2022_01_20 TEATRO C.COCCIA - Novara STAGIONE PRIMAVERA 2022

TEATRO C.COCCIA - Novara
STAGIONE PRIMAVERA 2022
CALENDARIO CRONOLOGICO
Orari di biglietteria
Da martedì a sabato, esclusi festivi, con orario continuato: 10:30 - 18:30
Nei giorni di spettacolo da un'ora prima a mezz'ora dopo l'inizio delle rappresentazioni. 

Dalla stagione scorsa il Teatro Coccia di Novara mette a disposizione di tutti i libretti e programmi di sala in formato digitale nella pagina di riepilogo che viene aggiornata mano a mano che si inseriscono nuove produzioni. Questo è il link per scaricare i .pdf della stagione in corso e precedente:


 Giovedì 20 Gennaio 2022_01_20  - ORE 20:30
Domenica 23 Gennaio 2022_01_23  - ORE 16:00
LA CENERENTOLA
Musica di GIOACHINO ROSSINI
Direttore Antonino Fogliani
Regista Teresa Gargano
Orchestra Filarmonica Italiana
VEDI FOTOSERVIZIO CONCERTODAUTUNNO

Sabato 29 Gennaio 2022_01_29 - ORE 21:00 
Domenica 30 Gennaio 2022_01_30 - ORE 16:00
in collaborazione con Fondazione Piemonte dal Vivo
Tennessee Williams
UN TRAM CHE SI CHIAMA DESIDERIO
Con MARIANGELA D’ABBRACCIO e DANIELE PECCI
Regia Pier Luigi Pizzi
Coproduzione Gitiesse Artisti Riuniti e
La Pirandelliana e in collaborazione con AMAT

Lunedì 07 Febbraio 2022_02_07 - ORE 9:30 – proiezione per le scuole
In occasione della Giornata Mondiale
della Lingua e della Cultura Ellenica

Mercoledì 09 Febbraio 2022_02_09 - ORE 20:30
MARATONA PROIEZIONE
CASSANDRA IN TE DORMIVA UN SOGNO
Musica di Marco Podda
Direttore Petar MatoševiČ
Regia Daniele Salvo
Con Lidia Fridman, Melania Giglio, Giulia Diomede
Ensemble strumentale della Cappella Tergestina

Sabato 12 Febbraio 2022_02_12  - ORE 20:30
Domenica 13 Febbraio 2022_02_13  - ORE 16:00
IL LAGO DEI CIGNI
Musica di PËTR IL’IČ ČAJKOVSKIJ
Saint Petersburg Classical Ballet
di Andrey Batalov
Questo evento è stato annullato.

Mercoledì 16 Febbraio 2022_02_16 - ORE 20:30
MARATONA PROIEZIONE
CASSANDRA IN TE DORMIVA UN SOGNO
Musica di Marco Podda
Direttore Petar MatoševiČ
Regia Daniele Salvo
Con Lidia Fridman, Melania Giglio, Giulia Diomede
Ensemble strumentale della Cappella Tergestina

Giovedì 17 Febbraio 2022_02_17 - ORE 21:00
UGO DIGHERO in
MISTERO BUFFO
“Il primo miracolo di Gesù bambino”
e “La parpaja topola”
di Dario Fo e Franca Rame
Regia Ugo Dighero
Produzione Teatro Nazionale Di Genova

Sabato 19 Febbraio 2022_02_19  - ORE 21:00
Domenica 20 Febbraio 2022_02_20  - ORE 16:00
A SPASSO CON DAISY
di Alfred Uhry - adattamento di Mario Scaletta
Con MILENA VUKOTIC e SALVATORE MARINO
Regia Nicasio Anzelmo
Produzione Teatro della città

APERITIViVi IN. . . JAZZ al Piccolo Coccia
in collaborazione con Rest-Art NovaraJazz
Domenica 20 Febbraio 2022_02_20  - ORE 11:30
NORMA ENSEMBLE
Sax soprano e tenore Marcello Allulli
Pianoforte e sinth Enrico Zanisi
Contrabbasso Jacopo Ferrazza
Batteria Valerio Vantaggio

TEATRO SCUOLA
Mercoledì 23 Febbraio 2022_02_23 - ORE 14:00
MATTIA E IL NONNO
di Roberto Piumini
Dal romanzo omonimo pubblicato da Einaudi Ragazzi
Musiche originali di Paolo Coletta
Con Ippolito Chiarello
Adattamento e regia Tonio De Nitto
Coproduzione Factory compagnia transadriatica –
Fondazione Sipario Toscana in collaborazione
con Nasca Teatri di Terra

Sabato 26 Febbraio 2022_02_26 - ORE 21:00
Domenica 27 Febbraio 2022_02_27 - ORE 16:00
ALICE IN WONDERLAND
Basato sulla leggendaria storia di Lewis Carroll
Produzione Circus-Theatre ELYSIUM

APERITIViVi IN. . . JAZZ al Piccolo Coccia
in collaborazione con Rest-Art NovaraJazz
Domenica 27 Febbraio 2022_02_27 - ORE 11:30
CATERINA LAZAGNA TRIO
BILLIE ON HOLIDAY
Voce Caterina Lanzagna
Contrabbasso Aldo Zunino
Pianoforte Gianluca Tagliazzucchi

Mercoledì 02 Marzo 2022_03_02 - ORE 20:30
MARATONA PROIEZIONE
CASSANDRA IN TE DORMIVA UN SOGNO
Musica di Marco Podda
Direttore Petar MatoševiČ
Regia Daniele Salvo
Con Lidia Fridman, Melania Giglio, Giulia Diomede
Ensemble strumentale della Cappella Tergestina

Sabato 05 Marzo 2022_03_05  - ORE 21:00
Domenica 06 Marzo 2022_03_06 - ORE 16:00
LA PICCOLA CITTÀ
Elaborazione del testo di Gabriele Vacis
e degli allievi attori della Scuola del Teatro Musicale
Musiche di scena di FABRIZIO DE ANDRÉ
Regia e scene Gabriele Vacis
Produzione Scuola del Teatro Musicale

APERITIViVi IN. . . JAZZ al Piccolo Coccia
in collaborazione con Rest-Art NovaraJazz
Domenica 06 Marzo 2022_03_06 - ORE 11:30
A NIGHT FOR MILES - OMAGGIO A MILES DAVIS
Tromba Mario Mariotti
Tender rhodes Michelangelo Decorato
Basso Tito Magialajo
Percussioni Nicola Stranieri

Mercoledì 09 Marzo 2022_03_09 - ORE 21:00
OBLIVION RHAPSODY
Uno spettacolo di e con gli OBLIVION
Regia Giorgio Gallione
Produzione Agidi srl

