2022_06_10 Vigevano parte con la programmazione di eventi nelle serate estive nel Castello sforzesco

 VIGEVANO ESTATE al CASTELLO 2022

Dopo la paradossale vicenda della perdita degli importanti concerti estivi che da anni la Promoter organizzava portando al Castello di Vigevano nomi di successo della musica leggera, che per un vizio di forma e inconcepibili ritardi sono stati dirottati nel castello di Pavia, parte comunque la rassegna parallela come per lo scorso anno che vedrà utilizzare i palco posto sotto la loggia di fianco alla Leonardiana.
GIUGNO/LUGLIO 2022
■ Musica | ■ Danza | ■ Teatro | ■ Cabaret | ■ Bambini | ■ Eventi
Gli spettacoli contrassegnati con il SIMBOLO € Spettacolo a PAGAMENTO, gli altri spettacoli
e iniziative sono a partecipazione gratuita con prenotazione consigliata.

A salire sul palco diverse associazioni di Vigevano e non:
Associazione Culturale Jazz Company  
Associazione Supercali
Astrolabio
Caribe & Brasil
Diapason Consortium 
Greenwood
Il Grillo Compagnia Teatrale
Immusicart
Lo Specchio dei Sogni
Scarpanō
TeatroIncontro 
Vigevano Cabaret
La Promoter partecipa alla rassegna con uno degli avvenimenti storici, la rassegna A Teatro Tre x Tre che ai tempi della disponibilità si teneva al Teatro Cagnoni di Vigevano e che sono particolarmente indicati ai ragazzi
Sabato 11 Giugno 2022_06_11 Ore 20.45 | PETER PAN 
Domenica 26 Giugno 2022_06_26 Ore 20.45 ALLEGRIA - PINOCCHIO 
Martedì 05 Luglio 2022_07_05 Ore 20.45 | LA BELLA E LA BESTIA
€ Spettacoli a Pagamento Organizzato da: Promoter
L'Orchestra Città di Vigevano presenta i suoi appuntamenti:
Venerdì 10 Giugno 2022_06_10 Ore 21.00 | CAVALLERIZZA GALÀ DELLA LIRICA
Venerdì 08 Luglio 2022_07_08 Ore 21.00 | CAVALLERIZZA MUSICHE DA FILM “HOLLYWOOD IN VIGEVANO”
Venerdì 22 Luglio 2022_07_22 Ore 21.00 | CASTELLO THE MAGICAL MISTERY TOUR - TRIBUTO AI BEATLES
€ Spettacoli a Pagamento Organizzato da: Orchestra Città di Vigevano

GIUGNO

Venerdì 10 Giugno 2022_06_10

Ore 21.00 | CAVALLERIZZA
GALÀ DELLA LIRICA
€ Spettacolo a Pagamento Organizzato da: Orchestra Città di Vigevano

Sabato 11 Giugno 2022_06_11 Ore 20.45 | CASTELLO

PETER PAN€ Spettacolo a Pagamento Organizzato da: Promoter

Domenica 12 Giugno 2022_06_12

Ore 18.00 | CASTELLO
€ Spettacolo a Pagamento UNA QUESTIONE VITALE
Organizzato da: Il Grillo Compagnia Teatrale
Ore 21.00 | CASTELLO
LA MAGIA DELLA MUSICA CI FA VOLARE
Organizzato da: Lo Specchio dei Sogni

Lunedì 13 Giugno 2022_06_13

Ore 20.00 | CASTELLO
MUSIC SPEAKS
Organizzato da: Immusicart
Ore 22.00 | CASTELLO
ITALIAN SWING
Organizzato da: Immusicart

Martedì 14 Giugno 2022_06_14 Ore 21.00 | CASTELLO

COMEDY TRAGEDY CARILLON
Organizzato da: Scarpanō

Mercoledì 15 Giugno 2022_06_15 Ore 21.00 | CASTELLO

COMEDY TRAGEDY CARILLON
Organizzato da: Scarpanō

Giovedì 16 Giugno 2022_06_16 Ore 21.00 | CASTELLO

SPETTACOLO DI CABARET
Organizzato da: Vigevano Cabaret
Ospiti:
I FATTI COSI'
VINCENZO ALBANO
GIORGIO VERDUCI
INGRESSO LIBERO.
INFO 340 387 5056    

Venerdì 17 Giugno 2022_06_17



Sabato 18 e domenica 19 giugno 2022  a Palazzo Merula, via Merula 40 - Vigevano (PV)
Ore 10.00-12.30 e 15.00 19.00 | PALAZZO MERULA
INGRESSO LIBERO     
Sabato 18 Giugno 2022_06_18 
BANCARELLE DEL LIBRO & READING LETTERARI
Organizzato da: Astrolabio,  vi invita alla seconda edizione di Astrolibro, una due giorni di bancarelle del libro ed eventi culturali ed artistici!.
Domenica 19 Giugno 2022_06_19
Ore 10.00-19.00 | PALAZZO MERULA
BANCARELLE DEL LIBRO & READING LETTERARI
Organizzato da: Astrolabio

Domenica 19 Giugno 2022_06_19
Ore 21.00 | CASTELLO
COMEDY SPECIAL - STAND UP COMEDY & SATIRA
Organizzato da: Greenwood

Lunedì 20 Giugno 2022_06_20 Ore 21.00 | CASTELLO

RECOVERY SOUND:
ANTEPRIMA FESTA EUROPEA DELLA MUSICA
Organizzato da: Diapason Consortium

Martedì 21 Giugno 2022_06_21 Ore 05.00/00.00 | CENTRO STORICO

FESTA EUROPEA DELLA MUSICA
Organizzato da: Diapason Consortium

Mercoledì 22 Giugno 2022_06_22 Ore 21.00 | CASTELLO

READY2ROCK
Organizzato da: Immusicart

Giovedì 23 Giugno 2022_06_23 Ore 21.00 | CAVALLERIZZA

530 ANNI DI PIAZZA DUCALE
€ Spettacolo a Pagamento Organizzato da: TeatroIncontro

Venerdì 24 Giugno 2022_06_24 Ore 21.00 | CAVALLERIZZA

530 ANNI DI PIAZZA DUCALE
€ Spettacolo a Pagamento Organizzato da: TeatroIncontro

Sabato 25 giugno 2022 - Ore 17:00
Palazzo Merula, via Merula 40 - Vigevano (PV)
VIGEVANO - I LUOGHI DEL BELSENTIRE
Mostra/installazione “Vigevano - i luoghi del bel sentire”: un percorso visivo - sonoro attraverso i paesaggi sonori di Vigevano. Una passeggiata sonora virtuale per esplorare Vigevano da una inusuale prospettiva...
A cura di Centro Ricerche per l'Ecologia Acustica
INGRESSO LIBERO

Sabato 25 Giugno 2022_06_25 ore 21.00

Concerto per Gianni Maffeo
Chiesa Cuore Immacolato di Maria
A cura della Società Corali I MAESTRI CANTORI
Via Monti VIGEVANO

 

Domenica 26 Giugno 2022_06_26 Ore 20.45 | CASTELLO

ALLEGRIA - PINOCCHIO
€ Spettacolo a Pagamento Organizzato da: Promoter

Lunedì 27 Giugno 2022_06_27


Martedì 28 Giugno 2022_06_28



Evento della rassegna "A Vigevano Jazz"
Mercoledì 29 Giugno 2022_06_29 Ore 21.00 | CASTELLO

