2023_12_2o Tanti auguri e un bilancio delle attività di CONCERTODAUTUNNO 2022-2023


Anno 2023
Vigevano, 20 dicembre 2023
Siamo arrivati alla ultima settimana prima del NATALE, e penultima in generale dell'anno
Anche per il 2023 chiudiamo l'anno visto che non sono previste ulteriori uscite con 127 fotoservizi realizzati e pubblicati.


Link

Servizio n.001 20230106-vigevano-comics
Servizio n.002 20230106-cantori-sandionigi
Servizio n.003 20230107-annunciata-guadagnini
Servizio n.004 20230112-traviata-fraschini
Servizio n.005 20230114-fondo-rescigno
Servizio n.006 20230114-navigli-lupo-bimbo
Servizio n.007 20230115-annunciata-gramscic
Servizio n.008 20230115-buccinasco
Servizio n.009 20230120-trovatore-coccia
Servizio n.010 20230121-magenta-miramonti-bronzi
Servizio n.011 20230122-ecoteatro-ricciarelli
Servizio n.012 20230125-magenta-delitto-orsina
Servizio n.013 20230128-ecoteatro-scomodi
Servizio n.014 20230204-arte-vigevano-mazzoli
Servizio n.015 20230211-magenta-rizzi
Servizio n.016 20230217-ecoteatro-balducci-fake
Servizio n.017 20230219-buccinasco-traviata
Servizio n.018 20230225-annunciata-fagnani
Servizio n.019 20230302-cardiodrama-corso
Servizio n.020 20230304-annunciata-accordino
Servizio n.021 20230304-risonanza-combattimento
Servizio n.022 20230305-sandionigi-gatti-concert
Servizio n.023 20230310-ecoteatro-fritto
Servizio n.024 20230312-bernate-guadagnini
Servizio n.025 20230318-pasolini-cantosociale
Servizio n.026 20230319-coccia-lamberto
Servizio n.027 20230321-magenta-commedia
Servizio n.028 20230325-annunciata-de-andre
Servizio n.029 20230331-ecoteatro-anime
Servizio n.030 20230402-annunciata-sirenetta
Servizio n.031 20230402-corbetta-cantori
Servizio n.032 20230410-villa-arconati
Servizio n.033 20230412-coccia-duomo
Servizio n.034 20230414-boheme-voce-spazio
Servizio n.035 20230415-annunciata-principe
Servizio n.036 20230415-ecoteatro-tango
Servizio n.037 20230416-sandionigi-apoteosi
Servizio n.038 20230420-pavia-messia-innocente
Servizio n.039 20230426-oliva-callas-bagatti
Servizio n.040 20230427-opera-domani-flauto-fraschini
Servizio n.041 20230428-mariotti-vapore
Servizio n.042 20230429-amici-turbigo
Servizio n.043 20230429-magenta-passerini
Servizio n.044 20230505-annunciata-scarpe-rotte
Servizio n.045 20230506-ecoteatro-digemma
Servizio n.046 20230507-sandionigi-puracorda
Servizio n.047 20230509-bagatti-griselda
Servizio n.048 20230510-coccia-barbiere
Servizio n.049 20230513-tosca-magenta
Servizio n.050 20230514-laverdi-colasanti
Servizio n.051 20230514-picccoli-corbetta
Servizio n.052 20230515-scala-ghislieri
Servizio n.053 20230518-mortara-elio
Servizio n.054 20230519-annunciata-piaf
Servizio n.055 20230521-sandionigi-saccardin
Servizio n.056 20230525-borromeo-pv-solisti
Servizio n.057 20230526-processione-caravaggio
Servizio n.058 20230527-tosca-turbigo
Servizio n.059 20230531-bagatti-scala
Servizio n.060 20230602-orch-raffanini
Servizio n.061 20230607-bagatti-chiesa
Servizio n.062 20230610-corsico-cirano
Servizio n.063 20230611-rosate-pau-rigoletto
Servizio n.064 20230614-coccia-zia-carlo
Servizio n.065 20230617-banda-abbiategrasso
Servizio n.066 20230617-roncaglia-annunciata
Servizio n.067 20230618-kirill-cassinetta
Servizio n.068 20230620-vigevano-festa-musica
Servizio n.069 20230623-annunciata-Ghita
Servizio n.070 20230624-sandionigi-cameristi-corvi
Servizio n.071 20230624-vigevano-burattini
Servizio n.072 20230627-saccomani-casa-verdi
Servizio n.073 20230630-milano-classica-ibm
Servizio n.074 20230701-sogno-abbiategrasso
Servizio n.075 20230701-vigevano-photo
Servizio n.076 20230703-vigevano-oz-magia
Servizio n.077 20230705-new-jersey-dal-verme
Servizio n.078 20230706-robecco-amadeus
Servizio n.079 20230707-annunciata-fanny
Servizio n.080 20230711-cantori-carmine
Servizio n.081 20230712-vigevano-nena
Servizio n.082 20230728-odissea-cairati
Servizio n.083 20230729-abbiategrasso-EgriBiancoDanza
Servizio n.084 20230801-estate-castello-civica
Servizio n.085 20230805-pomeriggi-stelline
Servizio n.086 20230823-estate-castello-ecoteatro
Servizio n.087 20230908-elisir-promontescano
Servizio n.088 20230909-galliate-cavallino
Servizio n.089 20230917-museo-archeo-altrenote
Servizio n.090 20230919-fraschini-ceretta
Servizio n.091 20230922-mariotti-canale-abbiategrasso
Servizio n.092 20230923-per-elisa-harmonist
Servizio n.093 20230924-mozart-requiem-comelli
Servizio n.094 20230926-fraschini-turcherie
Servizio n.095 20230928-mandala-vigevano
Servizio n.096 20230929-coccia-campanelli
Servizio n.097 20231001-fraschini-pomeriggi
Servizio n.098 20231007-cantori-castello
Servizio n.099 20231008-ecoteatro-tango
Servizio n.100 20231009-verdi-requiem-trecate
Servizio n.101 20231012-amadeus-sozzago
Servizio n.102 20231013-nabucco-annunciata
Servizio n.103 20231014-galliate-mondine
Servizio n.104 20231020-cena-fineco-castello
Servizio n.105 20231021-ecoteatro-callas
Servizio n.106 20231022-flauto-fraschini
Servizio n.107 20231026-borromeo-sollima-brunello
Servizio n.108 20231027-navigli-domingo-abbiategrasso
Servizio n.109 20231028-vigevano-iniziative
Servizio n.110 20231029-ozzero-lirica
Servizio n.111 20231030-parenti-oliva-bassi
Servizio n.112 20231103-astrolabio-zago
Servizio n.113 20231105-ecoteatro-boheme
Servizio n.114 20231105-marino-musica
Servizio n.115 20231107-litta-oliva-carmagnola
Servizio n.116 20231109-coccia-coccia
Servizio n.117 20231111-vigevano-mostra
Servizio n.118 20231112-magenta-lisca-pomeriggio
Servizio n.119 20231116-ecoteatro-anfitrione
Servizio n.120 20231117-fraschini-don-carlo
Servizio n.121 20231118-mortara-traviata
Servizio n.122 20231119-galliate-callas
Servizio n.123 20231121-borromeo-cabassi
Servizio n.124 20231124-gaggiano-incardona
Servizio n.125 20231126-morimondo-messa
Servizio n.126 20231201-CAGNONI150-ASTROLABIO
Servizio n.127 20231203-concorso-olivero

