Allea di viale Matteotti

Mercatino del Ri-Uso Nuova Vita Alle Cose
18 Dicembre 2022
Dalle 10 alle 18
Allea di viale Matteotti, Pavia
Per info: Associazione Culturale l'ArcadiNoé, 347 7264448

Pavia, Dicembre 2022 – Ultima domenica prima della Festa più attesa dell'anno. Nel palinsesto di eventi a Pavia anche un gradito ritorno: il Mercatino del Riuso dell'associazione l'Arca di Noè che tornerà a popolare l'Allea di viale Matteotti con il suo mercatino delle pulci e gli oggetti dalle molteplici vite in cerca di nuove case in cui stare.

Una manifestazione più che mai attuale, con un occhio al futuro perché nulla di quello che viene prodotto vada perduto. Una iniziativa che ogni volta si conferma di grande successo, promuovendo le buone pratiche della cultura del riuso per salvaguardare l'ambiente e pensare a come si può riutilizzare un prodotto invece che buttarlo via.

All'Allea di viale Matteotti sarà possibile trovare occasioni vintage per tutti i gusti e le esigenze. In vetrina oggetti di cui le persone non hanno più bisogno e che riacquistano valore e scopo in un nuovo contesto, togliendoli da un destino di inutilizzo in cantina.

Un settore, quello del commercio second hand, che secondo la Camera di Commercio di in Lombardia in continua crescita. Economia circolare nel nome delle tre R Riduco, Riuso, Riciclo: l'associazione ArcadiNoè ed il suo Mercatino del Ri-Uso perseguono, infatti, finalità di cultura ambientale, attraverso un riciclo attivo di oggetti usati, e di socializzazione tra le persone, consentendo la partecipazione a rotazione, previa prenotazione, dei cittadini partecipanti.

La Giunta municipale di Pavia lo scorso ottobre ha approvato a favore dell'associazione senza scopo di lucro l'Arca di Noè l'organizzazione e lo svolgimento del Mercatino del Riuso come attività di vendita occasionale e non professionale da parte di cittadini, relativamente ad oggetti e beni usati di proprietà.
L'organizzazione ha fissato il prossimo appuntamento con il Mercatino del Ri-Uso per il 19 Marzo 2023.


Contatti:
Indirizzo e-mail :
Numero di cellulare: 347 7264448
Numero fisso:
Sito Web:

2022_10_22 Auditorium di Mortara al via la prima parte della programmazione 2022-2023

Auditorium di Mortara prende il via la prima parte della programmazione 2022-2023 che andrà da ottobre a dicembre poi sarà annunciata la seconda parte per la primavera del 2023.

Città di Mortara
MINISTERO DELLA CULTURA 
MORTARA ON STAGE
COLLEGIO BORROMEO 
FORTE? FORTISSIMO!
Auditorium Città di Mortara
Stagione 2022 Autunno
Inizio concerti ore 21.00

Programma appuntamenti 


Sabato 22 Ottobre 2022_10_22 
Chet Baker Tribute
Mauro Canclini Jazz Quintet
ospite Wally Allifranchini

Sabato 19 Novembre 2022_11_19 
Casta Diva
PROGRAMMA
Nikolaj Karlovič Metner
Forgotten Melody op. 38 n. 6 Fairy tale op. 20 n. 1
Bach/Busoni 
Ciaccona in re min.
Claude Debussy
Doctor gradus ad parnassum da "Children's corner"
Ce qu'a vu le vent d'Ouest dai "Preludi"
La fille aux cheveux de lin Feux d'artifices dai "Preludi"
Franz Liszt
Réminescences de Norma

Sabato 03 Dicembre 2022_12_03 
Commedia Dialettale 
Serata benefica per Telethon 
A cura di Fondazione Dopo di Noi Mortara e AVIS Robbio


