2020_10_10 Aggiornamento sui titoli di opera lirica rappresentati dalle prime stagioni a oggi al Teatro Antonio Cagnoni di Vigevano

Aggiornamento sui titoli di opera lirica 
rappresentati 
dalle prime stagioni a oggi al 
Teatro Antonio Cagnoni di Vigevano
Qui vengono riportati i titoli lirici (salvo errori od omissioni) che sono stati rilevati dalle varie pubblicazioni storiche tra le quali la più completa "IL CAGNONI HA 100 ANNI" è  stata pubblicata nel 1973 da Arti Grafiche Casonato nella ricorrenza del Centenario della prima inaugurazione del Civico Teatro Comunale Antonio Cagnoni. 
In seguito negli anni successivi al 1973 la documentazione deriva dai documenti raccolti personalmente da Concertodautunno (ovvero Mario Mainino), oltre che dagli articoli scritti da Mario Mainino e pubblicati per la maggior parte dalla testata giornalistica "L'Informatore vigevanese".
Copia cartacea dei suddetti articoli è stata raccolta e donata all'Archivio Storico della Città di Vigevano.
Questa pagina viene aggiornata in vista delle prossime (si spera!) celebrazioni per il 150° dela Teatro Cagnoni di Vigevano che sarà il giorno 11 ottobre 2023.




