2021_06_05 DANZE E FOLLIE Purcell, Dowland e gighe irlandesi

 

2021_06_03 MONZA VISIONARIA

Musicamorfosi
Presenta: 
MONZA VISIONARIA
IX edizione
15-24 giugno 2021, Città di Monza 
www.monzavisionaria.it

Musicamorfosi torna con Monza Visionaria dal 15 al 24 giugno 2021 con
8 giorni di musica, poesia e performance tra Duomo, Arengario, Reggia di Monza e i quartieri della città
Ecco la IX edizione Il Paradiso può attendere con le performaance itineranti di oltre 17 tra artisti e ensemble, tra cui gli esclusivi format di Musicamorfosi: 
la Musica Mobile, con 3 concerti itineranti sul Magic Bus a due piani 
e la Spiritual music con uno speciale concerto nel Duomo di Monza con uno speciale omaggio a Dante e a San Giovanni Battista, patrono della città
Il Festival è sostenuto dal Comune di Monza con il patrocinio del Consiglio di Regione Lombardia e Assolombarda, in collaborazione con la Reggia di Monza e il contributo di Fondazioni Monza e Brianza e Assolombarda e con il sostegno di Enerxenia e Brianzacque

 PROGRAMMA SINOTTICO
Tutti gli eventi sono gratuiti con donazione facoltativa a favore del Duomo di Monza e del Comitato Maria Letizia Verga.

Giovedì 03 Giugno 2021_06_03 
LOFT 61 Monza, h 19.00
RITUALE MUSICALE & PRESENTAZIONE DEL FESTIVAL
in diretta streaming per massimo di 5  persone su prenotazione
con:
Dudu Kouatè (voci, percussioni, cordofoni)
Saul Beretta (direttore creativo di Musicamorfosi)
Massimiliano Longo (Assessore alla Cultura del Comune di Monza)

Sabato 05 Giugno 2021_06_05 
RAI RADIO 3 - Piazza Verdi – Diretta su Radio 3 FM 99.45,  h 17.30
THE RITUAL - Presentazione Monza Visionaria con Saul Beretta
Dudu Kouatè corde, voce e percussioni

Martedì 15 Giugno 2021_06_15 
Duomo di Monza,  h 21.00 
IL PARADISO PUO ATTENDERE | Spiritual Music
Phase Duo - Eloisa Manera, violino e Stefano Greco elettronica e monochord 
Roberto Olzer organo | Andrea Baronchelli tromboni
Elena Rivoltini mezzo soprano e voce recintante
Alberto Barberis visuals e live electronics
Rajan Craveri algoritmi 3D
una produzione originale Musicamorfosi
INGRESSO CON PRENOTAZIONE E DONAZIONE MINIMA SUGGERITA DI 5€ A FAVORE DI DUOMO DI MONZA E COMITATO MARIA LETIZIA VERGA

Domenica 20 Giugno 2021_06_20 
Reggia di Monza, Teatrino di Corte (punto di ritrovo), h. 11 e 16.30
TEATRINO AMBULANTE | LE RUMOROSE AVVENTURE DI PETRUSCKA (cugino di Pulcinella)

Lunedì 21 Giugno 2021_06_21 
#MAGICBUS, centro città di Monza, h 18-22 
OH WHEN THE SAINTS (GO MARCHING IN) – FESTA DELLA MUSICA
BANDAKADABA, Special Guest Mr T- Bone e Giovanni Falzone

Martedì 22 Giugno 2021_06_22 
#MAGICBUS, centro città di Monza, h 18-22 
VITA SPERICOLATA
Giovanni Falzone & Nadio Marenco

Mercoledì 23 Giugno 2021_06_23 
#MAGICBUS, centro città di Monza, h 18-22
I TROMBONI DEGLI DEI 
Quartetto di Brescia

Giovedì 24 Giugno 2021_06_24 
Arengario Piazza Roma, h. 20.30 
IL PIANOFORTE BEN TEMPERATO
h 20.30 - Attilio Puglielli, repertorio pianistico di D. Scarlatti e F. Chopin
h. 21.30 - Marie Kruttli (Svizzera), piano Jazz
h. 22.30 - Alessandra Gelfini e Juan Rivero (Argentina), piano a 4 mani 
musica di Astor Piazzolla
INGRESSO CON PRENOTAZIONE E DONAZIONE MINIMA SUGGERITA DI 5€

MONZA VISIONARIA è:
un progetto di Musicamorfosi e 
con il sostegno di Comune di Monza
direzione creativa Saul Beretta | Musicamorfosi
Con il patrocinio di Consiglio della Regione Lombardia
con la collaborazione di Reggia di Monza
Con contributo di Fondazione Monza e Brianza, 
Con il sostegno di Assolombarda, ENERXENIA luce e gas di casa tua, BrianzAcque
Con la collaborazione di Duomo di Monza, 
Media Partner Radio Popolare, Il Cittadino, MBnews, Anteo spazioCinema 
INFO 
+39 331 451 99 22 | info@monzavisionaria.it 
www.monzavisionaria.it
www.musicamorfosi.it 

2021_06_06 I segreti dei grandi Teatri d'Opera Italiani

I SEGRETI DEI GRANDI TEATRI D’OPERA ITALIANI
BEATRICE E IL TEATRO ALLA SCALA DI MILANO
In collaborazione con l’Istituto Italiano di Cultura di Hong Kong, vi offriamo una serie di dieci puntate ideate e narrate da Andrea Scarduelli e dedicate ai Segreti dei Grandi Teatri d’Opera Italiani.
Potrete assistere sin d’ora, gratuitamente, alla prima puntata, dedicata al Teatro alla Scala, collegandovi alla pagina Facebook dell’Istituto Italiano di Cultura.
https://www.facebook.com/istituto.dicultura/
Sarà molto importante che, se gradirete il video, lasciate un vostro ‘Like’ su FB dell’Istituto e magari anche un commento.
A corredo del video sarà sempre un PDF con testi e immagini per un ulteriore approfondimento.
Il video è visibile anche su Youtube: https://www.youtube.com/watch?v=NOeSv6pVtmQ
Istituto Cultura Italiana Hong Kong

Se il progetto dedicato ai Teatri Italiani d’Opera avrà successo avremo la possibilità di offrirvi presto anche altre trasmissioni dedicate alle opere italiane, ai loro personaggi, alle fonti originali che hanno dato vita ai capolavori dei grandi compositori italiani.

buon ascolto.

Giovanni Belloni
Direttore Generale
Teatro Antonio Belloni
Teatro alla Scala
Teatro alla Scala

2021_06_15 ILIADE da Omero di Corrado d’Elia

Martedì 15 GIUGNO 2021 - ORE 21.00
Cortile del Castello Sforzesco di Milano
#ESTATESFORZESCA2021
‍ILIADE da Omero 
traduzione e trasposizione drammaturgica di Corrado d’Elia
ideazione scenica, grafica e foto di scena Chiara Salvucci
tecnico luci Christian Laface
tecnico audio Gabriele Copes
Foto Concertodautunno


‍Cari amici, gentili spettatori,
dopo oltre un altro anno di lontananza, torniamo finalmente a teatro per stare ancora insieme. 
L'appuntamento a cui non mancare assolutamente è il racconto emozionante dell'Iliade fatto da Corrado d’Elia alla nona edizione dell'#EstateSforzesca, promossa dal Comune di Milano.
Uno degli “album” di Corrado d'Elia più sentiti ed appassionati, uno spettacolo ricco di emozioni e dalla potenza evocativa straordinaria.
Ascoltare Iliade davanti ad un moderno cantore, ad un aedo contemporaneo, vuol dire riavvolgere quel filo che collega anche oggi, soprattutto oggi, mito, epica, narrazione e presente. 
L’Iliade non è solo uno dei pilastri della nostra letteratura, ma è anche l'archetipo e il paradigma del nostro sentire. È l'origine, il master, il conio da cui ancora oggi muoviamo per raccontare e immaginare le nostre passioni, le nostre vite, le nostre relazioni e la nostra storia.
I sentimenti degli esseri umani non hanno tempo. E l'amore e l'odio che Omero cantava quasi 3000 anni fa, le gesta di quei grandi uomini, le loro passioni, sono i medesimi di oggi, hanno la stessa potenza dirompente, la stessa intensa capacità di emozionarci e di farci riflettere.
Ognuno di noi, anche chi non lo sa, anche chi non lo immagina, è intriso fino al midollo dell'umanità del mito. Da li veniamo tutti. A quell'origine tutti apparteniamo.
Per questo ancora oggi sentiamo l'urgenza di raccontare questa storia straordinaria. Non solo per unirci ad un rito antico come il tempo, ma per vivere appieno il suo straordinario percorso di umanità e di contemporaneità.

