2022_11_26 LA RISONANZA PER MILANO

SUL PALCO DE LA RISONANZA

Sabato 26 novembre 2022_11_26 ore 17.30
Museo nazionale Scienza e Tecnologia Leonardo Da Vinci
LA NOSTALGIA DELL'ANTICO E IL FASCINO DEL MODERNO
Gabriele Marzella clavicembalo sul palco de la Risonanza
In collaborazione con Centro di Musica Antica Pietà de' Turchini
Il giovane Gabriele Marzella anima il palco milanese de La Risonanza. Tra pagine antiche e moderne, tra fascino e nostalgia vivremo un recital tutto dedicato al clavicembalo.
Opere per clavicembalo solo di Girolamo Frescobaldi, Georg Friedrich Handel, Johann Sebastian Bach, Lou Harrison, Gabriele Marzella e altri 
L'accesso è regolamentato secondo le norme vigenti. 
L'ingresso in sala è possibile a partire dalle ore 17.00.
Ingresso SCONTATO al prezzo di 7,50 € da richiedere presso la biglietteria del Museo



La Risonanza a dicembre diffonde tanta buona musica per la città di Milano e non solo... per accompagnare alle festività natalizie con passione e divertimento! L'ingresso in sala è possibile a partire da mezz'ora prima dell'orario di inizio del concerto.
 
Sabato 3 dicembre 2022_12_03 ore 17.30
Museo Nazionale Scienza e Tecnologia Leonardo da Vinci, Milano
MOTTETTI DELLA FAMIGLIA BACH
Mottetti di J.S. Bach, J.C. Bach, J.M Bach e B. Pękiel con i Cracow Singers
Bartłomiej Pękiel (?-1670) Dulcis amor Jesu
Johann Sebastian Bach (1685-1750) Komm, Jesu komm; Jesu, meine Freude
Johann Christoph Bach (1642-1703) Fürchte dich nicht;  Lieber Herr Gott
Johann Michael Bach (1648-1694) Sei, lieber Tag, willkommen
Johann Sebastian Bach Lobet den Herrn, alle Heiden
CRACOW SINGERS
Fabio Bonizzoni - direzione

Domenica 4 dicembre 2022_12_04 ore 16.00
Chiesa di San Leonardo, Pallanza 
MOTTETTI DELLA FAMIGLIA BACH
Mottetti di J.S. Bach, J.C. Bach, J.M Bach e B. Pękiel con i Cracow Singers
Bartłomiej Pękiel (?-1670) Dulcis amor Jesu
Johann Sebastian Bach (1685-1750) Komm, Jesu komm; Jesu, meine Freude
Johann Christoph Bach (1642-1703) Fürchte dich nicht;  Lieber Herr Gott
Johann Michael Bach (1648-1694) Sei, lieber Tag, willkommen
Johann Sebastian Bach Lobet den Herrn, alle Heiden
CRACOW SINGERS
Fabio Bonizzoni - direzione

Sabato 10 dicembre 2022_12_10 ore 21.00
Chiesa di Santa Maria Annunciata in Chiesa Rossa, Milano
IL SENTIERO DELLE ESPRESSIONI
Musiche per violino, violoncello ed arpa
Ingresso gratuito alla Chiesa di Santa Maria Annunciata in Chiesa Rossa

Domenica 11 dicembre 2022_12_11 ore 16.00
Chiesa di San Leonardo, Pallanza
IL SENTIERO DELLE ESPRESSIONI
Musiche per violino, violoncello ed arpa

Sabato 17 dicembre 2022_12_17 ore 17.30
Museo Nazionale Scienza e Tecnologia Leonardo da Vinci, Milano
CONCERTO DI NATALE
Aminta e Fillide di G.F. Handel
Ingresso al Museo con biglietto SCONTATO al prezzo di 7,50 € da richiedere presso la biglietteria

Il palco virtuale sulla piattaforma OnTheatre è sempre aperto e vi accoglie con i nostri concerti in streaming corredati da programmi di sala multimediali. https://www.ontheatre.tv/Benvenuti

2012_12_12 UNIMI la stagione dell' Orchestra Universitaria di Milano 2022-2023

Orchestra UNIMI 2022-2023

Aula Magna - Università degli Studi di Milano 7 Via Festa del Perdono 20122 Milano
Sala Crociera di Studi Umanistici Via Festa del Perdono 7 20122 Milano

Lunedì 12 Dicembre 2022_12_12

17:30 Sala Crociera di Giurisprudenza • Milano Angelo Paccagnini, l’utopista indipendente Gratuito
Presentazione del volume a cura di Maria Maddalena Novati e Marina Vaccarini edito da die Schachtel | NoMus

Giovedì 15 Dicembre 2022_12_15

20:30 Aula Magna - Università degli Studi di Milano • Milano Concerto di Natale Coro UNIMI e Coro Almo Collegio Borromeo Gratuito Carole natalizie
Marco Berrini dirige il Coro dell'Almo Collegio Borromeo di Pavia e il Coro UNIMI, accompagnati dal Canaja Brass Quintet

Martedì 17 Gennaio 2023_01_17

19:15 Aula Magna - Università degli Studi di Milano • Milano Orchestra UNIMI: secondo concerto sinfonico Gratuito H 19.15 Matteo Pagliari conversa con Paola Molfino
H 20.30 Orchestra dell’Università degli Studi di Milano
Matteo Pagliari, direttore
Wolfgang Amadeus Mozart, La clemenza di Tito, Ouverture
Wolfgang Amadeus Mozart, Sinfonia n. 39 in mi bemolle maggiore KV 543
Ludwig van Beethoven, Sinfonia n. 2 in re maggiore op. 36

Venerdì 27 Gennaio 2023_01_27

19:00 Aula Magna - Università degli Studi di Milano • Milano Giornata della Memoria in UNIMI con mdi ensemble Gratuito Musiche di Finzi e Messiaen

Martedì 14 Febbraio 2023_02_14

19:15 Aula Magna - Università degli Studi di Milano • Milano Orchestra UNIMI: terzo concerto sinfonico Gratuito Sebastiano Rolli, direttore | Trio Ravel | Musiche di Stamitz, Mozart e Parisi

Lunedì 20 Febbraio 2023_02_20

18:00 Sala Crociera di Giurisprudenza • Milano Incontro: Dmítrij Šostakóvič e la poesia Gratuito Partecipano Fausto Malcovati, Università degli Studi di Milano Franco Pulcini, musicologo

Martedì 14 Marzo 2023_03_14

19:15 Aula Magna - Università degli Studi di Milano • Milano Orchestra UNIMI: quarto concerto sinfonico Gratuito Tito Ceccherini, direttore | Clarissa Costanzo, soprano | Toni Nezic, basso | Musiche di Sibelius e Shostakovich

Lunedì 20 Marzo 2023_03_20

18:00 Sala Crociera di Studi Umanistici • Milano Incontro: Il concerto per organo e orchestra Gratuito Partecipano Maria Cecilia Farina e Cristina Scuderi

Martedì 18 Aprile 2023_04_18 Chiesa di San Carlo al Lazzaretto 1 Largo fra Paolo Bellintani 20124 Milan

ore 19:00 Chiesa di San Carlo al Lazzaretto • Milano Orchestra UNIMI: quinto concerto sinfonico Gratuito Aram Khacheh, direttore | Fabrizio Guidi, organo | Musiche di Pärt, Poulenc e Respigh
Orchestra dell’Università degli Studi di Milano
Aram Khacheh, direttore
Fabrizio Guidi, organo
Arvo Pärt, Cantus in memory of Benjamin Britten
Francis Poulenc, Concerto in sol minore per organo orchestra d’archi e timpani
Ottorino Respighi, Antiche danze ed arie per liuto, Suite III

Martedì 18 Aprile 2023_04_18 Chiesa di San Carlo al Lazzaretto 1 Largo fra Paolo Bellintani 20124 Milan

ore 21:00 Chiesa di San Carlo al Lazzaretto • Milano Orchestra UNIMI: quinto concerto sinfonico Gratuito Aram Khacheh, direttore | Fabrizio Guidi, organo | Musiche di Pärt, Poulenc e Respigh
Orchestra dell’Università degli Studi di Milano
Aram Khacheh, direttore
Fabrizio Guidi, organo
Arvo Pärt, Cantus in memory of Benjamin Britten
Francis Poulenc, Concerto in sol minore per organo orchestra d’archi e timpani
Ottorino Respighi, Antiche danze ed arie per liuto, Suite III

Martedì 23 Maggio 2023_05_23

19:15 Conservatorio di Musica "Giuseppe Verdi" • Milano Orchestra UNIMI: chiusura della stagione 2022/23 Gratuito Sebastiano Rolli, direttore | Musiche di Bettinelli, Wagner e Beethoven
ore 19.15 Sebastiano Rolli conversa con Carlo Maria Cella
ore 20.30 Orchestra dell’Università degli Studi di Milano
Sebastiano Rolli, direttore
Bruno Bettinelli, Meditazione per violino e archi
Richard Wagner, L’idillio di Sigfrido
Ludwig van Beethoven, Sinfonia n. 7 in la maggiore op. 92
In collaborazione con Associazione NoMus – Milano e Conservatorio di Musica G. Verdi di Milano

2022_12_17 La Nona Sinfonia di Beethoven torna a suonare al Conservatorio di Milano

 Associazione Italiana Musicisti Amatori
Inno alla gioia – Concerto per i 10 anni di AIMA
Sala Verdi del Conservatorio di Milano Sabato 17 dicembre 2022 ore 20:30 L. van Beethoven Nona Sinfonia "Corale" prima esecuzione il 7 maggio 1824 al Teatro di Porta Carinzia a Vienna
CANTANTI SOLISTI Patricia Daniela Fodor, Soprano Marina Serpagli, Contralto Valter Borin, Tenore Arturo Eduardo Espinosa, Baritono
Corale Lirica Ambrosiana Intende Voci Chorus Orchestra Amatoriale ContrArco Sergio Delmastro, attuale direttore dell’orchestra ContrArco, Roberto Ardigò e Mirko Guadagnini, maestri dei cori