Sabato 12 Marzo 2022_03_12 - ORE 21:00
Domenica 13 Marzo 2022_03_13 - ORE 16:00
LA PICCOLA BOTTEGA DEGLI ORRORI
Basato sul film di Roger Corman
Musica di Alan Menken
Con GIAMPIERO INGRASSIA,
FABIO CANINO, BELIA MARTIN
Adattamento e regia Piero di Blasio
Produzione Alessandro Longobardi
per Viola Produzioni in coproduzione con
OTI - Officine del Teatro Italiano e Bottega Teatro Marche

APERITIViVi IN. . . JAZZ al Piccolo Coccia
in collaborazione con Rest-Art NovaraJazz
Domenica 20 Marzo 2022_03_20 - ORE 11:30
EN SOUVENIR DE MILAN -
OMAGGIO A DJANGO REINHARDT
Tastiera a fiato Gianluca Barbaro
Chitarra Denis Alessio
Chitarra Gioacchino Schiera

TEATRO SCUOLA 
CHI HA PAURA DEL MELODRAMMA?
Domenica 27 Marzo 2022_03_27 - ORE 16:00
Lunedì 28 Marzo 2022_03_28 - ORE 10:00 e 14:00 – recite per le scuole
UN BULLO IN MASCHERA
Musica di FEDERICO GON
Soggetto e libretto Stefano Valanzuolo
Direttore Margherita Colombo
Regista Alberto Jona
Ensemble del Teatro Coccia

Sabato 02 Aprile 2022_04_02 - ORE 21:00
Domenica 03 Aprile 2022_04_03 - ORE 16:00
I LEGNANESI in
NON CI RESTA CHE RIDERE
Musiche Enrico Dalceri, Arnaldo Ciato
Testi Antonio Provasio, Mitia Del Brocco
Regia Antonio Provasio
Produzione Chi.Te.Ma.

Martedì 05 Aprile 2022_04_05 - ORE 20:30
Duomo di Novara
GABRIEL FAURÈ
REQUIEM
Nuova Cameristica di Milano
Direttore Maurizio Dones
Nuova commissione pezzo sacro FEDERICO BISCIONE
Solista Luca Sguazzotti

Mercoledì 06 Aprile 2022_04_06 - ORE 21:00
GIOBBE COVATTA in
SCOOP (DONNA SAPIENS)
Con Ermenegildo Marciante
Regia Giobbe Covatta e Paola Catella
Produzione Papero srl

Sabato 09 Aprile 2022_04_09 - ORE 21:00
Domenica 10 Aprile 2022_04_10 - ORE 16:00
LA PARRUCCA
da ‘La Parrucca’ e ‘Paese di Mare’
di Natalia Ginzburg
Con MARIA AMELIA MONTI e ROBERTO TURCHETTA
Regia Antonio Zavatteri
Produzione Nidodiragno/CMC

Venerdì 27 Maggio 2022_05_27 - ORE 20:30
Sabato 28 Maggio 2022_05_28 - ORE 20:30
Domenica 29 Maggio 2022_05_29 - ORE 16:00
TOSCA
Musica di GIACOMO PUCCINI
Direttore Fabrizio Maria Carminati
Regista Renato Bonajuto
Orchestra del Teatro Coccia
Coproduzione con Opera Giocosa di Savona
ed Ente Luglio Musicale Trapanese

NOVARA DANCE
EXPERIENCE 2022
DA Martedì 21 Giugno 2022_06_21 A Sabato 25 Giugno 2022_06_25 


Fondazione Teatro Coccia
Via Fratelli Rosselli 47 | 28100 Novara NO
Biglietteria +39 0321 233201 | Tel. +39 0321 233200 

2021_12_03 Verbania, Il Maggiore parte con il calendario di spettacoli sino ad aprile 2022

VERBANIA - TEATRO IL MAGGIORE
STAGIONE NOVEMBRE 2021 - APRILE 2022

AL VIA MARTEDÌ 23 NOVEMBRE

LA NUOVA STAGIONE CULTURALE AL MAGGIORE DI VERBANIA

Inaugura la stagione, martedì 23 novembre 2021_11_23 (ore 21.00), A RIVEDER LE STELLE: ALDO CAZZULLO conduce il pubblico alla scoperta di Dante, il poeta che inventò l’Italia. Un percorso attraverso la ricostruzione dell’esperienza del poeta nell’Inferno descritto nella Divina commedia. Gli incontri più noti, i personaggi grandiosi e maledetti, le incursioni nella storia e nell’attualità e un incredibile viaggio in Italia da nord a sud. Il fondamento della nostra identità nazionale. In scena ad accompagnarlo un ospite d’eccezione, il fiorentino DOC PIERO PELÙ.

 

Mercoledì 1° dicembre 2021_12_01 (ore 21.00) appuntamento con il pianoforte di NICOLA PIOVANI in LA MUSICA È PERICOLOSA - CONCERTATO: il racconto al pubblico del senso di questi frastagliati percorsi che hanno portato Piovani a fiancheggiare il lavoro di De André, di Fellini, di Magni, di registi spagnoli, francesi, olandesi, per teatro, cinema, televisione, cantanti strumentisti, alternando l’esecuzione di brani teatralmente inediti a nuove versioni di brani più noti, riarrangiati per l’occasione. I video di scena integrano il racconto con immagini di film, di spettacoli e, soprattutto, immagini che artisti come Luzzati e Manara hanno dedicato all’opera musicale di Piovani.

 

Si prosegue domenica 12 dicembre 2021_12_12 (ore 18.00) con la danza, con la COMPAGNIA EGRIBIANCODANZA e lo spettacolo LO SCHIACCIANOCI: apparentemente il balletto meno drammatico della trilogia di Ciajkovskij, in realtà è un percorso di crescita, di scelte e di distacco dal mondo dell’infanzia. In questa versione, a cura di Raphael Bianco, liberamente ispirata all’omonimo balletto, La Fata Confetto sarà il personaggio guida che conduce Clara e gli spettatori in una progressiva maturazione attraverso la scelta di sorprese non sempre felici ma utili, dove i topi rappresentano l’anima nera, i fantasmi e le inquietudini di una giovane fanciulla ignara ancora di sé.

 

Domenica 19 dicembre 2021_12_19 (ore 21.00) è la volta di MARIA AMELIA MONTI e MARINA MASSIRONI in IL MARITO INVISIBILE: Una videochat fra due amiche cinquantenni, Fiamma e Lorella, che non si vedono da tempo. I saluti di rito, qualche chiacchiera, finché Lorella annuncia a sorpresa: mi sono sposata! La cosa sarebbe già straordinaria di per sé, vista la sua proverbiale sfortuna con gli uomini. Ma diventa ancora più incredibile quando lei rivela che il nuovo marito ha ... non proprio un difetto, una particolarità: è invisibile. 