NOTE DI REGIA
Una riscrittura a nuovo, in forma rigorosamente poetica, come l'originale, per essere raccontata ad alta voce. Logos ed Epos incontrano così il nostro tempo nell'unica forma possibile, la ποίησις (poiesis), nel suo senso primo e originale, la creazione.
Le parole trovano allora il coraggio di rivelarsi nel loro senso più vero, più alto, più puro, diventano luogo dell'anima, reagendo alla perdita di significato che ogni giorno il nostro tempo ci propina. L'antico si fa contemporaneo e l'ancestrale si incarna nel tempo nuovo.
Ne nasce uno spettacolo “interrotto” da 10 stanze.
Stanze che sono momenti di riflessione, elegia e salmo su cui ogni tanto fermarsi e meditare; trovare il tempo giusto per comprendere ed assimilare fino in fondo. (Corrado d'Elia) 
Vi aspettiamo dunque martedì 15 giugno, ore 21.00, nella corte del Castello Sforzesco. 
ATTENZIONE: i biglietti sono limitati per problemi di sicurezza. 
E’ previsto il TUTTO ESAURITO. 
Per info compagnia@corradodelia.it 375.5176331 

BIGLIETTO UNICO €15,00

Modalità di acquisto fino esaurimento posti:

- online su MailTicket

- la sera dello spettacolo
Apertura cancelli ore 19.45 - Cortile delle Armi del Castello Sforzesco

2021_06_13 Stagione Musicale "Tempo di note"

Primo concerto della Stagione Musicale 
"Tempo di note"
Domenica 13 giugno 2021 alle 18.00
presso la Villa Castelbarco di Casciago (VA)
INGRESSO GRATUITO CON PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA (328.6628605 - info@piuchesuono.it)

Domenica 13 Giugno 2021_06_13
Sena Fini e Pietro Giorgini pianoforte a 4 mani  
Domenica 20 Giugno 2021_06_20
Giorgio Matteoli flauto dolce Stefano Palamidessi chitarra 
Domenica 27 Giugno 2021_06_27 
Santo Albertini armonica cromatica Edoardo Bruni pianoforte 
Domenica 04 Luglio 2021_07_04 
Giuseppe Nova flauto Elena Piva arpa 
Domenica 19 Settembre 2021_09_19 
Francesco Giusta ghironda barocca Elena Buttiero spinetta 
Domenica 26 Settembre 2021_09_26 
Milena Punzi Anfossi violoncello Gian Maria Bonino fortepiano storico 
ingresso parcheggio via Vittorio Emanuele II Casciago Varese

2021_06_11 BARBERINO ESTATE 2021

BARBERINO ESTATE
11 giugno – 25 settembre 2021
LA RINASCITA INIZIA DALLA BELLEZZA 2.0
PROSA | MUSICA | CIRCO | TEATRO RAGAZZI |
 FESTIVAL DEL RACCONTO E NUOVA DRAMMATURGIA


Da giugno a settembre a Barberino e in altri spazi del Mugello (Firenze)

Con Moni Ovadia, Piergiorgio Odifreddi, Andrea Pennacchi, Giulio Casale,
Riccardo Rombi, Ginevra di Marco, Alessandro Benvenuti, Riccardo Tesi, Monica Bauco, Anna Meacci, Katia Beni e tanti altri ospiti


Un emozionante viaggio, in compagnia di Moni Ovadia, Piergiorgio Odifreddi, Andrea Pennacchi, Giulio Casale, Riccardo Rombi, Ginevra di Marco, Alessandro Benvenuti, Riccardo Tesi, Monica Bauco, Anna Meacci, Katia Beni e tantissimi altri ospiti, alla scoperta dei luoghi più suggestivi del Mugello (Firenze).

La Rinascita inizia dalla bellezza 2.0 sigla la seconda edizione della ricca stagione estiva organizzata da Catalyst|Teatro Corsini in collaborazione con il Comune e la Pro Loco di Barberino di Mugello.

Un vero e proprio festival diffuso che da venerdì 11 giugno a sabato 25 settembre, nel rispetto delle normative anti covid, propone oltre cinquanta eventi spaziando tra prosa, teatro per ragazzi, musica, circo, e con due sezioni dedicate all'arte del racconto e alla nuova drammaturgia.  
Ad impreziosire il programma sono otto differenti location, spazi unici ed esclusivi del territorio di Barberino di Mugello, tra le sue bellezze naturali e artistiche: le sponde del Lago di Bilancino con l’area eventi Andolaccio, lo Spazio Civico Vespucci, il Teatro Comunale Corsini, la piazza della Chiesa di Cavallina, i Giardini di Badia, i Giardini di Galliano, la piazza Cavour nel cuore storico della città e il Castello di Barberino, un altro gioiello ancora poco conosciuto.

Una rassegna in continua evoluzione, che verrà arricchita anche dalle proposte di musica e teatro delle compagnie e delle associazioni del territorio.

"Siamo veramente orgogliosi di presentare oggi questo ricchissimo programma di spettacoli per l’Estate 2021, commenta l’Assessore alla cultura del Comune di Barberino Fulvio Giovannelli. Abbiamo fatto tesoro della positiva esperienza del 2020 e deciso di rilanciare, proponendo un cartellone davvero significativo, che abbraccerà simbolicamente un po’ tutto il mondo della cultura legata agli spettacoli.
Porteremo di nuovo nelle piazze, nei parchi, sul lago e in alcuni scorci inediti del nostro territorio spettacoli ed attività adatte a tutti, ricreando idealmente in questa iniziativa, anche proprio l’idea di condivisione e comunità.
Per questo, conclude Giovannelli, mi sento di dover ringraziare di cuore tutti. L'impegno dell'amministrazione comunale sarà quello di continuare a investire nella cultura, fondamentale strumento di crescita e di coesione della nostra comunità barberinese, così come nelle diverse iniziative culturali che questa pandemia ha limitato e che speriamo di poter riprendere il prima possibile".

“La Rinascita inizia dalla bellezza - spiegano Riccardo Rombi ed Emilia Paternostro, direzione Catalyst|Teatro Corsini - è un festival aperto a differenti discipline artistiche e rivolto ad ampie fasce di pubblico. Nonostante la complessa condizione dovuta all'emergenza sanitaria, stiamo per avviare questa seconda edizione della rassegna estiva per ribadire quanto le attività culturali siano necessarie, non solo perché da esse dipende una buona parte del nostro sistema economico nazionale e regionale, ma perché formano un insieme di valori estetici e di idee che facilitano le interazioni sociali e la convivenza civile. La cultura non è solo una forma di conoscenza, ma la capacità di mescolare ragione, immaginazione ed emozioni e trova la sua espressione nella poesia e nella bellezza. L'Associazione Catalyst per la sua specificità di essere una residenza teatrale in grado di abitare e rinnovare la potenzialità dei luoghi, siano essi una sala teatrale, una piazza, un giardino, le rive di un lago, avvia una nuova sfida: quattro mesi di programmazione quasi quotidiana perché il teatro torni ad essere un necessario bene comune."

