2023_09_30 Funghi e Tartufi

Data :30/09/2023
Funghi e Tartufi
Sede Villaggio delle Zucche Pura Vida Farm (Via Piemonte, Località La Lanca)
Città: San Martino Siccomario (Pv)
Sezione #concertodautunnonews: altro
Descrizione: Pura Vida Farm Pumpkin Patch is back
Villaggio delle Zucche poliedrico e trasformista: MedioEvo e Rapaci protagonisti sabato 23 e domenica 24 Settembre. E per chiudere (ed aprire il mese nuovo ) in bellezza funghi e tartufi
Seconda metà di Settembre ancora piena di sorprese al parco a tema appena fuori Pavia: tanti laboratori creativi e curiosi e divertimento a gogò per tutti

MedioEvo e Rapaci
23 e 24 Settembre 2023, dalle 10

Funghi e Tartufi
30 Settembre e 01 Ottobre 2023, dalle 10

c/o Villaggio delle Zucche Pura Vida Farm
Via Piemonte, Località La Lanca - San Martino Siccomario (PV)
0382 559326


Pavia, Settembre 2023 – Non smette di sorprendere il Villaggio delle Zucche di San Martino Siccomario che per gli ultimi due fine settimana di Settembre propone tanto divertimento all'aria aperta.
Giochi, laboratori, scorribande sui trattorini a pedali ed elettrici, piccole jeep e un tema suggestivo ed affascinante quello scelto per sabato 23 e domenica 24 Settembre: MedioEvo e Rapaci (biglietti disponibili al link https://www.eventipavia.it/puravidafarm/villaggio-delle-zucche/ ). Un viaggio a ritroso insieme a dame, cavalieri in armatura, giullari: il parco di Pura Vida Farm si trasformerà in un borgo medievale animato da figuranti in costume. Verrà inoltre allestito un campo medievale: tra le proposte giochi con animazione, spettacoli e sfilate, tiro con l'arco e dimostrazioni dei combattimenti come ai tempi di Re Artù, di Robin Hood e di Lady Marian.
Protagonisti del terzo week-end di settembre anche i rapaci: grandi e piccini potranno ammirare questi animali affascinanti ed assistere a prove di volo e al battesimo del guanto.
Tema del fine settimana successivo (30 Settembre-1 Ottobre), invece, Funghi e Tartufi, protagonisti, insieme alle zucche, dell'autunno lombardo: una parte del parco verrà trasformato in fungaia e tartufaia dove cani dall'olfatto allenatissimo dimostreranno, sotto la guida di un valente trifulau, la loro abilità di cacciatori di pepite e funghi. In programma a rotazione, inoltre un laboratorio creativo dove i bambini potranno creare e decorare funghi fatti di pasta di sale.
Tra le attività sempre presenti i laboratori artistici di decorazione delle zucche e di pasta di sale. E poi attrazioni in perfetto stile americano quali il toro meccanico sul quale mettere alla prova il proprio equilibrio e il CornHole abbatti i barattoli; i trattorini a pedali ed elettrici, le jeep elettriche e i pedalò per esplorare la Lanca, le barchette paddler; gli animali della fattoria e i pony che non vedono l'ora di accompagnare i più piccoli in una cavalcata nel parco; la Casetta del mais per "nuotare" e fare capriole in un mare davvero speciale e i gonfiabili.
Quello alle porte di Pavia è il più grande Pumpkin Patch del Nord Italia. Un parco che in autunno si trasforma e rivisita la tradizione nordamericana degli immensi campi di zucche dove le famiglie si recano alla ricerca della zucca perfetta per Halloween da portare a casa, da decorare o intagliare. Un luogo magico, sconfinato parco di 35.000 metri quadrati con alberi secolari, una fattoria didattica con pony, caprette, coniglie e galline, animazione, giochi. La quarta edizione del Villaggio delle Zucche ha preso il via lo scorso 9 Settembre e continuerà a sorprenderci fino al 12 Novembre.





Ogni fine settimana, per placare la fame, grandi e piccini avranno l'imbarazzo della scelta tra le proposte del ristorante La Lanca e i vari food corner Caracas, Atene, Lisbona e Venezia. Al Villaggio delle Zucche, poi, il Mercatino di prodotti tipici del Puravida Farm per poter gustare direttamente a casa tua in famiglia le nostre prelibatezze home made.
Il Villaggio rimarrà aperto anche nelle giornate piovose per offrire un po' di colore e divertimento. In caso di maltempo, si consiglia di munirsi di stivali da pioggia, impermeabile o giacca a vento e ombrello per tutta la famiglia.