In esclusiva per Vigevano
BASIE NIGHT
protagonisti il sassofonista Scott Hamilton, uno dei titani del jazz mainstream e del sax tenore “tradizionale”, e la Big Big Band Jazz Company, che proporranno i grandi classici del repertorio di Count Basie, pianista, compositore e direttore d’orchestra americano, tra i massimi rappresentanti dello Swing, scomparso nel 1984. Con loro ci sarà anche la vocalist Caterina Comeglio, che interpreterà alcuni brani di Count Basie.
Scott Hamilton, sassofonista, è un musicista dal suono pieno e coinvolgente,  ha tratto ispirazione dai più noti maestri dello strumento, riuscendo a creare uno stile personale e affascinante. Interprete di una musica elegante, basata su un impeccabile fraseggio e un sound che lo ha imposto all’attenzione generale per la dolcezza del suo sassofono e per la sua creatività, Hamilton ha collaborato con alcuni mostri sacri del jazz (tra cui Benny Goodman e Gerry Mulligan) e ha avuto due nomination per i Grammy Awards.
La Big Band Jazz Company, attiva dal 1990, diretta da Gabriele Comeglio annovera alcuni dei solisti della disciolta orchestra di musica leggera della Rai di Milano ed è una delle più prestigiose formazioni europee: ha al suo attivo oltre 500 concerti in Italia e all’estero e si è esibita con i maggiori solisti di livello internazionale, inclusi Bob Mintzer, Randy Brecker, Dee Dee Bridgewater, Lee Konitz e Franco Ambrosetti. Attualmente è in tour con lo spettacolo “Massimo Lopez & Tullio Solenghi show”.    
Organizzato da: Associazione Culturale Jazz Company
 

Giovedì 30 Giugno 2022_06_30

Ore 21.00 | PALAZZO MERULA
MORGANA, STORIE DI RAGAZZE CHE TUA MADRE
APPROVEREBBE - LETTURE AD ALTA VOCE
Organizzato: da Associazione Supercali
Ore 21.00 | CASTELLO
€ Spettacolo a Pagamento DONNE
Organizzato da: Il Grillo Compagnia Teatrale
LUGLIO

Venerdì 01 Luglio 2022_07_01 Ore 21.00 | CASTELLO

THE SHUFFLE SHOW
Organizzato da: Caribe & Brasil

Sabato 02 Luglio 2022_07_02 Ore 21.00 | CASTELLO

COMEDY SPECIAL - STAND UP COMEDY & SATIRA
Organizzato da: Greenwood

Evento della rassegna "A Vigevano Jazz"
Domenica 03 Luglio 2022_07_03 Ore 21.00 | CASTELLO

ITALIAN JAZZ ALL STARS FEAT
Nuova formazione che annovera tra le sue fila musicisti di alto livello come il pianista Claudio Angeleri, i sassofonisti Giulio Visibelli e Gabriele Comeglio, il trombettista Emilio Soana e il pluripremiato polistrumentista Gianluigi Trovesi. Il repertorio è quello californiano degli anni ’50 e ’60, ovvero gli anni più importanti del cosiddetto “Cool Jazz”: l’Italian Jazz All Stars presenterà un programma raffnato, con arrangiamenti originali dell’epoca, frmati dalla penna di grandi musicisti quali Gerry Mulligan, Marty Paich, Shorty Rogers e Lennie Niehaus.
Organizzato da: Associazione Culturale Jazz Company
 

Lunedì 04 Luglio 2022_07_04


Martedì 05 Luglio 2022_07_05 Ore 20.45 | CASTELLO

LA BELLA E LA BESTIA
€ Spettacolo a Pagamento Organizzato da: Promoter

Mercoledì 06 Luglio 2022_07_06 Ore 21.00 | CASTELLO

SPETTACOLO DI CABARET
Organizzato da: Vigevano Cabaret

Giovedì 07 Luglio 2022_07_07 Ore 21.00 | CASTELLO

READY2ROCK
Organizzato da: Immusicart

Venerdì 08 Luglio 2022_07_08 Ore 21.00 | CAVALLERIZZA

MUSICHE DA FILM “HOLLYWOOD IN VIGEVANO”
€ Spettacolo a Pagamento Organizzato da: Orchestra Città di Vigevano

Sabato 09 Luglio 2022_07_09 Ore 21.00 E Ore 22.30 | CASTELLO

TRIBUTE TO ELLA FITZGERALD E JOE PASS
Organizzato da: Associazione Culturale Jazz Company

Domenica 10 Luglio 2022_07_10 Ore 21.00 | CASTELLO

THE LATIN & BRAZILIAN SHOW
Organizzato da: Caribe & Brasil

Evento della rassegna "A Vigevano Jazz"
Lunedì 11 Luglio 2022_07_11
(doppio set alle 21.15 e alle 22.30) 
Evento di chiusura della rassegna si esibirà l’Insubria Big Band, formazione che raccoglie i migliori talenti della regione insubrica (Piemonte Orientale, Lombardia Occidentale e Canton Ticino). 
Diretti da Gabriele Comeglio, questi giovani musicisti si cimenteranno con un repertorio incentrato, per lo più, sulla collaborazione tra la cantante Ella Fitzgerald e il chitarrista di origine italiana Joe Pass, che fruttò ai due artisti il Grammy Award nel 1976 con il disco “Fitzgerald and Pass... Again” (best jazz vocal album). 
Sul palco, a far rivivere la magia di quell’incisione, ci saranno anche la vocalist Caterina Comeglio e Sandro Gibellini, uno dei migliori chitarristi italiani, solista di livello internazionale (tra le sue innumerevoli collaborazioni spiccano quelle con Gianni Basso, Massimo Urbani, Martial Solal, John Taylor, Lee Konitz, Kenny Barron ma anche Danilo Rea, Mina, Fabio Concato e Tullio De Piscopo) e membro fisso per quindici anni dell’orchestra di musica leggera della Rai di Milano.


Martedì 12 Luglio 2022_07_12


Mercoledì 13 Luglio 2022_07_13


Giovedì 14 Luglio 2022_07_14


Venerdì 15 Luglio 2022_07_15 Ore 21.00 | CASTELLO

THE UNPLUGGED & TRADITIONAL SHOW

Organizzato da: Caribe & Brasil

Sabato 16 Luglio 2022_07_16 Ore 21.00 | CASTELLO

COMEDY SPECIAL - STAND UP COMEDY & SATIRA 
Rassegna di satira e comicità 
interpreti
MC MARIO RAZ
ha condotto il gioco con
Francesco (Ciccio) Mileto
Giorgio Magri
Alessandro Cappai
Carmine del Grosso    
Organizzato da: Greenwood
VEDI FOTOSERVIZIO CONCERTOADUTUNNO     

Domenica 17 Luglio 2022_07_17


Lunedì 18 Luglio 2022_07_18


Martedì 19 Luglio 2022_07_19


Mercoledì 20 Luglio 2022_07_20 Ore 21.00 | CASTELLO

SPETTACOLO DI CABARET
Organizzato da: Vigevano Cabaret

Giovedì 21 Luglio 2022_07_21 Ore 21.00 | CASTELLO

€ Spettacolo a Pagamento ASTROCABARET
Organizzato da: Astrolabio

Venerdì 22 Luglio 2022_07_22 Ore 21.00 | CASTELLO

THE MAGICAL MISTERY TOUR - TRIBUTO AI BEATLES
€ Spettacolo a Pagamento Organizzato da: Orchestra Città di Vigevano

Vigevano Estate è una rassegna ideata e sostenuta dal Comune di Vigevano con il sostegno di Fondazione Cariplo e il contributo di ASM Energia a cui partecipa tutta la città, organizzando spettacoli ed eventi per vivere e festeggiare insieme la bella stagione. 