PROSA
Il primo appuntamento del festival porta la firma di Catalyst e del regista Riccardo Rombi, con il debutto di una nuova produzione, un’originale versione del classico di Molière "Il Malato immaginario" che sarà in scena al Teatro Corsini dall'11 al 15 giugno. Un testo che, se nel XVII secolo trovava la sua ragion d’essere nell’accesa critica sociale all’ignoranza e alla scienza intesa come religione, oggi, in questo delicato momento storico, si fa ancora più attuale.
A luglio gli eventi di prosa si spostano nella valle del Mugello, sulle sponde del Lago di Bilancino, nell’Area Andolaccio: giovedì 1 luglio 2021_07_01 in anteprima nazionale, Piergiorgio Odifreddi e Marta Dalla Via con "Meraviglie nel paese di Alice", una riscrittura fatta di humor scientifico e logica fantastica, dove teatro e matematica diventeranno un gioco per scoprire che le strutture numeriche e linguistiche sono l’anima dell’opera di Carroll. Venerdì 16 luglio Alessandro Benvenuti con il monologo "Panico ma rosa", 59 giorni di lockdown e l’isolamento obbligatorio di un attore privato del suo palcoscenico raccontati con disarmante sincerità, fra sogni e bisogni, ricordi e crudeltà, fantasie e tanto humor. Giovedì 22 luglio Katia Beni in un recital tra improvvisazione e sketch di repertorio, una sintesi dirompente della produzione dell'artista toscana. Giovedì 5 agosto Carta bianca a Moni Ovadia. Con un monologo ispirato alla sua vastissima produzione teatrale, Moni Ovadia, uno dei più prestigiosi uomini di cultura della scena italiana, regala al pubblico riflessioni e letture, ponendo un forte accento su temi a lui cari come la pace e i diritti dell’uomo.
Il Castello di Barberino, il più antico maniero toscano posizionato a nord di Firenze a dominare l’alta valle della Sieve, ospita sabato 17 luglio un particolarissimo allestimento curato da Anna Meacci con "Quel che resta di Shakespeare".
La prosa torna a settembre con un carnet di molte date. Venerdì 3 settembre al Castello di Barberino per un viaggio nella fantascienza con Catalyst in "Millennium", la nuova mise en espace a cura di Riccardo Rombi. Sabato 4 settembre, nei Giardini di Galliano, lo spettacolo comico tra mambo e merengue "Anita". Giocolerie da bagno con la cabarettista Anna Marcato che coinvolgerà gli spettatori in un inedito musical da bagno, in cui non mancheranno monologhi, danze, canti e ovviamente le risate. Lunedì 20 settembre al Teatro Corsini con Chille de la balanza. Sabato 25 settembre approda sul palco del teatro il Pojana, il celebre personaggio/imprenditore inventato da Andrea Pennacchi e portato alle luci della ribalta a Propaganda Live, la trasmissione diretta da Zoro su La7.
Tutti gli spettacoli iniziano alle ore 21.00.

MUSICA
I primi tre grandi eventi del Festival sono ospiti dell’Area Andolaccio del Lago di Bilancino:
Domenica 20 giugno, ore 19.00, Riccardo Tesi e Maurizio Geri con "Sopra i tetti di Firenze". Omaggio a Caterina Bueno rileggono in maniera personale alcune delle pagine più importanti del repertorio della cantante toscana, dando una nuova veste a canzoni che hanno ancora molto da dire. Giovedì 24 giugno, ore 21.00, "Donne Guerriere" vede in scena Ginevra di Marco e Gaia Nanni, con Francesco Magnelli e Andrea Salvadori e la regia di Gianfranco Pedullà. Uno spettacolo di teatro/canzone per rendere omaggio a tutte quelle donne che con il loro canto e le loro scelte sono diventate pagine autentiche della memoria storica e culturale. Venerdì 23 luglio 2021_07_23 ore 21.00, Giulio Casale con "Lettere da lontano", una rivisitazione di brani suoi e degli Estra, tributi ad artisti che sono stati parte del suo percorso formativo, canzoni e letture di autori diversi (tra gli altri Hemingway, Brodskij, Pasolini) per una performance unica nel suo genere, tutta da ascoltare.
Ancora tanta musica negli appuntamenti, tutti alle ore 21.00, nella piazza della Chiesa di Cavallina: domenica 4 luglio Monica Bauco e Nicola Pecci in Amore? Forse col tempo conoscendoci peggio, un ironico e ilare recital/spettacolo sui rapporti fra uomo e donna, con storie, racconti, canzoni e piccoli monologhi esilaranti. Domenica 1 agosto Onehand Jack di Stefano Benni con Rosario Campisi e Elena Talenti, un viaggio poetico e musicale, dove il racconto onirico e stralunato di Benni si fonde a brani di grandi signore del blues e del jazz, da Etta James a Billy Holiday, da Nina Simone a Ella Fitzgerald. Domenica 8 agosto il concerto di Note Noire Quartet, pagine di jazz contemporaneo su composizioni orginali. Domenica 29 agosto Omaggio a Piazzolla con Ciro Masella e Gabriele Savarese le immortali note di uno dei compositori e bandoneonisti più amati della scena musicale del XX secolo, in occasione del Centesimo anniversario della nascita.
Altro evento del festival, giovedì 12 agosto 2021_08_12 ore 21.00 al Castello di Barberino, con Re-Edith, il singolare omaggio a Edith Piaf di Anna Granata, apprezzata folk singer della scena musicale italiana paragonata dalla critica a Bjork e Laurie Anderson, in un concerto in chiave elettroacustica. Una sintesi poetica con brani originali che nasce dalla lettura di una raccolta di lettere scritte dalla indimenticabile cantautrice francese ad un suo segreto amante.

CIRCO
Il festival dedica uno spazio importante all’arte del trasformismo e al magico mondo gioioso del circo con tanti appuntamenti tout public. Da giovedì 24 a domenica 27 giugno, ore 17.00 e ore 18.30, il Lago di Bilancino ospita la mini rassegna “Appesi a un filo...” 4 intensi giorni di spettacoli e laboratori con Clown Giulivo, Il mago delle Bolle, Daniele Giangreco, Clown Demenzio, All circus.
Un grande evento internazionale è atteso mercoledì 14 luglio in Piazza Cavour con Le Divan del Circo Toamême. Storica scuola di arti performative di Friburgo che da 25 anni accoglie intorno alle arti circensi bambini, giovani e adulti di ogni provenienza e condizione, il nuovo lavoro approda a Barberino durante la sua tournée internazionale. Su una scena mobile allestita dal gruppo di giovani artisti, lo spettacolo mescola differenti discipline per un'esibizione nello spirito del Nouveau Cirque che unisce poesia, tecniche circensi, musica dal vivo.
A luglio e agosto l’arte circense continua ad animare i vari spazi del festival con altri spettacoli, tutti alle ore 21.00.
Mercoledì 7 luglio nei Giardini di Galliano Animazione/Circo con Alessandro Angeloni. Giovedì 8 luglio 2021_07_08 Lago di Bilancino, la compagnia Nando e Maila con Sonata per tubi, originale spettacolo di circo contemporaneo tra canti, danze e prove circensi.
Mercoledì 21 luglio ai Giardini di Badia Super!Super!Super! di e con Andrea Vanni, rocambolesco anti eroe alle prese con stantuffi per saltare più in alto, oggetti rotanti volanti antigravità e improbabili esercizi acrobatici. Doppio spettacolo mercoledì 28 luglio 2021_07_28 ai Giardini di Badia, alle ore 19.00 Marco e Manola con i giocololieri-clown I fratelli senza cervello e alle ore 21.00 gags esilaranti e trucchi sorprendenti con Incomica di Eccentrici Dadarò. Venerdì 6 agosto, nei Giardini di Galliano, la comica euforia della Compagnia Beghere con Rendez-vous! tra musiche incalzanti e virtuosismi circensi, piatti che volano e mille magie. Venerdì 27 agosto al Lago di Bilancino con la comicità eccentrica di Giulivo Splash.