Questi gli appuntamenti in calendario o il programma dell'edizione 2023
23 e 24 Settembre 2023 Rapaci e Medioevo
30 Settembre e 1 Ottobre 2023 Funghi e tartufi

E a seguire:
7 e 8 Ottobre 2023 Caccia alle zucche
14 e 15 Ottobre 2023 Il Circo
21 e 22 Ottobre 2023 Aspettando Halloween
28, 29, 31 Ottobre e 1 Novembre 2023 La Magia
4 e 5 Novembre 2023 Castagne e Vin Brulé
11 e 12 Novembre 2023 Il Saluto del Villaggio

Pumpkin Patch Pura Vida Farm
Il Villaggio delle Zucche c/o PuraVida, Via Piemonte, Località La Lanca - San Martino Siccomario (PV)
Dal 9 Settembre al 12 Novembre, ogni fine settimana a partire dalle 10.
Biglietti al link https://www.eventipavia.it/puravidafarm/villaggio-delle-zucche/
Per ulteriori informazioni contattare il numero +39 0382 559326 disponibile dalle 9:00 alle 18:00. La prenotazione è online. Ingresso gratuito per i bambini nati dal 2020 al 2023.
Disponibilità di parcheggio custodito a pagamento fino ad esaurimento posti auto.
In caso di maltempo, il parco rimarrà aperto: si consiglia di consultare le pagine social della struttura prima di mettersi in viaggio.

Contatti: +39 0382 559326 (ogni giorno dalle 9:00 alle 18:00)
Indirizzo e-mail :
Numero di cellulare:
Numero fisso:
Sito Web: https://www.eventipavia.it/puravidafarm/villaggio-delle-zucche/

2023_09_23 Medio Evo e Rapaci

Data :23/09/2023
Medio Evo e Rapaci
Sede Villaggio delle Zucche Pura Vida Farm (Via Piemonte, Località La Lanca)
Città: San Martino Siccomario (PV)
Sezione #concertodautunnonews: altro
Descrizione: Pura Vida Farm Pumpkin Patch is back
Villaggio delle Zucche poliedrico e trasformista: MedioEvo e Rapaci protagonisti sabato 23 e domenica 24 Settembre. E per chiudere (ed aprire il mese nuovo ) in bellezza funghi e tartufi
Seconda metà di Settembre ancora piena di sorprese al parco a tema appena fuori Pavia: tanti laboratori creativi e curiosi e divertimento a gogò per tutti
MedioEvo e Rapaci
23 e 24 Settembre 2023, dalle 10
Funghi e Tartufi
30 Settembre e 01 Ottobre 2023, dalle 10
c/o Villaggio delle Zucche Pura Vida Farm
Via Piemonte, Località La Lanca - San Martino Siccomario (PV)
0382 559326
Pavia, Settembre 2023 – Non smette di sorprendere il Villaggio delle Zucche di San Martino Siccomario che per gli ultimi due fine settimana di Settembre propone tanto divertimento all'aria aperta.
Giochi, laboratori, scorribande sui trattorini a pedali ed elettrici, piccole jeep e un tema suggestivo ed affascinante quello scelto per sabato 23 e domenica 24 Settembre: MedioEvo e Rapaci (biglietti disponibili al link https://www.eventipavia.it/puravidafarm/villaggio-delle-zucche/ ). Un viaggio a ritroso insieme a dame, cavalieri in armatura, giullari: il parco di Pura Vida Farm si trasformerà in un borgo medievale animato da figuranti in costume. Verrà inoltre allestito un campo medievale: tra le proposte giochi con animazione, spettacoli e sfilate, tiro con l'arco e dimostrazioni dei combattimenti come ai tempi di Re Artù, di Robin Hood e di Lady Marian.
Protagonisti del terzo week-end di settembre anche i rapaci: grandi e piccini potranno ammirare questi animali affascinanti ed assistere a prove di volo e al battesimo del guanto.
Tema del fine settimana successivo (30 Settembre-1 Ottobre), invece, Funghi e Tartufi, protagonisti, insieme alle zucche, dell'autunno lombardo: una parte del parco verrà trasformato in fungaia e tartufaia dove cani dall'olfatto allenatissimo dimostreranno, sotto la guida di un valente trifulau, la loro abilità di cacciatori di pepite e funghi. In programma a rotazione, inoltre un laboratorio creativo dove i bambini potranno creare e decorare funghi fatti di pasta di sale.
Tra le attività sempre presenti i laboratori artistici di decorazione delle zucche e di pasta di sale. E poi attrazioni in perfetto stile americano quali il toro meccanico sul quale mettere alla prova il proprio equilibrio e il CornHole abbatti i barattoli; i trattorini a pedali ed elettrici, le jeep elettriche e i pedalò per esplorare la Lanca, le barchette paddler; gli animali della fattoria e i pony che non vedono l'ora di accompagnare i più piccoli in una cavalcata nel parco; la Casetta del mais per "nuotare" e fare capriole in un mare davvero speciale e i gonfiabili.
Quello alle porte di Pavia è il più grande Pumpkin Patch del Nord Italia. Un parco che in autunno si trasforma e rivisita la tradizione nordamericana degli immensi campi di zucche dove le famiglie si recano alla ricerca della zucca perfetta per Halloween da portare a casa, da decorare o intagliare. Un luogo magico, sconfinato parco di 35.000 metri quadrati con alberi secolari, una fattoria didattica con pony, caprette, coniglie e galline, animazione, giochi. La quarta edizione del Villaggio delle Zucche ha preso il via lo scorso 9 Settembre e continuerà a sorprenderci fino al 12 Novembre.

Ogni fine settimana, per placare la fame, grandi e piccini avranno l'imbarazzo della scelta tra le proposte del ristorante La Lanca e i vari food corner Caracas, Atene, Lisbona e Venezia. Al Villaggio delle Zucche, poi, il Mercatino di prodotti tipici del Puravida Farm per poter gustare direttamente a casa tua in famiglia le nostre prelibatezze home made.
Il Villaggio rimarrà aperto anche nelle giornate piovose per offrire un po' di colore e divertimento. In caso di maltempo, si consiglia di munirsi di stivali da pioggia, impermeabile o giacca a vento e ombrello per tutta la famiglia.