 

Giovedì 23 dicembre 2021_12_23 (ore 21.00) appuntamento con il gospel, tra musiche tradizionali e gospel contemporaneo. J. DAVID BRATTON, gigante della musica Gospel, produttore, autore, insegnante, dopo il successo ottenuto nelle passate tournées, in cui si è esibito in numerosi teatri, chiese ed auditorium ritorna in Italia con una formazione d’eccezione, e il VIRGINIA UNION GOSPEL CHOIR, che accoglie i migliori cantanti e musicisti del gospel americano provenienti dalla Virginia e New York, per un totale di 20 artisti.

 

Il primo appuntamento del 2022 è con GISELLEmartedì 4 gennaio 2022_01_04 (ore 21.00) il RUSSIAN CLASSICAL BALLET porta sul palco del Maggiore il balletto romantico in due atti musicato da Adolphe-Charles   Adam, celebre compositore di opere liriche e per balletto, incanta ancora oggi l'immaginario collettivo fin dalla sua prima messa in scena nel 1841. Considerato come uno dei più grandi balletti classici mai rappresentati, l'amore nato daII'inganno riporta al più intimo coinvolgimento.

 

Segue, martedì 18 gennaio 2022_01_18 (ore 21.00), LE SIGNORINE con ISA DANIELI e GIULIANA DE SIO: due sorelle zitelle, offese da una natura ingenerosa, trascorrono la propria esistenza in un continuo e scoppiettante scambio di accuse reciproche. È in una piccola storica merceria in un vicolo di Napoli, oramai circondata da empori cinesi e fast food mediorientali, che Addolorata e Rosaria passano gran parte della loro giornata, per poi tornare nel loro modesto ma dignitoso appartamento poco lontano. Una vita scandita dalla monotona ma rassicurante ripetizione degli avvenimenti.

 

Chiude il mese il musical GHOSTsabato 29 gennaio 2022_01_29 (ore 21.00): un’appassionante storia d’amore capace di far sognare ancora oggi tutti noi. Romanticismo, thriller e commedia per un Musical senza tempo che ci commuove sulle note della bellissima colonna sonora dove non poteva mancare l’indimenticabile brano “Unchained Melody” dei The Righteous Brothers.


COMUNICAZIONE RINVIO

Il musical GHOST, inizialmente previsto al Maggiore di Verbania per sabato 29 gennaio, è stato rinviato a GIOVEDì 31 MARZO. A causa dell’accertamento di positività al Covid-19 di alcuni artisti della Compagnia, la Produzione è costretta a sospendere le repliche del tour di GHOST - Il Musical in programma.

Pertanto, lo spettacolo previsto al Teatro il Maggiore di Verbania il 29 gennaio 2022 viene posticipato al 31 Marzo 2022. I biglietti acquistati restano validi per la nuova data, alle stesse modalità di fruizione.

Per ulteriori informazioni consultare il sito www.ilmaggioreverbania.it 

 

Sabato 5 febbraio 2022_02_05 la danza fa il suo ritorno sul palco del Maggiore con la MM CONTEMPORARY DANCE COMPANY e lo spettacolo GERSHWIN SUITE/SCHUBERT FRAMES: nella prima parte, un collage di celeberrimi brani di Schubert, estratti da veri e propri capolavori di infinita bellezza, fa da colonna sonora a questo lavoro dedicato alle molte anime dell’uomo contemporaneo. La seconda parte, invece, nasce partendo dai migliori brani di George Gershwin (1898-1937), musicista tra i più rappresentativi del Novecento, e dalle suggestioni provenienti dalle opere pittoriche di un altro grande artista americano del ‘900, Edward Hopper (1882-1967).

 

Segue, giovedì 10 febbraio 2022_02_10 (ore 21.00), IL DELITTO DI VIA DELL’ORSINA (L’AFFAIRE DE LA RUE DE LOURCINE) con MASSIMO DAPPORTO ANTONELLO FASSARI, SUSANNA MARCOMENI, ANDREA SOFFIANTINI, FRANCESCO BRANDI: Un uomo si sveglia e si ritrova uno sconosciuto nel letto, entrambi hanno una gran sete, le mani sporche e le tasche piene di carbone ma non sanno perché, non ricordano niente della notte precedente. Lentamente tentano di ricostruire quanto accaduto, ma l’unica cosa di cui sono certi è di essere stati entrambi ad una festa di ex allievi del liceo. Di quello che è accaduto quando hanno lasciato il raduno non sanno niente.

 

Venerdì 18 febbraio 2022_02_18 (ore 21.00) appuntamento con PARTY GIRL (produzione KÖRPER, regia e coreografia FRANCESCO MARILUNGO): un’indagine sul concetto di corpo femminile come oggetto del desiderio individuando l’essenza stessa del desiderio nella figura della prostituta. A partire da posture e movimenti capaci di innescare il desiderio nell’immaginario collettivo, le tre danzatrici costruiscono una danza minimale, un alfabeto stilizzato, rallentato, sospeso. La componente sensuale ed erotica viene completamente annullata da un corpo che man mano perde vita, si fa oggetto, manichino.

 

Martedì 1° marzo 2022_03_01 (ore 21.00) si vola nell’Inghilterra del 1942 grazie a SERVO DI SCENA, con GEPPY GLEIJESES, MAURIZIO MICHELI, LUCIA POLI: un gruppo di attori di una compagnia di giro si prodiga a tenere alto il morale degli inglesi e porta nei teatri il repertorio di Shakespeare. Sir Ronald, capo comico della compagnia, ormai sul viale del tramonto ma capriccioso, dispotico e vanitoso, continua a recitare perché è la sua unica ragione di vita. Insieme a lui il suo “servo di scena”, Norman, che in realtà gli fa da segretario, consigliere, suggeritore, amico e molto altro. Considerata una delle commedie più importanti del Novecento, racconta la giornata “finale” di un attore, è un grande inno all’amore per il teatro, all’illusione che l’arte possa sconfiggere le forze oscure della guerra… oggi come ieri.

 

Lunedì 14 marzo 2022_03_14(ore 21.00) appuntamento con ALE e FRANZ e lo spettacolo COMINCIUM“…E allora, ripartiamo da dove eravamo rimasti ovvero dalla voglia di vedervi ridere. Riprendiamo quel cammino che negli ultimi venticinque anni ci ha permesso di raccontarvi le nostre storie, i nostri incontri; ci ha permesso di ridere innanzitutto di noi stessi, come davanti ad uno specchio, e ci ha aiutato a condividere, con voi, la nostra comicità. Siamo pronti. Mezza sala. Buio. Comincium! … perché ci siete mancati tanto”.

 

Martedì 22 marzo 2022_03_22 (ore 21.00) sarà dedicato al dramma di Luigi Pirandello ENRICO IV con SEBASTIANO LO MONACO.  La produzione, per la regia di Yannis Kokkos, coniuga e mette a disposizione dello spettatore lo sguardo di uno dei maggiori autori del ‘900 filtrato dalla cultura e dall’esperienza di uno dei più incisivi e stimati registi viventi. Lo spettatore viene accolto, quasi a sua insaputa, all’interno di una seduta psicoanalitica dalla quale uscirà, a fine spettacolo, con molti e rilevanti quesiti sul suo vissuto.