Per promuovere i giovani talenti, AIMA ha aperto un bando pubblico per le voci soliste, selezionate da una commissione composta dai maestri Sergio Delmastro, Mirko Guadagnini e Roberto Ardigò, rispettivamente direttore dell’Orchestra ContrArco e del concerto, direttore di Intende Voci Chorus e direttore della Corale Lirica Ambrosiana.
L'8 aprile 1824 Beethoven si rivolgeva ai viennesi così: «Il sottoscritto si pregia di invitare tutti i dilettanti a sostenerlo con i loro talenti in occasione dell'accademia (concerto) che avrà luogo il 22 aprile [..] Coloro che avranno l'amabilità di volervi partecipare sono cortesemente pregati di sottoscrivere personalmente i loro nomi».
I sottoscrittori che risposero all'annuncio e parteciparono come musicisti al concerto erano in maggioranza musicisti del Conservatorio ma anche non professionisti, musicisti amatori, tra cui un cassiere e un paio di commercianti.
Con questo spirito, il 17 Dicembre, per festeggiare i 10 anni di AIMA - Associazione Italiana Musicisti Amatori - la Nona Sinfonia di Beethoven torna a suonare al Conservatorio G. Verdi di Milano, in un grande concerto aperto a tutti e gratuito. Sul palco, diretti da Sergio del Mastro, l'Orchestra Sinfonica Amatoriale ContrArco, della Corale Lirica Ambrosiana e dell'Intende Voci Chorus e i solisti Patricia Daniela Fodor, Marina Serpagli, Valter Borin e Arturo Eduardo Espinosa.

La Nona e le parole di Friedrich Schiller dell’Inno alla Gioia - oltre ad essere una tra le più belle pagine della musica classica di ogni epoca - sono il simbolo di una società di persone accomunate da gioia e armonia universale, in cui tutti possano esprimere la loro creatività e vitalità facendo musica insieme.

Dal 2012 AIMA ha dato a centinaia di persone (allievi ed ex allievi di Conservatorio e di scuole di musica, studenti e insegnanti, diplomati e dilettanti) la possibilità di suonare insieme, condividere il proprio talento ed estendere i propri orizzonti musicali.
 
In un paese in cui le orchestre amatoriali e i gruppi di musica da camera sono pochissimi, questo concerto - un “Inno alla gioia” del fare musica insieme - rappresenta un traguardo fondamentale nello sviluppo della partecipazione musicale in linea con quanto già accade nella maggior parte dei paesi europei, in cui la musica amatoriale è uno dei capisaldi di tutte le politiche di diffusione e promozione della cultura.

Associazione Italiana Musicisti Amatori AIMA APS celebra i suoi primi dieci anni di vita eseguendo con la sua orchestra ContrArco la Nona Sinfonia di Beethoven il 17 dicembre 2022 nella Sala Verdi del Conservatorio di Milano in un concerto gratuito e aperto a tutti. Il concerto è un “Inno alla gioia” del suonare insieme che si avvale, per l’occasione, della partecipazione di due realtà corali del territorio milanese già affermate: Corale Lirica Ambrosiana e Intende Voci Chorus

Dal 2012 AIMA ha dato a centinaia di persone (allievi ed ex allievi di conservatorio e di scuole di musica, studenti e insegnanti, diplomati e dilettanti) la possibilità di suonare insieme, condividere il proprio talento ed estendere i propri orizzonti musicali. La Nona Sinfonia di Beethoven e le parole di Friedrich Schiller dell’“Inno alla Gioia” oltre a essere una tra le più belle pagine della musica classica di ogni epoca sono il simbolo di una società di persone accomunate da gioia e armonia universale. Ideale in cui AIMA crede, aspirando ad una società in cui tutti possano esprimere la loro creatività e vitalità facendo musica insieme

In un Paese in cui le orchestre amatoriali e i gruppi di musica da camera sono pochissimi, questo concerto rappresenta un traguardo fondamentale nello sviluppo della partecipazione musicale, in linea con quanto già accade nella maggior parte dei Paesi europei, in cui la musica amatoriale è uno dei capisaldi di tutte le politiche di diffusione e promozione della cultura. 

Il progetto si avvale della collaborazione del Municipio 3 di Milano, che ha messo a disposizione l’Auditorium Stefano Cerri di Via Valvassori Peroni 56 per le prove preparatorie al concerto.



2022_12_31 Capodanno e Santo Stefano al Teatro di Fiesole (Firenze)

 
Alessandro Riccio e Gianmaria Vassallo in un esilarante spettacolo
teatral-musicale che ci riporta agli anni di Firenze capitale



Prima assoluta

Dal 26 al 31 dicembre 2022
E dal 6 all’8 gennaio 2023


Teatro di Fiesole – Largo Piero Farulli (ex Piazza del Mercato)
Fiesole - Firenze
SÌ, SON SASSI!
Spettacolo teatral-musicale
Scritto e diretto da Alessandro Riccio
Con
Alessandro Riccio
Gianmaria Vassallo



Indietro di 150 anni, Firenze capitale d’Italia: l’architetto Giuseppe Poggi è alle prese con il “risanamento” della città. C’è da buttar giù le vecchie mura e il ghetto, da progettare nuovi quartieri, i viali… Da qui partono gli attori Alessandro Riccio e Gianmaria Vassallo per “Sì, son sassi!”, esilarante spettacolo teatral-musicale in programma dal 26 al 31 dicembre e dal 6 all’8 gennaio al nuovo Teatro di Fiesole, sulle colline di Firenze.

Sabato 31 dicembre, al termine dello spettacolo (inizio ore 21,45), Alessandro Riccio e Gianmaria Vassallo brinderanno al nuovo anno insieme al pubblico, nel foyer del teatro. Le repliche di lunedì 26 dicembre e di domenica 8 gennaio sono pomeridiane (ore 16,45). Tutti gli altri appuntamenti iniziano alle ore 21.

Impresa complicata, quella dell’architetto Poggi, in una città celebrata per armonia e bellezza, ma anche per il piglio polemico dei suoi abitanti: alcuni sono pronti ad incatenarsi, altri si offrono di abbattere le mura, gli antiquari fiutano affari e c’è chi non sa più dove andare. A dar consigli al Poggi è il giornalista Jarro, gran sostenitore del cambiamento.
Il risultato è un botta e risposta nel segno della comicità, una commedia brillante che chiama in causa personaggi del periodo e che alle parole aggiunge canzoni dal piglio fiorentino scritte dallo stesso Vassallo ed eseguite dal vivo da Agustin Cornejo e Erika Boschi dei Sinedades.

Scritto e diretto da Alessandro Riccio, “Sì, son sassi!” vede sul palco anche gli attori Miriam Bardini, Piera Dabizzi, Massimiliano Galligani, Giorgia Tomasi, Joe Manganas e Cosimo Innocenti. Aiuto regista Amina Contin.
Alessandro Riccio e Gianmaria Vassallo legano da sempre il proprio stile alla “fiorentinità”. In questa collaborazione uniscono tradizione e comicità, musica e drammaturgia, seguendo lo stile che contraddistingue ciascuno dei due.

I biglietti (posti numerati 18 euro - sab 31/12 46 euro) sono disponibili sul sito www.ticketone.it/eventseries/si-son-sassi-3272610/#calendar-start=2022-12 (tel. 892 101) e nei punti Box Office Toscana (www.boxofficetoscana.it/punti-vendita - tel. 055 210804). Info tel. 055.61.20.205 - 389.45.63.478 - www.teatrodifiesole.it - www.tedavi98.it - www.blackcandy.it. Per chi viene in auto, si consigliano i parcheggi di piazza del Mercato (a pagamento) e di via delle Mura Etrusche (gratuito, a meno di 5 minuti a piedi dal teatro).


Info spettacolo
Teatro di Fiesole - Largo Piero Farulli - Fiesole - Firenze
Tel. 055.61.20.205 - 389.45.63.478
www.teatrodifiesole.it - www.tedavi98.it - www.blackcandy.it

Biglietti posti numerati (compresi diritti di prevendita)
18 euro
(Sabato 31 dicembre – 46 euro compreso brindisi)

Prevendite
Box Office Toscana www.boxofficetoscana.it (tel. 055.210804)
Ticket One www.ticketone.it (tel. 892.101)

Ufficio stampa
Marco Mannucci, marco@mannuccionline.com – cell. 3477985172

2022_12_11 Aperitivo in Jazz: gli appuntamenti di dicembre NovaraJazz

Aperitivo in Jazz: gli appuntamenti di dicembre
NovaraJazz
Stagione 2022 | 2023

Domenica 4 dicembre 2022_12_04 - Piccolo Coccia (Novara)
Daniele Ciuffreda Organ Trio.
Daniele Ciuffreda guida il suo Organ Trio attraverso il repertorio di Ray Brown, tra i grandi del bebop, spesso al fianco di un gigante come Dizzy Gillespie. Swing travolgente, groove, blues unito alla consueta voglia di rendere omaggio ai brani più celebri della tradizione sono gli ingredienti di un progetto che è un eccellente manifesto del jazz italiano.

Domenica 11 dicembre 2022_12_11 - Piccolo Coccia (Novara) 
Changing Trane - Omaggio a John Coltrane - Scrignoli Laviano Martino Trio
Un'opera-tributo alla figura di John Coltrane resa, in maniera nuova e originale, dal trio Giulio Martino (sassofoni), Valerio Scrignoli (chitarre), e Alfredo Laviano (percussioni). Un progetto del 2006, un lavoro ispirato, una sorta di Lovano-Frisell-Motian in un diverso clima, molto più evocativo e mediterraneo, con un’attenzione alla ricerca di inusuali e raffinate sonorità.