Questi gli appuntamenti in calendario o il programma dell'edizione 2023
23 e 24 Settembre 2023 Rapaci e Medioevo
30 Settembre e 1 Ottobre 2023 Funghi e tartufi
E a seguire:
7 e 8 Ottobre 2023 Caccia alle zucche
14 e 15 Ottobre 2023 Il Circo
21 e 22 Ottobre 2023 Aspettando Halloween
28, 29, 31 Ottobre e 1 Novembre 2023 La Magia
4 e 5 Novembre 2023 Castagne e Vin Brulé
11 e 12 Novembre 2023 Il Saluto del Villaggio

Pumpkin Patch Pura Vida Farm
Il Villaggio delle Zucche c/o PuraVida, Via Piemonte, Località La Lanca - San Martino Siccomario (PV)
Dal 9 Settembre al 12 Novembre, ogni fine settimana a partire dalle 10.
Biglietti al link https://www.eventipavia.it/puravidafarm/villaggio-delle-zucche/
Per ulteriori informazioni contattare il numero +39 0382 559326 disponibile dalle 9:00 alle 18:00. La prenotazione è online. Ingresso gratuito per i bambini nati dal 2020 al 2023.
Disponibilità di parcheggio custodito a pagamento fino ad esaurimento posti auto.
In caso di maltempo, il parco rimarrà aperto: si consiglia di consultare le pagine social della struttura prima di mettersi in viaggio.

Contatti: +39 0382 559326 (disponibile ogni giorno dalle 9:00 alle 18:00)
Indirizzo e-mail :
Numero di cellulare:
Numero fisso:
Sito Web:

2023_09_15 OPERALOMBARDIA STAGIONE LIRICA 2023-2024 al Teatro Fraschini di Pavia

 OPERALOMBARDIA - Teatro Fraschini di Pavia
(ex Circuito Lirico Lombardo)
by As.Li.Co.
STAGIONE LIRICA 2023-2024
1773-2023 DUECENTOCINQUANTANNI DEL TEATRO FRASCHINI
PRELUDI D’AUTUNNO
Intersezioni Sinfoniche
Dal 15 SETTEMBRE al 1 OTTOBRE 2023

Qualche stagione passata al Teatro Fraschini di Pavia si erano organizzati una serie di concerti in palcoscenico per presentarne i contenuti, quest'anno la presentazione di venta di super lusso ma è anche ovvio perchè 250 anni di vita non si festeggiano tutti i giorni e quindi si sono organizzati tanti concerti quanti sono i titoli d'opera messi in calendario per questa nuova stagione.

Venerdì 15 settembre Luisa Miller di Giuseppe Verdi
Martedì 19 settembre Madama Butterfly di Giacomo Puccini
Venerdì 22 settembre Don Carlo di Giuseppe Verdi
Martedì 26 Settembre Il Flauto Magico di Wolfgang Amadeus Mozart
Domenica 01 Ottobre L’incoronazione di Poppea di Claudio Monteverdi

Ognuno dei concerti richiama - anche se a volte molto lontanamente - l'opera cui è stato legato, più come clima o atmosfera che non certo come contenuti, quindi non ci sarà Verdi per Luisa Millera ma piuttosto un programma legato alla fonte del dramma di Shiller con Haydn e Mozart, come pure la Sherazade diretta da Diego Ceretta per evocare l'esotismo della Butterfly ovvero Mdame Crisanteme di Puccini. MOlto interessante il concerto che ospiterà la CRR Istambul Symphony Orchestra con un programma di "turcherie" tanta infatti spaventava l'invasione della Turchia giunta alle porte di Vienna quanto affascinava il ritmo della sua musica e dei suoi sonagli che i musicisti dell'epoca di Mozart la citavano spesso e volentieri nei suoi lavori.


Venerdì 15 Settembre 2023_09_15 ore 21.00
STURM UND DRANG
Intersezione → Luisa Miller
LaBarocca
Musiche di F.J.Haydn, W.A.Mozart
Direttore: Ruben Jais
Sinfonia n.49 di F. J. Haydn “La Passione”
Adagio, Allegro di molto, Minuetto e Trio, Finale: Presto
Sinfonia n.41 “Jupiter” di W.A. Mozart
I Allegro vivace, II Andante cantabile, III Minuetto e Trio: Allegretto, IV Finale: Molto allegro

Martedì 19 Settembre 2023_09_19  ore 21.00
SHERAZADE
Intersezione → Madama Butterfly
musiche di C. Saint-Saëns, A. Borodin, N. Rimskij-Korsakov
Direttore Diego Ceretta 
Saint-Saëns La princesse jaune, Ouverture op.30
Borodin/Rimsky-Korsakov Danze polovesiane da “Il principe Igor”
Korsakov Sheherazade, suite sinfonica op.35

Venerdì 22 Settembre 2023_09_22 ore 21.00
REGINE TRAGICHE
Intersezione → Don Carlo
musiche di G. F. Händel
José Maria Lo Monaco, mezzosoprano
Direttore: Giulio Prandi