Titolo operistico n. 1 Anno 1873 BALLO IN MASCHERA di Giuseppe Verdi
Titolo operistico n. 2 Anno 1874 JONE di Errico Petrella
Titolo operistico n. 3 Anno 1874 RIGOLETTO di Giuseppe Verdi
Titolo operistico n. 4 Anno 1875 CONTESSA D'AMALFI di Errico Petrella
Titolo operistico n. 5 Anno 1876 ESMERALDA di Alberto Mazzucato
Titolo operistico n. 6 Anno 1876 MARIA DI ROHAN di Gaetano Donizetti
Titolo operistico n. 7 Anno 1877 LA FAVORITA di Gaetano Donizetti
Titolo operistico n. 8 Anno 1877 PAPA' MARTIN di Antonio Cagnoni
Titolo operistico n. 9 Anno 1877 RUY BLAS di Filippo Marchetti
Titolo operistico n. 10 Anno 1878 BARBIERE DI SIVIGLIA di Gioacchino Rossini
Titolo operistico n. 11 Anno 1878 DON BUCEFALO di Antonio Cagnoni
Titolo operistico n. 12 Anno 1878 FAUST di Charles Gounod
Titolo operistico n. 13 Anno 1878 LINDA DI CHAMOUNIX di Gaetano Donizetti
Titolo operistico n. 14 Anno 1878 TRAVIATA di Giuseppe Verdi
Titolo operistico n. 15 Anno 1879 ERNANI di Giuseppe Verdi
Titolo operistico n. 16 Anno 1879 ISABELLA D'ARAGONA di Carlo Pedrotti
Titolo operistico n. 17 Anno 1879 LUCREZIA BORGIA di Gaetano Donizetti
Titolo operistico n. 18 Anno 1879 VESPRI SICILIANI di Giuseppe Verdi
Titolo operistico n. 19 Anno 1880 MACBETH di Giuseppe Verdi
Titolo operistico n. 20 Anno 1881 LUCIA DI LAMMERMOOR di Gaetano Donizetti
Titolo operistico n. 21 Anno 1881 NABUCCO di Giuseppe Verdi
Titolo operistico n. 22 Anno 1881 SAFFO di Charles Gounod
Titolo operistico n. 23 Anno 1881 SONNAMBULA di Vincenzo Bellini
Titolo operistico n. 24 Anno 1882 FIGLIA DEL REGGIMENTO di Gaetano Donizetti
Titolo operistico n. 25 Anno 1882 LOMBARDI ALLA PRIMA CROCIATA di Giuseppe Verdi
Titolo operistico n. 26 Anno 1882 TROVATORE di Giuseppe Verdi
Titolo operistico n. 27 Anno 1882 TUTTI IN MASCHERA di
Titolo operistico n. 28 Anno 1883 I DUE FOSCARI di Giuseppe Verdi
Titolo operistico n. 29 Anno 1884 EBREO di Apolloni
Titolo operistico n. 30 Anno 1884 MARINELLA di Giuseppe Sinico
Titolo operistico n. 31 Anno 1885 RUY BLAS di Filippo Marchetti
Titolo operistico n. 32 Anno 1886 BALLO IN MASCHERA di Giuseppe Verdi
Titolo operistico n. 33 Anno 1886 FAUST di Charles Gounod
Titolo operistico n. 34 Anno 1886 POLIUTO di Gaetano Donizetti
Titolo operistico n. 35 Anno 1886 TROVATORE di Giuseppe Verdi
Titolo operistico n. 36 Anno 1887 ATTILA di Giuseppe Verdi
Titolo operistico n. 37 Anno 1887 JONE di Errico Petrella
Titolo operistico n. 38 Anno 1887 MARTA di Fredeich Von Flotow
Titolo operistico n. 39 Anno 1889 RIGOLETTO di Giuseppe Verdi
Titolo operistico n. 40 Anno 1891 FORZA DEL DESTINO di Giuseppe Verdi
Titolo operistico n. 41 Anno 1892 CARMEN di George Bizet
Titolo operistico n. 42 Anno 1894 CAVALLERIA RUSTICANA di Pietro Mascagni
Titolo operistico n. 43 Anno 1894 PAGLIACCI di Ruggero Leoncavallo
Titolo operistico n. 44 Anno 1894 PICCOLO HAYDN di Gaetano CIPOLLINI
Titolo operistico n. 45 Anno 1895 BARBIERE DI SIVIGLIA di Gioacchino Rossini
Titolo operistico n. 46 Anno 1895 FRA DIAVOLO di Daniel Auber
Titolo operistico n. 47 Anno 1895 LA FAVORITA di Gaetano Donizetti
Titolo operistico n. 48 Anno 1895 LINDA DI CHAMOUNIX di Gaetano Donizetti
Titolo operistico n. 49 Anno 1896 DON PASQUALE di Gaetano Donizetti
Titolo operistico n. 50 Anno 1896 PROMESSI SPOSI di Amilcare Ponchielli
Titolo operistico n. 51 Anno 1897 FAUST di Charles Gounod
Titolo operistico n. 52 Anno 1897 MARIA DI ROHAN di Gaetano Donizetti
Titolo operistico n. 53 Anno 1897 RIGOLETTO di Giuseppe Verdi
Titolo operistico n. 54 Anno 1897 TRAVIATA di Giuseppe Verdi
Titolo operistico n. 55 Anno 1898 NORMA di Vincenzo Bellini
Titolo operistico n. 56 Anno 1898 PAPA' MARTIN di Antonio Cagnoni
Titolo operistico n. 57 Anno 1898 TROVATORE di Giuseppe Verdi
Titolo operistico n. 58 Anno 1899 BOHÈME di Giacomo Puccini
Titolo operistico n. 59 Anno 1899 LUCIA DI LAMMERMOOR di Gaetano Donizetti
Titolo operistico n. 60 Anno 1900 MANON LESCAUT di Giacomo Puccini
Titolo operistico n. 61 Anno 1901 ELISIR D'AMORE di Gaetano Donizetti
Titolo operistico n. 62 Anno 1901 GIOCONDA di Amilcare Ponchielli
Titolo operistico n. 63 Anno 1901 RUY BLAS di Filippo Marchetti
Titolo operistico n. 64 Anno 1902 AIDA di Giuseppe Verdi
Titolo operistico n. 65 Anno 1903 OTELLO di Giuseppe Verdi
Titolo operistico n. 66 Anno 1904 MEFISTOFELE di Arrigo Boito
Titolo operistico n. 67 Anno 1905 TOSCA di Giacomo Puccini
Titolo operistico n. 68 Anno 1905 TRAVIATA di Giuseppe Verdi
Titolo operistico n. 69 Anno 1906 ANDREA CHÉNIER di Umberto Giordano
Titolo operistico n. 70 Anno 1907 GIOCONDA di Amilcare Ponchielli
Titolo operistico n. 71 Anno 1908 BOHEME di Giacomo Puccini
Titolo operistico n. 72 Anno 1908 WALLY di Alfredo Catalani
Titolo operistico n. 73 Anno 1909 BARBIERE DI SIVIGLIA di Gioacchino Rossini
Titolo operistico n. 74 Anno 1909 DON PASQUALE di Gaetano Donizetti
Titolo operistico n. 75 Anno 1909 FEDORA di Umberto Giordano
Titolo operistico n. 76 Anno 1910 CAVALLERIA RUSTICANA-PAGLIACCI di Ruggero Leoncavallo
Titolo operistico n. 77 Anno 1911 FORZA DEL DESTINO di Giuseppe Verdi
Titolo operistico n. 78 Anno 1912 BUTTERFLY di Giacomo Puccini
Titolo operistico n. 79 Anno 1913 AIDA di Giuseppe Verdi
Titolo operistico n. 80 Anno 1914 CARMEN di George Bizet
Titolo operistico n. 81 Anno 1915 RIGOLETTO di Giuseppe Verdi
Titolo operistico n. 82 Anno 1916 TOSCA di Giuseppe Verdi
Titolo operistico n. 83 Anno 1917 FEDORA di Umberto Giordano
Titolo operistico n. 84 Anno 1919 LORELEY di Pietro Mascagni
Titolo operistico n. 85 Anno 1920 ANDREA CHÉNIER di Umberto Giordano
Titolo operistico n. 86 Anno 1921 MANON di Massenet di Jules Massenet
Titolo operistico n. 87 Anno 1922 AIDA di Giuseppe Verdi
Titolo operistico n. 88 Anno 1922 LEGGENDA DI COLLIROE (dei vigevanesi Marcello Gravati e Attilio Ferrari Trecate) di .
Titolo operistico n. 89 Anno 1923 BALLO IN MASCHERA di Giuseppe Verdi
Titolo operistico n. 90 Anno 1923 BARBIERE DI SIVIGLIA di Gioacchino Rossini
Titolo operistico n. 91 Anno 1923 CAVALLERIA RUSTICANA-PAGLIACCI di Ruggero Leoncavallo
Titolo operistico n. 92 Anno 1923 LOHENGRIN di Richard Wagner
Titolo operistico n. 93 Anno 1923 LUCIA DI LAMMERMOOR di Gaetano Donizetti
Titolo operistico n. 94 Anno 1923 TOSCA di Giacomo Puccini
Titolo operistico n. 95 Anno 1924 BOHEME di Giacomo Puccini
Titolo operistico n. 96 Anno 1924 CAVALLERIA RUSTICANA-PAGLIACCI di Ruggero Leoncavallo
Titolo operistico n. 97 Anno 1924 FANCIULLA DEL WEST di Giacomo Puccini
Titolo operistico n. 98 Anno 1924 TRAVIATA di Giuseppe Verdi
Titolo operistico n. 99 Anno 1925 CRISPINO E LA COMARE di Fratelli Ricci
Titolo operistico n. 100 Anno 1925 LA FAVORITA di Gaetano Donizetti
Titolo operistico n. 101 Anno 1926 BOHEME di Giacomo Puccini
Titolo operistico n. 102 Anno 1926 BUTTERFLY di Giacomo Puccini
Titolo operistico n. 103 Anno 1926 MANON LESCAUT di Giacomo Puccini
Titolo operistico n. 104 Anno 1927 MEFISTOFELE di Arrigo Boito
Titolo operistico n. 105 Anno 1928 CARMEN di George Bizet
Titolo operistico n. 106 Anno 1928 CAVALLERIA RUSTICANA-PAGLIACCI di Ruggero Leoncavallo
Titolo operistico n. 107 Anno 1928 GIOCONDA di Amilcare Ponchielli
Titolo operistico n. 108 Anno 1928 RIGOLETTO di Giuseppe Verdi
Titolo operistico n. 109 Anno 1928 TRAVIATA di Giuseppe Verdi
Titolo operistico n. 110 Anno 1929 AMICO FRITZ di Pietro Mascagni
Titolo operistico n. 111 Anno 1929 CAVALLERIA RUSTICANA di Pietro Mascagni
Titolo operistico n. 112 Anno 1929 FAUST di Charles Gounod
Titolo operistico n. 113 Anno 1929 LUCIA DI LAMMERMOOR di Gaetano Donizetti
Titolo operistico n. 114 Anno 1929 TROVATORE di Giuseppe Verdi
Titolo operistico n. 115 Anno 1930 BARBIERE DI SIVIGLIA di Gioacchino Rossini
Titolo operistico n. 116 Anno 1930 BOHEME di Giacomo Puccini
Titolo operistico n. 117 Anno 1930 BUTTERFLY di Giacomo Puccini
Titolo operistico n. 118 Anno 1930 IRIS di Pietro Mascagni
Titolo operistico n. 119 Anno 1930 NORMA di Vincenzo Bellini
Titolo operistico n. 120 Anno 1930 TOSCA di Giacomo Puccini
Titolo operistico n. 121 Anno 1930 TROVATORE di Giuseppe Verdi
Titolo operistico n. 122 Anno 1930 TURANDOT di Giacomo Puccini
Titolo operistico n. 123 Anno 1931 CAVALLERIA RUSTICANA-PAGLIACCI di Ruggero Leoncavallo
Titolo operistico n. 124 Anno 1931 FORZA DEL DESTINO di Giuseppe Verdi
Titolo operistico n. 125 Anno 1931 OTELLO di Giuseppe Verdi
Titolo operistico n. 126 Anno 1931 RIGOLETTO di Giuseppe Verdi
Titolo operistico n. 127 Anno 1931 TRAVIATA di Giuseppe Verdi
Titolo operistico n. 128 Anno 1932 AIDA di Giuseppe Verdi
Titolo operistico n. 129 Anno 1932 ANDREA CHÉNIER di Umberto Giordano
Titolo operistico n. 130 Anno 1932 PESCATORI DI PERLE di George Bizet
Titolo operistico n. 131 Anno 1933 DON PASQUALE di Gaetano Donizetti
Titolo operistico n. 132 Anno 1933 PICCOLO MARAT di Pietro Mascagni
Titolo operistico n. 133 Anno 1933 TOSCA di Giacomo Puccini
Titolo operistico n. 134 Anno 1933 WALLY di Alfredo Catalani
Titolo operistico n. 135 Anno 1934 ADRIANA LECOUVREUR di Francesco Cilea
Titolo operistico n. 136 Anno 1934 BARBIERE DI SIVIGLIA di Gioacchino Rossini
Titolo operistico n. 137 Anno 1934 CAVALLERIA RUSTICANA di Pietro Mascagni
Titolo operistico n. 138 Anno 1934 LUCIA DI LAMMERMOOR di Gaetano Donizetti
Titolo operistico n. 139 Anno 1935 CARMEN di George Bizet
Titolo operistico n. 140 Anno 1935 GIOCONDA di Amilcare Ponchielli
Titolo operistico n. 141 Anno 1935 TRAVIATA di Giuseppe Verdi
Titolo operistico n. 142 Anno 1936 AIDA di Giuseppe Verdi
Titolo operistico n. 143 Anno 1936 BUTTERFLY di Giacomo Puccini
Titolo operistico n. 144 Anno 1936 TROVATORE di Giuseppe Verdi
Titolo operistico n. 145 Anno 1937 MEFISTOFELE di Arrigo Boito
Titolo operistico n. 146 Anno 1938 BARBIERE DI SIVIGLIA di Gioacchino Rossini
Titolo operistico n. 147 Anno 1938 LODOLETTA di Pietro Mascagni
Titolo operistico n. 148 Anno 1938 LOHENGRIN di Richard Wagner
Titolo operistico n. 149 Anno 1939 BUTTERFLY di Giacomo Puccini
Titolo operistico n. 150 Anno 1939 RIGOLETTO di Giuseppe Verdi
Titolo operistico n. 151 Anno 1940 CAVALLERIA RUSTICANA di Pietro Mascagni
Titolo operistico n. 152 Anno 1941 TOSCA di Giacomo Puccini
Titolo operistico n. 153 Anno 1941 TROVATORE di Giuseppe Verdi
Titolo operistico n. 154 Anno 1942 ANDREA CHÉNIER di Umberto Giordano
Titolo operistico n. 155 Anno 1942 BOHEME di Giacomo Puccini
Titolo operistico n. 156 Anno 1943 BOHEME di Giacomo Puccini
Titolo operistico n. 157 Anno 1943 BUTTERFLY di Giacomo Puccini
Titolo operistico n. 158 Anno 1943 CAVALLERIA RUSTICANA-PAGLIACCI di Ruggero Leoncavallo
Titolo operistico n. 159 Anno 1944 LUCIA DI LAMMERMOOR di Gaetano Donizetti
Titolo operistico n. 160 Anno 1945 AMICO FRITZ di Pietro Mascagni
Titolo operistico n. 161 Anno 1945 BOHEME di Giacomo Puccini
Titolo operistico n. 162 Anno 1945 CAVALLERIA RUSTICANA-PAGLIACCI di Ruggero Leoncavallo
Titolo operistico n. 163 Anno 1945 TRAVIATA di Giuseppe Verdi
Titolo operistico n. 164 Anno 1946 RIGOLETTO di Giuseppe Verdi
Titolo operistico n. 165 Anno 1946 TOSCA di Giacomo Puccini
Titolo operistico n. 166 Anno 1946 TRAVIATA di Giuseppe Verdi
Titolo operistico n. 167 Anno 1947 BARBIERE DI SIVIGLIA di Gioacchino Rossini
Titolo operistico n. 168 Anno 1947 CARMEN di George Bizet
Titolo operistico n. 169 Anno 1947 GIOCONDA di Amilcare Ponchielli
Titolo operistico n. 170 Anno 1948 BOHEME di Giacomo Puccini
Titolo operistico n. 171 Anno 1948 TURANDOT di Giacomo Puccini
Titolo operistico n. 172 Anno 1949 ANDREA CHÉNIER di Umberto Giordano
Titolo operistico n. 173 Anno 1949 BUTTERFLY di Giacomo Puccini
Titolo operistico n. 174 Anno 1949 OTELLO di Giuseppe Verdi
Titolo operistico n. 175 Anno 1949 TOSCA di Giacomo Puccini
Titolo operistico n. 176 Anno 1950 BUTTERFLY di Giacomo Puccini
Titolo operistico n. 177 Anno 1950 MANON di Massenet di Jules Massenet
Titolo operistico n. 178 Anno 1950 RIGOLETTO di Giuseppe Verdi
Titolo operistico n. 179 Anno 1950 TRAVIATA di Giuseppe Verdi
Titolo operistico n. 180 Anno 1951 AIDA di Giuseppe Verdi
Titolo operistico n. 181 Anno 1951 BUTTERFLY di Giacomo Puccini
Titolo operistico n. 182 Anno 1951 CAVALLERIA RUSTICANA di Pietro Mascagni
Titolo operistico n. 183 Anno 1951 FEDORA di Umberto Giordano
Titolo operistico n. 184 Anno 1952 AMICO FRITZ di Pietro Mascagni
Titolo operistico n. 185 Anno 1952 BOHEME di Giacomo Puccini
Titolo operistico n. 186 Anno 1952 CAVALLERIA RUSTICANA di Pietro Mascagni
Titolo operistico n. 187 Anno 1952 FACE DI LIBERTA' (testo di Calogero Giglia, vigevanese) di .
Titolo operistico n. 188 Anno 1953 ELISIR D'AMORE di Gaetano Donizetti
Titolo operistico n. 189 Anno 1953 FORZA DEL DESTINO di Giuseppe Verdi
Titolo operistico n. 190 Anno 1953 WERTHER di Jules Massenet
Titolo operistico n. 191 Anno 1954 ADRIANA LECOUVREUR di Francesco Cilea
Titolo operistico n. 192 Anno 1954 BARBIERE DI SIVIGLIA di Gioacchino Rossini
Titolo operistico n. 193 Anno 1954 TROVATORE di Giuseppe Verdi
Titolo operistico n. 194 Anno 1955 ANDREA CHÉNIER di Umberto Giordano
VIGEVANO – Teatro Cagnoni
8 October 1955 (2 performances)
ANDREA CHÉNIER:
Claudia Parada (s),
Enzo Mascherini (bt),
Federico Del Cupolo (dir)    
Titolo operistico n. 195 Anno 1955 BOHEME di Giacomo Puccini
Titolo operistico n. 196 Anno 1955 BUTTERFLY di Giacomo Puccini
Titolo operistico n. 197 Anno 1956 MANON LESCAUT di Giacomo Puccini
Titolo operistico n. 198 Anno 1956 RIGOLETTO di Giuseppe Verdi
Titolo operistico n. 199 Anno 1957 CAVALLERIA RUSTICANA-PAGLIACCI di Ruggero Leoncavallo
Titolo operistico n. 200 Anno 1957 TOSCA di Giacomo Puccini
Titolo operistico n. 201 Anno 1958 LUCIA DI LAMMERMOOR di Gaetano Donizetti
Titolo operistico n. 202 Anno 1958 TURANDOT di Giacomo Puccini
Titolo operistico n. 203 Anno 1959 FANCIULLA DEL WEST di Giacomo Puccini
Titolo operistico n. 204 Anno 1959 TRAVIATA di Giuseppe Verdi
Titolo operistico n. 205 Anno 1960 BOHEME di Giacomo Puccini
Titolo operistico n. 206 Anno 1960 NABUCCO di Giuseppe Verdi
Titolo operistico n. 207 Anno 1961 CAVALLERIA RUSTICANA di Pietro Mascagni
Titolo operistico n. 208 Anno 1961 OTELLO di Giuseppe Verdi
Titolo operistico n. 209 Anno 1961 PAGLIACCI di Ruggero Leoncavallo
Titolo operistico n. 210 Anno 1962 BOHEME di Giacomo Puccini
Titolo operistico n. 211 Anno 1962 RIGOLETTO di Giuseppe Verdi
Titolo operistico n. 212 Anno 1962 WERTHER di Jules Massenet
Titolo operistico n. 213 Anno 1963 MANON LESCAUT di Giacomo Puccini
Titolo operistico n. 214 Anno 1963 TRAVIATA di Giuseppe Verdi
Titolo operistico n. 215 Anno 1964 LUCIA DI LAMMERMOOR di Gaetano Donizetti
Titolo operistico n. 216 Anno 1964 RIGOLETTO di Giuseppe Verdi
Titolo operistico n. 217 Anno 1966 BUTTERFLY di Giacomo Puccini
Titolo operistico n. 218 Anno 1966 ELISIR D'AMORE di Gaetano Donizetti
Titolo operistico n. 219 Anno 1968 BARBIERE DI SIVIGLIA di Gioacchino Rossini
Titolo operistico n. 220 Anno 1968 TOSCA di Giacomo Puccini
Titolo operistico n. 221 Anno 1969 ANDREA CHÉNIER di Umberto Giordano
Titolo operistico n. 222 Anno 1969 IL PIERROT INNAMORATO di Giuseppe Adami - libretto
Titolo operistico n. 223 Anno 1969 IL TELEFONO di Menotti
Titolo operistico n. 224 Anno 1973 IL CONVITATO DI PIETRA di Giuseppe Gazzaniga
Titolo operistico n. 225 Anno 1973 IL MAESTRO DI CAPPELLA di Domenico Cimarosa
Titolo operistico n. 226 Anno 1973 LA CAMBIALE DI MATRIMONIO di Gioacchino Rossini
1974 nessun titolo di opera lirica
1975 nessun titolo di opera lirica
1976 nessun titolo di opera lirica
1977 nessun titolo di opera lirica
1978 nessun titolo di opera lirica
1979 nessun titolo di opera lirica
1980 nessun titolo di opera lirica
1981 nessun titolo di opera lirica
Titolo operistico n. 227 Anno 1982 TOSCA di Giacomo Puccini
Sabato 9 ottobre 1982, ore 21:00
TOSCA
Melodramma in tre atti di Illica e Giacosa
Musica di Giacomo Puccini.
Personaggi e interpreti
Floria Tosca - Marta Colalillo
Mario Cavaradossi -  Maurizio Frusoni
Barone Scarpia -  Gianni De Angelis
Cesare Angelotti -  Gino Gramigna
II sagrestano  - Ledo Freschi
Spoletta - Walter Brighi
Sciarrone - Carlo Tosi
Un carceriere - Giulio Maggi
Un pastorello - Carla Manin
Orchestra Lirico Sinfonica Estense
Coro del Teatro Verdi di Padova
Maestro concertatore e direttore Francesco Maria Martini
Maestri collaboratori Renato Papagiorgio e Alessandro Zuppando
Maestro del coro Dino Zambello
Regia di Alberto Scala
    