Anno 2022

Vigevano, 20 dicembre 2022
Siamo arrivati alla ultima settimana prima del NATALE, e penultima in generale dell'anno , quello che ho fatto ho fatto. Marietto ha girato per chilometri e chilometri per arrivare a trovare un po tutti, non sempre ho potuto essere contemporaneamente in due o tre luoghi, però si vede nel grafico che con l'affievolirsi della pandemia gli appuntamenti sono ripresi.
Nel 2022 sono stato a 150 eventi che ho potuto documentare, e mi sembra siano abbastanza.
Ho cancellato tanti possibili impegni e non uscirò probabilmente più sino al 2023.
I costi aumentano e le risorse sono sempre uscite dal mio borsellino.
Ho abbandonato l'esperimento Concertodautunno.COM e nel prossimo anno devo decidere se mantenere Concertodautunno.EU, visto che per l'Hosting di ARUBA hanno già comunicato da febbraio il raddoppio dei costi.
Cancelliamo dove non capiscono l'importanza della documentazione che offro e non permettono il mio lavoro di volontariato culturale, e quindi vietano le riprese; in due posti a Milano non sarò più presente, come già peraltro successo dal 2022. 
Torno a dedicarmi alla cultura "in provincia" ma soprattutto ai giovani artisti dei quali tantissimi hanno una foto di @Concertodautunno dei loro esordi, dei loro primi passi.
Nella pubblicazione di eventi farò quanto possibile, ma nella giornata ho solo 24 ore disponibili e non riesco a passarle tutte alla tastiera, ogni tanto voglio fare un giro a qualche supermercato a caccia di offerte speciali.
E' tutto qui.
Allora buone cose a tutti per arrivare e passare bene il Natale, per chi lo può fare in compagnia e non, attenti a non esagerare con San Silvestro e Capodanno, tanto non serve a nulla bere ettolitri di alcool e ingurgitare tonnellate di dolci o salato. Poi gli altri giorni saranno di magra.