TEATRO RAGAZZI
Giovedì 17 giugno, nei Giardini di Galliano, fra teatro e musica le Fiabe Jazz (I vestiti nuovi dell’imperatore) del Teatro Popolare d'Arte. Nello Spazio Civico Vespucci: martedì 29 giugno il poetico racconto musicale Il respiro del vento di Cada Die Teatro. Sabato 24 luglio 2021_07_24 lo spettacolo dolce e divertente Il brutto anatroccolo di Nata Teatro, ispirato alla fiaba di Andersen. Giovedì 2 settembre Trame su misura di Giallomare Minimal Teatro.
Sempre a settembre, per il Festival teatro ragazzi arriva “Piccoli incanti”, rassegna di teatro per le nuove generazioni, con altri nuovi appuntamenti da non perdere che vedrà al Corsini e negli altri luoghi del Festival i nuovi lavori della Compagnia Catalyst e le nuove produzioni di compagnie nazionali che Catalyst ha sostenuto nell'ultimo anno con il progetto di Residenze Artistiche della Regione Toscana e del Mic. Questi gli appuntamenti: Mercoledì 8 settembre al Teatro Corsini Catalyst con Il Re Serpente. Giovedì 9 settembre nella piazza della Chiesa di Cavallina Kanu della Compagnia Piccoli Idilli. Venerdì 10 settembre doppio appuntamento: al Lago di Bilancino con INTI. Storie d’amore e di alberi e al Teatro Corsini con Catalyst in Casa Romantika. Al Teatro Corsini: sabato 11 settembre la compagnia Anima Scenica Teatri per Ulisse senza terra  e domenica 12 settembre una delle prime date nazionali del nuovo lavoro di Pem a firma Rita Pelusio con il TrioTrioche protagonista di Papageno Papagena.

PICCOLO FESTIVAL DEL RACCONTO
Un appuntamento mensile (domenica 11 luglio 2021_07_11 venerdì 30 e sabato 31 luglio 2021_07_31 venerdì 17 e sabato 18 settembre) è quello che caratterizza il primo nucleo di festival del racconto, ideato assieme ad Anna Meacci e Anna Castaldo e gli attori del laboratorio Dimenticanza,  Dimenticanza è una vera e propria officina del racconto, un progetto di ricerca,  scrittura e messa in scena drammaturgica. Tra le produzioni del progetto verranno realizzate: DoNnA di e con Lara Gallo, Diario Mediterraneo di e con Marco Malevolti,  Come nei film di e con Angelo Castaldo e Personae: Socrates “Ma il Che gioca nel Brasile?” di e con Anna Meacci.
Narrazione per adulti ma anche per ragazzi, assieme alle storie di Elisabetta Salvadori e della compagnia Intrecci Teatrali con La Fabbrica dei baci, spettacolo finalista di In Box verde 2020 (30 e 31 luglio).
All'interno della rassegna una vera curiosità è la riproposizione di “J ovvero di nuovo sulla terra dopo 2000 anni” , dello scrittore e giornalista Massimiliano Miniati, a venti anni dal suo debutto, una piece comica divertente e surreale (sabato 18 settembre).

FESTIVAL NUOVA DRAMMATURGIA
Spazio anche alle nuove proposte, per offrire uno sguardo sulla nuova drammaturgia nazionale, per una sezione della rassegna dedicata.
Venerdì 9 luglio al Teatro Corsini Sala 18 di O.c.r.a. Officine Creative Resistenza Artistica, con Giorgia Calandrini e le musiche originali di Martino Lega e Michele Mazzocchi. Sabato 10 luglio 2021_07_10 allo Spazio Civico Vespucci, Daf Teatro con STAY HUNGRY indagine di un affamato di e con Angelo Campolo. Spettacolo vincitore In Box 2020, Angelo Campolo porta in scena un racconto autobiografico, un punto di vista inedito per guardare il fenomeno della migrazione, attraverso le avventure di un piccolo grande progetto in una città di sbarchi come Messina.
Da venerdì 20 a domenica 22 agosto, inoltre presso Spazio Civico Vespucci, verranno ospitati tre lavori selezionati grazie ad una call selezione tre spettacoli. La selezione è rivolta a spettacoli di prosa che rientrino nella categoria della nuova drammaturgia, ed è previsto un cachet da 600 a 800 euro (in base al numero degli artisti coinvolti) oltre a un rimborso spese per i costi d’ospitalità (vitto e alloggio). Info su www.catalyst.it/rassegne/

_________________
Gli spazi del festival
Lago di Bilancino nell’area eventi Andolaccio, Spazio Civico Vespucci, Teatro Corsini, piazza della Chiesa di Cavallina, Giardini di Badia, Giardini di Galliano, piazza Cavour e Castello di Barberino

Biglietti
Spettacoli Lago di Bilancino: Intero 15 euro (Ridotto  Coop 12 euro, ridotto Estate Card 10 euro, studenti 8 euro)
Altri spettacoli: Intero 8 euro (Ridotto Estate Card 5 euro, Gratuito per under 12)
Spettacoli di circo Giardini di Badia, Giardini di Galliano, Piazza Cavour. Spettacoli al Castello di Barberino: Ingresso gratuito.
Biglietti in vendita presso la biglietteria del Teatro Corsini e sul Circuito Box Office Toscana e Ticketone | ticketone.it

ESTATE CARD – Card non nominativa a scalare di 50 euro utilizzabile per tutta l'estate sia singolarmente che in gruppo. I prezzi dei biglietti con la card saranno di 10 euro per gli eventi sul Lago e di 5 euro per gli altri eventi a pagamento.

Prenotazioni obbligatorie
Per tutti gli spettacoli, sia a pagamento che gratuiti, è obbligatoria la prenotazione ai numeri 055 841237 | 055 331449

In caso di pioggia gli spettacoli si terranno, ove sia tecnicamente possibile, al chiuso presso il Teatro Corsini

Aggiornamenti  e approfondimenti sul programma www.catalyst.it.

La Rinascita inizia dalla bellezza 2.0 è organizzato da Catalyst|Teatro Corsini in collaborazione con Comune e Pro Loco di Barberino di Mugello, Ministero della Cultura, Regione Toscana, Unicoop Firenze e R.A.T. Il festival è sostenuto da Fondazione CR Firenze con il contributo di Intesa Sanpaolo.

La Rinascita inizia dalla bellezza 2.0 | Festival Diffuso
Barberino Estate 11 giugno – 25 settembre 2021

Ufficio stampa Catalyst | Teatro Corsini
Marco Mannucci
 | mob: 347.7985172 – mail: marco@mannuccionline.com
Laura Mammarella | mob: 338.2650727 – mail: lauramammarella.mail@gmail.com

Ufficio stampa e comunicazione | Comune di Barberino di Mugello
Marco Palmerio 
| mob: 338.9192100
Periscopio Comunicazione snc
comunicazione@comune.barberino-di-mugello.fi.it



PROGRAMMA in ordine cronologico con brevi schede

Prosa
da venerdì 11 a martedì 15 giugno_06_11, ore 21.00 (il sabato e la domenica ore 19.00)
Teatro Corsini
Catalyst | nuova produzione
IL MALATO IMMAGINARIO
da Molière
adattamento e regia Riccardo Rombi
con Riccardo Rombi, Giorgia Calandrini, Marco Mangiantini, Giovanni Negri, Dafne Tinti
musiche eseguite dal vivo da Gabriele Savarese
La nuova produzione Catalyst IL MALATO IMMAGINARIO, primo momento di una trilogia dedicata all'autore francese “L'UMANO RITROVATO”, propone una versione inedita e originale dell’opera di Molière. Dietro la commedia si nasconde l’amara rivelazione della tragedia della condizione umana: fragile e subordinata ad eventi incontrollabili. E' questo che spinge a portare in scena oggi il testo di Moliere, che nel XVII secolo trovava la sua ragion d’essere nell’accesa critica sociale all’ignoranza e alla scienza intesa come religione e che in questo momento storico non potrebbe essere più attuale.
Lo spettacolo ci guida  alla ricerca dell’umano ritrovato, alla ricerca di quell’umanità profonda e smarrita che dovrebbe essere il nostro faro, aldilà delle convinzioni ideologiche, politiche e scientifiche.