Titolo operistico n. 228 Anno 1982 TRAVIATA di Giuseppe Verdi
Domenica 10 ottobre 1982, ore 21:00
LA TRAVIATA
Opera in quattro atti di Francesco M Piave
Musica di Giuseppe Verdi
Personaggi e interpreti 
Violetta Valery - Adriana Anelli
Alfredo Germont - Renato Cazzaniga
Giorgio Germont - Giorgio Lormi
Flora Bervoix - Gigliola Caputi
Barone Douphol - Bruno Creila
Marchese d'Obigny - Ledo Freschi
Gastone, Visconte di Létorières - Berardino Trotta
Dott. Grenvil  - Mario Gramigna
Annina - Lola Maggi
Orchestra Lirico Sinfonica Estense
Coro del Teatro Verdi di Padova
Maestro concertatore e direttore Francesco Maria Martini
Maestri collaboratori Renato Papagiorgio e Alessandro Zuppardo
Maestro del Coro Dino Zambello
Regia di Alberto Scala 
1983 nessun titolo di opera lirica
1984 chiusura per restauro
1985 chiusura per restauro
1986 chiusura per restauro
1987 chiusura per restauro
1988 chiusura per restauro
1989 chiusura per restauro
1990 chiusura per restauro
1991 chiusura per restauro
1992 chiusura per restauro
1993 chiusura per restauro
1994 chiusura per restauro
1995 nessun titolo di opera lirica
1996 nessun titolo di opera lirica
1997 nessun titolo di opera lirica
Titolo operistico n. 229 Anno 1998 DON GIOVANNI di Wolfgang Amadeus Mozart
Titolo operistico n. 230 Anno 1999 CENERENTOLA di Gioacchino Rossini
2000 nessun titolo di opera lirica
Titolo operistico n. 231 Anno 2001 MADAMA BUTTERFLY di Giacomo Puccini
Titolo operistico n. 232 Anno 2002 TRAVIATA di Giuseppe Verdi
Titolo operistico n. 233 Anno 2003 BARBIERE DI SIVIGLIA di Gioacchino Rossini
Titolo operistico n. 234 Anno 2003 ORFEO ED EURIDICE di Cristoph Williband Gluck
Titolo operistico n. 235 Anno 2004 ELISIR D'AMORE di Gaetano Donizetti
2005 nessun titolo di opera lirica
2006 nessun titolo di opera lirica
Titolo operistico n. 236 Anno 2007 Omaggio a Maria Callas di vari autori
Titolo operistico n. 237 Anno 2008 Omaggio a Luciano Pavarotti di vari autori
Titolo operistico n. 238 Anno 2009 Omaggio ai quattro grandi operisti dell’800 di vari autori
Titolo operistico n. 239 Anno 2010 CAVALLERIA RUSTICANA di Pietro Mascagni
Titolo operistico n. 240 Anno 2011 TOSCA di Giacomo Puccini
Titolo operistico n. 241 Anno 2012 MADAMA BUTTERFLY di Giacomo Puccini
Titolo operistico n. 242 Anno 2012 THE FAIRY QUEEN di Henry PURCELL (1659 – 1695)
Titolo operistico n. 243 Anno 2012 PYGMALION di Jean Philip RAMEAU (1683 – 1764)
Titolo operistico n. 244 Anno 2013 BALLO IN MASCHERA di Giuseppe Verdi
Titolo operistico n. 245 Anno 2014 ELISIR D'AMORE di Gaetano Donizetti
Titolo operistico n. 246 Anno 2014 BARBIERE DI SIVIGLIA di Gioacchino Rossini
Titolo operistico n. 247 Anno 2015 RIGOLETTO e TROVATORE di Giuseppe Verdi
Titolo operistico n. 248 Anno 2016 RIGOLETTO di Giuseppe Verdi
Titolo operistico n. 249 Anno 2017 MADAMA BUTTERFLY di Giacomo Puccini
Titolo operistico n. 250 Anno 2018 TRAVIATA di Giuseppe Verdi
Titolo operistico n. 251 Anno 2019 TROVATORE di Giuseppe Verdi
Titolo operistico n. 252 Anno 2019 TOSCA di Giacomo Puccini
Titolo operistico n. 253 Anno 2020 Gala Lirico di vari autori