Martedì 26 Settembre 2023_09_26 ore 21.00 
TURCHERIE
Intersezione → Il Flauto Magico
musiche di J.B. Lully, L. v. Beethoven, W. A. Mozart, G. Rossini, U.C. Erkin, F. Tüzün, T. Erdener
CRR Istambul Symphony Orchestra 
Direttore Murat Cem Orhan

Domenica 01 Ottobre 2023_10_01 ore 21.00 
CARMINA BURANA
Intersezione → L’incoronazione di Poppea di Claudio Monteverdi
Fortuna et Amor
musiche di C. Orff
Orchestra I Pomeriggi Musicali e Coro OperaLombardia 
Guido Dazzini, baritono
Erika Tanaka, soprano

BIGLIETTERIA DEL TEATRO (C.so Strada Nuova 136)
dal lunedì al sabato dalle ore 17:00 alle ore 19:00.
Mercoledì e sabato mattina
Dalle ore 11.00 alle ore 13.00
Biglietteria online
https: //teatrofraschini.vivaticket.it/
La rassegna completa, con aggiornamenti e approfondimenti, i prezzi su 
Fondazione Teatro Fraschini
Corso Strada Nuova, 136
27100 Pavia (PV)
Tel. +39 0382 3711
info@teatrofraschini.org
www.fondazionefraschini.it | facebook fondazione.fraschini | instagram teatro_fraschini

Comunicato Stampa 
FONDAZIONE FRASCHINI: PRELUDI D’AUTUNNO Rassegna musicale sinfonica con Intersezioni d’opera
Venerdì 15 settembre 2023 ha inizio la seconda edizione della Rassegna musicale PRELUDI D’AUTUNNO al Teatro Fraschini. Cinque concerti in programma fino a domenica 1 ottobre.
Anche quest’anno la Stagione musicale del Teatro Fraschini si apre a settembre con una serie di concerti che creeranno una “corrispondenza” con la Stagione d’Opera (che avrà inizio venerdì 20 ottobre). I due percorsi si uniranno “idealmente” attraverso un filo conduttore e collegamenti musicali che avranno la finalità di incuriosire gli spettatori ed essere da stimolo per attraversare epoche storiche e stili musicali differenti, in ideale congiuntura con la musica operistica che varcherà le soglie del Teatro Fraschini in autunno. 

2023_09_24 Festa Patronale di San Bernardo

Data :24/09/2023
Festa Patronale di San Bernardo
Sede Via XXV Aprile e Corte dei Cistercensi
Città: Morimondo (Mi)
Sezione #concertodautunnonews: altro
Descrizione: Morimondo in festa a settembre: molte le iniziative in calendario per un mese ricco di appuntamenti in quest'oasi nel verde dominata dall'Abbazia e meta privilegiata dei milanesi per le gite fuori porta.
Dal 20 al 25 Settembre eventi, film, aperitivi e cene sotto le stelle a cura della Pro Loco e della Fondazione Abbatia Sancte Marie de Morimundo per la Festa Patronale di San Bernardo. Tra le iniziative, Apericena e Cinema in Abbazia con la proiezione del film Grazie Ragazzi di Riccardo Milani con Antonio Albanese sabato 23 mentre domenica 24 Settembre ricco programma con il Mercatino degli Hobbisti, la Pesca di Beneficenza (alle 14,30) e dalle 16 la seconda edizione della Sfida Tra Contrade (programma completo della cinque giorni di festa e info al link https://www.parrocchiamorimondo.com/festa-patronale-2023). Tra i protagonisti di domenica 24 Settembre ancora il MEC-Mercatino Enogastronomico della Certosa con le sue tipicità a filiera sincera.
Gli organizzatori hanno previsto, infine, una serie di attività tutte dedicate ai bambini e alle bambine presenti: alla Corte dei Cistercensi saranno, infatti, allestiti lo spazio TruccaBimbi e laboratori creativi del fieno, delle bolle giganti e dei palloncini.

Un settembre ricco di eventi e occasioni per conoscere questo borgo gioiello alle porte di Milano: turisti e curiosi avranno inoltre la possibilità di conoscere la sua storia e visitare il complesso monastico con accompagnamento di operatori sia la domenica mattina (alle 11) che la domenica pomeriggio (alle 15,30): solo su prenotazione, chi lo volesse può scrivere a fondazione@abbaziamorimondo.it o chiamando lo 02 9496 1919.