2022_05_29 Musica a San Dionigi - appuntamenti Musicali della Fondazione Piacenza e Vigevano

Appuntamenti Musicali  della
Fondazione Piacenza e Vigevano 
Auditorium Chiesa San Dionigi Vigevano
Musica a San Dionigi 2022
&
PAVIA BAROCCA
 
Appuntamenti a partire da domenica 29 maggio  a 3 luglio 2022
Per assistere al concerto è obbligatorio l’uso della mascherina.

Realizzato d’intesa e con il contributo della Fondazione di Piacenza e Vigevano e della Regione Lombardia. 

Torna il 29 maggio Musica a San Dionigi, la rassegna musicale di Fondazione Piacenza e Vigevano organizzata sempre dal Centro di Musica Antica Ghislieri. Come già improntata nella scorsa edizione, anche quest’anno il M° Giulio Prandi, direttore artistico, ha scelto di dare largo spazio alle nuove generazioni portando quindi nuove ed fresche letture del repertorio musicale e antico. Tre sono i primi concerti della rassegna proposti prima del caldo estivo.   Musica a San Dionigi continuerà poi a ottobre per il ciclo autunnale. 


Domenica 29 Maggio 2022_05_29 - ore 17.00 
Vigevano, Auditorium di S. Dionigi
CELLO X 2 = 5
Il Quintetto per due violoncelli agli antipodi del Classicismo: Boccherini e Schubert 
ENSEMBLE TAMUZ:
Hed Yaron-Meyerson e Diego Castelli, violini
Avishai Chameides, viola
Bruno Hurtado Gosalvez e Constance Ricard, violoncelli

Nell'ambito della residenza presso il Centro di Musica Antica Ghislieri, l'ensemble Tamuz apre la stagione il 29 maggio alle ore 17 presso l’Auditorium San Dionigi con un programma intorno al Quintetto per archi con due violoncelli. 
Il concerto sarà introdotto da un intervento del professor Clive Brown – riferimento internazionale della ricerca musicologica per il periodo classico e romantico – in cui verranno affrontati gli aspetti cruciali dell’interpretazione che emergono dai manoscritti, dalle prime edizioni e dalle fonti dell’epoca.
Genere che vede la luce grazie all'opera del compositore e violoncellista lucchese Luigi Boccherini nella seconda metà del Settecento, il Quintetto con due violoncelli trova probabilmente una delle sue espressioni più alte nel Quintetto in Do maggiore D 956 di Franz Schubert (1828). 
Ispirato dallo studio approfondito della prassi storica e dall'utilizzo di strumenti originali, l'ensemble Tamuz vuole infondere nuova forza espressiva a queste pagine del Classicismo. 

Domenica 29 maggio si è tenuto nell’Auditorium ex chiesa di San Dionigi il primo del ciclo di tre concerti che la fondazione di Piacenza e Vigevano ha ideato in collaborazione con il Centro di Musica Antica Ghislieri di Pavia.
Come già nella prima realizzazione di questa collaborazione a Vigevano saranno presenti alcuni giovani musicisti di valore internazionale, impegnati in questi tre appuntamenti di cui il prossimo si terrà domenica 19 giugno alle ore 17 sempre nell'auditorium di San Dionigi con musiche di Monteverdi, Rossi e Sabbioni; il successivo ed ultimo invece si terrà alle ore 21 di martedì 5 luglio nella chiesa di San Pietro Martire in quanto il complesso The Explorer è una formazione di almeno una ventina di elementi e quindi non sarebbe possibile poi ospitare il pubblico a San Dionigi per i noti problemi di agibilità.
Il primo concerto di ieri è stato tenuto dall’Ensemble Tamuz, un quintetto d'Archi internazionale formato da Hed Yaron-Meyerson e Diego Castelli ai violini, Avishai Chameides alla viola e Bruno Hurtado Gosalvez e Constance Ricard ai violoncelli.
Hanno presentato due quintetti di Boccherini e di Franz Schubert, composizioni piuttosto impegnative, soprattutto quello di Schubert per la sua notevole durata, brano che è stato più volte interrotto tra un tempo e l'altro dagli applausi del pubblico che ha gradito notevolmente queste proposte ottenendo come bis  un autore francese non molto conosciuto George Onslow che sarà al centro di un concerto che questo Ensemble porterà nel prossimo autunno a Colonia. L’affluenza del pubblico è stata molto buona arrivando a sfiorare il tutto esaurito e con la disponibilità al 100% dei posti a sedere non è più neanche necessario prenotare assolutamente l'ingresso, così oltre a quanti avevano prenotato si sono potuti inserire tranquillamente tutti gli altri che sono venuti all'ultimo momento. [mm]




ANNULLATOA causa di un focolaio di Covid-19 che ha colpito alcuni artisti di La Palatine, il concerto di Pavia Barocca IL N’Y A PAS D’AMOUR HEUREUX  previsto per domenica 19 giugno è stato annullato!


Domenica 19 Giugno 2022_06_19 - ore 17.00 
Vigevano, Auditorium di S. Dionigi
IL N’Y A PAS D’AMOUR HEUREUX
Musiche di Monteverdi, Rossi, Savioni, Kapsberger
Marie Theoleyre, soprano 
Noémie Lenhof, violino e violoncello
Guillaume Haldenwang, clavicembalo
Nicolas Wattinne, liutista 
nell’ambito del Progetto EEEMERGING+
in collaborazione con il Monteverdi Festival e Fondazione Teatro Amilcare Ponchielli di Cremona
Il secondo appuntamento, il 19 giugno alle ore 17 sempre presso l’Auditorium San Dionigi, è tenuto da un ‘rising ensemble’ del progetto europeo EEEMERGING+: La Palatine. 
Normalmente dedito alla musica francese, quest’anno affronterà il repertorio italiano affrontando il tema delle passioni e sentimenti. Particolarità della presenza del gruppo è la collaborazione con il Monteverdi Festival e Fondazione Teatro Amilcare Ponchielli di Cremona che daranno ospitalità all’ensemble per una residenza di studio. 
Tra i loro video disponibili: G. Brassens Il n'y a pas d'amour heureux; D. Mazzocchi Lagrime Amare; C. Monteverdi Lamento d'Arianna


Domenica 03 Luglio 2022_07_03 - ore 21.00  
Vigevano, Chiesa di San Pietro Martire
THE EXPLORERS
Mozart, Haydn, Boccherini
Ambronay EEEMERGING+ Academy e Butter Quartet
Ophélie Gaillard, violoncello e direzione
nell’ambito del Progetto EEEMERGING+ anteprima della tournée europea 2022
L’ultimo evento sarà un concerto serale, alle ore 21, presso la Chiesa di San Pietro Martire. Il concerto sarà la prima esecuzione della tournée europea del progetto musicale dell’ Ambronay EEEMERGING+ Academy, l’orchestra laboratoriale di alta formazione per giovani musicisti che quest’anno vede come Maestro preparatore la violoncellista Ophélie Gaillard. Il laboratorio prevede anche la collaborazione di un gruppo EEEMERGING+ per lo svolgimento dell’attività che quest’anno vede il coinvolgimento di Butter Quartet, un quartetto di archi olandese. Questo programma esplora un periodo affascinante della storia della musica in cui la razionalità dell'Illuminismo e il fuoco del primo Romanticismo hanno alimentato un discorso musicale in piena mutazione, in un momento in cui tra l’altro la nascita della democrazia sconvolgeva le corti europee. Gli autori che verranno eseguiti saranno Mozart, Haydn e Boccherini. 
 