Giuseppe Adami - libretto IL PIERROT INNAMORATO anno 1969
Giuseppe Apolloni EBREO anno 1884
Daniel Auber FRA DIAVOLO anno 1895
Vincenzo Bellini NORMA anno 1898
Vincenzo Bellini NORMA anno 1930
Vincenzo Bellini SONNAMBULA anno 1881
George Bizet CARMEN anno 1914
George Bizet CARMEN anno 1928
George Bizet CARMEN anno 1935
George Bizet CARMEN anno 1947
George Bizet CARMEN anno 1892
George Bizet PESCATORI DI PERLE anno 1932
Arrigo Boito MEFISTOFELE anno 1927
Arrigo Boito MEFISTOFELE anno 1937
Arrigo Boito MEFISTOFELE anno 1904
Antonio Cagnoni DON BUCEFALO anno 1878
Antonio Cagnoni PAPA' MARTIN anno 1877
Antonio Cagnoni PAPA' MARTIN anno 1898
Alfredo Catalani WALLY anno 1908
Alfredo Catalani WALLY anno 1933
Francesco Cilea ADRIANA LECOUVREUR anno 1934
Francesco Cilea ADRIANA LECOUVREUR anno 1954
Domenico Cimarosa IL MAESTRO DI CAPPELLA anno 1973
Gaetano CIPOLLINI PICCOLO HAYDN anno 1894
Gaetano Donizetti ELISIR D'AMORE anno 2014
Gaetano Donizetti DON PASQUALE anno 1896
Gaetano Donizetti DON PASQUALE anno 1909
Gaetano Donizetti DON PASQUALE anno 1933
Gaetano Donizetti ELISIR D'AMORE anno 1901
Gaetano Donizetti ELISIR D'AMORE anno 1953
Gaetano Donizetti ELISIR D'AMORE anno 1966
Gaetano Donizetti ELISIR D'AMORE anno 2004
Gaetano Donizetti FIGLIA DEL REGGIMENTO anno 1882
Gaetano Donizetti LA FAVORITA anno 1877
Gaetano Donizetti LA FAVORITA anno 1895
Gaetano Donizetti LA FAVORITA anno 1925
Gaetano Donizetti LINDA DI CHAMOUNIX anno 1878
Gaetano Donizetti LINDA DI CHAMOUNIX anno 1895
Gaetano Donizetti LUCIA DI LAMMERMOOR anno 1881
Gaetano Donizetti LUCIA DI LAMMERMOOR anno 1923
Gaetano Donizetti LUCIA DI LAMMERMOOR anno 1929
Gaetano Donizetti LUCIA DI LAMMERMOOR anno 1934
Gaetano Donizetti LUCIA DI LAMMERMOOR anno 1944
Gaetano Donizetti LUCIA DI LAMMERMOOR anno 1958
Gaetano Donizetti LUCIA DI LAMMERMOOR anno 1964
Gaetano Donizetti LUCIA DI LAMMERMOOR anno 1899
Gaetano Donizetti LUCREZIA BORGIA anno 1879
Gaetano Donizetti MARIA DI ROHAN anno 1876
Gaetano Donizetti MARIA DI ROHAN anno 1897
Gaetano Donizetti POLIUTO anno 1886
Fredeich Von Flotow MARTA anno 1887
Giuseppe Gazzaniga IL CONVITATO DI PIETRA anno 1973
Calogero Giglia FACE DI LIBERTA' (testo di Calogero Giglia, vigevanese) anno 1952
Umberto Giordano ANDREA CHÉNIER anno 1920
Umberto Giordano ANDREA CHÉNIER anno 1932
Umberto Giordano ANDREA CHÉNIER anno 1942
Umberto Giordano ANDREA CHÉNIER anno 1949
Umberto Giordano ANDREA CHÉNIER anno 1955
Umberto Giordano ANDREA CHÉNIER anno 1969
Umberto Giordano ANDREA CHÉNIER anno 1906
Umberto Giordano FEDORA anno 1909
Umberto Giordano FEDORA anno 1917
Umberto Giordano FEDORA anno 1951
Cristoph Williband Gluck ORFEO ED EURIDICE anno 2003
Charles Gounod FAUST anno 1886
Charles Gounod FAUST anno 1897
Charles Gounod FAUST anno 1929
Charles Gounod FAUST anno 1878
Charles Gounod SAFFO anno 1881
Marcello Gravati LEGGENDA DI COLLIROE (dei vigevanesi Marcello Gravati e Attilio Ferrari Trecate) anno 1922
Ruggero Leoncavallo CAVALLERIA RUSTICANA-PAGLIACCI anno 1910
Ruggero Leoncavallo CAVALLERIA RUSTICANA-PAGLIACCI anno 1923
Ruggero Leoncavallo CAVALLERIA RUSTICANA-PAGLIACCI anno 1924
Ruggero Leoncavallo CAVALLERIA RUSTICANA-PAGLIACCI anno 1928
Ruggero Leoncavallo CAVALLERIA RUSTICANA-PAGLIACCI anno 1931
Ruggero Leoncavallo CAVALLERIA RUSTICANA-PAGLIACCI anno 1943
Ruggero Leoncavallo CAVALLERIA RUSTICANA-PAGLIACCI anno 1945
Ruggero Leoncavallo CAVALLERIA RUSTICANA-PAGLIACCI anno 1957
Ruggero Leoncavallo PAGLIACCI anno 1894
Ruggero Leoncavallo PAGLIACCI anno 1961
Filippo Marchetti RUY BLAS anno 1877
Filippo Marchetti RUY BLAS anno 1901
Filippo Marchetti RUY BLAS anno 1885
Pietro Mascagni AMICO FRITZ anno 1929
Pietro Mascagni AMICO FRITZ anno 1945
Pietro Mascagni AMICO FRITZ anno 1952
Pietro Mascagni CAVALLERIA RUSTICANA anno 1894
Pietro Mascagni CAVALLERIA RUSTICANA anno 1929
Pietro Mascagni CAVALLERIA RUSTICANA anno 1934
Pietro Mascagni CAVALLERIA RUSTICANA anno 1940
Pietro Mascagni CAVALLERIA RUSTICANA anno 1951
Pietro Mascagni CAVALLERIA RUSTICANA anno 1952
Pietro Mascagni CAVALLERIA RUSTICANA anno 1961
Pietro Mascagni CAVALLERIA RUSTICANA anno 2010
Pietro Mascagni IRIS anno 1930
Pietro Mascagni LODOLETTA anno 1938
Pietro Mascagni LORELEY anno 1919
Pietro Mascagni PICCOLO MARAT anno 1933
Jules Massenet MANON di Massenet anno 1921
Jules Massenet MANON di Massenet anno 1950
Jules Massenet WERTHER anno 1953
Jules Massenet WERTHER anno 1962
Alberto Mazzucato ESMERALDA anno 1876
Giancarlo Menotti IL TELEFONO anno 1969
Wolfgang Amadeus Mozart DON GIOVANNI anno 1998
Carlo Pedrotti ISABELLA D'ARAGONA anno 1879
Errico Petrella CONTESSA D'AMALFI anno 1875
Errico Petrella JONE anno 1874
Errico Petrella JONE anno 1887
Amilcare Ponchielli GIOCONDA anno 1901
Amilcare Ponchielli GIOCONDA anno 1907
Amilcare Ponchielli GIOCONDA anno 1928
Amilcare Ponchielli GIOCONDA anno 1935
Amilcare Ponchielli GIOCONDA anno 1947
Amilcare Ponchielli PROMESSI SPOSI anno 1896
Giacomo Puccini BOHEME anno 1908
Giacomo Puccini BOHEME anno 1924
Giacomo Puccini BOHEME anno 1926
Giacomo Puccini BOHEME anno 1930
Giacomo Puccini BOHEME anno 1942
Giacomo Puccini BOHEME anno 1943
Giacomo Puccini BOHEME anno 1945
Giacomo Puccini BOHEME anno 1948
Giacomo Puccini BOHEME anno 1952
Giacomo Puccini BOHEME anno 1955
Giacomo Puccini BOHEME anno 1960
Giacomo Puccini BOHEME anno 1962
Giacomo Puccini BOHÈME anno 1899
Giacomo Puccini BUTTERFLY anno 1912
Giacomo Puccini BUTTERFLY anno 1926
Giacomo Puccini BUTTERFLY anno 1930
Giacomo Puccini BUTTERFLY anno 1936
Giacomo Puccini BUTTERFLY anno 1939
Giacomo Puccini BUTTERFLY anno 1943
Giacomo Puccini BUTTERFLY anno 1949
Giacomo Puccini BUTTERFLY anno 1950
Giacomo Puccini BUTTERFLY anno 1951
Giacomo Puccini BUTTERFLY anno 1955
Giacomo Puccini BUTTERFLY anno 1966
Giacomo Puccini FANCIULLA DEL WEST anno 1924
Giacomo Puccini FANCIULLA DEL WEST anno 1959
Giacomo Puccini MADAMA BUTTERFLY anno 2001
Giacomo Puccini MADAMA BUTTERFLY anno 2012
Giacomo Puccini MADAMA BUTTERFLY anno 2017
Giacomo Puccini MANON LESCAUT anno 1926
Giacomo Puccini MANON LESCAUT anno 1956
Giacomo Puccini MANON LESCAUT anno 1963
Giacomo Puccini MANON LESCAUT anno 1900
Giacomo Puccini TOSCA anno 1905
Giacomo Puccini TOSCA anno 1916
Giacomo Puccini TOSCA anno 1923
Giacomo Puccini TOSCA anno 1930
Giacomo Puccini TOSCA anno 1933
Giacomo Puccini TOSCA anno 1941
Giacomo Puccini TOSCA anno 1946
Giacomo Puccini TOSCA anno 1949
Giacomo Puccini TOSCA anno 1957
Giacomo Puccini TOSCA anno 1968
Giacomo Puccini TOSCA anno 1982
Giacomo Puccini TOSCA anno 2011
Giacomo Puccini TOSCA anno 2019
Giacomo Puccini TURANDOT anno 1930
Giacomo Puccini TURANDOT anno 1948
Giacomo Puccini TURANDOT anno 1958
Henry PURCELL (1659 – 1695) THE FAIRY QUEEN anno 2012
Jean Philip RAMEAU (1683 – 1764) PYGMALION anno 2012
Fratelli Ricci CRISPINO E LA COMARE anno 1925
Gioacchino Rossini BARBIERE DI SIVIGLIA anno 1878
Gioacchino Rossini BARBIERE DI SIVIGLIA anno 1895
Gioacchino Rossini BARBIERE DI SIVIGLIA anno 1909
Gioacchino Rossini BARBIERE DI SIVIGLIA anno 1923
Gioacchino Rossini BARBIERE DI SIVIGLIA anno 1930
Gioacchino Rossini BARBIERE DI SIVIGLIA anno 1934
Gioacchino Rossini BARBIERE DI SIVIGLIA anno 1938
Gioacchino Rossini BARBIERE DI SIVIGLIA anno 1947
Gioacchino Rossini BARBIERE DI SIVIGLIA anno 1954
Gioacchino Rossini BARBIERE DI SIVIGLIA anno 1968
Gioacchino Rossini BARBIERE DI SIVIGLIA anno 2003
Gioacchino Rossini BARBIERE DI SIVIGLIA anno 2014
Gioacchino Rossini CENERENTOLA anno 1999
Gioacchino Rossini LA CAMBIALE DI MATRIMONIO anno 1973
Giuseppe Sinico MARINELLA anno 1884
0 vari autori Gala Lirico anno 2020
0 vari autori Omaggio a Luciano Pavarotti anno 2008
0 vari autori Omaggio a Maria Callas anno 2007
0 vari autori Omaggio ai quattro grandi operisti dell’800 anno 2009
Giuseppe Verdi AIDA anno 1913
Giuseppe Verdi AIDA anno 1922
Giuseppe Verdi AIDA anno 1932
Giuseppe Verdi AIDA anno 1936
Giuseppe Verdi AIDA anno 1951
Giuseppe Verdi AIDA anno 1902
Giuseppe Verdi ATTILA anno 1887
Giuseppe Verdi BALLO IN MASCHERA anno 1886
Giuseppe Verdi BALLO IN MASCHERA anno 1923
Giuseppe Verdi BALLO IN MASCHERA anno 1873
Giuseppe Verdi BALLO IN MASCHERA anno 2013
Giuseppe Verdi ERNANI anno 1879
Giuseppe Verdi FORZA DEL DESTINO anno 1911
Giuseppe Verdi FORZA DEL DESTINO anno 1931
Giuseppe Verdi FORZA DEL DESTINO anno 1953
Giuseppe Verdi FORZA DEL DESTINO anno 1891
Giuseppe Verdi I DUE FOSCARI anno 1883
Giuseppe Verdi LOMBARDI ALLA PRIMA CROCIATA anno 1882
Giuseppe Verdi MACBETH anno 1880
Giuseppe Verdi NABUCCO anno 1881
Giuseppe Verdi NABUCCO anno 1960
Giuseppe Verdi OTELLO anno 1931
Giuseppe Verdi OTELLO anno 1949
Giuseppe Verdi OTELLO anno 1961
Giuseppe Verdi OTELLO anno 1903
Giuseppe Verdi RIGOLETTO anno 1874
Giuseppe Verdi RIGOLETTO anno 1897
Giuseppe Verdi RIGOLETTO anno 1915
Giuseppe Verdi RIGOLETTO anno 1928
Giuseppe Verdi RIGOLETTO anno 1931
Giuseppe Verdi RIGOLETTO anno 1939
Giuseppe Verdi RIGOLETTO anno 1946
Giuseppe Verdi RIGOLETTO anno 1950
Giuseppe Verdi RIGOLETTO anno 1956
Giuseppe Verdi RIGOLETTO anno 1962
Giuseppe Verdi RIGOLETTO anno 1964
Giuseppe Verdi RIGOLETTO anno 1889
Giuseppe Verdi RIGOLETTO anno 2016
Giuseppe Verdi RIGOLETTO e TROVATORE anno 2015
Giuseppe Verdi TRAVIATA anno 1878
Giuseppe Verdi TRAVIATA anno 1897
Giuseppe Verdi TRAVIATA anno 1924
Giuseppe Verdi TRAVIATA anno 1928
Giuseppe Verdi TRAVIATA anno 1931
Giuseppe Verdi TRAVIATA anno 1935
Giuseppe Verdi TRAVIATA anno 1945
Giuseppe Verdi TRAVIATA anno 1946
Giuseppe Verdi TRAVIATA anno 1950
Giuseppe Verdi TRAVIATA anno 1959
Giuseppe Verdi TRAVIATA anno 1963
Giuseppe Verdi TRAVIATA anno 1982
Giuseppe Verdi TRAVIATA anno 2002
Giuseppe Verdi TRAVIATA anno 2018
Giuseppe Verdi TRAVIATA anno 1905
Giuseppe Verdi TROVATORE anno 1882
Giuseppe Verdi TROVATORE anno 1886
Giuseppe Verdi TROVATORE anno 1898
Giuseppe Verdi TROVATORE anno 1929
Giuseppe Verdi TROVATORE anno 1930
Giuseppe Verdi TROVATORE anno 1936
Giuseppe Verdi TROVATORE anno 1941
Giuseppe Verdi TROVATORE anno 1954
Giuseppe Verdi TROVATORE anno 2019
Giuseppe Verdi VESPRI SICILIANI anno 1879
Richard Wagner LOHENGRIN anno 1923
Richard Wagner LOHENGRIN anno 1938