Teatro ragazzi
giovedì 17 giugno 2021_06_17 ore 21
Galliano | Giardini Comunali
Teatro Popolare d'Arte
FIABE JAZZ (I vestiti nuovi dell'imperatore)
format teatral musicale per bambini e adulti
di Roberto Caccavo, Francesco Giorgi e Marco Natalucci
Prodotto dal Teatro Popolare d’Arte e ideato da Roberto Caccavo e Francesco Giorgi Fiabe Jazz è uno spettacolo originale brillante, comico, surreale, imprevedibile che trasporta bambini e adulti nel mondo della fantasia: partendo da un palco semi vuoto due attori e un musicista faranno rivivere situazioni comiche ed esilaranti utilizzando solo qualche parrucca, pochissimi oggetti, la musica dal vivo con canzoni originali e tanta ironia.

Musica
domenica 20 giugno 2021_06_20 ore 19
Lago di Bilancino | Area Eventi Andolaccio
RICCARDO TESI e MAURIZIO GERI
Sopra i tetti di Firenze
Dopo la fortunata esperienza di “Acqua Foco e Vento”, Maurizio Geri e Riccardo Tesi tornano a lavorare sulla musica tradizionale toscana per un sentito omaggio alla grande interprete e loro “maestra” Caterina Bueno, figura importante per la musica popolare italiana, scomparsa nell’estate del 2007. In questo progetto d’autore Maurizio Geri e Riccardo Tesi, che hanno mosso i loro primi passi nel mondo dello spettacolo proprio al fianco della cantante toscana, rileggono in maniera personale alcune delle pagine più importanti del suo repertorio, dando una nuova veste a canzoni che hanno ancora molto da dire e voglia di essere cantate.

Musica
giovedì 24 giugno 2021_06_24 ore 21
Lago di Bilancino | Area Eventi Andolaccio
Teatro Popolare d'Arte
GINEVRA DI MARCO e GAIA NANNI
Donne Guerriere
musica dal vivo/arrangiamenti Francesco Magnelli e Andrea Salvadori
testi Manuela Critelli regia Gianfranco Pedullà
Uno spettacolo di teatro/canzone per rendere omaggio a Caterina Bueno e Rosa Balistreri, esponenti fondamentali della cultura popolare italiana, donne guerriere che con le loro scelte e la loro stessa vita sono divenute pagine autentiche e indelebili di quella memoria storica e culturale fatta di canzoni tramandate di generazione in generazione. Sulla scena Ginevra Di Marco e Gaia Nanni daranno vita a dialoghi, monologhi e canzoni, punti di riferimento da cui è ancora importante partire per l’affermazione, oggi più che mai necessaria, di una cultura alternativa.

Circo
da giovedì 24 a domenica 27 giugno 2021_06_24 ore 17.00 e ore 18.30
Lago di Bilancino | Area Eventi Andolaccio
APPESI A UN FILO...
Clown Giulivo, Il mago delle Bolle, Daniele Giangreco, Clown Demenzio, All circus
Una mini rassegna tout public rivolta a spettatori di tutte le età, con 4 giorni di spettacoli e laboratori dedicati all’arte circense e al mondo magico dei clown e del trasformismo

Teatro ragazzi
martedì 29 giugno 2021_06_29 ore 21
Spazio Civico Vespucci
Cadadie Teatro
IL RESPIRO DEL VENTO
di e con Mauro Mou e Silvestro Ziccardi
luci e suono Matteo Sanna
regia Alessandro Lay
La storia di un ragazzo che, cercando la pioggia, perse se stesso e, della sua amata che lo ritrovò, seguendo il suo ultimo respiro...

Prosa
giovedì 1 luglio 2021_07_01 ore 21
Lago di Bilancino | Area Eventi Andolaccio
Corvino Produzioni & Bassano Opera Estate 2021
PIERGIORGIO ODIFERDDI e MARTA DALLA VIA
Meraviglie nel paese di Alice  anteprima nazionale
In questa riscrittura fatta di humor scientifico e logica fantastica, teatro e matematica diventeranno un gioco. Scopriremo le strutture numeriche e linguistiche che sono l’anima dell’opera di Carroll. Visiteremo mondi fisici alternativi, in caduta libera verso il centro della terra, o ammazzando il tempo e fermandolo allʼora del thé. Ci porremo domande fondamentali della filosofia, chiedendoci quale sia la differenza tra sogno e realtà. Giocheremo a carte cercando di salvare la testa, o a scacchi scortando Alice dalla regina. Così, tra filastrocche, parole cerniera e anagrammi rimarremo aggrovigliati e contenti, ebbri di teatro e matematica nostro malgrado.

Teatro-Musica
domenica 4 luglio 2021_07_04 ore 21
Cavallina| Piazza della Chiesa
MONICA BAUCO e NICOLA PECCI
Federico Pecci, chitarra
Amore? Forse col tempo conoscendoci peggio!
Uno spettacolo divertente alla ricerca del dialogo tra uomo e donna, due pianeti opposti, diversi ma complementari. Sin dalla notte dei tempi, psicologi e scrittori hanno provato a scardinare questi meccanismi relazionali, ma non se ne viene a capo… e così le dinamiche di coppia sono qui affrontate con forte impronta ironica e ilare con storie, racconti, canzoni e piccoli monologhi esilaranti e risate a crepapelle!

Circo
mercoledì 7 luglio 2021_07_07 ore 21
Galliano | Giardini Comunali
Alessandro Angeloni

Circo
giovedì 8 luglio 2021_07_08 ore 21
Lago di Bilancino | Area Eventi Andolaccio
COMPAGNIA NANDO E MAILA
SONATA PER TUBI
di e con Ferdinando D’Andria, Maila Sparapani, Marilù D’Andria
Musica inconsueta o circo inedito? È il circo dell’invenzione. Cantato e suonato dal vivo, è uno spettacolo di circo contemporaneo che ricerca le possibilità musicali di oggetti ed attrezzi di circo, trasformandoli in strumenti musicali attraverso l’ingegno e l’uso della tecnologia. “Ogni cosa che tocchiamo o facciamo emette suono: sia gli attrezzi di circo, che il palco, che noi stessi.” Ha inizio il concerto: pezzi di tubo che volano vanno a comporre un contrabbasso e un violoncello. La musica avanza tra Rossini, Bach, Beethoven, Pink Floyd, Rolling Stones e Luis Armstrong.

Festival nuova drammaturgia
Venerdì 9 luglio 2021_07_09 ore 21
Teatro Corsini
O.c.r.a. Officine Creative Resistenza Artistica
SALA 18
con Giorgia Calandrini
testo di Chiara Canestrini
adattamento e regia Roxana Iftime
musiche originali Martino Lega e Michele Mazzocchi

Festival nuova drammaturgia
sabato 10 luglio 2021_07_10 ore 21
Spazio Civico Vespucci| Barberino
Daf Teatro
STAY HUNGRY indagine di un affamato
di e con Angelo Campolo
Spettacolo vincitore In Box 2020
Angelo Campolo porta in scena un racconto autobiografico, un punto di vista inedito per guardare il fenomeno della migrazione, attraverso le avventure di un piccolo grande progetto nel 2015 in una città di sbarchi come Messina. La compilazione di un ennesimo bando a tema sociale diventa il pretesto per il racconto dell’avventura di Angelo, attore e regista messinese, diviso tra Milano e Messina, impegnato in un percorso di ricerca teatrale nei centri di accoglienza in riva allo stretto. Il monito di Steve Jobs, “Stay Hungry”, risuona in chiave beffarda nel caleidoscopio di storie umane, da Nord a Sud, che attraversano i ricordi di questa autobiografia, in cui vittime e carnefici si confondono.