 

Ultimo appuntamento del mese, martedì 29 marzo 2022_03_29 (ore 21.00), è con LILLO e GREG e il nuovo sfavillante “varietà” GAGMEN UPGRADE, con cavalli di battaglia, questa volta tratti non soltanto dal loro repertorio teatrale ma anche da quello televisivo e radiofonico: l'umorismo colto e sagace della storica coppia comica torna sul palco, più forte che mai, con pillole esilaranti di risate concentrate. Una lettura della realtà colta e intramontabile che non teme confronti stilistici o temporali grazie al suo stretto legame con le attitudini umane più viscerali e per questo immutabili e sempre attuali.


Chiude il mese il musical GHOSTgiovedì 31 marzo 2022_03_31 (ore 21.00): un’appassionante storia d’amore capace di far sognare ancora oggi tutti noi. Romanticismo, thriller e commedia per un Musical senza tempo che ci commuove sulle note della bellissima colonna sonora dove non poteva mancare l’indimenticabile brano “Unchained Melody” dei The Righteous Brothers.

 

Segue, sabato 23 aprile 2022_04_23 (ore 21.00), POUR UN OUI OU POUR UN NON con UMBERTO ORSINI e FRANCO BRANCIAROLIla commedia di Nathalie Sarraute, una delle più importanti scrittrici francesi della seconda metà del novecento e che ha occupato un posto importante nell’alchimia tra teatro dell’assurdo e teatro del quotidiano, mette al centro della scena la forza delle parole in una ragnatela di incomparabile abilità. Due amici che si ritrovano dopo un non motivato distacco si interrogano sulle ragioni della loro separazione e scoprono che sono stati i silenzi tra le parole dette e soprattutto le ambiguità delle “intonazioni” a deformare la loro comunicazione aprendola a significati multipli e variati.

 

Chiude la stagione, sabato 14 maggio 2022_05_14, la danza, con la COMPAGNIA EGRIBIANCODANZA e lo spettacolo in anteprima nazionale EINSTEIN - THE DARK MATTER: quale è il senso del tempo, lo spazio di una azione e la sua logica? Einstein – The Dark Matter è la terza tappa di Ergo Sum, un progetto triennale dedicato a grandi pensatori della nostra civiltà (Montaigne, Leonardo ed ora Einstein) che in qualche modo hanno esplorato il concetto di esistenza. Uno spettacolo multimediale e dalla forte componente tecnologica dove, grazie a appositi sensori; il suono viene generato dai movimenti dei danzatori e rielaborato in tempo reale dal sound designer Andrea Giomi.

 

 

INFORMAZIONI BIGLIETTERIA e TRASPORTI

 

Biglietti in vendita dal 15 novembre 2021 (anche on line)

presso l'Ufficio Relazioni con il Pubblico della sede municipale di Piazza Garibaldi 15  - Pallanza

dal lunedi al venerdi dalle 8.30 alle 12.30

presso la biglietteria del Teatro i giorni di apertura per spettacoli

 

Prelazione abbonamenti (posti non riconfermati)

Da sabato 20 novembre 2021 presso la biglietteria del Teatro dalle 15.30 alle 20.00 sarà possibile prenotare l’abbonamento agli spettacoli di Prosa (sarà possibile acquistare l’abbonamento Prosa dal 30 novembre 2021)

 

 

L’INGRESSO A TEATRO E’ CONSENTITO CON GREEN PASS

E’ obbligatorio l’uso della mascherina durante gli spettacoli

 

Diritti di prevendita 1,50 euro (fino a 2 ore prima di ogni evento)

 

 

Per la stagione 2021/2022 sarà attivato un servizio di trasporto gratuito con Autobus VCO TRASPORTI da Domodossola a Verbania (andata e ritorno).

Il servizio è gratuito e riservato esclusivamente ai titolari di biglietti relativi a spettacoli della Stagione 2021/2022 de Il Maggiore e sarà attivato su richiesta a mezzo e-mail (segreteria@ilmaggioreverbania.it – OGGETTO: Prenotazione trasporto) per un minimo di 12 fino ad un massimo di 50 persone.

 

L’attivazione del servizio, per necessità organizzative, deve necessariamente essere richiesto dai titolari di biglietto almeno 5 cinque giorni prima dell’evento in programma, e sarà confermato unicamente al raggiungimento del numero minimo di prenotazioni indicate.

Il servizio di trasporto prevede il seguente tragitto e orario:

ore 19.30 – Domodossola Stazione FFSS

ore 19.40 – Villadossola Fermata linea (bar Buon Umor)

ore 19.55 – Vogogna spazio antistante Scarpissima

ore 20.35 – Verbania –  Teatro Il Maggiore

Il tragitto di rientro prevede le medesime fermate con partenza dal Maggiore.