2021_07_12 STAGIONE DEL TEATRO DELLA COOPERATIVA - Milano

PROSEGUE LA STAGIONE DEL TEATRO DELLA COOPERATIVA - Milano

DURI AI BANCHI!!!

Dopo gli appuntamenti del mese di giugno, il Teatro della Cooperativa prosegue la sua programmazione. Rispettando tutte le normative vigenti anti-Covid e utilizzando tutte le precauzioni per garantire al pubblico uno spazio sicuro, la stagione della sala di via Hermada continuerà anche per il mese di luglio, fedele al proposito di resistenza ben espresso fin dal titolo, Duri ai banchi, l grido con cui i comandanti delle galee della Repubblica marinara di Venezia incitavano i rematori a resistere durante gli attacchi nemici.

Luglio 2001 - luglio 2021: a vent’anni dal G8 di Genova molte di quelle che erano le istanze portate avanti dai movimenti, che parteciparono alle manifestazioni si sono rivelate fondamentali e occupano un posto di rilievo all’interno delle agende di governi e istituzioni. Anche il Teatro della Cooperativa vuole ricordare questo anniversario e sottolineare l'attualità di questi temi con il linguaggio che gli è più congeniale, quello dello spettacolo.

Tre i protagonisti di luglio: Massimiliano Loizzi porterà in scena Il Matto 2 (12 / 14 luglio), una comedy di feroce satira in bilico fra denuncia e intrattenimento, un'indagine basata su documenti, testimonianze e atti processuali riguardanti i violenti fatti del G8 e l'omicidio di Carlo Giuliani. Renato Sarti sarà in scena con Mai Morti (17 / 18 luglio), uno degli spettacoli storici del Teatro della Cooperativa, di cui è anche autore e regista: un’affabulazione nera che fa discutere, arrabbiare, divide, emoziona e commuove. Con una scrittura evocativa, Sarti ripercorre la nostra storia recente attraverso i racconti di un fascista mai pentito, un nostalgico delle belle imprese del Ventennio fascista, oggi impegnato in prima persona a difesa dell’ordine pubblico contro viados, extracomunitari, zingari e drogati. In chiusura Giuseppe Provinzano con GiOtto (23 / 25 luglio), uno studio, che, rispettando le forme della tragedia greca, vuole raccontare cosa successe in qui giorni a Genova.



CALENDARIO SPETTACOLI

12 | 14 luglio 2021_07_12

IL MATTO 2
Una tragica farsa sul processo Giuliani e le morti di Stato

di e con Massimiliano Loizzi

produzione Teatro della Cooperativa e Mercanti di Storie


17 | 18 luglio 2021_07_17

MAI MORTI

di e con Renato Sarti

produzione Teatro della Cooperativa


23 | 25 luglio 2021_07_23

GiOtto

di e con Giuseppe Provinzano

produzione Babel Crew


12 | 14 luglio

Teatro della Cooperativa e Mercanti di Storie

IL MATTO 2

Una tragica farsa sul processo Giuliani e le morti di Stato

di e con Massimiliano Loizzi

La trilogia de Il Matto è una serie di monologhi di satira di straordinario successo di critica e pubblico che Massimiliano Loizzi porta avanti dal 2015, con oltre 300 repliche in tutta Italia e più di 40.000 spettatori.


IL MATTO 2 è una comedy di feroce satira in bilico fra denuncia e intrattenimento che torna in scena a 20 anni esatti dai fatti di Genova. Un'indagine basata su documenti, testimonianze e atti processuali riguardanti i violenti fatti del G8 – “La più grave sospensione dei diritti democratici in un Paese occidentale dopo la seconda guerra mondiale” come detto da Amnesty International - e dell'omicidio di Carlo Giuliani, ragazzo ucciso il pomeriggio del 20 luglio del 2001.


In un'incredibile girandola di ingressi, Massimiliano Loizzi dà vita a personaggi agli antipodi fra loro: giudice, avvocati, testimoni, giornalisti, carabinieri, onorevoli, manifestanti, Giuliani stesso e persino Dio. Il processo messo in scena come una farsa tragicomica, diviene caricatura che mette in luce le pecche grottesche del paese. Uno spettacolo che spinge quasi con violenza a prendere parte in uno dei casi più discussi della storia della “seconda” repubblica.


"In una scena di fatto abitata solo dalle luci e dalla sua abile presenza, Loizzi utilizza per tutto il tempo gli strumenti di un’arte di cui è da anni pressoché unico interprete, raccogliendo un testimone, quello di Paolo Rossi, alla cui scuola tra l’altro si è formato, adattandolo ad un personale senso di militanza libertaria, di cui questi spettacoli scorretti, poetici, antifascisti, sono l’abile risultato. Loizzi ha raggiunto una maturità frutto anche di anni di palcoscenico, che in questi anni ne ha fatto il principale, e per molti versi unico esponente della satira politica teatrale, nel panorama della scena italiana.”

Renzo Francabandera



17 | 18 luglio

Teatro della Cooperativa

in collaborazione con Teatro dell’Elfo, Teatri 90 Progetti/Maratona di Milano

MAI MORTI

scritto, diretto e interpretato da Renato Sarti

luci Nando Frigerio

video Mirko Locatelli



Mai Morti è una “affabulazione nera” che fa discutere, arrabbiare, divide, emoziona e commuove.

Con una scrittura evocativa, Renato Sarti ripercorre la nostra storia recente attraverso i racconti di un fascista mai pentito. È affidato allo stesso Sarti il difficile compito di dare voce a questo nostalgico delle “belle imprese” del Ventennio fascista, oggi impegnato in prima persona a difesa dell’ordine pubblico contro viados, extracomunitari, zingari e drogati.


Mai Morti” era il nome di uno dei più terribili battaglioni della Decima Mas. A questa formazione, che operò a fianco dei nazisti nella repressione anti-partigiana, e al magma inquietante del pianeta fascista il personaggio guarda con delirante nostalgia. Durante una notte milanese dei nostri giorni, il protagonista si abbandona a ricordi sacri, lontani, cari. Evoca le “gloriose” azioni della Ettore Muti, come le torture praticate nelle stanze di quello che diventerà il Piccolo Teatro di Milano. Ricorda le stragi compiute dall’Esercito Italiano in Africa e l’uso indiscriminato e massiccio dei gas contro le popolazioni civili.