Domenica 18 dicembre 2022_12_18 - Piccolo Coccia (Novara) 
Ellingtones 5tet - Tra Ellington e Nat King Cole
Il quintetto si muove nel segno di Ellington e delle grandi firme del jazz quali Monk, Gillespie, Nat King Cole e di brani originali reinterpretati grazie agli arrangiamenti di Claudio Angeleri. Gabriele Comeglio è uno degli arrangiatori più apprezzati in Italia e all’estero, in ambito jazz e pop. Ha collaborato tra gli altri con The Yellow Jackets, Mina, Franco Battiato, Lucio Dalla, Massimo Lopez. Paola Milzani spazia dal jazz al gospel, alla musica contemporanea e al pop. Il bassista Marco Esposito e il batterista Matteo Milesi costituiscono da anni la sezione ritmica dei gruppi di Gianluigi Trovesi.

Novarajazz.org
NovaraJazz Stagione 2022 | 2023 è organizzato dall’Associazione Culturale Rest–Art. Partner istituzionali: Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Regione Piemonte, Comune di Novara, I-Jazz, con il sostegno di Fondazione CRT, Fondazione Cariplo, Fondazione BPN, NuovoIMAIE, Camporelli, Croce di Malto. In collaborazione con Teatro Coccia, Opificio - Cucina e Bottega, Spazio Nòva, Cooperativa Sociale Aurive.
Copyright © 2022 - NovaraJazz, All rights reserved

Associazione Culturale Rest-Art
Via Giacomo Giovanetti 2a 28100 Novara​

2023_01_21 Teatro Lirico di Magenta stagione musicale e teatrale 2023 a partire da gennaio

TEATRO LIRICO MAGENTA
STAGIONE MUSICALE e TEATRALE 2023
Teatrale Direzione Artistica Teatro dei Navigli Luca Cairati
Musicale Direzione Artistica TTotem La Tribù delle Arti Antonella Piras
Con il coinvolgimento degli allievi dell'indirizzo di grafica di C.F.P. Canossa Magenta

"Due grandi stagioni, un cartellone di alto livello, grazie alla sinergia consolidata con due realtà culturali del nostro territorio, Totem e Teatro dei Navigli, instancabili promotori di proposte culturali che fanno del nostro Teatro un'eccellenza nell'ovest Milanese"
"Uno degli elementi da mettere in evidenza del cartellone 2023 è anche la scelta di continuare a mantenere piccoli prezzi per il pubblico e con un occhio particolare ai giovani e alle scolaresche; questo è possibile grazie a un notevole sforzo economico da parte del Comune ed è un tratto distintivo importante."
Il Sindaco di Magenta Luca Del Gobbo

Sabato 21 Gennaio 2023_01_23 ore 21:00
Stagione Musicale 2023
LE PIACE BRAHMS?

Johanne Brahms (1833-1897)
Doppio concerto per violino, violoncello e orchestra in La minore, op.102
Johannes Brahms (1833-1897)
Sinfonia n.2 in Re maggiore, op 73
Marcello Miramonti, violino
Orchestra Città di Magenta
Orchestra Antonio Vivaldi
Enrico Bronzi, violoncello e direttore

Mercoledì 25 Gennaio 2023_01_25 ore 21:00
Stagione Teatrale 2023
IL DELITTO DI VIA DELL'ORSINA

di Eugène Labiche
con Massimo D'Apporto, Antonello Fassari, Susanna Marcomeni
e con Marco Balbi, Andrea Soffiantini, Christian Pradella, Luca Cesa-Bianchi
Produzione Teatro Franco Parenti
Massimo Dapporto, accompagnato da Antonello Fassari, in una commedia brillante il cui testo è uno dei più grandi successi di Eugène Labiche, un gigante della drammaturgia francese, dotato di un humor dirompente e capace di sorprendere il pubblico.

Sabato 4 Febbraio 2023_02_04 ore 21:00
Stagione Teatrale 2023
PERFETTA

scritto e diretto da Mattia Torre
con Geppi Cucciari
Produzione ITC 2000
Esilarante monologo teatrale, scritto e diretto da Mattia Torre, che racconta un mese di vita di una donna attraverso le quattro fasi del ciclo femminile.

Sabato 11 Febbraio 2023_02_11 ore 21:00
Stagione Musicale 2023
METAMORFOSI

Johann Sebastian Bach (1685-1750)
Concerto in Re minore per cembalo e orchestra BWV 1052(versione per violino e orchestra)
Karl Amadeus Hartmann(1905-1963)
Concerto Concerto funebre per violino e orchestra d'archi
Richard Strauss (1864-1949)
Metamorphosen, studio per 23 archi solisti
Marco Rizzi, violino e direttore

Giovedì 23 Febbraio 2023_02_23 ore 21:00
Stagione Teatrale 2023
LA CORSA DIETRO IL VENTO

regia e drammaturgia Gioele Dix
con Gioele Dix
e con Valentina Cardinali
Produzione Centro Teatrale Bresciano
Scritto e interpretato da Gioele Dix che prende spunto da un racconto di Dino Buzzati per realizzare un affascinante spettacolo che attinge dal ricchissimo forziere di racconti del grande scrittore bellunese.

Mercoledì 8 Marzo 2023_03_08 ore 21:00
Stagione Musicale 2023 IN OCCASIONE DELLA GIORNATA INTERNAZIONALE DELLA DONNA
FANNY & MIMI'

Dialogo intimo musicale tra Fanny Mendelsshon e Mia Martini
rammaturgia di Paola Ornati
in scena Silvia Giulia Mendola
Margherita Miramonti, violino
Maddalena Miramonti, pianoforte, Arianna Meda, voce
Ensemble Tote
Produzione originale Totem con Maffeis Lab
In occasione della Giornata Internazionale della Donna, Totem prosegue l'esplorazione dell'universo musicale femminile con uno spettacolo originale, in collaborazione con Maffeis Lab: "Fanny & Mimì", un dialogo intimo musicale tra Fanny Mendelssohn e Mia Martini per pianoforte, archi e voce che certamente offrirà grandi emozioni.

Martedì 21 Marzo 2023_03_21 ore 21:00
Stagione Teatrale 2023
COMMEDIA INCOMPIUTA

scritto e diretto da Luca Cairati
con Sara Bellodi, Michela Lo Preiato, Maurizio Misceo, Arturo Gaskins, Luca Cairati.
produzione Centro Teatro dei Navigli
Commedia Incompiuta è un viaggio fantastico compiuto dalle Maschere della Commedia dell'Arte nel solco dei canovacci surreali di Gianni Rodari. In questo spettacolo sperimentiamo la LIS, la lingua dei segni, che ha la capacità di inserirsi ed adeguarsi in quello che è il patrimonio gestuale della Commedia dell'Arte. Una produzione, sintesi tra tradizione e innovazione ma che guarda al teatro e all'arte come una perfetta occasione di inclusione.

Martedì 4 Aprile 2023_04_04 ore 21:00
Stagione Teatrale 2023
ANTENATI, THE GRAVE PARTY

scritto, diretto e interpretato da Marco Paolini
musiche Fabio Barovero
assistenza tecnica Piero Chinello
produzione Michela Signori, Jolefilm
Marco Paolini. ".. è un monologo legato al progetto La Fabbrica del Mondo, che ripercorre l'evoluzione della nostra specie attraverso l'incontro immaginario con i nonni dei nonni, con le 4.000 generazioni che ci collegano ai nostri progenitori comuni".

Domenica 16 Aprile 2023_04_16 ore 16:00
Stagione Musicale 2023
LA CLASSICA E' GIOVANE

Gioachino Rossini (1756-1791)
La scala di seta - Ouverture
Wolfgang Amadeus Mozart (1756-1791)
Concerto per flauto e orchestra n.1 in Sol maggiore K313
Joseph Haydn (1732-1809)
Sinfonia n.89 in Fa maggiore
Orchestra Città di Magenta
Archetti virtuosi della Giovanile Totem
Andrea Raffanini, direttore
Non poteva mancare una proposta dedicata a ragazzi e famiglie, collocata volutamente nel pomeriggio domenicale per poter vivere insieme l'esperienza della grande musica dal vivo.

Sabato 29 Aprile 2023_04_29 ore 21:00
Stagione Musicale 2023
POEMI SONORI

George Enescu (1881-1955)
Symphonie Concertante per violoncello e orchestra, op.8
Richard Strauss (1864-1955)
Don Juan, poema sonoro per grande orchestra, op.20
Dmitri Shostakovich (1906-1975) Sinfonia n. 9 in Mi bemolle maggiore, op.70
Enrico Graziani, violoncello
Orchestra Città di Magenta
Orchestra Antonio Vivaldi
Lorenzo Passerini, direttore

Stagione musicale
Stagione teatrale

ORARI
TEATRO LIRICO MAGENTA, Via B. Cavallari 2, Magenta
Martedì e Giovedì 10.00-12.00 / 17.00 - 19.00 / Sabato 10.00 - 12.00
Tel. 0297003255 - www.teatroliricomagenta.it

TEATRO DEI NAVIGLI, ex Convento dell' Annunciata - Via Pontida, Abbiategrasso
dal Lunedì al Sabato 15.00-19.00
Tel. 345 6711773
info@teatrodeinavigli.com / www.teatrodeinavigli.com

TOTEM La Tribù delle Arti - 12956930155 - Via Novara,2 - Magenta - 20013 - Milano - Italia - info@totemagenta.org - +390297001455

Radio Magenta che sarà mediapartner del Comune per il Cartellone 2023 del Teatro Lirico

segue comunicato stampa ufficiale:

Magenta, 26 novembre 2022

TEATRO LIRICO - PRESENTATO IL CARTELLONE 2023
Il Sindaco: “Due grandi stagioni, un cartellone di alto livello, grazie alla sinergia consolidata con due realtà culturali del nostro territorio, Totem e Teatro dei Navigli, instancabili promotori di proposte culturali che fanno del nostro Teatro un’eccellenza nell’ovest Milanese”
 

Presentato questa mattina alla stampa il Cartellone 2023 del Teatro Lirico. Due stagioni, quella Teatrale con la Direzione Artistica Teatro dei Navigli e quella Musicale targata Totem La Tribù delle Arti, per una proposta culturale di alto livello. 