L'Abbazia di Morimondo fu fondata nel 1136 dai cistercensi provenienti dal monastero francese di Morimond, i quali, trapiantati in Lombardia, conservarono il nome della loro abbazia madre (da "mora", parola della bassa latinità = palude). La basilica, sorta in periodo successivo alla costruzione del monastero (dal 1182), è oggi il monumento di maggior importanza di Morimondo. Rispecchia il disegno delle chiese cistercensi voluto da S. Bernardo: grandiose e solenni in contrasto con l'austerità e la povertà della vita dei monaci, cui è attribuito il merito di aver intrapreso l'opera di bonifica e valorizzazione agricola del territorio. L'esterno in mattoni è in stile gotico francese con elementi romanico-lombardi. La facciata presenta un taglio a capanna; il portale è preceduto da un pronao (porticato posto davanti alla chiesa) aggiunto nel 1736. Un rosone centrale, bifore, aperture cieche e altre a cielo aperto definiscono la parte superiore, coronata da una fila di archetti che continuano sui fianchi. L'interno di forma basilicale, a 3 navate su pilastri con volte a crociera, con transetto e abside rettangolare. Opere: entrando a destra si nota una magnifica acquasantiera trecentesca con rosoni e teste fantastiche. Degno di nota il coro, commissionato dai monaci di Settimo Fiorentino, stabilitisi a Morimondo nel 1490, all'intagliatore abbiatense Francesco Giramo, che lo concluse nel 1522. Si compone di 70 stalli divisi in 2 ordini; negli scranni sono raffigurati motivi simbolici. Sul fianco destro della chiesa si apre il chiostro, dove affacciano le varie parti del monastero, più volte riprese e rimaneggiate nel tempo. Il lato est è il più antico, con la sala capitolare, il sovrastante dormitorio, il "parloir" e la "sala di lavoro" dei monaci. Sul lato sud si affacciano il "calefactorium" (unico locale riscaldato) e il refettorio. L'ala dei conversi, lato ovest, è quella che ha subito maggiori trasformazioni.


Contatti: per informazioni 347 7264448
Indirizzo e-mail :
Numero di cellulare:
Numero fisso:
Sito Web:

2023_10_08 Vespro di Organo con Stefano Mhanna Chiesa SS. Nome di Gesù all'Argentina in Roma

Vespro di Organo
Dall' 8 ottobre alle ore 17.30 , Stefano Mhanna terrà un Vespro di Organo con Bach ogni seconda domenica del mese. Chiesa SS. Nome di Gesù all'Argentina in Roma . È possibile portare gli amici. Disponibili per maggiori informazioni sui programmi di ogni vespro organistico. http://www.stefanomhanna.com
Domenica 08 Ottobre 2023_10_08 
Domenica 12 Novembre 2023_11_12 
Domenica 10 Dicembre 2023_12_10 
Domenica 14 Gennaio 2024_01_14 
Domenica 11 Febbraio 2024_02_11 
Domenica 10 Marzo 2024_03_10 
Domenica 14 Aprile 2024_04_14 
Domenica 12 Maggio 2024_05_12 
Domenica 09 Giugno 2024_06_09 
Ore 17.30>>>18.15


Teatro Cagnoni di Vigevano Stagione 2023 / 2024 #cagnoni150 torna UN BALLO IN MASCHERA

Teatro Cagnoni di Vigevano
Stagione 2023 / 2024
#cagnoni150

Direzione e Ingresso Artisti: via Guido da Vigevano, 2 - Vigevano
Biglietteria e Ingresso del Pubblico: c.so Vittorio Emanuele II, 45 - Vigevano
Informazioni e Biglietteria: Tel. 0381 82242
Ufficio Direzione: Tel. 0381 82242 Fax 0381 694185
Non essendo stati convocati alla conferenza di presentazione, cosa di cui non cessiamo di essere grati ad amministratori e dirigenze artistiche della Città di Vigevano, non possiamo fare altro che pubblicare un calendario rielaborato nel nostro stile con le informazioni desunte da quanto apparso sulla stampa locale, invitando quindi come sempre a consultare i siti "ufficiali" per evitare disguidi dovuti ad eventuali errori nelle fonti di informazione o nella battitura.
In linea di massima la straordinaria offerta potrebbe essere questa, salvo integrazioni in corso d'opera.

Programma Stagione
  Teatro Cagnoni di Vigevano
150o dalla inaugurazione

In riepilogo:
Venerdì 13 Ottobre 2023_10_13 alle 21
Leggere lolita a Teheran
Venerdì 10 Novembre 2023_11_10
Una stella infinita
Venerdì 01 Dicembre 2023_12_01
Promessi Sposi
Sabato 13 Gennaio 2024_01_13
Un ballo in maschera
Sabato 20 Gennaio 2024_01_20
Perfetta
Martedì 30 Gennaio 2024_01_30
Dove eravamo rimasti
Martedì 20 Febbraio 2024_02_20
L’ispettore generale
Martedì 27 Febbraio 2024_02_27
Cyrano di Bergerac
Mercoledì 13 Marzo 2024_03_13
La mia vita raccontata male
Martedì 19 Marzo 2024_03_19
Paolo Fresu Devil Quartet
Martedì 09 Aprile 2024_04_09
La dodicesima notte o quello che volete
Mercoledì 17 Aprile 2024_04_17
SERATA BALLETTO
Venerdì 19 Aprile 2024_04_19
La luna e i falò
Mercoledì 08 Maggio 2024_05_08
Le memorie di Ivan Karamazov


Venerdì 13 Ottobre 2023_10_13 alle 21
Leggere lolita a Teheran

un omaggio alla forza delle donne iraniane
letture a cura di Cinzia Spanò e musica originale di Roberta Di Maio
Cinzia Spanò

Venerdì 10 Novembre 2023_11_10
Una stella infinita

Laura Curino interpreta l’astrofisica Margherita Hack
spettacolo scritto e diretto da Ivana Ferri
musiche di Gianluca Misiti e Lucio Dalla

Venerdì 01 Dicembre 2023_12_01
melologo su
Promessi Sposi

di Alessandro Manzoni
attore Ettore Bassi
musica di Marco Beretta
regia di Alberto Oliva