Ad animare i suoi sogni a occhi aperti sono anche alcune vicende del passato più prossimo e del nostro presente: dalla strage di piazza Fontana nella Milano incandescente del 1969, fino al G8 di Genova.


Un monologo che cerca di rammentare, a chi se lo fosse dimenticato o non l’avesse mai appreso che la parola antifascismo ha ancora un fondamentale e profondo motivo di esistere, e per riflettere su quanto, in Italia, il razzismo, il nazionalismo e la xenofobia siano difficili da estirpare.


23 | 25 luglio

Babel Crew
in collaborazione con a.c. suttascupa, ATS Spazio Zero, Viper Theatre - Firenze / Piagge

GiOtto

di e con Giuseppe Provinzano
drammaturgia sonora Gabriele Gugliara

luci Fabio Bozzetta

soluzioni sceniche Fernanda Filippi


Nel luglio del 2001 a Genova si sono consumati degli eventi di una tragicità epocale, tali da riuscire ad annoverare Genova alla stessa stregua di grandi città palcoscenico di tragedie. Penso a una Genova che come Tebe, come Troia, possa diventare il luogo di una storia che resti nella memoria, luogo del mito e della sua tragedia.

Ma questa tragedia oggi non si può rappresentare. Forse potremo farlo tra 100 o 1000 anni, quando questa memoria sarà divenuta tale: essa non è rappresentabile per il semplice motivo che i fatti in questione non hanno ancora assunto valore di Storia avendo ancora valenza di Cronaca, perché nuovi risvolti emergono quotidianamente delineando nuovi elementi per una drammaturgia, perché i Protagonisti non sono ancora dei Personaggi in quanto ancora Persone. Questa città e la storia / cronaca di quei giorni vivono così questo parossismo tra urgenza di racconto e irrappresentabilità del tutto. Ma questa storia va raccontata. Ne ha tutto il diritto. Ne abbiamo tutto il dovere. Gli elementi perché questa rappresentabilità prenda atto d’altronde ci sono tutti: abbiamo un ragazzo morto da assurgere ad eroe e / o vittima. Ne abbiamo un altro, assassino, candidato ad anti-eroe e / o vittima. Abbiamo “8 re” che malgrado tutto hanno passato un bel weekend. Abbiamo il loro esercito, che impavido, ha seminato il terrore tra le folle.
Abbiamo circa 500000 persone che già hanno gridato in “coro”.

In attesa che i tempi per una tragedia siano maturi ho delineato la forma drammaturgica determinata dall’accadimento degli eventi. In tal senso la struttura della tragedia classica mi è venuta in soccorso quale primo tassello perché questa inizi ad andare in scena:

Un prologo per raccontare in forma spettacolare l'organizzazione dell'evento da ogni punto di vista
Una parodos: l'ingresso del "coro" dei manifestanti e delle loro idee
Gli stasimi, quali commento del coro, sono affidati a una drammaturgia sonora realizzata con sonorità-live from Genova 'O1
Due episodi, due facce della stessa medaglia: un black block e un poliziotto.
Un messaggero: come in ogni tragedia che si rispetti, racconterà ciò che gli occhi non hanno potuto vedere: le atrocità di Bolzaneto.
Un esodo: il coro esce / lascia Genova, lasciando le proprie considerazioni.”

Giuseppe Provinzano







STAGIONE 2020|21

DURI AI BANCHI

TEATRO DELLA COOPERATIVA

via privata Hermada 8, Milano - Tel. 02 6420761

info@teatrodellacooperativa.it

www.teatrodellacooperativa.it


BIGLIETTERIA

martedì | venerdì:

aperta al pubblico dalle 16:00 alle 19:00

sabato, domenica, lunedì chiuso

DURANTE LA PROGRAMMAZIONE:

martedì | domenica:

aperta al pubblico dalle 18:00 per prenotazioni

dalle 18:30 attività di botteghino per la serata

ritiro dei biglietti entro le 19:30

giovedì:

aperta al pubblico dalle 18:00

ritiro dei biglietti entro le 18:45.


ORARI SPETTACOLI

martedì, mercoledì, venerdì, sabato, domenica ore 19:45

giovedì ore 19:00

lunedì riposo


BIGLIETTI

intero - 18€; convenzionati - 15€; under 27 - 10€; over 65 - 9€

giovedì biglietto unico - 10€ (+ 1€ prevendita in caso di prenotazione)

2021_06_20 Gianna Fratta sul podio dell’Orchestra da Camera Fiorentina

 Gianna Fratta sul podio dell’Orchestra da Camera Fiorentina,
Andrea Bacchetti solista al pianoforte
 
 
Domenica 20
 giugno 2021 – ore 19,30
Lunedì 21 giugno 2021_06_21          – ore 19,30

Palazzo Medici Riccardi - Cortile di Michelozzo – via Cavour – Firenze
ORCHESTRA DA CAMERA FIORENTINA
Direttrice GIANNA FRATTA
Pianoforte ANDREA BACCHETTI
Musiche di L. Zumbo, L.v. Beethoven, F. Schubert

La prima donna a dirigere i Berliner Symphoniker, l’orchestra del Petruzzelli di Bari, la Sinfonica di Macao, il concerto di Natale in Senato. Gianna Fratta sale sul podio dell’Orchestra da Camera Fiorentina, domenica 20 e lunedì 21 giugno nel Cortile di Michelozzo a Palazzo Medici Riccardi, sede della Città Metropolitana di Firenze, che per l’occasione concede il patrocinio.

Altra presenza eccellente, quella del pianista Andrea Bacchetti, che per due sere mette da parte l’amato Bach per dare il meglio di sé nel “Concerto n. 2 per pianoforte e orchestra op. 19” di Ludwig van Beethoven, partitura in cui il modello mozartiano si combina con l’inventiva del compositore, innalzando ora la parte orchestrale ora quella solistica.  Al modello mozartiano rimanda anche la “Sinfonia N. 5 in si maggiore” di Franz Schubert, altra opera giovanile che segna l’allontanamento dalle forme beethoveniane degli esordi. Completa il programma il brano “Monumento Funebre a Virgina De Blasis” di Lucrezia Zumbo, prima esecuzione assoluta.

I concerti si svolgono nel rispetto delle norme anti-Covid. Inizio ore 19,30. È consigliato l’acquisto dei biglietti in prevendita, online su www.ticketone.it e nei punti Box Office Toscana (www.boxofficetoscana.it/punti-vendita). 20 euro biglietto intero, 15 euro ridotto (studenti e over 65). Ai soci Unicoop Firenze e ai titolari della “Firenze Card” del Comune di Firenze è riservato uno sconto del 40%. Biglietto ridotto a 10 euro per gli iscritti alla newsletter dell’Orchestra da Camera Fiorentina (per info e iscrizioni orchestra.camerafiorentina@gmail.com).

Classe 1973, diplomata in pianoforte, composizione e direzione d’orchestra con il massimo dei voti, Gianna Fratta suona e dirige nei più importanti teatri del mondo: dalla Carnegie Hall di New York al Teatro Coliseo di Buenos Aires, dal Teatro Solis di Montevideo al Seoul Art Center di Seoul… E’ l’unica direttrice artistica di una Istituzione Concertistica Orchestrale in Italia, l’Orchestra Sinfonica Siciliana. Pupilla di Yuri Ahronovitch, il grande direttore ha scritto di lei: “Non ho mai conosciuto un direttore così giovane e già così dotato di cuore e di braccio”.

Non devono trarre in inganno il carattere giocoso e le frequentazioni televisive di Andrea Bacchetti: allievo di Franco Scala, vincitore di numerosi premi internazionali, è tra i massimi virtuosi italiani del pianoforte oltre che autore di svariati best-seller discografici.

La stagione 2021 dell’Orchestra da Camera Fiorentina è realizzata con il sostegno di Ministero della cultura, Regione Toscana, Città Metropolitana di Firenze, Comune di Firenze e – in art bonus -  Fondazione CR Firenze e Intesa San Paolo.

Programma completo sul sito www.orchestrafiorentina.it. Per informazioni e prenotazioni si può contattare la segreteria dell’Orchestra da Camera Fiorentina, tel. 055.783374 – 3391632869 - info@orchafi.it.

Programma concerti
L. Zumbo                      Monumento Funebre a Virgina De Blasis (prima esecuzione assoluta)
L.v. Beethoven             Concerto n. 2 per pianoforte e orchestra in si bemolle maggiore, op. 19
F. Schubert                   Sinfonia n. 5 in si bemolle maggiore, D. 485
 

Orchestra da Camera Fiorentina
41° Stagione Concertistica

Informazioni e prenotazioni
www.orchestrafiorentina.it - info@orchestrafiorentina.it - Segreteria Orchestra tel. 055-783374

Biglietti
Biglietto intero 20 euro
Biglietto ridotto a 15 euro per studenti (muniti di tesserino) e over 65 (muniti di un documento).
Biglietto ridotto a 10 euro per gli iscritti alla newsletter dell’Orchestra da Camera Fiorentina
Ai soci Unicoop Firenze e ai titolari della “Firenze Card” del Comune di Firenze è riservato uno sconto del 40%

Prevendite
Online su www.ticketone.it e nei punti Box Office Toscana (www.boxofficetoscana.it/punti-vendita).

Ufficio stampa
Marco Mannucci, cell. 3477985172
marco@mannuccionline.com

2021_06_13 Giugno torna il Festival Fuori di Coccia a Varallo, Orta San Giulio, Cannobio e Novara

Dal 13 al 26 Giugno torna il Festival Fuori di Coccia
Varallo, Orta San Giulio, Cannobio e Novara
edizione 2021 dedicata a Isabella Leonarda 
Dal 13 al 26 Giugno torna a Novara e nel territorio il Festival Fuori di Coccia, la manifestazione dedicata ai Maestri di Cappella e alla figura di Carlo Coccia, progetto vincitore del bando «Per Chi Crea» promosso dal MiC e gestito da Siae.
La seconda edizione trae ispirazione da Isabella Leonarda, compositrice novarese della quale nel 2020 sono ricorsi i 400 anni dalla nascita.
Dopo la residenza d’artista per cantanti, direttori d’orchestra, maestri collaboratori svoltasi nelle scorse settimane, il Festival programma tre concerti che mettono a frutto il lavoro dei giovani svolto con i maestri.
Il calendario:

Domenica 13 Giugno 2021_06_13 alle 15 presso Basilica dell’Assunta al Sacro Monte di Varallo il concerto La Musa Novarese, con programma di composizioni di Isabella Leonarda, Antonia Bembo, M.L. Sirmen Lombardini, Caterina Assandra; direzione d’orchestra di Roberta Vicidomini.