Domenica 18 Dicembre 2022_12_18 
Christmas Carols
Coro Almo Collegio Borromeo Pavia 
Coro UNIMI della Statale di Milano 
Direttore Marco Berrini
Comunicato stampa:
All’Auditorium le canzoni di Natale e per festeggiare tutti assieme un ricco dopo spettacolo
L’appuntamento del 18 dicembre 2022, alle ore 21.00, all’Auditorium Città di Mortara sarà con il Concerto di Natale, Christmas Carols, eseguito dal Coro dell’Almo Collegio Borromeo di Pavia e dal Coro dell’Università Statale di Milano diretti dal maestro Marco Berrini, con la partecipazione dal Canaja Brass Quintet.
Sarà una esibizione coinvolgente, tutta imperniata sullo spirito natalizio. 
Il ricco programma conterrà canti noti e meno noti, da Adeste fideles a Jingle bells e Ding dong tutte pensate per esaltare l’atmosfera tipica del Natale. I due cori e il quintetto di ottoni daranno vita a uno spettacolo pensato per coinvolgere tutti gli spettatori. Al termine dell’esibizione ci sarà un ricco dopo spettacolo nell’area antistante l’ingresso dell’Auditorium.
Sul palco, arricchito dagli addobbi floreali gentilmente offerti dalla dirigenza dell’Istituto Ciro Pollini,  saliranno il Coro dell’Almo Collegio Borromeo di Pavia, un gruppo che esiste sin dal Cinquecento perché San Carlo credeva nella capacità pedagogica della musica. Fanno parte di questo coro sia alunni del Collegio Borromeo sia studenti dell’Università di Pavia. Oggi è diretto dal maestro Marco Berrini e sta partecipando al progetto europeo MEETS (Music in Higher Education to develop transversal skills) attraverso il quale terrà tournée in Estonia e Argentina e di cui il Comune di Mortara è partner associato. 
Anche il Coro dell’Università Statale di Milano è diretto dal 2020 da Marco Berrini. Nato 25 anni fa, nell’ambito delle iniziative culturali promosse dall’Università, propone un ricco repertorio che va dai canti gregoriani sino a quelli sacri e profani dell’Ottocento e Novecento. 
Il maestro Marco Berrini è uno dei più quotati direttori di coro italiani, direttore anche del Coro della CEI e del Coro Giovanile Italiano e ha maturato una notevole esperienza internazionale dirigendo e lavorando in teatri di tutto il mondo, dall’Europa al Sud America. 
Il Canaja Brass Quintet, invece, nasce nell’ambito del conservatorio di Novara. Creato da cinque amici musicisti che hanno dato vita a questa ensemble capace di valorizzare gli ottoni con un repertorio accattivante, composto da brani classici e brani realizzati appositamente da giovani compositori. Sul palco sono coinvolgenti e trasmettono una grande energia. 
Al termine della serata ci sarà l’occasione per dare a tutti la possibilità di diventare corista per un canto, ci si ritroverà fuori dall’Auditorium e sotto la direzione del maestro Berrini si intonerà “Adeste Fideles” (parole e spartito sono disponibili sul sito del Comune di Mortara). Le sorprese per i partecipanti alla serata non finisco qui. In occasione delle feste gli Scout d’Europa di Mortara allestiranno un banchetto dove serviranno vin brûlé e dolci natalizi, mentre i ragazzi dell’ANFASS allestiranno un percorso con delle luminarie da loro realizzate che faranno parte di un piccolo mercatino natalizio dove saranno posti in vendita oggetti provenienti dai loro laboratori. 

Lunedì 26 Dicembre 2022_12_26  ore 17.30
Concerto di Santo Stefano
Spettacolo a cura di Marco Fleba e Marico Ferrari
Musica leggera e pop

Auditorium Città di Mortara - Viale Dante 1




2012_12_21 Lirica Domani organizza il CONCERTO DI NATALE al Circolo Volta di Milano

Associazione Nazionale "Lirica Domani"
Direttore artistico Vincenzo Puma, tenore
Mercoledì 21 dicembre 2022 ore 21:15
Circolo Alessandoro Volta 
Via G.Giusti, 16 - Milano
GRANDE CONCERTO DI NATALE
Con le romanze e canzoni più famose nel mondo e canti natalizi
Con la partecipazione di:
Vincenzo Puma - tenore
Irina Ghivier - soprano
Ayaka Tsuchida- soprano
e tanti altri giovani cantanti
Al pianoforte: Yutaka Tabata


Concerto ore 21.15 - 15,00 Euro 
Cena su prenotazione ore 19.30 - 25,00 euro
TM:  - 4 -12 - 14
MM2 (fermata Moscova) - MM5 (fermata Monumentale)
In zona si trovano molti parcheggi pubblici e privati.
Per informazioni: tei. 339 527 4923 e-mail: vincenzopuma@liricadomani.com

ATTENZIONE pubblicazioni su questo BLOG


    
#concertodautunnonews calendar
Cari lettori, tengo a specificare che questa 
NON E' UNA TESTATA EDITORIALE,
il sottoscritto e 
CONCERTODAUTUNNO  
vogliono solo promuovere la diffusione di notizie relative ad EVENTI CULTURALI.