2023_12_21 Teatro Petruzzelli di Bari chiude l'anno con sei recite di Bohème

Fondazione Lirico Sinfonica Petruzzelli e Teatri di Bari
Giacomo Puccini
LA BOHÈME
Orari spettacoli
Giovedì 21 dicembre 2023 - 20:30 | Turno A
Venerdì 22 dicembre 2023_12_22 - 20:30 | Fuori abb.
Sabato 23 dicembre 2023_12_23 - 18:00 | Turno C
Mercoledì 27 dicembre 2023_12_27 - 18:00 | Turno D
Giovedì 28 dicembre 2023_12_28 - 20:30 | Fuori abb.
Venerdì 29 dicembre 2023_12_29 - 20:30 | Turno B


Cast:
Mimì
SELENE ZANETTI  [21, 23, 27, 29 dicembre]
MARTINA GRESIA  [28 dicembre]
CLAUDIA PAVONE [22 dicembre]
Musetta
BIANCA TOGNOCCHI  [21, 23, 27, 29 dicembre]
FRANCESCA PIA VITALE  [22, 28 dicembre]
Rodolfo
IVAN AYON RIVAS  [21, 23, 27, 29 dicembre]
VALERIO BORGIONI [22, 28 dicembre]
Marcello
BIAGIO PIZZUTI  [21, 23, 27, 29 DICEMBRE]
LUCA GALLI  [22, 28 dicembre]
Schaunard - Gurgen Baveyan
Colline
ADOLFO CORRADO  [21, 23, 27, 29 dicembre]
FRANCESCO LEONE  [22, 28 dicembre]
Benoît / Alcindoro - Bruno Lazzaretti
Un venditore ambulante - Vito Tralli
Parpignol - Vincenzo Mandarino
Il Sergente dei doganieri - Antonio Muserra
Un doganiere - Graziano de Pace

ORCHESTRA, CORO E CORO DI VOCI BIANCHE DEL TEATRO PETRUZZELLI
direttore Giacomo Sagripanti
regia, scene e costumi Hugo de Ana
disegno luci Valerio Alfieri
maestro del coro Fabrizio Cassi
Allestimento scenico | Fondazione Teatro Petruzzelli


1982_01_14 Scala F - Angela Finocchiaro scrive e interpreta una storia che commuove

La Compagnia Teatrale PANNA ACIDA
presenta al
TEATRO VERDI DELLA VIA PASTRENGO
dal 14 gennaio al 7 febbraio 1982
ANGELA FINOCCHIARO e CARLINA TORTA
in 
SCALA F
scritto e realizzato da
Angela Finocchiaro - Amato Pennasilico - Carlina Torta

(foto dallo spettacolo 'Panna acida')

Erano gli anni in cui facevo la tessera INVITO A TEATRO del Comune di Milano, grazie alla quale era possibile scegliere diversi teatri per accedere a spettacoli memorabili con costi accessibili.
Si andava dal Piccolo Teatro a teatri di "periferia" come il Verdi della via Pastremgo, dove si vedevano gli spettacoli di "Quelli di Grock", una compagnia teatrale di Milano fondata nel 1974, e nel 1982 potei assistere al secondo spettacolo della novella compagnia Panna Acida, scritto ed interpretato da Angela Finocchiaro che era in scena con Carlina Torta.
Uno spettacolo di grande poesia, ripicche e condivisione di due vecchine in un appartamento nel quale condividevano la vita e le piccole cose quotidiane. Una scena spoglia con un baule, nel quel purtroppo, simulando l'ultimo letto, il personaggio interpretato da Carlina Torta si addormenta per l'ultima e definitiva volta. Una scena che a distanza di più di quaranta anni rimane negli occhi e stimola ancora le lacrime. 
Questi sono i grandi, direi IMMENSI, capolavori teatrali degni di passare alla storia, figli di un tempo d'oro del teatro, che è inimmaginabile per chi non lo abbia vissuto.