Presenti il Sindaco Luca Del Gobbo, Luca Cairati (Teatro dei Navigli) e Antonella Piras (Totem La tribù delle Arti). Con loro Laura Pizzotti e Paola Riccardi, rispettivamente preside e coordinatrice dell’indirizzo di grafica di C.F.P. Canossa Magenta, per illustrare il contributo che i ragazzi dell’istituto magentino hanno dato nella campagna promozionale del cartellone che sarà avviata nei prossimi giorni.
 

“Due grandi stagioni, un cartellone di alto livello, grazie alla sinergia consolidata con due realtà culturali del nostro territorio, Totem e Teatro dei Navigli, instancabili promotori di proposte culturali che fanno del nostro Teatro un’eccellenza nell’ovest Milanese”, è il commento del Sindaco Luca Del Gobbo. “Ormai quasi vent’anni fa, nel mio primo mandato da Sindaco, il Lirico è tornato ad essere, da cinema, teatro a tutti gli effetti, palcoscenico naturale di grandi produzioni musicali e per gli attori più famosi del panorama teatrale italiano. Oggi, con la presentazione di questo nuovo cartellone, 5 notevoli concerti e 5 grandi spettacoli teatrali, confermiamo che il nostro teatro è una realtà consolidata: sembra una cosa scontata ma non lo è che una cittadina come Magenta, di circa 24 mila abitanti, riesca ogni anno a fare proposte culturali così importanti, che lasciano il segno. Non solo per la parte teatrale, con nomi noti al grande pubblico, ma anche per quella musicale, con produzioni proprie, validissimi musicisti, grandi artisti e direttori ospiti e tanti giovani che hanno mosso i primi passi qui e che ora suonano su palcoscenici internazionali”.
 

Presentando la Stagione Musicale, Antonella Piras ha commentato: “Quest’anno proponiamo un cartellone che vuole osare e stupire il nostro pubblico. Cinque appuntamenti di grande interesse, che condurranno per mano l’ascoltatore verso repertori inesplorati, ma con i piedi ben saldi nella tradizione classica. Avremo tre concerti sinfonici che vedranno protagonisti l’Orchestra Città di Magenta e l’Orchestra Vivaldi di Lorenzo Passerini, che proseguono il loro proficuo sodalizio. Diversi giovani solisti di grande livello e la presenza di ospiti prestigiosi come Enrico Bronzi e Marco Rizzi si alterneranno sul palcoscenico. Inizieremo a gennaio con una serata dedicata a Brahms e poi proseguiremo sino ad aprile con un programma di grandi autori quali Bach, Strauss, Enescu e Shostakovich”.
 

In occasione della Giornata Internazionale della Donna, Totem prosegue l’esplorazione dell’universo musicale femminile con uno spettacolo originale, in collaborazione con Maffeis Lab: “Fanny & Mimì”, un dialogo intimo musicale tra Fanny Mendelssohn e Mia Martini per pianoforte, archi e voce che certamente offrirà grandi emozioni.

“Non poteva mancare una proposta dedicata a ragazzi e famiglie, collocata volutamente nel pomeriggio domenicale per poter vivere insieme l’esperienza della grande musica dal vivo. Protagonista sarà l’Orchestra Città di Magenta affiancata dagli archetti virtuosi della Giovanile Totem, sotto la direzione di Andrea Raffanini. Credo sia un cartellone musicale intrigante e di alto livello che, come Direzione Artistica, siamo felici di offrire alla città grazie al supporto dell’Amministrazione, e in particolare del sindaco Luca Del Gobbo, degli amici sostenitori e dei nostri sponsor, sempre al nostro fianco”, ha concluso la Presidente di Totem.
 

Luca Cairati ha presentato la stagione teatrale così: “Partiremo il 25 gennaio con il grande Massimo Dapporto, accompagnato da Antonello Fassari, in una commedia brillante il cui testo è uno dei più grandi successi di Eugène Labiche, un gigante della drammaturgia francese, dotato di un humor dirompente e capace di sorprendere il pubblico continuamente. Proseguiamo a febbraio con ‘Perfetta’ di Geppi Cucciari in un esilarante monologo teatrale, scritto e diretto da Mattia Torre, che racconta un mese di vita di una donna attraverso le quattro fasi del ciclo femminile. Terzo appuntamento, a marzo, con il nuovo spettacolo scritto e interpretato da Gioele Dix che prende spunto da un racconto di Dino Buzzati per realizzare un affascinante spettacolo che attinge dal ricchissimo forziere di racconti del grande scrittore bellunese”. Il quarto spettacolo è una produzione di Teatro dei Navigli, scritta e diretta da Cairati stesso. “Commedia Incompiuta è un viaggio fantastico compiuto dalle Maschere della Commedia dell’Arte nel solco dei canovacci surreali di Gianni Rodari. In questo spettacolo sperimentiamo la LIS, la lingua dei segni, che ha la capacità di inserirsi ed adeguarsi in quello che è il patrimonio gestuale della Commedia dell’Arte. Una produzione, sintesi tra tradizione e innovazione ma che guarda al teatro e all’arte come una perfetta occasione di inclusione”. Chiude la rassegna teatrale il grande Marco Paolini. “Il suo è un monologo legato al progetto La Fabbrica del Mondo, che ripercorre l’evoluzione della nostra specie attraverso l’incontro immaginario con i nonni dei nonni, con le 4.000 generazioni che ci collegano ai nostri progenitori comuni”.
 

Le professoresse Pizzotti e Riccardi hanno ringraziato per la grande opportunità offerta ai giovani studenti del secondo anno di grafica. “I ragazzi hanno potuto visitare il teatro, molti di loro non sono di Magenta e non lo avevano mai visto, e avanzare proposte grafiche per la campagna promozionale: è stato per loro un momento importante perché si sono cimentati nello svolgere un lavoro, con un committente vero e con il rispetto dei tempi. Hanno lavorato sul vero e non su esercitazioni, proponendo una serie di bozzetti che sono stati visionati e valutati per la realizzazione del materiale promozionale”.

“Uno degli elementi da mettere in evidenza del cartellone 2023 è anche la scelta di continuare a mantenere piccoli prezzi per il pubblico e con un occhio particolare ai giovani e alle scolaresche; questo è possibile grazie a un notevole sforzo economico da parte del Comune ed è un tratto distintivo importante: in altri teatri del Milanese o a Milano stessa è impossibile vedere spettacoli di questo livello ai prezzi proposti da Magenta. Quest’anno in modo particolare abbiamo uniformato i prezzi di teatro e musica, tenendo in particolare conto anche il periodo non facile che stiamo vivendo con la crisi energetica e la ripresa dall’emergenza epidemiologica”. Ha concluso il Sindaco Del Gobbo che ha ringraziato Radio Magenta che sarà mediapartner del Comune per il Cartellone 2023 del Teatro Lirico.

 

Info Biglietteria 

PREZZI
ABBONAMENTO 5 CONCERTI o 5 SPETTACOLI TEATRALI: Platea 70€; Galleria 50€; Ridotto fino a 26 anni 40€
BIGLIETTI: Platea 16€; Galleria 12,00€; Ridotto fino a 26 anni 10€; scolaresche 5,00€
Si accetta la Carta del Docente.

2022_12_31 San Silvestro con Il Pippistrello al Teatro Carlo Felice di Genova

Teatro CARLO FELICE - Genova
Stagione  lirica 2022 - 2023 



Sabato 31 Dicembre 2022_12_31
Domenica 01 Gennaio 2023_01_01
Sabato 07 Gennaio 2023_01_07
Domenica 08 Gennaio 2023_01_08
Martedì 10 Gennaio 2023_01_10
Mercoledì 11 Gennaio 2023_01_11
Johann Strauss II
Die Fledermaus

La seduzione dell’operetta in un vortice di musica irresistibile.
Operetta in tre atti
Libretto di Carl Haffner e Richard Genée, da Le réveillon di Henri Meilhac e Ludovic Halévy
LA LOCANDINA
Gabriel von Eisentstein Bo Skovhus/Thomas Johannes Mayer (1, 7)
Rosalinde Valentina Naforniţa /Valentina Farcas (1, 7)
Frank Levent Bakirci
Prinz Orlofsky Deniz Uzun/Caterina Piva (1, 7)
Alfred Bernhard Berchtold/Enrico Casari (1, 7)
Dr. Falke Liviu Holender
Dr. Blind Benedikt Kobel
Adele Danae Kontora/Julia Knecht (1, 7)
Ida Alena Sautier
Frosch Udo Samel
Orchestra, Coro e Tecnici dell’Opera Carlo Felice Genova
Maestro concertatore e direttore d’orchestra Fabio Luisi
Regia Cesare Lievi
Scene e costumi Luigi Perego
Luci Luigi Saccomandi
Nuovo Allestimento della Fondazione Teatro Carlo Felice di Genova
in coproduzione con la Fondazione Teatro Comunale di Bologna
Maestro del Coro Claudio Marino Moretti
In lingua originale con soprattitoli in italiano

Venerdì 27 Gennaio 2023_01_27
Sabato 28 Gennaio 2023_01_28
Domenica 29 Gennaio 2023_01_29
Venerdì 03 Febbraio 2023_02_03
Sabato 04 Febbraio 2023_02_04
Domenica 05 Febbraio 2023_02_05
Giuseppe Verdi
Un ballo in maschera