E' possibile consultare il #concertodautunnonews calendar ed aggiungere eventi al calendario personale ... vedere il CALENDARIO QUI:

Pertanto verranno pubblicati solo:
- contributi originali di nostra creazione;
- contributi originali ricevuti da singole persone che vogliano collaborare;
- comunicati ricevuti da artisti od organizzatori;
- comunicati originali ricevuti con "preghiera di pubblicazione";
- curricula e proposte artistiche al fine di favorire le possibilità di lavoro a tutti coloro che operano in campo culturale nel parallelo Blog concertodautunno-cur.blogspot.com

Non verranno pubblicati puzzle taglia-e-incolla provenienti da soggetti diversi dagli organizzatori o diretti interessati. Tutte le informazioni pubblicate devono essere verificate sul sito originarionon ci assumiamo responsabilità per eventuali cambi di date, interpreti o costi di accessoGrazie a tutti,
Mario, Presidente della Associazione

Questo sito/e-zine non rappresenta una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con cadenza periodica né è da considerarsi un mezzo di informazione o un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001. Concertodautunno nel corso degli anni ha ricevuto il sostegno di artisti che consideriamo con piacere nostri "soci onorari".

2022_12_13 Bach a Milano Oratorio di Natale e Magnificat

CasAmica IMPRESA SOCIALE
Martedì 13 dicembre 2022 - ore 21.00
Santuario Santa Maria dei Miracoli presso San Celso Corso Italia, 37 - Milano
J.S. Bach
ORATORIO DI NATALE BWV 248
(parte Prima)
MAGNIFICAT BWV 243
Solisti:
Elisa Maffi, soprano
Marta Redaelli, soprano
Marta Fumagalli, contralto
Daniele Muratori Caputo, tenore
Alessandro Ravasio, basso
Coro Amici del Loggione del Teatro alla Scala di Milano
Orchestra Antonio Vivaldi
Direttore Filippo Dadone
INGRESSO LIBERO



MINISTERO del LAVORO delle POLITICHE SOCIALE
DIREZIONE GENERALE DEL TERZO SETTORE E DELLA RESPONSABILITÀ SOCIALE DELLE IMPRESE
Evento realizzato nell'ambito del Progetto Fuori dall'ospedale, realizzato con il contributo del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.
Per informazioni eventi@casamica.it oppure chiamare dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 17.00 i numeri 338 5872283/347 7174995
Si ringrazia l'Associazione Amici del Loggione del Teatro alla Scala di Milano per il supporto nell'organizzazione dell'evento.

2022_12_11 Trovatore in scena al Teatro Cajelli di Busto Arsizio

 Domenica 11 dicembre 2022, ore 16:00
Città di Busto Arsizio
Teatro Sociale Cajelli - Teatro Civico
Via Dante Alighieri, 20 - Busto Arsizio
Giuseppe Verdi (1813-1901)
IL TROVATORE
Opera in quattro parti
Nuova produzione allestita per BA Lirica, a compimento della “Trilogia popolare”di Verdi, iniziata nel 2021 con la “Traviata” a celebrazione dei 130 anni del Teatro Sociale Cajelli e proseguita il 15 maggio 2022 con il “Rigoletto”..

Personaggi ed interpreti:

Il conte di Luna, giovane gentiluomo aragonese (baritono)
ALESSIO VERNA

Leonora, dama di compagnia della principessa d'Aragona (soprano)
LEYLA MARTINUCCI

Azucena, zingara della Biscaglia (mezzosoprano o contralto)
ELEONORA FILIPPONI

Manrico, il trovatore nonché ufficiale del conte Urgel e presunto figlio di Azucena (tenore)
GABRIELE MANGIONE

Ferrando, capitano degli armati del conte di Luna (basso)
GAETANO TRISCARI

Ines, ancella di Leonora (soprano)
OURANIA ANTONOUPOU
Ruiz, soldato al seguito di Manrico, messaggero (tenore)
ANDREA CIVETTA
Un vecchio zingaro (basso)
ANGELO LODETTI
Un messo (tenore)
SAMUELE PEDERGNANI
Compagne di Leonora e religiose, familiari del conte, uomini d'arme, zingari e zingare (coro)
CORO E ORCHESTRA DI BA LIRICA
In collaborazione con 150RCHESTRA SINFONICA