PRENOTAZIONE: La prenotazione del posto è obbligatoria.
Ingresso gratuito Per prenotare il proprio posto occorrerà inviare una mail a biglietteria@ghislieri.it 
specificando:
- NOME E COGNOME
- UN CONTATTO TELEFONICO
- N° DEI POSTI
La prenotazione sarà valida, solamente nel caso in cui si riceva mail di conferma di avvenuta prenotazione.
Per assistere ai concerti è obbligatorio l’uso della mascherina.
Per informazioni 0382 3786266 – biglietteria@ghislieri.it
Fondazione Piacenza Vigevano
+39 0523 311111  +39 0523 311190
Via S. Eufemia 13 - 29121 Piacenza 

Centro di Musica Antica Ghislieri
PAVIA BAROCCA 
Appuntamenti a partire da sabato 28 maggio 2022
I biglietti saranno in vendita il giorno del concerto a partire dalle ore 19:30 presso la sede del concerto.
Prevendita su Vivaticket.it
€ 15,00 settore unico numerato – tariffa intera
€ 10,00 settore unico numerato – tariffa ridotta per: Over 65, Soci di Ghislierimusica, dipendenti di UniPV, dipendenti Comune di Pavia.
€ 5,00 settore unico numerato – tariffa ridotta per: Under30, studenti del Conservatorio di Musica Franco Vittadini, e studenti della scuola CrescendoInMusica Pavia.
Ingresso gratuito: alunni Collegio Ghislieri, dipendenti Fondazione Ghislieri, bambini sotto i 12 anni (è richiesto un documento di identità).
Per assistere al concerto è obbligatorio l’utilizzo della mascherina.

Sabato 28 Maggio 2022_05_28 ore 21:00
Aula Goldoniana, Collegio Ghislieri
PAVIA BAROCCA – CELLO X2 = 5
Realizzato d’intesa e con il contributo del Comune di Pavia.
Nell'ambito di "La città come palcoscenico".
IL QUINTETTO PER DUE VIOLONCELLI AGLI ANTIPODI DEL CLASSICISMO: 
BOCCHERINI E SCHUBERT
Ensemble Tamuz:
Hed Yaron-Meyerson e Diego Castelli, violini
Avishai Chameides, viola
Bruno Hurtado Gosalvez e Constance Ricard, violoncelli
Nell'ambito della residenza presso il Centro di Musica Antica Ghislieri, l’ensemble Tamuz propone un programma intorno al Quintetto per archi con due violoncelli.
Genere che vede la luce grazie all’opera del compositore e violoncellista lucchese Luigi Boccherini nella seconda metà del Settecento, il Quintetto con due violoncelli trova probabilmente una delle sue espressioni più alte nel Quintetto in Do maggiore D 956 di Franz Schubert (1828).
Ispirato dallo studio approfondito della prassi storica e dall’utilizzo di strumenti originali, l’ensemble Tamuz vuole infondere nuova forza espressiva a queste pagine del Classicismo.
Il concerto sarà introdotto da un intervento del professor Clive Brown – riferimento internazionale della ricerca musicologica per il periodo classico e romantico – in cui verranno affrontati gli aspetti cruciali dell’interpretazione che emergono dai manoscritti, dalle prime edizioni e dalle fonti dell’epoca.

Domenica 29 Maggio 2022_05_29 - dalle ore 17:00
Oasi di Sant'Alessio
PAVIA BAROCCA - UDITE LA VITTORIA!
BATTAGLIE MUSICALI TRA SACRO E PROFANO
Coro Universitario del Collegio Ghislieri | Into the Winds
Maria Dalia Albertini, soprano – Maria Chiara Gallo, alto
Paolo Borgonovo, tenore – Lorenzo Tosi, basso
Luca Colombo, direttore
Realizzato d’intesa e con il contributo del Comune di Pavia e del Comune di Sant’Alessio con Vialone.

Il 13 e 14 settembre del 1515 a Marignano, quest’oggi Melegnano, si combatte una cruenta battaglia che vede fronteggiarsi l’esercito dell’alleanza franco-veneta, capeggiato da Francesco I, e l’esercito svizzero con i soldati del Ducato di Milano sotto la guida di Massimiliano Sforza. L’esito di questa battaglia, la vittoria del re francese, porterà, oltre alla dominazione di Milano da parte dei francesi, alla composizione della prima battaglia musicale della storia. In un’epoca in cui la musica era uno degli strumenti prediletti per la celebrazione di tutti gli eventi importanti, Clément Janequin diede alle stampe la chanson La Bataille, che descrive la battaglia di Marignano in tutte le sue fasi come fosse una cronaca: racconta i movimenti degli eserciti, imita l’incedere dei cavalieri e gli strepiti delle armi, fino alla solenne celebrazione della vittoria.
Questa battaglia musicale avrà un tale successo nell’Europa rinascimentale da essere utilizzata come melodia di riferimento per la composizione di moltissimi brani anche sacri. Nel 1600 il compositore spagnolo, ma attivo a Roma, Tomas Luis de Victoria dà alle stampe la Missa Pro Victoria a nove voci proprio ispirata alla musica di Janequin.
Quando il 24 Febbraio del 1525 a Pavia si celebrò il secondo atto delle guerre tra Francesco I e il Ducato di Milano capitanato da Francesco Sforza, appoggiato sempre dagli Svizzeri e dall’imperatore Carlo V, fu Matthias Hermans Werrecore, maestro di cappella del Duomo di Milano, a celebrare l’esito ribaltato e la vittoria milanese in una battaglia musicale. Questa battaglia, oltre a descrivere minuziosamente i fatti e a celebrare la vittoria milanese, utilizza in maniera ironica la musica che il collega Francese Janequin aveva utilizzato per la vittoria Francese.
La forma musicale della battaglia, in cui il compositore cerca di ricreare attraverso la musica le varie fasi di un combattimento, ebbe una grande fortuna per tutto il XVI secolo ed oltre; tanto da influenzare stili compositivi molto differenti come i brani sacri, in particolare le Messe. Il percorso ricercato è proprio quello di una rappresentazione completa delle tipologie di composizioni legate alle battaglie e soprattutto alle vittorie: militari e non solo.