Sabato 13 Gennaio 2024_01_13
Giuseppe Verdi
Un ballo in maschera

Produzione Orchestra Città di Vigevano
regia di Giandomenico Vaccari
Allestimento celebrativo del 150° anniversario della apertura del Teatro Cagnoni il 11/10/1873
palco principale del Cagnoni

§§§

Sabato 13 Gennaio 2024 
Giuseppe Verdi (1813-1901)
UN BALLO IN MASCHERA
Melodramma in tre atti su libretto di Antonio Somma,
la cui fonte è il libretto di Eugène Scribe
per Daniel Auber Gustave III, ou Le Bal masqué (1833).
Personaggi ed interpreti:
Riccardo, Conte di Warwick, Governatore di Boston,  (tenore), ama Amelia moglie dell'amico Renato
DARIO DI VIETRI
Renato, creolo, suo segretario e sposo di Amelia (baritono)
PIERO TERRANOVA
Amelia, sposa di Renato ma innamoratasi di Riccardo (soprano)
DARIA MASIERO
Ulrica, indovina nera (contralto)
ALESSANDRA PALOMBA
Oscar, paggio ruolo in travesti (soprano)
SILVIA LEE
Samuel, nemico del Conte (basso)
DAVIDE PROCACCINI
Tom, nemico del Conte (basso)
DANILO PALUDI
Da definire
Silvano, marinaio (basso)
Un Giudice (tenore)
Un Servo d'Amelia (tenore)
Coro Francesco Tamagno di Torino mdc Fasano
ORCHESTRA CITTA’ DI VIGEVANO
Direttore: Andrea Raffanini
Regia: Giandomenico Vaccari
Produzione Orchestra Città di Vigevano
§§§
Allestimento celebrativo del 150° anniversario della apertura del Teatro Cagnoni il 11/10/1873
palco principale del Cagnoni

Sabato 20 Gennaio 2024_01_20
Perfetta

Geppy Cucciari
Mattia Torre, regia

Martedì 30 Gennaio 2024_01_30
Dove eravamo rimasti

Massimo Lopez e Tullio Solenghi
con la jazz company di Gabriele Comeglio

Martedì 20 Febbraio 2024_02_20
Nikolaj Gogol
L’ispettore generale

Rocco Papaleo, attore
regia di Leo Muscato

Martedì 27 Febbraio 2024_02_27
Cyrano di Bergerac

adattato e diretto da Arturo Cirillo

Mercoledì 13 Marzo 2024_03_13
La mia vita raccontata male”

con Claudio Bisio

Martedì 19 Marzo 2024_03_19
Paolo Fresu Devil Quartet


Martedì 09 Aprile 2024_04_09
W.Shakespeare
La dodicesima notte o quello che volete

regia Giovanni Ortoleva

Mercoledì 17 Aprile 2024_04_17
SERATA BALLETTO

L’uccello di fuoco
coreografia di Edouard Hue
Boléro
coreografia di Hervé Koubi

Venerdì 19 Aprile 2024_04_19
Cesare Pavese
La luna e i falò

diretto da Paolo Briguglia

Mercoledì 08 Maggio 2024_05_08
Dostoevskij
Le memorie di Ivan Karamazov

con Umberto Orsini


INFORMAZIONI
Ingressi disponibili 80 posti al Ridotto del Teatro Cagnoni
Eventi al ridotto 10 euro.
Per la prosa 32 euro (posto unico intero platea e palchi) 12 euro loggione

2023_09_23 Per Elisa al Lirico di Magenta rinnova le finalità benefiche per il 25° anniversario della Missione in Togo

Graziella e Giuseppe Lisca organizzano presso
Teatro Lirico di Magenta - Via Cavallari,2
SABATO 23 SETTEMBRE 2023 ore 20,00
Per ELISA 2023 XVII EDIZIONE
"ITALIAN HARMONISTS"
“le voci della Scala in un gruppo unico in Italia”


Serata benefica a favore di Cuori Grandi onlus
Con il gruppo vocale ITALIAN HARMONISTS:
Andrea Semeraro, tenore
Michele Mauro, tenore
Luca di Gioia, tenore
Giorgio Tiboni, tenore
Sandro Chiri, basso
Jader Costa, pianoforte
presenta Arabella Biscaro
Ingresso libero fino ad esaurimento posti.
Non necessita prenotazione
Serata benefica a favore di 
CUORI GRANDI ONLUS
info: Tel. 333 2001317 - 340 2545332
Il ricavato sarà devoluto alla missione in Togo dove opera Maristella Bigogno
25° anniversario di presenza missionaria in Togo

PRESENTAZIONE DEL CONCERTO per approfondimenti sul gruppo vocale gli Italian Harmonists sono presenti anche su Facebook alla pagina https://www.facebook.com/italianharmonists/
Un po di storia degli Italian Harmonists sulle pagine di #concertodautunno

GIOVEDÌ 29 OTTOBRE 2009 ORE 21.00
Aula Magna del Collegio Ghislieri, Piazza Ghislieri 6, Pavia
BERLINER CAFÉ
Musica, cinema e letteratura tra le due guerre
ITALIAN HARMONISTS
Il programma proporrà il repertorio canzonettistico degli anni della "giovinezza" della radio, omaggiando in particolare l'esperienza della formazione vocale creata a Berlino nel '27 dal cantante ebreo Harry Frommermann, che, ispirato dalle formazioni di voci armonizzate americane, diede vita al celebre sestetto dei  Comedian Harmonists.
https://www.concertodautunno.it/infvig/num091000.htm short news su L'informatore vigevanese

SABATO 14 DICEMBRE 2013 ORE 21.00
Auditorium di Mortara
Mortara on Stage 2013/2014
ITALIAN HARMONISTS
QUANDO LA RADIO ...cantava Mille lire al mese!