La presentazione dello spettacolo:
E' la giornata di due donne anziane: Pinuccia e Camilla. Vivono insieme, non hanno ormai più niente da fare se non muoversi fra le solite faccende di ogni giorno: i bisogni corporali, il mangiare, le medicine. 
L'emarginazione e la solitudine sono le condizioni più evidenti dei due personaggi; non esistono legami con l'esterno se non in forma di ricordo. Così le scarpe del marito defunto sono per Pinuccia, non solo un'occasione di rievocazione, ma la possibilità di ricostruire, con l'aiuto di Camilla, l'incontro d'amore e la danza.
E ancora; il telefono non esiste ed il solo nominarlo è il segnale da cui parte il gioco dell'invenzione dei due personaggi.
Il rapporto fra le due donne si delinea in una obbligata dipendenza fatta di ansiose attenzioni, dispetti; attraverso liti che scoppiano violentissime e muoiono rapidamente.
La sera le raccoglie da sole, stanche e senza voglia di dormire: c'è eccitazione perché domani è il compleanno di Camilla. Ma la notte porta con sé la paura per una partenza che potrebbe avvenire, anch'essa, domani.

"Abbiamo voluto, in "Scala F" affrontare il tema della morte come mancanza, separazione, solitudine, distanza dalla vita, come un avvenimento ineluttabile. E per parlare di questo abbiamo scelto la vecchiaia, una condizione secondo noi emblematica dove, nella lotta tra il desiderio di vita e il senso di morte, quasi nulle sono le mediazioni della realtà.
Anche questo spettacolo è stato elaborato col metodo dell'improvvisazione e della creazione collettiva.
Attraverso l'improvvisazione - quindi filtrati in noi e nella nostra esperienza - abbiamo ricercato questi personaggi di anziani (né stereotipi né realistici), ma con le caratteristiche di una condizione che già riconosciamo in noi e che ci dà angoscia e paura.
Come in "Panna Acida" il linguaggio in cui tutto ciò trova espressione è quello comico ed ironico; non solo perché questo è il linguaggio più immediato per noi, ma perché crediamo, attraverso la comicità, di poter comunicare al pubblico anche le nostre esperienze e riflessioni più drammatiche senza creare inutili mostri ed angosce.
Questa è la nostra strada: la ricerca e la pratica di un teatro più diretto, di gioco, di comunicazione, di improvvisazione, di attori. Un teatro che assolva la sua duplice funzione di spettacolo come stimolo da una parte e come messa in discussione dall'altra." Panna Acida