GREEN PASS obbligatorio per assistere agli spettacoli
Il meglio della musica e della danza, della prosa, della comicità italiana, dei musical e un omaggio a Dante Alighieri: dopo il successo della stagione da poco conclusa, che, dopo mesi di chiusura, ha visto alternarsi i numerosi spettacoli di un ricco e variegato cartellone, il TEATRO MAGGIORE di VERBANIA è pronto ad accogliere la sua nuova stagione culturale.
A poche settimane dalla riapertura totale di cinema e teatri, la “città giardino sul Lago Maggiore” torna ad essere luogo di condivisione di emozioni, dove poter tornare a ritrovarsi in platea, assistendo fisicamente agli spettacoli nel pieno rispetto delle normative attualmente in vigore.
“Da sempre il teatro è una delle manifestazioni d’arte più essenziali per l’uomo e, in questo momento, lo è più che mai. Siamo ripartiti, stiamo ripartendo, ma non ci siamo mai fermati in realtà. Credo moltissimo in quello che porteremo avanti nei prossimi mesi e, per questa stagione, vorrei prendere come riferimento quella del 2019: una stagione ricca e piena, che sono convinta riusciremo a replicare. Anche quest’anno infatti avremo tanti spettacoli e tutti diversi tra di loro, con l’obiettivo di creare atmosfere di leggerezza, inteso come possibilità di evadere dai momenti drammatici in cui ci siamo trovati - ha commentato Rita Nobile, Presidente Fondazione Il Maggiore - Oltre alla sala interna abbiamo a nostra disposizione anche l’arena esterna, che ci consente di dare spazio a numerose forme d’arte, che hanno tutte un grande significato e un grande impatto per la persona. Per riprendere un concetto di cui abbiamo parlato il mese scorso durante Piacere Cultura, possiamo tranquillamente parlare di arte terapia, musico terapia, teatro terapia: il teatro non è solo una scatola di persone e personaggi, è un meccanismo complesso che consente alle persone di identificarsi per osmosi. Gli spettatori vivono con gli attori sul palco loro quello che succede in scena, vivendo e rivivendo quelle storie. Io per prima a teatro mi identifico con i personaggi e le loro storie”.
“Quella che inizierà il 23 novembre è una stagione molto ricca e piena di sorprese, specialmente dedicate alla voglia che il pubblico ha di tornare a ritrovarsi. Ma non solo: sarà ricca di artisti importantissimi - ha continuato Renata Rapetti, Direttrice Artistica del Maggiore - che hanno accettato subito di venire a portare il loro spettacolo a Verbania, anche con gioia, nonostante fossero in un momento delicato perché tutte le stagioni stanno partendo con grande ritardo. E questo è un segnale importantissimo: vuol dire che Il Maggiore sta diventando sempre più un punto di riferimento per lo spettacolo italiano, tra danza, musica e prosa, e per questo voglio davvero ringraziare il prezioso lavoro di Rita Nobile e del Sindaco Silvia Marchionini. Possiamo riassumere dicendo che i temi della nuova stagione sono leggerezza, da non intendersi assolutamente come superficialità, ma come cultura, spensieratezza e voglia di stare insieme, per provare ad alleggerire il peso degli ultimi mesi; nuova drammaturgia e grandi nomi che vengono per la prima volta e altri che a Verbania ci tornano, incantati dal teatro e dalla città…ecco, anche questo è Verbania. Stasera, poi, ospiteremo L’Attimo Fuggente della Scuola del teatro Musicale, dopo i due sold out del 2019. È una grande soddisfazione per me poter dire che una compagnia importante come la loro, con uno spettacolo come questo, è di casa al Maggiore".
“Il Maggiore si conferma anche quest’anno una struttura completamente al servizio del suo territorio, sia per aver mantenuto il centro vaccinale, che è il primo luogo della provincia dove proteggersi dal virus, che con i 17 spettacoli che compongono la stagione. E credo che questo sia uno dei più importanti obiettivi che abbiamo mai raggiunto - ha concluso Silvia Marchioni, sindaco di Verbania - Il Maggiore non ha nulla da invidiare a teatri di grandi città: essere riusciti a mantenerlo aperto non è qualcosa da dare per scontato, e per questo voglio davvero ringraziare Rita Nobile. Siamo tutti orgogliosi di poter tornare finalmente a teatro, nel nostro teatro, con una serie di appuntamenti che costruiscono un vero e proprio percorso, tra momenti di riflessione e risate. Viviamo un momento complicato anche a livello sociale, queste serate e la rinnovata collaborazione col Parenti sono senz’altro uno dei punti di forza della nostra città”. 

“A distanza di più di un anno dalla prima chiusura degli spazi della cultura, siamo consapevoli di quanto assenza, incertezza, malattia, transitorietà, fragilità, isolamento e distanza continuino a fare parte della realtà con cui ognuno è chiamato quotidianamente a confrontarsi.  Il Teatro non ha mai smesso di interrogarsi sul senso dell’essere al mondo, sull’opportunità della vita anziché la morte: il Teatro è lo strumento a cui l’umanità che affaccia sul Mediterraneo ricorre da ventisei secoli per leggere e capire se stessa, e tocca ora a noi continuare a farlo insieme, qui al Teatro Il Maggiore a Verbania, per superare le ferite del recente passato e per riappropriarci di uno spazio di verità indispensabile come non mai” dichiara Matteo Negrin, direttore di Piemonte dal Vivo, partner della Fondazione Il Maggiore di Verbania nella realizzazione della stagione.

 

Per ulteriori informazioni consultare il sito www.ilmaggioreverbania.it

2022_01_24 Primo appuntamento con i concerti della Filarmonica della Scala

TEATRO ALLA SCALA STAGIONE 2022
STAGIONE FILARMONICA
Riccardo Chailly, DIRETTORE
La stagione s’inaugura con un programma di rara bellezza e il direttore principale Riccardo Chailly: alla musica di Igor’ Stravinskij si accosta la Sinfonia n. 5 in mi minore di Pëtr Il'ič Čajkovskij. In apertura di concerto la nuova commissione della Filarmonica della Scala a Giorgio Battistelli per il quarantesimo anniversario. Seguono le due Suite, scritte tra il 1917 e il 1925, per le quali Stravinskij adatta ai timbri di un ridotto organico orchestrale alcuni pezzi facili per pianoforte. Qualche anno prima, nel 1910, a guidarlo nella creazione dell’Oiseau de feu è la forza espressiva dell’impulso ritmico, tra i suoi capolavori più amati, di cui la Filarmonica esegue la Suite per orchestra del 1945. Nella seconda parte uno dei vertici del sinfonismo cajkovskiano.
Tutti i concerti si tengono alle ore 20.00 al Teatro alla Scala di Milano. Generalmente di lunedì, tranne il 12 febbraio (sabati) e il 23 ottobre (domenica).

Lunedì 24 Gennaio 2022_01_24

Riccardo Chailly
La stagione s’inaugura con Riccardo Chailly, interprete di un programma di rara bellezza tra Stravinskij, Čajkovskij e una prima assoluta di Battistelli.
Giorgio Battistelli
Nuova commissione Filarmonica della Scala
Igor Stravinskij
Suite n. 1 e n. 2 per piccola orchestra
Igor Stravinskij
L’uccello di fuoco - Suite dal balletto op. 20 (Versione 1919)
Petr Il'ic Čajkovskij
Sinfonia n. 5 in mi min. op. 64

Lunedì 07 Febbraio 2022_02_07

Andris Nelsons Un'occasione unica di ascolto con il vincitore di tre Grammy Awards Andris Nelsons alla guida della Gewandhaus di Lipsia
Gewandhausorchester Leipzig
Julius Klengel
Hymnus per 12 violoncelli
Arthur Nikisch
Orchestral-Fantasy on themes of Viktor Neßler’s Der Trompeter von Säckingen
Anton Bruckner
Sinfonia n. 7 in mi maggiore

Sabato 12 Febbraio 2022_02_12

Zubin Mehta Due iconici capolavori del repertorio e due interpreti leggendari: Zubin Mehta e Daniel Barenboim per la prima volta insieme alla Filarmonica
Ludwig van Beethoven
Concerto n. 3 in do min. op. 37 per pianoforte e orchestra
Igor Stravinskij
Le sacre du printemps

Lunedì 07 Marzo 2022_03_07

Valery Gergiev Torna sul podio della Filarmonica Valery Gergiev, incomparabile maestro del repertorio russo.
PetrIl'ic Čajkovskij
Concerto per pianoforte n. 2 in sol mag. op. 44
Igor Stravinskij
Il bacio della fata - Suite dal balletto