Lunedì 6 giugno 2022_06_06 ore 21:00
W. A. MOZART &  F. J. HAYDN
W. A. MOZART
SINFONIA N. 40 IN SOL MINORE
F. J. HAYDN
MISSA SANCTI NICOLAI
Coro Universitario del Collegio Ghislieri
Orchestra Hemiolia
Davide Massiglia, direttore
Il Coro Universitario Ghislieri torna per un altro concerto, questa volta in collaborazione con la Scuola Crescendoinmusica e la sua Orchestra Hemiolia con cui ha collaborato spesso negli anni precedenti. Il concerto è l’esito di un laboratorio orchestrale seguito dal direttore e contrabbassista Vanni Moretto. Alla direzione un giovanissimo Davide Massiglia ex tenore del Coro Universitario Ghislieri, e che si sta affermando in Italia presso diverse formazioni orchestrali di prestigio.

Martedì 21  Giugno 2022_06_21 - ore 21.00 
Pavia, Salone San Pio del Collegio Ghislieri Piazza Ghislieri, 5
IL N’Y A PAS D’AMOUR HEUREUX
Musiche di Monteverdi, Rossi, Savioni, Kapsberger
La Palatine
nell’ambito del Progetto EEEMERGING+
in collaborazione con il Monteverdi Festival e Fondazione Teatro Amilcare Ponchielli di Cremona
Il secondo appuntamento, il 19 giugno alle ore 17 sempre presso l’Auditorium San Dionigi, è tenuto da un ‘rising ensemble’ del progetto europeo EEEMERGING+: La Palatine. 
Normalmente dedito alla musica francese, quest’anno affronterà il repertorio italiano affrontando il tema delle passioni e sentimenti. Particolarità della presenza del gruppo è la collaborazione con il Monteverdi Festival e Fondazione Teatro Amilcare Ponchielli di Cremona che daranno ospitalità all’ensemble per una residenza di studio. 

Martedì  05 Luglio 2022_07_05 - ore 21.00  
Pavia, Basilica di San Michele Maggiore
THE EXPLORERS
Mozart, Haydn, Boccherini
Ambronay EEEMERGING+ Academy e Butter Quartet
Ophélie Gaillard, violoncello e direzione
nell’ambito del Progetto EEEMERGING+ anteprima della tournée europea 2022
L’ultimo evento sarà un concerto serale, alle ore 21, presso la Chiesa di San Pietro Martire. Il concerto sarà la prima esecuzione della tournée europea del progetto musicale dell’ Ambronay EEEMERGING+ Academy, l’orchestra laboratoriale di alta formazione per giovani musicisti che quest’anno vede come Maestro preparatore la violoncellista Ophélie Gaillard. Il laboratorio prevede anche la collaborazione di un gruppo EEEMERGING+ per lo svolgimento dell’attività che quest’anno vede il coinvolgimento di Butter Quartet, un quartetto di archi olandese. Questo programma esplora un periodo affascinante della storia della musica in cui la razionalità dell'Illuminismo e il fuoco del primo Romanticismo hanno alimentato un discorso musicale in piena mutazione, in un momento in cui tra l’altro la nascita della democrazia sconvolgeva le corti europee. Gli autori che verranno eseguiti saranno Mozart, Haydn e Boccherini. 

BAROCCO FUORI
MOMENTO MUSICALE PRESSO IL FOSSATO DEL CASTELLO VISCONTEO
Domenica 26 Giugno 2022_06_26  ore 19:00 - 19:30 Pavia, Fossato del Castello Visconteo 

MOMENTO MUSICALE PRESSO IL LOGGIATO DEL CASTELLO VISCONTEO
Venerdì 01 Luglio 2022_07_01 ore 18:00 - 18:30 Pavia, Loggiato del Castello Visconteo, Castello Visconteo 

Prevendita su Vivaticket.it
I biglietti saranno in vendita il giorno del concerto a partire dalle ore 19:30 presso la sede del concerto. 
Ingresso gratuito: alunni Collegio Ghislieri, dipendenti Fondazione Ghislieri, bambini sotto i 12 anni (è richiesto un documento di identità).
Per assistere al concerto è obbligatorio l’utilizzo della mascherina.


2022_06_14 VARESE ESTENSE FESTIVAL MENOTTI 2022

"Il Teatro è poesia che esce da un libro per farsi umana"

F. Garcia Lorca 

Varese Estense Festival Menotti. Anche quest’ anno, come nelle precedenti edizioni, gli ospiti saranno numerosi e di altissimo livello. Per qualsiasi informazione avrete la possibilità di fare riferimento ai miei contatti (che trovate in calce).

VARESE ESTENSE FESTIVAL MENOTTI 2022

PROGRAMMA

Martedì 14 giugno 2022_06_14   Salone Estense, ore 18.00

Inaugurazione del Festival     A seguire

FRANCESCO III E IL BRACCIALETTO DI BOSSO

Una leggenda da Varese alla Borgogna

Presentazione del libro di Mario Visco a cura di Enzo Laforgia  (Edizioni Macchione)

Seguirà aperitivo. 

 Ingresso libero    

_____________________________________________________________________________  

Mercoledì 15 giugno  2022_06_15 Salone Estense, ore 21.00  

UNA VITA PER DUE MONDI

Biografia in musica a tinte chiare di Gian Carlo Menotti                                                              

Di Silvia Priori e Roberto Gerbolés

Posto unico non numerato:   15,00 €                                                              

Ridotto Soci Filmstudio 90, Under 25, Over 65:  € 12,00 € 

La biglietteria sarà attiva la sera stessa presso il Salone Estense dalle h. 19.00

Non verrà effettuata la prevendita.

________________________________________________________________________________    

Giovedì 16 giugno  2022_06_16    Salone Estense, ore 18.00

Così Fan Tutte

Introduzione all’ opera di W.A.Mozart a cura della musicologa e giornalista Lidia Bramani. 

  Ingresso libero     

________________________________________________________________________________

Sabato 18 giugno  2022_06_18      Fontana dei Giardini Estensi, ore 21.00

COSI’ FAN TUTTE  (ossia La scuola degli amanti)  di  Wolfgang Amadeus Mozart

Libretto di Lorenzo Da Ponte

Orchestra Canova

Maestro concertatore e direttore d’orchestra: Enrico Saverio Pagano

Regia, scene e costumi: Serena Nardi

Coro  Arnatese

Maestro del Coro: Monica Balabio

 Maestro al cembalo: Nicolò Pellizzari


 Posto unico non numerato intero: settore A   34,00 €, settore B   28,00 €   (prevendita esclusa)

Ridotto Soci Filmstudio 90, Under 25, Over 65:  settore A   28,00 €, settore B   22,00 € (prevendita esclusa).  Ingresso gratuito per ragazzi under 12

Prevendita biglietti su https://ticket.midaticket.it/varesestense/Events

In caso di pioggia lo spettacolo verrà spostato a domenica 19 giugno alle 21.00 e i biglietti già acquistati rimarranno validi per la data di recupero 

___________________________________________________________________________

Mercoledì 22 giugno  2022_06_22     Salone Estense, ore 18.00

LA FAMIGLIA ERARD

Un percorso storico fra documenti e strumenti musicali.

Presentazione del libro di Giuliano Marco Mattioli (Edizioni Zecchini).