Festival del racconto
domenica 11 luglio 2021_07_11 ore 21
Spazio Civico Vespucci
Progetto Dimenticanza a cura di Anna Meacci e Angelo Castaldo
MARCO MALEVOLTI
Diario Mediterraneo
di e con Marco Malevolti
regia Anna Meacci e Angelo Castaldo

Circo
Mercoledì 14 luglio 2021_07_14 ore 21
Piazza Cavour
Circo Toamême
LE DIVAN
Evento internazionale
Regia: Julien Morot

Coordinamento artistico: Adrien Borruat, Mirabelle Gremaud, Sofia Canzona, Julien Pedersin, David Largo

Creazione musicale: Mathieu Kyriakidis

Costumi: Anna Primi e Olivia Bianchini

Scenografia: Georges Voillat

20 giovani artisti e musicisti della scuola di Circo Toamême
Circo Toamême è un progetto artistico, sportivo e didattico, unico nel suo genere. L’Associazione riunisce più di 200 bambini, giovani e adulti del cantone di Friburgo in Svizzera che settimanalmente frequentano i corsi dell’Associazione. La particolarità dell’Associazione è la capacità di mixare persone di età, culture e background sociale diversi uniti da una passione comune: le arti performative. Il progetto nasce dalla volontà di creare incontri speciali volti a migliorare l’integrazione dei bimbi in difficoltà. Grazie a professionisti nel settore artistico e musicale ogni anno Circo Toamême organizza una carovana itinerante di giovani artisti in grado di presentare uno spettacolo di livello in giro per l’Europa.

Prosa
venerdì 16 luglio 2021_07_16 ore 21
Lago di Bilancino | Area Eventi Andolaccio
Arca Azzurra Produzioni
ALESSANDRO BENVENUTI
Panico ma rosa
scritto e diretto da Alessandro Benvenuti
59 giorni di lockdown. 59 pagine di diario che raccontano l’isolamento obbligatorio di un autore attore che privato del suo naturale habitat: il palcoscenico, decide di uscire dalla sua proverbiale ritrosia e raccontarsi per la prima volta pubblicamente e con disarmante sincerità come persona. Sogni e bisogni, ricordi e crudeltà, fantasie e humor. Un viaggio nella mente di un comico che nel cercare un nuovo senso della vita per non impazzire, reinventa il passato di chierichetto, stabilisce inediti e proficui rapporti con tortore, passerotti, merli, cornacchie, piccioni e gabbiani. Mescola sogni e aneddoti. Progetta linguaggi comico barocchi con comica forza eversiva.

Prosa
Sabato 17 luglio 2021_07_17 ore 21
Castello di Barberino
Anna Meacci
Quel che resta di Shakespeare
Nuovo allestimento

Circo
mercoledì 21 luglio 2021_07_21 ore 21
Giardini di Badia
Compagnia Karacongioli
SUPER!SUPER! SUPER!
di e con Andrea Vanni
Un supereroe alquanto goffo, ma assolutamente convinto del contrario. Stantuffi per saltare più in alto, oggetti rotanti volanti antigravità e improbabili esercizi acrobatici, faranno da contorno all’assurdo mondo del nostro (anti) eroe. Con un costume che di certo non passa inosservato, Super-Fluo si ritrova alle prese con aggeggi elettronici, vecchi giocattoli, tecnologie artigianali, assurdi mezzi di trasporto e una marea di lucine, in un addestramento speciale che metterà alla prova i suoi super poteri attraverso abilità circensi assortite.

Prosa
giovedì 22 luglio 2021_07_22 ore 21
Lago di Bilancino | Località Andolaccio
KATIA BENI
Recital

Musica
Venerdì 23 luglio 2021_07_23 ore 21
Lago di Bilancino | Località Andolaccio
GIULIO CASALE
Lettere da lontano
teatro canzone
Uno spettacolo nato dall'esperienza di Patreon, la piattaforma che Casale ha utilizzato per restare in contatto con le persone che lo seguono, e dove ha pubblicato numerosi video: rivisitazioni di brani suoi e degli Estra, tributi ad artisti che sono stati parte del suo percorso formativo, letture di testi più o meno noti. Canzoni e letture di autori diversi (tra gli altri Hemingway, Brodskij, Pasolini) che danno vita a una performance unica nel suo genere, tutta da ascoltare. Il repertorio è in parte indefinito, e proviene dall’enorme bagaglio che Casale ha raccolto in anni di attività, ascolti e analisi dei generi musicali e letterari più disparati.

Teatro ragazzi
Sabato 24 luglio 2021_07_24 ore 19,00
Lago di Bilancino | Località Andolaccio
NATA TEATRO
Il Brutto Anatroccolo
Lo spettacolo, ispirato alla fiaba di Hans Christian Andersen, è una rivisitazione con le tecniche del teatro di figura che attua un percorso sulla parità e vuole insegnare ai ragazzi l’accettazione di sé, la meravigliosa avventura della crescita e la necessità di sognare e sperare. L’uso dei pupazzi, la narrazione e la freschezza dell’interpretazione, condurranno i piccoli spettatori all’interno di una storia dolce e divertente.


Circo
mercoledì 28 luglio 2021_07_28
Giardino di Badia
ore 19
Marco e Manolo  
I FRATELLI SENZA CERVELLO
Marco e Manolo, due fratelli scappati (o cacciati?) dal circo, si sforzano inutilmente di mettere in scena uno spettacolo degno dell’illustre tradizione di famiglia. Che abbiano la parvenza di due eleganti gentiluomini o che prendano le sembianze di due "culiziotti" il risultato è sempre lo stesso: un disastro! Lo spettacolo è ispirato alle performance dei giocolieri e degli acrobati circensi in chiave clownesca. Ci sono gag comiche, numeri di acrobazia mano-a-mano e a corpo libero, giocoleria con rola-bola, monociclo e giraffe, fuoco, fino al demenziale "guanto della morte".

ore 21
Eccentrici Dadarò
INCOMICA
con Umberto Banti, Andrea Ruberti e Dadde Visconti
primo spettatore Mario Gumina
musiche originali Marco Pagani
Due uomini e una donna, amici-rivali-innamorati in corsa verso un traguardo comune: la Felicità! Tra gags esilaranti e trucchi sorprendenti i tre personaggi accompagneranno il pubblico nel viaggio della Vita, fatto di cadute e fallimenti, successi e trionfi ma sempre insieme, alle volte amici, altre rivali, in un equilibrio instabile per raggiungere l’ambita meta. L’Arte del Trasformismo, utilizzata come “macchina del tempo”, li farà peregrinare tra passato e futuro facendoci amare le loro avventure o sventure, come solo i Clown sanno fare.

Festival del racconto
Venerdì 30 luglio 2021_07_30
Spazio Civico Vespucci
ore 19 La Fabbrica dei baci
teatro ragazzi

ore 21 Progetto Dimenticanza
Do.N.nA
di e con Lara Gallo

ore 21  Dimenticanza
ANNA MEACCI
Socrates. Ma il Chè gioca nel Brasile?
La vita e le imprese sportive, ma soprattutto umane e politiche del giocatore e medico brasiliano. Il fuoriclasse, approdato nell’84 a Firenze nella Fiorentina di Antognoni, qui celebrato più per le sue doti umane da rivoluzionario che per quelle atletiche.

Musica/teatro
domenica 1 agosto 2021_08_01 ore 21
Cavallina | Piazza della Chiesa
ROSARIO CAMPISI – ELENA TALENTI
Onehand Jack
di STEFANO BENNI
Un attore, un musicista e una cantante, navigano in una unica partitura di musica e parole intrecciate allo stile irriverente, ironico e parossistico di Benni. Un viaggio poetico e musicale, in una città piena di grattacieli e bassifondi, di sax e mitra, pescecani e santi, imbellettata di luci e intossicata di fumo come una puttana a mezzanotte, dove il racconto onirico e stralunato di Benni si fonde a brani di grandi signore del blues e del jazz, da Etta James a Billy Holiday, da Nina Simone a Ella Fitzgerald.