Lunedì 14 Marzo 2022_03_14

Gianandrea Noseda Un programma ramificato e affascinante interpretato da Gianandrea Noseda e Nikolai Demidenko, pianista di eccezionale tecnica ed espressione.
Aleksandr Skrjabin
Concerto in fa diesis min. op.20 per pianoforte e orchestra
Aleksandr Skrjabin
Poema dell'estasi op. 54 per grande orchestra
Carlo Boccadoro
Nuova commissione della Filarmonica della Scala (prima esecuzione assoluta)
Aleksandr Borodin
Principe Igor - Danze Polovesiane

Lunedì 21 Marzo 2022_03_21

Fabio Luisi Fabio Luisi riprende il suo percorso nella musica di Bruckner con la Sinfonia più vasta e ambiziosa del compositore austriaco, l’ Ottava in do minore.
Anton Bruckner
Sinfonia n. 8 in do minore

Lunedì 11 Aprile 2022_04_11

Myung-Whun Chung Direttore di famiglia dell'orchestra, per il nuovo appuntamento in stagione Chung interpreta la monumentale Nona Sinfonia di Mahler.
Gustav Mahler
Sinfonia n. 9 in re maggiore

Lunedì 23 Maggio 2022_05_23

Lahav Shani Non perdere il debutto con la Filarmonica del direttore israeliano Lahav Shani, uno dei più giovani e significativi talenti del podio.
Charles Ives
The Unanswered Question
Wolfgang Amadeus Mozart
Concerto n. 23 in la magg. K 488 per pianoforte e orchestra
Johannes Brahms
Sinfonia n. 2 in re magg. op. 73

Domenica 23 Ottobre 2022_10_23

Riccardo Chailly Debutta sotto la guida del M° Chailly il violoncellista Pablo Ferrández, vincitore del XV Concorso Internazionale Čajkovskij e artista SONY Classical.
Ivan Fedele
Nuova commissione Filarmonica della Scala
Robert Schumann
Concerto in la min. op. 109 per violoncello e orchestra
César Franck
Sinfonia in re minore

Lunedì 14 Novembre 2022_11_14

Thomas Adès Artista eclettico e tra i più interessanti del Regno Unito, Thomas Adès dirige la Filarmonica in un programma peculiare e sorprendente.
Thomas Adès
Asyla op. 17
Yikeshan Abudushalamu
Repression (Co-commissione Filarmonica della Scala,Accademia Nazionale di Santa Cecilia,Maggio Musicale Fiorentino, OSN RAI)
Benjamin Britten
Sinfonia da Requiem, -op. 20
Ottorino Respighi
Feste romane - Poema sinfonico

2022_01_25 The King’s Singers nella Stagione di concerti 2021/2022 della Società del Quartetto di Milano

Stagione di concerti 2021/2022
Società del Quartetto di Milano

CONCERTI IN CONSERVATORIO
via Durini 24 - 20122 Milano
MARTEDÌ  25 gennaio 2022 ore  20:30
The King’s Singers: 
i “Magnifici Sei” del canto a cappella con “Songbirds”
Sala Verdi Conservatorio Di Milano
Da sinistra:
Patrick Dunachie (controtenore)
Edward Button (controtenore)
Julian Gregory (tenore)
Christopher Bruerton (baritono)
Nick Ashby (baritono)
Jonathan Howard (basso)

THE KING'S SINGERS: La Società del Quartetto di Milano ospita lo storico gruppo vocale che da oltre mezzo secolo rappresenta il meglio del canto a cappella sui principali palcoscenici al mondo: The King’s Singers. I “Magnifici Sei”, che al Quartetto hanno debuttato nel 1976 per tornare più volte nel corso dei decenni fino all’ultimo concerto nel 2017, propongono con un ensemble rinnovato il programma “Songbirds”. Una sorprendente carrellata di brani dedicati agli uccelli canori che abbraccia gli ultimi cinque secoli: dalla polifonia rinascimentale a Poulenc, da Ligeti ai Queen.
PROGRAMMA SONGBIRDS:
Fleetwood Mac, arr. Nicholas Ashby – Songbird
The Beatles, arr. Daryl Runswick – Blackbird
Traditional, arr. Bob Chilcott – She’s like the swallow
György Ligeti – The cuckoo in the pear tree
Huw Watkins – The Phoenix and the Turtle
Franz Schubert – Flucht
Maurice Ravel – Trois beaux oiseaux du Paradis
Francis Poulenc – Pilons l’orge
Clément Janequin – Le chant des oiseaux
Edward Johnson – Come, blessed bird
Jacques Arcadelt – Il bianco e dolce cigno
Pierre Passereau – Il est bel et bon
- §§ -
Malcolm Williamson – The Musicians of Bremen
Beth Orton, arr. Christopher Bruerton – Call me the breeze
Laura Mvula, arr. Eric Whitacre – Father Father
Queen, arr. Nicholas Ashby – Good old-fashioned lover boy


2022_07_13 FROM LOVE TO SINGING concorso e workshop a KRZESZOWICE - POLAND

KRZESZOWICE - POLAND
FROM LOVE TO SINGING
FOR THE LOVE OF MUSIC - SONG UNITS PEOPLE!
CONCORSO
Da mercoledì 13 luglio 2022 a venerdì 15 luglio 2022
Workshop vocali e concerti
Da sabato 16 luglio 2022 a domenica 24 luglio 2022
per informazioni scrivere a monikavocalfestival2022@gmail.com