Dalla Rassegna Stampa di allora:
Per due donne in «Scala F»
L'età delle paure
Una bella prova di Angela Finocchiaro e Carlina Torta
MILANO - In uno splendido racconto Marcel Schwob immagina che le fanciulle di Mileto si uccidano a frotte dopo aver scorto la propria immagine futura, degradata dal tempo e dalla vecchiaia, nello specchio di un tempio sacro a Minerva. 
Per Angela Finocchiaro e Carlina Torta, le giovani attrici che avevano interpretato il fortunato Panna acida, lo specchio di Minerva è il palcoscenico del Verdi, dove le due, con tenerezza tra ironica e straziata, si proiettano nell'invenzione di una decadente senescenza in cui, dietro a una sorta di impassibile oggettività, si avverte come un riversarsi di fantasie e sentimenti personali, quasi un palpitante e perplesso “come saremo”.
Si parlava qualche giorno fa, a proposito di un altro spettacolo, del delinearsi sulle ribalte italiane di un vero e proprio teatro della terza età, di una drammaturgia che scava nella vecchiaia come fatto espressivo oltre che come aggregato di problemi sociali ed esistenziali: ed è proprio quanto hanno fatto in “Scala F” le due ragazze, studiando e documentandosi per qualche mese, andando anche a conversare con le ospiti dei ricoveri, ed elaborando poi le impressioni raccolte in un lavoro di improvvisazione che è approdato, da quanto visto, soprattutto alla creazione di due maschere, emblemi di una vecchiaia intesa come dimensione assoluta e universale.
Pinuccia e Camilla, le due protagoniste, sono due anziane signorine di cui viene ricostruita l'ideale giornata: nella scena quasi totalmente vuota, se si esclude una madia che diviene una specie di letto-bara, si assistono reciprocamente, si scambiano affettuose cattiverie, ricordano il passato, si concedono ingenue civetterie, combattono come possono una solitudine che non si può scacciare. 
Scala F è tutto qua, in questa puntigliosa mimesi, in questa sorta di figurazione iper-realista in cui si avverte un riverbero stanislavskiano, in questo occhio distaccato e al  tempo stesso amorevole che si appunta su una scheggia di vita in cui c'è tutto e niente, banalità quotidiana e coscienza della morte, vacuità dei piccoli gesti e riflessione sul decantarsi dei destini individuali. 
Un copione in fieri, con qualche pausa, qualche sottolineatura eccessiva, forse l'inizio di una ricerca che ancora deve precisarsi: ma lo spettacolo c'è già tutto, commovente, emozionante, qua e là persino spiritoso, grazie soprattutto alla sorprendente performance interpretativa di queste bravissime attrici che, senza bisogno di trucco o posticci, giocando soltanto sugli abiti, sul linguaggio, su uno straordinario rigore vocale e gestuale, si costruiscono addosso due personaggi pienamente autonomi e vitali, convincenti, amabili, struggenti. 
Un pubblico molto folto, alla prima, ha seguito con attenzione, e anche con quel pizzico di tristezza del caso: ma gli applausi, alla fine, sono stati festosi, e tanti.
Articolo di Renato Palazzi [giornalista e critico teatrale  spentosi a 74 anni nel 2021]

2023_06_16 OperaLombardia il cartellone del circuito per la stagione 2023-2024

Annunciato  il cartellone del circuito OperaLombardia 2023-2024 
OPERALOMBARDIA
(ex Circuito Lirico Lombardo)
by As.Li.Co.
STAGIONE LIRICA 2023-2024
Teatro G.Fraschini - Pavia

OperaLombardia: cinque Teatri di tradizione (la Fondazione Teatro Donizetti di Bergamo, il Teatro Grande di Brescia, il Teatro Sociale di Como / AsLiCo, il Teatro Ponchielli di Cremona, il Teatro Fraschini di Pavia), tra i più belli del Nord Italia, continuano la collaborazione con la stagione 2023/2024, un cartellone affrontato e proposto sempre in maniera virtuosa, un fiore all’occhiello che fa sistema sul territorio, grazie al prezioso sostegno di Regione Lombardia e Fondazione Cariplo.

In programma: L’incoronazione di Poppea di Claudio Monteverdi, Madama Butterfly di Giacomo Puccini, Die Zauberflöte di Wolfgang Amadeus Mozart, Luisa Miller di Giuseppe Verdi, Don Carlo di Giuseppe Verdi.
Lo spettacolo di apertura sarà prestissimo, in giugno 2023, con "L’incoronazione di Poppea" di Claudio Monteverdi che parte da Cremona

Il calendario per il solo Teatro Fraschini proporrà:


*************************************
Como, Teatro Sociale: 28 e 30 settembre 2023
Cremona, Teatro Ponchielli: 6 e 8 ottobre 2023
Brescia, Teatro Grande: 13 e 15 ottobre 2023
Pavia, Teatro Fraschini: 20 e 22 ottobre 2023_10_22
Wolfgang Amadeus Mozart
DIE ZAUBERFLÖTE (IL FLAUTO MAGICO)
Opera in due atti
Libretto di Emanuel Schikaneder.
Prima rappresentazione: Vienna, Theater auf der Wieden, 30 settembre 1791
CAST: 
Tamino, giovane principe (tenore) FRANCESCO LUCII
Pamina, giovane amata da Tamino (soprano) ELISA VERZIER
Astrifiammante, la Regina della Notte, madre di Pamina (soprano) NICOLE WACKER
Papageno, uccellatore (basso) PASQUALE GRECO
Papagena (soprano) CHIARA FIORANI
Sarastro, gran sacerdote del Regno della Saggezza (basso) RENZO RAN
Monostatos, moro, carceriere di Pamina e servo di Sarastro (tenore) LORENZO MARTELLI
Prima dama (soprano) IRENE CELLE
Seconda dama (soprano) JULIA HELENA BERNHART
Terza dama (contralto) AOXUE ZHU
Primo sacerdote (tenore) ALBERTO COMES
Secondo sacerdote (basso) GIACOMO LEONE 
Primo armigero (tenore) GIACOMO LEONE
Secondo armigero (basso) ALBERTO COMES
L'oratore degli iniziati (basso) ALBERTO COMES
Tre fanciulli (soprani) 
Coro di OperaLombardia
Orchestra I Pomeriggi Musicali di Milano
Direttore James Meena
Regia, scene e costumi Ivan Stefanutti
Luci Emanuele Agliati
Assistente alla Regia Filippo Tadolini
Dialoghi in italiano a cura di Stefano Simone Pintor
Maestro del Coro Massimo Fiocchi Malaspina
Coproduzione Teatri di OperaLombardia e Opera Carolina
Nuovo allestimento

*************************************
Pavia, Teatro Fraschini:  2023_11_17 e 19 novembre 2023
Cremona, Teatro Ponchielli: 24 e 26 novembre 2023
Brescia, Teatro Grande: 1 e 3 dicembre 2023
Como, Teatro Sociale: 8 e 10 dicembre 2023
Giuseppe Verdi
DON CARLO
Opera in quattro atti
Libretto di Joseph Méry e Camille du Locle, tratto dall’omonima tragedia di Friedrich Schiller.
Traduzione italiana di Achille De Lauzières e Angelo Zanardini.
Prima rappresentazione assoluta della versione originale in cinque atti: Parigi, Théâtre de l’Académie Impériale de Musique, 11 marzo 1867.
Prima rappresentazione della versione italiana in quattro atti: Milano, Teatro alla Scala, 10 gennaio 1884.
Personaggi e Interpreti
Don Carlo, Infante di Spagna Paride Cataldo
Filippo II, Re di Spagna Carlo Lepore
Rodrigo, Marchese di Posa Angelo Veccia
Elisabetta di Valois Clarissa Costanzo
La Principessa d’Eboli Laura Verrecchia
Il Grande Inquisitore Mattia Denti
Tebaldo, paggio di Elisabetta Sabrina Sanza
Un Frate Graziano Dallavalle
Una voce dal cielo Erika Tanaka
Il conte di Lerma / Un araldo Raffaele Feo
Coro OperaLombardia
Orchestra I Pomeriggi Musicali
Direttore Jacopo Brusa
Regia Andrea Bernard
Scene Alberto Beltrame
Costumi Elena Beccaro
Luci Marco Alba
Assistente alla Regia Tecla Gucci Ludolf
Maestro del coro Massimo Fiocchi Malaspina
Nuovo Allestimento del Teatro Fraschini per i teatri di OperaLombardia

*************************************
Cremona, Teatro Ponchielli: 16 e 23 giugno 2023
Como, Teatro Sociale: 24 e 26 novembre 2023
Pavia, Teatro Fraschini: 1 e 3 dicembre 2023
Pisa, Teatro Verdi: 12 e 14 gennaio 2024
Ravenna, Teatro Alighieri: 19 e 21 gennaio 2024
Claudio Monteverdi.
L’INCORONAZIONE DI POPPEA
Dramma per musica in un prologo e tre atti. 
Poesia di Giovanni Francesco Busenello
Prima rappresentazione: Venezia, Teatro SS. Giovanni e Paolo, Carnevale 1643
CAST:
Poppea Roberta Mameli
Nerone Federico Fiorio
Ottavia Josè Maria Lo Monaco
Ottone Enrico Torre
Seneca Federico Domenico Eraldo Sacchi
Arnalta Candida Guida
Drusilla Chiara Nicastro
Lucano/1° soldato/2°famigliare Luigi Morassi
Liberto/2° soldato/console Luca Cervoni
Mercurio/3° famigliare/tribuno/littore Mauro Borgioni
Nutrice/1°famigliare Danilo Pastore
Fortuna Francesca Boncompagni
Amore/Valletto Paola Valentina Molinari
Pallade/Virtù Anna Bessi
Damigella Giorgia Sorichetti
Orchestra Monteverdi Festival – Cremona Antiqua
Maestro concertatore e direttore Antonio Greco
Regia, scene, costumi e luci Pier Luigi Pizzi
Coproduzione Teatri di Opera Lombardia, Teatro Verdi di Pisa, Teatro Alighieri di Ravenna
Nuovo allestimento
PURTROPPO NON E' STATO POSSIBILE ESSERE PRESENTE