Amori impossibili, tradimenti, trame svelate, pozioni arcane e un destino inesorabile che si abbatte sullo sventurato protagonista
Melodramma in tre atti
Libretto di Antonio Somma, da Gustave III, ou Le Bal masqué di Eugène Scribe
LA LOCANDINA
Amelia Tatiana Serjan/Maria Teresa Leva (28, 4)
Riccardo Francesco Meli/Angelo Villari (28, 4)
Renato Roberto de Candia/Mansoo Kim (28, 4)
Ulrica Agostina Smimmero/Yulia Mennibaeva (28,4)
Oscar Anna Maria Sarra/Ksenia Bomarsi (28, 4)
Silvano Marco Camastra
Samuel John Paul Huckle
Tom Romano Dal Zovo
Un giudice Giuliano Petouchoff
Un servo d’Amelia Giampiero De Paoli
Orchestra, Coro e Tecnici dell’Opera Carlo Felice Genova
Maestro concertatore e direttore d’orchestra Donato Renzetti
Regia Leo Nucci
ripresa da Salvo Piro
Scene Carlo Centolavigna
Costumi Artemio Cabassi
Luci Claudio Schmid
Allestimento Fondazione Teatri di Piacenza – Teatro Alighieri di Ravenna – Teatro Comunale di Ferrara
Maestro del Coro Claudio Marino Moretti

Venerdì 24 Febbraio 2023_02_24
Sabato 25 Febbraio 2023_02_25
Domenica 26 Febbraio 2023_02_26
Venerdì 03 Marzo 2023_03_03
Sabato 04 Marzo 2023_03_04
Domenica 05 Marzo 2023_03_05
Giacomo Puccini
Tosca

Sensualità e gelosia, fede e devozione, lussuria e crudeltà. In Tosca la bellezza e l’abisso delle passioni umane avvolte dalla musica di un’opera immortale.
Melodramma in tre atti
Libretto di Luigi Illica e Giuseppe Giacosa dal dramma La Tosca di Victorien Sardou
LA LOCANDINA
Floria Tosca Maria José Siri/Monica Zanettin (25, 4)
Mario Cavaradossi Riccardo Massi/Sergio Escobar (25, 4)
Scarpia Amartuvshin Enkhbat /Stefano Meo (25, 4)
Angelotti Dongho Kim
Sagrestano Matteo Peirone
Spoletta Manuel Pierattelli
Sciarrone Claudio Ottino
Orchestra, Coro e Tecnici dell’Opera Carlo Felice Genova
Maestro concertatore e direttore d’orchestra Pier Giorgio Morandi
Regia, scene e luci Davide Livermore
Costumi Gianluca Falaschi
Allestimento Fondazione Teatro Carlo Felice di Genova
Maestro del Coro Claudio Marino Moretti
Coro di voci bianche dell’Opera Carlo Felice
Maestro del coro di voci bianche Gino Tanasini

Venerdì 31 Marzo 2023_03_31
Sabato 01 Aprile 2023_04_01
Domenica 02 Aprile 2023_04_02
Giovedì 06 Aprile 2023_04_06
Venerdì 07 Aprile 2023_04_07
Sabato 08 Aprile 2023_04_08
Giuseppe Verdi
I due Foscari

Il conflitto tra amor paterno e amor di patria, una giustizia ingiusta, nella sesta drammatica opera del genio di Busseto.
Tragedia lirica in tre atti
Libretto di Francesco Maria Piave, da Byron
LA LOCANDINA
Francesco Foscari Franco Vassallo /Leon Kim (1, 7)
Jacopo Foscari Fabio Sartori/ Giuseppe Gipali (1, 7)
Lucrezia Contarini Angela Meade/Marigona Qerkezi (1, 7)
Jacopo Loredano Riccardo Fassi
Barbarigo Saverio Fiore
Pisana Marta Calcaterra
Orchestra, Coro e Tecnici dell’Opera Carlo Felice Genova
Maestro concertatore e direttore d’orchestra Renato Palumbo
Regia e scene Alvis Hermanis
Costumi Kristìne Jurjàne
Luci Gleb Filshtinsky
Video Ineeta Sipunova
Allestimento della Fondazione Teatro Carlo Felice di Genova
Maestro del Coro Claudio Marino Moretti

Martedì 02 Maggio 2023_05_02
Mercoledì 03 Maggio 2023_05_03
Venerdì 05 Maggio 2023_05_05
Sabato 06 Maggio 2023_05_06
Mercoledì 10 Maggio 2023_05_10
Giovedì 11 Maggio 2023_05_11
Vincenzo Bellini
Norma

Il sacrilegio di due sacerdotesse nella foresta druidica, l’amore che supera la sete di vendetta, sotto l’algida luce della luna.
Tragedia lirica in due atti
Libretto di Felice Romani da Norma, ou L’infanticide di Louis-Alexandre Soumet
LA LOCANDINA
Norma Marina Rebeka / Vasilisa Berzhanskaya (3, 6, 11)
Adalgisa Anna Dowsley / Carmela Remigio (3, 6, 11)
Pollione Stefan Pop / da definire (3, 6, 11)
Oroveso Alessio Cacciamani/ Mariano Buccino (3, 6, 11)
Clotilde Simona Di Capua
Flavio Blagoj Nacoski
Orchestra, Coro e Tecnici dell’Opera Carlo Felice Genova
Maestro concertatore e direttore d’orchestra Riccardo Minasi
Regia Stefania Bonfadelli
Scene Serena Rocco
Costumi Valeria Donata Bettella
Luci Daniele Naldi
Nuovo Allestimento della Fondazione Teatro Carlo Felice di Genova
in coproduzione con la Fondazione Teatro Comunale di Bologna
Maestro del Coro Claudio Marino Moretti

Consulatre sempre sito originale per orari ed eventuali modifiche od aggiornamenti:
https://operacarlofelicegenova.it/spettacoli/

2022_09_17 ECOTEATRO STAGIONE 2022-2023 SPETTACOLI - CONCERTI - OPERA - TEATRO - DANZA

 ECOTEATRO

LA SALA CHE RISPETTA L' AMBIENTE
Il primo teatro ad aver adottato una gestione conforme al modello di sviluppo sostenibile. 
STAGIONE 2022-2023

INFO LINE 02 82773651

Il primo teatro ad aver adottato una gestione conforme al modello di sviluppo sostenibile





Giovedì 1 dicembre 2022_12_01 ore 18:00
Associazione Caliban Produzioni Teatrali
ROMEO e GIULIETTA LIVE
La più famosa storia d'amore mai raccontata
Spettacolo inserito nel palinsesto Milano è viva nei quartieri
Biglietto a soli € 5 per ogni ordine di posto 
Una vera “lezione” spettacolarizzata in cui si narrano le vicende di Romeo e Giulietta analizzandole attraverso punti di vista originali. E' lo stesso Shakespeare che racconta come gli venne l’idea di scrivere questa tragedia ispirandosi alle novelle italiane e conduce lo spettatore attraverso la scoperta della lingua del testo dei due amanti di Verona, analizzando alcune scene dell’opera e comparandole alle trasposizioni cinematografiche di Zeffirelli e Luhrmann. Uno spettacolo godibile e brillante che ci avvicinerà ancora di più all'immortale tragedia dei due giovani innamorati più famosi al mondo. 




Venerdì 2 dicembre 2022_12_02 ore 20:45

Sabato 03 Dicembre 2022_12_03 ore 20:45 Domenica 04 Dicembre 2022_12_04 ore 16:00 

MIRKO RANU- VITTORIO SURACE

ROMEO & GIULIO

di Gauthier de Renard

Spettacolo inserito nel palinsesto MILANO E' VIVA NEI QUARTIERI

La storia d’amore senza tempo dei due amanti di Verona rivive in una nuova lettura. ROMEO & GIULIO è ambientato in una periferia urbana unita dai social media. Montecchi e Capuleti, le due principali famiglie di Verona, sono divise da “rancori antichi” di cui, forse, si è persa la memoria. I due giovani si amano, con la passione e l’ardore tipico della loro età e tra musica elettronica, smartphone e bande rivali si consuma la loro storia. Ritroveremo Mercuzio, Tebaldo, Benvolio, la balia e Lorenzo. La cornice contemporanea si fonde con le parole immortali di Shakespeare raccontando la bellezza e la forza dell’amore che va oltre i confini del tempo.


Venerdì 9 dicembre 2022_12_09 ore 20:45

Gens D'Ys

AN IRISH CHRISTMAS TALE

spettacolo di musica e danze irlandesi

Un racconto natalizio ambientato nell’Irlanda nei primi del ‘900narrato attraverso la danza e la musica irlandese che racchiude tutti gli elementi delle fiabe tradizionali, in grado di affascinare piccoli e grandi spettatori. Uno spettacolo musicale con balli, musiche e canzoni irlandesi eseguite dal vivo e che mette in luce le abilità tecniche della Compagnia Gens d’Ys, capace di creare coreografie dai ritmi incalzanti, sostenuti dalla potenza delle tradizionali calzature Heavy Shoes irlandesi, costruendo dei veri e propri dialoghi esclusivamente attraverso il progressivo battering delle scarpe.




Venerdì 16 Dicembre 2022_12_16 ore 20:45 

Sabato 17 Dicembre 2022_12_17 ore 20:45 

ACCADEMIA UCRAINA DI BALLETTO 

GREEN CHRISTMAS

Gran Gala di Danza Classica 


Uno spettacolare Gala di Danza "a impatto zero" con gli artisti dell' Accademia Ucraina di Balletto che renderà ancora più magico ed ecologico il Natale con le atmosfere ricercate, l'eleganza dei movimenti, i virtuosismi mozzafiato, gli sfavillanti tutù e i ricercati costumi. Passi a due, assoli e coreografie coinvolgenti tratte dai più noti capolavori del repertorio classico: Schiaccianoci, Lago dei Cigni, Bella Addormentata, Giselle... Il tutto nel rispetto dell'ambiente: alimentazione da fonti rinnovabili, luci led, scene proiettate, costumi realizzati con materiali di riciclo... Un Natale responsabile per regalare un futuro alle nuove generazioni.