WE INVITE SINGING ENTHUSIASTS OF ALL THE HEART!
THE CONCERT EVENTS ARE AN ADDITION TO THE FESTIVAL AND THE COMPETITION, SO DO NOT THINK WE ARE ASKING YOU FOR THE VOCAL COMPETITION THAT LASTS FROM 13 JULY TO 15 JULY
WE NEED YOU AND YOUR VOICE FROM 16 TO 24 JULY 2022
PER L'AMORE DELLA MUSICA - SONG UNITS PEOPLE!
INVITIAMO A CANTARE GLI APPASSIONATI CON TUTTO IL CUORE!
GLI EVENTI DEL CONCERTO SONO UN'AGGIUNTA AL FESTIVAL E AL CONCORSO, QUINDI NON PENSATE CHE VI CHIEDIAMO DI PARTECIPARE AL CONCORSO VOCALE CHE DURA DAL 13 LUGLIO AL 15 LUGLIO
ABBIAMO BISOGNO DI TE E DELLA TUA VOCE DAL 16 AL 24 LUGLIO 2022
IF YOU ARE A SINGER, No matter where you are professional or not, this invitation is around you. 
We want to collect the largest vocal integration team for beautiful 4 concerts in july 2022. 
Then if you are interested, read: in together, strength and mega power! 
It will be a song for several hundreds of people, with a great integrating team singers with choir at TENCZYN CASTLE and beautiful surroundings of Małopolska, everything very close to Krakow.
SE SEI UN CANTANTE, non importa se professionista o meno, questo invito è rivolto a te.
Vogliamo raccogliere il più grande team di integrazione vocale per splendidi 4 concerti nel luglio 2022.
Allora se sei interessato, leggi: insieme, forza e mega potenza!
Sarà una canzone per diverse centinaia di persone, con una grande squadra che integra cantanti con il coro al CASTELLO di TENCZYN negli splendidi dintorni della Malopolska, tutto molto vicino a Cracovia.
Here are the details: We cordially invite singers, soloists, choir members, entire vocal groups - including amateur bands - to a unique and prestigious song festival. 
The program includes a vocal competition - combined with master classes, vocal lessons for soloists, choir and integration workshops.
Ecco i dettagli: Invitiamo cordialmente cantanti, solisti, membri del coro, interi gruppi vocali - comprese le bande amatoriali - a un festival della canzone unico e prestigioso.
Il programma prevede un concorso vocale - abbinato a masterclass, lezioni di canto per solisti, coro e laboratori di integrazione.
It will be musically decorated by maestro MIECZYSŁAW SMYDA and his orchestra "ARTE SYMFONIKO" 
Our main goal is to give concerts together, including in St. Mary's Basilica in Krakow, as well as the closing gala and a gala concert at Tenczyn Castle (where we would like to gather even a choir of several hundred people and the whole galaxy of excellent soloists, led by Arnold Rutkowski, Jadwiga Postrożna, Monika Świostek and meny more greates singers… coach and  leader of member jury prof. Wlodzimierz Zalewski and fantastic coach and conductor Francesco Bottigliero. 
Sarà accompagnato musicalmente dal maestro MIECZYSŁAW SMYDA 
e dalla sua orchestra "ARTE SYMFONIKO"
Il nostro obiettivo principale è quello di fare concerti insieme, anche nella Basilica di Santa Maria a Cracovia, oltre al gala di chiusura e un concerto di gala al Castello di Tenczyn (dove vorremmo riunire anche un coro di diverse centinaia di persone e l'intera galassia di ottimi solisti, guidati da Arnold Rutkowski, Jadwiga Postrożna, Monika Świostek e molti altri grandi cantanti… coach e leader di giuria il prof. Wlodzimierz Zalewski e il fantastico coach e direttore Francesco Bottigliero.

We hope that the time for the pandemic and coronavirus will soon be now just a bad memory.
Ci auguriamo che il tempo della pandemia e del coronavirus diventi presto solo un brutto ricordo.

We neededs You at SOLIST or Your choir and voices from You and Yours choir member!!!
If someone is not a soloist or is not interested in the competition, nothing is lost.
For the festival concerts we will gladly employ choir artists from 16th to 24th July .. Only with us and in our project everyone can become a soloist. Only with us there are no age or education restrictions. Voice and singing the most important thing !!! I will be grateful for sharing.
Abbiamo bisogno di te come SOLISTA o del tuo coro e delle voci tue e del tuo corista!!!
Se qualcuno non è un solista o non è interessato al concorso, nulla è perduto.
Per i concerti del festival assumeremo volentieri artisti del coro dal 16 al 24 luglio.
Solo con noi e nel nostro progetto tutti possono diventare solisti. Solo con noi non ci sono limiti di età o istruzione. Voce e canto la cosa più importante!!! Sarò grato per la condivisione.
What makes the unique and activity of our FESTIVAL of our project and our integration is that everyone, even amateurs who watch, can be on a scene with professional stars ... it is integration and an attractive stay in KRAKÓW, It is a joint work, joint projects, but also use leisure and social aspect.
Ciò che rende l'unicità e l'attività del nostro FESTIVAL del nostro progetto e della nostra integrazione è che tutti, anche i dilettanti che guardano, possono essere su una scena con stelle professioniste ... è integrazione e un soggiorno attraente a CRACOVIA, È un lavoro congiunto, progetti comuni, ma anche è utilizzare il tempo libero e l'aspetto sociale.

2022_02_04 GRAN GALÀ DEL BALLETTO DI MILANO al Teatro Lirico Giorgio Gaber di Milano

BALLETTO DI MILANO
Teatro Lirico Giorgio Gaber di Milano
Venerdì 4 febbraio 2022 ore. 20:45
GRAN GALÀ DEL BALLETTO DI MILANO



Una serata di grande danza, emozionante e magica. Uno spettacolo all’insegna della bellezza e dell'eleganza. Il Gran Galà del Balletto di Milano è questo e molto altro e con i brani più belli tratti da celebri balletti come Il Lago dei cigni, Carmen, Lo Schiaccianoci e tanti altri trascina nel mondo di quella danza che ancora oggi fa sognare.
Le coreografie in programma hanno per interpreti i bravissimi danzatori del Balletto di Milano; gli stupefacenti virtuosismi, la ricchezza dei costumi e le sublimi pagine musicali di Tchaikovsky, Bizet e Verdi contribuiscono a rendere unico quest’imperdibile appuntamento.

BALLETTO di MILANO : È una grande emozione poter comunicare quello che per noi rappresenta un altro grande traguardo (se ci segui sui nostri account social, sai già tutto!).
Lo scorso dicembre, dopo 22 anni di chiusura,  ha riaperto al pubblico una vera istituzione culturale milanese: il Teatro Lirico Giorgio Gaber!
Ed è con grande piacere che annunciamo il nostro prossimo debutto su questo prestigioso palcoscenico:  venerdì 4 febbraio 2022, alle h. 20:45, porteremo in scena il nostro  GRAN GALÀ DEL BALLETTO DI MILANO!
Informazioni anche via Whatsapp al n. 347 877 93 84
La vendita online dei biglietti è già disponibile, con prezzi a partire da € 26.
Puoi acquistare subito il tuo posto
ASSOCIAZIONE BALLETTO DI MILANO, VIA L. MANARA 5, 20122 MILANO, Italia




2022_01_26 FABIANA MARTONE Living in shadows and light

FABIANA MARTONE 

con tre appuntamenti presenta dal vivo il mini album "Living in shadows and light"

Mercoledì 26 gennaio 2022_01_26

presso Teatro TAM di Napoli
via Gradini Nobile (trav. Via Martucci) - Napoli
ingresso euro 12 al botteghino - inizio ore 21:00