Prosa
Giovedì 5 agosto 2021_08_05 ore 21
Lago di Bilancino| Area Eventi Andolaccio
Corvino Produzioni
MONI OVADIA
Carta bianca a Moni Ovadia
Attore, autore e scrittore è uno dei più prestigiosi e popolari uomini di cultura della scena italiana. Il suo teatro ha contribuito a fare conoscere la cultura Yiddish attraverso una lettura contemporanea, unica nel suo genere in Italia ed in Europa. Ma Moni Ovadia è anche noto per il suo costante impegno politico e civile a sostegno dei diritti e della pace. In questo recital/monologo intratterrà il pubblico con riflessioni, letture e storielle ispirate al suo vastissimo repertorio.

Circo
Venerdì 6 agosto 2021_08_06 ore 21
Galliano| Giardini Comunale
Compagnia Beghere
RENDEZ-VOUS!
Giuseppe, il giocoliere, arriva in piazza e coinvolgendo tutti crea il suo cerchio, ma sbuca Margherita, con la sua pesante valigia e senza troppe domande inizia il suo spettacolo. Una sola piazza, due artisti. Dispetti e trucchi, musiche incalzanti e virtuosismi circensi, lo scontro, l’intreccio...l’attrazione! Il pubblico sarà trascinato nella comica euforia del primo appuntamento, nel maldestro tentativo di farsi belli. Una tavola imbandita esce fuori da una valigia, tra forchette e mutandoni, volano in aria piatti, bottiglie, bicchieri!

Musica
domenica 8 agosto 2021_08_08 ore 21
Cavallina| Piazza della Chiesa
NOTE NOIRE QUARTET
Ruben Chiavano, violino
Roberto Benvenuti, fisarmonica
Tommaso Papini, chitarra
Mirco Capecchi, contrabbasso
Quartetto jazz contemporaneo che rappresenta il percorso musicale comune attraverso le proprie composizioni originali.Si tratta di musiche scritte in totale libertà alla ricerca di linguaggi musicali moderni e cosmopoliti attraverso le caratteristiche di strumenti rappresentativi delle tradizioni europee come il violino, la fisarmonica, la chitarra e il contrabbasso.

Musica
Giovedì 12 agosto 2021_08_12 ore 21
Castello di Barberino
Anna Granata
RE-EDITH
Anna Granata, voce
Marco Monfardini, sonorità elettroniche
Gianluca Sibaldi, pianoforte
Anna Montemagni, violoncello
Federica Finardi Goldberg, violoncello
Gianluca Masala, tecnico del suono
Già conosciuta come folk singer sulla scena musicale italiana, la critica paragona il suo attuale lavoro a quello di Bjork e Laurie Anderson. Anna Granata entra con il suo recente lavoro nel mondo della elettroacustica. L’idea del progetto Re-Edith nasce dalla lettura di una raccolta di lettere scritte da Edith Piaf ad un suo segreto amante. La stesura dei testi dei brani originali è ottenuta grazie ad un delicato e accurato lavoro di cancellazione parziale delle parole di ogni singola epistola, al fine di comporre un nuovo scritto attraverso un esercizio di sintesi poetica.


Festival nuova drammaturgia
da venerdì 20 a domenica 22 agosto 2021_08_20 ore 21
Spazio Civico Vespucci
FESTIVAL DI NUOVA DRAMMATURGIA
selezione tre spettacoli vincitori call

Circo
Venerdì 27 agosto 2021_08_27 ore 21.00 - Lago di Bilancino
Giulivo Splash

Musica
domenica 29 agosto 2021_08_29 ore 21
Cavallina| Piazza della Chiesa
OMAGGIO A PIAZZOLLA
Ciro Masella
Gabriele Savarese

Teatro ragazzi
giovedì 2 settembre
Spazio Civico Vespucci
Giallomare Minimal Teatro
TRAME SU MISURA

Prosa
venerdì 3 settembre 2021_09_03 ore 21
Castello di Barberino
Catalyst
MILLENNIUM
mise en espace a cura di Riccardo Rombi
un viaggio nella fantascienza

Prosa
sabato 4 settembre 2021_09_04 ore 21
Galliano| Giardini Pubblici
Pem Habitat Teatrali
ANNA MARCATO
Anita. Giocolerie da bagno
regia di Rita Pelusio
clown contemporaneo
Tra spugne e spazzole che roteano, tra un mambo e un merengue, Anna Marcato nei panni-si fa per dire-di Anita coinvolge il pubblico nel primo musical da bagno in vasca da bagno.

Festival teatro ragazzi
da mercoledì 8 a domenica 12 settembre – ore 21
PICCOLI INCANTI | Rassegna di Teatro per le nuove generazioni
I nuovi lavori della Compagnia Catalyst e le nuove produzioni di compagnie nazionali che Catalyst ha sostenuto nell'ultimo anno con il progetto di Residenze Artistiche della Regione Toscana e del Mic.
Mercoledì 8 settembre, Teatro Corsini Catalyst con Il Re Serpente
Giovedì 9 settembre, Pieve di Cavallina Compagnia Piccoli Idilli con Kanu
Venerdì 10 settembre, Lago di Bilancino INTI Storie d’amore e di alberi
Venerdì 10 settembre, Teatro Corsini Catalyst con Casa Romantika
Sabato 11 settembre, Teatro Corsini  Anima Scenica Teatri con Ulisse senza terra
Domenica 12 settembre, Teatro Corsini Compagnia Trioche con Papageno Papagena!

Prosa
Venerdì 17 e sabato 18 settembre 2021_09_17 ore 21
Festival di narrazione

Prosa
Lunedì 20 settembre 2021_09_20 ore 21
Teatro Corsini
Chille de la balanza

Prosa
Sabato 25 settembre 2021_09_25 ore 21
Teatro Corsini
Andrea Pennacchi


Aggiornamenti  e approfondimenti sul programma al sito www.catalyst.it  


Ufficio stampa Catalyst | Teatro Corsini
Marco Mannucci
 | mob: 347.7985172 – mail: marco@mannuccionline.com
Laura Mammarella | mob: 338.2650727 – mail: lauramammarella.mail@gmail.com

Ufficio stampa e comunicazione | Comune di Barberino di Mugello
Marco Palmerio 
| mob: 338.9192100
Periscopio Comunicazione snc
comunicazione@comune.barberino-di-mugello.fi.it

2021_06_11 Al via con la prima nazionale de IL MALATO IMMAGINARIO

 Al via con la prima nazionale de
IL MALATO IMMAGINARIO
il festival “La rinascita inizia dalla bellezza 2.0"


Da venerdì 11 giugno al teatro Corsini di Barberino di Mugello (Firenze)
Nuova produzione Catalyst, versione inedita e originale dell’opera di Molière



Da venerdì 11 a martedì 15 giugno 2021, ore 21.00
(sabato 12 e domenica 13 giugno, ore 19.00)
Teatro Corsini  - Barberino di Mugello (Firenze), viale della Repubblica 3
Catalyst | nuova produzione
IL MALATO IMMAGINARIO
da Molière
adattamento e regia Riccardo Rombi
con Riccardo Rombi, Giorgia Calandrini, Giovanni Negri, Dafne Tinti, Marco Mangiantini
musiche eseguite dal vivo Gabriele Savarese

 

Il primo appuntamento del festival diffuso La Rinascita inizia dalla bellezza 2.0, in programma fino a settembre a Barberino e in altri spazi del Mugello, porta la firma di Catalyst e del regista Riccardo Rombi, con il debutto in prima nazionale di una nuova produzione, un’originale versione del classico di Molière Il malato immaginario che sarà in scena al Teatro Corsini di Barberino di Mugello (Viale della Repubblica 3) da venerdì 11 a martedì 15 giugno, ore 21.00 (sabato 12 e domenica 13 giugno ore 19.00). Biglietti: Intero 15 euro (Ridotto  Coop 12 euro, ridotto Estate Card 10 euro, studenti 8 euro). Biglietti in vendita presso la biglietteria del Teatro Corsini e sul Circuito Box Office Toscana e Ticketone | ticketone.it  Prenotazione obbligatoria ai numeri 055 841237 - 055 331449.