Sabato 17 Dicembre 2022_12_17 ore 16:00 

Domenica 18 Dicembre 2022_12_18 ore 16:00 

ACCADEMIA UCRAINA DI BALLETTO

BIANCANEVE E I SETTE NANI

fiaba dei Fratelli Grimm

Fuori Abbonamento 

 

Uno spettacolo speciale dedicato ai più piccoli e alle loro famiglie in occasione del Natale: il balletto classico Biancaneve e i sette nani. La celebre fiaba dei fratelli Grimm in una bellissima versione sulle punte che ha debuttato nel 1975 all'Opera di Kiev ed ha ottenuto un grandissimo successo in tutto il mondo. La bella Biancaneve, la temibile regina, il principe azzurro, gli animali del bosco... e naturalmente i simpaticissimi nani, interpretati da un gruppo di divertenti e talentuosi ballerini. Un'occasione imperdibile per avvicinarsi al mondo della danza attraverso una delle fiabe più amate. Parte dell'incasso contribuirà a sostenere giovani ballerine/i ucraini fuggite/i dalla guerra e ospitati/e Milano per continuare gli studi accademici di danza.


Venerdì 30 Dicembre 2022_12_30  ore 20:45 

Sabato 31 Dicembre 2022_12_31  ore 22:30 ***

Domenica 01 Gennaio 2023_01_01 ore 17:00

ALESSANDRA FLORESTA - LUCA ARCANGELI - VITTORIO SURACE - WALTER PALAMENGA

DALLA SCALA A BROADWAY 

di Walter Palamenga

Spettacolo inserito nel palinsesto MILANO E' VIVA NEI QUARTIERI

*** SPECIALE SERATA S. SILVESTRO Fuori Abbonamento  con BRINDISI DI MEZZANOTTE  CON PANETTONE E SPUMANTE OFFERTI DAL TEATRO

 

Lo spettacolo è una divertente e simpatica “sfida” tra generi musicali, tra canto classico e canto moderno. Arie celebri della tradizione operistica si alterneranno alle sonorità del musical creando un fil rouge tra le raffinate atmosfere del Teatro alla Scala di Milano (tra i più prestigiosi templi dell’opera al mondo) e le sfavillanti luci dei teatri di Broadway. Da Romeo e Giulietta fino a west side story la musica farà rivivere la storia dei due amanti di Verona. E non mancheranno citazioni, ricordi, racconti, sogni e visioni della tradizione cinematografica che, insieme alla musica e all’arte, ha reso grande la storia del nostro paese. 


Martedì 17 Gennaio 2023_01_17 

Mercoledì 18 Gennaio 2023_01_18 

Giovedì 19 Gennaio 2023_01_19 

Venerdì 20 Gennaio 2023_01_20 

Sabato 21 Gennaio 2023_01_21 

ore 20:45

Domenica 22 Gennaio 2023_01_22

ore 16:00 

KATIA RICCIARELLI - PINO QUARTULLO - NADIA RINALDI - CLAUDIO INSEGNO

RIUNIONE DI FAMIGLIA

di Amanda Sthers e Morgan Spillemaecker


Una commedia deliziosamente atroce! Una sera, Massimiliano, riunisce suo fratello Beniamino e sua sorella Fanny poco prima di una cena con la madre: i tre hanno gravi problemi economici e nessuno di loro è più in grado di mantenerla. L’unica soluzione è sopprimerla anche perché è diventata insopportabile. Beniamino e Fanny ridono pensando sia uno scherzo. Ma poi realizzano che Massimiliano parla seriamente e si rabbuiano... La mamma suona alla porta! Ma la «genitrice» è irresistibile e divertente, imprevedibile e piena di energia. Una commedia totalmente disinibita, con battute al vetriolo e momenti reali di commozione. Un finale inaspettato chiuderà il gioco al massacro e dopo aver divertito a lungo lo spettatore lo lascerà sbalordito e senza respiro.



Venerdì 27 Gennaio 2023_01_27 ore 20:45  

Sabato 28 Gennaio 2023_01_28 ore 20:45  

Domenica 29 Gennaio 2023_01_29 ore 16:00 

FRANCESCO DI RAIMONDO - GIUSEPPE BENVEGNA - ORAZIO ROTOLO SCHIFONE

SCOMODI E SCONVENIENTI

di Emiliano Metalli 


La storia è incentrata, in maniera assolutamente libera e romanzata, attorno alla figura di Ermanno Randi: un giovane attore ucciso dal suo compagno. Siamo all'inizio degli anni 50 e la stampa ne parlò prima in maniera denigratoria, fino a cancellarne il nome. Ida cuce la storia di Armando e Giuseppe, come fosse un abito interminabile, e il pubblico la osserva tramite i suoi occhi e le sue parole. Una storia di persone scomode e sconvenienti.



Venerdì 17 Febbraio 2023_02_17 ore 20:45 

Sabato 18 Febbraio 2023_02_18 ore 20:45 

Domenica 19 Febbraio 2023_02_19 ore 16:00 

LORENZO BALDUCCI

FAKE

di Riccardo Pechini e Mariano Lamberti


Dopo il grande successo nazionale di “Allegro non troppo” torna Lorenzo Balducci con una nuova divertente standup comedy, scritta sempre da Riccardo Pechini e Mariano Lamberti. Con il suo inimitabile stile da performer, Lorenzo ci condurrà attraverso il grottesco mondo dei provini, dei set televisivi e soprattutto della vita precaria degli attori giovani e sarà un’occasione per Lorenzo di raccontare il suo percorso umano e professionale a cominciare dal suo coming out pubblico che gli chiuse numerose porte. Lo spettacolo sarà raccontato anche attraverso coreografie e musiche, nello stile dei musical di Broadway, scritte appositamente per lo show.



Mercoledì 08 Marzo 2023_03_08  ore 20:45 

DEDICATO ALLE DONNE

Evento Speciale per la Festa della Donna

Cast in via di definizione

Fuori Abbonamento

Serata speciale dedicata alla Festa della Donna.


Venerdì 10 Marzo 2023_03_10 ore 20:45 

Sabato 11 Marzo 2023_03_11 ore 20:45

Domenica 12 Marzo 2023_03_12 ore 16:00 

LUCA ARCANGELI - VITTORIO SURACE - FRANCESCO CORVINO - GIULIO GALIMBERTI

FRITTO MISTO SENZA TRUCCO

di Walter Palamenga


Un inno alla femminilità in tutte le sue declinazioni. George, un attempato signore e navigata drag queen gestisce un locale per spettacoli “en travesti”. Nei camerini del locale, quattro drag queen che dividono il palco con George, si preparano per andare in scena. Il più giovane di loro, ultimo arrivato, sembra non riuscire ad integrarsi perfettamente con il gruppo, e nutre una sorta di venerazione-soggezione verso George. Durante lo spettacolo scopriremo legami inaspettati, storie appassionanti e improvvisi colpi di scena. Battute esilaranti, canzoni care alla memoria di tutti, balletti e numeri acrobatici, daranno vita a un affresco sulla vita, la passione, il dolore e l’amore e ci accompagneranno in un mondo colorato e dissacrante dove, nel rispetto di tutto, non si è mai contrari a nulla.


Venerdì 17 Marzo 2023_03_17 ore 20:45  

Sabato 18 Marzo 2023_03_18 ore 20:45

Laura Offen - Alessio Ruaro

EQUILIBRI SOPRA LA FOLLIA

Commedia Musicale

Fuori Abbonamento

Una divertente commedia musicale con moltissima danza grazie alle splendide coreografie di Caterina Calvino Prina. Il tema è quello della vita di coppia post luna di miele: il figlio da portare a calcio, le bollette da pagare, il capo che chiede gli straordinari il venerdì sera...  un'autentica follia ! L'amore c'è, ma non basta a risolvere il delirio quotidiano. Servono anche la danza e un pò di musica !


INFO LINE: 02 82773651 (con possibilità di prenotazione telefonica in orario di biglietteria) email:  biglietteria@ecoteatro.org info@ecoteatro.org

EcoTeatro  si trova a Milano in Via Fezzan 11 angolo Viale Caterina da Forlì 19, nelle vicinanze di Piazzale Tripoli.  La zona è fuori dall’area C. Sono presenti nelle vicinanze i posteggi della metro Gambara (Via Formari - posteggio scoperto) e quello ATM in Bande Nere (posteggio coperto) aperto fino alle ore 01 di notte.



SEGUONO GLI SPETTACOLI CHE SONO
GIA' STATI PRESENTATI IN QUESTA STAGION
E

Sabato 17 Settembre 2022_09_17  ore 20:45 

Domenica 18 Settembre 2022_09_18  ore 16:00

FA BALLA' L'OEUCC

Cabaret e canzoni in milanese

con Walter di Gemma

VEDI FOTOSERVIZIO CONCERTODAUTUNNO

Sei preoccupato per l'aumento delle bollette ? Sei stufo della campagna elettorale in TV ? Sei triste perché le vacanze sono finite ? Vieni a teatro a farti quattro risate così per un paio d'ore non ci pensi !Fa balla' l'oeucc, ma va a ciapà di rat e altri ancora sono alcuni dei simpatici detti milanesi che il bravissimo Walter di Gemma, poliedrico presentatore-attore-cantante-musicista di Antenna Tre Lombardia, riprende nel suo nuovo spettacolo dedicato al cabaret e alla canzone in salsa meneghina. Un'ora e mezza di divertimento e spensieratezza in un momento pieno di preoccupazione e serietà (dalle elezioni politiche all'aumento delle bollette). Una sferzata di umorismo, comicità e satira in musica per rilassare la mente e abbandonarsi tra una battuta e l'altra al più efficace rimedio meneghino: la risata !