Intermezzi musicali con arpa a cura dell’autore stesso. Ingresso libero

___________________________________________________________________________

Giovedì 23 giugno  2022_06_23     Fontana dei Giardini Estensi, ore 21.00

                                                           FAR FINTA DI ESSERE SANI                                                      

 in collaborazione con Filmstudio 90

di Giorgio Gaber e Sandro Luporini

Produzione Tieffe Teatro Milano in collaborazione con Fondazione Giorgio Gaber

Con Andrea Mirò, Enrico Ballardini e “Musica da Ripostiglio”

 Adattamento e regia Emilio Russo.

Posto unico non numerato intero: settore A  15,00 €, settore B  12,00 €   (prevendita esclusa)

Ridotto Soci Filmstudio 90, Under 25, Over 65:  settore A  10,00 €, settore B  8,00 €   (prevendita esclusa).  Ingresso gratuito per ragazzi under 12

Prevendita biglietti su https://ticket.midaticket.it/varesestense/Events

In caso di pioggia lo spettacolo verrà spostato al Cinema Teatro Nuovo di Varese

________________________________________________________________________________

Sabato 25 giugno  2022_06_25       Sala convegni di Villa Recalcati, ore 15.00

Francesco Tamagno e Giuseppe Verdi: Otello e il Teatro Sociale di Varese

Incontri di approfondimento sul rapporto tra Verdi e il grande tenore Francesco Tamagno che visse a Varese nella dimora dove si costituì il primo nucleo edilizio dell'Ospedale di Circolo.   

                   Relatori: Massimiliano Broglia, Mario Chiodetti        

Seguirà aperitivo.

Ingresso libero

______________________________________________________________________________

Venerdì 1 luglio   2022_07_01   Fontana dei Giardini Estensi, ore 21.00

                                                                     GLORIA CAMPANER                                                                     

 in collaborazione con Filmstudio 90

                 Chopin: il viaggio delle emozioni         

Posto unico non numerato intero: settore A 15,00 €, settore B  12,00 €  (prevendita esclusa)     

    Ridotto Soci Filmstudio 90, Under 25, Over 65:  settore A  10,00 €, settore B  8,00 €   (prevendita esclusa).  Ingresso gratuito per ragazzi under 12

Prevendita biglietti su https://ticket.midaticket.it/varesestense/Events

In caso di pioggia il concerto verrà effettuato al Salone Estense.

______________________________________________________________________________

Sabato 2 luglio  2022_07_02     Sala Convegni di Villa Recalcati, ore 15.00

Gian Carlo Menotti:  un musicista varesino nel mondo

Incontri di approfondimento sul grande compositore e librettista italiano. Fino al giorno della sua scomparsa (2007) è stato il compositore d'opera vivente piú rappresentato al mondo.

Relatori: Fabio Vacchi e Attilio Piovano.

Seguirà aperitivo.   Ingresso libero

________________________________________________________________________________

Sabato 2 luglio  2022_07_02   Fontana Giardini Estensi, ore 21.00    

  in collaborazione con Filmstudio 90

SE NON POSSO BALLARE ... NON É LA MIA RIVOLUZIONE

Ispirato a il libro “Il catalogo delle donne valorose”di Serena Dandini

Con: Lella Costa

Progetto drammaturgico e regia di Serena Sinigaglia

Posto unico non numerato intero: settore A  20,00 €, settore B  16,00 €   (prevendita esclusa)

Ridotto Soci Filmstudio 90, Under 25, Over 65:  settore A  16,00 €, settore B  12,00 €   (prevendita esclusa).  Ingresso gratuito per ragazzi under 12

Prevendita biglietti su https://ticket.midaticket.it/varesestense/Events

In caso di pioggia lo spettacolo verrà spostato al Cinema Teatro Nuovo di Varese

________________________________________________________________________________

Mercoledì 6 luglio  2022_07_06      Salone Estense, ore 18.00

Donne e impresa culturale. I grandi circuiti lirici e musicali

Incontro con Francesca Moncada di Paternò, fondatrice e amministratore unico de

Le Dimore del Quartetto    

                 Ingresso libero                   

________________________________________________________________________________ 

Sabato 9 luglio   2022_07_09  Fontana dei Giardini Estensi, ore 21.00          

The Telephone, or L'Amour à trois

The Medium

Musica e libretto di Gian Carlo Menotti

Orchestra  Canova

Direttore: Enrico Saverio Pagano

Regia, scene e costumi:  Serena Nardi

Personaggi e interpreti:

Madame Flora:     Manuela Custer

Posto unico non numerato intero: settore A  34,00 €, settore B  28,00 €   (prevendita esclusa)

Ridotto Soci Filmstudio 90, Under 25, Over 65:  settore A  28,00 €, settore B  22,00 € (prevendita esclusa).  Ingresso gratuito per ragazzi under 12

Prevendita biglietti su https://ticket.midaticket.it/varesestense/Events

In caso di pioggia lo spettacolo verrà effettuato al Cinema Teatro Nuovo di Varese.

________________________________________________________________________________

Giovedì 14 luglio  2022_07_14      Villa Recalcati, ore 21.00

A. Vivaldi / M. Richter, Le quattro Stagioni

F. Mendelssohn, Sinfonia n. 10 per archi

Orchestra d’archi I Pomeriggi Musicali di Milano

Direttore: Aram Khacheh    Violino: Gennaro Cardaropoli

Posto unico non numerato intero 15,00 €                                                            

Ridotto Soci Filmstudio 90, Under 25, Over 65:  10,00 €. Ingresso gratuito per ragazzi under 12

Prevendita biglietti su https://www.ticketone.it/  e la sera stessa in loco

In caso di pioggia lo spettacolo verrà spostato nelle sale interne di Villa Recalcati

________________________________________________________________________________

Domenica 17 luglio  2022_07_17     Parco Giardini Estensi, ore 10.30

La Festa di Francesco III

“Passeggiata con sorprese” alla scoperta di luoghi segreti, amati da Francesco III° d’Este, creatore dei Giardini e del Palazzo Estense.

Presentazione a cura dell’ Arch. Franco A. Piana  

Seguirà aperitivo.        

                         Ingresso libero                                  

________________________________________________________________________________

Sabato 23 luglio  2022_07_23  Tensostruttura dei Giardini Estensi, ore 21.00

                                       Concerto Celtic Trees                                                   

in collaborazione con Filmstudio 90

Giovane gruppo vocale con un repertorio che comprende canzoni di Enya e brani tratti da colonne sonore tra cui Il signore degli anelli, L'ultimo dei Mohicani, Vikings. 

A seguire:   Belfast di Kenneth Branagh (G.B. 2021 – 97 min.)

Posto unico non numerato intero 10,00 €                                                           

Ridotto Soci Filmstudio 90, Soci ARCI, Under 25, Over 65:  8,00 €

Ridotto Soci Filmstudio Under 25: 3,00 €

Vendita biglietti la sera stessa in loco

2022_06_12 Spirito del Tempo - Teatri del Suono d'Oggi

Dal 12 al 25 giugno 2022
Canone Inverso
"Spirito del Tempo - Teatri del Suono d'Oggi"
Un nuovo grande progetto che - come di consueto - cercherà di far scoprire alcuni ambiti musicali non così comuni.