Sabato 19 Giugno 2021_06_19 alle 15.15 nella Basilica di San Giulio a Orta San Giulio il concerto Alla Vergine Devota, musiche di Isabella Leonarda, M.T.A. Pinottini, Caterina Assandra, M.L. Sirmen Lombardini, Antonia Bembo; direttore Paolo Monticelli.

Domenica 20 Giugno 2021_06_20 alle 15.30 nella Chiesa di Santa Marta a Cannobio concerto Un salotto a Milano, musiche di Antonia Bembo, M.L. Sirmen Lombardini, Isabella Leonarda; direttori Allievi Accademia AMO.
L’organico di tutti i concerti è composto dai soprani Letizia Egaddi e Annalisa Ferrara, il basso bariton Mario Tahtouh, il tenore Riccardo Rigo; dalle violiniste Ilaria Salsa e Cristina Ballarini, il violoncellista Davide Cocito e Alessandro Tonietti al clavicembalo. La regia di tutti gli appuntamenti è a cura di Jacopo Dolce. Alessia Genua si è occupata della riscrittura delle parti e sarà la voce recitante all’interno dei concerti.
Il Festival si conclude con il Convegno trasmesso in diretta streaming sul Canale YouTube del teatro, Sabato 26 Giugno 2021 alle 18. Tema dell’incontro “Il ruolo della Donna in contesti artistici, tipicamente e storicamente ricoperti da uomini” con interventi di Margherita Colombo, Emanuela Fortuna, Federica Mingozzi e Paolo Monticelli, moderati e introdotti dalla giornalista Cecilia Colli. Nel corso del Convegno sarà proiettata l’esecuzione del Magnificat op. XIX, soli, coro e archi e b.c. di Isabella Leonarda, registrata presso il Quadriportico della Canonica del Duomo di Novara.
Docenti delle residenze sono Paolo Monticelli, Matteo Beltrami, Federico Gon, Renato Bonajuto.
Ingresso ai concerti gratuito con obbligo del biglietto su https://www.fondazioneteatrococcia.it e presso la biglietteria del teatro, da un’ora prima presso le location degli eventi.
Il Festival è realizzato in collaborazione con Accademia dei Mestieri dell’Opera del Teatro Coccia AMO, Scuola del Teatro Musicale STM, Cappella Musicale del Duomo. 

2021_06_20 Teatro Coccia di Novara si mostra in pieno splendore dopo il restauro

Dopo oltre un anno di sospensione delle attività in presenza in teatro, causate dall’emergenza sanitaria, e dai lavori di messa a norma della struttura, il Teatro Coccia è pronto a incontrare di nuovo il pubblico.
Il ritorno in sala coincide con una produzione inedita: dopo l’anteprima in streaming di Sabato 29 Maggio arrivano al Teatro Coccia I Corti del Coccia dal Vivo!, la prima opera zapping, ideata e prodotta dal Teatro Coccia di Novara.
Otto compositori, otto drammaturghi, otto diverse ambientazioni, "tutto in una notte": un filo conduttore che unisce tutte le storie in un'unica opera. Otto brevi racconti in musica per una produzione della durata di poco più di un’ora e mezza.
Le musiche sono di Federico Biscione, Alberto Cara, Federico Gon, Paola Magnanini, Salvatore Passantino, Cristiano Serino, Joe Schittino, Marco Taralli.
Direttore d’orchestra dell’opera è Margherita Colombo.
Registi e cantanti sono i giovani dell'Accademia dei Mestieri dell'Opera del Teatro Coccia AMO. L’Orchestra è il Giovane Ensemble Guido Cantelli, formata da Ivan Corona, Diego Cristofari, Erika Patrucco, Angelica Seminara, Francesco Bruno, Stefano Raccagni, Davide Agamennone, Davide Cocito, Daniel Ciobanu, Tonino Chiodo e Giorgio Pigni.

Nel dettaglio Alberto Cara firma – anche in qualità di librettista - il primo atto: 
Diva Killer, un thriller ambientato proprio nel camerino di un teatro d’opera, la regia è di Stefano Ferrara, interpreti il soprano Alina Tabolina e il tenore Nanxin Ye; Cristiano Serino è l’autore di De due ne famo una, una stralunata storia d’amore tra le stelle scritta, da Serino stesso, in romanesco. La regia è di Elena Masullo, interpreti il soprano Maria Grazia Piccardi e il mezzo soprano Caterina Dellaere. 

Si cambia stile con un’atmosfera da sit-com newyorkese: a firma di Paola Magnanini Un paio in tre, su soggetto di Stefano Valanzuolo e libretto di Vincenzo De Vivo (autori in residence della Fondazione Teatro Coccia per quanto riguarda la produzione contemporanea), regia di Salvatore Sito, protagonisti Federica Vinci, Simona Ruisi e Riccardo Massolin (pianista, ma non solo…); una fiaba contemporanea che parla di solitudine e condivisione è Stracci di poesia di Joe Schittino, regia di Salvatore Sito, su libretto di Stefano Valanzuolo, interpretato dal soprano Sachi Nogami e dal mezzo soprano Sabrina D’Amato; Federico Biscione è autore di musiche, soggetto e libretto de L’autopsia, ambientata in uno studio medico dove non tutto è come sembra, a firmare la regia è Mirco Michelon, interpreti il soprano Laura Ali e il baritono Wankyung Park; 
ancora un medical drama contemporaneo quello firmato da Salvatore Passantino Dormire, guarire forse, l’opera il cui libretto è firmato da Stefano Valanzuolo e Vincenzo De Vivo, è stata presentata in anteprima streaming il 12 Maggio in occasione della Giornata Mondiale dell’Infermiere presso l’Auditorium dell’AOU della Carità di Novara, un lavoro a tutti gli effetti dedicato a chi in questo ultimo anno e mezzo sta lottando insieme agli ammalati. La produzione ha ottenuto il premio speciale della Giuria nell’ultima edizione del Concorso di Canto Lirico Virtuale SOI Scuola dell’Opera Italiana Fiorenza Cedolins  La regia è di Stefano Ferrara, interpreti il soprano Laura Ali e il soprano Miryam Marcore; ultimo atto l’opera buffa a firma di Marco Taralli Magic Moments, un mago cialtrone tratteggiato dalla penna e dalla creatività di Stefano Valanzuolo e Vincenzo De Vivo, la regia è di Mirco Michelon, interpreti il soprano Miryam Marcone e il baritono Semyon Basalaev.
A traghettare il pubblico da un atto all’altro, munito di telecomando, l'insonne protagonista di Tutto in una notte: il basso baritono Pasquale Greco. Le arie che accompagnano nei passaggi tra le opere sono firmate da Federico Gon, su libretto di Stefano Valanzuolo.
Il racconto si snoda attraverso le varie ambientazioni grazie all’idea scenica di Matteo Capobianco che su un girevole diviso in tre spicchi realizza 7 set che cambiano nel corso di ogni singola opera. A confezionare l’intera opera la regia di Roberto Recchia.
“Dopo l’esperienza di Alienati – racconta il direttore del Teatro Coccia, Corinne Baroni – opera smart working, simbolo della modalità in cui si è vissuto il 2020, abbiamo pensato a una nuova produzione a più mani, affidata a compositori contemporanei, che questa volta potesse essere realizzata in presenza, ma che racchiudesse comunque al suo interno un nuovo modo anche per fruire di cultura, di teatro e di musica. La notte dell’insonne Pasquale Greco che si snoda tra diversi generi operistici dà, infatti, la possibilità a tutti noi di calarci da un’atmosfera all’altra e mantenere sempre alta l’attenzione, grazie alle composizioni tutte differenti, ma comunque coerenti e alla scrittura avvincente di tutti i soggettisti. Sono orgogliosa di presentare un lavoro inedito, figlio del nostro tempo. Voglio, inoltre, ringraziare i docenti dell’Accademia AMO Marco Taralli, Matteo Beltrami, Margherita Colombo, Paoletta Marroccu, Roberto Recchia che non solo si sono impegnati in prima persona nel raggiungimento di questo risultato, ma hanno formato giovani appassionati, capaci di apprezzare e interpretare non solo il repertorio, ma anche le novità che la produzione contemporanea può e deve offrire. Ci tengo in particolar modo a sottolineare che i compositori hanno donato le loro composizioni, diventando così loro stessi dei veri mecenati della produzione. Tenendo a battesimo questi ragazzi, proprio come da secoli avviene nelle botteghe artigiane, in cui il Maestro si dedica in maniera incondizionata ai propri discepoli”. 