Il bravissimo Walter di Gemma, poliedrico presentatore-attore-cantante-musicista di Antenna Tre Lombardia, nel suo nuovo spettacolo dedicato al cabaret e alla canzone meneghina. Una sferzata di umorismo, comicità e satira in musica per rilassare la mente e abbandonarsi tra una battuta e l'altra al più efficace toccasana meneghino: la risata !

Prezzo straordinario € 18 anziché 25 con il codice sconto 4689

Lo sconto è valido in biglietteria e on line:

https://toptix1.mioticket.it/EcoTeatro/it-IT/shows/fa%20balla%20l'oeucc/events


Sabato 01 Ottobre 2022_10_01  ore 20:45

Domenica 02 Ottobre 2022_10_02  ore 16:00

Officina dei Transiti

TOSCA

di Giacomo Puccini

Opera lirica 

in preparazione del centenario della morte dell'autore nel 2023

testi di GIUSEPPE GIACOSA e LUIGI ILLICA Personaggi e interpreti: Floria Tosca - SARAH PARK Mario Cavaradossi - ALESSANDRO MUNDULA Il barone Scarpia - GIORGIO VALERIO Il Sagrestano - FABIO MIDOLO Pianoforte e Direzione Musicale: Andrea D. GOTTFRIED Messa in spazio: Fabio MIDOLO Scenografia: Nicola CONSOLE Costumi: Elena ROMAGNOLI

VEDI FOTOSERVIZIO CONCERTODAUTUNNO

Fuori Opera: i capolavori della lirica in una nuova formula teatrale di un atto unico dalla durata di un'ora e 10 per raggiungere il cuore del melodramma. Accompagnati al piano dal M° Andrea Gottfried un gruppo di bravissimi cantanti lirici darà vita al capolavoro di Giacomo Puccini: Tosca,la storia di amore, morte e corruzione più travolgente del melodramma italiano. La sapiente regia di Fabio Midolo aiutata da scene e costumi di particolare pregio, fissa l'ambientazione storica nel periodo in cui la vicenda ha luogo,come un dipinto storico dai tratti sfocati e i contorni sfumati, con colori cupi che tendono dal rosso scuro al rougenoir, colore del sangue vivo, per tratteggiare gli echi dell'amore e della guerra.



Sabato 8 ottobre 2022_10_08 ore 20:45
IO MARIA, LEI CALLAS
Tocnadanza Venezia
SERATA SPECIALE
Coreografia e regia di Michela Barasciutti
Centenario della nascita (New York – 2 dicembre 1923)
30° anniversario della Compagnia Tocnadanza
Una produzione Tocnadanza e Camerata Musicale Barese con: Ministero per i Beni e le Attività
Culturali, Regione Veneto, Arco Danza e Festival VeneziainDanza.
Coreografia e regia: Michela Barasciutti
Assistente alle coreografie: Giulio Petrucci
Interpreti: Sara Cavalieri, Roberta De Rosa, Mirko Paparusso,
Marco Mantovani, Erika Melli, Giulio Petrucci
Ricerca ed elaborazione musicale: Stefano Costantini
Musiche: Mozart, Bach, Bellini, Verdi, Puccini, Kodaly e altri (voce Maria Callas)
Assistente alle coreografie: Giulio Petrucci
Scene luci e costumi: Michela Barasciutti
Realizzazione costumi: Lorenza Savoini
Realizzazione Luci: Costantino Pederoda

Uno spettacolo di danza contemporanea in una serata speciale dedicata al ricordo di Maria Callas di cui l'anno prossimo si celebra il centenario della nascita. In scena la compagnia Tocnadanza, eccellenza artistica riconosciuta dal Ministero dei Beni Culturali. Accompagnati dalla voce del celebre soprano, le danzatrici e i danzatori riveleranno con i loro movimenti un mito che racchiude due personalità consapevoli una dell’altra, vivendo in una stessa donna, in uno stesso corpo, in una stessa anima. “Ci sono due persone in me: mi piacerebbe essere Maria, ma devo vivere all’altezza delle aspettative della Callas". Nel Foyer mostra di locandine di alcuni spettacoli interpretati del celebre soprano (collezione Rizzetti) e proiezione di rari filmati.
"Io Maria, Lei Callas" vede in scena la compagnia Tocnadanza, eccellenza artistica riconosciuta dal Ministero dei Beni Culturali, con le coreografie di Michela Barasciutti.
Accompagnati dalla voce del celebre soprano, le danzatrici e i danzatori riveleranno con i loro movimenti un  mito che racchiude due personalità consapevoli una dell’altra, vivendo in una stessa donna, in uno stesso corpo, in una stessa anima. “Ci sono due persone in me: mi piacerebbe essere Maria, ma devo vivere all’altezza delle aspettative della Callas". Una personalità travagliata dalla vita, infanzia, maturità e amori, l'altra vissuta in una dimensione d’arte che la porta ad essere unica nella sua voce e nell'interpretazione dei personaggi, creando
un mito irraggiungibile perché unico. Umanità e Arte, Maria e Callas. Un “Tacer cantando” dove Maria è risucchiata nelle viscere del suo tormento e dove Callas libera quello che lei è veramente, trasformando il suo canto in libertà.
Maria è La Callas, come scherzosamente in un’intervista definiva sé stessa:".. perché la Callas una volta era Maria”.* “Voglio ringraziare tutto il pubblico che mi è stato vicino nei momenti difficili, e non solo nella gloria. Mi hanno scritto, mi hanno adorata, mi hanno capito. In generale mi hanno amata. Anche di questo sono molto riconoscente, non provo altro che riconoscenza per il mondoE’ tutto"
L’evento si inserisce in una originale trilogia organizzata da EcoTeatro per ricordare il celebre soprano di cui si celebra nel 2023 il centenario della nascita. Tre spettacoli “non lirici” ispirati alla voce e alla figura della grande artista: nel 2022 uno spettacolo di danza, nel 2023 uno spettacolo di prosa e nel 2024 un concerto per pianoforte.
Ogni rappresentazione viene preceduta dalla proiezione di alcuni filmati d’epoca dedicati alla “Divina” e da interventi di critici e appassionati.

Domenica 16 ottobre 2022_10_16 ore 16:00
BALLOON
Astra Roma Ballet
Uno spettacolo diviso in 2 parti, ognuna creata da undiverso coreografo, che vede come protagonista un Super Eroe Robot, che tuttopuò affrontare con grande abilità e destrezza; incanterà tutti i suoi amici checercheranno in ogni modo di coinvolgerlo nelle loro passioni e pulsioni. Icoreografi riescono a combinare l’imagerie fumettistica, la segnaleticarobotica e la danza, narrandoci la storia del nostro ROBOT. Una creazione nuova, che sperimenta un mix di linguaggi apparentemente distanti. Con la loro creazione danzata, i coreografi voglionoveicolare nuovi contenuti, rischiare attraverso nuove forme innovative, peravvicinare fasce sempre più ampie di pubblico senza naturalmente trascurare l’arte coreutica, la tradizione, la tecnica e l’espressività dei sentimenti umani.

Venerdì 21 Ottobre 2022_10_21 ore 20:45 
Sabato 22 Ottobre 2022_10_22 ore 20:45 
Domenica 23 Ottobre 2022_10_23 ore 16:00 
IL BORGHESE GENTILUOMO
di Moliere
con Enrico Beruschi