Per questo, dal 12 al 25 di giugno, un nuovissimo festival, intitolato "Spirito del Tempo - Teatri del Suono d'Oggi": un crocevia tra musica, teatro, nuove tecnologie, performance e tanto altro.
L'edizione 2022 del festival, di cui è direttrice artistica Laura Faoro, è tutta dedicata a Karlheinz Stockhausen, uno dei più grandi geni del novecento di cui nel 2022 ricorre il quindicesimo anniversario della scomparsa.
Il festival si svolgerà in quattro appuntamenti, tutti nella città di Milano.

Domenica 12 Giugno 2022_06_12 
Nocetum, un'oasi di pace a due passi da Piazzale Corvetto, con un appuntamento intitolato "Stockhausen for kids" che comprenderà, oltre a un concerto di Massimiliano Viel (che eseguirà al pianoforte "TIERKREIS", ossia le dodici melodie dello Zodiaco) e a uno storytelling di Fabio Peri (direttore del Planetario di Milano), un laboratorio per ragazzi di età tra i 9 e i 12 anni tenuto dall'associazione "Il Cielo Itinerante" e dedicato allo spazio e all'astronomia. 
Tra il laboratorio (ore 18) e il concerto (ore 2030) ci sarà inoltre un aperitivo per degustare le specialità prodotte proprio da Nocetum!

Giovedì 16 Giugno 2022_06_16 
Saremo nientemeno che al Teatro Lirico Giorgio Gaber di Milano, riaperto solo pochi mesi fa. In quest'occasione Laura Faoro e Roberta Gottardi eseguiranno tre capolavori per flauto e clarinetto (HARLEKIN, AVE e KATHINKAs GESANG) in versione scenica. Un incontro tra musica, teatro, elettronica davvero imperdibile!

Sabato 18 Giugno 2022_06_18 
Doppio appuntamento alla Fabbrica del Vapore dedicato alla musica "intuitiva" della raccolta FÜR KOMMENDE ZEITEN, ossia a alcuni brani in cui Stockhausen chiede ai musicisti di suonare basandosi solo su brevi testi letterari da lui scritti. Avremo con noi alcuni specialisti dell'ambito della musica improvvisata come Giancarlo Schiaffini, Walter Prati, Sergio Armaroli e Ricciarda Belgiojoso. Alle 17 ci sarà un laboratorio sull'improvvisazione e alle 21 il concerto.

Sabato 25 Giugno 2022_06_25 ANNULLATO
Sabato 10 Settembre 2022_09_10 NUOVA DATA alle 21 il concerto
Chiuderemo il festival alla basilica di San Carlo al Corso, in corso Vittorio Emanuele II. Il programma prevederà un brano straordinario come STIMMUNG, celebre composizione tutta vocale che sarà eseguita dal Fragmente Ensemble, nell'acustica straordinariamente avvolgente di questa bellissima chiesa.

ATTENZIONE: Cari amici,
il concerto previsto per domani sera alla basilica di San Carlo al Corso, con STIMMUNG di Stockhausen, ha dovuto essere rimandato al SABATO 10 settembre per cause di forza maggiore inerenti un fatto di eccezionale gravità che ha colpito la famiglia di uno dei membri del Fragmente Ensemble.
Chi di voi avesse già prenotato un biglietto per sabato avrà la prenotazione automaticamente rinnovata per la nuova data. Abbiamo preferito rimandare la possibilità di ascoltare questo capolavoro piuttosto che effettuare una sostituzione posticcia pur di fare comunque il concerto. Certi della vostra comprensione, e scusandoci dell'imprevisto, vi pregiamo di continuare a seguirci per i prossimi appuntamenti (e preparatevi, perchè avremo un autunno con alcuni appuntamenti - che finalmente riporteranno in scena anche il nostro amato barocco! - che saranno davvero imperdibili!) A presto Canone Inverso

Trovate tutte le informazioni (biglietteria, prenotazioni, etc) sul sito dedicato al festival (www.festivalspiritodeltempo.it) nonchè sul sito di canone inverso (www.canoneinverso.org)
Profilo facebook dedicato (facebook.com/festivalspiritodeltempo) e un instagram @festivalspiritodeltempo 

2022_06_14 IL JOCKEY DELLA MORTE al Dal Verme con musiche dal vivo nelle nuova versione restaurata

Martedì 14 giugno 2022 ore 20:00
TEATRO DAL VERME
Teatro Dal Verme 2 via San Giovanni sul Muro20121 Milano 20121 Milano
IL DAL VERME RACCONTA
150 anni di teatro in 15 prime

IL JOCKEY DELLA MORTE
di ALFRED LIND
Proiezione Cinematografica con Orchestra
Preludio in bianco e nero
Proiezione del film Il Jockey della Morte (Italia, 1915. 57’) di Alfred Lind
Musiche originali di Andrea Valle eseguite dal vivo da
Arto fantasma:
Andrea Valle composizione; 
Dario Bruna batteria; 
Enrico Degani chitarre; 
Federico Marchesano e Stefano Risso: contrabbassi; 
Carlo Barbagallo sound.

IL JOCKEY DELLA MORTE (Italia, 1915)
Regia: Alfred Lind (1879-1959)
Soggetto e sceneggiatura: Alfred Lind
Produzione: Armando Vay (Vay Film, Milano)
Interpreti: Alfred Lind, Evelyn Miss, Nick Trude
Colore: colore, (imbibito)
Durata: 57’ a 18 f/s

FOTOSERVIZIO CONCERTODAUTUNNO
* con programmi della stagione de I POMERIGGI MUSCIALI

Suspence e azione nel thriller girato al Dal Verme ai tempi del muto per la prima volta in edizione restaurata da Cineteca Milano
Versione digitale della copia d’epoca 35mm conservata da Cineteca Milano Il film è stato girato a Milano nel 1915 ed è un’occasione unica per vedere la spettacolare sala originale del Teatro Dal Verme all’epoca modernissimo teatro d’opera che poteva essere trasformato in circo con arena centrale. Il Jockey della Morte è un noir, un’ora di spettacolo ad alta tensione con mirabolanti scene di fughe sui tetti del Dal Verme e del centro di Milano.  La proiezione è resa possibile dalla collaborazione con Cineteca Milano il cui MicLab ha curato la nuova edizione restaurata digitalmente, riportando allo splendore originale le smaglianti colorazioni dell’originale in pellicola 35 mm. 
Inoltre, il film viene presentato per la prima volta con didascalie in italiano, ricostruite a partire da quelle in lingua francese della pellicola.
La proiezione del film sarà sonorizzata dal vivo con le musiche originali di Arto Fantasma.
Arto fantasma è un progetto dedicato alla composizione e alla improvvisazione in un’area intermedia tra jazz, rock e musica contemporanea, con particolare attenzione alla sonorizzazione del cinema muto. 
Arto fantasma è un gruppo di musicisti a geometria variabile e di estrazione varia. 
Oltre a Il Jockey della morte (2018), hanno sonorizzato Maciste (2019), e stanno lavorando a Zalamort – Der traum der Zalavie (ottobre 2022). 