DOMENICA 31 GENNAIO 2016 ORE 16.00
Teatro di Milano
via Fezzan 11 (Piazzale Tripoli) Milano
ITALIAN HARMONISTS
QUANDO LA RADIO ...cantava Mille lire al mese!

SABATO 22 GIUGNO 2019 ORE 21.00
PALAZZINA LIBERTY 
"DARIO FO E FRANCA RAME"
Largo Marinai d'Italia - Milano
FESTIVAL LIEDERIADI
XIII STAGIONE - 2018/2019
ALTI&BASSI vs ITALIAN HARMONISTS
I due gruppi vocali maschili milanesi più importanti in Italia si affrontano sullo stesso palcoscenico a colpi di ugola

VENERDÌ 18 MARZO 2022 ORE 21.00
Teatro Lirico  Magenta
ITALIAN HARMONISTS
CLASSICHEGGIANDO con le voci della Scala

2023_09_09 Amici della Musica di Galliate scelgono l'operetta per l'edizione 2023 di Opera in Castello

Castello Sforzesco Di Galliate
Sabato 9 settembre 2023 alle ore 20:30
Opera In Castello 2023
Evento di Amici della Musica di Galliate
Al Cavallino Bianco (Im weissen Rössl)
Operetta in 3 atti di Ralph Benatzky, su libretto di Hans Müller-Einigen e Erik Charell e testi di Robert Gilbert. Prima esecuzione 8 novembre 1930 al Großes Schauspielhaus di Berlin

Il 9 settembre va in scena la nuova edizione di Opera in castello. 
In cartellone la celebre operetta "Al Cavallino Bianco" con la compagnia di Elena D'Angelo.

Personaggi originali e corrispettivi Italiani:
Josepha Vogelhuber, ostessa (It= Gioseffa) Elena D’Angelo
Leopold Brandmeyer, cameriere Matteo Mazzoli
Dr. Otto Siedler, avvocato (It=Giorgio Bellati) Paolo Cauteruccio
Wilhelm Giesecke, fabbricante berlinese (It=Zanetto Pesamenole) Gianni Versino
Ottilie, figlia del fabbricante (It=Ottilia) Merita Dileo
Sigismund Sülzheimer, figlio del concorrente Giesecke (It=Sigismondo Cogoli) Serge Manguette
Prof. Dr. Hinzelmann, villeggiante Carlo Randazzo
Klärchen, figlia del villeggiante (It= Claretta) Giada Bardelli
Imperatore Franz Joseph I (It=l'Arciduca) Fabio Vivarelli
Rudy, Stefano Menegale
Guida, Paola Scapolan
Corpo di ballo della Compagni D’Operette
Orchestra: Compagnia Elena D’Angelo
Direttore d’orchestra: Marcella Tessarin
Regia e Coreografie: Serge Manguette
Allestimento e costumi: Grandi Spettacoli
Lo spettacolo va in scena sabato 9 settembre alle 20,30 presso il Quadriportico del Castello Sforzesco di Galliate. (in caso di maltempo in Sala Manfredda, via Beato Quagliotti 1 a Galliate)

Ingresso: Posto unico euro 20,00 – Soci Amici della Musica di Galliate euro 15,00
Dal 1 agosto saranno attive le seguenti prevendite:
Il Fior di Spigo, piazza San Giuseppe 18, Galliate
Ottica Moscatelli, Via Gramsci 20, Galliate
Edicola Il Kalamaio, via Adua 1, Trecate
(i biglietti scontati per i soci saranno in vendita unicamente al Fior di Spigo a Galliate)
Il Giorno della rappresentazione i biglietti saranno in vendita presso l’ingresso del Castello Sforzesco dalle ore 10.00 alle ore 19.00

L'operetta è famosa per alcune delle sue pagine spesso eseguite anche in recital
"Mi pare un sogno, un'illusion"Duetto Leopoldo/Gioseffa
"Al Cavallin è l'hotel più bel"Entrata di Bellati e duetto
"Negli occhi tuoi c'è un non so che"Duetto Ottilia/Bellati:
"Nel Salzkammergut"Duetto Zanetto/Gioseffa con coro
"È Sigismondo il più elegante e il più giocondo"Entrata di Sigismondo
"Meglio val sorridere"Aria dell'Arciduca e ripresa di Gioseffa