*************************************
Como, Teatro Sociale: 27 e 29 ottobre 2023
Brescia, Teatro Grande: 3 e 5 novembre 2023
Cremona, Teatro Ponchielli: 10 e 12 novembre 2023
Pavia, Teatro Fraschini: 15 e 17 dicembre 2023_12_17
Giuseppe Verdi
LUISA MILLER
Melodramma tragico in tre atti di Salvatore Cammarano, dal dramma Kabale und Liebe di Friedrich Schiller
Prima rappresentazione: Napoli, Teatro San Carlo, 8 dicembre 1849
CAST:
Rodolfo Kazuki Yoshida (27/10, 3/11, 10/11, 15/12), Giuseppe Infantino (29/10, 5/11, 12/11, 17/12)
Federica Aoxue Zhu
Wurm Xhieldo Hyseni
Miller Gangsoon Kim
Luisa Alessia Panza (27/10, 3 e 5/11, 10 e 12/11, 15/12), Caterina Meldolesi (29/10, 17/12)
Laura Caterina Meldolesi (27/10, 3 e 5/11, 10 e 12/11, 15/12), Alessia Panza (29/10, 17/12)
Coro di OperaLombardia
Orchestra I Pomeriggi musicali di Milano
Direttore Carlo Goldstein
Regia Frédéric Roels
Scene e costumi Lionel Lesire
Luci Laurent Castaingt
Assistente alla regia Nathalie Gendrot
Maestro del Coro Diego Maccagnola
Coproduzione Teatri di OperaLombardia, Opéra Grand Avignon, Opéra de Tours, Teatr Wielki Poznan, Opera Slaska Bytom
Nuovo allestimento

*************************************
Brescia, Teatro Grande: 20 e 22 luglio 2023
Cremona, Teatro Ponchielli: 13 e 14 gennaio 2024
Como, Teatro Sociale: 19 e 21 gennaio 2024
Bergamo, Teatro Donizetti: 26 e 28 gennaio 2024
Pavia, Teatro Fraschini: 2 e 4 febbraio 2024_02_04
Lucca, Teatro del Giglio: 17 e 18 febbraio 2024
Giacomo Puccini.
MADAMA BUTTERFLY
Opera in tre atti.
Libretto di Giuseppe Giacosa e Luigi Illica
Prima rappresentazione: Milano, Teatro alla Scala, 7 febbraio 1904
CAST:
Cio-Cio-san Eleonora Buratto (20, 22/7), Yasko Sato (13,19,26/1 – 2,17/2), Federica Vitali (14,21,28/1 – 4,18/2)
F.B.Pinkerton Sergio Escobar (20,22/7), Riccardo Della Sciucca (13,14,19,21,26,28/1 – 2,4,17,18/2)
Suzuki Asude Karayavuz
Sharpless Devid Cecconi
Goro Giuseppe Raimondo
Lo zio Bonzo Fulvio Valenti
Il Principe Yamadori Alex Martini
Kate Pinkerton Maria Cristina Bellantuono
Lo zio Yakusidé Masashi Tomosugi
Il commissario imperiale Liu Tong
L’ufficiale del registro Mattia Rossi
La zia Daryna Shypulina
La cugina Tiziana Falco
La madre Serena Pulpito
Dolore Letizia Algarotti Buelli
Coro OperaLombardia
Orchestra I Pomeriggi Musicali
Maestro Concertatore e Direttore
Riccardo Frizza (20,22/7)
Alessandro D’Agostini (13,14,19,21,26,28/1 – 2,4,17,18/2)
Regia Rodula Gaitanou
Scene e costumi Takis
Luci Fiammetta Baldiserri
Maestro del coro Diego Maccagnola
Coproduzione Teatri di Opera Lombardia, Teatro del Giglio di Lucca, Estonian National Opera
Nuovo allestimento
*************************************

Contatore visite e album degli ospiti (se volete lasciare un commento, grazie)