2022_07_03 Dialoghi di Pace a Castelveccana (Varese)

Domenica 3 luglio 2022, alle 15.00
Chiesa dei Santi Pietro e Paolo, Castelveccana(Varese)
I Dialoghi di Pace a Castelveccana
con la partecipazione della polistrumentista Lucia Corini

Domenica 3 luglio, alle 15, nella chiesa dei Santi Pietro e Paolo in piazza Chiesa 3 a Castelveccana (Varese), è in programma l’ultimo appuntamento del cartellone principale della stagione 2022 dei Dialoghi di Pace, iniziativa che mira a rendere ancora più attraente il Messaggio del Papa per la Giornata della Pace, presentandolo in forma artistica. Con questa finalità i Dialoghi sono stati ideati diversi anni fa nella chiesa della Regina Pacis a Cusano Milanino. Nel tempo si sono sviluppati con decine di date in Lombardia e altre regioni d’Italia. Dallo scorso anno sono proposti dalla Diocesi in un programma che vede un appuntamento di riferimento in ogni Zona pastorale, organizzato in collaborazione con numerose associazioni e istituzioni religiose e della società civile.

Il programma di Castelveccana
Il pomeriggio di Castelveccana si basa su un programma musicale che replica il repertorio eseguito l’anno scorso al Santuario del Marzale, in diocesi di Crema fra i boschi del Parco del fiume Serio. Protagonista la polistrumentista Lucia Corini, già più volte presente in altre edizioni dei Dialoghi di Pace: flautista a Cinisello Balsamo, violista a Desio e in un’edizione radiofonica a Radio Orizzonti di Saronno.
I brani musicali sono dedicati alla Madonna – dal Barocco all’Ottocento, fino a oggi (con un brano di cui è autrice la stessa Lucia Corini) – e saranno eseguiti all’organo Mascioni della chiesa, con l’intercalare della lettura del Messaggio del Papa.
Nella seconda parte – in cui il pubblico è coinvolto anche direttamente e attivamente – eseguite sulla “spinetta” (strumento simile al clavicembalo, ma di minori dimensioni) seguiranno antiche danze e partite, fra le quali merita una citazione quella di Pasquini sull’aria della Folia de Espagna, tema celeberrimo sviluppato da innumerevoli musicisti nel corso dei secoli e di cui i Dialoghi di Pace, in diverse edizioni, hanno presentato versioni di altri compositori.

Che cosa sono I Dialoghi di Pace
La formula adottata prevede la suddivisione del Messaggio in brevi e veloci battute che tre lettori interpretano, facendole proprie e incalzandosi l’un l’altro nella lettura, come se fossero impegnati in un’animata discussione. A dare respiro e incisività contribuiscono poi alcuni interludi musicali, a partire dal benvenuto col quale si accoglie il pubblico per creare subito un’atmosfera di raccoglimento.
Come il Messaggio che diffondono, i Dialoghi di Pace sono rivolti a tutti e perciò espressamente pensati come un tempo che i cattolici possono vivere anche in preghiera, mentre la spiritualità di chi ha altri riferimenti religiosi, o non ne ha alcuno, suggerisce sempre a ciascuno il modo migliore di prendervi parte; anche piacevolmente, come dichiara chi vi assiste. Così facendo ci si prefigge di dar valore alle parole del Papa nella loro interezza, puntando a raggiungere credenti e non credenti con i contenuti del suo Messaggio universale. Anche per questo l’iniziativa non è “chiusa” ed “esclusiva”, ma vuole incoraggiare altre comunità pastorali e associazioni ad “appropriarsi” dei Dialoghi di Pace affinché, come già avviene, cresca sempre più il numero di chi decide di “copiarli” autonomamente.
 
Per aggiornamenti sulle date in programma e ulteriori informazioni: www.chiesadimilano.it/dialoghidipace; sanpioxc@gmail.com

2022_06_18 Presentazione del restauro dell’ara votiva di Manilius Iustus, da Lomello a Vigevano

MUSEO ARCHEOLOGICO NAZIONALE DELLA LOMELLINA – VIGEVANO

Castello Visconteo Sforzesco - Vigevano (Pv)
Piazza Ducale, 20, 27029 Vigevano PV, Italia
Sabato 18 giugno 2022 ore 10.30
Museo Archeologico Lomellino
Da Lomello a Vigevano:
L'ara di MANILIUS IUSTUS
Relatore Rosanina Invernizzi
Entrata dall'Arco Gotico del Castello di Vigevano
#concertodautunnonews

Il giorno 18 giugno alle ore 10.30 al Museo Archeologico Nazionale della Lomellina verrà presentata al pubblico l’ara votiva di Manilius Iustus restaurata e concessa in deposito al museo grazie a un accordo tra la Direzione Regionale Musei, la Società Storica Vigevanese e la Fondazione Istituto di Arti e Mestieri Vincenzo Roncalli, proprietaria del manufatto.
L’ara è segnalata per la prima volta nel 1785 dallo storico pavese Siro Severino Capsoni che la vide a Lomello. Venne portata a Vigevano verso la fine dell’Ottocento e agli inizi del Novecento venne murata nell’atrio di Palazzo Roncalli, ove è stata sostituita da un calco, già inaugurato lo scorso marzo.
Il rilievo rappresenta una scena di libagione su un altare prima del sacrificio di un toro. Il celebrante è lo stesso dedicatario dell’altare, Tito Manilio Giusto, come è indicato nell’epigrafe, verosimilmente un notabile locale che compie il sacrificio alla presenza simbolica degli antenati, raffigurati in tre busti posti in secondo piano.
L’altare, in marmo di Candoglia, si data nel secondo venticinquennio del I secolo d.C. per lo stile e per i caratteri dell’iscrizione. 
Il pezzo è di grande importanza per la documentazione archeologica della Lomellina, dove le testimonianze di scultura in materiale lapideo sono estremamente scarse a causa del riutilizzo avvenuto nel Medioevo e nelle epoche successive.
La collocazione all’interno del Museo Archeologico Nazionale di Vigevano dedicato al patrimonio archeologico della Lomellina ha la finalità della tutela del reperto e, soprattutto, della sua valorizzazione, rendendolo fruibile a un pubblico più vasto e facendolo dialogare con gli altri reperti provenienti dalla zona, soprattutto con quelli di Lomello, uno dei siti più importanti in età romana.
Nell’occasione verrà presentata anche la pubblicazione “Da Lomello a Vigevano. L’ara di Manilius Iustus. Il restauro e la valorizzazione”, a cura di Rosanina Invernizzi, che illustra il monumento sotto vari aspetti, da quello storico-archeologico, relativo all’interpretazione della scena e dell’iscrizione, a quello documentario, con l’edizione dei documenti archivistici per ricostruire gli ultimi passaggi, a quello più tecnico riguardante l’intervento di restauro.
L’intervento di restauro, di realizzazione della copia dell’ara marmorea e della pubblicazione, edita nella collana “Biblioteca” della Società Storica Vigevanese, sono stati finanziati dal generoso contributo della Fondazione di Piacenza e Vigevano e dall’integrativo contributo economico della Società Storica Vigevanese.
Tratto dal comunicato stampa del Comune di Vigevano: 
MUSEO ARCHEOLOGICO NAZIONALE DELLA LOMELLINA – VIGEVANO
Presentazione del restauro dell’ara votiva di Manilius Iustus, da Lomello. 

Contatore visite e album degli ospiti (se volete lasciare un commento, grazie)