Dal comunicato stampa:
L'operetta "Al Cavallino Bianco" fu rappresentata per la prima volta l’8 novembre 1930 nel "Großes Schauspielhaus", un teatro da 3500 spettatori di Berlino (ora non più esistente). Nacque per volontà del regista Erik Charell, autore del libretto con Hans Müller-Einigen, ripescando la vecchia commedia omonima di Oskar Blumenthal e Gustav Kadelburg (titolo originale "Im weissen Rössl").
Per la musica Charell si rivolse al compositore Ralph Benatzky, già allievo di Antonin Dvořák e autore di successo di operette come "Casanova" (1928) e "I Tre Moschettieri" (1929), ma chiese anche aiuto a Robert Stolz per un paio di duetti, a Robert Gilbert e a Bruno Granichstaedten per dare un colore jazz oltre che a Eduard Künneke per l’orchestrazione e alcuni cori.
Nonostante il fatto che sarà proibita dal regime nazista a causa dell'origine ebraica degli autori, l’operetta divenne subito estremamente popolare in tutto il mondo.
In Italia, arriva già nel 1931 al Lirico di Milano e poi nel 1932 a Parma, a Bologna nel 1940 e poi a Trieste, capitale italiana indiscussa dell’operetta, dove torna di frequente dal 1950 fino ad anni molto recenti. La Rai ne produsse diverse versioni televisive negli anni 50 con attori come Nuto Navarrini,
Gianrico Tedeschi, Paolo Poli, Maurizio Micheli, Armando Bandini.
La versione francese (L’auberge du cheval blanc) é del 1932 data a Parigi al Théâtre Mogador e fra il 1948 e il 1968 al Théâtre du Châtelet con 1700 repliche!
Al Coliseum di Londra le repliche furono 650, e negli Stati Uniti, a Broadway 250. Grande successo anche a Vienna e Budapest... e anche a Sidney in Australia!

Trama:
Siamo in Austria, sul lago di S. Wolfgang, dove è situato l'Hotel Al Cavallino Bianco. Il primo cameriere dell'Hotel, Leopoldo, ama la bella proprietaria Gioseffa, che però non lo degna di uno sguardo perché rivolge le sue attenzioni ad un giovane cliente italiano, l'avvocato Giorgio Bellati che, come ogni anno, trascorre le sue vacanze sul lago.
All'Hotel arrivano Zanetto Pesamenole, ricco industriale, e sua figlia Ottilia.
Padre e figlia sono in vacanza in Austria per ritemprarsi, visto che hanno una causa pendente con un certo Cogoli, industriale padovano. Sebbene il primo incontro fra il giovane Bellati e la bella Ottilia non sia dei più felici, Leopoldo intuisce che fra i due potrebbe nascere un amore e così, anche per allontanare Bellati dalle premure della signora Gioseffa, organizza un incontro fra Bellati ed Ottilia ma, pur riuscendo nel suo intento, viene licenziato in tronco da Gioseffa. Leopoldo parte disperato.
Cogoli, intanto, manda al Cavallino Bianco suo figlio Sigismondo, con la speranza che si innamori di Ottilia, in modo da finire, con un matrimonio, la causa con Pesamenole. Sigismondo, "figlio di papà", viziato e un po' snob, si invaghisce invece di Claretta, una ragazza che ha buffi difetti di pronuncia e che non è certo ricca.
Lei e il padre, il buffo professor Hinzelmann, possono permettersi un piccolo viaggio solo ogni tre anni a causa delle loro non floride condizioni finanziarie.
A questo punto le cose sono veramente complicate. Leopoldo ama Gioseffa, Gioseffa ama Bellati, Bellati ama Ottilia, Ottilia dovrebbe sposare Sigismondo, che invece è invaghito di Claretta, e nel bel mezzo di queste tresche amorose arriva l'Arciduca.
Leopoldo riesce ad ottenere dal consiglio comunale che l'Arciduca sosti per una notte Al Cavallino Bianco; Gioseffa, per ringraziarlo, lo riassume. Tutti si preparano ad accogliere l'Arciduca con il massimo della cortesia ma nel bel mezzo della festa Leopoldo fa una gran scenata di gelosia e tutto perché Gioseffa stava "amabilmente" conversando con Bellati.
Gioseffa si scusa con l'Arciduca che comprende e l'indirizza verso Leopoldo: "Non bisogna cercare la felicità lontano quando la si ha a portata di mano".
Il lieto fine non è lontano. Le coppie sono ormai formate: Sigismondo e Claretta, Bellati e Ottilia, Leopoldo e Gioseffa. E il processo? Anche quello a lieto fine, con buona pace del buffo Zanetto Pesamenole.




Nella foto (2005) Mario Mainino con Elena d'Angelo

Un poco di storia:
Vedi 2022 Verdi Rigoletto
Vedi 2021 Verdi Traviata
Vedi 2021 Ricordo di Guido Cantelli
Vedi 2020 Omaggio a Morricone
Vedi 2019 Donizetti L'ELISIR D'AMORE
Vedi 2018 Lombardo e Ranzato CIN CI LA
Vedi 2017 Lombardo e Ranzato IL PAESE DEI CAMPANELLI
Vedi 2016 Lehàr LA VEDOVA ALLEGRA
Vedi 2015 Ardenti palpiti...la melodia dell'opera lirica da Rossini a Puccini
Vedi 2014 Rossini IL BARBIERE DI SIVIGLIA
Vedi 2013 Gala verdiano
Vedi 2012 Mascagni CAVALLERIA RUSTICANA
Vedi 2011 Verdi NABUCCO




Contatore visite e album degli ospiti (se volete lasciare un commento, grazie)