Fine settimana all'insegna del divertimento con una celebre commedia di Moliere.
Con Luca Arcangeli, Alessandra Floresta, Martina Bassi, Enrico Cava, Tania Lettieri, Antonio Patamia, Edoardo Piacente, Marta Ratti.
Regia Walter Palamenga Volpini
Il ricco signor Jourdain sogna di diventare nobile tra persone prive di autentiche qualità, come adulatori e scrocconi, che lo raggirano e assecondano la sua follia pur di ottenerne un guadagno. Jourdain diventa così modello esemplare e imprescindibile del nuovo ricco, dell’arrampicatore sociale, dell’ambizioso che pretende di comprare col denaro quei meriti e quei titoli che non avrà mai. Una spassosissima commedia con musiche, lirica e danza che vede in scena una nutrita compagnia di giovani e un anfitrione di eccezione: il comico Erico Beruschi.
EcoTeatro Milano
Mercoledì 26 ottobre 2022_10_26 ore 20:45
EcoMix Arcobaleno
con Lorenzo Balducci
Una serata speciale in occasione del Convegno Mondiale Turismo LGBTQ+ a Milano
con il patrocinio di AITGL - Ente Nazionale Turismo LGBTQ+
Live: Lorenzo Balducci in “Un pò di… Allegro, non troppo !”
Corti:
1) Chaperone, regia di Sam Max con Zachary Quinto
2) Grrrl, regia di Natascia Zink
3)  Shams, regia di Pauline Beugnies
EcoTeatro e Festival MiX in collaborazione con il Comune di Milano propongono un evento originale in occasione della Convention mondiale IGLTA: una serata di Stand Up Comedy live e corti cinematografici a contenuto LGBTQ+. Nella prima parte Lorenzo Balducci torna sul palcoscenico dell'EcoTeatro con un estratto di 40 minuti dalla sua Stand Up Comedy divertente e provocatoria. Nella seconda tre corti cinematografici a cura del MiX Festival di Cinema LGBTQ+ e Cultura Queer, punto di riferimento per la comunità arcobaleno con la passione per la"decima Musa".
Allegro, non troppo - estratto live on stage di 40’ - è un progetto di stand up comedy che si inserisce nella tradizione di grandi performer del passato come Lenny Bruce. Lorenzo Balducci accompagna il pubblico con numeri musicali e battute esilaranti alla scoperta di vizi e virtù della comunità LGBTQ+, non tralasciando momenti intimi ispirati ad elementi strettamente biografici (il suo difficile coming out) e pause di riflessione più serie sul problema.
Chaperone - USA – 2021 – 16’ - Un misterioso uomo fa salire un ragazzo sulla sua macchina e si stabiliscono all’interno di una casa di campagna. Pian piano intuiamo che i due hanno preso accordi prima del loro incontro e, col passare del tempo, questi diventano sempre più chiari. Uno spaccato tra dolcezza e tragedia con Zachary Quinto nel ruolo del misterioso protagonista.
Grrrl (Menzione speciale a MiX2022 36esima edizione) - Germania – 2020 – 15’ - Zoe fa parte di un gruppo di donne che fa la ronda di notte per accompagnare a casa sane e salve le ragazze incontrate per strada. Per difenderle dagli aggressori, se costrette, sono anche in grado di usare la forza. Una sera Zoe scopre che anche individui insospettabili possono essere autori di molestie e di violenze sulle donne.
Shams (Vincitore miglior cortometraggio a MiX2022 36esima edizione) – Belgio – 2020 – 24’ - Eden, una trentenne belga, lavora in un centro culturale a diversi chilometri da casa sua. Incontra una donna egiziana di nome Shams. Le due si innamorano iniziando una relazione. Ma un giorno, Shams sparisce, senza dare spiegazioni. Con l’aiuto di due amiche egiziane, Eden deve ritrovare Shams e per farlo deve superare paure e pregiudizi.
Da 36 anni il MiX Festival di Cinema LGBTQ+ e Cultura Queer è il festival del cinema di riferimento della comunità gay, lesbica, trans e queer. Ogni anno viene portato in sala il meglio della cinematografia indipendente a tematica LGBTQ+ grazie a un team di programmatori e programmatrici dinamico, multiculturale e multigenerazionale. Dal 1986 a oggi, pur non perdendo le sue radici originarie di impegno politico e radicamento territoriale, il Festival si è trasformato, rappresentando simbolicamente l’attraversamento di identità che l’intera comunità LGBTQ+ ha percorso negli ultimi decenni.
Inaugurato a ottobre 2018 EcoTeatro deve il suo nome alla scelta responsabile di applicare un protocollo gestionale conforme al modello di sviluppo sostenibile promosso dalla Comunità Europea. Organizza ogni anno stagioni teatrali con spettacoli di prosa, musica e danza interpretati da artisti popolari e di particolare livello come Marisa Laurito, Sandra Milo, Anna Mazzamauro, Franco Oppini, Enzo De Caro… Dedica particolare attenzione alla comunità LGBTQ+ programmando ogni stagione una serie di spettacoli a tema, raggruppati in uno speciale abbonamento “Arcobaleno”

Sabato 5 novembre 2022_11_05 ore 16:00
Pendemonium Teatro 
IL BAMBINO DAI POLLICI VERDI
di Tiziano Manzini
Uno spettacolo ricco di poesia dedicato ai più piccoli e alle loro famiglie per un sabato pomeriggio genitori/figli - nonni/nipoti. Due giardinieri pasticcioni fanno rivivere sulla scena una bellissima e appassionate storia in equilibrio fra magia, avventura e divertimento con un finale sorprendente. Un inno alla pace ispirato al testo di Maurice Duron che racconta del figlio di un fabbricante di cannoni con la straordinaria capacità di far germogliare velocissimamente fiori di ogni qualità in qualsiasi posto toccato dai suoi pollici, anche nella fabbrica del padre impegnato a costruire armi per una guerra lontana.

 

Venerdì 11 Novembre 2022_11_11  ore 20:45

Sabato 12 Novembre 2022_11_12  ore 20:45

Domenica 13 Novembre 2022_11_13  ore 16:00

FRANCO OPPINI - MIRIAM MESTURINO

LA FINTA AMMALATA

di Carlo Goldoni



con

Miriama Mestrurino, Franco Oppini, Roberto D'Alessandro e Giorgio Caprile, Luca Negroni, Giorgia Guerra, Riccardo Feola. E con Ada Alberti nel suolo di agatina Musica originali di Paolo Vivaldi Movimenti coreografici di Luca Negroni

Adattamento e regia GIORGIO CAPRILE

VEDI FOTOSERVIZIO CONCERTODAUTUNNO

Una nutrita compagnia di bravissimi attori tra cui Franco Oppini, Miriam Mesturino e Luca Negroni (già ospiti all'EcoTeatro la scorsa stagione) in una spassosa commedia di Carlo Goldoni. L'allestimento (davvero curatissimo e spettacolare con scene e costumi magnifici) è diretto con mano esperta e ispirata da Giorgio Caprile. Questa farsa è stata prevalentemente rappresentata in versione operistica. Credo che una tale opera, dove il mondo della medicina è oggetto di satira e viene rappresentato con poca fiducia, evidenziando l’approssimazione con cui i presunti luminari arrivano a diagnosi e terapie, debba avere il suo spazio nei luoghi per cui è stata scritta e cioè nei teatri di prosa. Ne proponiamo un allestimento fedele all’epoca goldoniana nei costumi come nel linguaggio: il mio adattamento rispetta l’originale, rendendolo, in alcuni punti, più fruibile per il pubblico di oggi e riducendo i tre atti in due. "Mi ha particolarmente attratto di questo testo l’occasione di reinterpretare, sempre nell’ottica di una fedeltà creativa, diversi elementi legati alla Commedia dell’arte: da Pantalone con la sua inconfondibile parlata veneta e la sua comicità ai due medici dottor Buonatesta, “avido e approfittatore” e dottor Merlino, “ignorante e accondiscendente”, dal sordo “speziale”Agapito alla simpatica serva Colombina che si colora di toni siciliani e diventa Agatina. Tutti coordinati dal maestro dell'arte Luca Negroni. Non mancano però i personaggi legati alla Commedia di carattere quali Rosaura: “la finta ammalata”, il “bello e buono” dottor degli Onesti e “l'amica confidente” Beatrice. 

Domenica 20 novembre 2022_11_20 ore 16:00
Compagnia Naturalis Labor
TRITTICO
spettacolo di danza contemporanea

Torna all'EcoTeatro la compagnia Naturalis Labor con un "Trittico della danza contemporanea" di eccezionale valore artistico. Pezzi fragili: due persone si trovano vicine e pronte per un ipotetico viaggio. Una condivisione profonda, due persone sconosciute che si rendono conto di quanto uno sia importante per l’altra. Un pezzo emotivo, sottile, poetico. Prélude: un trio, sulla musica di “Prélude à unaprés midi d’un faune” di Claude Debussy. Un’atmosfera neoclassica canoviana accompagna lo spettatore nell’intreccio amoroso tra il Fauno e le Ninfe. NightWolves: l’energia e l’intensità che si sprigionano in questo Night Wolves evoca la forza del branco. Un branco di uomini o lupi?
Pezzi fragili: 
due persone si trovano vicine e pronte per un ipotetico viaggio. Una condivisione profonda, due individui sconosciuti che si rendono conto di quanto uno sia importante per l'altra. Un pezzo emotivo, sottile, poetico. Coreografie Luciano Padovani. Danzano Roberta Piazza e Andrea Rizzo. Costumi Lucia Lapolla. Sguardo critico Mauro Zocchetta.
Prelude: 
un trio, sulla musica di "Prelude a l'aprés-midi d'un faune" di Claude Debussy. Un'atmosfera neoclassica canoviana accompagna lo spettatore nell'intreccio amoroso tra il Fauno e le Ninfe. Coreografie Luciano Padovani di e con Alice Carrino, Jessica D'Angelo, Giuseppe Morello. Costumi Lucia Lapolla. Musiche Claude Debussy.
Night Wolves: 
l'energia e l'intensità che si sprigioni in questa coreografia evocano la forza del branco, branco di uomini o di lupi? Coreografie e concept Luciano Padovani. Di e con Alice Carrino, Jessica D'Angelo, Giuseppe Morello, Roberta Piazza, Andrea Rizzo. Costumi Lucia Lapolla.

 

Venerdì 25 Novembre 2022_11_25 ore 20:45 

Sabato 26 Novembre 2022_11_26 ore 20:45 

Domenica 27 Novembre 2022_11_27  ore 16:00

BARBARA DE ROSSI - ENZO DECARO

LETTERE D'AMORE 

di A. R. Gurney

Regia Emanuela Giordano
Assistente alla regia Tania Ciletti
Foto Marinetta Saglio
Progetto grafico Giuseppe Tenore
Service audio e luci Live Srl


Due attori straordinari in uno spettacolo candidato al Pulitzer diventato un classico del teatro americano. Moltissimi grandi attori del cinema e della prosa si sono confrontati e continuano a confrontarsi con i personaggi di questo famoso racconto epistolare: da Mia Farrow a Tom Hanks, da Mel Gibson a Sissy Spacek. Lettere d'amore è una delicata e spiritosa partitura per anime sole. Andrew e Melissa sono due vecchi amici d'infanzia che da oltre cinquant'anni si scambiano lettere e messaggi. Dopo i primi messaggi di ringraziamento e le lettere dal campeggio scritte durante l'infanzia e la prima adolescenza continuano a scriversi lettere via via più profonde mentre crescono ed affrontano le vicissitudini della vita scoprendo attraverso la scrittura una profonda intimità e vicinanza spirituale come può esistere solo tra due grandi innamorati.


VERIFICARE SEMPRE SUL SITO UFFICIALE PER EVENTUALI MODIFICHE O INTEGRAZIONI:


Contatore visite e album degli ospiti (se volete lasciare un commento, grazie)