Direttore artistico e musicale: Marco Beretta

Regia: Alberto Oliva
(nella foto con il tenore Nicola Martinucci)

Maestro collaboratore MARIA LYASHEVA 
Assistenti alla regia MONICA TURRI, GIUSY IRIONÈ 
Scenografa ALICE BENAZZI 
Realizzata presso EGCSTUDIO 
Luci LORENZO ANSELMI LW IMPIANTI
Costumi SARTORIA TEATRALE BIANCHI
Trucco e acconciature ENRICO MARIA RAGAGLIA, SARA BIRELLI, GINEVRA BRUNO, ELENA MENNONI
Produzione MARIA CRISTINA ROMANINI

Il "trovatore" di Alberto Oliva andrà in scena a Busto Arsizio in una interessante produzione che il regista ormai suddiviso stabilmente tra teatro e lirica ha ideato concependo l'allestimento in modo molto classico e semplice, anche se l'unico elemento scenografico non credo sia stato così semplice realizzarlo, come pure le proiezioni di fondo schermo che sono gli unici elementi sui quali e sullo sfondo dei quali si muove la vicenda dei personaggi.
La struttura scenica onnipresente è la "pira", il rogo sul quale quindici anni prima venne bruciata la madre della zingara Azucena. Un rogo sul quale a distanza di tre lustri saliranno tutti i personaggi. Le loro vite non possono sfuggire al destino di essere distrutte dal quel tragico avvenimento successo quando loro non ne erano  parte, Luna e Manrico erano due bambini, Manrico addirittura ancora in culla, Leonora completamente estranea e Azucena una madre straziata dal doppio dolore della perdita della sua madre sul rogo e dal suo stesso infanticidio era l'unica cosciente mente presente.
Quindi quasi tutti estranei al fatto scatenante, ma il ROGO e sempre li, li avvolge e sconvolge e nel rogo appaiono gli occhi della povera accusata di maleficio e arsa su quel rogo e gli occhi di "In upupa o strige talora si muta!". Anche quando il  rogo sembra attenuarsi, quando l'amore sembra avere il sopravvento il cielo è sempre cupo sotto una grande luna. 
E non c'è scampo perchè se il "rogo-pira" si apre è solo per rivelare la cella nella quale Manrico ed Azucena si trovano rinchiusi insieme ad aspettare la morte, una prigione nella quale entreranno tutti.
Ci arriverà Leonora per morire, inutilmente suicida nel tentativo di salvare Manrico che "a morte corre", e a nulla servirà l'urlo di Azuncena " Ah ferma .. m'odi!", troppo tardi.
Da quella prigione i sopravvissuti Luna e Azucena non usciranno mai più, lei avrà perso madre e due figli, quello naturale da lei ucciso e quello adottato, e il Conte di Luna avrà visto morire la donna amata e il fratello che finalmente avrebbe potuto trovare e riabbracciare.
Veramente complimenti ad Alberto Oliva che meriterebbe anche in campo lirico l'attenzione dei grandi teatri che troppo spesso mettono in scena allestimenti che l'opera la DISTRUGGONO non la LEGGONO ne la RIVELANO.

UN PROGETTO DI 
EDUCARTE
ADADS ACADEMY
150 ORChestra 
CON IL CONTRIBUTO DI 
Fondazione CARIPLO
FONDAZIONE COMUNITA DEL VARESOTTO ONLUS
FONDAZIONE DEL VARESOTTO PFR AMBIENTE, IL TERRITORIO E LA COESIONE SOCIALE
TEATRO SOCIALE CAJELLI 
Acquista biglietto Teatro Cajelli su Vivaticket a partire da € 14
Contatti Teatro Sociale “Delia Cajelli”
PRENOTAZIONI
ORARI APERTURA UFFICI presso Teatro Sociale
Lunedì – Venerdì e i giorni con spettacoli in programma: 16.00 – 18.00
UFFICI
Tel. +39 0331 679000 - Dal Lunedì al Venerdì con orario 16.00/18.00
email: info@teatrosociale.it
email: educarte@teatrosociale.it

Contatore visite e album degli ospiti (se volete lasciare un commento, grazie)