Dietro la commedia si nasconde l’amara rivelazione della tragedia della condizione umana: fragile e subordinata ad eventi incontrollabili. E' questo che spinge a portare in scena oggi il testo di Molière che, se nel XVII secolo trovava la sua ragion d’essere nell’accesa critica sociale all’ignoranza e alla scienza intesa come religione, oggi, in questo delicato momento storico, si fa ancora più attuale.

Lo spettacolo ci guida  alla ricerca dell’umano ritrovato, alla ricerca di quell’umanità profonda e smarrita che dovrebbe essere il nostro faro, aldilà delle convinzioni ideologiche, politiche e scientifiche.

L’energia e la freschezza della nuova produzione di Catalyst, sono il frutto di un intenso lavoro del cast, in buona parte under 35, composto, dagli attori Riccardo Rombi, Giorgia Calandrini, Dafne Tinti, Giovanni Negri, Marco Mangiantini e dal talentuoso musicista Gabriele Savarese, in un dialogo continuo con gli attori e gli eventi.

IL MALATO IMMAGINARIO - La nuova produzione Catalyst inaugura la trilogia “L'UMANO RITROVATO”, dedicata all’opera di Molière.
Il personaggio di Argan, interpretato da Riccardo Rombi, è un uomo inacidito e imbruttito dalla vita che cerca nella medicina la risposta a un vuoto esistenziale incolmabile. Un uomo rinchiuso nel suo piccolo ed egoistico mondo, fatto di purghe e prescrizioni terapeutiche assurde, soffocato da flaconi e boccette, così ottenebrato dalle sue convinzioni e dalle sue paure da non distinguere neppure gli affetti sinceri dagli impostori. Insomma  un uomo del XVII sec., ma anche un esempio di uomo di oggi, perso nella marea di informazioni e false verità che arrivano da ogni dove, un uomo che non ha più un punto di riferimento e per questo decide di affidare la propria vita a ciarlatani e approfittatori. Circondato da molti, ma profondamente solo, il protagonista ha perso la capacità di comprendere l’unica vera realtà: quella dell’umanità, intesa come sentimento di condivisione, compassione e apertura verso l’altro.
Argan è il perno di un meccanismo a orologio in cui tutti gli altri personaggi si muovono come precisi ingranaggi.  Dal centro del palco, sulla sua poltrona, il sedicente malato si trova a interagire con un variegato teatrino di tipi umani: la giovane figlia, innamorata e determinata, la moglie Belina, opportunista e falsamente apprensiva, il viscido notaio Bonafede, i due medici ciarlatani, i giovani pretendenti di Angelica, il fratello Beraldo, la voce del buonsenso e la fidata Toinette. In un susseguirsi incessante di botta e risposta, in cui le ragioni e le irragionevolezze dei personaggi danno vita ad un dibattito (dove tutti alternativamente assumono il ruolo di imputati, giudici e inquisitori) a tratti surreale, a tratti grottesco, in cui emergono importanti riflessioni sulle relazioni familiari, sulla vita, sulle priorità dell’essere umano, e sull’importanza del raziocinio e del buonsenso. Dietro la commedia si nasconde l’amara rivelazione della tragedia della condizione umana: fragile e subordinata ad eventi incontrollabili.
E' questo che ci spinge a portare in scena oggi il testo di Moliere, che nel XVII secolo trovava la sua ragion d’essere nell’accesa critica sociale all’ignoranza e alla scienza intesa come religione e che in questo momento storico non potrebbe essere più attuale. Il teatro, più che darci qualche risposta, ci obbliga a  porci qualche domanda in più, insegnandoci a ragionare con buon senso e praticità, mettendo da parte paure irrazionali e soluzioni altrettanto irragionevoli dettate dall’egoismo.
Lo spettacolo ci guida alla ricerca dell’umano ritrovato, alla ricerca di quell’umanità profonda e smarrita che dovrebbe essere il nostro faro, aldilà delle convinzioni ideologiche, politiche e scientifiche.
L’energia e la freschezza della nuova produzione di Catalyst, sono il frutto di un intenso lavoro del cast, in buona parte under 35, composto, dagli attori Riccardo Rombi Giorgia Calandrini, Dafne Tinti, Giovanni Negri, Marco Mangiantini e dal talentuoso musicista Gabriele Savarese, in un dialogo continuo con gli attori e gli eventi.

Biglietti
Intero 15 euro (Ridotto  Coop 12 euro, ridotto Estate Card 10 euro, studenti 8 euro)
Biglietti in vendita presso la biglietteria del Teatro Corsini e sul Circuito Box Office Toscana e Ticketone | ticketone.it
Prenotazione obbligatoria 055 841237 | 055 331449


ESTATE CARD – Card non nominativa a scalare di 50 euro utilizzabile per tutta l'estate sia singolarmente che in gruppo. I prezzi dei biglietti con la card saranno di 10 euro per gli eventi sul Lago e di 5 euro per gli altri eventi a pagamento.

Aggiornamenti e approfondimenti sul programma al sito www.catalyst.it

In programma da giugno a settembre a Barberino e in altri luoghi del Mugello, la Rinascita inizia dalla bellezza 2.0 è organizzato da Catalyst|Teatro Corsini in collaborazione con Comune e Pro Loco di Barberino di Mugello, Ministero della Cultura, Regione Toscana, Unicoop Firenze e R.A.T. Il festival è sostenuto da Fondazione CR Firenze con il contributo di Intesa Sanpaolo.

Ufficio stampa Catalyst | Teatro Corsini
Marco Mannucci
 | mob: 347.7985172 – mail: marco@mannuccionline.com
Laura Mammarella | mob: 338.2650727 – mail: lauramammarella.mail@gmail.com

2021_06_11 Festival Teatrale Nuovi Sguardi 2021

Festival Teatrale Nuovi Sguardi 2021
Riapre il sipario del Centro Asteria: chi è di scena?
La nostra storia, il nostro passato, le nostre scelte e, inevitabilmente, il nostro futuro. Dall’11 al 24 giugno 2021, il Centro Asteria apre le porte a tre giovani compagnie di artisti under 35, vincitori del bando 2020 per le residenze artistiche teatrali “Nuovi sguardi” e protagonisti del Festival teatrale Nuovi Sguardi 2021, all’interno del quale andranno in scena tre spettacoli teatrali di nuova produzione.


Venerdì 11 GIUGNO 2021_06_11 - h.20
FIUME DI ACQUA E DI FANGO. La grande alluvione del 1994 in Piemonte
4,5,6 novembre 1994, Piemonte. Il fiume Tanaro straripa dopo giorni di piogge incessanti, devastando tutto ciò che incontra. E come l’acqua che scorrendo modifica se stessa e ciò che incontra, così accadde alle persone, proprio a seguito della grande alluvione del ’94, costringendo tutti a riflettere sul senso di una tragedia evitabile.

Venerdì 18 GIUGNO 2021_06_18
VICTOR&FRANKENSTEIN
È possibile vivere per sempre? Da dove viene il principio della vita? Victor è un giovane come tanti, affamato di vita, curioso, forte e ambizioso. Non teme la morte, la sfida. Ma cosa succede quando cerchiamo di superare i limiti della natura? Victor e Frankenstein: così diversi e così indissolubili, tanto da non riuscire a distinguere la creatura dal suo creatore, il “demone” dall’umano

Giovedì 24 GIUGNO 2021_06_24 - h.20
TEREŠKOVA COUNTDOWN
Uno spettacolo per raccontare un’unica grande storia: 1963 – Valentina Tereškova, la prima donna nello spazio. Forse non riusciremo mai a conoscere la verità che ricerchiamo: a volte, i grandi avvenimenti della storia arrivano a noi in modo falsato, perché visti e raccontati attraverso gli occhi dei potenti o da chi la storia la fa così da vicino che non riesce a guardarla dalla giusta prospettiva

CENTRO ASTERIA
piazza Carrara 17.1 Milan, mi 20141 Italy.

Contatore visite e album degli ospiti (se volete lasciare un commento, grazie)