Pubblicato il mese scorso dalla label newyorkese Inner Circle Music "Living in shadows and light" è quarto lavoro discografico da solista di Fabiana Martone conosciuta per essere anche la voce del collettivo retro-futurista Nu Genea e front woman della Uanema Swing Orchestra e del quartetto SeSèMaMà.
La cantante napoletana si esibirà per la prima volta, in questo inizio anno, mercoledi 26 gennaio presso il Teatro TAM di Napoli (biglietto euro 12 al botteghino - inizio concerto ore 21) presentando così il suo ultimo lavoro scritto e interpretato per omaggiare la folk singer canadese Joni Mitchell. L'artista sarà accompagnata dal vivo da Luigi Esposito al piano, Francesco Fabiani alle chitarre, Umberto Lepore al contrabasso e Marco Castaldo alla batteria ed eseguirà anche brani dal suo ampio repertorio da solista.
Sarà un concerto di matrice jazz-cantautorale che oltre a ruotare intorno l'enorme spessore artistico della Mitchell vivrà di intensi momenti ricchi di blues e folk senza disdegnare la tradizione partenopea.
Per Fabiana Martone sono previsti altri appuntamenti live: sabato 19 Febbraio presso il Teatro Summarte di Somma Vesuviana (ingresso con tavolo euro 21.50 - poltrona ero 11.50 + d.p. prevendita qui) mentre il 10 Marzo sarà di scena al Teatro Sancarluccio di Napoli (posto unico euro 15+d.p. prevendita qui)
CENNI BIOGRAFICI
Fabiana Martone, cantante e compositrice napoletana, ha all’attivo quattro lavori discografici. Insieme al violinista e compositore Lino Cannavacciuolo è co-produttrice di un nuovo progetto discografico, nato a seguito di una brillante collaborazione per la realizzazione di brani per colonne sonore di produzioni Rai. Contestualmente lavora alle produzioni da solista: è la cantante della Uanema Swing Orchestra ed è -con Brunella Selo, Annalisa Madonna e Elisabetta Serio – membro fondatore ed autrice di testi e musiche delle SeSèMaMà. Nel 2018 è tra i finalisti del Festival Musicultura ma nello stesso anno entra a far parte del collettivo Nu Genea (ex Nu Guinea),
Fabiana è stata fortemente influenzata dalla musica jazz avendo studiato musica con alcuni dei più noti nomi della scena jazz napoletana. Ha condiviso il palco con importanti artisti dell'ambiente jazz nazionale e internazionale (Famoudou Don Moye degli art ensemble of chicago, Renato Sellani, Aldo Vigorito, Dario Deidda, Baba Sissoko, Maurizio Capone, Piero de Asmundis, Amedeo Tommasi, Marco Pezzenati... ); e ha avuto esperienze in molti altri ambiti musicali: dal gospel al folk, dalla classica napoletana alla musica sperimentale. Degni di nota sono anche i suoi lavori teatrali come attrice e cantante al fianco di Nino D'Angelo, Carlo Croccolo, G. Miale di Mauro, N. di Pinto, T. Femiano, e molti altri.
official web:


2022_01_22 Eventi di Genus Bononiae organizzati al Museo di San Colombano


 San Colombano - Collezione Tagliavini

via Parigi 5, Bologna


Per informazioni:

sancolombano@genusbononiae.it

051.19936366

www.genusbononiae.it

2022_01_23 Quartetti per flauto e archi di Mozart allo Spazio Teatro 89

Domenica 23 gennaio 2022 ore 17.00
21ma Rassegna Musicale
"In Cooperativa per Amare la Musica -
I Concerti di Spazio Teatro 89"
Garbo, espressione e magia
I Quartetti per flauto e archi di Mozart

ZauberQuartet
Chiara Pavan, flauto
Giacomo Cultraro, violino
Silvia Rossi, viola
Matteo Vercelloni, violoncello
Programma:
Wolfgang Amadeus Mozart (27/1/1756 - 5/12/1791)
Quartetto n.1 in Re maggiore K. 285
(Allegro; Adagio; Rondò)
Quartetto n.2 in Sol maggiore K. 285A
(Andante; Minuetto)
Quartetto n.3 in Do maggiore K. 285B
(Andante; Andantino; Adagio; Allegro)
Quartetto n.4 in La maggiore K. 298
(Andante, Tema con Variazioni; Minuetto; Rondò)
Biglietteria: intero € 10.00 - ridotto € 7.00
Riduzioni: under 25 / over 65
Convenzioni:
Arci, Feltrinelli, Socio Coop, Touring Club, IBS, Coop Degradi, CPM Music Institute
Apertura cassa e bar ore 16.30 - Inizio concerto ore 17.00
Note della organizzazione:
Il flauto, soffio di Pan da canne lignee o, più modernamente, voce argentina da tubi argentati, fu tra le sonorità predilette dal secolo dei Lumi; Mozart, pur non amandolo particolarmente, dedicò al flauto alcune opere tra le quali spiccano, per la felice freschezza di ispirazione pur nell’ossequio dei vezzi dello stile galante, i quattro Quartetti con archi, tre dei quali (K 285, K 285A e K 285B) composti tra il 1777 e il 1778 per un certo De Jean, flautista dilettante, benestante e, probabilmente, avaro, visto che al momento del saldo pagò Wolfy meno della metà del pattuito. Di qualche anno successivo è il Quartetto K 298, testimonianza di un’altra moda stilistica dell’epoca, ovvero le „airs dialogués”, libere elaborazioni di temi allora celebri; qui Mozart, con mano leggera e ammicchi sornioni (impagabili le annotazioni di suo pugno sul Rondò, anzi Rondieaoux, come da lui monellescamente storpiato: „Allegretto grazioso ma non troppo presto, però non troppo adagio. Così-così-con molto garbo ed espressione”), utilizza melodie di Hoffmeister e Paisiello, oltre a un canto popolare francese citato nel Minuetto. Si accennava prima alla scarsa considerazione di Mozart per il flauto (“Mi sento del tutto impotente quando sono obbligato a scrivere per uno strumento che non sopporto») e ben nota è la sua predilezione, soprattutto nelle ultime opere, per la tinta più ombrosa del clarinetto; tuttavia nella Zauberflöte è proprio il flauto a esprimere, con la sua dolcezza priva di ambiguità, la purezza interiore anelata, perseguita e infine raggiunta al termine del percorso iniziatico cui Tamino e Pamina devono sottoporsi. E proprio alla Zauberflöte è ispirato il nome dello ZauberQuartet, giovane ensemble cameristico guidato con eloquente musicalità dalla flautista Chiara Pavan, la cui “integrale” mozartiana sarà sicuramente benaugurante per il nostro inizio d’anno nonchè, stante la vicinanza delle date, adattissima a celebrare il compleanno del salisburghese.

Si ricorda che, ai sensi del D.L. n. 221 del 24/12/2021, fino al 31 marzo 2022, è possibile accedere agli eventi solo ed esclusivamente in possesso di Super Green Pass e mascherina FFP2.Durante tutti gli eventi e' obbligatorio mantenere la mascherina correttamente indossata (FFP2)
Spazio Teatro 89
Via Fratelli Zoia 89 - 20153 Milano
+39 02 40.914.901

Contatore visite e album degli ospiti (se volete lasciare un commento, grazie)