Alla riapertura del Teatro corrispondono anche due azioni di mecenatismo verso i giovani e verso il teatro.
Mirato Spa, a partire da quest’opera, si prende carico dell’importo dei biglietti offerti agli Allievi dell’Accademia dei Mestieri dell’Opera AMO, ai Giovani dietro le Quinte e agli studenti delle scuole superiori, università e scuole di musica cittadine, facendosi così promotore presso i più giovani, insieme al Teatro Coccia, dei valori della Cultura e della Musica.
I 9 camerini che affacciano direttamente sul palcoscenico saranno anch’essi oggetto di restyling. I primi 4 al piano terra sono stati già riarredati grazie al contributo della Famiglia Badà. Chi è di scena è, infatti, la nuova campagna del Teatro Coccia dedicata a coloro che vogliono contribuire e rendersi artefici del riallestimento di questi luoghi “sacri” dove l’artista diventa personaggio, dove si vivono le emozioni più autentiche fino a solcare la soglia e entrare in scena. “Chi è di scena” è una frase idiomatica nel mondo del teatro, è il momento che precede l’apertura del sipario, con questo progetto i sostenitori entrano di diritto a far parte di questa magia. 
I Corti del Coccia si è aggiudicata, inoltre, il bando PROGETTI indetto da SCENA UNITA - per i lavoratori della Musica e dello Spettacolo è un fondo privato gestito da Fondazione, Cesvi - organizzazione umanitaria italiana laica e indipendente, fondata a Bergamo nel 1985 – in collaborazione con La Musica Che Gira e Music Innovation Hub.
Biglietti dai 10,00 ai 33,00 euro presso la biglietteria del teatro e online su www.fondazioneteatrococcia.it
Fondazione Teatro Coccia Onlus
Via f.lli Rosselli, 47
28100 Novara (NO)
Tel. +39.0321.233200 r.a. - Fax +39.0321.233250

2021_06_20 Ultima recita per l'Elisir all'aperto del Regio di Torino

Teatro Regio Torino
Regio Opera Festival
Lunedì 14 giugno 2021_06_14
venerdì 18 giugno 2021_06_18 
Domenica 20 giugno 2021_06_20
Cortile di Palazzo Arsenale
Inaugurazione Inizio alle ore 21
Gaetano Donizetti
L'ELISIR D'AMORE
Libretto di Felice Romani
tratto da Le Philtre di Eugène Scribe
Musica di Gaetano Donizetti
Prima rappresentazione assoluta:
Milano, Teatro della Canobbiana, 12/05/1832

Cast
Adina Soprano Mariangela Sicilia
Nemorino Tenore Bogdan Volkov
Il dottor Dulcamara Basso Marco Filippo Romano
Belcore Baritono Giorgio Caoduro
Giannetta Soprano Ashley Milanese
L'assistente del dottor Dulcamara Mimo Mario Brancaccio
Orchestra e Coro Teatro Regio Torino
Matteo Beltrami direttore d'orchestra
Fabio Sparvoli regia
Saverio Santoliquido scene
Alessandra Torella costumi
Andrea Anfossi luci
Anna Maria Bruzzese assistente alla regia
Andrea Secchi maestro del coro
Luca Brancaleon maestro al fortepiano
Allestimento Teatro Regio Torino

Il Regio Opera Festival. A Difesa della Cultura inaugura martedì 15 giugno alle ore 21, nello splendido Cortile di Palazzo Arsenale, con L’elisir d’amore, capolavoro di Gaetano Donizetti. Questa serata è dedicata al personale medico e sanitario che è stato ed è tuttora impegnato nella lotta al Covid-19.
Le recite di Elisir d’amore proseguono venerdì 18 e domenica 20 giugno alle ore 21. Matteo Beltrami debutta sul podio dell’Orchestra e Coro del Teatro Regio e sul palco ritroviamo, finalmente dal vivo, il giovane cast che ha già dato ottima prova nell’Elisir in streaming: Mariangela Sicilia, Bogdan Volkov, Marco Filippo Romano, Giorgio Caoduro, Ashley Milanese e Mario Brancaccio. La regia è di Fabio Sparvoli.
In un villaggio dei Paesi Baschi, in questo allestimento ambientato negli anni ’50, Nemorino è innamorato della ricca e capricciosa Adina. L’arrivo in paese dell’intraprendente sergente Belcore, che subito corteggia con successo Adina, acuisce la gelosia di Nemorino, tanto che il medico-ciarlatano Dulcamara non ha difficoltà a vendergli del comune vino di Bordeaux spacciandolo per un filtro amoroso che dovrebbe garantirgli successo con Adina. Adina accetta di sposare Belcore, mentre Nemorino, che non vede sortir effetto della presunta pozione amorosa, non avendo più soldi tenta il tutto per tutto arruolandosi nell’esercito, e acquistando dell’altro elisir da Dulcamara. Questi racconta tutto alla giovane Adina che, commossa dal sacrificio di Nemorino, recede dal contratto di matrimonio con Belcore e dichiara a Nemorino tutto il suo amore.
Ripartenza dal vivo del Teatro Regio, biglietto a partire da 30 €.
Fondazione Teatro Regio di Torino
Piazza Castello 215 - 10124 Torino (TO) - Italia

2021_06_21 Festa della Musica per la Società del Quartetto

Siamo ormai vicini all'evento straordinario 
Ground, da Verdi ai Beatles
con cui celebreremo la Festa Europea della Musica il prossimo 21 giugno (ore 21.00) nella splendida cornice dei Bagni Misteriosi. Il progetto, con cui inauguriamo il nuovo Quartetto OFF, ha lo scopo di valorizzare i punti di contatto tra i diversi generi musicali, visti come alberi dalle chiome variegate che affondano le radici nello stesso terreno.


Sul palcoscenico dei Bagni Misteriosi una squadra di fuoriclasse capace di passare con agilità da un repertorio all'altro, dalla classica al pop, non tralasciando le grandi colonne sonore del cinema firmate da Nino Rota ed Ennio Morricone. Stiamo parlando dei quattro virtuosi del Quartetto di Brescia, del timpanista dell’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai di Torino Biagio Zoli, del trombettista Andrea Giuffredi e del soprano Anna Maria Sarra.
In programma musiche di Verdi, Puccini, Gershwin, Rota, Morricone, Garner, Ranieri, Coldplay, Queen.
Biglietti: Intero € 15 | Under 30 € 10 | Ragazzi under 14 € 5
La biglietteria è gestita dal Teatro Franco Parenti ed è aperta dal lunedì al venerdì, dalle 14.00 alle 18.00 in Via Pier Lombardo 14 | tel. 02 59995206 

2021_09_20 Teatro ELFO PUCCINI antepirma della stagione 2021-2022

ELFO PUCCINI TEATRO D'ARTE CONTEMPORANEA
Stagione 2021/2022
La stagione è in continuo aggiornamento…
 
la stagione 2021/22 sta prendendo forma e possiamo già anticiparvi alcuni spettacoli che andranno in scena nei primi mesi. Nel programma, in continuo aggiornamento, trovate alcuni titoli che siamo stati costretti a cancellare negli scorsi mesi, ma anche tante importanti novità.
Tenete sempre d'occhio il sito e le newsletter. Oppure venite in teatro il 14 settembre quando comunicheremo la stagione completa e la racconteremo a tutti.
Sono già in vendita gli abbonamenti 2021/2022, acquistabili sul sito, al telefono o presso la biglietteria del teatro. Le formule e i prezzi sono gli stessi degli scorsi anni.
Anche quest'anno comprare prima del 20 settembre conviene!
Scopri qui tutte le formule.
Ma non basta! Potrete utilizzare i nuovi abbonamenti anche per gli spettacoli in scena in queste settimane: II seme della violenza, Anatomia comparata, Nel guscio, La carne è debole, Aspettando Manon e i 4 spettacoli della rassegna NUOVE STORIE.

Giovedì 14 Ottobre 2021_10_14
Bruni/De Capitani DIPLOMAZIA SALA SHAKESPEARE 14 OTTOBRE / 14 NOVEMBRE 2021
Martedì 19 Ottobre 2021_10_19
Emanuele Aldrovandi ROBERT E PATTI SALA FASSBINDER 19 OTTOBRE / 14 NOVEMBRE 2021
Martedì 26 Ottobre 2021_10_26
Carolina Cametti BOB RAPSODHY SALA BAUSCH 26 OTTOBRE / 7 NOVEMBRE 2021
Lunedì 15 Novembre 2021_11_15
Massimo Somaglino CERCIVENTO SALA BAUSCH 15 / 28 NOVEMBRE 2021
Martedì 16 Novembre 2021_11_16
Daniele Russo FRONTE DEL PORTO SALA SHAKESPEARE 16 / 21 NOVEMBRE 2021 
Emanuele Aldrovandi FARFALLE SALA FASSBINDER 16 / 21 NOVEMBRE 2021
Martedì 23 Novembre 2021_11_23
Arturo Cirillo ORGOGLIO E PREGIUDIZIO SALA SHAKESPEARE 23 / 28 NOVEMBRE 2021
Martedì 30 Novembre 2021_11_30
Carrozzeria Orfeo MIRACOLI METROPOLITANI SALA SHAKESPEARE 30 NOVEMBRE / 31 DICEMBRE 2021
Mercoledì 01 Dicembre 2021_12_01
César Brie NEL TEMPO CHE CI RESTA SALA FASSBINDER 1 / 19 DICEMBRE 2021
Martedì 11 Gennaio 2022_01_11
Elio De Capitani MOBY DICK ALLA PROVA SALA SHAKESPEARE 11 GENNAIO / 6 FEBBRAIO 2022
UNA BELLISSIMA DOMENICA A CREVE COEUR SALA FASSBINDER 11 / 16 GENNAIO 2022
Martedì 18 Gennaio 2022_01_18
Marco Martinelli MADRE SALA FASSBINDER 18 / 23 GENNAIO 2022
Mercoledì 19 Gennaio 2022_01_19
Luca Toracca QUENTIN CRISP LA SPERANZA È NUDA SALA BAUSCH 19 GENNAIO / 6 FEBBRAIO 2022
Venerdì 04 Febbraio 2022_02_04
Elena Russo Arman e Maria Caggianelli Villani GENTLEMAN ANNE SALA FASSBINDER 4 / 20 FEBBRAIO 2022
Martedì 08 Febbraio 2022_02_08
BACCANTI SALA SHAKESPEARE 8 / 13 FEBBRAIO 2022
Martedì 15 Febbraio 2022_02_15
Rocco Papaleo e Fausto Paravidino PEACHUM UN'OPERA DA TRE SOLDI SALA SHAKESPEARE 15 / 20 FEBBRAIO 2022

Vedi https://www.elfo.org/in-scena/stagione-2021-2022.htm

INFO
ELFO PUCCINI TEATRO D'ARTE CONTEMPORANEA 
+39 02.00.66.06.06
©2009-2020 Teatro dell’Elfo SC Impresa Sociale - C.so Buenos Aires 33, Milano


2021_06_19 Magenta Torna l’orchestra Antonio Vivaldi Milano con Puccini & Mahler

 

Contatore visite e album degli ospiti (se volete lasciare un commento, grazie)